Gretaracing festeggia l’iride nel Trofeo Dame CIVM 2023 per Anna Maria Fumo
Gretaracing festeggia l’iride nel Trofeo Dame CIVM 2023 per Anna Maria Fumo
SCUDERIA PHOENIX: VENUTI CARICA IL “SUPERSALITA”
SCUDERIA PHOENIX: VENUTI CARICA IL “SUPERSALITA”
Alla Fiera di Vicenza svelate le novità della 31^ Salita del Costo
Alla Fiera di Vicenza svelate le novità della 31^ Salita del Costo
La rievocazione storica Caprino-Spiazzi torna in primavera: appuntamento il 21 aprile
La rievocazione storica Caprino-Spiazzi torna in primavera: appuntamento il 21 aprile
La Coppa Carotti poterà il Campionato Super Salita a Rieti
La Coppa Carotti poterà il Campionato Super Salita a Rieti
Gretaracing tira le somme su un 2023 di successo in vista delle grandi novità 2024
Gretaracing tira le somme su un 2023 di successo in vista delle grandi novità 2024
La Cronoscalata Monte Erice compie settant’anni Logo speciale per l’edizione che inaugura il campionato Supersalita
La Cronoscalata Monte Erice compie settant’anni Logo speciale per l’edizione che inaugura il campionato Supersalita
35^ Bologna Raticosa
35^ Bologna Raticosa
MSC E-CIVM: AD ALGHERO ALTRO SUCCESSO DI POLONIOLI
MSC E-CIVM: AD ALGHERO ALTRO SUCCESSO DI POLONIOLI
FESTEGGIATA LA STAGIONE 2023 DELL’AUTOMOBILISMO ASCOLANO, CON LA COPPA TEODORI EUROPEA
FESTEGGIATA LA STAGIONE 2023 DELL’AUTOMOBILISMO ASCOLANO, CON LA COPPA TEODORI EUROPEA
Il 53° Trofeo Vallecamonica sarà tappa italiana del FIA European Hill Climb Championship 2024
Il 53° Trofeo Vallecamonica sarà tappa italiana del FIA European Hill Climb Championship 2024
Meteo folle alle Canarie
Meteo folle alle Canarie
MSC E-CIVM: POLONIOLI SI PRENDE LA MORANO - CAMPOTENESE
MSC E-CIVM: POLONIOLI SI PRENDE LA MORANO - CAMPOTENESE
MERLI IN GARA NELLA 18ª SUBITA LOS LOROS A TENERIFE (CANARIE)
MERLI IN GARA NELLA 18ª SUBITA LOS LOROS A TENERIFE (CANARIE)
ARGENTO PER MERLI NELLA 20ª SUBIDA ARONA A TENERIFE (CANARIE – SPAGNA)
ARGENTO PER MERLI NELLA 20ª SUBIDA ARONA A TENERIFE (CANARIE – SPAGNA)
Il Trofeo Fagioli è il gran finale del nuovo Campionato Italiano Supersalita
Il Trofeo Fagioli è il gran finale del nuovo Campionato Italiano Supersalita
Ufficiale il calendario del Campionato Italiano Supersalita 2024
Ufficiale il calendario del Campionato Italiano Supersalita 2024
MERLI IN GARA NELLA 20ª SUBIDA ARONA A TENERIFE (CANARIE – SPAGNA)
MERLI IN GARA NELLA 20ª SUBIDA ARONA A TENERIFE (CANARIE – SPAGNA)
DOMENICA 26 NOVEMBRE ALLA DYNAMO CAMP   LA GIORNATA DI RICORDO PER MAURO NESTI
DOMENICA 26 NOVEMBRE ALLA DYNAMO CAMP LA GIORNATA DI RICORDO PER MAURO NESTI
PROVE DI 2024, A TENERIFE, PER DEGASPERI
PROVE DI 2024, A TENERIFE, PER DEGASPERI
Iniziata stamattina lungo la strada per Vetriolo la piantumazione promossa dalla cronoscalata
Iniziata stamattina lungo la strada per Vetriolo la piantumazione promossa dalla cronoscalata
La scuderia siciliana Nebrodi Racing con il  driver Carmelo Arasi  sullo sterrato sardo di Tandalò.
La scuderia siciliana Nebrodi Racing con il driver Carmelo Arasi sullo sterrato sardo di Tandalò.
Il 53° Trofeo Vallecamonica nel nuovo campionato Supersalita 2024
Il 53° Trofeo Vallecamonica nel nuovo campionato Supersalita 2024
LA 63^ COPPA TEODORI INSERITA NEL CAMPIONATO ITALIANO SUPERSALITA
LA 63^ COPPA TEODORI INSERITA NEL CAMPIONATO ITALIANO SUPERSALITA
MANCIN CHIUDE LA STAGIONE IN PISTA
MANCIN CHIUDE LA STAGIONE IN PISTA
Nasce il Campionato Italiano Supersalita
Nasce il Campionato Italiano Supersalita
LA MONTE ERICE NEL NUOVO CAMPIONATO SUPERSALITA LA CRONOSCALATA NELL’ÉLITE DELLA VELOCITÀ
LA MONTE ERICE NEL NUOVO CAMPIONATO SUPERSALITA LA CRONOSCALATA NELL’ÉLITE DELLA VELOCITÀ
E-CIVM MSC: ALESSIO BRUNO TRIONFA ALLA NISSENA
E-CIVM MSC: ALESSIO BRUNO TRIONFA ALLA NISSENA
Rinvio XXXII Coppa della Primavera. 21 e 22 ottobre 2023
Rinvio XXXII Coppa della Primavera. 21 e 22 ottobre 2023
ACI Salerno scala le classifiche
ACI Salerno scala le classifiche
Scarafone conquista anche il TIVM Gruppo CN
Scarafone conquista anche il TIVM Gruppo CN
FINALE TIVM, MANCIN SFIORA IL TITOLO
FINALE TIVM, MANCIN SFIORA IL TITOLO
Vincenzo Cimino Campione Italiano CIVM - GTCUP.
Vincenzo Cimino Campione Italiano CIVM - GTCUP.
Faggioli conquista la 50esima edizione della Castellana Orvieto
Faggioli conquista la 50esima edizione della Castellana Orvieto
Top ten per Cassibba alla Finale Nazionale
Top ten per Cassibba alla Finale Nazionale
TROLIO VINCE LA ZONA NORD NEL TIVM
TROLIO VINCE LA ZONA NORD NEL TIVM
Dalla Delegazione ACI Sport Sicilia congratulazioni a Passanante
Dalla Delegazione ACI Sport Sicilia congratulazioni a Passanante
Dalla Delegazione ACI Sport Sicilia congratulazioni a Franco Caruso
Dalla Delegazione ACI Sport Sicilia congratulazioni a Franco Caruso
Annullata la Salita del Costo
Annullata la Salita del Costo
LA CASTELLANA, BIS DI DEGASPERI NEL TIVM
LA CASTELLANA, BIS DI DEGASPERI NEL TIVM
Salcuni Domenico

Salcuni Domenico

Website URL: https://www.facebook.com/salcuni.domenico76/

Rovera globetrotter, in gara a Dubai su prototipo dopo Daytona

Mercoledì, 31 Gennaio 2024 21:30 Published in Pista

Rovera globetrotter, in gara a Dubai su prototipo dopo Daytona

 

Il pilota ufficiale della Ferrari è reduce dal quarto posto ottenuto lo scorso weekend al volante della 296 GT3 by Triarsi Competizione alla 24 Ore della Florida e ora vola in Medio Oriente per la 4 Ore valida come terzo round dell'Asian Le Mans Series, che affronta sulla Oreca 07 LMP2 in equipaggio con Perrodo e Vaxiviere. La gara domenica alle 10.00 italiane in diretta televisiva su MS Motors TV (Sky 229) e sul web

 

 

 

Varese, 31 gennaio 2024. Appena conclusa la 24 Ore di Daytona oltreoceano lo scorso weekend al volante della Ferrari, Alessio Rovera è già proiettato alla 4 Ore di Dubai e al rientro fra i Prototipi. Il pilota ufficiale del Cavallino è stato grande protagonista nella classica della Florida, primo round della serie endurance nordamericana IMSA Weathertech Sportscar Championship che ha affrontato con la 296 GT3 del team Triarsi Competizione insieme a Riccardo Agostini e agli statunitensi Onofrio Triarsi e Charlie Scardina. Al termine di 24 ore ad alta competitività ma anche caratterizzate da un paio di episodi davvero sfortunati che li hanno costretti alla rimonta, Rovera e compagni hanno concluso al quarto posto sfiorando il podio di classe GTD, sfuggito per un solo decimo di secondo nella volata finale.

Giusto il tempo di rientrare in Italia e smaltire il fuso orario e il driver varesino è già ripartito alla volta del Medio Oriente, dove ad attenderlo c’è appunto la 4 Ore di Dubai, terzo round dell’Asian Le Mans Series 2024Al volante del prototipo Oreca 07 motorizzato Gibson di classe LMP2 ritroverà in equipaggio i compagni di squadra francesi François Perrodo e Matthieu Vaxiviere. I tre, che occupano la terza posizione nella classifica di campionato a meno 13 punti dalla vetta, con il numero 83 sulle fiancate e il team AF Corse andranno alla ricerca di un risultato positivo dopo quanto di buono fatto vedere nei due precedenti appuntamenti disputati a Sepang.i

In totale sono 42 le vetture attese in gara sui 5,39 km dell’autodromo di Dubaidelle quali 13 sono i prototipi LMP2 che si contenderanno la vittoria assoluta. Il weekend si apre venerdì con la prima sessione di prove libere alle 16.15. Sabato FP2 alle 11.40 e qualifiche alle 14.45. Domenica 4 febbraio la 4 Ore di Dubai scatta alle 13.00, le 10.00 in ItaliaLa gara sarà trasmessa a partire dalle 9.30 italiane in diretta tv integrale su MS Motor TV (canale 229 di Sky). Disponibile anche il live streaming su www.asianlemansseries.com .­

 

Rovera dichiaraVeniamo da una 24 Ore di Daytona ben condotta dalla squadra ma di rincorsa, abbiamo sempre raggiunto la prima o la seconda posizione ma poi ogni volta abbiamo dovuto rimontare. Peccato per il drive through che ha pesantemente condizionato le ultime ore della nostra gara. La Ferrari era comunque competitiva e il lavoro di tutti ci ha permesso di sfiorare il podio finale, sul ritmo gara possiamo ritenerci soddisfatti. Ora ci attende Dubai, pista che già conosco. Si torna in AF Corse e sul prototipo. Spero che potremo essere competitivi come lo siamo stati in Malesia. Molto bene il fatto che c’è tempo per mettere a punto la macchina nelle sessioni di test che precederanno le prove libere. Un risultato di rilievo sarebbe molto importante in ottica campionato in vista del doppio e decisivo appuntamento finale ad Abu Dhabi.

 

 

Asian Le Mans Series 2023-24: 2 dicembre 4 Ore di Sepang; 3 dicembre 4 Ore di Sepang; 4 febbraio 4 Ore di Dubai; 10 febbraio 4 Ore di Abu Dhabi; 11 febbraio 4 Ore di Abu Dhabi.

 

 

Sito ufficiale di Alessio Rovera: www.alessiorovera.it

 

 

Ufficio stampa - Rif. Gianluca Marchese 

Si avvicina la festa dei Campioni Italiani 2023 a Taormina

Mercoledì, 31 Gennaio 2024 21:26 Published in Rally

Si avvicina la festa dei Campioni Italiani 2023 a Taormina

 

 

Sabato 17 febbraio la Cerimonia di ACI Sport per i vincitori dei titoli tricolori assoluti di tutte le discipline delle 4 ruote attesi in Sicilia nella capitale del Turismo. Importante confermare la presenza

 

 

 

Roma, 31 gennaio 2024. Mancano poco più di due settimane a sabato 17 febbraio, quando i Campioni Italiani delle massime serie ACI Sport sfileranno sul red carpet prima di salire sul palco del Pala Congressi di Taormina.

Sarà il Presidente dell’Automobile Club D’Italia Angelo Sticchi Damiani a complimentarsi con i Campioni Italiani 2023, unitamente ai vertici di ACI, ACI Sport ed i dirigenti federali.

La festa per gli interpreti d’eccellenza della stagione 2023 di tutte le specialità delle 4 ruote targate ACI Sport inizierà alle 16 e sarà trasmessa in diretta streaming e su ACI Sport TV (228 Sky).

Importante per i Campioni invitati dare riscontro alla Federazione sull’apposito link ricevuto con l’invito via mail.

La Cerimonia riservata ai Campioni Italiani, sarà preceduta, venerdì 16 dalla Premiazione dei Campioni Siciliani dell’Automobilismo e del Karting 2023, sempre nell’elegante Pala Congressi della Perla dello Jonio. 

Una occasione certamente attraente per vivere un fine settimana all’’insegna dello sport automobilistico  in un contesto esclusivo per le sue bellezze ed i suoi luoghi unici e famosi nel mondo.

 
 
 
 

ACI Sport spa a socio unico
Rosario Giordano Addetto Stampa
Relatore incontri Sara Safe Factor

14° Historic Rally delle Vallate Aretine: aperte le iscrizioni

Mercoledì, 31 Gennaio 2024 21:23 Published in Rally

14° Historic Rally delle Vallate Aretine: aperte le iscrizioni

 

Scuderia Etruria Sport, organizzatrice del primo appuntamento del Campionato Italiano Rally Auto Storiche, entra nella fase riservata alle adesioni: dalla giornata odierna e fino al 21 febbraio, possibilità di iscriversi alla gara, in programma venerdì 1 e sabato 2 marzo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Arezzo, 31 gennaio 2024

 

 

 

 

L’Historic Rally delle Vallate Aretine, giunto alla sua quattordicesima edizione, ha aperto le iscrizioni. Scuderia Etruria Sport, organizzatrice della manifestazione in programma venerdì 1 e sabato 2 marzo, è pronta ad accogliere le adesioni degli interpreti della massima espressione della specialità, il Campionato Italiano Rally Auto Storiche, cornice che abbraccerà Arezzo e la sua provincia elevandoli a palcoscenico del primo appuntamento tricolore. Le iscrizioni alla gara saranno aperte fino alla mezzanotte di mercoledì 21 febbraio.

 

 

IL PROGRAMMA DI GARA

 

Saranno ancora le prove speciali Rosina, Portole e Rassinata a prendersi la scena nelle due giornate previste dalla manifestazione. Giovedì 29 febbraio, l’hotel Etrusco – ad Arezzo – aprirà le porte della direzione gara per poi ospitare anche le operazioni di verifica sportiva. Le verifiche tecniche saranno svolte nel pomeriggio nell’area adiacente il palasport Estra, sempre ad Arezzo, fase che si protrarrà fino alle ore 12 di venerdì 1 marzo, giornata che – dalle ore 15 – vedrà le vetture prendere la partenza della manifestazione. Il primo giorno andrà in archivio con la disputa dei due, canonici, passaggi sulla prova speciale Rosina, intervallati da un riordino e da un parco assistenza previsto a Bibbiena. Il sabato vedrà accendersi la sfida con la disputa dei sei rimanenti passaggi in programma, distribuiti sulle prove speciali Portole e Rassinata, ognuna ripetuta per tre volte. Previsti due riordini, a Palazzo del Pero e due sessioni di parco assistenza, a Castiglion Fiorentino. L’arrivo è in programma dalle ore 18:20 in Via Crispi, cuore della città. Un format che fa leva sulla tradizione, quello proposto da Scuderia Etruria Sport, chiamata ancora una volta a rispondere all’entusiasmo legato alla massima espressione della specialità. A vincere, lo scorso anno, fu Matteo Musti, su Porsche Carrera RS.  Affiancato per la prima volta da Simone Brachi, il pilota pavese si impose sul senese Valter Pierangioli, su Ford Sierra Cosworth, esemplare condiviso con Sauro Farnocchia. Terza si elevò la Porsche Carrera RS di Marco Bertinotti, in gara con il copilota Andrea Rondi.

 

 

Informazioni su www.scuderiaetruria.net

 

 

Nella foto (free copyright Acisport): Matteo Musti in azione.

 

La Pintarally Motorsport con Roberto Daprà al suo esordio nel Mondiale Rally WRC2 a Monte-Carlo

 

Ogni anno con il Progetto Giovani la Scuderia Pintarally Motorsport scommette su un giovane talento seguendolo nella propria crescita fisica e sportiva. Nel 2024 ha deciso di rivolgere la propria attenzione e il proprio impegno al giovane pilota trentino Roberto Daprà. Roberto ha iniziato a correre nel 2017. Nel 2020 e 2021 ha partecipato al campionato Italiano Rally Asfalto e Terra e, nel 2021 si è fatto notare vincendo il campionato Terra e sfiorando il titolo asfalto Junior. Nel 2022 e 2023 ha partecipato al Campionato Europeo Rally nella categoria rally4, correndo contro piloti di grande esperienza, riuscendo a laurearsi campione Europeo Rally 2023 e vicecampione Europeo Junior 2023. Affiancata da un team di esperti (nutrizionista, psicologa dello sport, fisioterapista e preparatore atletico) e grazie al supporto di ACI Team Italia, Pirelli e Freem, nonché a tutti gli sponsor, la Scuderia ha deciso di seguire il giovanissimo talento nel suo percorso di crescita per essere così pronto per affrontare nel migliore dei modi il Campionato Mondiale Rally WRC2. Roberto navigato da Luca Guglielmetti si è da subito fatto notare al primo appuntamento mondiale al Rallye di Monte-Carlo. 

Già nello shakedown – dice Roberto – mi sono divertito e mi sono trovato subito a mio agio con la macchina, che sto imparando a conoscere. Ho infatti pochi km alle spalle con la Skoda, con la quale ho corso solo alla fine della scorsa stagione al Rally di Monza". Daprà ha poi parlato della gara. "Questo Montecarlo è stato molto difficile perché nell'Europeo non mi era successo di fare una gara così insidiosa. Un'esperienza quindi nuova, in un rally in pratica tutto nuovo per noi. L'obiettivo principale è stato finire la corsa e divertirsi tanto; essere stati a Monte-Carlo è già una bellissima cosa. Davvero peccato per il problema tecnico occorso dopo 11 prove quando eravamo 16esimi assoluti, settimi di classe e quinti nel WRC2 Challenge. Nel complesso è stata un’esperienza bellissima nella quale abbiamo imparato molto".

Il risultato finale dopo 17 prove è comunque un dignitosissimo 33° posto assoluto.

Roberto parteciperà ora alle seguenti gare: Rally di Croazia, Rally del Portogallo, Rally Italia Sardegna, Rally Poland, Rally Lettonia e Central European Rally.

 

 

Magliona lancia la sfida nel Campionato Italiano Sport Prototipi

Mercoledì, 31 Gennaio 2024 21:08 Published in Pista

Magliona lancia la sfida nel Campionato Italiano Sport Prototipi

 

 

Grandi novità nel 2024 del pluricampione sassarese: per la prima volta il pilota sardo parteciperà alla massima serie nazionale, che proprio da questa stagione adotterà la nuova Wolf GB08 Raiden Aprilia da 230 cavalli, mentre torna anche la partnership con la scuderia siciliana CST Sport: “Per me sarà tutto nuovo, ma il Tricolore è evoluzione naturale di quanto costruito in queste due stagioni in pista”

 

 

 

Sassari30 gennaio 2024. Per la prima volta in carriera c’è il Campionato Italiano Sport Prototipi al volante della nuova Wolf nei programmi sportivi di Omar Magliona. Ad attendere il pluricampione sassarese (9 volte campione italiano nella Velocità in Salita e due volte titolato in pista nel Master Tricolore Prototipi nell’ultimo biennio) sarà un 2024 ricco di grandi novità ed emozionanti duelli nel palcoscenico nazionale più prestigioso delle corse su Prototipo, massima serie promossa da ACI Sport e organizzata in collaborazione con Wolf Racing Cars. La factory gestita dalla famiglia Bellarosa ha progettato la nuova Wolf GB08 Raiden, attesa all’esordio nel Campionato Italiano proprio quest’anno, presentando rinnovati standard di sicurezza (con tanto di introduzione dell’halo), una nuova trasmissione ad hoc, maggior carico aerodinamico e un motore Aprilia con cilindrata e potenza rispettivamente aumentate a 1100 centimetri cubici e 230 cavalli.

All’esordio nel Tricolore Sport Prototipi sarà quindi anche Magliona. che ha accettato la nuova supersfida e sta già preparando la stagione, interamente ospitata negli ACI Racing Weekend con tanto di dirette televisive. In programma sei round a doppia gara con partenza il 5 maggio da Misano Adriatico e gran finale il 27 ottobre a Monza dopo aver toccato tutti i circuiti italiani più prestigiosi, da Pergusa al Mugello, da Imola a Vallelunga.

Di nuovo in pista anche nelle vesti di testimonial della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica, per l’ambiziosa avventura nel Campionato Italiano 2024 il driver sardo potrà contare su un’altra novità che segna un gradito ritorno, visto che Magliona sarà al via della stagione nei colori della scuderia siciliana CST Sport, con la quale in passato ha già condiviso numerosi successi e titoli nelle cronoscalate.

 

Magliona ha dichiarato in vista del 2024: “Sono entusiasta di questo nuovo, prestigioso programma. Sono consapevole che per me sarà tutto nuovo e che troverò tanti avversari esperti sulla griglia di partenza, ma credo che dopo il Master Tricolore Prototipi approdare al Campionato Italiano sia l’evoluzione naturale di quanto costruito in queste prime due stagioni in pista. Fremo dalla smania di ripartire e inaugurare questa nuova sfida in un contesto ancora più importante, dove l’obiettivo resta quello di raggiungere traguardi sempre maggiori e nel contempo migliorarmi. Conoscevo la famiglia Bellarosa da tempo, ci siamo ritrovati per inaugurare questa stagione e li ringrazio per l’accoglienza e per l’avvio della collaborazione, così come non vedo l’ora di esordire su una Wolf coadiuvato da Luca Costantino, che sono felice di ritrovare insieme a CST Sport”.

 

 

Campionato Italiano Sport Prototipi 2024: 5 maggio Misano; 9 giugno Pergusa; 14 luglio Mugello; 8 settembre Imola; 22 settembre Vallelunga; 27 ottobre Monza.

 

 

L’Ufficio Stampa

Rif. Gianluca Marchese

TRENTIN FA ROTTA VERSO L'ARCTIC LAPLAND RALLY

Mercoledì, 31 Gennaio 2024 21:02 Published in Rally

TRENTIN FA ROTTA VERSO L'ARCTIC LAPLAND RALLY

 

Il secondo appuntamento della massima serie nazionale finlandese vedrà il giovane pilota di Montebelluna a caccia di punti preziosi per difendere l'attuale podio.

 

 

Follina (TV), 30 Gennaio 2024 – Il primo appuntamento del Finnish Rally Championship ha già inserito di diritto Giovanni Trentin nella rosa dei pretendenti al titolo di classe SM3.

Indubbio il suo potenziale, confermato da quanto di buono dimostrato in apertura al Riihimäki, da consolidare ulteriormente su uno dei banchi di prova più selettivi dell'intera stagione.

Il portacolori di MT Racing e di ACI Team Italia, sostenuto da quest'anno anche da Movisport, si presenterà ai nastri di partenza di una classica del rallysmo continentale.

La giovane promessa da Montebelluna sarà della partita all'Arctic Lapland Rally, secondo round della massima serie nazionale finlandese, presentandosi da terza forza nella categoria.

 

Il primo appuntamento del campionato è andato bene” – racconta Trentin – “e l'aver portato a casa il terzo posto tra gli iscritti alla serie ci ha stimolato perchè abbiamo capito di poter essere competitivi anche qui, in Finlandia, pur essendo all'esordio assoluto in questi eventi. Abbiamo potuto sfruttare al meglio l'esperienza che mi sono portato dietro dalle prime gare dello scorso anno, quelle corse in Lettonia sulla neve, e ci auguriamo di poter crescere ancora di livello.”

 

Confermato il pacchetto a disposizione del giovane di casa Trentin, con Danilo Fappani che occuperà il sedile di destra della Ford Fiesta Rally4 curata da Lorenzon Racing.

 

È il secondo anno che corro con Danilo” – aggiunge Trentin – “e non posso che esserne felice perchè è anche grazie alla sua esperienza se riesco a migliorare. Conosciamo bene la vettura ed abbiamo un ottimo supporto tecnico, quello offerto da Lorenzon Racing. Siamo pronti al via.”

 

Saranno due le giornate di gara previste con la prima frazione che si aprirà nella tarda mattinata di Venerdì 2 Febbraio con un totale di poco più di settantacinque chilometri di prove.

Si partirà con la lunga “Aittajärvi” (22,47 km) per poi proseguire la tappa con i tratti cronometrati di “Mäntyvaara” (3,69 km), “Siikakämä Kivalo” (26,03 km) e di “Kaihuavaara” (19,62 km), concludendo con un secondo passaggio sulla corta “Mäntyvaara” nel tardo pomeriggio.

Oltre centoventiquattro i chilometri che Trentin sarà chiamato ad affrontare Sabato 3 Febbraio, iniziando dalla ripetizione della “Aittajärvi” e continuando con gli altri impegni previsti su “Siikakämä” (26,00 km), “Ounasvaara” (1,15 km), “Sarriojärvi” (32,65 km), “Patovaara” (7,26 km), “Kemijärvi” (2,27 km), prima di giocarsi il tutto per tutto con un altro giro sulla “Sarriojärvi”.

 

Sarà una gara molto dura” – conclude Trentin – “perchè parliamo di quasi duecento chilometri di prove speciali, suddivisi in due giorni molto intensi e con un chilometraggio medio dei tratti cronometrati particolarmente elevato. Cercheremo di tenere il passo, in tutte le speciali, e ce la metteremo tutta per fare del nostro meglio. Ora che abbiamo iniziato con il piede giusto la nostra avventura in Finlandia vogliamo che questa continui, permettendo a noi ed a tutti i nostri partners di togliersi delle belle soddisfazioni. Non vedo l'ora di essere al via dell'Arctic Rally.”

 

PREMIATI I VINCITORI DEL LAKES RALLY TROPHY 2023

Mercoledì, 31 Gennaio 2024 20:55 Published in Rally

PREMIATI I VINCITORI DEL LAKES RALLY TROPHY 2023

Ad Argegno, in provincia di Como, gli organizzatori hanno assegnato i premi per la stagione 2023 e svelato alcune novità per la stagione alle porte: ci sarà una gara in più nel Lakes Rally Trophy: il Rally del Sebino!

 

 

 

Argegno (Co) – La Locanda Sant’Anna di Argegno ha fatto da cornice al momento conviviale che ha celebrato la prima edizione del Lakes Rally Trophy.

In un clima disteso e amichevole si sono riuniti tutti coloro che hanno conseguito premi durante la stagione 2023 attraverso le partecipazioni alle tre gare in calendario: Rally dei Laghi, Valle Intelvi e Ticino rappresentati nella serata di venerdì 19 gennaio rispettivamente da Francesco Francabandiera, Filippo Prestinari e Massimo Beltrami.

 

I premiati-Primo premio all’elvetico Davide Chiappa, driver 36enne che con una Peugeot 208 ha accumulato 287,5 punti: per lui un premio roboante che prevede la partecipazione ad una delle gare LRT del 2024 con una Citroen C3 Rally2/R5, la tassa d’iscrizione pagata e quattro pneumatici Pirelli.
“Sono contentissimo perché questo contesto dà la possibilità di ambire a premi importanti anche a chi come me, utilizza vetture di categoria inferiore e non necessariamente R5: credo proprio che questo premio lo riscatterò per la gara di casa mia, il Ticino!”

Seconda posizione per un altro svizzero, Gregoire Hotz che con Pietro Ravasi ha ottenuto 265 punti: per i due, oltre ad una iscrizione gratuita, anche una tuta Sparco, otto pneumatici Pirelli ed un assegno di 1000€. A podio il primo degli italiani, il comasco Marco Luchi; grazie a 245 punti si è aggiudicato quattro gomme, l’iscrizione ad una gara LRT 2024, una tuta Sparcoo e un assegno di 1000€. Anche per il quarto, il varesino Andrea Denunzio, non sono mancati i sorrisi; dopo una stagione vissuta a bordo della Clio Rally5 ha chiuso il trofeo con 237 punti aggiudicandosi quattro pneumatici Pirelli, l’iscrizione ad una gara LRT 2024, due fusti di benzina Panta da 60 litri e un assegno di 500€.

Quattro gomme Pirelli, un corso di guida su ghiaccio ed un’iscrizione ad una gara LRT sono il premio conquistato dal pilota greco Nikolas Tsakiris, alla fine quinto, che è arrivato ad Argengo per la premiazione dimostrando di avere a cuore la serie: “ho trovato delle gare molto belle ed impegnative oltre ad un clima davvero fantastico anche nei contesti non agonistici; complimenti agli organizzatori!”

Sesta posizione per il comasco Mattia Soldati che sulla sua Renault N3 ha totalizzato 225 punti a parimerito con il varesino Chiodo, protagonista in K10. La discriminante (prima prova speciale della serie) ha permesso di sopravanzare il rivale e di conquistare un’iscrizione ad una gara della serie, due pneumatici Pirelli e due fusti di benzina Panta da 60 litri (mentre per Chiodo, uno). Ottava posizione per Gianluca Luchi che con 131,5 punti fa suoi due pneumatici Pirelli ed una iscrizione ad una gara della serie.

 

Commento- “Siamo soddisfatti per come è andata la prima edizione- affermano all’unisono i promotori della serie. Abbiamo dialogato molto con i concorrenti individuando punti di forza e criticità della prima edizione modificando così il regolamento per il 2024”.

 

New entry: il Rally del Sebino- I promotori danno il benvenuto al Rally del Sebino che diventa così il quarto appuntamento della serie per il 2024. Gara lombarda a carattere nazionale, anch’esso ambientato in una cornice lacustre dall’innegabile fascino – il lago d’Iseo-, il Sebino si correrà nel fine settimana del 24 e 25 agosto nell’alta provincia di Bergamo al confine con quella di Brescia, alle porte della Vallecamonica. La Sebino Eventi, che organizza gare dal 2012, ha aderito a Lakes Rally Trophy dopo averne constatato la bontà del progetto.

 

Lakes Rally Trophy è un’iniziativa di Rally del Ticino, ASD Rally Dei Laghi, Valle Intelvi Corse e Sebino Eventi Racing; la stagione 2023 si è svolta in collaborazione con d-Max Racing, Pirelli, Sparco, Panta, Chicco d’Oro, F.lli Puricelli SA ed Ice Driving School.

WWW.LAKESRALLYTROPHY.COM

La #C3Rally2Family inizia la sua stagione al Rallye MonteCarlo

Dopo essersi assicurato una doppietta nel WRC2 al Rally di Monte-Carlo 2023, Gli equipaggi ufficiali WRC2 di Citroën Racing, Yohan Rossel – Arnaud Dunand e Nikolay Gryazin – Konstantin Aleksandrov, sarà determinato a ripetere l'impresa anno nella C3 Rally2 e iniziano perfettamente la loro campagna WRC2.

 

 

  • Le C3 Rally2 iscritte dal team DG Sport indosseranno una nuova livrea per la Stagione 2024, mettendo in mostra la nuova identità visiva del marchio e la sua eredità sportiva.
  • Ci sarà una nuova aggiunta alla #C3Rally2Family più avanti nella stagione con Marco Bulacia e Diego Vallejo si uniranno al WRC2 come terzo equipaggio ufficiale, mentre Mads Østberg e Yoann Bonato metteranno in mostra le qualità della C3 Rally2 nel CER.
  • Anche la #C3Rally2Family avrà rappresentanti significativi nella FIA Campionato NACAM (Nord e Centro America), anche a livello nazionale campionati in Francia, Italia, Spagna e Irlanda.

Con un percorso modificato intorno a Gap e 17 tappe su una distanza competitiva di 324,44 km, la L'edizione 2024 del Rallye Monte-Carlo promette ancora una volta di offrire squadre e piloti con una sfida dei pesi massimi. In aggiunta a ciò, esiste il serio rischio di condizioni invernali durante il fine settimana. Il rally più famoso del mondo prende il via giovedì sera al buio con una corsa sul Col de Fontbelle e le iconiche curve e tornanti dei Bayons – Bréziers test. Venerdì le tappe si disputeranno sullo sfondo del Champsaur e Valgaudemar, prima di avventurarsi nei dipartimenti di Drôme e Isère per la tappa di sabato.  L'evento si conclude domenica con il ritorno al famoso Col du Corobin, vicino a Digne-les-Bains, concludendo con una corsa unica verso la cima del Col du Turini per la Power Stage.

Con sei e quattro apparizioni precedenti rispettivamente, Yohan Rossel – Arnaud Dunand e Nikolay Gryazin – Aleksandrov Konstantin sono fin troppo consapevoli della necessità di trattare questo evento con grande rispetto. Hanno imparato nel corso degli anni come gestire i mutevoli livelli di grip e fare le giuste scelte di pneumatici al momento giusto, consentendo loro di arrivare primi e secondo nella classe WRC2 questa volta l'anno scorso. Inutile dire, quindi, che loro puntano anche quest’anno ad essere tra i protagonisti della C3 Rally2. Entrambi gli equipaggi hanno goduto di una buona preparazione per il rally, riuscendo ad assicurarsi una doppietta (Gryazin davanti a Rossel) al Rallye Hivernal du Dévoluy, disputato in condizioni simili.

Questo evento segna l’inizio della loro stagione nel WRC2, la categoria nutrice dell’élite dei rally classe, dove saranno raggiunti nel corso dell'anno da Marco Bulacia – Diego Vallejo in competizione per conto di Citroën Racing. Anche se lo standard nel campionato WRC2 è incredibilmente alto,
sia Rossel che Gryazin – che hanno concluso al terzo e quarto posto assoluto nel 2023 – punteranno il titolo quest'anno, gareggiando su una varietà di superfici che entrambi stanno iniziando a padroneggiare e dove la C3 Rally2 ha già dimostrato la sua competitività. L'auto è comunque destinata a esserlo perfezionato ulteriormente dal team tecnico di Citroën Racing, con aggiornamenti previsti introdotto durante l'anno per garantire che la C3 Rally2 continui a brillare sull'asfalto e ghiaia.

Anche l’ERC, che prenderà il via al Rally d’Ungheria (12-14 aprile), vedrà un evento significativo numero di concorrenti del #C3Rally2Family, tra cui Mads Østberg (terzo nel 2023 campionato) e Yoann Bonato, entrambi piloti impegnati della C3 Rally2 per diverse stagioni Ora. Anche Bonato, sempre affiancato dal copilota Benjamin Boulloud, gareggerà nella Campionato francese, dove guiderà un contingente di C3 Rally2, tra cui Léo Rossel – fratello di Yohan – vincitore della Stellantis Motorsport Rally Cup 2022 e terzo nella classifica Campionato francese di rally 2023, insieme al copilota Guillaume Mercoiret. Il successore di Léo vincitore della famosa formula promozionale del gruppo Stellantis, Anthony Fotia – insieme al copilota William Hanocq – gareggerà anche su una C3 Rally2 preparata da PH Sport, proprio come Rossel.
A difendere i campioni italiani di rally sulla C3 Rally2 ci saranno Andrea Crugnola – Pietro Ometto cercando, oltre ad una uscita una tantum nell'ERC al Rallye de Rome (26-28 luglio), di farcela una tripletta di titoli nazionali. Un'impresa che Ricardo Cordero e Marco Hernandez hanno già fatto ottenuto nel campionato FIA NACAM, poiché la coppia quest'anno spera di assicurarsi una quarto titolo. Diego Ruiloba e Luis Angel Vela, vincitori del titolo Junior spagnolo.

Il Supercampionato in una C3 Rally2 cercherà di continuare a migliorare. Infine, la C3 Rally Il Trophy Ireland consentirà ai tre migliori equipaggi locali #C3Rally2Family di condividere niente meno che 9.500 euro di montepremi ad ogni gara. L'azione prende il via al Galway International Rally
il 3-4 febbraio!


LORO HANNO DETTO…


Didier Clement: Direttore sportivo Customer Racing di Stellantis Motorsport “Siamo orgogliosi di avere ancora una volta equipaggi di prima classe in tutti i campionati in questa stagione in cui gareggiamo, a cominciare dai tre iscritti al WRC2. Yohan Rossel e Nikolay Gryazin sarà il primo ad entrare in azione questo fine settimana in un evento che sembra destinato a essere all'altezza ha la reputazione di rally molto impegnativo, ma hanno il talento e gli strumenti per fare bene. Soprattutto perché la C3 Rally2 è migliorata ulteriormente nel corso del 2023 grazie al lavoro svolto da
Il team tecnico di Citroën Racing. Intendiamo riprendere da dove avevamo interrotto quest'anno, con diversi aggiornamenti a venire, in modo da poter aggiungere ancora di più ai nostri livelli di prestazioni sia su asfalto che ghiaia."


Yohan Rossel – Pilota ufficiale Citroën Racing WRC2
“Sono felice di iniziare la stagione al Rally di Monte-Carlo, soprattutto perché ho vinto qui l’anno scorso. Ovviamente non ci sono garanzie che il risultato sarà lo stesso anche quest’anno, ma l’obiettivo sì provare a lottare per la vittoria e iniziare la stagione mettendo in palio dei punti importanti. È sempre un rally difficile, ma ho la sensazione che con il ritorno delle tappe intorno a Gap lo sia sarà ancora più complicato. È emozionante per i fan con alcune gare molto competitive davanti a loro la prima notte si preannuncia un ottimo inizio! Mi sento sicuramente fiducioso di partecipare all'evento.
La C3 è una delle migliori vetture Rally2; Mi sento bene al volante e nella squadra. Adesso è tutto a noi per assicurarci di concentrarci su come iniziare bene l’anno.

 

Nikolay Gryazin – Pilota ufficiale Citroën Racing WRC2
“Le sensazioni sono state abbastanza buone perché la vettura si adatta al mio stile di guida. Ho gareggiato a questo rally più volte ed è una superficie che mi piace molto. L'anno scorso il grip era carino coerente, quindi è stato relativamente facile scegliere il giusto set-up, ma se le condizioni sono maggiori variabile, è sempre più complicato trovare il giusto equilibrio, soprattutto con le gomme essere veloce in tutte le condizioni. Anche la fortuna gioca un ruolo importante in rally come Monte. Questa stagione sicuramente si preannuncia una grande sfida: abbiamo visto l’anno scorso cosa è stato in grado di fare Yohan la C3 Rally2. L’abbiamo visto anche nell’ERC e nel Campionato francese di rally, quindi è ovviamente un vettura competitiva, ma anche il livello della concorrenza è elevato. Toccherà a noi quindi per adattare l’auto alla mia guida e alle caratteristiche specifiche di ogni evento”.

International Rally Cup rilancia la sfida da Rally Meeting:

sabato 10 febbraio, a Vicenza, una “pioggia di euro” per i campioni 2023

Sarà ambientata a Vicenza, la cerimonia di premiazione della ventiduesima edizione della kermesse promossa da IRC Sport e Pirelli.

 

 

 

Bedonia (PR),

22 gennaio 2024

 

 

 

 

Saranno ancora i riflettori di Rally Meeting, a Vicenza, ad ambientare le premiazioni di International Rally Cup 2023. La consegna dei riconoscimenti ai protagonisti del campionato, promosso da IRC Sport in concerto con Pirelli, avverrà sabato 10 febbraio a partire dalle ore 15, negli spazi messi a disposizione dalla kermesse. Una vera e propria pioggia di euro, con un montepremi di ben 340.000 euro destinato alle varie classifiche, dall’assoluta a quelle di raggruppamento.

 

Nelle mani del vincitore della classifica assoluta – Bostjan Avbelj – sarà consegnato un assegno da 40.000 euro. Di 30.000 euro quello riservato a Marco Signor mentre, al terzo classificato Nicola Sartor, sarà destinata la somma di 25.000 euro. Riceveranno 20.000 euro Alessandro Re, 15.000 euro Marcello Razzini, 10.000 euro Rudy Michelini e 5.000 euro Antonio Rusce. Sul palco di Rally Meeting verranno assegnati anche gli pneumatici Pirelli in palio: dieci a Flavio Brega, sei a Roberto Cresci e quattro a Vincenzo Massa. Importanti anche le risorse destinate al Trofeo 2 Ruote Motrici Prestige, con 20.000 euro ed il noleggio di una vettura di classe Rally2 assegnati al vincitore Cyril Audirac, 15.000 euro a Michele Rovatti, 10.000 euro a Federico Gangi e 5.000 euro ad Emanuele Danesi. Dieci pneumatici Pirelli saranno invece riservati a Massimo Dal Ben. 15.000 euro ed il noleggio di una vettura Rally4, questo il primo premio riservato a Mirko Carrara per la vittoria del Trofeo Rally4/R2. A Daniele Campanaro sarà invece consegnato un assegno dal valore di 10.000 euro, ad Alberto Branche di 8.000 euro e a Giorgio Sisani del valore di 5.000 euro. Dieci, gli pneumatici Pirelli riservati a Luigi Caneschi. A ricevere il premio più sostanzioso messo in palio nel Trofeo Rally5 è stato Edoardo De Antoni (15.000 euro), seguito da Christian Buccino (10.000 euro), Martin Cendak (5.000 euro) e Iacopo Lucarelli (dieci pneumatici Pirelli).

Nel Trofeo 4 Ruote Motrici, ben 15.000 euro sono stati destinati ad Alessio D’Alessandro, 10.000 euro a Marco Leonardi e 5.000 euro a Pierdomenico Fiorese. A cinque cifre anche l’assegno che verrà consegnato nelle mani di Davide Scarso come vincitore del Trofeo Sport: 10.000 euro a lui, 5.000 euro a David Mariotti e 3.000 euro a Nicola Graziadei. Un premio d’onore verrà riservato a Fabrizio Raffaelli, come vincitore della classifica Over 55.

 

A breve, IRC Sport provvederà ad ufficializzare le linee regolamentari della nuova edizione del campionato, improntato ancora su quattro appuntamenti, il Rallye Elba, il Rally Internazionale del Taro, il Rally Internazionale Casentino ed il Rally Valli della Carnia.

 

 

Nella foto (free copyright Amicorally): un momento della premiazione dello scorso anno.  

 

--

MONTE-CARLO, IL SOGNO DI LAURENCICH È REALTÀ

Lunedì, 22 Gennaio 2024 20:20 Published in Rally

MONTE-CARLO, IL SOGNO DI LAURENCICH È REALTÀ

 

Con l'inizio odierno delle ricognizioni in pilota di Gorizia difenderà i colori di Xmotors Team nel primo appuntamento del FIA World Rally Championship.

 

 

Maser (TV), 22 Gennaio 2024 – Il sogno cullato con tanto amore è finalmente pronto ad uscire dal cassetto per trasformarsi in una splendida realtà così, con l'inizio delle ricognizioni previsto per la giornata di oggi, Federico Laurencich debutterà nell'evento più iconico al mondo, il Rallye Monte-Carlo, che aprirà ufficialmente il FIA World Rally Championship 2024.

Il pilota di Gorizia, sempre affiancato dall'immancabile Alberto Mlakar, si presenterà ai nastri di partenza con una Skoda Fabia Rally2 Evo di P.A. Racing, vettura ben conosciuta dall'unica punta schierata da Xmotors Team, iscritta come da tradizione per i colori di Gorizia Corse.

Un esordio che metterà a dura prova l'alfiere della compagine con base a Maser, chiamato a confrontarsi sul palcoscenico più blasonato del rallysmo planetario, con un programma che metterà sul piatto poco meno di trecentoventicinque chilometri complessivi di prove speciali.

Si partirà nella serata di Giovedì 25 Gennaio con due tratti cronometrati già in grado di fare classifica, “Thoard - Saint-Geniez” (21,01 km) e “Bayons - Bréziers” (25,19 km), che saranno percorsi alla luce delle fanaliere supplementari mentre nella giornata seguente, quella di Venerdì 26 Gennaio, ci si sposterà sul trittico composto da “St-Léger-les-Mélèzes - La Bâtie-Neuve” (16,68 km), “Champcella - Saint-Clément” (17,87 km) e “La Bréole - Selonnet” (18,31 km) che sarà affrontato per due passaggi e che archivierà la seconda frazione di gara.

Un format che ritroveremo anche Sabato 27 Gennaio con i tre crono di “Esparron - Oze” (18,79 km), “Les Nonières - Chichilianne” (20,04 km) e “Pellafol - Agnières-en-Dévoluy” (21,37 km).

Il gran finale sarà affidato ad una Domenica 28 Gennaio che si articolerà su tre impegni, ad iniziare dal ritorno sulla “La Bréole - Selonnet” per proseguire poi con “Digne-les-Bains - Chaudon-Norante” (19,01 km) e con la mitica “La Bollène-Vésubie - Col de Turini” (14,80 km).

 

Sarà la nostra prima volta nel WRC” – racconta Laurencich – “ed è già un'incredibile opportunità poter essere al via del rally più famoso al mondo. Approfitto per ringraziare tutti i partners che hanno reso possibile l'avverarsi di questo sogno, senza dimenticare Xmotors Team e Gorizia Corse per il loro sostegno. Essendo tutto nuovo sarà più complicato del solito quindi prenderemo questa come una nuova esperienza. Completare un evento di questo livello, una gara piena di insidie, sarà da considerare alla pari di una vittoria. Tecnicamente abbiamo tutto quello che ci serve, grazie a P.A. Racing, ed ora dobbiamo capire cosa e come affrontare questa lunga trasferta. Oggi iniziamo con le ricognizioni e prevedo già forti emozioni.”

 

Siamo felici ed onorati di poter sostenere Federico in una partecipazione così prestigiosa” – aggiunge Francesco Stefan (titolare Xmotors Team) – “perchè correre un rally famoso, il più ambito al mondo, è un fattore di ulteriore gratificazione per tutti i partners che collaborano con noi. Auguriamo un sincero in bocca al lupo a Federico, ad Alberto ed a tutto lo staff della P.A. Racing. Sarà per loro un'esperienza indimenticabile e faremo indubbiamente il tifo per loro.”

Privacy Policy