Gretaracing festeggia l’iride nel Trofeo Dame CIVM 2023 per Anna Maria Fumo
Gretaracing festeggia l’iride nel Trofeo Dame CIVM 2023 per Anna Maria Fumo
SCUDERIA PHOENIX: VENUTI CARICA IL “SUPERSALITA”
SCUDERIA PHOENIX: VENUTI CARICA IL “SUPERSALITA”
Alla Fiera di Vicenza svelate le novità della 31^ Salita del Costo
Alla Fiera di Vicenza svelate le novità della 31^ Salita del Costo
La rievocazione storica Caprino-Spiazzi torna in primavera: appuntamento il 21 aprile
La rievocazione storica Caprino-Spiazzi torna in primavera: appuntamento il 21 aprile
La Coppa Carotti poterà il Campionato Super Salita a Rieti
La Coppa Carotti poterà il Campionato Super Salita a Rieti
Gretaracing tira le somme su un 2023 di successo in vista delle grandi novità 2024
Gretaracing tira le somme su un 2023 di successo in vista delle grandi novità 2024
La Cronoscalata Monte Erice compie settant’anni Logo speciale per l’edizione che inaugura il campionato Supersalita
La Cronoscalata Monte Erice compie settant’anni Logo speciale per l’edizione che inaugura il campionato Supersalita
35^ Bologna Raticosa
35^ Bologna Raticosa
MSC E-CIVM: AD ALGHERO ALTRO SUCCESSO DI POLONIOLI
MSC E-CIVM: AD ALGHERO ALTRO SUCCESSO DI POLONIOLI
FESTEGGIATA LA STAGIONE 2023 DELL’AUTOMOBILISMO ASCOLANO, CON LA COPPA TEODORI EUROPEA
FESTEGGIATA LA STAGIONE 2023 DELL’AUTOMOBILISMO ASCOLANO, CON LA COPPA TEODORI EUROPEA
Il 53° Trofeo Vallecamonica sarà tappa italiana del FIA European Hill Climb Championship 2024
Il 53° Trofeo Vallecamonica sarà tappa italiana del FIA European Hill Climb Championship 2024
Meteo folle alle Canarie
Meteo folle alle Canarie
MSC E-CIVM: POLONIOLI SI PRENDE LA MORANO - CAMPOTENESE
MSC E-CIVM: POLONIOLI SI PRENDE LA MORANO - CAMPOTENESE
MERLI IN GARA NELLA 18ª SUBITA LOS LOROS A TENERIFE (CANARIE)
MERLI IN GARA NELLA 18ª SUBITA LOS LOROS A TENERIFE (CANARIE)
ARGENTO PER MERLI NELLA 20ª SUBIDA ARONA A TENERIFE (CANARIE – SPAGNA)
ARGENTO PER MERLI NELLA 20ª SUBIDA ARONA A TENERIFE (CANARIE – SPAGNA)
Il Trofeo Fagioli è il gran finale del nuovo Campionato Italiano Supersalita
Il Trofeo Fagioli è il gran finale del nuovo Campionato Italiano Supersalita
Ufficiale il calendario del Campionato Italiano Supersalita 2024
Ufficiale il calendario del Campionato Italiano Supersalita 2024
MERLI IN GARA NELLA 20ª SUBIDA ARONA A TENERIFE (CANARIE – SPAGNA)
MERLI IN GARA NELLA 20ª SUBIDA ARONA A TENERIFE (CANARIE – SPAGNA)
DOMENICA 26 NOVEMBRE ALLA DYNAMO CAMP   LA GIORNATA DI RICORDO PER MAURO NESTI
DOMENICA 26 NOVEMBRE ALLA DYNAMO CAMP LA GIORNATA DI RICORDO PER MAURO NESTI
PROVE DI 2024, A TENERIFE, PER DEGASPERI
PROVE DI 2024, A TENERIFE, PER DEGASPERI
Iniziata stamattina lungo la strada per Vetriolo la piantumazione promossa dalla cronoscalata
Iniziata stamattina lungo la strada per Vetriolo la piantumazione promossa dalla cronoscalata
La scuderia siciliana Nebrodi Racing con il  driver Carmelo Arasi  sullo sterrato sardo di Tandalò.
La scuderia siciliana Nebrodi Racing con il driver Carmelo Arasi sullo sterrato sardo di Tandalò.
Il 53° Trofeo Vallecamonica nel nuovo campionato Supersalita 2024
Il 53° Trofeo Vallecamonica nel nuovo campionato Supersalita 2024
LA 63^ COPPA TEODORI INSERITA NEL CAMPIONATO ITALIANO SUPERSALITA
LA 63^ COPPA TEODORI INSERITA NEL CAMPIONATO ITALIANO SUPERSALITA
MANCIN CHIUDE LA STAGIONE IN PISTA
MANCIN CHIUDE LA STAGIONE IN PISTA
Nasce il Campionato Italiano Supersalita
Nasce il Campionato Italiano Supersalita
LA MONTE ERICE NEL NUOVO CAMPIONATO SUPERSALITA LA CRONOSCALATA NELL’ÉLITE DELLA VELOCITÀ
LA MONTE ERICE NEL NUOVO CAMPIONATO SUPERSALITA LA CRONOSCALATA NELL’ÉLITE DELLA VELOCITÀ
E-CIVM MSC: ALESSIO BRUNO TRIONFA ALLA NISSENA
E-CIVM MSC: ALESSIO BRUNO TRIONFA ALLA NISSENA
Rinvio XXXII Coppa della Primavera. 21 e 22 ottobre 2023
Rinvio XXXII Coppa della Primavera. 21 e 22 ottobre 2023
ACI Salerno scala le classifiche
ACI Salerno scala le classifiche
Scarafone conquista anche il TIVM Gruppo CN
Scarafone conquista anche il TIVM Gruppo CN
FINALE TIVM, MANCIN SFIORA IL TITOLO
FINALE TIVM, MANCIN SFIORA IL TITOLO
Vincenzo Cimino Campione Italiano CIVM - GTCUP.
Vincenzo Cimino Campione Italiano CIVM - GTCUP.
Faggioli conquista la 50esima edizione della Castellana Orvieto
Faggioli conquista la 50esima edizione della Castellana Orvieto
Top ten per Cassibba alla Finale Nazionale
Top ten per Cassibba alla Finale Nazionale
TROLIO VINCE LA ZONA NORD NEL TIVM
TROLIO VINCE LA ZONA NORD NEL TIVM
Dalla Delegazione ACI Sport Sicilia congratulazioni a Passanante
Dalla Delegazione ACI Sport Sicilia congratulazioni a Passanante
Dalla Delegazione ACI Sport Sicilia congratulazioni a Franco Caruso
Dalla Delegazione ACI Sport Sicilia congratulazioni a Franco Caruso
Annullata la Salita del Costo
Annullata la Salita del Costo
LA CASTELLANA, BIS DI DEGASPERI NEL TIVM
LA CASTELLANA, BIS DI DEGASPERI NEL TIVM
Paolo Rignanese

Paolo Rignanese

ROVIGO CORSE ALLA CONQUISTA DEL TRICOLORE

Martedì, 06 Febbraio 2024 11:36 Published in Altre Notizie

ROVIGO CORSE ALLA CONQUISTA DEL TRICOLORE

Il prossimo fine settimana, alla Coppa Giulietta e Romeo, la compagine polesana darà il via ad una nuova campagna nel Campionato Italiano Regolarità Auto Storiche.

 

 

 

Rovigo, 05 Febbraio 2024 – Il nuovo anno è appena iniziato ma nella sede di Rovigo Corse l'attività è già frenetica con gli ultimi preparativi per il via del Campionato Italiano Regolarità Auto Storiche, in programma con la Coppa Giulietta e Romeo del prossimo weekend.

Saranno in quattro a presentarsi alla partenza della prima tappa della massima serie nazionale per la specialità, quella prevista per i giorni 9 e 10 Febbraio in quel di Bardolino.

L'appuntamento scaligero porterà sul campo il vicecampione in carica tra le RC5, il presidente Diego Verza, che tornerà ad essere affiancato da Sandro Buranello su quell'Autobianchi A112 Abarth che ha già portato alla ribalta delle cronache nazionali il patron del sodalizio polesano.

Reduce dalla vittoria assoluta alla Sulle Strade del Santo di fine Gennaio, resa poi trasparente in virtù di un regolamento che esclude i prioritari dalla classifica, Verza ha confermato un ottimo stato di forma anche Domenica scorsa, terminando sesto nella generale e primo di raggruppamento alla Le Colline di Gonzaga, prima tappa del Trofeo Nazionale Regolarità.

Due brillanti weekend, vissuti rispettivamente assieme ad Enrico Coan ed a Marco Rossi.

“Siamo al via della prima del tricolore” – racconta Verza (presidente Rovigo Corse) – “e siamo consapevoli del livello di difficoltà che dovremo affrontare per mantenere il nostro titolo di vicecampioni. Abbiamo cercato di prepararci al meglio ed i riscontri avuti dalle prime gare di questo 2024 sono incoraggianti. Lo scorso anno non era andata benissimo qui ma contiamo di riscattare la sfortuna patita. Le condizioni saranno difficili così come elevato il livello dei rivali.”

La scuderia rodigina potrà vantare altri tre portacolori di tutto rispetto, ad iniziare dalla conferma del ritrovato Alessandro Timacchi, pronto a condividere l'abitacolo della sua Fiat 127 Sport con Boris Santin ed a ripartire dalle belle prestazioni, seppur intermittenti, viste nel CIREAS 2023.

A completare il quartetto, oltre al pilota di Occhiobello che già si è messo in mostra alla Sulle Strade del Santo con un buon quinto assoluto e primo di raggruppamento, arriveranno due importanti innesti, iniziando da un vero e proprio asso nella manica come Maurizio Indelicato.

Affiancato da Pietro Indelicato il siciliano sarà della partita con un'Autobianchi A112 Elegant, con la quale punterà a recitare un ruolo da protagonista nel corso della stagione.

A chiudere la parentesi di Monselice i fratelli Mario e Michel Aoun, a bordo di una Innocenti Mini, che non sono andati oltre il diciottesimo posto, pagando la scarsa esperienza e condizioni meteo che, tra la nebbia ed il fondo viscido, hanno reso loro la vita particolarmente dura.

Ampio spazio anche agli esordienti nelle fila polesane con Pierpaolo Ometto che, in coppia con Stefano Rigolin su un'Autobianchi A112 Abarth, vivrà il proprio debutto tricolore nel veronese.

“Quest'anno correrà per noi quello che considero l'equipaggio siciliano più forte in assoluto” – aggiunge Verza – “e per la nostra scuderia è fonte di orgoglio ma anche stimolo per spingerci a fare sempre del nostro meglio. Oltre al duo Indelicato avremo il buon Timacchi, alla ricerca di riscatto, e l'esordiente Ometto. Si preannuncia un inizio di CIREAS molto interessante per noi.”

 

immagine a cura di Rovigo Corse

BONFADINI VUOLE LA CRZ, AD OGNI COSTO

Martedì, 06 Febbraio 2024 11:27 Published in Rally

BONFADINI VUOLE LA CRZ, AD OGNI COSTO

Archiviata la delusione per la beffa targata 2023, titolo di zona perso nonostante tre vittorie su quattro partecipazioni, il pilota di Monselice punta dritto al riscatto.

 

 

Monselice (PD), 05 Febbraio 2024 – Anno nuovo, vita nuova ed anche la cocente delusione per l'epilogo della passata stagione è ormai un lontano ricordo, al tempo stesso punto di partenza per un 2024 nel quale l'obiettivo è unico ovvero quello di puntare alla vittoria.

Nel mirino di Manuel Bonfadini è ben focalizzata quella Coppa Rally ACI Sport che nel 2023 gli è sfuggita per un errore di calcolo, vanificando una stagione impeccabile che lo aveva visto salire sul gradino più alto del podio in tre delle quattro trasferte affrontate e con il peggior risultato che, se così si può definire, è arrivato con un quarto posto al primo appuntamento.

“Per un punto Martin perse la cappa” – racconta Bonfadini – “e la nostra assenza a Como, con la complicità di impegni lavorativi improrogabili, si è rivelata fatale. Nel 2023 abbiamo messo assieme una stagione per noi strepitosa, vincendo la classe al Prealpi Orobiche, alla Coppa Valtellina ed al 1000 Miglia. Ritrovarsi a perdere il titolo di CRZ e l'accesso alla finale con questo tabellino, al quale aggiungere il quarto del Laghi, è stato a dir poco doloroso.”

Al fine di evitare di rivivere lo stesso incubo il pilota di Monselice affronterà l'intero calendario della CRZ di terza zona, ad iniziare dal prossimo mese di Marzo, nei giorni 2 e 3, con quel Rally dei Laghi che nel 2023 portò in dote l'unico risultato fuori dalla zona podio tra le K10.

Il 2024 del portacolori di Bluthunder Racing Italy proseguirà quindi con il Camunia Rally e con il Rally Prealpi Orobiche, rispettivamente a fine Marzo ed al termine di Aprile, spostandosi poi alla conclusione del mese di Giugno per una classica come il Rally Coppa Valtellina.

Nuovo innesto per la zona lombarda sarà il Rally Valli Oltrepo' ad inizio Agosto, evento che darà il via ad un rush finale che metterà in campo un significativo carico di coefficiente.

A metà Settembre si correrà il 1000 Miglia, a punteggio raddoppiato, mentre il mese seguente toccherà al Rally Trofeo Villa d'Este ACI Como chiudere la partita, a quota 1,75.

“La Lombardia è la mia terra natale” – aggiunge Bonfadini – “ed è anche per questo che torneremo a correre da queste parti, oltre che per il conto in sospeso che abbiamo da saldare. Al fine di evitare gli errori del 2023 prenderemo parte a tutte le gare previste dalla zona, senza saltarne nemmeno una, perchè vogliamo riuscire in quell'impresa che seguiamo da due anni.”

Nessuna novità sul fronte tecnico con Bonfadini che sarà della partita con la sua consueta Peugeot 106 Rallye Kit Car, seguita da Assoclub Motorsport e condivisa con Valentina Gentilini, potendo sfruttare al meglio la perfetta conoscenza del pacchetto a disposizione.

“Il tempo dei rimpianti è quasi terminato” – conclude Bonfadini – “ed io, Valentina e tutto il mio staff non vediamo l'ora di essere sulla pedana di partenza del Rally dei Laghi, ad inizio Marzo, per iniziare a posare la prima pietra di un cammino che contiamo possa portarci al titolo 2024.”

 

 

immagine a cura di Mario Leonelli

La Targa Florio Classica 2024 ha aperto le iscrizioni

Martedì, 06 Febbraio 2024 11:20 Published in Altre Notizie

La Targa Florio Classica 2024 ha aperto le iscrizioni

Il quarto appuntamento del Campionato Grandi Eventi chiuderà il calendario della prestigiosa serie ACI Sport dal 10 al 13 ottobre e porterà come di consueto in Sicilia auto dall’esclusivo valore storico e sportivo.

 

 

Palermo 5 febbraio 2024 - La Targa Florio Classica ha aperto le iscrizioni. La competizione di Regolarità valida quale quarto e conclusivo appuntamento del Campionato Italiano Grandi Eventi ha iniziato la sua marcia di avvicinamento all’attesa data di svolgimento dal 10 al 13 ottobre. Come di consueto le auto dal grande valore storico e sportivo arriveranno in Sicilia per animare la competizione di regolarità che vedrà ancora una volta le sfide tra i migliori specialisti della guida di precisione al centesimo di secondo. L’evento organizzato dall’AC Palermo con il supporto diretto dell’Automobile Club D’Italia, sarà nuovamente occasione preziosa per scoprire, attraverso la gara, luoghi unici di una terra dal particolare fascino, scrigno di ogni meraviglia, dove l’ospitalità è cultura. A sua volta la rievocazione della corsa di velocità su strada più antica del mondo offre la possibilità di ammirare e conoscere modelli di autovetture che hanno fatto la storia del costume e dello sport automobilistico attraverso dodici decenni di storia.

 

 

L’edizione 2024 della Targa Florio Classica riserva certamente tante novità che saranno svelate durante i mesi che dividono dal prestigioso appuntamento siciliano. Il cuore dell’evento sarà Palermo con i suoi eleganti ed unici monumenti e palazzi, ma sul tracciato e sui luoghi da visitare certamente saranno diverse le coinvolgenti curiosità. L’edizione 2023 ha concretizzato il titolo di Campioni Italiani Grandi Eventi per Mario Passanante ed Alessandro Molgora su Fiat 508 del 1937. La classifica della gara ha visto sul primo gradino del podio Enzo Ciravolo e Francesco Messina su Fiat 508. Immancabili i gioielli della casa del Cavallino Rampante protagonisti del “Ferrari Tribute to Targa Florio”. Ufficio Stampa Targa Florio Classica

L’Automobile Club Messina ha premiato i Campioni 2023

Martedì, 06 Febbraio 2024 11:15 Published in Altre Notizie

L’Automobile Club Messina ha premiato i Campioni 2023

Partecipata la festa organizzata dall’Ente di Via Luciano Manara presso il Municipio della città. Il Presidente Rinaldi ed il Vice Messina a fare gli onori di casa alla presenza del Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo.

 

 

Messina 4 febbraio 2024. L’Automobile Club Messina ha premiato i vincitori del Campionato Sociale 2023, per tutte le discipline dello sport delle 4 ruote. La Cerimonia si è svolta nel Salone della Bandiere del Municipio di Messina alla presenza di esponenti della Giunta Comunale, tra cui l’Assessore alla Protezione Civile Massimo Minutoli. A fare gli onori di casa nell’iconico Salone, il Presidente dell’AC peloritano ing. Massimo Rinaldi ed il vice ing. Marco Messina. -“Questo è il primo momento di celebrazione per i 100 anni del nostro Ente”-. A congratularsi con i gli ottimi interpreti della stagione sportiva 2023 ed a condividere i migliori auspici per il 2024 agonistico è arrivato il Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo. La massima autorità sportiva regionale ha portato un messaggio di gratitudine da parte della regione a quanti attraverso delle prestazioni eccellenti rendono onore alla Sicilia: -“La nostra isola è sempre in primo piano nel panorama sportivo delle 4 ruote grazie a tutte le figure che con passione, bravura e professionalità fanno costantemente crescere il nostro sport” - ha affermato Settimo - che ha ringraziato tutte le figure dei Dirigenti Federali presenti ed ha rinnovato l’invito a Taormina dove il 16 febbraio si svolgeranno le premiazioni dei Campioni Siciliani, seguite, sabato 17, dalle Premiazioni dei Campioni Italiani quest’anno in Sicilia nella capitale del turismo, quando in entrambe le date sarà presente il Presidente dell’Automobile Club D’Italia Angelo Sticchi Damiani. Il Campionato Sociale AC Messina 2023 ha visto spiccare per i Rally il giovane Alessandro Casella, pilota di Piraino già campione italiano Rally Junior, tra i co-driver la santateresina Giulia Gentile, detentrice della Coppa di Zona con il pilota Angelo Sturiale. Negli slalom si è imposto nuovamente il giovane sampetrino Mattia Tirintino, nei Rally riservati alle Auto Storiche primato per un altro Sanataeresino: Natale Mirabile tra i piloti e Flavia Vizzari per i co piloti. Il settore Velocità ha visto svettare lo jonico Salvatore Venuti, reduce da una stagione maiuscola in Campionato Italiano Velocità Montagna, mentre il giovanissimo driver di Roccalumera Andrea Campagna, ha fatto molto parlare di se nella velocità in circuito. I sibillanti motori del karting hanno dato ragione ancora al recordman brolese Angelo Lombardo. La Regolarità si è rivelata un specialità in completo rilancio ed a vincere tra i driver è stato il palermitano Salvatore Massimo Galioto che ha preceduto il messinese Francesco Previti; per i co driver successo peloritano di Santi De Pasquale. Anche il settore Fuoristrada è in completa rimonta in regione ed hanno vinto il Campionato Sociale AC Messina Francesco Di Stefano per i piloti e Gabriele Di Stefano per i navigatori. Un riconoscimento speciale all’impegno giornalistico per le 4 ruote è stato consegnato a Nino Leone, a coronamento dei numerosi ed appassionati servizi TV che hanno raccontato la storia dei rally siciliani e non solo. Premio alla passione automobilistica per Franco Dio Bartolo, pilota che ha ampliato la propria vincente esperienza al volante oltre stretto ed oltre confine. Gli organizzatori, i preparatori, le scuderie, gli Ufficiali di Gara e quanti hanno vinto titoli e Trofei nazionali, sono stati celebrati e premiati durante il pomeriggio sportivo messinese, in un’atmosfera di cordialità ed amicizia, all’insegna dei sani ed esaltanti valori dello sport.

 

Automobile Club Messina

Trofeo Ralph DE PALMA - 50° Anniversario nella "AUTOMOTIVE HALL OF FAME"

 

 

L’Automotive “ Hall of Fame” è una Associazione, fondata nel 1939 nel Michigan, costituita per Premiare e Ricordare quanti si fossero distinti nel settore automobilistico. Dal 1971 ha una propria sede, con un Museo, che ricorda le figure iscritte nello speciale Albo e ne colleziona immagini e reperti. Il primo Nominato / Eletto è stato l’Ing. Charles Franklin Kettering (1876-1958) che, sulla base della sua prima invenzione per la NCR (il motorino che fa muovere i registratori di cassa), perfezionò il primo motorino di avviamento per le auto che, sino ad allora, necessitavano dell’uso della pesante manovella. Egli oltre a dirigere l’ufficio ricerche della General Motor, ne divenne vice Presidente non trascurando di dare vita ad altre invenzioni quali le spazzole tergivetro sostituibili, il sistema di iniezione elettrico, lo starter e persino il frigorifero per uso domestico ed industriale. Nel 1973 Ralph De Palma fu iscritto nell’Albo risultando il PRIMO fra i Piloti Automobilistici e il PRIMO fra gli Italiani; a Lui seguiranno solo altri 9 italiani: - nel 2000, i costruttori di automobili Enzo FERRARI ed Ettore BUGATTI; - nel 2002, il Presidente Fiat Gianni AGNELLI e il designer Giorgetto GIUGIARO; - nel 2005, il Pilota Mario ANDRETTI; - nel 2006, i designer Nuccio BERTONE e Bruno SACCO, quest’ultimo padre di molti modelli Mercedes tra cui la SLK; - nel 2007, il designer e costruttore Sergio PININFARINA; - nel 2019, il Presidente FCA Sergio MARCHIONNE. Ricorrendo nel 2023 il 50° anniversario dell’iscrizione di Ralph DE PALMA nella AUTOMOTIVE Hall of Fame, il Comitato Organizzatore del Campionato ACI Sport di Basilicata, Molise e Puglia, ha deciso di celebrare l’ormai famoso pilota di Biccari nella Cerimonia di Foggia con l’assegnazione dell’ambito Trofeo “Ralph DE PALMA - 50° anniversario”, che ricorderà questo 50° Anniversario, al Pilota Lucio PERUGGINI.

Damiano De Tommaso, Pintarally Motorsport e Turbocar insieme nel Campionato Italiano Assoluto Rally

 

 

Una nuova, grande, entusiasmante avventura per la Scuderia trentina Pintarally Motorsport nella stagione 2024. Damiano De Tommaso sulla nuovissima Citroen C3 Rally2 del Team Turbocar vestirà i colori della Pintarally Motorsport al fianco di Sofia D’Ambrosio. Grazie anche al prezioso supporto di Pirelli, parteciperà al Campionato Italiano Assoluto Rally con 7 gli appuntamenti che prenderanno il via a partire dal Rally del Ciocco il 15-16 marzo, per poi passare al Rally Regione Piemonte, Targa Florio, Rally Due Valli, Rally Roma Capitale, Rally 1000 Miglia e Rally Sanremo.

Damiano nasce a Gallarate il 5 febbraio 1996. Ha alle spalle una brillante carriera iniziata a soli 8 anni nel mondo dei kart partecipando a gare di livello nazionale e ottenendo ottimi risultati. Nel 2011, all’età di soli 15 anni, debutta in una gara in salita con un Peugeot 106 FN2, auto costruita da lui stesso nell’officina di famiglia, classificandosi al 1° posto. Nel 2012 prende parte al progetto Rally Circuit Series (RCS), sequenza di rally in pista dove erano ammessi anche i minorenni di età maggiore ai 16 anni; Damiano è stato così il primo under 18 nella storia dei Rally italiani. Anche in questa occasione si fa riconoscere, vincendo il campionato con Renault Twingo R2B. Da questo momento i successi si susseguono e la sua crescita sportiva è inarrestabile. Visti gli ottimi risultati dell’esordio nel campionato del mondo WRC3 ottenuti nell’anno precedente, nel 2016 Damiano viene riconfermato dall’ACI Team Italia alla guida della sua Peugeot 208 R2B per lo stesso mondiale. Nel 2017 vince il Trofeo Peugeot, nell’ambito del campionato italiano. La vittoria gli consente di diventare pilota ufficiale Peugeot e nel 2021 Damiano ottiene il primo posto under 25 del CIR e il terzo posto assoluto nel campionato rally asfalto, fino ad arrivare al 2022 quando nel campionato italiano assoluto rally si aggiudica il primo posto sia al rally Targa Florio che al rally di Roma Capitale consacrandosi vicecampione italiano. Dopo un 2023 non del tutto semplice, Damiano si presenta ora più agguerrito che mai pronto ad affrontare il Campionato Italiano Assoluto Rally insieme ad una squadra che crede in lui e che non vede l’ora di scaldare i motori.

99 Racing vince a Dubai - Gara 3 dell'Asian Le Mans Series!

Domenica, 04 Febbraio 2024 18:43 Published in Pista

99 Racing vince a Dubai - Gara 3 dell'Asian Le Mans Series!

Gara 3 dell'Asian Le Mans Series 2023/2024
Circuito dell'Autodromo di Dubai

Vincitori della gara:
LMP2: #99 99 Racing Oreca 07 - Gibson - Ahmad Al Harty, Nikita Mazepin e Louis Deletraz
LMP3: #17 COOL Racing Ligier JS P320 - Nissan - James Winslow e Alex Bukhantsov
GT: #91 Pure Rxcing Porsche 911 GT3 R - Alex Malykhin, Klaus Bachler e Joel Sturm

 

 

Battaglie serrate in tutte e tre le classi sul circuito dell'Autodromo di Dubai!

Una prestazione dominante della 99 Racing li ha visti conquistare la vittoria in Gara 3 dell'Asian Le Mans Series 2023/2024 sul circuito dell'Autodromo di Dubai.

Una partenza caotica ha visto la #47 COOL Racing Oreca 07 - Gibson di Alexandre Coigny lasciare Douglas Khoo sulla #65 Viper Niza e James Cottingham sulla #69 Optimum Motorsport senza alcun posto dove andare. Il #65 ha subito un duro colpo ed è stato immediatamente eliminato dalla gara. La gara era finita anche per il #69 e il #47. Anche il numero 19 ha subito danni nell'incidente, finendo per ritirarsi dopo due ore dall'inizio della gara.

Una volta ripresa la gara, davanti c'erano la #99 di Ahmad Al Harty e la #90 di TF Sport, impegnate in un'intensa battaglia fino al primo pit-stop. Man mano che la gara procedeva, il numero 99 era sempre presente in cima alla classifica dei tempi. Nell'ultima ora, la #22 Proton Competition, guidata da Julien Andlauer, era a meno di un secondo dalla #99. Un perfetto pit stop finale e un’altra guida impeccabile di Louis Deletraz hanno visto il #99 tornare a casa per primo e aumentare il vantaggio della 99 Racing nel campionato.

Nella LMP3, Michael Jensen sulla #2 CD Sport, e il debuttante della serie George Nakas sulla #58 GG Classic Cars, sono scesi ben in basso nell'ordine per aver evitato l'incidente. Davanti c'era la #17 COOL Racing Ligier JS P320 – Nissan guidata da Alex Bukhantsov che ha ottenuto un solido vantaggio. La #20 High Class Racing ha colmato il divario e ha esercitato una notevole pressione sulla #17 per la P1. Una safety car in ritardo ha riportato in lotta il numero 26 della Bretton Racing, guidato da Mihnea Stefan. James Winslow è salito sul n. 17 e ha superato rapidamente il n. 26, ottenendo un comodo vantaggio. Dietro di loro, nel CD Sport n. 2, Fabien Lavergne stava riprendendo il n. 26 e, a 20 minuti dalla fine della gara, ha conquistato il secondo posto. Davanti, Winslow ha mantenuto il comando, conquistando la vittoria della gara e il comando del campionato per COOL Racing.

Nella GT, è stato il poleman Anthony Liu a mantenere il comando per gran parte della gara. Un percorso giallo completo è stato chiamato dopo 2,5 ore dall'inizio della gara. Alla ripartenza la Porsche 911 GT3 R #91 Pure Rxcing, guidata da Joel Sturm, ha preso il comando nella GT dalla Mercedes-AMG GT3 EVO #7 Al Manar Racing by Getspeed guidata da Al Faisal Al Zubair. La battaglia è continuata dopo i pit-stop, quando Klaus Bachler ha preso il volante della #91 e Fabian Schiller è salito sulla #7. Alla fine, è stato Bachler a resistere per ottenere la vittoria e alcuni punti molto importanti per il campionato sono stati guadagnati per il team Pure Rxcing.

SCUOLA DI FORMAZIONE MOTORSPORT ACI NUTRITA PARTECIPAZIONE AD ALBENGA E PERGUSA PER I CORSI RISERVATI AI COMMISSARI DI PERCORSO CIRCUIT E ROAD

 

 

Roma 3 febbraio 2024 Sessantun commissari all’Auditorium San Carlo di Albenga e circa una ottantina presso la Sala Stampa dell’Autodromo di Pergusa hanno seguito oggi, sabato 3 febbraio 2024, il corso della Specialist Motorsport Academy per i Commissari di Percorso Circuit e Road. Seppur distanti 900 chilometri in linea d’aria, i due momenti di formazione sportiva sono stati accumunati dalla medesima didattica. Alessandro Tibiletti, presidente del GUG e responsabile della formazione sportiva di Academy, presente al corso di Albenga, si è collegato con Pergusa non solo per rivolgere un saluto ma anche per spiegare le finalità della Specialist Motorsport Academy. “Il nostro obiettivo è quello di avere una formazione univoca su tutto il territorio nazionale. Non possiamo più permetterci di avere in alcune zone personale preparatissimo e in altre, magari perché ci sono meno competizioni, personale di un livello inferiore”. Discorso poi replicato dal vivo ai commissari liguri riuniti all’Auditorium San Carlo, dove Tibiletti ha ricordato l’introduzione delle nuove licenze che sono concesse in automatico a chi è già capo posto, “ma in futuro i commissari di percorso, per avere tale ruolo, dovranno partecipare ai corsi della Academy”. Lo scopo di tutto questo? “Riavvicinare i giovani al nostro mondo”.

 

 

Altro annuncio importante la realizzazione di un albo nazionale per i commissari di percorso che potranno dunque svolgere la propria funzione in tutta Italia. I quattro docenti Daniele Galbiati e Geppi Cerri ad Albenga, Ronny Guarini e Bernardo Di Caro, sopportati da video e slide, hanno spiegato le dieci regole d’oro dei commissari, il corretto uso delle radio e le novità sulle corse su strada rappresentate da slow zone e virtual chicane. E’ stato anche mostrato il Box Tracking montato sulle vetture da rally. Vivace in entrambe gli eventi il botta e risposta con i commissari prima del test conclusivo e della consegna degli attestati. Dalla platea di Albenga è arrivata la richiesta di alzare il limite di età per i commissari: per tale ragione è già stata ripristinata la licenza senior sino a 75 anni, mentre a Pergusa i partecipanti hanno espresso il desiderio di poter avere a disposizione un maggior numero di corsi rivolti agli ufficiali di gara. Al termine di questo intenso sabato Alessandro Tibiletti ha tenuto a ringraziare i fiduciari regionali di Liguria e Sicilia, Sergio Maiga e Daniele Settimo, per la loro preziosa opera di supporto. Specialist Motorsport Academy è la scuola di formazione voluta da ACI e diretta da Raffaele Giammaria per conto di ACI Sport con il sostegno di Sport e Salute.

Proton Competition segna la pole per la 4 Ore di Dubai!

Domenica, 04 Febbraio 2024 15:48 Published in Pista

Proton Competition segna la pole per la 4 Ore di Dubai!

Pole Position per la 4 Ore di Dubai: 

LMP2 - PJ Hyett #55 Proton Competition Oreca 07 - Gibson
LMP3 - Alex Bukhantsov #17 COOL Racing Ligier JS P320 - Nissan
GT - Anthony Liu #7 Al Manar Racing by GetSpeed Mercedes-AMG GT3 EVO
 
Full results: http://alms.alkamelsystems.com/index.php

 

 

Era giunto il momento per gli AM di brillare oggi nelle qualifiche di Gara 3 dell'Asian Le Mans Series!

Il ruolo dei piloti amatoriali classificati bronzo è più importante che mai poiché spetta a loro stabilire il giro di qualificazione che determinerà le posizioni di partenza per la 4 Ore di Dubai. In condizioni di cielo coperto, relativamente fresco e ventoso, non c'era tempo da perdere poiché ogni sessione di qualifica durava solo 15 minuti.

Dopo due sessioni frenetiche, ad aprire la strada nella battaglia LMP2 è stato PJ Hyett nella #55 Proton Competition Oreca 07 – Gibson. Attualmente al sesto posto nel campionato dopo i primi due round della stagione, la squadra tedesca darà il via alla parte della stagione degli Emirati Arabi Uniti nel miglior modo possibile. A stabilire un tempo a soli 0,046 dietro Hyett è stato Ahmad Al Harty sulla 99 Racing Oreca 07 – Gibson, seguito da Salih Yoluc sulla TF Sport Oreca 07 – Gibson.

Nella LMP3, sono stati i vincitori di Gara 1 COOL Racing a conquistare la Pole Position. È stato Alex Bukhantsov al volante della Ligier JS P320 – Nissan a stabilire il tempo. Il secondo più veloce è stato Julien Gerbi sulla Bretton Racing Ligier JS P320 – Nissan, seguito da Sepang Pole Sitter, Audunn Gudmundsson sulla High Class Racing Ligier JS P320 – Nissan.

Dopo aver conquistato la pole position per Gara 2 a Sepang, Anthony Liu è passato alla #7 AlManar Racing by GetSpeed ma ha continuato la sua forma, conquistando la pole position per Gara 3. A soli 0,131 dal pilota cinese c'era il leader del campionato, la #42 Sainteloc Racing , con Alban Varutti al volante. A partire dal terzo posto nella classe GT ci sarà la Porsche 911 GT3 R #91 Pure Rxcing.

Domani, domenica 4 febbraio 2024, si svolgerà Gara 3 dell'Asian Le Mans Series 2023/2024, la 4 Ore di Dubai. La trasmissione in diretta inizia alle 12:30 con la partenza della gara alle 13:00.

Come guardare:
Le trasmissioni in diretta di tutte le sessioni di qualificazione e delle gare dell'Asian Le Mans Series sono disponibili gratuitamente in tutto il mondo tramite l'ampia rete di emittenti streaming e TV. È disponibile anche sulle pagine YouTube e Facebook dell'Asian Le Mans Series.

Le gare saranno anche trasmesse in streaming su più piattaforme cinesi con commento cinese. Dopo la gara, ci sarà un pacchetto di highlights televisivi che sarà trasmesso in tutto il mondo.

Il live streaming di YouTube è qui: – https://www.youtube.com/watch?v=UoVgZGVuplA
I live streaming cinesi sono qui: – https://shangzhibo.tv/w/page/HuOCrUXx_

4 Ore di Dubai – Elenco degli iscritti

Classifica attuale del campionato: https://www.asianlemansseries.com/calendar/2023-2024/teams-championship

 

 

 

Foligno attende il via “tricolore” dei rallies su terra: il 9 e 10 marzo la terza edizione del rally

La competizione è stata “alzata” al rango tricolore sia per le vetture moderne che storiche e si svolgerà su ben 9 prove speciali.

 

 

Foligno (Perugia), 03 febbraio 2024 - Manca poco più di un mese al 3° Rally Città di Foligno, gara che in sole due stagioni si è guadagnata l’ingresso nel “giro” tricolore. In programma per il 9 e 10 marzo, sarà infatti la gara di apertura di ben due Campionati Italiani di rally, quello “Terra” e quello “Terra Storico”, certamente un premio alla passione ed alla professionalità dell’organizzazione, la PRS Group, supportata con forza dalla locale Amministrazione Comunale.

La competizione ha già pronto il percorso, che attraverserà il territorio intorno alla città della Quintana, con una lunghezza totale di 286 chilometri dei quali 76 di Prove Speciali, nel dettaglio 3 da ripetere 3 volte, un compendio di sfide emozionanti, estremamente tecniche e selettive quanto anche avvincenti. Si sta intanto avvicinando la data dell’apertura iscrizioni, prevista per mercoledì 7 febbraio, periodo che andrà ad allungarsi fino al successivo mercoledì 28.

Il Rally Città di Foligno 2024 entrerà nella sua fase “calda” venerdì 8 marzo, dalle 18:00 alle 16:00, con le ricognizioni del percorso, seguite (ore 17,00) dal briefing in presenza obbligatoria organizzato alla Direzione Gara nel Delifina Palace Hotel, sede anche delle successive operazioni di verifica sportiva.

Intensa la giornata di sabato 09 marzo, con inizio dalle ore 08,00 e fino alle 12,30 con le verifiche tecniche organizzate al Parco Assistenza, zona Ind. La Paciana in Foligno. Poi, dalle 11,00 alle 12,30 avranno luogo le prove libere della “Qualifying stage” e dalle 13,00 alle 14,00 la “Qualifying Stage” riservata ai Prioritari ed alle vetture Rally2/R5.

Dalle 14,15 alle 17,00 è in programma lo “Shakedown” (il test con le vetture da gara, riservato a chi non farà la “Qualifying Stage”), per arrivare quindi alla cerimonia di partenza in Piazza della Repubblica in Foligno alle ore 19,01, dopo la quale i concorrenti porteranno le vetture al parco chiuso notturno in Viale Marconi a Foligno.

Domenica 10 marzo il clou, i concorrenti lasceranno il riordinamento notturno dalle ore 07,31. Le 9 sfide  cronometrate saranno nell’arco di tutta la giornata con la bandiera a scacchi pronta a sventolare in Piazza della Repubblica dalle ore 17,30, con premiazione sul palco.

 

NELLA FOTO: IL FOLIGNATE FRANCESCO FANARI DURANTE L’EDIZIONE DEL 2023 (Foto RaceEmotion)

 

 

UFFICIO STAMPA

Privacy Policy