La «Levico Vetriolo Panarotta» il 14 maggio  Sarà valida per il Tivm del Centro-Nord
La «Levico Vetriolo Panarotta» il 14 maggio Sarà valida per il Tivm del Centro-Nord
Colpaccio della scuderia RO racing, arriva lo specialista della velocità in salita Alessandro Gabrielli
Colpaccio della scuderia RO racing, arriva lo specialista della velocità in salita Alessandro Gabrielli
La 49^ Alpe del Nevegàl raddoppia l’evento tricolore
La 49^ Alpe del Nevegàl raddoppia l’evento tricolore
Con il 2023 arriva il CIVM Junior
Con il 2023 arriva il CIVM Junior
La 61^ Alghero Scala Piccada apre il CIVM 2023
La 61^ Alghero Scala Piccada apre il CIVM 2023
La Trento Bondone cambia data dopo 35 anni
La Trento Bondone cambia data dopo 35 anni
Il 52° Trofeo Vallecamonica ancora nel CIVM. Si correrà dal 26 al 28 maggio 2023.
Il 52° Trofeo Vallecamonica ancora nel CIVM. Si correrà dal 26 al 28 maggio 2023.
AUTOMOBILISMO ASCOLANO: SI CHIUDE UN BUON 2022 CON IL RITORNO DELLA COPPA TEODORI EUROPEA E DELLA MILLE MIGLIA
AUTOMOBILISMO ASCOLANO: SI CHIUDE UN BUON 2022 CON IL RITORNO DELLA COPPA TEODORI EUROPEA E DELLA MILLE MIGLIA
E-CIVM MSC: È ancora Maurizio Capuzzo a vincere, sua la Coppa Paolino Teodori virtuale
E-CIVM MSC: È ancora Maurizio Capuzzo a vincere, sua la Coppa Paolino Teodori virtuale
La Scuderia Nebrodi Racing sbarca in Sardegna
La Scuderia Nebrodi Racing sbarca in Sardegna
Weekend dal doppio impegno per la Porto Cervo Racing: Cronoscalata di Tandalò e Rally di Chiusdino
Weekend dal doppio impegno per la Porto Cervo Racing: Cronoscalata di Tandalò e Rally di Chiusdino
La 50^ Cronoscalata della Castellana è finale Nazionale TIVM
La 50^ Cronoscalata della Castellana è finale Nazionale TIVM
MERLI PREMIATO IN SPAGNA DALLA FIA
MERLI PREMIATO IN SPAGNA DALLA FIA
Assegnate le validità CIVM 2023
Assegnate le validità CIVM 2023
Buona la prima per Vincenzo Cimino sulla Ferrari 458 della Scuderia Suparchallenge.
Buona la prima per Vincenzo Cimino sulla Ferrari 458 della Scuderia Suparchallenge.
Tandalò, perché no?
Tandalò, perché no?
DEGASPERI VINCE L'IGLESIAS - SANT'ANGELO
DEGASPERI VINCE L'IGLESIAS - SANT'ANGELO
E-CIVM MSC: Vittoria di Maurizio Capuzzo alle Svolte di Popoli
E-CIVM MSC: Vittoria di Maurizio Capuzzo alle Svolte di Popoli
La 6^ Cronoscalata di Tandalò scalda i motori e prepara un altro grande spettacolo
La 6^ Cronoscalata di Tandalò scalda i motori e prepara un altro grande spettacolo
ACI Salerno conquista le finalissime
ACI Salerno conquista le finalissime
16a Bologna-San Luca  Gara di Velocità in Salita per Auto Storiche
16a Bologna-San Luca Gara di Velocità in Salita per Auto Storiche
La Cronoscalata della Castellana ora guarda alla 50^ edizione
La Cronoscalata della Castellana ora guarda alla 50^ edizione
Vito Tagliente chiude con una vittoria il suo 2022 in salita
Vito Tagliente chiude con una vittoria il suo 2022 in salita
Si conclude con un podio a Orvieto la stagione agonistica di Angelo “The Doctor” Loconte
Si conclude con un podio a Orvieto la stagione agonistica di Angelo “The Doctor” Loconte
BIS DI DEGASPERI, NUOVO SIGILLO SUL TIVM
BIS DI DEGASPERI, NUOVO SIGILLO SUL TIVM
Onore alla Sicilia dalla Cronoscalata La Castellana
Onore alla Sicilia dalla Cronoscalata La Castellana
Faggioli fa il bis alla 49^ Cronoscalata della Castellana di Orvieto
Faggioli fa il bis alla 49^ Cronoscalata della Castellana di Orvieto
Successo per la Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi
Successo per la Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi
16^ Bologna-San Luca   Gara di Velocità in Salita per Auto Storiche
16^ Bologna-San Luca Gara di Velocità in Salita per Auto Storiche
Pronta una avvincente 49^ Cronoscalata della Castellana di Orvieto
Pronta una avvincente 49^ Cronoscalata della Castellana di Orvieto
MSC E-CIVM: Manolo Polonioli fa suo il primo appuntamento alla Coppa Nissena
MSC E-CIVM: Manolo Polonioli fa suo il primo appuntamento alla Coppa Nissena
La 49^ Cronoscalata della Castellana è entrata in fase clou
La 49^ Cronoscalata della Castellana è entrata in fase clou
Angelo “The Doctor” Loconte già in modalità race   a Orvieto per la finalissima TIVM
Angelo “The Doctor” Loconte già in modalità race a Orvieto per la finalissima TIVM
Ad Orvieto sfida di fine stagione per i migliori del TIVM
Ad Orvieto sfida di fine stagione per i migliori del TIVM
Presentata la 49^ Cronoscalata della Castellana con 237 iscritti
Presentata la 49^ Cronoscalata della Castellana con 237 iscritti
Cassibba alla finale di Orvieto
Cassibba alla finale di Orvieto
Torna la Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi con oltre 60 vetture.
Torna la Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi con oltre 60 vetture.
VITTORIA DI CHRISTIAN MERLI NELLA 19ª SUBIDA ARONA TENERIFE (SPAGNA)
VITTORIA DI CHRISTIAN MERLI NELLA 19ª SUBIDA ARONA TENERIFE (SPAGNA)
La 49^ Cronoscalata della Castellana già oltre quota 200
La 49^ Cronoscalata della Castellana già oltre quota 200
Caprino Veronese pronto ad accogliere la festosa Rievocazione della Caprino-Spiazzi
Caprino Veronese pronto ad accogliere la festosa Rievocazione della Caprino-Spiazzi
Salcuni Domenico

Salcuni Domenico

A Paolo Andreucci (Skoda Fabia Rally2) il Rally del Brunello:

sua l’ultima firma sul Campionato Italiano Rally Terra 2022

 

Il pluricampione garfagnino mantiene la leadership dalla prima all’ultima prova speciale prendendosi la prima posizione di un podio assoluto monopolizzato dal marchio Skoda, con Andrea Mabellini secondo ed Enrico Oldrati terzo.

 

 

 

 

 

 

Montalcino (SI), 11 dicembre 2022

 

 

 

Paolo Andreucci è il vincitore assoluto del Rally del Brunello, appuntamento conclusivo del Campionato Italiano Rally Terra organizzato da Scuderia Etruria Sport e Deltamania Montalcino sui fondi sterrati della provincia di Siena. Il tredici volte campione italiano, affiancato da Rudy Briani sulla Skoda Fabia Rally2 del team H-Sport, ha prevalso sulla totalità dei passaggi cronometrati in programma – sette – concretizzando sulla pedana d’arrivo di Montalcino la sua terza vittoria stagionale nel campionato che lo ha eletto vincitore con una gara di anticipo. Una condotta autoritaria, quella del pilota garfagnino, costruita su un margine di vantaggio ampliato chilometro dopo chilometro. Alle spalle dell’equipaggio portacolori di M33 si sono insediati Andrea Mabellini e Virgy Lenzi, con il pilota alla prima esperienza su terra su una vettura a trazione integrale – la Skoda Fabia Rally2 - ed all’approccio con gli pneumatici MRF. Un risultato globale, quello di Mabellini, impreziosito anche dalla vittoria nel confronto Under 25. Sul terzo gradino del podio assoluto si sono elevati Enrico Oldrati ed Elia De Guio, rallentati da un problema alla pompa della benzina della loro Skoda Fabia Rally2, problema che li ha interessati nella prima fase di gara e che è stato prontamente risolto dallo staff tecnico del team durante le fasi di parco assistenza, ambientato a Buonconvento.

 

Ad occupare la quarta piazza finale è il vincitore del Campionato Europeo della Montagna Christian Merli, affiancato da Massimo Furlini su Skoda Fabia Rally2. Il pilota, protagonista nel panorama motoristico internazionale, si è elevato nella “top five” al debutto sulle strade toscane, ad un anno di distanza dall’ultima partecipazione nella specialità dei rallies. Un confronto avvincente, quello espresso sulla terra senese, espresso da una classifica che vede – in quinta piazza – Jader Vagnini e Carlotta Romano, anch’egli su Skoda Fabia Rally2. Sesta posizione per Emanuele Dati e Giacomo Ciucci, con il pilota versiliese rallentato da una condizione di assetto non congeniale alle caratteristiche di fondo affrontato nella fase iniziale di gara. La settima piazza di una classifica assoluta monopolizzata interamente da esemplari di Skoda Fabia Rally2 è andata a Luca Hoelbling e Stefano Righetti, seguiti da Valter Pierangioli e Sauro Farnocchia, con il pilota locale tornato dopo nove mesi al volante della vettura boema. A chiudere la classifica assoluta finale, quella che ha interessato le prime dieci posizioni, la Skoda Fabia Rally2 di Tullio Versace e Eneo Giatti, nona, e quella portata in gara da Andrea Sandrin e Marco Corda, decima. A dieci secondi dalla “top ten”, undicesima, ha concluso Tamara Molinaro, protagonista del panorama internazionale che ha affrontato i chilometri dell’appuntamento tricolore su Skoda Fabia Rally2, vettura condivisa con il copilota Piercarlo Capolongo.

 

Il Rally del Brunello è stato occasione di debutto su fondo sterrato per la nuova Toyota GR Yaris Evo22, vettura messa a disposizione dell’equipaggio ufficiale di Toyota Gazoo Racing Italy composto dai pistoiesi Thomas Paperini e Simone Fruini, sedicesimi assoluti. A prevalere tra le vetture a due ruote motrici è stata la Peugeot 208 Rally4 di Fabrizio Martinis e Valentina Boi, diciassettesima assoluta. La penultima prova speciale, Badia Ardenga, è stata teatro del ritiro della Skoda Fabia Rally2 di Alberto Battistolli e Simone Scattolin, i vincitori della gara storica svoltasi nella giornata di sabato. A tradire il pilota vicentino è stato il cappottamento della vettura, accusato quando si trovava in seconda posizione assoluta. Il Rally del Brunello, nelle sue due versioni storica e moderna, ha coinvolto il Comune di Montalcino, il Comune di Buonconvento e la Provincia di Siena, parti integranti di un progetto condiviso con importanti realtà locali come il Consorzio del Vino Brunello di Montalcino, Caparzo, Banfi, Casanova di Neri - che ospiterà la sede di verifica ante gara - Mastrojanni e Val di Suga.

 

 

 

 

Nelle foto (free copyright Marco Passaniti): la Skoda Fabia Rally2 di Paolo Andreucci, in gara.

 

 

--

Gabriele Michi

Novelli - Anastasi profeti in casa al Rally di Natale a Taormina

 

Vittoria nella sua Santa Teresa per il talentuoso pilota affiancato dal bravo co-driver di Villafranca Tirrena sulla Skoda Fabia R5 con scratch nelle prime 6 PS. Sul podio i sempre brillanti Rizzo - Pittella e l’altro straordinario locale Coriglie con Grilli su Peugeot 208. Successo per Emanuele e Natale De Meo nella  gara storica. Una grande festa di sport per l’intero territorio jonico.

 

 

Santa Teresa Riva (ME), 11 dicembre 2022. Il Rally di Natale a Taormina ha incoronato il santateresino Danilo Novelli ed il messinese Alessandro Anastasi, l’equipaggio della organizzatrice New Turbomark, che su Skoda Fabia in versione R5 ha dominato la gara che ha riportato le competizioni motoristiche nella riviera jonica messinese. Seconda piazza per gli ottimi messinesi Marcello Rizzo ed Antonio Pittella, equipaggio affiatato, sempre nelle posizioni di vertice ed in lotta per la vetta, anche loro sulla 4x4 boema. Sul podio con una determinata prova di carattere volontà anche per Michele Coriglie, altro talento locale, navigato dal toscano Federico Grilli sulla Peugeot 208 Rally4 con cui l’equipaggio del Team Phoenix ha primeggiato tra le due ruote motrici. Dietro i tre messinesi a ridosso del podio si è classificato il mantovano Alessandro Zorzi con Roberta Franzoni su Skoda Fabia, al loro esordio nelle gare siciliane ed in particolare sulle selettive prove joniche. Quinta piazza per un giovane equipaggio formato dall’agrigentino Andrea Licata e dal nisseno Salvatore Giglio su Peugeot 208 Rally4.

-“Dopo 4 anni di stop la vittoria in casa è una gioia particolare, un regalo di Natale straordinario - ha dichiarato un emozionato Novelli al traguardo di Taormina - Una gara certamente difficile soprattutto per le condizioni del meteo e del fondo nella giornata di sabato. Vettura perfetta ed un navigatore top hanno favorito il tutto. Aspettavamo tutti il ritorno delle gare sulle nostre bellissime strade e la presenza del pubblico ha esaltato tutta la competizione. Complimenti a tutti gli avversari ed in particolare al bravo Rizzo”-.-“Una gara esaltante - è stato il commento di Rizzo - strade spettacolari sebbene altamente selettive, rese ancor più difficili dal meteo del sabato. A parte qualche noia subito risolta dal team nelle fasi iniziali, poi abbiamo gareggiato sereni e sempre concentrati. Un ottimo confronto con il bravo Novelli”-.

-“Volevamo divertirci ma anche concretizzare un buon piazzamento e abbiamo ottenuto il massimo - le parole di Coriglie - l’intesa con Federico è sempre perfetta e ci siamo trovati molto bene sulla Peugeot che ci ha permesso di fare la differenza soprattutto sul fondo difficile del sabato. Siamo felici, per me salire sul podio in casa è una soddisfazione estrema”-.

Sesta piazza finale per gli scatenati  locali Angelo Sturiale e Giulia Gentile su Renault Clio Williams, primi di classe A7, ma privati di  un miglior piazzamento assoluto a causa di una scelta azzardata di gomme sulla PS. 3.

Hanno chiuso in 7^ posizione e 3^ di categoria Andrea Nastasi e Graziella Rappazzo, gli esperti messinesi del Team del mago questa volta su Peugeot 208.

 

Bravi i giovani Antonino Lo Conti e Desiree Crupi, ottavi alla loro prima gara su Peugeot 208. Ai nebroidei Antonino Segreto e Christian Bartolini sulla fidata Renault Clio RS la classe N3 ed il 9° posto assoluto, mentre i bravi pattesi Nunzio e Roberto Longo hanno completato la top ten sulla Peugeot 106 in versione Kit.

Duello tra le Renault Clio Super 1600 tra il palermitano Giuseppe Gianfilippo ed il padrone di casa Roberto Mignani, con successo di misura del primo sul traguardo. Salvatore Moschella e Mattia Crupi su Peugeot 106 hanno tenuto in riviera jonica il primato della numerosa classe N2, mentre tra le auto di serie della Racing Start hanno vinto Angelo Russo per l’occasione navigato da Paolo Celi sulla Peugeot 106.

Una grande festa di sport in un territorio che attendeva ed ha accolto la gara con grande entusiasmo e partecipazione. Tutti comuni coinvolti hanno proferito il massimo impegno per l’ottima riuscita dell’evento organizzato da New Turbomark nel decennale del rilancio della competizione da parte del professionale sodalizio.

-“I grandi protagonisti sono i concorrenti che con la massiccia presenza hanno onorato e gratificato il lavoro che l’intero territorio ha svolto in partnership con noi - sono state le parole di Claudio Zagami, coordinatore dello staff organizzatore - dopo questa sorta di collaudo del tempo possiamo rivolgere lo sguardo al futuro e da subito inizieremo a pianificare la prossima edizione alla luce delle nuove esperienze acquisite. la nostra gratitudine va a tutti i partner che hanno confermato piena fiducia nella valenza promozionale del Rally di Natale a Taormina”-.

Colpo di scena nella seconda parte di gara tra le vetture storiche dove a primeggiare sono stati Emanuele e Natale De Meo su Peugeot 205 di 4° Raggruppamento. Nel corso della quinta prova Marco e Gianluca Savioli, leader della corsa fino a quel momento con la Porsche 911 del team Bassano di 2° Raggruppamento, hanno forato, retrocedendo in classifica al quinto posto, per poi concludere col ritiro. In seconda posizione si sono quindi classificati merito il padrone di casa Natale Mirabile e la padovana Michela Graziato su Fiat Ritmo Abarth, e terzo assoluto l’equipaggio del Targa Racing Club composto dal Termitano Walter Ansorge e dal palermitano Alfredo Gippetto. Virgilio e Francesco Bellomo su Fiat 124 spider hanno chiuso ai piedi del podio aggiudicandosi il 2° Raggruppamento.

Quella delle storiche è stata una gara ad eliminazione, nel corso  corso del sabato altri importanti protagonisti sulle performanti Porsche avevano dovuto alzare bandiera bianca: per primi Mauro Lombardo ed Ernesto Rizzo,  dopo di loro Antonino Di Lorenzo e Francesco Cardella e infine Raffaele e Salvatore Picciurro, mentre domenica oltre il rallentamento di Savioli  sono usciti dalla competizione Gandolfo e Gabriele la Placa con la spettacolare Opel Ascona 2000 e Fulvio Garajo e Vincenzo Giambertoni con la Renault 5 Gt Turbo.

 

Classifica Finale :

1 Novelli - Anastasi (Skoda Fabia) in 29’23.6 .7; 2 Rizzo - Pittella (Skoda Fabia) a 13.1; 3 Coriglie - Grilli (Peugeot 208) a 1’11.1; 4 Zorzi - Franzoni (Skoda Fabia) a 1’42.1; 5 Licata - Giglio (Peugeot 208) a 1’52.3; 6 Sturiale – Gentile ( Renault Clio Williams) a 2.’14.6; 7 Nastasi - Rappazzo  (Peugeot 208) a 2’26.9; 8 Lo Conti – Crupi (Peugeot 208) a 2’47.1;  9 Segreto-Bartolini (Renault Clio Rs) a 2’56.4; 10 Longo – Longo (Peugeot 106 Rally) a 3’00.1

 

Classifica Auto Storiche:

4° Raggruppamento: De Meo – De Meo ( Peugeot 205 Gti) in 28’03.04; Mirabile – Graziato ( Fiat Ritmo Abarth) a 1’06.8; 3 Ansorge-Gippetto (Fiat Ritmo Abarth) a 4’38.3

2° Raggruppamento : Bellomo – Bellomo ( Fiat 124 Spider ) in 32’41.17  

RALLY DI NATALE A TAORMINA, UNO STOP ANTICIPATO PER LA ISLAND MOTORSPORT

Un’ultima trasferta stagionale poco fortunata per l’equipaggio portacolori Angelucci - Cambria (Skoda Fabia Evo Rally2), costretto al ritiro anzitempo per problemi tecnici quando ricopriva saldamente la terza posizione assoluta

 

 

Taormina (Me), 11 dicembre 2022 – Ha tenuto botta, ha stretto i denti, ma alla fine ha dovuto sventolare bandiera bianca anzitempo, suo malgrado. In lizza sui selettivi asfalti del Rally di Natale a Taormina, il pilota romano Fabio Angelucci è stato costretto al ritiro per problemi tecnici dopo aver regolarmente disputato le prime tre prove speciali delle sette previste, quando ricopriva saldamente la terza piazza assoluta provvisoria. Uno stop inatteso per il portacolori della scuderia Island Motorsport (sempre supportata dalla Tempo srl), presentatosi ai nastri di partenza al volante della Skoda Fabia Rally2 curata dalla Turbocar Sport e gommata Pirelli, e sempre coadiuvato alle note dal locale Massimo “Max” Cambria, fresco vincitore della Coppa navigatori nel Campionato Siciliano Rally.

 

«Abbiamo iniziato ad accusare qualche noia sin dalla prima frazione cronometrata e per tutto il primo giro. Una volta entrati al parco assistenza, abbiamo tentato di risolverle. Ma non ci siamo riusciti nonostante l’impegno profuso dal team» - ha raccontato Angelucci - «Da qui, la consapevolezza di non poter proseguire la gara. Pazienza, ci riproveremo alla prossima occasione».

 

Archiviata la trasferta in Sicilia, oramai sua terra d’adozione, il driver capitolino si prenderà una lunga pausa prima di iniziare a programmare la stagione sportiva 2023.

 

 

 

La cinquina di Andreucci-Briani su Skoda Fabia chiude il Campionato Italiano Rally Terra al Brunello

 

Il sesto ed ultimo atto tricolore nella provincia senese rende merito ai già Campioni Italiani. 7 prove vinte su 7 affrontate per il garfagnino dopo un nuovo duello con la coppia di ACI Team Italia Battistolli-Scattolin (Skoda), ritirati nel finale. Completano il podio nel centro di Montalcino le Skoda di Mabellini-Lenzi all’esordio sterrato e Oldrati-De Guio, divisi da 2.8’’.

 

 

Montalcino (SI), domenica 11 dicembre 2022 – Al Rally del Brunello è arrivato il sigillo di Paolo Andreucci e Rudy Briani sul Campionato Italiano Rally Terra 2022. La coppia sulla Skoda Fabia si è presentata dalle parti di Montalcino per il sesto ed ultimo appuntamento della stagione tricolore con il titolo di Campioni Italiano già acquisito, ma non ha mancato l’occasione per confermare il proprio dominio nella serie. Il pilota garfagnino, fresco del tredicesimo titolo personale, si è dimostrato imbattibile anche sulle strade bianche iconiche per la specialità, celebri per i passaggi del Mondiale Rally negli anni ’80. Un palcoscenico ideale per lo spettacolo finale andato in scena su 7 prove speciali lungo i tratti “Pieve a Salti”, “La Sesta” e “Badia Ardenga” per 64 chilometri cronometrati in tutto. Un percorso che ha esaltato il talento di Andreucci e Briani, capaci di dominare la gara con il miglior tempo su ogni prova per centrare la quinta vittoria in campionato su sei rally disputati.

Come nel precedente round i principali avversari sono stati Alberto Battistolli e Simone Scattolin, anche loro su Skoda. L’equipaggio di ACI Team Italia, vincitore al Rally delle Marche, stavolta non è riuscito ad avere la meglio ma è rimasto in scia dei leader fino alla penultima prova speciale, alla quale è arrivato con 15’’ di distacco. Dopo 2km però sono incappati in un capottamento nell’atterraggio dopo un dosso, senza conseguenze per l’equipaggio, che li ha però costretti al ritiro. Alle spalle del duello di vertice si è svolto invece il testa a testa per la seconda e terza posizione che, al netto del ritiro di Battistolli, ha premiato entrambi i protagonisti con il podio. Ad avere la meglio sono stati Andrea Mabellini e Virginia Lenzi, nel loro esordio sterrato su una vettura a quattro ruote motrici. Il bresciano, quest’anno laureatosi Campione Italiano Due Ruote Motrici, ha saputo mettersi subito in mostra e ha duellato fino all’ultimo chilometro con Enrico Oldrati ed Elia De Guio, loro tra i principali interpreti di questo tricolore sterrato. Tra le due Skoda Fabia, al rientro a Montalcino hanno avuto la meglio gli esordienti Mabellini-Lenzi per appena 2.7’’, ma il pilota bergamasco con il terzo gradino del podio ha segnato comunque i punti necessari per chiudere da vicecampione del CIRT 2022.

Nelle prime dieci posizioni si piazzano tutte Skoda Fabia Rally2, tra le quali emerge l’ottima la prestazione di Christian Merli, il Campione Europeo della Velocità in Montagna chiamato ad una rara partecipazione in un rally. Il pilota trentino navigato da Massimo Furlini è riuscito a confermare la sua velocità e ha chiuso a sorpresa a ridosso del podio. Al quinto posto assoluto segue il sammarinese Jader Vagnini, grande protagonista di questo campionato alla prima apparizione in coppia con la giovane navigatrice Carlotta Romano. Sesto crono complessivo, invece, per il versiliese Emanuele Dati in coppia con Giacomo Ciucci, che nel primo giro di prove ha dovuto fare i conti con alcune difficoltà legate all’assetto, mentre chiude settimo Luca Hoelbling con Stefano Righetti. Completano le posizioni che offrono punti per il CIRT il pilota di casa Valter Pierangioli con Sauro Farnocchia alle note, Versace-Giatti e Sandrin-Corda, tutti su Skoda Fabia. Appena fuori dai primi dieci Tamara Molinaro al volante con Piercarlo Capolongo sul sedile di destra.

Da sottolineare al sedicesimo posto assoluto il risultato di Thomas Paperini, navigato da Simone Fruini, che ha lanciato all’esordio sterrato la Toyota Yaris GR con la quale ha conquistato quest’anno il trofeo monomarca sugli asfalti del CIAR Sparco e del CIRA. Tra le Rally4 la vittoria è andata a Fabrizio Martinis e Valentina Boi su Peugeot 208, davanti alla vettura gemella del diciannovenne Geronimo Nerobutto navigato dalla sorella Francesca. Il ragazzo trentino con questo risultato si assicura il montepremi riservato al miglior Under 25 tra le due Ruote Motrici, da destinare alla partecipazione al prossimo Campionato Italiano Assoluto Rally Junior 2023. Nella categoria N4 figura, di nuovo, Filippo Baldinini affiancato da Daniele Conti su Mitsubishi Evo IX, già vincitore della Coppa ACI Sport di classe. Un’altra conferma tra i giovani volti dei rally italiani, su sterrato e non, arriva dalle Rally 5 dove emerge il nome del giovanissimo trevigiano Marco Zanin, con Massimo Moriconi su Renault Clio.

Epilogo di stagione sfortunato invece per “Barone Jr” e Sofia D’Ambrosio, protagonisti di un capottamento avvenuto nel corso della PS5 “La Sesta 2”. L’equipaggio a bordo della Peugeot 208 ha urtato un terrapieno per poi ribaltarsi al centro della strada, impedendo quindi alle vetture rimanenti di disputare la prova. Ritiro anche per un altro giovane protagonista soprattutto sullo sterrato come Matteo Fontana e Alessandro Arnaboldi, sempre su Peugeot, uscito dopo i primi 7 chilometri della PS1 “Pieve a Salti 1” a seguito di una toccata che ha causato danni al radiatore.

 

CLASSIFICA ASSOLUTA RALLY DEL BRUNELLO: 1. Andreucci-Briani (Skoda Fabia R5) in 38'47.5; 2. Mabellini-Lenzi (Skoda Fabia R5) a 1'01.2; 3. Oldrati-De Guio (Skoda Fabia R5) a 1'04.0; 4. Merli-Furlini (Skoda Fabia R5) a 1'45.9; 5. Vagnini-Romano (Skoda Fabia R5) a 1'50.4; 6. Dati-Ciucci (Skoda Fabia R5) a 1'52.7; 7. Hoelbling-Righetti (Skoda Fabia R5) a 1'53.6; 8. Pierangioli-Farnocchia (Skoda Fabia R5) a 2'05.6; 9. Versace-Giatti (Skoda Fabia R5) a 2'23.5; 10. Sandrin-Corda (Skoda Fabia R5) a 2'33.8;

CALENDARIO CAMPIONATO ITALIANO RALLY TERRA 2022: 19-20 marzo | XIII Rally della Val d’Orcia; 14-15 maggio | 29° Rally Adriatico; 8-9 luglio | 50° San Marino Rally; 16-17 settembre | Rally dei Nuraghi e del Vermentino; 14-15 ottobre | Rally delle Marche; 10-11 dicembre | Rally del Brunello (coeff. 1,5)

CLASSIFICA CIRT: 1. Andreucci-Briani (Skoda Fabia Evo) 94,5pt; 2. Oldrati-De Guio (Skoda) 62pt; 3. Costenaro-Bardini (Skoda) 40pt; 4. Tonso-Fappani (Skoda) 30pt; 5. Battistolli-Scattolin (Skoda) 27pt; 6. Vagnini-Franchina (Skoda) 30pt; 7. Ceccoli-Capolongo, Trevisani 15pt; 9. Dati-Ciucci (Skoda) 21,5pt; 10. Dettori-Pisano (Skoda) 14pt

 

#CIRT #tricoloreterra #acisport #ACI #RallydelBrunello #polverosi

Foto, video, documenti di gara e news sul sito www.acisport.it/CIRT

Facebook, Twitter, Instagram - @CIRallyTerra

 YOUTUBE - ACI SPORT TV

Ceccano Christmas Show anche per Scs Motorsport

Martedì, 06 Dicembre 2022 22:56 Published in Rally

Ceccano Christmas Show anche per Scs Motorsport

Presenti con il pilota di punta alla gara laziale

 

Scs Motorsport pronta per questo appuntamento di fine stagione organizzato dalla M33 Srl in vista di questo fine settimana. Chiude così la stagione 2022 Francesco La Catena che porterà ai nastri di

partenza la sua fida Renault Clio RS di classe Racing Start. Dopo un’entusiasmante percorso in Coppa Italia Francesco non ha rinunciato al Ceccano Christmas Show che lo vedrà in coppia con Angelo

Massaro.

Partiranno sabato 10 dicembre intorno alle 19.00 presso l’Infiniti caffè dove si terrà la cerimonia di partenza per poi spostarsi verso la prima prova speciale Ceccano Sparco Show che chiuderà gli eventi in programma per sabato.

Domenica 11 dicembre si riparte con la ps Il Castellone da ripetersi 4 volte per poi concludere l’evento sempre all’Infiniti Caffè di Ceccano per le 17.00 per la cerimonia di arrivo.

 

Tre equipaggi per ASD Piloti Sipontini al Ceccano Christmas Show

 

Tre gli equipaggi della scuderia viestana che parteciperanno questo week end alla neonata gara laziale.

 

 

 

 

Prenderanno il via dall’Infinito Caffè di Ceccano tutti gli equipaggi del nuovissimo Ceccano Christmas Show che questo week end delizieranno tutti gli appassionati di motorsport.

Gara organizzata dalla M33 Srl coadiuvata dalla ASD Rally Game si svilupperà nella giornata di sabato con la Ps1 Ceccano Sparco Show di km 2,90 alle ore 19.14 .

Domenica invece si ripete 4 volte la prova di “il Castellone” di km 9.55 per poi andare tutti verso la cerimonia di arrivo prevista intorno alle 17.20 all’Infinito Caffè di Ceccano.

Presenti per questa spettacolare edizione del Ceccano Christmas show gli equipaggi composti da Fabio Solitro e Rosario Navarra a bordo della Renalt Clio Rally 5 protagonista nel campionato italiano assoluto rally junior.

 

Presenti anche Bartolomeo Solitro e il suo fido navigatore Porzio Alberto che porteranno ai nastri di partenza la performante Mitsubishi evo 9 RC2N N4 e infine terzo equipaggio in gara per la scuderia ASD Piloti Sipontini ci saranno i fratelli Stilla, Pasquale e Matteo con la loro Renalt Clio Rs RC5N N3.

Ci sono tutti gli ingredienti per un week end all’insegna dello spettacolo e del divertimento visto il nutrito parco partenti.

ANCORA UN WEEKEND INTENSO PER L’ERREFFE RALLY TEAM

Giovedì, 01 Dicembre 2022 23:23 Published in Rally

ANCORA UN WEEKEND INTENSO PER L’ERREFFE RALLY TEAM

 

Castelnuovo Scrivia (Al) – Sebbene le festività natalizie si avvicinino velocemente, l’Erreffe Rally Team continua a lavorare alacremente visti i numerosi equipaggi presenti nelle gare nazionali con le sue vetture.

Al 2° Pavia Rally Circuit che si correrà a Castelletto di Branduzzo, non lontano dalla sede operativa di Erreffe, Guido Zanazio e Cesare Brusa torneranno a condividere l’abitacolo dell’affascinante Ford Fiesta Wrc Plus con cui hanno ottenuto un ottimo podio assoluto al recente Special Rally di Vedovati. Con il numero 9 ci sarà uno dei beniamini del rallysmo pavese: Michele Tagliani. Il driver originario del Brallo, su Skoda Fabia Rally2 Evo, condividerà l’abitacolo con la bella Giulia Menerella che per la sua ventesima gara debutterà nella classe regina.

Il pistaiolo Vittorio Belumé ritrova invece il fidato Riccardo Filippini, sempre su Skoda, dopo la parentesi monzese con Maggi.

Sempre nel Motodromo pavese gareggerà su Skoda anche il duo formato da Claudio Persani e Massimo Calatroni che dopo il settimo posto di categoria al Valli Oltrepò ritrova la millesei della casa ceca. In S1600 invece, Ronny Di Stefano e la fidanzata Gloria Santini utilizzeranno una Renault Clio che proprio il pilota meccanico cura personalmente nell’officina del team a Castelnuovo Scrivia.

 

In Toscana, al Rally della Fettunta, Alessandro La Ferla e Giacomo Matteuzzi useranno anch’essi una Renault Clio S1600 che, nel contesto rallyday, potrà permettere loro di togliersi qualche soddisfazione particolare.

 

 

Tutti gli equipaggi saranno in gara con pneumatici di marca Pirelli e i loghi di Zinox Laser.

Doppio appuntamento per il Jolly Club.

Giovedì, 01 Dicembre 2022 23:18 Published in Rally
Doppio appuntamento per il Jolly Club.
 
Tornano ad accendersi i motori per il Jolly in due importanti appuntamenti che si svolgeranno questo weekend.
 
Gabriele Tognozzi e Matteo Franconi saranno al via del Rally Colli del Monferrato e del Moscato sulla Peugeot 208 Vti della Top Rally, mentre Carmine Alfano e Roberto Spagnoli su Bmw 125D e Maicol Noti con alle note Sandro Sanesi sulla MG 105 Zr dei F.lli Selmi saranno al Rally della Fettunta. In questo finale di stagione i portacolori del Jolly Club sono alla caccia di buoni risultati per chiudere al meglio una stagione comunque già positiva.
 
FG - ufficio stampa Jolly Club 

RALLY E SPETTACOLO: BINOMIO PERFETTO

Giovedì, 01 Dicembre 2022 23:12 Published in Rally

RALLY E SPETTACOLO: BINOMIO PERFETTO

 

Concluso con ampio successo un fine settimana di gare tra Italia e Slovenia, che ha visto gli equipaggi terminare in posizioni di prestigio offrendo al contempo grande spettacolo al pubblico.

 

 

Schio (Vicenza) – 28 novembre 2022

 

Tanto spettacolo ma anche tanta sostanza, nel week-end appena concluso all’Adriatic Champions Race, primo approccio jesolano con il mondo del rally.

Un susseguirsi di scontri diretti, un’eliminazione dopo l’altra, hanno portato lo sloveno Bostjan Avbelj, al volante di una Skoda Fabia R5 EVO, ad aggiudicarsi il terzo gradino del podio, alle spalle di due grandi campioni come Crugnola e Gryazin, confermando ancora una volta di essere parimenti dotato di pregevoli doti di guida e grande capacità di adattamento alle più svariate tipologie di competizione.

Conferma di preferire le curve di un rally vero e proprio, a discapito dei cordoli di un “circuito”, l’asolano Rudy Andriolo, poco a suo agio nell’Arena Sparco Circuit ma impegnato con una Skoda Fabia R5 EVO a regalare grande spettacolo al pubblico, acquisendo al contempo un importante bagaglio di esperienza.

Si conferma terraiolo di razza lo sloveno Novak Aljoša, affiancato da Uroš Ocvirk, perfettamente a suo agio sulla terra di casa al 12° Rally Show Santa Domenica, capace di trovare da subito il giusto feeling con l’R5 EVO di casa Skoda, ad un anno dall’ultima gara disputata, e giungere sul finale ad un soffio dal podio nella classifica assoluta.

 

 

Foto: ACTUALFOTO

 

MS MUNARETTO – Press Office

MM Motorsport al Rally della Fettunta: a Francesco Marcucci la Peugeot 208 Rally4

Il team lucchese atteso protagonista sulle strade della provincia di Firenze, teatro del confronto che vedrà il pilota alla seconda esperienza sulla vettura turbocompressa francese “gommata” Pirelli.

 

 

 

Porcari, 1 dicembre 2022

 

 

 

 

Saranno i chilometri del Rally della Fettunta a caratterizzare l’impegno settimanale di MM Motorsport. Il team lucchese, recente protagonista nel panorama internazionale, sarà chiamato a condividere con Francesco Marcucci la seconda esperienza al volante della Peugeot 208 Rally4, vettura equipaggiata con pneumatici Pirelli utilizzata per la prima volta al recente Rally di Chiusdino. Il pilota garfagnino sarà affiancato da Federico Baldacci, copilota parte integrante delle sue programmazioni sportive. Buone, le sensazioni destate da Marcucci sulle strade della provincia di Siena, ambientazione dell’approccio con la vettura turbocompressa francese: particolari di un feeling da approfondire sui trentaquattro chilometri e mezzo dell’appuntamento proposto dal weekend, teatro del quarto impegno stagionale.

 

Sei, i tratti cronometrati in programma, con le prove speciali Cortine, Sicelle e Campoli ripetute fino al raggiungimento del chilometraggio previsto nell’intera giornata di domenica con partenza alle ore 8.01 ed arrivo alle 15.50 a Tavarnelle Val di Pesa, in Piazza Matteotti.

 

 

Nella foto (free copyright Amicorally): Francesco Marcucci in azione al Rally di Chiusdino.    

 

 

--

Gabriele Michi

Privacy Policy