LO SLALOM “COPPA CITTA’ DI CORLETO-PERTICARA” RIACCENDE I MOTORI IN LUCANIA
LO SLALOM “COPPA CITTA’ DI CORLETO-PERTICARA” RIACCENDE I MOTORI IN LUCANIA
TROFEO D'ITALIA SUD - COPPA SLALOM 5° ZONA - CAMPIONATO SICILIANO - CHALLENGE PAOLIKE'
TROFEO D'ITALIA SUD - COPPA SLALOM 5° ZONA - CAMPIONATO SICILIANO - CHALLENGE PAOLIKE'
All’Agro Ericino il Campionato Siciliano Slalom è ancora Tricolore
All’Agro Ericino il Campionato Siciliano Slalom è ancora Tricolore
Tracciato rifatto per il 4° Slalom di Salice
Tracciato rifatto per il 4° Slalom di Salice
Motorsport: Jessica Scarafone al 19° Slalom Agro Ericino
Motorsport: Jessica Scarafone al 19° Slalom Agro Ericino
La Scuderia Motorsport Scorrano domina  nel Campionato Italiano Formula Challenge
La Scuderia Motorsport Scorrano domina nel Campionato Italiano Formula Challenge
CASARANO RALLY TEAM: AL FORMULA CHALLENGE TERRE JONICHE FRANCESCO MAROTTA CENTRA IL SUCCESSO NEL  GRUPPO SPECIALE SLALOM.
CASARANO RALLY TEAM: AL FORMULA CHALLENGE TERRE JONICHE FRANCESCO MAROTTA CENTRA IL SUCCESSO NEL GRUPPO SPECIALE SLALOM.
TRITTICO DI PODI PER COLLECCHIO CORSE A PREDAPPIO
TRITTICO DI PODI PER COLLECCHIO CORSE A PREDAPPIO
LO SLALOM DI ASCOLI PICENO VINTO DAL PILOTA DI LATINA DAVIDE BELLI
LO SLALOM DI ASCOLI PICENO VINTO DAL PILOTA DI LATINA DAVIDE BELLI
TUTTO PRONTO PER LO SLALOM DI ASCOLI PICENO
TUTTO PRONTO PER LO SLALOM DI ASCOLI PICENO
Salita e Slalom gli appuntamenti del week end di HP Sport RRT impegnata con ‘King Dragon’ e Davide Belli
Salita e Slalom gli appuntamenti del week end di HP Sport RRT impegnata con ‘King Dragon’ e Davide Belli
LA NEBROSPORT FA IL PIENO DI TROFEI SU PIÙ FRONTI
LA NEBROSPORT FA IL PIENO DI TROFEI SU PIÙ FRONTI
COLLECCHIO CORSE VUOLE LA COPPA ROMAGNA SLALOM
COLLECCHIO CORSE VUOLE LA COPPA ROMAGNA SLALOM
Ingardia  svetta a Quota 1000
Ingardia svetta a Quota 1000
SLALOM DI ASCOLI PICENO IL PROSSIMO 6 GIUGNO, ISCRIZIONI PROROGATE FINO A  MERCOLEDI 2 GIUGNO
SLALOM DI ASCOLI PICENO IL PROSSIMO 6 GIUGNO, ISCRIZIONI PROROGATE FINO A MERCOLEDI 2 GIUGNO
Tutto pronto a Quota 1000
Tutto pronto a Quota 1000
Tre settimana al 4° Slalom di Salice
Tre settimana al 4° Slalom di Salice
Sfide di vertice al 3° Slalom Quota 1000
Sfide di vertice al 3° Slalom Quota 1000
RICCO WEEKEND TRA SICILIA E CALABRIA PER LA SCUDERIA NEBROSPORT
RICCO WEEKEND TRA SICILIA E CALABRIA PER LA SCUDERIA NEBROSPORT
‘King Dragon’ e HP Sport RRT vincenti allo Slalom di Campobasso con la MINI Cooper Bene anche gli altri tre driver in gara
‘King Dragon’ e HP Sport RRT vincenti allo Slalom di Campobasso con la MINI Cooper Bene anche gli altri tre driver in gara
La Porto Cervo Racing in Ogliastra con Gianfranco Ladu per lo Slalom città di Loceri
La Porto Cervo Racing in Ogliastra con Gianfranco Ladu per lo Slalom città di Loceri
Domani stop alle iscrizioni al 3° Slalom Quota 1000
Domani stop alle iscrizioni al 3° Slalom Quota 1000
PREGHEFFI E LANZI I MIGLIORI A MONTEFIORINO
PREGHEFFI E LANZI I MIGLIORI A MONTEFIORINO
Il 3 e 4 luglio torna il 12°Slalom delle fonti di Scillato
Il 3 e 4 luglio torna il 12°Slalom delle fonti di Scillato
28° Slalom Città di Campobasso: buona la prima per Jessica Scarafone!
28° Slalom Città di Campobasso: buona la prima per Jessica Scarafone!
Iscrizioni in chiusura al 3° Slalom quota 1000
Iscrizioni in chiusura al 3° Slalom quota 1000
HP Sport RRT con quattro piloti a Campobasso per lo Slalom valido per il tricolore 2021
HP Sport RRT con quattro piloti a Campobasso per lo Slalom valido per il tricolore 2021
28° Slalom Città di Campobasso: al via anche Jessica Scarafone
28° Slalom Città di Campobasso: al via anche Jessica Scarafone
IN CINQUE PER LO SLALOM DI MONTEFIORINO
IN CINQUE PER LO SLALOM DI MONTEFIORINO
Conto alla rovescia per il 3° Slalom Quota 1000
Conto alla rovescia per il 3° Slalom Quota 1000
16° Slalom Sorrento Sant’Agata: prima gara del 2021 per Scarafone Alberto
16° Slalom Sorrento Sant’Agata: prima gara del 2021 per Scarafone Alberto
Ottobre 2021: torna lo Slalom dei Due Comuni a Frosinone
Ottobre 2021: torna lo Slalom dei Due Comuni a Frosinone
Tecno Motor Racing Team e Gruppo Ufficiali di Gara
Tecno Motor Racing Team e Gruppo Ufficiali di Gara "La Casta": finalmente pronti per la stagione 2021.
Max Racing sullo Jonio per il  3° Formula Challenge “Mare e Motori”
Max Racing sullo Jonio per il 3° Formula Challenge “Mare e Motori”
LA NEBBIA NON FRENA LA SCUDERIA NEBROSPORT ALLO SLALOM DI NOVARA
LA NEBBIA NON FRENA LA SCUDERIA NEBROSPORT ALLO SLALOM DI NOVARA
Slalom Quota 1000 torna il 29 e 30 maggio
Slalom Quota 1000 torna il 29 e 30 maggio
26° Slalom Rocca di Novara di Sicilia: gara sospesa ma ottimi risultati per la Nebrodi Racing
26° Slalom Rocca di Novara di Sicilia: gara sospesa ma ottimi risultati per la Nebrodi Racing
Per i colori della RO racing non è stato un fine settimana esaltante.
Per i colori della RO racing non è stato un fine settimana esaltante.
Emanuele Schillace su Radical vince lo Slalom Rocca di Novara
Emanuele Schillace su Radical vince lo Slalom Rocca di Novara
Scatta domenica 2 maggio il 26° Slalom Rocca di Novara
Scatta domenica 2 maggio il 26° Slalom Rocca di Novara
Salcuni Domenico

Salcuni Domenico

Terminata la giornata di verifiche: domani il via del 50° Trofeo Vallecamonica

 

Saranno 210 i concorrenti che domani porteranno le vetture in ricognizione sugli 8.590 metri della Malegno-Ossimo-Borno. Prima manche alle 9.00.

 

 

Si sono svolte oggi a Cividate Camuno, le operazioni di verifica per il 50° Trofeo Vallecamonica, la cronoscalata organizzata da Automobile Club Brescia, terzo round del Campionato Italiano Velocità Montagna 2021 che entrerà nel vivo domani, sabato 12 giugno, con le due ascese di ricognizione.

Grande sforzo organizzativo da parte dell’Ente bresciano che ha allestito tutte le procedure a Cividate Camuno, utilizzando un truck-hospitality brandizzato Trofeo Vallecamonica dove, rispettando delle fasce orarie per evitare assembramenti, i concorrenti hanno espletato le necessarie pratiche amministrative, sia sportive che sanitarie, per poter prendere parte alla corsa.

“Siamo contenti ed onorati di essere qui - ha commentato il Cav. Aldo Bonomi, Presidente dell’Automobile Club Brescia - ringraziamo le persone che stanno lavorando e soprattutto le istituzioni. È una grande occasione per noi e per il territorio, sarà un’edizione della rinascita. Tutti abbiamo necessità di vedere un mondo diverso, un mondo di unione. Credo e spero che questa gara possa essere un simbolo non solo per il territorio che ci ospita, ma che possa unirsi alla rinascita dell’Italia intera”.
“Un grazie sincero e doveroso a tutto lo staff - ha aggiunto il Direttore, Jacopo Franco d’Ambrosio - da giorni sono al lavoro incessante per garantire alla gara il suo svolgimento, il loro impegno va sicuramente sottolineato. Manca poco, tra poche ore saranno i motori protagonisti e mi auguro davvero di assistere ad un grande spettacolo”.

Da domani saranno i motori a tornare protagonisti e a risuonare lungo gli 8.590 metri dell’ascesa tra Malegno, Ossimo e Borno. Tutti i piloti avranno a disposizione due salite per poter perfezionare gli assetti e i set-up delle vetture, alla ricerca dell’alchimia perfetta che possa consentire loro, domenica, di esprimere tutto il potenziale per staccare il tanto inseguito miglior tempo.

Nel frattempo continua senza sosta il lavoro di rifinitura nell’allestimento del percorso, curato direttamente dallo staff tecnico dell’Automobile Club Brescia. Il dispiegamento di uomini e mezzi sarà imponente per garantire alla manifestazioni tutti gli standard di organizzazione e di sicurezza richiesti sia dal Campionato Italiano Velocità Montagna che dalla FIA.

Nel frattempo, nel paddock di Malegno, sale l’attesa anche tra i principali protagonisti. “È un percorso bellissimo, una gara storica che affrontavo anche da giovane - ha commentato Christian Merli, - ho dei bei ricordi legati a questo evento, anche con il prototipo. Ho fatto sempre dei bei tempi, è molto particolare, completa, quindi non sarà facile. Cercheremo prima di tutto di divertirci”.
“La gara è incredibile - ha aggiunto Simone Faggioli, tredici volte campione italiano e undici volte europeo - non puoi permetterti distrazioni. Devi interpretarla sia come guida che come assetto, serve una macchina performante sul lento e sul veloce. Speriamo di riuscire ad essere protagonisti, anche se onestamente penso che Christian avendola fatta più volte possa avere un leggero vantaggio”.
“Anche per me sarà la prima volta in questo appuntamento - ha commentato l’attuale leader di campionato Domenico Cubeda - ma ho trovato subito un grande affetto, tanta passione e un’organizzazione precisa. Cercheremo di interpretare al meglio il tracciato fin da domani, l’obiettivo è conquistare più punti possibili per il campionato”.

Nella giornata di domani le pagine social dell’evento e del campionato seguiranno le due manches di ricognizione con foto, video ed aggiornamenti. L’appuntamento con la diretta TV è per domenica. MS MotorTV (229 Digitale Terrestre) sarà in diretta a partire dalle 13:30, mentre intorno alle 15:30 il segnale passerà su ACI Sport TV (228 SKY). Diretta streaming anche sui social (@acisporttv, @civelocitamontagna, @trofeovallecamonica, @acibrescia), su TeleBoario (CH 623 del Digitale Terrestre), in replica alle 19:35 sul canale 61, e in streaming Facebook su Più Valli TV.

Dieci nuovi commissari per l'automobilismo in Umbria

Venerdì, 11 Giugno 2021 22:29 Published in Altre Notizie

Dieci nuovi commissari per l'automobilismo in Umbria

 

Sei tecnici e quattro sportivi si aggiungono agli ufficiali di gara dopo l'esame svolto a Vallelunga a seguito delle attività formative promosse dalla Delegazione ACI Sport Umbria

Perugia, 11 giugno 2021. Nuove forze per l'automobilismo umbro, che dopo l'esame tenuto all'Autodromo di Vallelunga vanta 10 nuovi ufficiali di gara regionali: sei sono commissari tecnici e quattro sono commissari sportivi, dei quali due hanno ottenuto anche l'abilitazione per segretari di manifestazione. Capaci di superare le più rosee aspettative, la Delegazione ACI Sport Umbria saluta con soddisfazione questo risultato, ritenuto davvero eccellente per l’attività regionale.

È la prima volta che si possono annoverare così tanti nuovi commissari regionali in ruoli che da anni ormai attendevano nuovi arriviIl tutto è stato frutto di un intenso programma didattico messo a punto specificatamente per questi ragazzi e dargli così l'opportunità di acquisire tutti gli strumenti necessari ad affrontare l’esame.

 

Il programma, che ho seguito in prima persona - dichiara Federico Giulivi, Fiduciaro ACI Sport Umbria -, è stato voluto dalla Delegazione Regionale e l'abbiamo messo in atto grazie al supporto di altri commissari nazionali e regionali umbri. Quindi ringraziamo il gruppo ufficiali di gara, la commissione d'esame e tutti coloro che si sono impegnati a trasferire conoscenze e competenze ai nuovi commissari. Siamo entusiasti del fatto che le nuove leve siano tutte giovani, significa che stiamo riuscendo a creare interesse verso l'ambiente automobilistico. A loro vanno i complimenti e l'augurio di buon lavoro.

Il programma di formazione per ufficiali di gara prosegue ora a tutto tondo: l'Automobile Club di Perugia e quello di Terni sono infatti al momento impegnati nei corsi e nelle attività dedicate ai commissari di percorso.

 

Tutte le info e le news su: www.acisportumbria.it

 

ACI Sport Delegazione Umbria

Ufficio Stampa ErregiMEDIA: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.acisportumbria.it

 

Rif.: Rosario Giordano 

Gianluca Marchese

Ad Adria ha preso il via la seconda prova della WSK Euro Series

 

Disputate le prove cronometrate e le prime manches di qualificazione. Il programma prosegue sabato con le ulteriori manches e domenica per la fase finale in diretta TV Live Streaming.     

 

Adria (ITA), 11.06.2021

Grande avvio del secondo round della WSK Euro Series dell’11-13 giugno sul Circuito di Adria Karting Raceway, con una presenza significativa e qualificata di 220 piloti sui 240 iscritti nella quattro categorie MINI, OKJ, OK e KZ2 dopo la prima prova di Lonato. Al via le maggiori squadre costruttrici, i team più importanti e i piloti più competitivi del panorama internazionale, provenienti da ben 48 paesi, praticamente da quasi tutto il mondo. Interessante anche qualche debutto eccellente nei passaggi di categoria, come l’enfant prodige Andrea Kimi Antonelli all’esordio nella più competitiva categoria con il cambio della KZ2, in vista del suo prossimo ingresso nell’automobilismo nell’Italian F.4 Championship powered by Abarth.

 

Nelle prove in KZ2 apre il leader Kremers, ma sorprende Antonelli.

Il secondo round di Adria si è aperto ufficialmente venerdì con le prove cronometrate del mattino. Qui nella prima serie della KZ2 a farsi valere è stato il leader di classifica l’olandese Marijn Kremers (BirelART Racing/BirelART-TM Racing) in 47.005, seguito dal francese Emilien Denner (Intrepid Driver Program/Intrepid-TM Racing) ad appena 40 millesimi di secondo e dalla sorprendente prestazione di Andrea Kimi Antonelli (KR Motorsport/KR-Iame), terzo tempo a 0.124. Gran battaglia anche nella seconda serie, dove ha brillato Francesco Celenta (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing) con il tempo di 47.199, seguito dai due piloti di BirelART, Riccardo Longhi a 34 millesimi e Giuseppe Palomba a 64 millesimi.   

 

Tsolov con il miglior tempo nella OK.

Nella OK la migliore prestazione in prova è del bulgaro Nikola Tsolov (DPR/KR-Iame) in 47.026, più veloce nella prima serie, seguito dal norvegese Martinius Stenshorne (Leclerc by Lennox/BirelART-TM Racing) in 47.127 migliore della seconda serie. Ottimo il tempo anche dell’inglese Arvid Lindblad (KR Motorsport/KR-Iame), attuale capoclassifica, colto nella prima serie in 47.201 seguito dall’americano Ugo Ugochukwu (KR Motorsport/KR-Iame) in 47.442. Nella seconda serie il polacco Karol Pasiewicz (DPK/KR-Iame) ha registrato il secondo tempo in 47.208 davanti all’italiano Brando Badoer (KR Motorsport/KR-Iame) in 47.256.

 

Walther davanti a tutti nella OKJ.

Nella OKJ sono sti necessarie tre serie per l’effettuazione delle prove cronometrate. Il più veloce di tutti è stato il danese David Walther (Koski/Tony Kart-Vortex), miglior tempo nella terza serie con 48.821, seguito dal francese Enzo Deligny (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing) in 48.846. Nella prima serie il migliore è stato il giamaicano Alex Powell (KR Motorsport/KR-Iame) in 48.880 seguito dall’inglese Freddie Slater (Ricky Flynn/Kosmic-Vortex) in 48.999, mentre nella seconda serie si è fatto valere l’italiano Leonardo Baccaglini (KR Motorsport/KR-Iame) in 49.056 sul compagno di squadra l’americano Xander Reed in 49.139. Un gran ritardo invece per il leader di classifica Rashid Al Dhaheri (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing), solamente 46mo in 49.239.

 

Nella MINI bella prestazione per il leader di classifica Pesl.

Tre le serie effettuate anche per la MINI, che vede al via ben 82 piloti. Il miglior tempo assoluto lo ha fatto segnare il leader di classifica il ceco Jindrich Pesl (BabyRace/Parolin-Iame) nella prima serie in 53.846, con l’italiano Davide Bottaro (AV Racing/Parolin-TM Racing) più veloce nella terza serie in 54.158 e lo spagnolo Christian Costoya (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing) più veloce nella seconda serie in 54.370. Fra i migliori anche l’italiano Jacopo Martinese (CMT/Parolin-TM Racing) secondo tempo nella prima serie in 53.950, il romeno David Cosma-Cristofor (Gulstar Racing/KR.-Iame) secondo tempo nella seconda serie in 54.480, l’altro italiano Emanuele Olivieri (Formula K Serafini/IPK-TM Racing) secondo tempo nella terza serie in 54.296.

 

Le prime manches.

Disputate anche le prime manches di qualificazione. I migliori sono stati in KZ2 Marijn Kremers (BirelART Racing/BirelART-TM Racing) e Riccardo Longhi (BirelART Racing/BirelART-TM Racing), nella OK Arvid Lindblad (KR Motorsport/KR-Iame), nella OKJ David Walther (Koski/Tony Kart-Vortex) e Freddie Slater (Ricky Flynn/Kosmic-Vortex), nella MINI Jindrich Pesl (BabyRace/Parolin-Iame).

 

Il programma di Adria.

Sabato 12 giugno sono previste le ulteriori manches di qualificazione, domenica 13 giugno la fase finale trasmessa in diretta streaming con Prefinali e Finali.

Sabato 12 Giugno: 8:30 Warm up, 10:40 Manches eliminatorie.

Domenica 13 Giugno: 8:30 Warm up, Diretta TV streaming 10:40 Prefinali; 14:00 Finale OK; 14:30 Finale MINI, 15:00 Finale KZ2, 15:30 Finale OKJ.        

Risultati, Live Timing, Live Streaming: nel sito www.wskarting.it

 

WSK Promotion

IMPEGNATIVO FINE SETTIMANA PER LA CASARANO RALLY TEAM.

Venerdì, 11 Giugno 2021 22:18 Published in Rally

IMPEGNATIVO FINE SETTIMANA PER LA CASARANO RALLY TEAM.

GLI ALFIERI DELLA SQUADRA SALENTINA CORRONO ALL’EVENT SHOW E VANNO IN TRASFERTA A POFI E AD ALBA.

 


Non passerà certo inosservato il settebello che opererà a Pofi in provincia di Frosinone dove andrà in scena l’ottava edizione del Rally Terra d’Argil, gara valida a coefficiente 1,5 quale terzo appuntamento con la Coppa Rally ACI Sport di Settima Zona. Ipotetico capitano della squadra, sarà il vincitore del campionato d’area edizione 2019, il salernitano Gianluca D’Alto il quale punterà a bissare la vittoria ottenuta sulle stesse strade proprio nell’annata che lo ha eletto campione di zona. L’obiettivo non si prospetta facile visto l’agguerrito stuolo di avversari con i quali sarà chiamato a lottare. D’Alto comunque confida nel nuovo arrivo in casa Evo Rally ossia la Volkswagen Polo Gti R5, generatrice di soddisfazioni ed emozioni. Una vettura simile a quella che ha utilizzato per la prima volta al Rally Città di Casarano dove è giunto quarto assoluto, con tempi in progressione dopo un avvio condizionato da un problema alla turbina. Ad affiancarlo in abitacolo, per la prima volta ci sarà il frusinate Paolo Francescucci, navigatore di provata esperienza, con all’attivo diversi successi assoluti tra cui anche il Rally Terra d’Argil edizione 2016 accanto a Tonino Di Cosimo. Tutta da seguire anche la gara di Davide Ardiri, pilota messinese sempre protagonista nelle competizioni siciliane  che oltre a fare  il suo esordio con i colori della formazione salentina, salirà per la prima volta a bordo di una vettura della classe R5, ossia la Skoda Fabia della Step Five Motorsport. Navigato dal conterraneo Roberto Longo, presenza fissa quest’anno nel CRZ di Settima Zona, da lui ci si attende una gara di apprendistato con la vettura, ma non è da escludere, date le abilità di guida di cui è dotato, che possa rendersi autore di una prestazione nel complesso rilevante. Cambio di classe per Michele Campagna, grande conoscitore della gara e che vanta prestigiosi piazzamenti nelle edizioni passate tra cui, un brillante terzo posto assoluto colto nel 2015 (e sempre vincente nella N3). Abbandonata temporaneamente la fida Renault Clio Rs, il due volte vincitore della Coppa di Zona di categoria, impugnerà il volante della performante Ford Fiesta Rally4 della JME Rally Team iscritta in R2B e con la quale cercherà una pronta reazione alla battuta d’arresto subita al Rally del Salento. Con alle note Doriano Maini, oltre alla classe, il pilota di Castro dei Volsci iscritto anche al R Italian Trophy e alla Michelin Zone Rally Cup, punta a ben figurare tra le vetture a due ruote motrici. Nella stessa classe si saluta con soddisfazione l’arrivo di un altro nuovo nome tra le fila della scuderia, quello di Sabino Lonardo che nell’ultima edizione del Rally Terra d’Argil si è imposto nelle classifica di categoria. Il pilota avellinese, navigato dal cognato Aniello Annarumma è anche lui un annunciato protagonista della R2B. Alla sua terza gara stagionale, utilizzerà la Peugeot 208 Vti della 7Racing Rally Team, con la quale ha preso parte quest’anno al Rally del Ciocco.Casarano (Le), 11 giugno 2021. Non conosce soste la stagione agonistica della Scuderia Casarano Rally Team; la compagine diretta da Pierpaolo Carra non ha praticamente avuto il tempo di festeggiare i positivi risultati colti dai propri alfieri al Rally Italia Sardegna e nella gara d’apertura del tricolore Formula Challenge, che è già proiettata verso nuovi obiettivi. L’imminente fine settimana vedrà infatti la formazione salentina mettere in campo un vero e proprio esercito di agguerriti equipaggi su tre diversi fronti.

Gara d’esordio con i colori Casarano Rally Team anche per Fortunato Di Fonzo che dopo le esperienze sulla Peugeot 106 Rallye e sulla Citroen Saxo Vts, entrambe di classe A6/K10, torna a correre  sulla Renault Clio Williams di classe A7 che gli metterà a disposizione la FT Car, una vettura che gli ha regalato in passato diverse soddisfazioni tra cui la vittoria di classe al Colline Metallifere 2018. Il pilota di Fondi, primo di classe A6 nell’edizione 2019 della gara sarà coadiuvato in abitacolo da Jacopo Moro.

In N3 occhi puntati sul leccese Riccardo Pisacane che cercherà di approfittare dell’assenza di Giorgio Liguori per conquistare, al netto di una bella prestazione, la vetta sia della graduatoria di classe che della categoria Under 25, classifiche che attualmente lo vedono occupare la seconda posizione. Il detentore del titolo R2B nella Coppa di Zona, reduce dal positivo secondo posto di gruppo, classe e Under 25, nonché del sesto posto tra le vetture due ruote motrici colto al Rally del Salento, sarà in gara in coppia con Enrico Lenti sulla Renault Clio Rs preparata da Ferrara Motors. A chiudere la folta schiera della squadra salentina, un altro velocissimo Under 25 il locale  Marco Palombi, vincitore lo scorso anno della Coppa di Classe N2 per la Settima Zona, nonché terzo classificato tra i giovanissimi nella medesima serie. Al via in coppia con Mattia Cipriani, su una Peugeot 106 Rallye preparata da Palombi Motorsport, cercheranno di prevalere nella N2. La gara avrà comunque per lui un significato particolare ed emozionante, vista la riproposizione del Memorial dedicato a suo papà Ezio, noto pilota-preparatore di Castro Dei Volsci, prematuramente scomparso.



Spostando la bussola a Nord-Ovest troviamo invece il Rally di Alba, gara giunta alla quindicesima edizione, valida quale secondo appuntamento con la Coppa Rally ACI Sport Prima Zona a coefficiente 1,5, e competizione che si corre in abbinamento alla validità per il Campionato Italiano WRC. In provincia di Cuneo la Casarano Rally Team, cercherà di essere protagonista con i suoi due equipaggi. In R5 è presente Massimo Menegaldo che è desideroso di cancellare in fretta l’amarezza dovuta al ritiro subito meno di un mese fa al Rally del Grappolo. Il driver brianzolo che ha già corso il Rally di Alba nelle ultime due edizioni, sarà in gara, affiancato dall’astigiana Federica Scaglione sulla Skoda Fabia R5 preparata da Miele Racing. La classe si presenta assai numerosa e competitiva (37 le R5 iscritte), costituendo un maggiore stimolo a far bene, anche se l’obiettivo dichiarato dall’equipaggio, consiste nell’accumulare esperienza sulla vettura e divertirsi. La seconda presenza tra le colline delle Langhe riguarda la classe R2B e vede al via anche il primogenito di papà Massimo, Mattia Menegaldo che al suo secondo rally su strada, punta a incrementare il feeling con la Peugeot 208 Vti anch’essa preparata dalla struttura cuneese, senza disdegnare il confronto sportivo. Ad Alba Mattia Menegaldo ritroverà diversi avversari con cui ha battagliato al Rally del Grappolo (gara condizionata dai problemi all’impianto frenante) e con i quali è in lotta nella Coppa Rally ACI Sport di categoria e Under 25 dove occupa la quinta posizione, nel secondo raggruppamento del R Italian Trophy, dove invece è ottavo e nella Michelin Zone Rally Cup dove è terzo, posizioni che il talentuoso diciannovenne piemontese conta di migliorare. Per riuscire nell’intento confida nell’esperienza e nei consigli che arriveranno da Marco Amerio, suo compagno d’abitacolo, abituale copilota di Paolo Iraldi con il quale il navigatore di Costigliole d’Asti ha dominato in questi anni la classe N2 nell’area piemontese, vincendo numerosi titoli tra cui, le ultime due edizioni della Coppa Rally di Zona classe N2.

Il triplice  impegno ad altissima intensità a cui è chiamata a far fronte la Casarano Rally Team è poi completato dalla partecipazione al 2°Event Show Pista Salentina, manifestazione atipica  sperimentale di scena negli ampi spazi ricadenti nel plurititolato impianto di proprietà della famiglia Scarcia ubicato a Torre San Giovanni-Marina di Ugento e il cui elenco degli iscritti è ancora in fase di ufficializzazione.

.

Nella fotografia allegata (di Luciano De Marianis): Riccardo Pisacane e GianMarco Potera su Renault Clio Rs ProdS3/N3, al 53°Rally del Salento.

 

 

 

 

 

                                                                                                                                              Ufficio Stampa CASARANO RALLY TEAM

Il leader della classifica Racing Start Antonio Scappa ai nastri di partenza del Trofeo Vallecamonica

 

 

Brescia - L’alfiere della Scuderia Best Lap Antonio Scappa, svolte le verifiche tecnico sportive, è pronto ad affrontare l’impegnativo tracciato della classicissima cronoscalata bresciana che attraversa i comuni di Malegno, Ossimo e Borno. La terza tappa del CIVM vede ai nastri di partenza numerose vetture di gruppo Racing Start, e il reatino volante, praticamente al debutto sulle strade bresciane, è alla ricerca della terza vittoria.

 

«Questo weekend sarà particolarmente impegnativo - spiega Scappa - in quanto non ho mai disputato questa gara, fatta eccezione per la sfortunata edizione del 2017, quando fu tutto annullato dopo il tragico incidente in cui perse la vita un Commissario di Percorso in prova1. Quindi qui si parte da zero, sia per conoscenza di percorso, che per comportamento della vettura, in quanto il lavoro svolto con il team su queste nuove coperture non permette ancora di poter guidare con quel pizzico di fiducia in più che permette di fare la grande prestazione. Devo ammettere di essere un po’ emozionato a guidare su queste strade ricche di storia: sin da piccolo sentivo sempre parlare, oltre che della mia amata Rieti - Terminillo, dell’altra tappa europea, la Vallecamonica, ed essere qui oggi, sulle strade che hanno visto andare in scena i duelli più belli dell’europeo salita, mi rende orgoglioso.  Inoltre il calore del pubblico è tangibile, quindi spero di ripagarli con una  buona prestazione. Punto senza mezzi termini a confermare le prestazioni delle prime due tappe del campionato, ma sempre con un occhio agli avversare, che qui mi aspetto particolarmente vicini e agguerriti.».

 

Il programma della la 50° Trofeo Vallecamonica, dopo le verifiche odierne, prevede due salite di prova domani, sabato 12 giugno, alle 9:30 e Gara 1 alle ore 9:00 di domenica 13 giugno; a seguire Gara 2.

 

 

Il calendario del CIVM 2021

23 Maggio 30° Trofeo Scarfiotti Sarnano-Sassotetto, Marche

30 Maggio 51ª Verzegnis – Sella Chianzutan, Friuli-Venezia Giulia

13 Giugno 50° Trofeo Vallecamonica, Lombardia

27 Giugno 60ª Coppa Paolino Teodori, Marche

4 Luglio 70ª Trento Bondone, Trentino-Alto Adige

18 Luglio 60ª Alghero Scala Piccada, Sardegna

1 Agosto 56° Trofeo Luigi Fagioli, Umbria

8 Agosto 10ª Salita Morano – Campotenese Calabria

22 Agosto 25ª Luzzi Sambucina, Calabria

5 Settembre 38ª Pedavena – Croce D’Aune, Veneto

19 Settembre 63ª Monte Erice, Sicilia

26 Settembre 66ª Coppa Nissena, Sicilia

 

Ufficio Stampa

TRE GARE IN UN INTENSO WEEKEND DI MOTORSPORT PER L’ERREFFE RALLY TEAM

 

Le vetture della squadra corse piemontese, supportata da Zinox Laser, saranno al via ad Alba, al Benacus e al Terra d’Argil.

Castelnuovo Scrivia (Al)- Se per molti il mese di giugno corrisponde all’idea di mare e vacanze, per l’Erreffe Rally Team equivale ad un tour de force lavorativo non indifferente. Dopo gli ottimi risultati conseguiti la scorsa settimana in occasione del Rally Italia Sardegna, tre gare faranno da palcoscenico ai portacolori dell’Erreffe.

Sulle strade del Rally del Benacus Mattia Targon ed Andrea Prizzon si cimenteranno su una Skoda Fabia R5 Evo: dopo la vittoria sfiorata al recente Valpolicella (alla fine 3° assoluti), i due proveranno la scalata al vertice nonostante la presenza di una vettura Wrc e di numerose R5; la loro terza avventura a bordo di una Skoda sarà caratterizzata dal numero 4 sulle fiancate.

Non solo al Benacus ci sarà una Skoda Fabia Evo; anche al Rally Terra d’Argil la vettura della Freccia Alata di Erreffe sarà presente con il pilota frusinate Carmine Tribuzio che sta sempre più affinando il suo feeling con il mezzo; con lui alle note ci sarà Fabiano Cipriani. Per loro sarà emozionante essere al via della gara di casa con il numero 1, onore che spetta solo ai migliori protagonisti. Il rally avrà validità per la Coppa di Zona con coefficiente 1,5. Nella stessa competizione l’Erreffe schiera anche la Renault Clio S1600 con Antonio Trotta e Giacomo Verrico, ai nastri di partenza col numero 16.

Appuntamento di rilievo sarà il Rally di Alba, corsa piemontese valevole per il CIWRC dove l’Erreffe avrà due vetture: si tratta del veneto Stefano Zambon che dopo il debutto assoluto sulle strade del Camunia Rally ritroverà la Volkswagen Polo R5; a “dirigerlo” al meglio sul sedile destro ci sarà il campione italiano in carica Pietro Ometto. Stessa gara per gli erbesi Maurizio Mauri e la figlia Federica che affronteranno la sfida sulla Renault Clio S1600 numero 73.

Tutte le vetture dell’Erreffe impegnate nelle tre gare saranno equipaggiate con pneumatici di marca Pirelli e porteranno i loghi di Zinox Laser.

 

Addetto stampa Luca Del Vitto

The Doctor al in Vallecamonica

Venerdì, 11 Giugno 2021 21:11 Published in Salite

The Doctor al in Vallecamonica

 

 

Brescia - Tutto pronto per il lungo weekend bresciano del 50° Trofeo Vallecamonica che vedrà tra i sicuri protagonisti il portacolori della Eptamotorsport Angelo “The Doctor” Loconte.

Il veloce pilota pugliese, alla guida della Peugeot 308 GTi curata dalla DP Racing, reduce dal podio di gruppo Racing Start Turbo tra le alpi carniche, è al debutto sulla tecnicissima cronoscalata Malegno - Ossimo - Borno, che proprio quest’anno festeggia le 50 edizioni titolate.

 

«Quella di Vallecamonica - spiega “The doctor”- è una gara all’insegna delle novità: il tracciato, mai fatto in gara e in ogni caso davvero impegnativo; i pneumatici con cerchio 19, da utilizzare per la prima volta; il numero dei partecipanti, numerosissimo così come quello della classe. Insomma, tanti ingredienti per rendere sempre più adrenalinico questo weekend bresciano.

Portarsi a casa una coppetta è l’obiettivo prioritario. Non sarà facile, ma nella mia vettura c’è ben impressa l’immagine di un campione che di questa gara ha vinto l’assoluto: Denny Zardo. La sua esortazione a correre lo ritengo un vero e proprio Ordine Superiore!!!»

 

Nella giornata odierna sono in corso le verifiche tecnico sportive, ma domani si inizierà a fare sul serio con le due salite di prova a partire dalle ore 9:30. Lo start delle due salite di gara è previsto per domenica alle ore 9:00. Gara 2 sarà trasmessa in diretta TV sul canale 228 della piattaforma digitale SKY e sui canali social ACI SPORT TV.

 

Il calendario del CIVM 2021

23 Maggio 30° Trofeo Scarfiotti Sarnano-Sassotetto, Marche

30 Maggio 51ª Verzegnis – Sella Chianzutan, Friuli-Venezia Giulia

13 Giugno 50° Trofeo Vallecamonica, Lombardia

27 Giugno 60ª Coppa Paolino Teodori, Marche

4 Luglio 70ª Trento Bondone, Trentino-Alto Adige

18 Luglio 60ª Alghero Scala Piccada, Sardegna

1 Agosto 56° Trofeo Luigi Fagioli, Umbria

8 Agosto 10ª Salita Morano – Campotenese Calabria

22 Agosto 25ª Luzzi Sambucina, Calabria

5 Settembre 38ª Pedavena – Croce D’Aune, Veneto

19 Settembre 63ª Monte Erice, Sicilia

26 Settembre 66ª Coppa Nissena, Sicilia

 

 

Ufficio Stampa

RacingPressNews

Giovanni Loffredo su Peugeot al 50° Trofeo Vallecamonica

Venerdì, 11 Giugno 2021 21:07 Published in Salite

Giovanni Loffredo su Peugeot al 50° Trofeo Vallecamonica

Novità nel programma del driver salernitano, sviluppato con Re d’Italia Art, arriva la 308 TCR 1.6 dalla terza tappa del Campionato Italiano Velocità Montagna nel weekend dall’11 al 13 giugno. “Il feeling con la vettura è fondamentale”

Malegno (BS) 11 Giugno 2021. Al 50° Trofeo Vallecamonica Giovanni Loffredo arriva con una novità nel programma sviluppato con il supporto di Re D’Italia ART. Il driver salernitano alfiere della Scuderia Vesuvio, prosegue la stagione sulla nuova Peugeot 308 TCR 1.6. La vettura appena arrivata dal monomarca francese in pista, è in versione Racing Start Plus Cup 1 ed è curata dalla DP Racing.

Per il poliziotto adesso in servizio presso la Questura di Salerno al Commissariato di Sarno, è fondamentale il feeling con l’auto, pertanto dopo il risultato parziale arrivato a Sarnano, per via di un’intesa diversa da quella sperata con la monoposto, ha deciso di riprendere il campionato su una vettura turismo, benché per lui nuova nella configurazione Racing Start Plus Cup.

Pronto alla nuova sfida con il consueto entusiasmo, Gianni è comunque consapevole di un adeguamento alle salite, dell’auto in arrivo dalla pista. “Siamo abituati alle scommesse, anche le più improbabili - ha sottolineato Loffredo - la professionalità del team e l’esperienza acquisita su queste auto sarà certamente un buon punto di partenza. Non sarà facile, è proprio questo che rende la prosecuzione del campionato ancora più esaltante anche per Re D’Italia, brand con il quale condivido ogni programma ed ogni scelta”-.

Domani, sabato 12 giugno, due manche di ricognizione dei 8,59 Km del percorso bresciano, mentre alle 9 di domenica 13 scatterà gara 1, a cui seguirà la seconda che dalle 13.30 sarà in diretta streaming e live TV sui canali 228 e 229 di Sky.

 

Rif. Francesca Perrone- 

HP Sport RRT con 11 equipaggi al via del rally Terra di Argil

 


Con l'edizione 2021 che si appresta ad accendere i motori nella provincia di Frosinone, l’ottava edizione del rally Terra di Argil, propone vetture e piloti di qualità, si prospetta quindi una gara di alto profilo, con tanti pretendenti al gradino più alto del podio. Al via della gara nel comprensorio di Pofi e comuni limitrofi non poteva mancare la struttura laziale di HP Sport RR che schiera ben 11 equipaggi, spalmati nelle varie classi, candidandosi al successo nella Coppa Scuderia. Le punte di diamante di HP Sport RRT: Antonello D’Emilio con la Clio S1600 giallo-azzurro di MotulTech e Di Vito-Pelagalli (Peugeot 208 R2B). Con loro Ciotoli-Pietrobono (Saxo S2), Quatrini-Parente (Clio Rs Gr. N), Vona-Vona (Peugeot 106 S2), Ricciardi-Valeriani (Peugeot 106 A5), Del Primo-Renzi (Peugeot 106 A5), Turri-Staccone (Clio R1C), Fiorella-Ceccarelli (Fiat Uno Turbo), Di Zazzo-Ruscetta (Saxo S2), Zolli-Zolli (Clio Will.) Dopo la doverosa pausa del 2020, il rally Terra di Argil in quel di Pofi, è pronto a tornare in auge e soprattutto ad aprire la stagione sportiva motoristica nella provincia frusinate. La gara articolata su due prove speciali ("Le Fontane" di 10,20 Km e la "Ezio Palombi" di 8,70 Km) da ripetersi tre volte per una lunghezza di 56,70 chilometri cronometrati ed è valida per la Coppa rally di Zona (Settima). Sabato lo shakedown (12:00-17:00), domenica mattina dalle 9:30 la partenza della prima vettura, con l’arrivo alle 18:20 cui seguirà la premiazione.
-------------------------
ufficiostampa2015@libero.

Doppio impegno per B&B Technology

Venerdì, 11 Giugno 2021 20:52 Published in Rally

Doppio impegno per B&B Technology

Belfiore, VR (11 giugno 2021) – Saranno sei le vetture della scuderia B&B Technology impegnate nel weekend, rispettivamente cinque sulle strade di casa del Benacus Rally e una al Trofeo Vallecamonica, valevole come Campionato Italiano Velocità Montagna. Al Benacus Rally, gara divenuta ormai un classico del rallysmo veronese e che si disputerà per la 17esima edizione con tre prove speciali da ripetere per tre volte tutto nella giornata di sabato, il primo equipaggio della scuderia a prendere il via sarà quello composto da Nicola Beverari e Diego Beltrame su Renault Clio A7 che proverà ad infilarsi nella lotta per il podio in una classe che normalmente è molto impegnativa. Sempre su Renault Clio, ma stavolta in N3 troveremo Luigi Tomasi con Irene Albertini alle note che proveranno a ben figurare sulle prove speciali del Monte Baldo. In classe A6, dopo quasi due anni di assenza dalle corse, scatterà Davide Tosoni con Andrea Pavan sul sedile di destra e con l’obiettivo principale di ritrovare il ritmo gara cercando di arrivare al traguardo. La stessa cosa si può dire di Stefano Composta, navigato da Anna Canteri, visto che la sua ultima gara disputata è stata il Rally Due Valli del 2019. Composta sarà al via su Peugeot 106 A5, stessa vettura e stessa classe di Marco Rancan, con Tigei Rancan alle note, che dopo la delusione del Valpolicella si presenta alla gara cercando di arrivare al traguardo di Caprino in una classe molto impegnativa. Per trovare il sesto portacolori della scuderia B&B Technology bisognerà andare in provincia di Brescia, e precisamente in Vallecamonica dove si disputerà l’omonimo trofeo sulla strada che da Malegno conduce a Borno. La gara è un grande classico della specialità della velocità in montagna ed è valevole come appuntamento del Campionato Italiano della disciplina. Qui, con la sua Porsche 911 SC, scenderà in strada tra le autostoriche Giuseppe Pezzo con l’obiettivo di fare bene in una gara velocissima e molto bella che il pilota veronese ha già affrontato negli anni ‘80. Sperando nel bel tempo, nella giornata di sabato si disputeranno le due manche di prova, mentra la domenica le due di gara. Purtroppo, ancora, in entrambe le gare non sarà ammesso il pubblico e si potrà tifare solo virtualmente,in ogni caso un grande in bocca al lupo a tutti i portacolori della B&B Technology.

L’addetto stampa

Alessio Furlan