Moreno Manfrin pronto per la stagione 2019
Moreno Manfrin pronto per la stagione 2019
Allotta premiata al Monza Eni Circuit
Allotta premiata al Monza Eni Circuit
Tutto pronto per la Promo Tris Slalom
Tutto pronto per la Promo Tris Slalom
Corri e fai tris con noi, tre gare slalom tra Molise e Campania
Corri e fai tris con noi, tre gare slalom tra Molise e Campania
Il 10 marzo il 2°Autoslalom Pontecuti Città di Todi
Il 10 marzo il 2°Autoslalom Pontecuti Città di Todi
Domani A MISILMERI (pa) ‘parata’ Di campioni per il CHALLENGE PALIKè 2018
Domani A MISILMERI (pa) ‘parata’ Di campioni per il CHALLENGE PALIKè 2018
LA NEBROSPORT CHIUDE CON ‘CLASSE’ IL 2018 ALLO SLALOM DELLA CITTA’ MONTI IBLEA
LA NEBROSPORT CHIUDE CON ‘CLASSE’ IL 2018 ALLO SLALOM DELLA CITTA’ MONTI IBLEA
LA NEBROSPORT SALUTA LA STAGIONE CON LO SLALOM DELLA CITTA’ IBLEA
LA NEBROSPORT SALUTA LA STAGIONE CON LO SLALOM DELLA CITTA’ IBLEA
Allotta a Sorrento conquista la Coppa Aci Sport  4a Zona del gruppo S
Allotta a Sorrento conquista la Coppa Aci Sport 4a Zona del gruppo S
OTTIMA PRESTAZIONE PER I PORTA COLORI DEL REPARTO CORSE DEL REAL CEFALÙ.
OTTIMA PRESTAZIONE PER I PORTA COLORI DEL REPARTO CORSE DEL REAL CEFALÙ.
OTTIMO RISULTATO A SAMBATELLO PER LA SCUDERIA NEBROSPORT
OTTIMO RISULTATO A SAMBATELLO PER LA SCUDERIA NEBROSPORT
20° CHALLENGE PALIKÈ, SFIDA “ALL’ULTIMO BIRILLO” DOMANI TUTTI I VINCITORI
20° CHALLENGE PALIKÈ, SFIDA “ALL’ULTIMO BIRILLO” DOMANI TUTTI I VINCITORI
19° SLALOM CITTA’ DI OSILO 12° MEMORIAL DAVIDE PIRINO SERIE AIDO CUGLIERI CAMPIONATO ITALIANO SLALOM OSILO 20.21 LUGLIO 2019
19° SLALOM CITTA’ DI OSILO 12° MEMORIAL DAVIDE PIRINO SERIE AIDO CUGLIERI CAMPIONATO ITALIANO SLALOM OSILO 20.21 LUGLIO 2019
Marco Iacoviello su Peugeot 106 al 9°Slalom dei Monti Ernici
Marco Iacoviello su Peugeot 106 al 9°Slalom dei Monti Ernici
NEBROSPORT SBARCA IN CALABRIA PER IL 9° TROFEO CITTA’ DI SAMBATELLO
NEBROSPORT SBARCA IN CALABRIA PER IL 9° TROFEO CITTA’ DI SAMBATELLO
PACCAGNELLA VINCE AL SIMERI CRICHI MA NON BASTA
PACCAGNELLA VINCE AL SIMERI CRICHI MA NON BASTA
Giuseppe Vaccara al via al campionato siciliano slalom 2019.
Giuseppe Vaccara al via al campionato siciliano slalom 2019.
Gravina Davide 2 assoluto al campionato siciliano slalom N1600.
Gravina Davide 2 assoluto al campionato siciliano slalom N1600.
Enza Allotta fa il bis
Enza Allotta fa il bis
IL 10° SLALOM DELLE FONTI APRE A SCILLATO CON 76 ISCRITTI, SABATO LE VERIFICHE
IL 10° SLALOM DELLE FONTI APRE A SCILLATO CON 76 ISCRITTI, SABATO LE VERIFICHE
Tutto Motori TV il servizio dedicato all'8° Slalom città di Nuoro
Tutto Motori TV il servizio dedicato all'8° Slalom città di Nuoro
PACCAGNELLA NON SI ILLUDE NÈ SI ARRENDE
PACCAGNELLA NON SI ILLUDE NÈ SI ARRENDE
LA NEBROSPORT FA IL PIENO DI COPPE ALLO SLALOM DELL’ETNA
LA NEBROSPORT FA IL PIENO DI COPPE ALLO SLALOM DELL’ETNA
NEBROSPORT D’ASSALTO AL 2° SLALOM DELL’ETNA
NEBROSPORT D’ASSALTO AL 2° SLALOM DELL’ETNA
slalom delle fonti 10a edizione: festa il 28 ottobre con mauro pregliasco
slalom delle fonti 10a edizione: festa il 28 ottobre con mauro pregliasco
NEBROSPORT IN TOP 3 AL 1° SLALOM CALDARO-APPIANO
NEBROSPORT IN TOP 3 AL 1° SLALOM CALDARO-APPIANO
Enrico Zandonà non sbaglia un colpo Suo anche lo «Slalom Caldaro Appiano»
Enrico Zandonà non sbaglia un colpo Suo anche lo «Slalom Caldaro Appiano»
Guarino si laurea vice campione italiano Slalom 2018.
Guarino si laurea vice campione italiano Slalom 2018.
Terminate le verifiche tecniche e sportive Allo Slalom Caldaro - Appiano domani si corre
Terminate le verifiche tecniche e sportive Allo Slalom Caldaro - Appiano domani si corre
Altro impegno per la Scuderia RO racing questo week-end .
Altro impegno per la Scuderia RO racing questo week-end .
Sono ben 64 gli iscritti alla prima edizione dello «Slalom Caldaro - Appiano» di domenica
Sono ben 64 gli iscritti alla prima edizione dello «Slalom Caldaro - Appiano» di domenica
Il trapanese virgilio (radical) domina il 5° slalom principe Di belmonte
Il trapanese virgilio (radical) domina il 5° slalom principe Di belmonte
IL 5° SLALOM PRINCIPE DI BELMONTE APRE CON 91 VERIFICATI. DOMANI VIA ALLE 9
IL 5° SLALOM PRINCIPE DI BELMONTE APRE CON 91 VERIFICATI. DOMANI VIA ALLE 9
OLTRE 90 GLI ISCRITTI NEL 5° SLALOM PRINCIPE DI BELMONTE, SABATO VERIFICHE
OLTRE 90 GLI ISCRITTI NEL 5° SLALOM PRINCIPE DI BELMONTE, SABATO VERIFICHE
ALLOTTA, AD AVOLA, PERDE IL PRIMATO MA E' PRONTA PER L'ULTIMA BATTUTA
ALLOTTA, AD AVOLA, PERDE IL PRIMATO MA E' PRONTA PER L'ULTIMA BATTUTA
PACCAGNELLA, AD AVOLA, TORNA AL COMANDO
PACCAGNELLA, AD AVOLA, TORNA AL COMANDO
FINE SETTIMANA CON IL SORRISO PER LA NEBROSPORT ALLO SLALOM CITTA’ DI AVOLA
FINE SETTIMANA CON IL SORRISO PER LA NEBROSPORT ALLO SLALOM CITTA’ DI AVOLA
LO SLALOM CITTÀ DI AVOLA ‘INCORONA’ IL SIRACUSANO LASTRINA (SU RADICAL)
LO SLALOM CITTÀ DI AVOLA ‘INCORONA’ IL SIRACUSANO LASTRINA (SU RADICAL)
11° slalom città Di avola, si parte: domani le verifiche tecnico-sportive
11° slalom città Di avola, si parte: domani le verifiche tecnico-sportive
SI ‘RIACCENDE’ LO slalom principe Di belmonte: LA 5a EDIZIONE IL 7 OTTOBRE
SI ‘RIACCENDE’ LO slalom principe Di belmonte: LA 5a EDIZIONE IL 7 OTTOBRE
Paolo Rignanese

Paolo Rignanese

Alex Caffi Motorsport ricomincia da… tre nel 2019

Venerdì, 22 Febbraio 2019 17:28 Published in Altre Notizie

Alex Caffi Motorsport ricomincia da… tre nel 2019

Dopo i tre titoli conquistati nella stagione 2018, il team del patron già driver F1 Alex Caffi conferma l’impegno in NASCAR Whelen Euro Series 2019. Tra i piloti confermati, il vincitore del Challenger Trophy Elite 1 nel 2018 Kenko Miura, Jesse Vartiainen, e Pierluigi Veronesi. La squadra, con uno staff tecnico ampliato, schiera le tre diverse vetture protagoniste della spettacolare serie nata negli USA: Chevrolet, Toyota e Ford.


A poco meno di due mesi dal primo appuntamento 2019 della  NASCAR Whelen Euro Series, il team Alex Caffi Motorsport conferma la sua presenza nella prestigiosa serie che nel 2018 ha fruttato tre titoli alla squadra del pilota monegasco già F1. Il giapponese Kenko Miura, appoggiato dalla casa nipponica, sarà di nuovo in pista al volante della Toyota Camry numero 2 con la quale ha vinto il Challenger Trophy in Elite 1. Con la stessa vettura in Elite 2 correrà il finlandese Jesse Vartiainen, già buon protagonista nelle file del team nella passata stagione. Sulla Ford Mustang numero 27 torna Pierluigi Veronesi, pilota italiano che nel 2018 ha ottenuto piazzamenti a podio tra i Rookie. Il team schiererà anche una terza vettura, una Chevrolet, diventando così la prima squadra a portare in pista tutte e tre le spettacolari auto, a trazione posteriore e motore Chevrolet da 5,7 litri, della serie nata negli USA. E proprio in quest’ottica la squadra ha ampliato il proprio staff tecnico con l’arrivo dell’ingegner Franco Scotuzzi, già Scuderia italia.

 

 

Alex Caffi ha dichiarato “Ricominciamo da tre, come i titoli conquistati nel 2018, e come le vetture che seguiremo nella nuova stagione. Sono felice di ritrovare Kenko Miura, il quale oltre al titolo nel Challenger Trophy ha disputato una stagione in crescendo conclusa con un podio assoluto nell’ultima gara, ma anche Jesse Vartiainen e Pierluigi Veronesi che hanno mostrato un buon potenziale nel 2018. Abbiamo aggiunto un altro tassello importante con l’arrivo dell’Ingegner Scotuzzi, la cui esperienza sarà preziosa per permettere al team di continuare a crescere. Stiamo ancora lavorando per completare la nostra formazione di piloti nella NWES 2019, mancano poco meno di due mesi alla prima gara di Valencia ma siamo già a tavoletta”. 


Sito ufficiale: https://hometracks.nascar.com/international/whelen-euro-series/


Link utili: https://hometracks.nascar.com/international/whelen-euro-series/race-central-live-2018-nascar-whelen-euro-series/


Calendario NASCAR Whelen Euro Series 2019: 13-14/04 Valencia (ESP); 11-12/05 Franciacorta (ITA); 1-2/06 Brands Hatch (GBR); 22-23/06 TBA (FRA);  29-30/06 Most (CZE), 13-14/07 Venray (NLD); 21-22/09 Hockenheim (DEU); 05-06/10 Zolder (BEL).

 

Domani a Riva del Garda alle 9.30 il via della 26ª «Coppa Città della Pace»

 

 

Il rito delle verifiche tecniche e sportive ha aperto questo pomeriggio la 26ª edizione della «Coppa Città della Pace», la gara di regolarità organizzata dalla scuderia Adige Sport, che rappresenta la prima tappa del Campionato Italiano 2019 di specialità, il Cireas. Per la prima volta partenza, arrivo e ospitalità dei concorrenti sono stati ubicati a Riva del Garda, sarà dunque intorno alla cittadina lacustre che ruoterà l'intero percorso, disegnato fra il Basso Sarca, la Valle dei Laghi, il Lomaso, con una puntata finale fuori regione, a Limone sul Garda.
Sono 109 i binomi che appaiono nell'elenco degli iscritti definitivo e a spiccare sono senza dubbio quelli che saliranno su una vettura anteguerra, non solo perché si tratta delle più interessanti e preziose da osservare, ma anche perché sono quelle che offrono agli equipaggi i migliori coefficienti di moltiplicazione delle penalità. Più datata è la vettura, meno pesano nella classifica finale i ritardi o gli anticipi accumulati sui pressostati.

 

 

Nel gruppo RC2 ve ne sono 16, il cui anno di costruzione è compreso fra il 1932 della Fiat 508 Spider Sport di Belometti e Vavassori e il 1947 della Volvo Pv444 di Margiotta e La Chiana. In mezzo c'è una vettura del 1933, la Fiat 508 Barchetta di Riboldi e Bacci, ce ne sono due del 1934, la Fiat Balilla 508S di Peli e Donà e la Fiat 508 C Sport di Turelli e Turelli, due del 1936, la Morris 8 MK1 di Sterling e Formilan e la MG Tb di Scio e Scio, poi altre sei auto del 1937, una del 1938 e due del 1939.
Detto delle vetture più datate, non bisogna però dimenticare, ai fini della classifica, che sarà presente anche il campione italiano e vincitore della «Coppa Città della Pace» 2018 Mario Passanante, ancora in coppia con Elisa Buccioni, che cercheranno di battere tutti con una Fiat 1100 del 1955. Sarà al via con la Renault 5 Alpine del 1984 anche il secondo classificato di un anno fa, Luca Patron, questa volta affiancato da Maurizio Farsura.

 


Domani i concorrenti partiranno dal Palacongressi alle 9.30 e chiuderanno la propria galoppata in Piazza 3 Novembre dalle ore 17.30 in poi. Tante le occasioni per vederle sfilare lungo il tracciato, che misura 200 chilometri e attraverserà Dro, Drena, Cavedine, Lasino, Sarche, Ponte Arche, Fiavé, dove i concorrenti si fermeranno per il pranzo, Tenno, Arco, Pietramurata, Santa Massenza e Limone sul Garda. Le premiazioni inizieranno alle ore 20 al Grand Hotel Liberty di Riva.

IL “COLLINE DI ROMAGNA” E’ PRONTO

Venerdì, 22 Febbraio 2019 11:55 Published in Rally

IL “COLLINE DI ROMAGNA” E’ PRONTO

La gara, il cui nome e marchio venne acquistato lo scorso anno, si svolgerà a metà aprile, caratterizzata da un percorso che riporta alla tradizione. E’ stato creato un evento snello, sia come percorso che come orari, per favorire la partecipazione anche di equipaggi da fuori regione.

 

 

22 febbraio 2019 

Un percorso che ha fatto la storia dei rally italiani, nato nella "terra dei motori" per eccellenza, due prove speciali invertite rispetto a quanto proposto l’anno scorso, abbracciate da un percorso ispirato alla tradizione. Eccolo, il “Colline di Romagna” edizione duemiladiciannove, la 29^ edizionedi una gara che si vuole riportare in alto. 

Organizzata dalla Eventstyle srl per il 13 e 14 aprile, sarà un evento nazionale, valido per la Coppa Rally di 5^ zona, della quale sarà la prima prova. C’è grande attesa per questo evento in terra romagnola, che quest’anno sarà caratterizzato dal format di snellito, pensato per dare la possibilità per chi arriverà da fuori zona di rientrare in orari giusti.

Sarà un rally con tre prove speciali di alto livello tecnico e adrenalinico, quanto anche spettacolare, che andrà a riproporre la famosa prova speciale  "Sogliano-Ripalta" con il suo percorso tecnico e con un salto spettacolare,  “di spessore”, associato alla Marlonflex di Marco Campori. Con lo slogan "Solo noi sappiamo ammortizzare certi salti" sarà evidentemente premiato il salto più lungo.

Vi sarà poi la “piesse” "Formignano-Luzzena", in versione rovesciata dallo scorso anno, già vista in questa conformazione alcuni anni fa, sempre molto spettacolare con un percorso di categoria superiore.

Altra prova sarà la "Montevecchio-San Carlo", anch’essa “rovesciata” rispetto al 2018, proposta quindi per la prima volta nel senso di quest’anno. Avrà un inizio un di sfida importante, con il cippo di un grande Campione del ciclismo mondiale, Marco Pantani, cui certamente i rallisti vorranno rendere omaggio, ed un finale medio-veloce, molto guidato, di alto livello tecnico ed adrenalinico.

La partenza avrà luogo il sabato da Savignano sul Rubicone, nella prestigiosa Piazza Borghesi, dove sarà ubicato anche il parco chiuso notturno e quello di fine evento. A Cesenatico sarà allestito un gradevole riordino nella centrale piazza Andrea Costa, dove verrà organizzata una foto ricordo per tutti gli equipaggi con un fantastico sfondo sul mare adriatico, il tutto seguito da un buffet a base di pesce.

Il Quartier Generale dell’evento, come lo scorso anno, sarà nella prestigiosa “Sala Galeffi” nel palazzo del Comune di Savignano sul Rubicone, le verifiche sportive riconfermate alla nuova officina Wolkwagen di Bartoletti Katia e f.lli, cosi come le verifiche tecniche, all'officina Renault di Girolamo Bartoletti.

Previsto poi un riordino a Montiano, in Piazza Maggiore, al termine del primo giro delle tre prove, mentre il Parco Assistenza sarà allestito, come lo scorso anno nella zona produttiva-industriale a “Case Missiroli” a Cesena.

Sabato 6 aprile, il ritiro del road book sarà al bar “delle rose” a Savignano sul Rubicone.

Un evento, il “Colline di Romagna” che ribadisce il suo appeal sotto l’aspetto turistico oltre che commerciale, grazie all’indotto che andrà a generare (piloti, squadre, addetti ai lavori ed appassionati che arriveranno sul territorio, grazie anche alla copertura mediatica sia livello locale che nazionale di settore, insieme ad una radio di primaria importanza, "Radio Gamma" con spot promozionali a presentazione dell'evento e diretta durante la gara, oltre ad immagini dell'evento con una programmazione prevista nel palinsesto nazionale di AUTOMOTOTV (piattaforma SKY 148) con la cura delle immagini affidata allo staff di “Motoring”.

 

Lo scorso anno il successo andò al ligure Alessio Pisi, in coppia con il sammarinese Conti, su una Ford Fiesta R5.

 

NELLA FOTO ALLEGATA IL PODIO DI ARRIVO DELL'EDIZIONE 2018

 

UFFICIO STAMPA

MGTCOMUNICAZIONE

PER TOSI-DEL BARBA UN 2019 DA GRANDI FIRME

Venerdì, 22 Febbraio 2019 11:49 Published in Rally

PER TOSI-DEL BARBA UN 2019 DA GRANDI FIRME

L’equipaggio della Movisport resterà fedele serie IRCup operando il salto di qualità, proponendosi con una Skoda Fabia R5 della GIMA Autosport, con cui collabora da anni. Al Rally Appennino Reggiano, la gara di casa, correranno però con una Hyundai i20 WRC. Il debutto stagionale avverrà come consuetudine al Rally del Ciocco, prima prova del Campionato Italiano, a marzo.

 

 

 

22 febbraio 2019 

Si prepara un 2019 di alto profilo, per Gianluca Tosi e Alessandro Del Barba, con la conferma di tornare nel Campionato IRCUp, ma con il salto di qualità, quello del salire in pianta stabile su una vettura di categoria R5, la Skoda Fabia della Gima Autosport, la struttura alessandrina con cui collabora da anni con grande soddisfazione e reciproca stima. 

Quest'anno, il pilota di Carpineti ed il navigatore di Castelnovo Monti, portacolori della scuderia reggiana Movisport,  scatteranno dai blocchi di partenza della stagione con una vettura  anzi, due. Lasceranno la Renault Clio R3C compagna di tante avventure e vibranti soddisfazioni per debuttare, come già accennato, sulla Skoda Fabia R5 mentre al Rally Appennino Reggiano, la “new entry” della serie internazionale, correranno con la Hyundai i20 WRC. Con la gara di casa l’accoppiata ha un conto “in sospeso” dallo scorso anno: con la stessa vettura coreana (con la quale erano al debutto) vi parteciparono lo scorso anno dovendo però ritirare durante la quarta prova speciale, quando erano al comando.

"E' stato un “ballottaggio” sofferto – commenta Tosi  - perché qualunque strada avessi preso, avrebbe comportato una rinuncia a qualcosa e qualcuno che apprezzavo. Sono voluto restare in Gima, vi è un forte rapporto di stima ed amicizia che mi lega a Parodi ed alla sua squadra; per loro e per noi si tratta di una prima volta con la Fabia, ma so per certo che questo non rappresenterà un ostacolo. Mi spiace non essere rimasto con Erreffe, perché l'esperienza maturata l'autunno scorso si era rivelata davvero molto bella sotto ogni profilo; oltre al clima, amichevole ed iper-professionale che ho trovato, c'era anche quella Fiesta che mi aveva conquistato e sulla quale avrei corso molto volentieri. Guardiamo adesso avanti, alla stagione, nella quale ci sarà da impegnarsi a fondo, l’asticella si alzerà notevolmente, saremo sotto i riflettori di prima scena e contro avversari di spessore, ma ci crediamo!". 

La prima presa di contatto con la Fabia R5 avverrà sulle strade del Rally de Ciocco, la prima prova del Campionato Italiano, prevista in lucchesia a metà marzo, un appuntamento che per Tosi negli anni è diventato irrinunciabile, un vero e proprio banco di prova per testarsi prima del via della stagione .

"Scopriremo la macchina nei giorni precedenti il Ciocco – prosegue Tosi -  gara che disputeremo nella sua versione lunga, quella del CIR come test pre-campionato. Sono molto curioso di provarla, ma soprattutto non vedo l'ora di poterci disputare un'intera stagione. Un anno con una trazione integrale era il sogno di sempre e finalmente è arrivato il momento di concretizzarlo...".

 

FOTO MARIO LEONELLI

 

#TosiDelBarba  #Movisport  #GianlucaTosi #Rally  #SkodaFabiaR5 #IRCup #1000miglia  #Rally   #Motorsport

 

 

UFFICIO STAMPA

MGTCOMUNICAZIONE

I “sapori mondiali” del Rally Valtiberina

Venerdì, 22 Febbraio 2019 11:44 Published in Rally

I “sapori mondiali” del Rally Valtiberina 

In programma per il 15-16 -17 marzo 2019, la gara è nel pieno del periodo delle iscrizioni, che chiuderanno l'8 marzo. Sarà la prima prova del “Trofeo Tradizione Terra” oltre che la quarta prova del Challenge Raceday. E’ grande, l’attesa, sia per il cambio del format che soprattutto per l’andare a percorrere strade che hanno segnato momenti indelebili di storia rallistica.

 

 

 

21 febbraio 2019 –  L’appuntamento, certamente già segnato in agenda da appassionati ed addetti ai lavori, è 15-16-17 marzo. Sono i tre giorni promessi di grande effetto, di passione e di grande sport del 13° Rally Città di Arezzo-Crete Senesi e Valtiberina, che quest’anno si presenta sulla scena nazionale con tante le novità.

Valtiberina Motorsport, l’organizzatore ha previsto in gara auto moderne, auto storiche e vetture “All Stars”. Proprio per le auto storiche c’è la più importante particolarità, quella della validità tricolore assegnata, quella per il Campionato Italiano Rally Autostoriche - “Trofeo Tradizione Terra 2019”, che va ad affiancarsi a quella confermata per il prestigioso e sempre partecipato Challenge Raceday Rally Terra, del quale sarà il quarto appuntamento dell’annata 2018-2019. La gara è nel pieno della sua fase “calda”, la parte dell’accoglimento delle iscrizioni, periodo che si chiuderà il 9 marzo.


DA AREZZO ALLE CRETE SENESI

Se da una parte si gioisce per la riconosciuta titolarità tricolore, non da meno è la soddisfazione per l’allungamento della gara e lo “sconfinamento” in terra di Siena, andando a ritrovare scenari unici e prove speciali da tempo assegnate alla storia della specialità. Una storia “mondiale”.

Dalla provincia di Arezzo il rally andrà infatti a raggiungere la provincia di Siena, nel territorio di Asciano.  Rimarrà il quartier generale ad Arezzo, grazie al consolidato e rinnovato appoggio dell’Amministrazione e della Struttura Comunale, con confermati il coinvolgimento ed il convinto sostegno all’evento diAnghiari e Pieve Santo Stefano ed il “profumo  mondiale” si sentirà forte con il coinvolgimento di Asciano e le Crete Senesi, che saranno parte importante della manifestazione, tornando sulla scena rallistica di primo piano dopo ben venti anni di assenza. Il territorio di Asciano che conosce un forte coinvolgimentodell’Amministrazione Comunale, sarà fortemente interessato con la disputa di due bellissimi “chrono” sulla prova “Monte Sante Marie”, che ha fatto la storia dei Rallies iridati degli anni ottanta e novanta.

UN PERCORSO “MONDIALE”

Sono in programma nove Prove Speciali “mondiali” (79,820 chilometri di distanza competitiva su un percorso totale di 447,720) che i concorrenti andranno ad affrontare certamente con grande emozione, perché sono vere e proprie icone del rallismo internazionale. Quali? Eccole: “Monte Sante Marie”, “Alpe di Poti”, “Cerbaiolo”, “Battaglia di Anghiari” e la “Power Stage” finale da 6 chilometri, sempre sull’Alpe di Poti.

La gara “historic” sarà più corta: otto prove speciali, per un complessivo cronometrato di 73,260 chilometri, a fronte del totale di 397,370.

“Sante Marie”, “Cerbaiolo” e “Alpe di Poti”. un tris di prove da mondiale.

Sono tutte prove speciali percorse dal Mondiale Rally negli anni dal ’70 al ‘90 ed ovviamente anche dai Campionati Italiani.

La “Monte Sante Marie” conta 11 chilometri veloci,  “da brivido”, con strada mediamente larga, continui saliscendi, dossi, curvoni, allunghi e “staccatone”, su un fondo liscio e compatto. Ci sarà il celebre salto “Poggio D’Arno” che sono quasi venti anni che non viene . . .  saltato!

“Alpe di Poti” è stato un nome ricorrente in questi ultimi anni per il “Valtiberina”, una “piesse” che per la sua completezza viene chiamata “l’università dei rally su terra”. Veloce, lento, stretto, largo, curve, tornanti, salita, discesa, c’è veramente di tutto nei suoi 12 chilometri ed anche qui il famoso salto è un elemento caratterizzante delle sfide ed il fondo è mediamente liscio e compatto, più morbido nella parte di sottobosco. Le due zone riservate al pubblico sono poste una al bivio che sale dall’abitato di Pomaio, che offre la visuale in un bel tratto di strada, l’altra è la famosa zona del Bivio Panoramica, nei pressi di uno dei “salti” più fotografati dei rallies italiani. Un’arena naturale dalla quale si può seguire un grandissimo tratto di percorso.

“Cerbaiolo”  ha un posto speciale nel cuore degli organizzatori, è stata la prima della Ronde Valtiberina. E’ una strada con diversi cambi di ritmo, mediamente in salita con molti tornanti e con un fondo più morbido in generale. Ha una parte molto veloce a metà percorso in cui i piloti assaporeranno assai il piacere di guidare su terra. ed a questo tratto di strada siamo molto legati. La zona Pubblico è posta all’altezza di “Montecavallo” e permette la visuale su di un bellissimo tratto di percorso.

“Anghiari” è stata la grande novità dell’edizione dello scorso anno, Per “concepirla” l’organizzazione si è avvalsa della collaborazione di “nomi” rallismo internazionale che ci sono venuti a darci un consiglio. Caratterizzata da andamento quasi esclusivamente in falsopiano, alterna tratti molto veloci ad altri che spezzano il ritmo ed aumentano la spettacolarità, ma in cui la precisione di guida è fondamentale per avere un buon riscontro cronometrico. Vi sono ampi spazi di visuale, per il pubblico, sulla prova speciale nella zona dedicata posta nei pressi dello start.

 

PROGRAMMA DI GARA

 

ISCRIZIONI

APERTURA Giovedì 14 Febbraio 2019 CHIUSURA Venerdì 8 Marzo 2019

 

RALLY HQ – DIREZIONE GARA – SALA STAMPA

APERTURA Giovedì 14 Marzo 2019 dalle ore 18.00

CHIUSURA Domenica 17 Marzo 2019 alle ore 22.00

Hotel Continentale – Arezzo - Piazza Guido Monaco, 7

 

DISTRIBUZIONE RADAR – ROAD BOOK

Domenica 10 Marzo 2018 dalle 8.30 alle 12.00

Giovedì 14 Marzo dalle 18.30 alle 20.00

Venerdì 15 Marzo 2019 dalle 8.30 alle 16.00 -

Hotel Continentale – Arezzo –Piazza Guido Monaco 7

 

RICOGNIZIONI AUTORIZZATE

Domenica 10 Marzo 2019           dalle 8.00 alle 19.00

Venerdì 15 Marzo 2019               dalle 8.00 alle 19.00

 

VERIFICHE SPORTIVE E TECNICHE ANTE-GARA

Venerdì 15 Marzo 2019                                                        dalle 18.30 alle 22.30 (partecipanti shakedown)

Sabato 16 Marzo 2019                                                          dalle 7.30 alle 10.30 (non partecipanti shakedown)

Presso : Parco Assistenza Vetture - Via Gramsci - Stadio di Arezzo

 

SHAKEDOWN

Sabato 16 Marzo 2019 dalle 8.00 alle 11.00 Km. 2.3 - Asciano

 

Partenza : Corso Matteotti - Asciano    Sabato 16 Marzo                      ore  14.30

Riordino IN: Piazza Grande - Arezzo    Sabato 16 Marzo                      ore  19.45

Riordino OUT: Piazza Grande - Arezzo Domenica 17 Marzo              ore   07.45

Arrivo: Piazza Sant’Agostino – Arezzo  Domenica 17 Marzo            ore  17.45

 

 

Fotografia Fotosport

 

 

VALTIBERINA MOTORSPORT

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.valtiberinamotorsport.it

+39.366.6828301

+39.333.2502201

 

 Facebook @RallyValtiberina @vtbmotorsport

 

Twitter

@RallyValtiberin

 

www.raceday.it

 

#RallyCittàdiArezzoCreteSenesiValtiberina2019 #Rally #RacedayRallyTerra

#crete #Arezzo  #Asciano  #Anghiari  #PieveSantoStefano  #motorsport  #Siena

 

 

UFFICIO STAMPA

MGTCOMUNICAZIONE

XRace Sport torna a riproporsi nel tricolore rally: Rusce/Farnocchia al via con la VW Polo R5 

Per il quarto anno consecutivo, il driver reggiano e l’esperto copilota lucchese saranno al via della massima serie tricolore di corse su strada nella serie “asfalto”, con la grande novità della vettura tedesca, per puntare al titolo.

 

 

 

22 febbraio 2019 

XRace Sport è pronta a riproporsi da protagonista nel Campionato Italiano Rally. Il vessillo della X rossa andrà di nuovo a sventolare, in questo 2019, nella massima espressione nazionale di corse su strada, grazie al rinnovato impegno di Antonio Rusce e Sauro Farnocchia, che prenderanno parte al “tricolore” con la grande novità della VolksWagen Polo R5, nello specifico l’esemplare della HK Racing, gommato Pirelli.

E’ una delle notizie più importanti che riguardano il Campionato Italiano Rally, quello della nuova sfida che il pilota reggiano ed il co-driver toscano andranno ad affrontare con una vettura arrivata da pochi mesi in Italia, che rappresenta l’ultima frontiera delle vetture da rally del marchio tedesco, peraltro molto attesa nei palcoscenici importanti.

Il programma di Rusce e Farnocchia prevede la partecipazione al Campionato Italiano Rally Asfalto, sei appuntamenti da marzo (Rally del Ciocco) sino ad ottobre (Rally 2Valli, a coefficiente 1,5), passando dal Rally di Sanremo, Targa Florio, Roma Capitale e Friuli. 

Per Antonio Rusce questo del 2019 sarà il quarto anno di presenza nel Campionato Italiano, nei tre precedenti ha operato una notevole progressione di risultati e soprattutto di maturazione tecnica, che lo ha portato, negli ultimi due anni ad occupare un posto di rilievo nell’ambito dei piloti privati, conquistando la quarta posizione assoluta nel 2017 (disputando le sole gare su asfalto) e la quinta nella classifica “asfalto” dell’anno scorso.

In aggiunta al programma sportivo di riferimento è prevista la partecipazione, a settembre, al 40° Rally Città di Modena, dove nel 2018 la coppia Rusce-Farnocchia sfiorò la vittoria assoluta per soli sei decimi dai vincitori Dalmazzini-Ciucci.

“Sono felice di poter annunciare di essere di nuovo al via del tricolore rally – commenta Antonio Rusce – insieme ai miei partner ed alla scuderia abbiamo fatto uno sforzo enorme per poter partecipare con una vettura importante, con la quale cercherò di capitalizzare l’esperienza delle tre stagioni passate. Ci sarà da lavorare molto sia per affrontare sul campo avversari di rango che per trovare subito il miglior feeling con la Polo, vettura certamente al top, seguita da una squadra altrettanto tale. Il Campionato Italiano Rally, oltre ad essere un ottimo incentivo di comunicazione sia personale che per i partner che mi supportano, è stato per me una palestra importante di maturazione tecnica e sportiva, per questo mi presento di nuovo, per proseguire l’esperienza a tutto tondo”.

 

 

Foto Massimo Bettiol

 

#Rally  #CIRally  #XRaceSport  #RusceFarnocchia  #PoloR5  #motorsport

 

www.xracesport.com 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

UFFICIO STAMPA 

MGTCOMUNICAZIONE

Autoexpo’ 2019 pronto al taglio del nastro: sabato 23 febbraio alle ore 10,00 l’inaugurazione della due giorni espositiva di auto e moto “da grandi firme”.

Questo fine settimana a Pistoia catalizzeranno tanti appassionati di auto e moto, per la nuova edizione della rassegna ideata da Pistoia Corse, organizzata insieme all’AC provinciale. Grande successo di espositori incrementati, rispetto al 2018, del 15%. Saranno premiati, sabato alle ore 12,00, dal portale “Rallylink.it” il Campione d’Italia assoluto Paolo Andreucci, il copilota Campione del Mondo WRC-3 Luca Beltrame ed il bi-campione tricolore “Junior” e “Due Ruote Motrici Damiano De Tommaso. Grande attesa per la Ferrari F.1, per la rassegna che celebra la Porsche 911 e per il messaggio di Aci Pistoia che presenta il passaggio della “1000 Miglia” storica il prossimo maggio.

 

 

 

Pistoia, 21 febbraio 2018 – Ci siamo, AUTOEXPO’ 2019, è pronto al classico taglio del nastro  ed aprire le porte alla due giorni espositiva in programma nell’area “La Cattedrale – Pistoia Fiere” di Pistoia questo fine settimana.

Organizzato da Pistoia Corse in collaborazione con l’Automobile Club Pistoia, l’evento ha conosciuto un notevole interesse da parte degli operatori economici, tant’è che la parte espositiva quest’anno ha incrementato del 15% rispetto all’edizione dello scorso anno, segno che la vetrina è un importante volano per l’immagine di chi espone oltre che per favorire ed avviare importanti contatti commerciali. Il tutto naturalmente abbracciato dalla passione per l’automobilismo, il motorsport, le due ruote ed un forte interesse per la mobilità. Considerando poi anche il valore aggiunto che l’evento ha nel comunicare il territorio, proprio con il fare arrivare tanti appassionati, come accaduto nelle tre edizioni passate, dalla sua rinascita, favorendo l’incoming.

TORNA A BATTERE IL CUORE “ROSSO” FERRARI

Una rassegna espositiva di automobili non può mancare delle vetture Ferrari. Già due anni fa ed anche l’anno passato le “rosse” di Maranello fecero sfoggia del loro design unico e dei loro “cuori” dal suono inconfondibile, lasciando tutti a volare con sogni ed immaginazioni. Anche quest’anno le Ferrari saranno parte integrante di AUTOEXPO’ 2019, nuovamente grazie alla collaborazione tra Pistoia Corse e FERRARI CLUB AGLIANA che dalla sua nascita, nel 1999, è portavoce di iniziative spesso esclusive riservate agli estimatori e cultori della Ferrari. Arriverà una Formula 1, in una delle ultime versioni, certamente oggetto di culto per gli appassionati di motorsport. 

IL TRIBUTO ALLA PORSCHE 911

Molta attesa per l’annunciato tributo alla Porsche 911. Alla celebre coupé di Stoccarda, un simbolo intramontabile delle vetture sportive ed anche da competizione, sarà dedicata un’ampia mostra di modelli che ne ripercorreranno la storia, partendo dalla nascita per arrivare ad oggi, alla visione del futuro con l’ottava generazione del modello. La silhouette iconica, il design senza tempo, la tecnologia ispirata ai grandi successi sportivi saranno argomenti di discussione di questo evento unico, sicuramente capace di attrarre tanti appassionati.

ACI PISTOIA PRESENTA LA “1000 MIGLIA” CHE TORNA A PISTOIA IL 17 MAGGIO

Oltre al patrocinio all’evento, l’Automobile Club Pistoia rafforza quest’anno il proprio apporto all’organizzazione, allestendo uno stand  con il quale verrà presentato il nuovo passaggio da Pistoia della “1000Miglia”, la “corsa più bella al mondo”. Vi transiterà il 17 maggio, con un controllo a timbro in Piazza Duomo, oltre a passare in altre parti del territorio.

LA GRANDE STORIA DI ERMINI A PISTOIA

Sarà allestita una mostra di vetture della ERMINI, il celebre costruttore di auto a connotazione sportiva di Firenze (nato nel 1932 e chiuso nel 1956, un nome poi rinato nel 2007), con modelli che hanno contribuito a fare grande la storia della corsa della “freccia rossa”. Si sfoglieranno dunque appassionanti pagine di grandi ricordi dell’automobilismo e di quello che appunto la 1000 Miglia ha rappresentato e rappresenta ancora oggi per l’automobilismo non solo italiano.

“RALLYLINK” CELEBRA A PISTOIA I CAMPIONI ITALIANI E MONDIALI DI RALLY

Autoexpo’ 2019 sarà quest’anno il palcoscenico esclusivo della premiazione del portale web “Rallylink.it”, il riferimento assoluto in Italia ed all’estero per le corse su strada, online dal 1998.  Per il diciassettesimo anno consecutivo, i lettori di Rallylink, hanno partecipato ai sondaggi di fine stagione per esprimere le loro preferenze sui personaggi del rallismo nazionale che hanno, a parer loro, caratterizzato maggiormente la stagione appena conclusa.

La tradizionale consegna dei premi, si svolgerà in una cerimonia prevista alle ore 12:00 di sabato 23 febbraio. 

Verrà premiato il Campione Italiano Rally (per l’undicesima volta) Paolo Andreucci. Dopo un inizio anno da mattatore del Campionato Italiano Rally, aveva sofferto a metà anno segnato una fase calante condizionata dal serio incidente occorso a lui e adAnna Andreussi, sua copilota e compagna nella vita, durante dei test, con il riscatto all’ultima gara di Campionato che gli ha permesso di vincere, con la Peugeot 208 T16, l’ennesimo scudetto di una carriera inimitabile. Il pilota lucchese di Castelnuovo Garfagnana è stato premiato da migliaia di utenti di Rallylink, che lo hanno eletto “Personaggio del Rally 2018”, un titolo che Andreucci conquista per la terza volta da quando è stato istituito il premio.

Anna Andreussi, sfiora l’ennesimo titolo nel premio “Trofeo Loris Roggia”, istituito nel 2004 dopo la scomparsa del copilota veneto, ideatore del sito Rallylink e dedicato appunto al difficile compito del codriver. A vincerlo quest’anno, per la prima volta, è stato Luca Beltrame, che quest’anno, fra le tante gare corse, si è preso il lusso di diventare, al fianco di Enrico Brazzoli, campione del mondo rally in categoria WRC-3, a bordo della Peugeot 208 R2b. 

I sondaggi di fine stagione di Rallylink non hanno dimenticato i giovani, premiando colui che della “filiera verde” delle corse su strada si è messo più in luce durante la stagione e fregiandolo del premio “La promessa del rally”. La scelta dei lettori di Rallylink è caduta quest’anno sul giovane varesino Damiano De Tommaso, che, con la Peugeot 208 R2b di Peugeot Italia, ha trionfato nel Campionato Italiano Rally Junior e nel Campionato Italiano Rally Due Ruote Motrici.

TORNA LA MOTO MORINI

Dopo la felice iniziativa dello scorso anno, MOTO MORINI, un marchio storico del motociclismo italiano e mondiale, torna ad AUTOEXPO’. Il marchio “dell’aquila”, nato nel 1937 per opera di Alfonso Morini, la cui produzione praticamente artigianale di oggi ispira ancora una messe di estimatori ed appassionati, sarà di nuovo esposto a Pistoia grazie al lavoro di Maurizio Vettori, pistoiese DOC e grande appassionato del marchio. Saranno esposti pezzi rari della Casa lombarda, insieme ai nuovo modelli prodotti.

 

 

GLI ORARI:

SABATO 23  ORE 10:00 – 23:00

DOMENICA 24  ORE 10:00 – 20:00

 

Il costo del biglietto intero è di 7,00 €uro

Entrata gratis per i ragazzi fino a 10 anni

 

https://pistoiacorse.com/auto-expo/

 

 

 

#Autoexpo’2019  #Pistoiacorse  #Pistoia #Porsche  #911carrera #MotoMorini  #ACIPistoia  #1000miglia  #Rallylink   #TrofeoLorisRoggia

 

 

UFFICIO STAMPA

MGTCOMUNICAZIONE

ERREFFE RALLY TEAM-BARDAHL: DOPO IL FRANCIACORTA SI VOLA IN PORTOGALLO!

Prima stagionale per i piemontesi Zanazio e Vietti che nel rally circuit bresciano trovano le Fiesta e tanto divertimento! Venerdì e sabato intanto, impegnativa trasferta lusitana per Pedro Heller e Marc Marti.

 

 

Castelnuovo Scrivia (Al)- Sorrisi, traversi e tanto divertimento: questo in sintesi è il resoconto del Franciacorta Rally Show per Guido Zanazio e Valentino Vietti, piloti piemontesi che lo scorso fine settimana hanno gareggiato con i colori dell’Erreffe Rally Team Bardahl. All’interno del tracciato bresciano, Valentino Vietti era alla prima esperienza con la Ford Fiesta R5: insieme a lui c’era Arianna Fortis che lo ha accompagnato in questo debutto rallysytico in 4x4: i due piemontesi hanno concluso in dodicesima posizione di classe R5 restituendo immacolata la vettura dell’ovale blu dopo un fine settimana di appassionanti derapate e raggiungendo quindi gli obiettivi iniziali. Guido Zanazio, navigato da Tosetto, ha provato a togliere un po’ di ruggine in vista delle numerose gare che lo attendono per questa stagione.

 

 

Dopo un 2018 decisamente formativo, il pilota ossolano è pronto a togliersi qualche sassolino dalla scarpa! Sia Vietti che Zanazio hanno utilizzato pneumatici di marca Pirelli. Gli impegni dell’Erreffe Rally team-Bardahl proseguono anche il prossimo weekend quando, sulle strade sterrate portoghesi del Rally Serras de Fafe, il forte cileno Pedro Heller affronterà la prima gara del trofeo iberico a bordo della Ford Fiesta R5: insieme a lui ci sarà un navigatore di tutto rispetto; Marc Martin infatti, è un volto noto del WRC avendo navigato per parecchie stagioni piloti del calibro di Carlos Sainz, Dani Sordo, Dani Sola, Jesus Puras o Oriol Gomes.

 

 

L’equipaggio dell’Erreffe, che utilizzerà pneumatici Pirelli, partirà con il numero 31.

Moreno Manfrin pronto per la stagione 2019

Mercoledì, 20 Febbraio 2019 18:54 Published in Slalom

Moreno Manfrin pronto per la stagione 2019

 

 

Il pilota Moreno Manfrin, portacolori dal team Angimotorsport, anche quest anno punterà per la terza volta alla conquista della Coppa italia Slalom di 1^ e 2^ zona nel gruppo RS a bordo della fida Citroen Saxo che tante soddisfazioni gli ha regalato.

 

 

Manfrin è stato premiato lo scorso sabato alle premiazioni dei campioni Acisport 2018 al Monza Eni Circuit come vincitore coppa slalom 2^zona di gruppo racing start.

FULL ATTACK PER IL TEAM DRIVER A LONATO NEL SECONDO ROUND DELLA WSK SUPER MASTER SERIES.

 

 

Poche ore di sosta e il Team Driver di Devid De Luchi è già pronto a riaccendere i motori domani sul tracciato South Garda Karting di Lonato (BS) per la seconda prova della WSK Super Master Series 2019. Dopo aver ben figurato nella prima prova svoltasi ad Adria, la compagine di Asolo vuole nuovamente “lasciare il segno” con i suoi piloti nella serie internazionale promossa da WSK Promotion: per puntare dunque nuovamente ai piani alti delle classifica i prescelti per questa nuova sfida sono Pavan (60 Mini), Cyrus (60 Mini), Clericy (60 Mini), Fluxa (60 Mini), Bettamio (60 Mini) e Fuglesang (OKJ). Sei ottimi piloti, veloci ed affidabili, che affronteranno con il massimo impegno il tecnico tracciato di Lonato dovendo affrontare moltissimi avversari presenti a questa importante kermesse internazionale (circa 110 nella 60 Mini e circa 105 nella OKJ). Per questo evento sono infatti attesi in pista più di 330 piloti, a conferma dell’altissimo livello di gradimento della serie WSK, da anni campionato di riferimento del panorama karting internazionale.

Devid De Luchi: “La stagione è iniziata con il piede giusto ma vogliamo subito confermare quanto di buono fatto vedere in questa primissima parte della stagione 2019. In questa gara saranno presenti molti più piloti rispetto alla prima prova di Adria, per cui ci aspetta sicuramente un week end ancora più impegnativo del precedente. Tutti e sei i piloti possono ben figurare nelle rispettive categorie, per cui mi aspetto sicuramente dei buoni risultati a fine week end.”

Il programma dell’evento di Lonato avrà il suo inizio domani Giovedì 21 Febbraio con la disputa delle prime prove libere per proseguire nella giornata di Venerdì 22 con le qualifiche e le prime sfide incrociate. Nelle giornate di Sabato23 i piloti affronteranno il warm up e le ulteriori manche di sfida per poi concludere Domenica 24 con le Pre Finali e Finali. Per chi volesse seguire l’evento attraverso il LIVE Timing o il LIVE Streaming sarà sufficiente collegarsi con il sito ufficiale del tracciato www.southgardakarting.it o con il sito ufficiale della serie www.wskarting.it

Per maggior info visitate il sito www.teamdriver.it