IN CINQUE PER LO SLALOM DI MONTEFIORINO
IN CINQUE PER LO SLALOM DI MONTEFIORINO
Conto alla rovescia per il 3° Slalom Quota 1000
Conto alla rovescia per il 3° Slalom Quota 1000
16° Slalom Sorrento Sant’Agata: prima gara del 2021 per Scarafone Alberto
16° Slalom Sorrento Sant’Agata: prima gara del 2021 per Scarafone Alberto
Ottobre 2021: torna lo Slalom dei Due Comuni a Frosinone
Ottobre 2021: torna lo Slalom dei Due Comuni a Frosinone
Tecno Motor Racing Team e Gruppo Ufficiali di Gara
Tecno Motor Racing Team e Gruppo Ufficiali di Gara "La Casta": finalmente pronti per la stagione 2021.
Max Racing sullo Jonio per il  3° Formula Challenge “Mare e Motori”
Max Racing sullo Jonio per il 3° Formula Challenge “Mare e Motori”
LA NEBBIA NON FRENA LA SCUDERIA NEBROSPORT ALLO SLALOM DI NOVARA
LA NEBBIA NON FRENA LA SCUDERIA NEBROSPORT ALLO SLALOM DI NOVARA
Slalom Quota 1000 torna il 29 e 30 maggio
Slalom Quota 1000 torna il 29 e 30 maggio
26° Slalom Rocca di Novara di Sicilia: gara sospesa ma ottimi risultati per la Nebrodi Racing
26° Slalom Rocca di Novara di Sicilia: gara sospesa ma ottimi risultati per la Nebrodi Racing
Per i colori della RO racing non è stato un fine settimana esaltante.
Per i colori della RO racing non è stato un fine settimana esaltante.
Emanuele Schillace su Radical vince lo Slalom Rocca di Novara
Emanuele Schillace su Radical vince lo Slalom Rocca di Novara
Scatta domenica 2 maggio il 26° Slalom Rocca di Novara
Scatta domenica 2 maggio il 26° Slalom Rocca di Novara
Slalom e rally nel fine settimana della scuderia RO racing.
Slalom e rally nel fine settimana della scuderia RO racing.
150 gli iscritti al 26° Slalom Rocca di Novara
150 gli iscritti al 26° Slalom Rocca di Novara
Salvatore Giacalone e Giovanni Tumminello alfieri Omega,  pronti per il Campionato Italiano Slalom
Salvatore Giacalone e Giovanni Tumminello alfieri Omega, pronti per il Campionato Italiano Slalom
Il 26° Slalom Rocca di Novara accende il CSS
Il 26° Slalom Rocca di Novara accende il CSS
LA SCUDERIA NEBROSPORT RIAPRE LA STAGIONE CON OTTIMISMO ALLO SLALOM DI NOVARA
LA SCUDERIA NEBROSPORT RIAPRE LA STAGIONE CON OTTIMISMO ALLO SLALOM DI NOVARA
HP Sport RRT sarà impegnata anche nel Campionato Italiano Slalom 2021
HP Sport RRT sarà impegnata anche nel Campionato Italiano Slalom 2021
26° Slalom Rocca di Novara di Sicilia: la Nebrodi Racing presente con tre auto
26° Slalom Rocca di Novara di Sicilia: la Nebrodi Racing presente con tre auto
Record di iscritti al Minislalom di Amendolara – valido per lo Challenge Slalom Calabria 2021
Record di iscritti al Minislalom di Amendolara – valido per lo Challenge Slalom Calabria 2021
PRIMA VINCENTE PER PACCAGNELLA AL MONTI LESSINI
PRIMA VINCENTE PER PACCAGNELLA AL MONTI LESSINI
Grandi nomi e spettacolo assicurato al 26° Slalom Rocca di Novara
Grandi nomi e spettacolo assicurato al 26° Slalom Rocca di Novara
MONTI LESSINI, PRIMI PASSI DI PERUZZO SULLA TWINGO
MONTI LESSINI, PRIMI PASSI DI PERUZZO SULLA TWINGO
ZANDONÀ È PRIMO ASSOLUTO AL MONTI LESSINI
ZANDONÀ È PRIMO ASSOLUTO AL MONTI LESSINI
Ricco di risultati il fine settimana per gli alfieri della RO racing.
Ricco di risultati il fine settimana per gli alfieri della RO racing.
B&B Technology in forze allo Slalom Monti Lessini
B&B Technology in forze allo Slalom Monti Lessini
La scuderia RO racing, questo fine settimana, con i suoi portacolori sarà presente allo Slalom Città di Valderice, in Sicilia e al Circuito internazionale di Napoli al Track test Formula Challenge.       Saranno cinque i piloti della scuderia RO raci
La scuderia RO racing, questo fine settimana, con i suoi portacolori sarà presente allo Slalom Città di Valderice, in Sicilia e al Circuito internazionale di Napoli al Track test Formula Challenge. Saranno cinque i piloti della scuderia RO raci
ALLO SLALOM MONTI LESSINI SI RIVEDE PACCAGNELLA
ALLO SLALOM MONTI LESSINI SI RIVEDE PACCAGNELLA
Il 26° Slalom Rocca di Novara di Sicilia piace subito
Il 26° Slalom Rocca di Novara di Sicilia piace subito
Emanuele Schillace trionfa nel 3° Slalom Roccella - San Cataldo
Emanuele Schillace trionfa nel 3° Slalom Roccella - San Cataldo
DUE PODI PER COLLECCHIO CORSE A CASINA
DUE PODI PER COLLECCHIO CORSE A CASINA
SLALOM DI CASINA, COLLECCHIO CORSE A SETTE PUNTE
SLALOM DI CASINA, COLLECCHIO CORSE A SETTE PUNTE
Vi presentiamo la Scuderia Nebrodi Racing di Messina
Vi presentiamo la Scuderia Nebrodi Racing di Messina
Sulla bella “Santa Cesarea”, prova superata per Max Racing
Sulla bella “Santa Cesarea”, prova superata per Max Racing
IL RALLY DELLA VAL D’ORCIA METTE A DURA PROVA LA CASARANO RALLY TEAM  CHE SI RISCATTA ALLO SLALOM TORRE DEL MITO DOVE INCAMERA OTTO VITTORIE DI CATEGORIA.
IL RALLY DELLA VAL D’ORCIA METTE A DURA PROVA LA CASARANO RALLY TEAM CHE SI RISCATTA ALLO SLALOM TORRE DEL MITO DOVE INCAMERA OTTO VITTORIE DI CATEGORIA.
Risultati del week end positivi per i portacolori della scuderia RO racing
Risultati del week end positivi per i portacolori della scuderia RO racing
Giametta è il primo vincitore nel CSS 2021
Giametta è il primo vincitore nel CSS 2021
Castellano c’è! Castellano c’è!
Castellano c’è! Castellano c’è!
Max Racing: il 2021 finalmente al via sulle strade di Porto Badisco
Max Racing: il 2021 finalmente al via sulle strade di Porto Badisco
Fine settimana ricco di impegni per i piloti della scuderia RO racing
Fine settimana ricco di impegni per i piloti della scuderia RO racing
Paolo Rignanese

Paolo Rignanese

DA NORD A SUD PER CIWRC E CRZ

Martedì, 18 Maggio 2021 19:22 Published in Rally

DA NORD A SUD PER CIWRC E CRZ

Secondo appuntamento con il Campionato Italiano WRC sugli asfalti salentini, al via saranno Carella, Liburdi e Fabiani. Al Bellunese con un poker composto da Pellizzari, Pizzato, Toffano, e Menegatti.

 

 

Schio (Vicenza) – 18maggio 2021 

MS Munaretto si appresta ad affrontare un fine settimana particolarmente gravoso, che prevede un massiccio dispiegamento di uomini e mezzi tra nord e sud Italia, a conferma del positivo lavoro che la squadra mette in campo, gara dopo gara, con costanza e professionalità. Gli equipaggi al via, sette in totale, saranno ripartiti tra Salento e Bellunese.

Ad infiammare le veloci ed impegnative strade salentine saranno gli equipaggi iscritti al 53° Rally del Salento, secondo appuntamento del Campionato Italiano WRC

Dopo un Rallye Elba di alto profilo, che gli ha permesso di conquistare l’argento nella classe R5, il piacentino Andrea Carella, nell’abitacolo di unaSkoda Fabia R5 EVO assieme ad Elia De Guio, torna con grande piacere a calcare le prove-speciali dell’importante kermesse, a lui particolarmente congeniali, senza nascondere la propria sete di vittoria. Skoda Fabia R5 anche per Stefano Liburdi, coadiuvato da Andrea Colapietro, desideroso di riscatto, su un percorso che nel passato lo ha visto più volte salire sul podio della classe S2000, dopo una prima uscita di campionato poco fortunata.

Nuovo innesto tra le fila del CIWRC con l’equipaggio composto da Lorenzo Fabiani e Monica Chiacchiera, che proprio dal Rally del Salento inizia il proprio cammino stagionale nel prestigioso campionato, al volante di una Peugeot 207 S2000 ancora ampiamente capace di fare la voce grossa.

Da sud a nord, con altri quattro equipaggi al via del Rally Bellunese, giunto alla34° edizione.

Due le Skoda Fabia R5 scrupolosamente preparate per l’occasione, la prima in versione EVOper Paolo Pellizzari, che sarà affiancato da Paolo Poggiana, e la seconda per Mike Pizzato, che dividerà “l’ufficio” con Davide Cortese.Per entrambi l’occasione sarà ghiotta per confrontarsi con un parterre di avversari di primissimo livello e “sgranchirsi le ossa” con l’R5 boemain vista di possibili futuri appuntamenti. 

Guanti, tuta e casco anche per Giovanni Toffano, affiancato da Matteo Gambasin, impegnato nel primo “start” dell’anno, con una Peugeot 207 S2000,a guadagnarsi un podio di classe sulle sempre spettacolari prove “disegnate” tra i paesaggi della Val Belluna e della Pedemontana bellunese. 

Completa il quartetto Paolo Menegatti, in un gradito ritorno sulla Renault Clio S1600, auto che conosce nei minimi dettagli e che saprà spremere a fondo. Per il forte driver di Zanè sarà un’occasione importante per rivivere grandi emozioni e tenersi in allenamento, in vista degli altri appuntamenti della stagione.

 

 

Foto: Andrea Carella @Fabrizio Buraglio

 

MS MUNARETTO– Press Office

BELLUNESE, VIA ALLA CRZ DI MONDIN

Martedì, 18 Maggio 2021 19:12 Published in Rally

BELLUNESE, VIA ALLA CRZ DI MONDIN

L'appuntamento di apertura della quarta zona di Coppa Rally ACI Sport vedrà il pilota di Adria impegnato ad incamerare i primi punti, sognando la finale di Modena.

 

 

Adria (RO), 18 Maggio 2021 – Archiviato un Valpolicella votato ad una prima presa di contatto con la Renault Clio Super 1600, di Top Rally, ed allo scrollarsi un po' di polvere dalle spalle ecco che, con l'arrivo dell'imminente Rally Bellunese, il tempo per i test è del tutto terminato.

A Lentiai, i prossimi 22 e 23 Maggio, si inizierà a fare sul serio e non solo per il fatto che andrà in scena il primo round della Coppa Rally ACI Sport di zona quattro ma anche perchè lo stesso sarà caratterizzato da un coefficiente maggiorato, alzando il livello di importanza del risultato.

Un avvio delicato che aprirà la strada ai successivi Rally Valli della Carnia a fine Giugno, Rally Città di Scorzè ad inizio Agosto, Rally del Friuli a fine Agosto e Dolomiti Rally ad inizio Ottobre. 

“Al Valpolicella ci siamo un po' sgrezzati” – racconta Mondin – “e, nel corso della gara, siamo riusciti a trovare un buon feeling con la vettura. In quella gara non avevamo pressioni di classifica mentre qui, al Bellunese, dovremo fare bene e subito. La gara ha un coefficiente maggiorato e questo significa che ogni punto avrà un valore più importante, rispetto a quello delle altre gare in calendario. Stando alle voci di corridoio si parla della presenza di piloti importanti, nella nostra classe, ma non è detto che tutti andranno avanti nella CRZ. Dovremo essere bravi a non commettere errori, spingendo forte ma guardando sempre al campionato.” 

Il pilota di Adria, portacolori della scuderia scaligera New Star 3, sarà affiancato da Haianes Tania Bertasini, presenza fissa alla destra del polesano e pedina chiave di tanti successi.

“Entrambi i titoli vinti nel CIWRC li ho ottenuti con Haianes al mio fianco” – sottolinea Mondin – “e sono certo che, anche in questo programma, la sua presenza sarà determinante per essere competitivi. Avremo una vettura performante ed una scuderia al top. Grazie di cuore a tutto lo staff di Top Rally e di New Star 3. Cercheremo di dare il massimo per ringraziare della fiducia.” 

Sette le prove speciali che costituiranno l'ossatura portante del Rally del Bellunese 2021, a partire dal primo passaggio sulla “Lentiai” (7,20 km) e sulla “Cesio” (6,80 km).

La fase centrale di gara vivrà sulla ripetizione delle prime due e sulla lunga “Melere” (13,69 km).

Le ultime schermaglie si concluderanno nuovamente su “Lentiai” e su “Melere”. 

“Il Bellunese è una gara del tutto nuova per me” – conclude Mondin – “perchè, negli ultimi anni, abbiamo sempre corso nel Campionato Italiano WRC. Da quanto ho potuto vedere il percorso di gara è caratterizzato da prove molto tecniche, la maggior parte tra falsopiano e salita, con alcuni tratti molto veloci. Un format che si dovrebbe adattare al mio stile di guida. Rispetto al Valpolicella la Clio Super 1600 dovrebbe essere più adatta su questa tipologia di prove. Cercheremo di sfruttare al massimo l'esperienza, fatta al Valpolicella, ma se dovesse venire a piovere ripartiremo sostanzialmente da zero perchè sarà tutto nuovo per noi, tutto da scoprire.”

DAL BELLUNESE FINOTTI E DORIA FANNO SUL SERIO

Martedì, 18 Maggio 2021 18:53 Published in Rally

DAL BELLUNESE FINOTTI E DORIA FANNO SUL SERIO 

L'apertura di quarta zona vedrà il tagliolese ed il clodiense lanciarsi nella Coppa Rally ACI Sport, Michelin Zone Rally Cup, R Italian Trophy e Trofeo Rally Anthea Italia.

 

 

Taglio di Po (RO), 18 Maggio 2021 – Saranno ben quattro gli obiettivi dichiarati per la stagione 2021 di Eros Finotti, affiancato dal fido Nicola Doria, a partire dal prossimo weekend.

Sabato 22 e Domenica 23 Maggio la Coppa Rally ACI Sport darà il via alla sua quarta zona e, tra i tanti protagonisti attesi al via, anche il pilota di Taglio di Po ed il navigatore di Chioggia sono pronti a timbrare il cartellino di presenza, numero cinque, al prossimo Rally Bellunese.

Approfittando del calendario concomitante con quello della serie federale i due, a bordo della Peugeot 208 R2 di Baldon Rally, cercheranno di scalare le gerarchie anche nella Michelin Zone Rally Cup e nel R Italian Trophy, sfruttando un pacchetto tecnico e sportivo ben collaudato.

“Sarà la mia quinta partecipazione al Bellunese” – racconta Finotti – “ed è una gara che mi piace particolarmente perchè è caratterizzata da tanti tratti veloci e da poche ripartenze. Questo mix è fondamentale per la nostra vettura e cercheremo di dare il massimo, sfruttandone le doti di assetto. Partiremo con l'obbligo di fare già bene perchè il Bellunese avrà coefficiente maggiorato, per la CRZ, ed ogni punto acquisito avrà un valore maggiore. Punteremo anche alla Michelin Zone Rally Cup ed al R Italian Trophy. Siamo pronti alla lotta.” 

Molto sentita sarà anche la partecipazione al Trofeo Rally Anthea Italia, serie nata dall'idea di Admina e Baldon Rally per sostenere il Progetto Anthea, uno strumento informatico capace di permettere alle coppie genitoriali di gestire la conflittualità post separazione, attraverso un’applicazione sviluppata per gli smartphone che mette a disposizioni numerosi servizi. 

“Con piacere abbiamo deciso di aderire all'idea dell'amico Eriano Baracchi” – sottolinea Finotti – “e cercheremo di recuperare il gap che ci separa dalla vetta perchè, seppur si tratti di un trofeo con un altro messaggio, è pur sempre una competizione e ci teniamo a fare bene. A parte il lato sportivo della sfida ci fa molto piacere sostenere il Progetto Anthea perchè si occupa di un ambito molto delicato della sfera genitoriale. Siamo contenti di esserci anche noi.”

Sette le prove speciali in programma per il Rally Bellunese targato 2021, tutte da disputare nella sola giornata di Domenica 23 Maggio, a partire dalla prima tornata su “Lentiai” (7,20 km) e “Cesio” (6,80 km) che sarà seguita dalla ripetizione delle stesse e dalla “Melere” (13,69 km).

Saranno “Lentiai” e “Melere”, all'ultimo giro, a decretare vincitori e vinti di questa edizione. 

“Si prevede una stagione molto interessante” – racconta Doria – “e sarà la mia settima alla destra di Eros. Ho una gran voglia di ritornare nel nostro abitacolo e ripartiremo dal Bellunese, corso un paio di anni fa. La principale differenza, da quella volta, è che correremo con le Michelin, al posto delle Pirelli. Siamo molto carichi e ci auguriamo che il meteo possa essere dalla nostra parte. Sarà importante partire, già da qui, con il piede giusto e raccogliere punti.”

FX ITALIAN SERIES, BOLZA CORSE SI ALLENA A VINCERE

Martedì, 18 Maggio 2021 18:33 Published in Altre Notizie

FX ITALIAN SERIES, BOLZA CORSE SI ALLENA A VINCERE

All'autodromo di Modena Babuin fa la voce grossa mentre positivi sono gli esordi del giovane kartista Giannelli, in coppia con Bolzoni, e della famiglia Verdi.

 

 

Adria (RO), 18 Maggio 2021 – In attesa di riprendere il cammino nei principali obiettivi di stagione Bolza Corse si è regalata un altro weekend da protagonista, al rientro in quella FX Italian Series che, nell'albo d'oro, vede iscritto il nome della squadra polesana al primo posto.

Presa come trasferta di allenamento, in vista dei prossimi impegni nel TCR Italy, all'autodromo di Modena Denis Babuin ha firmato la seconda doppietta stagionale, portando la Cupra Leon TCR alla vittoria di gara 1 e di gara 2, bissando il successo siglato nel round di apertura e candidandosi di diritto al proseguimento dell'egemonia adriese, in ATCC di prima divisione. 

“Eravamo qui solo per allenarci” – racconta Babuin – “per le prossime gare del TCR Italy ma, avendo vinto quattro gare su altrettante alle quali abbiamo partecipato e sapendo che Bolza Corse è campione in carica, non possiamo nascondere che un pensierino che lo faremo.” 

Se il valore del pilota di Azzano Decimo è certamente indiscusso di grande spessore è stata la proiezione di Bolza Corse verso il settore giovanile e rosa, aprendo le porte a due interessanti piloti per il futuro: Angelo Giannelli ed Alessandra Verdi, in gara con le Renault Clio Cup 4.

Il ventenne da Pordenone, in arrivo dal settore kart ed al debutto sulle ruote coperte, si è dimostrato molto competitivo, chiudendo gara 1 al secondo posto di ATCC, seconda divisione. 

“La vettura è veramente bella” – racconta Giannelli – “e mi sono trovato subito a mio agio. Era la seconda, volta in vita mia, che salivo su una vettura da corsa e la prima in un vero weekend di gara. Con il team abbiamo lavorato benissimo. Abbiamo chiuso secondi di categoria e settimi assoluti, su un circuito che metteva a dura prova le gomme. Ora vedremo come organizzarci. L'intento è certamente quello di continuare con Bolza Corse. Grazie a tutta la mia famiglia.” 

Ad alzare lo score di Bolza Corse ci pensava anche Silvano Bolzoni, in gara 2 sulla trazione anteriore francese e firmatario della vittoria in ATCC, seconda divisione, nonché terzo assoluto.

Una seconda Clio Cup 4, griffata Bolza Corse, era affidata alla ventiquattrenne da Stezzano, nella bergamasca, condizionata da un contatto, in lotta per il terzo posto in gara 1, mentre il compagno di vettura, papà Fabiano, chiudeva sul gradino più basso del podio di gara 2. 

“Ero super fiera di me” – racconta Alessandra Verdi – “perchè, alla prima volta su questa vettura ero partita bene in gara 1, superando un paio di vetture alla prima curva. Poco dopo, purtroppo, ho avuto un incidente con un'altra vettura e sono finita in ultima posizione. Ero demoralizzata. All'ultima curva sono riuscita a recuperare una posizione, almeno quella. Nonostante il risultato finale sono contenta di averci provato ed essermi messa in gioco. Sono contenta per mio papà, bravissimo a recuperare ben dieci posizioni in gara 2, concludendo sul podio con il terzo posto. Grazie di cuore a tutta la mia famiglia e ad Andrea Marchesini.”

FUNNY TEAM FA SALTARE IL BANCO A PRECENICCO

Martedì, 18 Maggio 2021 17:19 Published in Altre Notizie

FUNNY TEAM FA SALTARE IL BANCO A PRECENICCO

Al Lignano Circuit ai tre successi di Maggian, Albiero e Donato si aggiungono i podi di Franchetti, del presidente Zoccarato, di Daniele, di Coppiello ed il quarto di Bonollo.

 

 

Abano Terme (PD), 18 Maggio 2021 – Una Domenica da incorniciare, quella vissuta il 16 Maggio scorso da Funny Team in occasione dell'appuntamento di Precenicco, in Friuli.

In provincia di Udine, al Lignano Circuit, andava in scena il Formula Pista, Memorial Attilio Dal Ben, e la scuderia di Abano Terme si è dimostrata un autentico schiacciasassi, capace di ottenere tre vittorie, quattro podi ed avere come peggior piazzamento, per così dire, un quarto.

La numero uno in rosa, vincitrice della categoria Lady, è stata Lisa Maggian, su Fiat Tipo.

“Dopo un anno di stop credevo di fare più fatica” – racconta Maggian – “ed invece, già dalla seconda manche, ho iniziato ad ottenere interessanti risultati cronometrici. La vettura, al secondo anno di attività, si è comportata molto bene anche se ci stiamo ancora conoscendo. Come inizio di campionato va più che bene. Grazie a Funny Team, a mio papà ed a Stefano, mio obiettivo personale da battere. Prima o poi riuscirò ad arrivare sui suoi tempi e superarlo.” 

 

 

L'apertura del Trofeo Pista ASI 2021 ha sorriso anche ad Alberto Albiero, primo nella categoria Rally su Citroen Saxo, ed a Gabriele Donato, il migliore in SC su Renault Clio 16 valvole.

“Come prima gara è andata alla grande” – racconta Albiero – “e, per fortuna, non ho avuto problemi alla vettura che si è comportata veramente bene in pista. Il meteo ci ha aiutato, tranne che per l'ultima manche. Ad essere sincero non mi aspettavo di vincere ma spero di continuare così, anche per il resto del campionato. Grazie a Funny Team, per essere sempre vicino a me, ed al mio braccio destro, il mio meccanico di fiducia che ha reso questa vettura una vera gioia.” 

“Siamo partiti bene” – gli fa eco Donato – “e siamo stati competitivi da subito. Nella seconda prova ho commesso un errore, arrivando troppo lungo in una staccata. Chi mi seguiva si è avvicinato ma, nonostante tutto, sono riuscito a mantenere il primo posto. Nella terza e quarta manche non ho commesso errori e sono riuscito a centrare la vittoria. Finalmente, dopo le noie meccaniche dello scorso anno, la vettura è competitiva. Speriamo di continuare su questa strada, trovando delle gomme più performanti. Grazie al mio meccanico, sempre presente.”

 

 

In categoria SC, già detto del primato di Donato, Funny Team ha piazzato la doppietta, grazie al secondo posto di Stefano Franchetti su Fiat Tipo mentre il presidente della scuderia patavina, Flavio Zoccarato, portava la sua Peugeot 205 ad un ottimo terzo posto in categoria A.

Unica fuori dal podio, quarta tra le dame, ha concluso Giulia Bonollo, su Peugeot 205 mentre in categoria C, alla guida di una Renault 5 GT Turbo, Michele Daniele è salito sul secondo gradino del podio così come Daniele Coppiello, in categoria 1000, a bordo di una Fiat 600.

Un debutto stagionale perentorio, quello di tutti i portabandiera di Funny Team, che hanno chiaramente fatto intendere il proprio potenziale sul campo e le intenzioni per il futuro.

IL RALLY INTERNAZIONALE CASENTINO LANCIA LA SFIDA: RIFLETTORI PUNTATI SULLA NUOVA PROPOSTA DI SCUDERIA ETRURIA SPORT

Ha preso forma la 41^ edizione del Rally Internazionale Casentino, terzo appuntamento valido per l’International Rally Cup e la Mitropa Rally Cup, in programma nei giorni 2-3 luglio 2021. Iscrizioni alla gara aperte dal 2 giugno.

 

 

 

Bibbiena (AR), 18 maggio 2021

Sono pronte ad accogliere i protagonisti del circus rallistico internazionale, le prove speciali “disegnate” da Scuderia Etruria Sport per la 41^ edizione del Rally Internazionale Casentino, appuntamento valido per l’International Rally Cup che - nei giorni 2-3 luglio - interesserà la provincia di Arezzo. Un evento che farà leva sui consensi riscontrati nella precedente edizione, prima occasione di ripartenza per il motorsport e che vedrà ancora i riflettori puntati su Bibbiena ed il Casentino. Una valida occasione di riconferma per l’entourage aretino, al centro di un progetto “pensato” a porte chiuse ma che beneficerà di una diretta streaming delle evoluzioni espresse in prova speciale, grazie al coinvolgimento dello staff di Rally Dreamer.

Un segno distintivo, quello legato alla copertura mediatica, già brillantemente sperimentato nella precedente edizione della gara.

IL PROGRAMMA DI GARA: MERCOLEDI’ 2 GIUGNO IL “VIA” ALLE ISCRIZIONI 

E’ stata fissata a mercoledì 2 giugno la data di apertura delle iscrizioni, con il 23 giugno termine ultimo per accogliere le ultime adesioni ad un appuntamento che - oltre ad essere terza prova dell’International Rally Cup - sarà parte integrante della Mitropa Rally Cup, confronto che chiamerà a raccolta protagonisti provenienti da diversi Paesi tra cui Ungheria, Germania ed Austria. Un “fiore all’occhiello” per il Rally Internazionale Casentino ed un importante veicolo di promozione turistica per l’intero territorio della provincia di Arezzo. Un respiro internazionale, quello espresso dal confronto, che avrà ancora nella zona industriale sita in località Ferrantina la cornice alla quale i protagonisti affideranno le proprie aspettative, con i team che potranno beneficiare degli ampi spazi offerti dalla location, sede anche della Sala Stampa.

Il cuore pulsante dell’evento - la Direzione Gara - sarà ancora ubicata a Bibbiena, in Viale Michelangelo. Una delle tante conferme che interesserà il “capoluogo del Casentino” nei giorni interessati dalla manifestazione, con Piazzale della Resistenza chiamata ad ospitare due riordinamenti, la pedana di partenza - con la prima vettura a sfilare alle ore 10.30 di sabato 3 luglio - e quella di arrivo, previsto nella stessa giornata a partire dalle ore 21.12. In programma, anche la possibilità di poter usufruire dei chilometri di shakedown, il test con vetture da gara, dalle ore 14.30 alle ore 19.30 di venerdì 2 luglio in Località Lonnano, nella giornata di “apertura” dedicata alle fasi di verifica tecnico sportiva.

Il 41° Rally Internazionale Casentino sarà appuntamento cruciale dell’International Rally Cup, grazie ad una collocazione temporale che lo renderà “spartiacque” della programmazione 2021. Con alle spalle il Rally Piancavallo ed il Rally Internazionale del Taro, la proposta di Scuderia Etruria Sport è pronta ad impreziosire ulteriormente l’offerta sportiva della serie promossa da Pirelli, che vedrà il proprio prosieguo sulle strade del Rally Appennino Reggiano e su quelle del Rally Città di Bassano.

La scorsa edizione del Rally Internazionale Casentino - la quarantesima - è stata vinta da Andrea Crugnola e Pietro Ometto, su Citroën C3 R5. Un appuntamento che ha segnato l’avvio della stagione agonistica 2020 e che ha visto Scuderia Etruria Sport interpretare al meglio le misure di sicurezza dettate dal protocollo nazionale a contrasto della diffusione del virus Covid-19.

 

Programma completo disponibile su: http://www.scuderiaetruria.net

 

Nella foto (free copyright Amicorally): i vincitori dell’edizione 2020 Crugnola-Ometto.

 

Pergusa torna teatro dei Campionati Italiani

Martedì, 18 Maggio 2021 16:04 Published in Altre Notizie

Pergusa torna teatro dei Campionati Italiani

Nomi dalla F.1 e Mondiale Endurance all’Autodromo ennese che ospita nuovamente le prestigiose serie tricolori ACI Sport, Gran Turismo, Prototipi e Smart EQ Fortwo nel fine settimana siciliano. Domenica diretta TV e streaming delle gare a partire dalle 9. Sgrò: “Troverete la pista in versione 3.0, benvenuti!”

 

 

Enna 18 maggio 2021. L’intenso lavoro dei vertici dell’Ente Autodromo Pergusa, presieduto dal vulcanico Mario Sgrò, si concretizza e tornano nella pista ennese intorno al lago i Campionati Italiani ACI Sport da venerdì 21 a domenica 23 maggio. Campionato Italiano Gran Turismo Endurance, Campionato Italiano Sport Prototipi e Smart EQ Fortwo e-Cup, sono le tre serie che approderanno in Sicilia per animare il fine settimana ennese, forte di una massiccia copertura mediatica con tutte le gare in diretta TV e streaming domenica 23 maggio. Round inaugurale del Campionato Italiano Gran Turismo Endurance, la prestigiosa serie animata da Audi, BMW, Ferrari, Honda e Porsche che apre la stagione con la prima gara da 3 ore per la quale il semaforo verde si accenderà alle 11 e le sfide del ritorno a Pergusa per le super car potranno essere seguite su live ACI Sport TV (228 Sky), su facebook ed in streaming, poi alle 22.45 la differita su RAI Sport (57 DDT). Tra i team ed i piloti svettano alcune particolari presenze che riportano il prestigio mondiale a Pergusa. Dalla F.1 Giancarlo Fisichella su Ferrari 488 con Stefano Gai e Daniel Zampieri, altra 488 GT3 EVO del cavallino per l’internazionale piemontese Luca Filippi, che sarà in equipaggio con Fabrizio Crestani e Matteo Greco, protagonisti del Tricolore GT Sprint. Anche Audi in grande spiegamento di forze con due R8 LMS sule quali figurano i nomi del ceko Fili Salaquarda, in arrivo dalle serie internazionali FIA GT, ADAC GT Masters e BES, poi il giovane polacco Karol Basz già conoscitore della massima serie italiana GT, che saranno in equipaggio con l’esperto lucano Vito Postiglione, Riccardo Agostini e Lorenzo Ferrari, primi nella serie GT Sprint dopo la gara di Monza, troveranno un altro giovane di indiscusso talento come Mattia Drudi. BMW schiera il canadese ufficiale Bruno Spengler, 37enne Campione DTM e attuale protagonista dell’IMSA, che torna nell’italiano GT Endurance per condividere la BMW M6 del Ceccato Racing con l’esperto Stefano Comandini ed il rampante 18enne tedesco Marius Zug. Altra serie spettacolare e ricca di agonismo è il Campionato Italiano Sport Prototipi che vivrà il suo secondo appuntamento stagionale intorno al Lago di Proserpina. Si sfideranno tutti i maggiori protagonisti della serie ACI Sport sulle Wolf GB 08 Thunder spinte da motore Aprilia da 1000 cc.. Giacomo Pollini e Denny Molinaro i giovanissimi Campione e vice Campione Italiano 2020 sono già tornati ai vertici con una vittoria a testa alla gara di Monza, comanda Pollini e Molinaro a 8 lunghezze nella generale, ma nell’under sono appaiati ed ora si attende uno spareggio tra il bresciano ed il calabrese.

 

 

Il veterano Davide Uboldi, Fidel Castillo, Matteo Pollini l’umbro Michele Fattorini, l’esordiente pugliese Antonio Macripò, Guglielmo, Filippo Lazzaroni e Rocco Mazzola, sono tutti driver che si renderanno protagonisti sui 4.950 metri del tecnico e veloce tracciato siciliano. Numerosi ed agguerriti i driver della Smart EQ Fortwo e-Cup, le 22 energiche auto elettriche del Campionato Italiano Energie Alternative al suo appuntamento inaugurale sui sei della serie, dove l’agonismo non manca e la lunghezza del tracciato sarà una ulteriore conferma per le prestazioni di auto e piloti. Dal romano Campione in carica Fulvio Ferri, al formulista Vittorio Ghirelli, Antonino Cannavò già rallista di origini messinesi, Giuseppe De Pasquale che rappresenta una concessionaria palermitana, Silvia Sellani, i pugliesi Francesco Savoia e Luigi Ferrara sono tra i protagonisti della vigilia. L’Autodromo siciliano accoglie team e piloti in una versione rinnovata, con servizi ampliati ed adeguati, locali ristrutturati, nuova la Direzione gara ed il centro classifiche, tutti i box sono dotati di monitor, collegamenti in rete, come il muretto sulla pit lane. Sala Stampa con rete potenziata e salette e locali attigui dove dislocare i vari uffici. Rigide ma agevoli le disposizioni anti covid, tutte realizzate nel rispetto della normativa. Una versione 3.0. -“Pergusa dispone di uno staff competente, capace e soprattutto motivato - afferma Mario Sgrò - tutti lavoriamo per rendere il circuito dei siciliani nuovamente all’altezza della fama e del prestigio con le quali, intorno al lago, si sono scritte pagine di grande automobilismo mondiale. Diamo il benvenuto nuovamente alle massime serie ACI Sport, con il più spiccato spirito di servizio per lo sport ed anche la massima apertura ad accogliere uno scambio di opinioni costruttivo e propositivo. Il pubblico potrà seguire da casa attraverso la massiccia copertura televisiva, naturalmente l’auspicio è quello di poter accogliere nuovamente le migliaia di spettatori a cui Pergusa è abituata nei week end di gara”-.

 

 

Sabato giornata d prove libere nella mattinata a cui seguirà un intenso pomeriggio di qualifiche. Domenica 23 maggio, la maratona live TV, streaming e facebook avrà inizio alle 9 con il primo semaforo per il Campionato Italiano Sport Prototipi, 25 minuti più un giro di alta adrenalina, che si ripeterà in gara 2 alle 14.40. Alle 10 in pista le 22 Smart EQ Fortwo e-Cup per 20 minuti più un giro di gara 1, a cui seguirà gara 2 alle 15.40. Alle 11 il momento clou della giornata con le tre ore di gara del Campionato Italiano Gran Turismo Endurance. A dare il via alle serie tricolori anche diversi ospiti e rappresentanti delle istituzioni che saluteranno il ritorno della massime serie auto a Pergusa.

Tutte le info su www.autodrmopergusa.gov.it - www.acisport.it - smartecup.com

 

L’Ufficio Stampa

                         RALLY DEL CAMUNIA STREGATO PER FARINA FABIO­­­­­­­­­­­

 


Il 7° Rally Camunia di Breno, terza prova della Coppa Rally di Zona 2, era l’unico appuntamento sull’agenda dei piloti della Scuderia Pintarally Motorsport per lo scorso weekend. Al via Fabio Farina con Chiara Lombardi e Maurizio Pilati affiancato da Mattias Conci, entrambi su Peugeot 208 R2B del Team GF Racing.

Una gara da dimenticare, anche a causa della malasorte, per Farina. Affiancato per l’occasione dalla toscana Chiara Lombardi, il driver di Pietramurata puntava a un bel risultato nella gara di casa del Team GF Racing. “Sabato siamo partiti tranquilli, strappando comunque un secondo posto di classe nella prima speciale – racconta Fabio -. La lunga attesa per la partenza della seconda ha provocato purtroppo il raffreddamento delle gomme, io ho osato forse un po’ troppo ed ho picchiato contro un muro, rimediando poi 15 minuti di penalità. Domenica siamo riusciti a ripartire grazie al grande lavoro del Team. Nelle prime due prove ero un po’ in soggezione dopo la toccata, avrei voluto spingere un po’ di più nel secondo giro ma purtroppo terza e quarta speciale sono state trasformate in due trasferimenti a causa di altrettanti incidenti”.

All’esordio stagionale Maurizio Pilati, navigato da Mattias Conci. “Per me era una gara test, in vista del Rally della Carnia di fine giugno. Volevo rompere il ghiaccio, senza ambizioni di classifica – spiega il driver di Tassullo – Il Camunia è molto bello, prove tecniche, veloci. Noi abbiamo commesso troppi errori, nella prima prova speciale mi si è anche spenta la macchina. I tempi sono quelli che sono, ma ci siamo divertiti. Era la mia prima gara con Conci alle note e devo fargli i complimenti per la professionalità”.

La Scuderia Pintarally Motorsport tornerà in pista già nel prossimo weekend, al GT3ISTI Challenge di Monza, con Ivan Melchiori e Gianmaria Toscana.

 

MOVISPORT IN CERCA DI PUNTI IRIDATI. IN PORTOGALLO CON DUE PUNTE: GRYAZIN E LAPPI

Due portacolori al via della quarta prova iridata dove il pilota russo cerca il riscatto dopo l’incidente in Croazia ed il finlandese torna dopo l’ultimo impegno dell’Arctic Rally cercando il bis di successi in WRC-2. Attese prove maiuscole anche da Ivan Ferrarotti in Salento e da Andrea Casarotto al “Bellunese”. Lo scorso week-end Ferrarotti che cerca il bis in Piemonte dopo la vittoria di Sanremo.

 

 

Reggio Emilia, 18 maggio 2021 – Sarà di nuovo un profumo “iridato”, quello che MOVISPORT, vuole sentire forte e deciso questo fine settimana, con i suoi due portacolori che saranno al via del Rally di Portogallo, quarta prova del Mondiale, dove la scuderia è iscritta come Team ed attualmente è al terzo posto in classifica. 

Torna in lizza, dunque, il sodalizio reggiano, per le posizioni al sole della classifica WRC-2, per nuove soddisfazioni con Nikolay Gryazin - Konstantin Alexandrov e con Esapekka Lappi- Janne Ferm, entrambi con una VolksWagen Polo GTI Rally2. 

Diverse le lunghezze d’onda dei due driver: Gryazin è alla ricerca del riscatto dopo la battuta a vuoto in Croazia, dove un incidente lo mise fuori causa quando era in odore di punti pesanti e dovrà forzatamente esibirsi in una prestazione da assoluto per migliorare la ottava posizione di classifica in cui si trova. Diversa la situazione di Lappi, che dopo il successo all’Arctic Rally di febbraio scorso deve difendere la sua terza posizione provvisoria (con 29 punti) ma è anche in grado di attaccare il secondo davanti a lui, non troppo lontano. Si trova infatti di due punti davanti al norvegese Ostberg e di quattro dietro al boliviano Bulacia.

Due gli impegni di questo fine settimana, in Italia, dove ci sarà possibilità di acquisire nuove soddisfazioni anche in questo caso. Il reggiano Ivan Ferrarotti che al 5° Rally “Il Grappolo” ha finito terzo assoluto preparando l’impegno al Rally del Salento, a Lecce, seconda prova del Campionato Italiano WRC, con la Fabia R5 ed affiancato da Fabio Grimaldi. Ferrarotti andrà cercando punti importanti dopo la battuta a vuoto, per uscita di strada, all’Isola d’Elba il mese passato.  Ci sarà poi l’impegno del 36° Rally “Bellunese”, a Santa Giustina, dove Andrea Casarotto inseguirà il successo di classe insieme a Mauro Savegnago sulla consueta Renault Clio S1600.

Lo scorso fine settimana, al 7° Camunia Rally, a Breno (Brescia), Stefano Zambon, navigato da Pietro Ometto su una VolksWagen Polo R5 si è fermato per incidente, quella che sarà la causa del mancato via annunciato in Salento.

Ha invece prodotto una bella prestazione la presenza al Trofeo Predator’s, sull’ autodromo di Modena con Simone La Manna a ridosso del podio, classificatosi 5° in Gara 1 e 4° in Gara 2.

 

#Movisport  #rally #motorsport  #rallypassion #racing #race #car #speed #cars #driver #wheels #drive #engine #road #sportscar #horsepower #sportscars #wheel #EsapekkaLappi#PrintSportOy #VolksWagenPoloGTI #WRC  #WRC2 #PortugalRally #Gryazin #alexandrovkstn #GryazinAleksandrov #VolksWagenPoloR5

#SportRacingTechnologies  #SRT

 

 

NELLA FOTO: LAPPI

 

UFFICIO STAMPA

ARIA DI NOVITÀ PER XMOTORS TEAM AL BELLUNESE

Martedì, 18 Maggio 2021 15:43 Published in Rally

ARIA DI NOVITÀ PER XMOTORS TEAM AL BELLUNESE 

D'Agostini al debutto casalingo sulla Skoda Fabia R5, Bizzotto all'esordio sulla Renault Clio Super 1600 ed il locale De Paoli in Prod. E6 alla prima di CRZ, zona quattro.

 

 

Maser (TV), 18 Maggio 2021 – Mancano pochi giorni ormai all'apertura del sipario sulla quarta zona di Coppa Rally ACI Sport, in programma il Rally Bellunese per l'imminente fine settimana.

Saranno tre i portacolori di Xmotors Team schierati al via, spinti da diverse motivazioni ma tutti desiderosi di ben figurare sulle strade di una delle classiche del rallysmo in Triveneto.

Ad aprire il tridente ci penserà Alex D'Agostini, al debutto assoluto nella classe regina su una Skoda Fabia R5 di Ferrari Motor Team, condivisa con Matteo Magrin sul sedile di destra.

Per il pilota di Pedavena la coronazione di un sogno, quello di partecipare alla gara di casa su una vettura di livello assoluto, consapevole di aver alzato notevolmente l'asticella della sfida.

“Grazie ai miei partners” – racconta D'Agostini – “ed a tutti quelli che hanno reso possibile l'avverarsi di questo sogno. Sarà una gara spot e, seppure corra su strade di casa, la Skoda Fabia R5 non è la mia auto di tutti i giorni. Ci ho fatto una salita nel 2019 e una quindicina di chilometri di test, qualche giorno fa. Con il mio compare Matteo cercheremo di crescere, nel corso della giornata, e di migliorare il nostro passo. Non vedo l'ora di iniziare questo Bellunese.” 

Cambio di fronte anche per Giampaolo Bizzotto che, dopo una buona militanza nel Campionato Italiano WRC su vetture a trazione integrale, tornerà alla guida di un'anteriore dopo l'ultima apparizione, risalente alla stagione 2015, al Rally della Marca, su una Renault Clio gruppo A.

Il pilota di Tombolo sarà della partita, assieme a Sandra Tommasini, a bordo di una Renault Clio Super 1600, messa a disposizione da PR2 Sport e battente bandiera Xmotors Team.

“Quest'anno sarà di transizione” – racconta Bizzotto – “e non credo parteciperemo a campionati particolari quindi ci siamo fatti il regalo di provare una vettura che non ho mai usato prima, la Renault Clio Super 1600. Correrò la gara del mio debutto, ho iniziato proprio qui nel 2012, e guiderò una delle trazioni anteriori che mi mancavano ancora da provare. Sono molto contento di provare questa Clio e mi auguro di riuscire a togliermi la ruggine nel minor tempo possibile.” 

Scendendo tra le millesei del gruppo A Xmotors Team presenterà al via un altro locale, Manuel De Paoli da Feltre, a bordo di una Peugeot 106 Rallye, iscritta in classe Prod. E6.

Per lui e per il compagno di abitacolo, Luca Zollet, un appuntamento particolarmente sentito, quello con le strade amiche, nell'intento di migliorare il quarto posto siglato nell'edizione 2019. 

“Il Rally Bellunese è la nostra gara di casa” – racconta De Paoli – “e sarà la nostra seconda apparizione su una vettura di gruppo A, la prima con la 106 in questa configurazione. Correrò assieme all'amico Luca, un ragazzo che conosco da ventidue anni. La 106 che useremo è stata rimessa tutta a nuovo e credo che potremo essere competitivi perchè il percorso si adatta al mio stile di guida. Non sarà facile entrare nei primi tre ma ci proveremo, mettendocela tutta.”