La «Levico Vetriolo Panarotta» il 14 maggio  Sarà valida per il Tivm del Centro-Nord
La «Levico Vetriolo Panarotta» il 14 maggio Sarà valida per il Tivm del Centro-Nord
Colpaccio della scuderia RO racing, arriva lo specialista della velocità in salita Alessandro Gabrielli
Colpaccio della scuderia RO racing, arriva lo specialista della velocità in salita Alessandro Gabrielli
La 49^ Alpe del Nevegàl raddoppia l’evento tricolore
La 49^ Alpe del Nevegàl raddoppia l’evento tricolore
Con il 2023 arriva il CIVM Junior
Con il 2023 arriva il CIVM Junior
La 61^ Alghero Scala Piccada apre il CIVM 2023
La 61^ Alghero Scala Piccada apre il CIVM 2023
La Trento Bondone cambia data dopo 35 anni
La Trento Bondone cambia data dopo 35 anni
Il 52° Trofeo Vallecamonica ancora nel CIVM. Si correrà dal 26 al 28 maggio 2023.
Il 52° Trofeo Vallecamonica ancora nel CIVM. Si correrà dal 26 al 28 maggio 2023.
AUTOMOBILISMO ASCOLANO: SI CHIUDE UN BUON 2022 CON IL RITORNO DELLA COPPA TEODORI EUROPEA E DELLA MILLE MIGLIA
AUTOMOBILISMO ASCOLANO: SI CHIUDE UN BUON 2022 CON IL RITORNO DELLA COPPA TEODORI EUROPEA E DELLA MILLE MIGLIA
E-CIVM MSC: È ancora Maurizio Capuzzo a vincere, sua la Coppa Paolino Teodori virtuale
E-CIVM MSC: È ancora Maurizio Capuzzo a vincere, sua la Coppa Paolino Teodori virtuale
La Scuderia Nebrodi Racing sbarca in Sardegna
La Scuderia Nebrodi Racing sbarca in Sardegna
Weekend dal doppio impegno per la Porto Cervo Racing: Cronoscalata di Tandalò e Rally di Chiusdino
Weekend dal doppio impegno per la Porto Cervo Racing: Cronoscalata di Tandalò e Rally di Chiusdino
La 50^ Cronoscalata della Castellana è finale Nazionale TIVM
La 50^ Cronoscalata della Castellana è finale Nazionale TIVM
MERLI PREMIATO IN SPAGNA DALLA FIA
MERLI PREMIATO IN SPAGNA DALLA FIA
Assegnate le validità CIVM 2023
Assegnate le validità CIVM 2023
Buona la prima per Vincenzo Cimino sulla Ferrari 458 della Scuderia Suparchallenge.
Buona la prima per Vincenzo Cimino sulla Ferrari 458 della Scuderia Suparchallenge.
Tandalò, perché no?
Tandalò, perché no?
DEGASPERI VINCE L'IGLESIAS - SANT'ANGELO
DEGASPERI VINCE L'IGLESIAS - SANT'ANGELO
E-CIVM MSC: Vittoria di Maurizio Capuzzo alle Svolte di Popoli
E-CIVM MSC: Vittoria di Maurizio Capuzzo alle Svolte di Popoli
La 6^ Cronoscalata di Tandalò scalda i motori e prepara un altro grande spettacolo
La 6^ Cronoscalata di Tandalò scalda i motori e prepara un altro grande spettacolo
ACI Salerno conquista le finalissime
ACI Salerno conquista le finalissime
16a Bologna-San Luca  Gara di Velocità in Salita per Auto Storiche
16a Bologna-San Luca Gara di Velocità in Salita per Auto Storiche
La Cronoscalata della Castellana ora guarda alla 50^ edizione
La Cronoscalata della Castellana ora guarda alla 50^ edizione
Vito Tagliente chiude con una vittoria il suo 2022 in salita
Vito Tagliente chiude con una vittoria il suo 2022 in salita
Si conclude con un podio a Orvieto la stagione agonistica di Angelo “The Doctor” Loconte
Si conclude con un podio a Orvieto la stagione agonistica di Angelo “The Doctor” Loconte
BIS DI DEGASPERI, NUOVO SIGILLO SUL TIVM
BIS DI DEGASPERI, NUOVO SIGILLO SUL TIVM
Onore alla Sicilia dalla Cronoscalata La Castellana
Onore alla Sicilia dalla Cronoscalata La Castellana
Faggioli fa il bis alla 49^ Cronoscalata della Castellana di Orvieto
Faggioli fa il bis alla 49^ Cronoscalata della Castellana di Orvieto
Successo per la Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi
Successo per la Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi
16^ Bologna-San Luca   Gara di Velocità in Salita per Auto Storiche
16^ Bologna-San Luca Gara di Velocità in Salita per Auto Storiche
Pronta una avvincente 49^ Cronoscalata della Castellana di Orvieto
Pronta una avvincente 49^ Cronoscalata della Castellana di Orvieto
MSC E-CIVM: Manolo Polonioli fa suo il primo appuntamento alla Coppa Nissena
MSC E-CIVM: Manolo Polonioli fa suo il primo appuntamento alla Coppa Nissena
La 49^ Cronoscalata della Castellana è entrata in fase clou
La 49^ Cronoscalata della Castellana è entrata in fase clou
Angelo “The Doctor” Loconte già in modalità race   a Orvieto per la finalissima TIVM
Angelo “The Doctor” Loconte già in modalità race a Orvieto per la finalissima TIVM
Ad Orvieto sfida di fine stagione per i migliori del TIVM
Ad Orvieto sfida di fine stagione per i migliori del TIVM
Presentata la 49^ Cronoscalata della Castellana con 237 iscritti
Presentata la 49^ Cronoscalata della Castellana con 237 iscritti
Cassibba alla finale di Orvieto
Cassibba alla finale di Orvieto
Torna la Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi con oltre 60 vetture.
Torna la Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi con oltre 60 vetture.
VITTORIA DI CHRISTIAN MERLI NELLA 19ª SUBIDA ARONA TENERIFE (SPAGNA)
VITTORIA DI CHRISTIAN MERLI NELLA 19ª SUBIDA ARONA TENERIFE (SPAGNA)
La 49^ Cronoscalata della Castellana già oltre quota 200
La 49^ Cronoscalata della Castellana già oltre quota 200
Caprino Veronese pronto ad accogliere la festosa Rievocazione della Caprino-Spiazzi
Caprino Veronese pronto ad accogliere la festosa Rievocazione della Caprino-Spiazzi
Paolo Rignanese

Paolo Rignanese

A Taormina la seconda edizione del “Premio Nino Vaccarella”

Sarà consegnato nuovamente nell’ambito della Premiazione dei Campioni Siciliani di Automobilismo e Karting il prestigioso riconoscimento che il Delegato/Fiduciario ACI Sport Daniele Settimo assegnerà a due nomi altisonanti. Cresce il numero delle sorprese che arricchiranno la festa dedicata ai migliori protagonisti delle 4 ruote 2022.

 

 

Roccalumera (ME), 7 febbraio 2023. La Premiazione dei Campioni Siciliani di Automobilismo e Karting 2022, che si terrà al Pala Congressi di Taormina alle 16.30 il prossimo sabato 18 febbraio, sarà l’occasione per la consegna della 2^ edizione del “Premio Nino Vaccarella”. Saranno 2 nomi due nomi importanti per lo sport delle 4 ruote, che riceveranno l’ambìto ed esclusivo riconoscimento dal Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo, dal Presidente dell’Automobile Club d’Italia Angelo Sticchi Damiani, che ha confermato la sua presenza alla festa dello sport isolano, oltre che da Giovanni Vaccarella, figlio del grande e mai dimenticato campione. La prima edizione del Premio nel marzo 2022, vide la doppia assegnazione allo stesso Presidente ACI ed ad Antonello Coletta, responsabile delle attività sportive GT della Ferrari. Naturalmente cresce di ora in ora la curiosità di conoscere chi sarà il destinatario del premio intitolato al “Preside Volante”, icona siciliana di vittorie e successi, che ha portato in alto il nome della sua amata regione nell’automobilismo mondiale. Massimo riserbo anche sui nomi a cui saranno assegnati i “Caschi Sicilia”, destinati a personaggi legati all’automobilismo delle varie epoche che si sono particolarmente distinti.

 

 

I migliori protagonisti siciliani 2022 di Auto Storiche, Karting, Rally, Off Road, Regolarità, Salita, Slalom, animeranno l’esclusiva passerella sul palco del Pala Congressi, dove saranno presenti diversi Campioni Italiani, il tutto in diretta su ACI Sport TV (228 Sky) ed in streaming sulla pagina della Delegazione ACOI Sport Sicilia e sui profili della Federazione. Lo staff della Delegazione regionale con a capo Daniele Settimo è al lavoro da mesi, per regalare una grande festa di sport a quanti ne sono protagonisti ed a quanti vengono in Sicilia per onorarne i campioni ed arricchire l’occasione con la propria presenza. -“La collaborazione della città di Taormina e del Sindaco Prof. Mario Bolognari favorisce certamente il lavoro intenso di queste settimane - sottolinea Daniele Settimo - desideriamo che sia la festa di tutti gli sportivi ed i numeri cospicui confermano il nostro desiderio. Il programma è davvero serrato, del resto i nostri campioni sono tanti e ritrovarci tutti insieme costituirà un bel momento per tutte le realtà e le rappresentative”-. Sul sito www.acisportdelegazionesicilia.itè anche possibile iscriversi alla newsletter per rimanere costantemente informati su tutte le novità della Delegazione.

 

Ufficio Stampa Delegazione ACI Sport Sicilia

Bella apertura per la prima prova a Lonato della WSK Super Master Series 

Le finali molto combattute vinte da Bertuca (KZ2), Egozi (OK), Aksoy (OKJ), Zulfikari (MINI Gr.3), Venant (MINI Gr.3 U10). 

 

 

Lonato (ITA), 05.02.2023

Gran belle finali quelle andate in scena al South Garda Karting di Lonato per la prima prova della WSK Super Master Series, che nel round d’apertura dei quattro appuntamenti previsti in questa stagione ha offerto da subito un eccellente spettacolo internazionale con 334 piloti provenienti da 51 paesi impegnati nelle categorie MINI, OKJ, OK e KZ2.

L’intenso e lungo weekend di Lonato, dopo un totale di 43 manches eliminatorie e 10 Prefinali, ha infine eletto i primi vincitori di categoria: Bertuca (KZ2), Egozi (OK), Aksoy (OKJ), Zulfikari (MINI Gr.3), Venant (MINI Gr.3 U10).

Chi ha vinto nelle Prefinali.

Questi i vincitori delle Prefinali di domenica mattina:

OK-Junior  Prefinale-A: Sebastian Lehtimaki (FIN) (Koski Motorsport/Tony Kart-Vortex-Vega);

Prefinale-B: Filippo Sala (ITA) (Sodikart/Sodi-TM).

MINI Gr.3 Under 10 – Prefinale-A: Albert Tamm (CHE) (BabyRace/Parolin-Iame-Vega);

Prefinale-B: Oleksandr Legenkyi (UKR) (Team Driver/KR-Iame).

MINI Gr.3  Prefinale-A: Dean Hoogendoorn (NLD) (Kidix/KR-Iame-Vega);

Prefinale-B: Iskender Zulfikari (TUR) (BabyRace/Parolin-Iame).

KZ2 – Prefinale-A: Alex Maragliano (ITA) (Maranello SRP/Maranello-TM-Vega);

Prefinale-B: Alessio Piccini (ITA) (Birel Art Racing/BirelArt-TM).

OK – Prefinale-A: Luis James Egozi (USA) (Tony Kart Racing Team/Tony Kart-Vortex-LeCont);

Prefinale-B: Gustav Wisnieswki (POL) (Forza Racing/Exprit-TM).

Le Finali.

KZ2 – Successo pieno per Bertuca.

Ancora una vittoria per Cristian Bertuca (BirelArt Racing/BirelART-TM-Vega), al suo secondo successo consecutivo in KZ2 dopo aver vinto la scorsa settimana la WSK Champions Cup. Con questa vittoria il giovane pilota italiano si propone fra i piloti più interessanti della categoria, e certamente è destinato ad una bella carriera. In seconda posizione si è piazzato il francese Emilien Denner (Sodikart/Sodi-TM) dopo essere scattato in testa alla partenza, mentre la terza posizione nelle ultime battute è andata al tedesco David Trefilov (Maranello SRP/Maranello-TM). A seguire nelle migliori posizioni si sono inseriti altri protagonisti del weekend, il francese Jeremy Iglesias (CRG Racing Team/CRG-TM) con il quarto posto, il romeno Daniel Vasile (BirelArt Racing/BirelArt-TM) quinto davanti al compagno di squadra Giuseppe Palomba.

KZ2 Finale.

Cristian Bertuca (ITA)

Emilien Denner (FRA)

David Trefilov (DEU)

OK – Bella vittoria per Egozi.

Nella OK è subito uscito fuori uno dei maggiori protagonisti, il danese David Walther (Koski Motorsport/Tony Kart-Vortex-LeCont). La lotta per la vittoria si è concentrata sui due vincitori delle due Prefinali, l’americano Luis James Egozi (Tony Kart Racing Team/Tony Kart-Vortex) e il polacco Gustav Wisnieswki (Forza Racing/Exprit-TM). Negli ultimi giri Egozi è riuscito a prendere il comando e vincere su Wisnieswki, che aveva condotto per gran parte della finale. Terzo si è piazzato il francese Jimmy Helias (Ward Racing/Tony Kart-Vortex) al termine di una rimonta. Quarto ha concluso il brasiliano Gabriel Gomez (CRG Racing Team/CRG-Iame), quinto il lettone Tomass Stolcermanis (Energy Corse/Energy-TM), e sesto dopo una rimonta l’italiano Sebastiano Pavan (Tony Kart Racing Team/Tony Kart-Vortex).

 

 

OK Finale

Luis James Egozi (USA)

Gustav Wisnieswki (POL)

Jimmy Helias (FRA)

OKJ – La Finale nelle mani di Aksoy.

Alquanto combattuta la Finale della OK-Junior, risolta solamente nelle ultime battute a favore del turco Hasan Aksoy Alp (Tony Kart Racing Team/Tony Kart-Vortex-Vega) sul finlandese Sebastian Lehtimaki (Koski Motorsport/Tony Kart-Vortex) che si era imposto in Prefinale. Terzo si è piazzato il colombiano Salim Hanna Hernandez (Ricky Flynn/LN Kart-Vortex), mentre per una penalizzazione ha perso il quarto posto il bulgaro Oleksandr Bondarev (KR Motorsport/KR-Iame), posizione andata allo spagnolo Christian Costoya (Parolin Motorsport/Parolin-TM). Quinto si è piazzato il ceco Jindrich Pesl (IPK Official Racing Team/IPK-TM).

OKJ Finale

Hasan Aksoy Alp (TUR)

Sebastian Lehtimaki (FIN)

Salim Hanna Hernandez (COL)

MINI Gr.3 – Nel duello per la vittoria ha la meglio Zulfikari.

Il duello fra il turco Iskender Zulfikari (BabyRace/Parolin-Iame-Vega) e l’olandese Dean Hoogendoorn (Kidix/Alonso-Iame) si è risolto nelle ultime battute di gara a favore di Zulfikari, mentre Hoogendoorn che aveva comandato fino a due giri dal termine, è finito in quarta posizione. Hoogendoorn è stato  preceduto anche dal romeno Bogdan Cosma Cristofor (Team Driver/KR-Iame) e da Vladimir Ivannikov (Gamoto/EKS-TM). Quinto si è piazzato l’altro pilota del Team Driver, Ilia Berezkin. 

MINI Gr.3 Finale

Iskender Zulfikari (TUR)

Bogdan Cosma Cristofor (ROU)

Vladimir Ivannikov

MINI Gr.3 Under 10 – Negli ultimi metri vince Venant.

Un altro duello ha caratterizzato la MINI Gr.3 Under 10, terminato solamente negli ultimi metri dove a ottenere la vittoria è stato il belga Antoine Venant (Kidix/KR-Iame) sull’ucraino Oleksandr Legenkyi (Team Driver/KR-Iame), vincitore della Prefinale-B e più volte in testa nella Finale. Buon terzo posto per l’italiano David Moscardi (AV Racing/Parolin-TM), mentre il francese Alessandro Truchot (Parolin Motorsport/Parolin-TM) e terminato quarto dopo essere andato bene in qualifica e nelle manches. Quinto dopo una rimonta lo slovacchio Alex Molota (Firelly/EKS-TM).

MINI Gr.3 Under 10 Finale

Antoine Venant (BEL

Oleksandr Legenkyi (UKR)

David Moscardi (ITA)

 

Risultatiwww.wskarting.it/index.asp

 

I prossimi appuntamenti della WSK Super Master Series:

2°Rd – 19/02/2023 FRANCIACORTA / MINI – OKJ – OK – KZ2

3°Rd – 05/03/2023 SARNO / MINI – OKJ – OK – KZ2

4°Rd – 30/04/2023 CREMONA / MINI – OKJ – OK – KZ2

 

WSK Promotion

Ufficio Stampa

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ph. Sportinphoto

Ruiqi Liu prenderà parte all'Italian Formula 4 Championship
sotto i colori del team US Racing

Il pilota cinese correrà con la squadra tedesca anche nella Formula Winter Series
 
Image

Roma, 6 febbraio 2023

Ruiqi Liu gareggerà nel campionato tricolore di Formula 4 con il team US Racing, squadra con cui sarà anche al via della Formula Winter Series.

Dopo aver corso lo scorso anno al Lausitzring tra le fila della compagine tedesca capitanata da Ralf Schumacher, il pilota cinese sarà presente in pianta stabile nel campionato italiano di Formula 4 nuovamente sotto i colori della US Racing, con cui la prossima settimana affronterà il primo round della serie invernale a Jerez.

"Non vedo l'ora che inizi la stagione 2023. Abbiamo fatto dei test durante la pausa invernale e posso ritenermi soddisfatto sia dei risultati ottenuti sia dello sviluppo raggiunto. Inoltre ho avuto la possibilità di trascorrere qualche giorno con la mia famiglia in Cina ed ora sono pienamente motivato per iniziare la stagione. La Formula Winter Series è un'ottima serie invernale per prepararsi al Campionato Italiano di Formula 4. Abbiamo davanti un programma impegnativo, ma mi sento pronto e non vedo l'ora di affrontare la prima gara e la stagione con la US Racing", ha dichiarato il 16enne cinese.

"Ruiqi è un pilota dalla mentalità aperta e con molto talento. Inoltre è maturato rispetto a quando abbiamo corso insieme al Lausitzring - ha dichiarato Gerhard Ungar - Sono certo che saprà mettersi in luce in Formula 4.” 

“Sono lieto che Ruiqi, dopo la gara del Lausitzring, disputerà l’intera stagione con la US Racing” - ha affermato Ralf Schumacher.

 

 

(Comunicato Stampa US Racing)

Media and Communication Manager

QUANTE NOVITÀ, A RIJEKA, PER XMOTORS TEAM

Lunedì, 06 Febbraio 2023 16:11 Published in Pista

QUANTE NOVITÀ, A RIJEKA, PER XMOTORS TEAM

La quattro ore endurance, sul tracciato croato, vivrà la rivoluzione di Mezzacasa, passato dalle ruote scoperte a quelle coperte, ed il ritorno del presidente Stefan.

 

 

Maser (TV), 06 Febbraio 2023 – Inizio di stagione scoppiettante in casa Xmotors Team, al via di una quattro ore endurance che Sabato 11 Febbraio, in quel di Rijeka, porterà alla luce una serie di interessanti novità che avranno come protagonista la scuderia con base a Maser.

Due saranno i portacolori schierati all'Autodrom Grobnik con le luci della ribalta che saranno accese su un Denis Mezzacasa pronto ad affrontare, sul piano tecnico, un radicale cambio.

Dopo aver vinto in lungo ed in largo, alla guida della Tatuus FR 2000, nella velocità in salita, ben difendendosi anche in circuito nella passata stagione, il pilota di La Valle Agordina ha deciso di abbandonare le formula a ruote scoperte per tornare alle vetture turismo.

Sarà infatti una Seat Ibiza Cupra, recentemente rilevata, la nuova arma con la quale il pilota del sodalizio trevigiano inizierà a muovere i primi passi, non avendo ancora definito il proprio futuro.

“È la prima volta che iniziamo così presto la stagione sportiva” – racconta Mezzacasa – “ed abbiamo deciso di abbandonare il mondo delle vetture formula per un duplice motivo. Quello scatenante è stato il cambio regolamentare ma la voglia di tornare sulle turismo si faceva sempre più strada dentro di me. Abbiamo trovato questa Seat Ibiza Cupra ed abbiamo quindi deciso di prendere parte all'evento, organizzato dall'amico Achille, per sgranchirci un pochettino. A fine Gennaio abbiamo effettuato una serie di test, sul tracciato di Pomposa, e devo dire che le sensazioni sono decisamente positive. Speriamo che il meteo possa essere clemente anche se ci sarà sicuramente un freddo cane. Grazie a tutti i nostri partners perchè hanno creduto, da subito, in questo cambio di rotta ed anche alla scuderia Xmotors Team.”

A fare compagnia al bellunese, condividendo l'abitacolo della vettura di casa Seat, ci sarà anche il presidente Francesco Stefan, al volante in un'apparizione spot, almeno sulla carta.

Rinnovata anche la sinergia con la scuderia patavina La Superba, già partner nel 2022 e con la quale si intrecceranno le attività anche nel corso di questa annata in fase di partenza.

“Seguendo le attività sportive dei nostri piloti” – racconta Stefan (presidente Xmotors Team) – “ritagliarsi del tempo per correre è sempre molto difficile quindi ho deciso di prendere al volo questa occasione, finchè la maggior parte dei campionati è ancora ferma, per godermi un fine settimana di divertimento, assieme all'amico Denis. Nelle ultime stagioni ho corso molto poco ma ho avuto qualche apparizione con le vetture turismo quindi direi che non partirò proprio da zero. L'obiettivo è principalmente quello di divertirsi e di prendere le misure ad una vettura con la quale potremo essere protagonisti in diversi settori, dalla pista alla velocità in salita.”

Appuntamento fissato quindi per Sabato prossimo con la sessione di prove libere che scatterà alle ore otto, seguita a ruota da quella ufficiale di qualifica che decreterà la griglia di partenza.

A partire dalle ore dieci semaforo verde sulla quattro ore di endurance che andrà a concludersi alle quattordici, con Mezzacasa e Stefan in lizza anche per i quartieri nobili dell'Ibiza Cup.

 

immagine a cura di Graziano Mezzacasa

RIGO TORNA AL VERO AMORE, LA TERRA

Lunedì, 06 Febbraio 2023 16:05 Published in Rally

RIGO TORNA AL VERO AMORE, LA TERRA

Dominatore incontrastato della scena N5 il pilota di Borgo Valsugana sarà al via del Campionato Italiano Rally Terra, puntando anche al neonato Trofeo N5 Terra.

 

 

Borgo Valsugana (TN), 06 Febbraio 2023 – La cerimonia di premiazione tenutasi nel recente fine settimana, in quel di Rally Meeting alla Fiera di Vicenza, ha definitivamente calato il sipario su un 2022 che ha regalato numerose soddisfazioni a Riccardo Rigo, autentico mattatore di un Trofeo N5 Italia e di un Trofeo Open N5 che hanno messo in scena il loro ultimo spettacolo.

Dopo aver assaggiato nuovamente quella guida su asfalto che aveva accantonato da molti anni il pilota di Borgo Valsugana ha deciso, per il 2023, di tornare a cibarsi del suo pane quotidiano.

Sarà infatti il Campionato Italiano Rally Terra il principale obiettivo nel mirino del portacolori di Scuderia Malatesta, deciso a tornare a recitare un ruolo da protagonista nella serie tricolore.

Sei gli appuntamenti previsti dal calendario con l'apertura affidata al Rally della Val d'Orcia (dal 17 al 19 Marzo) per poi proseguire il cammino con il Rally Adriatico (dal 19 al 21 Maggio), con il San Marino Rally (dal 16 al 18 Giugno), con il Rally dei Nuraghi e del Vermentino (dal 15 al 17 Settembre), con il Rally delle Marche (dal 20 al 22 Ottobre), concludendo la stagione con l'inedito ACI Rally Monza (dal 1 al 3 Dicembre) che decreterà vincitori e vinti per il 2023.

“Il 2022 è stata una delle annate più proficue per noi” – racconta Rigo – “ed aver vinto, in questo modo, sia il Trofeo N5 Italia che il Trofeo Open N5 ha gratificato tutti gli sforzi che abbiamo messo in campo e la dedizione che abbiamo avuto in questo progetto. L'asfalto non fa più per me, me ne sono reso conto a Sanremo ed a Como, perchè è la terra il fondo che amo. Abbiamo così deciso di incentrare il 2023 sul CIRT, la massima serie tricolore per lo sterrato.”

Un calendario che, forte della duplice validità, permetterà a Rigo di puntare anche ad iscrivere il proprio nome nell'albo d'oro della prima edizione del Trofeo N5 Terra, un campionato articolato su quattro eventi del CIRT con l'inclusione dell'appuntamento di Monza a chiudere il cerchio.

“L'idea di Alfredo De Dominicis e di N5 Italia è ottima” – aggiunge Rigo – “perchè creare un campionato per i terraioli ed uno per gli asfaltisti consentirà a tutti di affrontare la tipologia di gare che più si ama. Molto bella anche l'idea di ritrovarsi tutti a Monza, a fine anno, per una sfida conclusiva ma il fatto che i due campionati, a livello di fondo, siano separati potrebbe essere, secondo me, la chiave vincente. Dopo essere stati gli ultimi a vincere il Trofeo N5 Italia ed il Trofeo Open N5 proveremo ora ad essere i primi a far nostro il Trofeo N5 Terra.”

Confermato il pacchetto tecnico a disposizione del trentino con Power Brothers, al secolo i fratelli Colonna, che coccoleranno la plurititolata Citroen DS3 N5, mentre il sedile di destra sarà nuovamente affidato a Daiana Darderi, pedina fondamentale nella passata stagione.

“Manca poco più di un mese alla prima di campionato” – conclude Rigo – “e cercheremo di sfruttare questo tempo per prepararci al meglio ed arrivare in forma al via del Val d'Orcia.”

 

immagine a cura di Mario Leonelli

VALLE DEL TEVERE, TONELLI PER LA DIFESA DEL TITOLO

Lunedì, 06 Febbraio 2023 15:56 Published in Rally

VALLE DEL TEVERE, TONELLI PER LA DIFESA DEL TITOLO

Scatta il Campionato Italiano Rally Terra Storico ed il pilota di Reggio Emilia, detentore del tricolore tra le due ruote motrici, sogna il bis tricolore e sugli sterrati aretini.

 

 

Reggio Emilia, 06 Febbraio 2023 – Pochi mesi sono passati dalla laurea a campione italiano due ruote motrici tra le regine del passato su terra, giunto in occasione del Rally del Brunello, ma per Andrea Tonelli è già arrivato il momento di difendere il titolo ottenuto nel Campionato Italiano Rally Terra Storico, ad iniziare dall'imminente Rally Storico Valle del Tevere.

Il prossimo fine settimana il pilota di Reggio Emilia sarà chiamato ad affrontare un banco di prova ancora più duro di quello provato nel 2022, dovendo proteggere lo scettro tricolore da un'agguerrita concorrenza che cercherà di detronizzarlo, già dall'evento con base ad Arezzo.

Ripetersi è sempre più complicato, rispetto alla prima vittoria, e ad arricchire la posta in palio ci sarà anche quel gradino più alto del podio assoluto, colto qui nella passata edizione.

“Sono passati circa due mesi dalla nostra vittoria nel CIRTS” – racconta Tonelli – “ed eccoci qui, pronti al via di una nuova stagione, probabilmente la più impegnativa dal punto di vista della pressione. Arriviamo ad Arezzo da campioni italiani in carica, tra le vetture due ruote motrici, e da vincitori assoluti della passata edizione di questa gara. Saremo la lepre da cacciare e ne siamo ben consapevoli. Il nostro obiettivo è chiaramente quello di difendere sia il titolo tricolore che la vittoria dello scorso anno ma siamo certi che non avremo vita facile.”

Squadra che vince non si cambia e, mantenendo fede a questo motto, il portacolori di Movisport sarà della partita con la sua fida Ford Escort RS 1800 MKII, curata da Power Brothers e da Retro Corse, mentre al suo fianco ritroveremo l'immancabile Roberto Debbi.

“Conosciamo molto bene il pacchetto a nostra disposizione” – sottolinea Tonelli – “quindi sappiamo cosa possiamo fare e dove vogliamo arrivare. Cercheremo di mettere il massimo del nostro impegno per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati per questo intenso 2023.”

Due le giornate di gara previste, per l'apertura del CIRTS, ad iniziare da un Sabato 11 Febbraio che si articolerà sul singolo passaggio di “Alpe di Poti” (8,29 km) e sulla doppia tornata a “San Salvatore” (5,84 km), con il secondo giro che vedrà l'accensione delle fanaliere supplementari.

Alla Domenica la sfida riprenderà sui tre giri, in sequenza, sulla “Cerbaiolo” (7,45 km) e sulla “La Battaglia di Anghiari” (6,33 km), completando una sessantina di chilometri cronometrati.

Saranno cinque i round previsti per un tricolore terra storico che, dopo il Valle del Tevere, proseguirà con il Rally Storico Valtiberina Terra (dal 14 al 16 Aprile), con il San Marino Historic Rally (dal 16 al 18 Giugno), con il Rally Vermentino Historicu (dal 15 al 17 Settembre) e che si concluderà, nuovamente, con il Rally del Brunello Storico (dal 24 al 26 Novembre).

“Il percorso è molto simile allo scorso anno” – conclude Tonelli – “anche se è stata aggiunta l'Alpe di Poti che non amiamo. Cercheremo di fare la differenza a San Salvatore, la preferita.”

 

immagini a cura di ACI Sport

BONFADINI CERCA RISCATTO NELLA CRZ DI ZONA DUE

Lunedì, 06 Febbraio 2023 15:47 Published in Rally

BONFADINI CERCA RISCATTO NELLA CRZ DI ZONA DUE

Dopo averla assaggiata in una passata stagione condita da qualche boccone amaro di troppo il pilota di Monselice, dal Laghi, punterà al titolo tra la Liguria e la Lombardia.

 

 

Monselice (PD), 06 Febbraio 2023 – Si è entrati, da pochi giorni, nel mese di Febbraio e per Manuel Bonfadini è ufficialmente iniziato il conto alla rovescia che lo separa dall'inizio di un'annata dove rivincita è diventata la parola chiave, quasi un mantra, per questo 2023.

Obiettivo primario rimane quella Coppa Rally ACI Sport che, lo scorso anno, si è rivelata avara di soddisfazioni per il pilota di Monselice ed ecco che, a partire dai prossimi 24 e 25 di Febbraio, il patavino avrà la prima opportunità di aprire al meglio un cammino che avrà come traguardo non solo il successo in seconda zona ma anche l'accesso alla finale nazionale.

Entrato nella famiglia Bluthunder Racing Italy, della quale sarà portacolori anche in questa stagione, Bonfadini cercherà quindi di posare il primo mattone in occasione del Rally dei Laghi di fine mese, nel varesotto, per poi continuare il proprio percorso nei successivi Rally Prealpi Orobiche (22 e 23 Aprile) e Rally Coppa Valtellina (1 e 2 Luglio), giocandosi il tutto per tutto sulle sue ex strade di casa, quelle del Rally 1000 Miglia (8 e 9 Settembre) a coefficiente 1,5.

“Lo scorso anno, dopo tanto tempo, siamo tornati ad avere un programma” – racconta Bonfadini – “ma non è andata decisamente bene perchè la fortuna ci ha voltato le spalle e non siamo riusciti a raggiungere quello che era il nostro obiettivo. In questa pausa invernale ci siamo preparati al meglio e siamo certi che potremo dire la nostra. Due delle quattro gare che andremo ad affrontare quest'anno, Laghi e Coppa Valtellina, le abbiamo già corse nel 2022 e questo sarà indubbiamente un punto di vantaggio. Siamo sicuri che la concorrenza non mancherà in seconda zona ma siamo pronti a dare battaglia perchè vogliamo andare in finale. Già lo scorso anno abbiamo iniziato a correre per i colori di Bluthunder Racing Italy ed anche in questo 2023 rinnoveremo la collaborazione, certi che potremo toglierci belle soddisfazioni.”

Dalla conferma della CRZ di zona due ad altre importanti come quella del sedile di destra, nuovamente occupato da Valentina Gentilini, e del pacchetto tecnico, ad iniziare dalla Peugeot 106 Rallye Kit Car e proseguendo con Assoclub Motorsport ad occuparsi del supporto tecnico.

“In questi mesi, assieme ai miei ragazzi, abbiamo ulteriormente affinato la nostra Peugeot 106” – aggiunge Bonfadini – “e, viste le sfortune patite nel 2022, stiamo curando ogni minimo dettaglio per poter essere competitivi ed affidabili allo stesso tempo. Li ringrazio tutti perchè ci hanno messo cuore nel seguire questo progetto, dandomi un importante sostegno tutti i giorni, sia in officina che in campo gara. Al mio fianco ci sarà sempre Valentina, con la quale condivido l'abitacolo dalla stagione 2018, e con lei l'affiatamento è ormai consolidato. Un particolare ringraziamento lo vorrei già fare a tutti i partners che ci hanno rinnovato la loro fiducia. Dopo aver infilato cinque vittorie in sei partecipazioni, tra il 2018 ed il 2021, lo scorso anno è stato decisamente nero quindi direi che con la sfortuna ormai dovremmo essere a posto. A parte gli scherzi siamo pronti a fare del nostro meglio per puntare alla vittoria di classe nella CRZ di zona due, l'unico modo per poter poi arrivare alla finale nazionale di Cassino.”

 

immagine a cura di Mario Leonelli

L'ACI VICENZA PREMIA LA CARRIERA DI LUISE

Lunedì, 06 Febbraio 2023 15:33 Published in Rally

L'ACI VICENZA PREMIA LA CARRIERA DI LUISE

Ieri, nella cornice di Rally Meeting, il pilota di Adria ha ricevuto un prestigioso riconoscimento, punto di partenza per un 2023 di nuovo all'attacco del tricolore storico.

 

 

Adria (RO), 06 Febbraio 2023 – È stata una sorpresa tanto inaspettata quanto meritata per Matteo Luise che, nella scorsa Domenica, ha ricevuto un'importante gratificazione per una lunga carriera sportiva nell'ambito dei rally, iniziata in quel lontano 1989 sulle strade di casa del suo Rally di Adria e del Polesine alla guida di una sempreverde Peugeot 205 Rallye gruppo N.

Di scena Rally Meeting, appuntamento tenutosi in una Fiera di Vicenza divenuta fulcro del rallysmo tricolore, palcoscenico di primo piano per tutto il settore dell'automobilismo su strada.

Assente giustificato, bloccato da improrogabili impegni di lavoro, il portacolori del Team Bassano ha passato il testimone a Melissa Ferro, compagna di abitacolo e nella vita, pronta ad accogliere tra le proprie braccia il trofeo, consegnato alla presenza del presidente di ACI Vicenza, spesso avversario con il casco in testa, ovvero Luigi “Lucky” Battistolli.

“Quando ho ricevuto la chiamata dall'ACI Vicenza sono rimasto sorpreso” – racconta Luise – “perchè non riuscivo a capire per quale motivo mi volessero premiare. È un grosso dispiacere non poter essere stato a Rally Meeting ma il mio lavoro, specialmente in questo momento, mi assorbe quasi totalmente. Per fortuna Melissa ha avuto modo di esserci e di onorare questo importante riconoscimento che è stato dato alla mia carriera, iniziata un bel po' di anni fa. Ringrazio, di cuore, l'ACI Vicenza ed in particolare il suo presidente Battistolli. Sentirsi riconosciuto di aver lasciato un segno in quel mondo che è la mia passione, da quando ero un ragazzino, è molto importante per me. Il miglior modo per iniziare una nuova stagione di gare.”

Una Domenica ricca di emozioni che alimenta la grinta e la determinazione del pilota polesano, pronto a sedersi nuovamente al volante della sua Fiat Ritmo 130 gruppo A, supportato come di consueto da Silvano Amati e Valentino Vettore, per riaprire la caccia ad un Campionato Italiano Rally Auto Storiche che, nella passata edizione, lo ha consacrato tra i big della scena tricolore.

A lungo in testa al quarto raggruppamento, bersaglio di qualche colpo gobbo di troppo della sorte, il vincitore del gruppo A e della classe duemila tra le J2, accenderà la sfida tra meno di un mese, in occasione dell'Historic Rally delle Vallate Aretine previsto per dal 3 al 5 Marzo.

Il calendario 2023 delle regine del passato proseguirà poi su altre piazze iconiche dello stivale italico come il Rally Costa Smeralda Storico (dal 14 al 16 Aprile), il Targa Florio Historic Rally (dal 5 al 7 Maggio), il Campagnolo Rally Storico (dal 2 al 4 Giugno), il Rally Lana Storico (dal 23 al 25 Giugno), il Rally Alpi Orientali Historic (dal 14 al 16 Luglio), il Rally Elba Storico (dal 15 al 17 Settembre) per concludere il tutto in occasione del Sanremo Rally Storico (dal 6 al 8 Ottobre), al termine di una lunga cavalcata che decreterà vincitori e vinti di questa annata.

“Lo scorso anno è stato qualcosa di davvero importante per noi” – aggiunge Luise – “perchè non ci saremmo mai aspettati di poter essere così competitivi, lottando addirittura per il titolo assoluto del raggruppamento. L'appetito vien mangiando no? È quindi naturale che ripartiremo con lo stesso obiettivo ma siamo consapevoli di avere davanti una sfida titanica da vincere.”

 

 

immagine a cura di ACI Sport

Daytona Giorni Endurance di Tuono...

Sabato, 28 Gennaio 2023 17:30 Published in Pista

Daytona Giorni Endurance di Tuono...

 

Lo shock del nuovo arriverà in una nuova era di gare di resistenza globali nella Rolex 24 di Daytona questo fine settimana, quando le nuove auto di Cadillac, Porsche, BMW e Acura scenderanno in pista!

I pezzi grossi sono già fuori prima che i nuovi modelli Porsche e Cadillac facciano il loro debutto nel WEC alla 1000 miglia di Sebring a marzo.

Quindi attraverseranno l'Atlantico per il primo sguardo dell'Europa a Portimão il 15-16 aprile, dove si uniranno a Toyota, Ferrari e Peugeot nel campo più stellare assemblato da anni.

Sii tra i primi a vederli prenotando qui i tuoi biglietti per la grande corsa in Portogallo.

Poi guardali sulle più grandi montagne russe delle corse a Spa per la TotalEnergies 6 Hours of Spa-Francorchamps solo due settimane dopo, il 28-29 maggio.

Non solo le auto ma anche i piloti! E guarda come brillano le stelle... per te!

 

 

I grandi nomi affermati sono ovunque nell'edizione 2023 del WEC…Giovinazzi, da Costa, Villeneuve, Kobayashi, Vergne, Bamber…Così come le nuove brillanti stelle di domani…….Nielsen, Jensen, Wadoux, Bouvy, Pin e Pierson.

Lilou Wadoux, che quest'anno gareggerà nel FIA WEC con Richard Mille AF Corse come prima donna pilota ufficiale di Ferrari Competizioni GT.

La 21enne guiderà la Ferrari 488 GTE Evo n. 83 dove affiancherà l'argentino Luis Perez Companc più un altro pilota ancora da confermare.

Wadoux è una stella nascente nella scena internazionale delle gare di resistenza dopo essersi fatta un nome nel campionato Alpine Elf Europa Cup. Nel 2022 debutta nel WEC nella classe LMP2 con il Richard Mille Racing Team. È stata selezionata per competere nel rookie test ufficiale del campionato ea novembre è diventata la prima donna a guidare una Hypercar quando ha testato la Toyota GR010 Hybrid in Bahrain.

VITTORIA PER PASCAL WEHRLEIN E PORSCHE AL CORE DIRIYAH E-PRIX 2023 ROUND 2 

Il pilota del TAG Heuer Porsche Formula E Team Pascal Wehrlein vince il Round 2 dell'ABB FIA Formula E World Championship in Arabia Saudita
Wehrlein corre dalla nona posizione in griglia per vincere la prima gara del double-header CORE Diriyah E-Prix 2023
Jake Dennis (Avalanche Andretti Formula E) passa dall'undicesimo posto al secondo posto, precedendo Wehrlein di un punto in testa alla classifica piloti
Il pilota della Jaguar TCS Racing Sam Bird finisce terzo per il suo primo podio dalla stagione 7
Seconda gara del double-header sabato sera, 20:00 AST / 17:00 GMT

 

DIRIYAH, Arabia Saudita. ven. 27 gennaio 2023 - Pascal Wehrlein (TAG Heuer Porsche Formula E Team) è scattato dalla nona posizione vincendo la prima delle due gare del CORE Diriyah E-Prix 2023, con il leader della classifica Jake Dennis (Avalanche Andretti Formula E) al secondo posto dopo a partire dall'11.

Wehrlein sembrava il più veloce in pista mentre si faceva strada attraverso le posizioni che pagavano punti fino alla parte anteriore del gruppo. Il passaggio al comando è arrivato al 30° giro alla curva 16, con Sam Bird (Jaguar TCS Racing) incapace di trattenere la 99X Electric Gen3 di Wehrlein. Sia il pilota che la macchina sembravano dominanti per una seconda gara consecutiva. È stata una vittoria emozionante per il 28enne, che ancora una volta ha attribuito alla sua squadra una quantità enorme di lavoro fuori pista per fare le cose così bene.

Jake Dennis sull'Avalanche motorizzata Porsche Andretti ha lottato fino al traguardo con la sua controparte Porsche ufficiale dall'11° posto in griglia, ma non è riuscito a trovare una via d'uscita oltre Wehrlein, che ha siglato la sua seconda Formula E vince alla sua 50esima partenza.

Il risultato è stato un'inversione della doppietta che abbiamo visto due settimane fa all'Hankook Mexico City E-Prix del 2023 - e sia TAG Heuer Porsche che Avalanche Andretti sembrano aver lanciato la sfida al resto del gruppo mentre lo sviluppo GEN3 la corsa continua a ritmo.

Sam Bird è stato felicissimo di salire sul podio per la prima volta da quando ha vinto a New York City nella settima stagione, definendola una "mini vittoria" per sé e per Jaguar dopo una dura stagione 8 per il britannico, l'unica stagione che non è riuscito a rivendicare Argenteria Formula E.

Sébastian Buemi (Envision Racing) è partito dalla Julius Baer Pole Position ed è arrivato quarto, il suo miglior piazzamento dal finale della Stagione 6 a Berlino.

René Rast del NEOM McLaren Formula E Team è partito quinto ed è arrivato quinto dopo una lunga battaglia in mezzo alle posizioni a punti. Ha anche siglato il giro più veloce TAG Heuer.

 

 

Nick Cassidy ha ottenuto due auto Envision Racing tra i primi sei. Jean-Éric Vergne ha combattuto dal 12° posto fino alla zona punti per DS PENSKE, finendo appena davanti a Jake Hughes sulla sorella McLaren. André Lotterer (Avalanche Andretti) e Mitch Evans (Jaguar TCS Racing) completano la top 10, quest'ultimo scivolando dalla sesta posizione in griglia.

Ciò lascia Dennis leader della classifica a un solo punto da Werhlein - 44 a 43 punti - mentre Avalanche Andretti mantiene il vantaggio dei propri team su TAG Heuer Porsche, 58 a 49 punti, con Envision Racing terzo.

Il ritorno della Formula E a Diriyah, una destinazione storica e culturale dell'Arabia Saudita, segna una mossa rivoluzionaria in quanto continua a dare priorità alla sostenibilità e a cambiare il paradigma nel settore sportivo.

La seconda gara del double-header CORE Diriyah E-Prix 2023 è domani sera, sabato 28 gennaio, a partire dalle 20:00 AST / 17:00 GMT.

Find out where to watch here: www.fiaformulae.com/en/ways-to-watch 

Pascal Wehrlein, No. 94, TAG Heuer Porsche Formula E Team, said:

“It feels incredible. I am so proud of these guys, unbelievable - what a car I had today. I mean from P9 to P1, amazing, I am so grateful to have this team. It has been a lot of work. We always wanted to achieve these kind of results, we had some highlights in the past but definitely this year we wanted to do a big step forward. I know how hard these guys are working, I am also quite often with them and pushing with everyone, especially after the testing in Valencia we were not looking that strong so I know how many hours everyone has put in. To start this well in the season in the first and second race is amazing, like I said I am just thankful for everyone and their hard work - we keep pushing."

Jake Dennis, No. 27, Avalanche Andretti Formula E, said:

"I wasn't at all [expecting to be on the podium]. I thought it was going to be quite difficult to overtake here with the mountain section being so fast, but my god the race car we have is just unbelievable. For me and Pascal to get another 1-2 from ninth and eleventh is testament to how much effort has gone in. Full credit to Avalanche Andretti for giving me the best race car today. We closed in on Pascal at the end, I was pushing to get the move done but when you're racing a guy with the same car it is difficult to pass. But I am so happy and we deserve this after a difficult qualifying. I had to stop him getting an eight-second lead, but yeah super pleased for everyone and another 1-2. I need to try and beat him tomorrow and beat everyone else, but nonetheless I can sleep well tonight."

Sam Bird, No. 10, Jaguar TCS Racing, said:

"It feels so good to be back on the podium, I can't tell you. It has been a rough twelve months, but Jaguar have been amazing - they have stuck by me, put their arm around me and also recently we had a very difficult Mexico to open the season. The amount of work, the amount of sleepless nights everyone in the team has had in order to get us to this point, this is a little mini victory for us. I get that Porsche will be taking the spoils - but for us and where we have come from, amazing. Congrats to everyone in the team - we keep pushing. I tried to place my car to make it difficult for Pascal, I know the grip out there is tricky, but he did a superb job. The Porsche is looking extremely decent on change of direction and minimum speed, so we have got a bit of homework to do tonight.” 

Privacy Policy