La «Levico Vetriolo Panarotta» il 14 maggio  Sarà valida per il Tivm del Centro-Nord
La «Levico Vetriolo Panarotta» il 14 maggio Sarà valida per il Tivm del Centro-Nord
Colpaccio della scuderia RO racing, arriva lo specialista della velocità in salita Alessandro Gabrielli
Colpaccio della scuderia RO racing, arriva lo specialista della velocità in salita Alessandro Gabrielli
La 49^ Alpe del Nevegàl raddoppia l’evento tricolore
La 49^ Alpe del Nevegàl raddoppia l’evento tricolore
Con il 2023 arriva il CIVM Junior
Con il 2023 arriva il CIVM Junior
La 61^ Alghero Scala Piccada apre il CIVM 2023
La 61^ Alghero Scala Piccada apre il CIVM 2023
La Trento Bondone cambia data dopo 35 anni
La Trento Bondone cambia data dopo 35 anni
Il 52° Trofeo Vallecamonica ancora nel CIVM. Si correrà dal 26 al 28 maggio 2023.
Il 52° Trofeo Vallecamonica ancora nel CIVM. Si correrà dal 26 al 28 maggio 2023.
AUTOMOBILISMO ASCOLANO: SI CHIUDE UN BUON 2022 CON IL RITORNO DELLA COPPA TEODORI EUROPEA E DELLA MILLE MIGLIA
AUTOMOBILISMO ASCOLANO: SI CHIUDE UN BUON 2022 CON IL RITORNO DELLA COPPA TEODORI EUROPEA E DELLA MILLE MIGLIA
E-CIVM MSC: È ancora Maurizio Capuzzo a vincere, sua la Coppa Paolino Teodori virtuale
E-CIVM MSC: È ancora Maurizio Capuzzo a vincere, sua la Coppa Paolino Teodori virtuale
La Scuderia Nebrodi Racing sbarca in Sardegna
La Scuderia Nebrodi Racing sbarca in Sardegna
Weekend dal doppio impegno per la Porto Cervo Racing: Cronoscalata di Tandalò e Rally di Chiusdino
Weekend dal doppio impegno per la Porto Cervo Racing: Cronoscalata di Tandalò e Rally di Chiusdino
La 50^ Cronoscalata della Castellana è finale Nazionale TIVM
La 50^ Cronoscalata della Castellana è finale Nazionale TIVM
MERLI PREMIATO IN SPAGNA DALLA FIA
MERLI PREMIATO IN SPAGNA DALLA FIA
Assegnate le validità CIVM 2023
Assegnate le validità CIVM 2023
Buona la prima per Vincenzo Cimino sulla Ferrari 458 della Scuderia Suparchallenge.
Buona la prima per Vincenzo Cimino sulla Ferrari 458 della Scuderia Suparchallenge.
Tandalò, perché no?
Tandalò, perché no?
DEGASPERI VINCE L'IGLESIAS - SANT'ANGELO
DEGASPERI VINCE L'IGLESIAS - SANT'ANGELO
E-CIVM MSC: Vittoria di Maurizio Capuzzo alle Svolte di Popoli
E-CIVM MSC: Vittoria di Maurizio Capuzzo alle Svolte di Popoli
La 6^ Cronoscalata di Tandalò scalda i motori e prepara un altro grande spettacolo
La 6^ Cronoscalata di Tandalò scalda i motori e prepara un altro grande spettacolo
ACI Salerno conquista le finalissime
ACI Salerno conquista le finalissime
16a Bologna-San Luca  Gara di Velocità in Salita per Auto Storiche
16a Bologna-San Luca Gara di Velocità in Salita per Auto Storiche
La Cronoscalata della Castellana ora guarda alla 50^ edizione
La Cronoscalata della Castellana ora guarda alla 50^ edizione
Vito Tagliente chiude con una vittoria il suo 2022 in salita
Vito Tagliente chiude con una vittoria il suo 2022 in salita
Si conclude con un podio a Orvieto la stagione agonistica di Angelo “The Doctor” Loconte
Si conclude con un podio a Orvieto la stagione agonistica di Angelo “The Doctor” Loconte
BIS DI DEGASPERI, NUOVO SIGILLO SUL TIVM
BIS DI DEGASPERI, NUOVO SIGILLO SUL TIVM
Onore alla Sicilia dalla Cronoscalata La Castellana
Onore alla Sicilia dalla Cronoscalata La Castellana
Faggioli fa il bis alla 49^ Cronoscalata della Castellana di Orvieto
Faggioli fa il bis alla 49^ Cronoscalata della Castellana di Orvieto
Successo per la Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi
Successo per la Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi
16^ Bologna-San Luca   Gara di Velocità in Salita per Auto Storiche
16^ Bologna-San Luca Gara di Velocità in Salita per Auto Storiche
Pronta una avvincente 49^ Cronoscalata della Castellana di Orvieto
Pronta una avvincente 49^ Cronoscalata della Castellana di Orvieto
MSC E-CIVM: Manolo Polonioli fa suo il primo appuntamento alla Coppa Nissena
MSC E-CIVM: Manolo Polonioli fa suo il primo appuntamento alla Coppa Nissena
La 49^ Cronoscalata della Castellana è entrata in fase clou
La 49^ Cronoscalata della Castellana è entrata in fase clou
Angelo “The Doctor” Loconte già in modalità race   a Orvieto per la finalissima TIVM
Angelo “The Doctor” Loconte già in modalità race a Orvieto per la finalissima TIVM
Ad Orvieto sfida di fine stagione per i migliori del TIVM
Ad Orvieto sfida di fine stagione per i migliori del TIVM
Presentata la 49^ Cronoscalata della Castellana con 237 iscritti
Presentata la 49^ Cronoscalata della Castellana con 237 iscritti
Cassibba alla finale di Orvieto
Cassibba alla finale di Orvieto
Torna la Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi con oltre 60 vetture.
Torna la Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi con oltre 60 vetture.
VITTORIA DI CHRISTIAN MERLI NELLA 19ª SUBIDA ARONA TENERIFE (SPAGNA)
VITTORIA DI CHRISTIAN MERLI NELLA 19ª SUBIDA ARONA TENERIFE (SPAGNA)
La 49^ Cronoscalata della Castellana già oltre quota 200
La 49^ Cronoscalata della Castellana già oltre quota 200
Caprino Veronese pronto ad accogliere la festosa Rievocazione della Caprino-Spiazzi
Caprino Veronese pronto ad accogliere la festosa Rievocazione della Caprino-Spiazzi
Salcuni Domenico

Salcuni Domenico

Settimana intensa di premiazioni per la Delegazione ACI Sport Lombardia

                          
Festa al teatro di AC Bergamo mercoledì 14 dicembre, questa sera l’Autodromo di Monza ospiterà 180 Commissari di Percorso di AC Milano e domani venerdì 16 parata di

stelle mondiali presso l’AC Varese

 

 

 

 



Varese, 15 dicembre 2022. Periodo pre natalizio molto intenso per la Delegazione ACI Sport Lombardia. Ieri sera, mercoledì 14 dicembre 2022, il Presidente dell'Automobile Club Bergamo Valerio Bettoni ha organizzato una festa di fine anno in onore dei propri licenziati che, distintisi nel corso della stagione appena conclusa, sono stati premiati presso il Teatro Cresberg davanti ad una platea di 1400 persone.
Ospite d'eccezione dell'evento, oltre al Presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana e della Provincia di Bergamo Pasquale Gandolfi, è stato Giacomo Agostini, testimonial dell'eccellenza sportiva bergamasca nel mondo alla luce delle sue 123 vittorie, 162 podi e ben 117 giri veloci nel corso di una folgorante carriera sulle due ruote.
Altro appuntamento da non perdere quello di questa sera, ore 19:00, all'Autodromo Nazionale di Monza nella Sala della Regione che unirà premiazioni e il tradizionale brindisi di auguri. L'Automobile Club Milano alla presenza del Presidente Geronimo La Russa e del Presidente Automobile Club Varese oltre che Autodromo Nazionale Monza SIAS S.p.a. Giuseppe Redaelli, premierà ben 180 Commissari di Percorso e a tutti i piloti che hanno contribuito alla conquista della Coppa a Squadre alla Finale Nazionale Coppa Italia Rally ACI Sport.
Terzo ed ultimo momento, altrettanto esaltante, quello in programma venerdì 16 dicembre, sempre alle ore 19:00, nella sede dell'Automobile Club Varese in Viale Milano. Sarà un'autentica parata di stelle dato che in questa occasione il Presidente Giuseppe Redaelli e il Fiduciario ACI Sport Lombardia Alessandro Tibiletti premieranno ben due Campioni del Mondo. Saranno infatti presenti Alessio Rovera, vincitore del titolo LMP2 nella World Endurance Series e Mauro Miele laureatosi campione del World Rally Championship in categoria WRC2 Masters. Completeranno il parterre di fuoriclasse anche Andrea Crugnola, vincitore del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco, Damiano De Tommaso, secondo assoluto del CIAR e la Scuderia Nova Race, vincitrice del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint.

 
L’Ufficio Stampa del Fiduciario ACI Sport Lombardia

RACING CHRISTMAS IN SALENTO

Giovedì, 15 Dicembre 2022 19:37 Published in Rally

RACING CHRISTMAS IN SALENTO

 

 

 

E' tutto pronto per la grande manifestazione di sabato prossimo 17 dicembre a Scorrano : “Racing Christmas in Salento”. L'iniziativa - in programma dalle ore 15 nella centralissima piazza Vittorio Emanuele e  che  vedrà il raduno di vetture racing - è promossa dal Comune di Scorrano e sostenuta dall'Automobile Club d'Italia, dall'Automobile Club Lecce e  dalla Scuderia Motorsport Scorrano, con collaborazione della Confederazione Italiana Agricoltori (CIA) . La cerimonia coinvolge attori e protagonisti dell’ automotive salentino, ed in genere tutti gli appassionati del motorsport a 4 ruote.

La scelta di Scorrano come sede della manifestazione non è casuale, in quanto la tradizione motoristica, in questo comune, è ben radicata con diversi suoi cittadini che negli anni settanta/ottanta si sono distinti nelle competizioni motoristiche.

Ed è qui che, negli anni Novanta, nasce la MotorSportScorrano, associazione che, sulla scia della tradizione, opera nel motorsport salentino organizzando gare di livello nazionale, tenendo corsi di guida sicura e sportiva e supportando 30 piloti nella partecipazione alle gare. 

Per celebrare la storia motoristica del paese il sindaco di Scorrano, dott. Mario Pendinelli, grande appassionato di motori,  ha voluto fortemente questa manifestazione coinvolgendo l’  Automobile Club d'Italia e il suo Presidente Ing. Angelo Sticchi Damiani e l'Automobile Club Lecce.

L’ Automobile Club d'Italia,  sensibile alla sostenibilità ambientale dell’attività motoristica,  ha coinvolto la CIA che provvederà a piantumare 26 alberi, uno per ogni pilota premiato, con l’obiettivo di celebrare l’eccellenza e le “radici” del Motorsport nel Salento:  “un’antica tradizione e una simbolica rinascita”

L’  Automobile Club d'Italia e l'Automobile Club Lecce premieranno :

ESORDIENTI / DEBUTTANTI under 20 : Raho Pierpaolo,  19  anni; Stefanelli Gianmarco, 19  anni; Falcone Ivan, 19 anni, Sarcinella Emanuele, 19 anni, Pezzuto Davide, 18  anni e con particolare menzione De Marco Luca 16  anni.

"ANZIANITA' di SERVIZIO": De Marco Marco titolare di licenza sportiva in continuità dal 1980,

Aldo Garrisi titolare di licenza sportiva dal 1969 ;

TRANSITO DAL KART ALLA VELOCITA' AUTO NEL 2022:  COLUCCIO LUIGI; DONNO ELISEO.                         

PILOTI KART CON RISULTATI IMPORTANTI NEL 2022: MARTINESE PAOLO; SETTIMO MARCO.

RAPPRESENTANZA FEMMINILE CON RISULTATI IMPORTANTI NEL 2022:  ASCALONE GIORGIA; CARRA SARA .

PARTECIPAZIONE GARE NAZIONALI 2022: DE NUZZO GUGLIELMO .

"QUOTE AZZURRE" CON RISULTATI NEL 2022 Classificati della Squadra Regionale Puglia alla finale di Coppa Italia : PISACANE RICCARDO E POTERA GIANMARCO, CARRA MATTEO, DE SANTIS ALESSIO E QUARTA CRISTIAN, FINGUERRA LUCA E CASTO GIOVANNI MATTIA, CAMPA MARCO E MAGGIO ANDREA,

LEO MAURO E AGAGIU' MARCO.

TARGA RACING CHRISTMAS IN SALENTO: Giuseppe Lagna- Commissario di Percorso dell’AC Lecce dal 1979, Cataldo Cannillo- Commissario Sportivo Regionale dell’AC Lecce dal 1983, Pietro Carella - Commissario Tecnico Nazionale dal 1987, Giovanni Cillo - Direttore di Gara Nazionale dal 1967;  Alessandro Scarcia - Kartodromo Internazionale Pista Salentina; Santo Siciliano - Scuderia Motorsport Scorrano; Pierpaolo Carra- Scuderia Casarano Rally; Team Antonio Forte - Scuderia Salento Motori e Massimiliano Centonze - Scuderia Max Racing.

PREMI SPECIALI a:  Andrea Antonaci- video regia; Luciano De Marianis – foto; Gianni Cuna – foto; Enrico Cerfeda - Automotive in Salento;Loris Coppola - Salento in Tasca; Domenico Sarcuni - Matti per le corse e a  a Francesco Rizzello ed Angelo Cisternino, equipaggio vincitore del Event Show Pista Salentina di Marzo 2022.

                Sabato 17 dicembre, alle ore 19, è previsto l’arrivo del Presidente dell'Automobile Club d'Italia, Ingegnere Angelo Sticchi Damiani, a cui il sindaco Mario Pendinelli consegnerà il "Rosone Luminoso", simbolo dell'eccellenza della città di Scorrano quale Capitale Mondiale delle Luminarie.

                A conclusione della serata il Presidente della Scuderia Motorsport Scorrano Santo Siciliano  consegnerà una targa ricordo ai cittadini scorranesi che nel passato hanno partecipato alle competizioni e a sponsor e ad associazioni.

                A conclusione della cerimonia vi sarà l’apertura della degustazione di prodotti natalizi: vermicelli con baccalà e dolci. 

                Il pubblico presente potrà poi visitare la casa di Babbo Natale allestita dall’ associazione Ames e il famosissimo Presepe di Sabbia promosso dall’associazione Promuovi Scorrano.

Piazza Vittorio Emanuele e le vie del centro storico sono addobbate dalle luminarie della ditta De Cagna.

Scorrano, 15 dicembre 2022                                             Ufficio Stampa Motorsport Scorrano

Soddisfazione in casa New Jolly Motors per la stagione 2022

Lunedì, 12 Dicembre 2022 20:56 Published in Rally

Soddisfazione in casa New Jolly Motors per la stagione 2022

 


 

Un week-end impegnativo quello della Scuderia foggiana New Jolly Motors, presente in due competizioni con i suoi equipaggi. A Sperlonga il pilota Giuseppe Bergantino in coppia con Alfredo Tarquinio , conquista la 14a edizione del Rally Ronde di Sperlonga. Una gara decisamente insidiosa, viste le avverse condizioni meteo sotto una pioggia battente durante tutto il percorso ed un momento thriller dopo la seconda prova speciale con la sostituzione del cambio resa possibile dal Team Colombi Racing in tempo record. A bordo della Skoda Fabia R5 il driver manfredoniano nonostante le condizioni estreme ha condotto una gara perfetta, tutta all’attacco dominando la classicissima “Magliana”.
 

Ottima sfida anche per Armando Caruso con Gabriele Bernaudo che si posizionano come secondi di categoria RSTB in quel di Sperlonga , grazie ad una regolare condotta di gara senza sbavature , valutando con attenzione la giusta scelta delle gomme.
 
 

Al Ceccano Christmas Show protagonista Samuele Nota con Marco Lepore sempre a bordo della Skoda Fabia della Colombi Racing si vedevano costretti al ritiro per una noia all’impianto elettrico durante un trasferimento . Un risultato sfortunato per le potenzialità del pilota che poteva ambire per il podio.
Grande soddisfazione comunque in casa New Jolly Motors che conclude la stagione sportiva 2022 con la vittoria assoluta di ben quattro gare.

 

Ufficio Stampa
New Jolly Motors

Vittoria in solidarietà per BB Competition:

grande partecipazione all’evento a sostegno di Famiglie Col4 A1-A2

 

 La scuderia spezzina, in collaborazione con l’associazione sportiva Futura, al centro di un evento che ha coinvolto – domenica - il comune di Bolano e che ha permesso di raccogliere la somma di 1535 euro da devolvere interamente all’associazione che sostiene le famiglie colpite dalla mutazione del gene A1-A2.

 

 

 

 

La Spezia, 12 dicembre 2022

 

 

 

BB Competion ha centrato un altro grande risultato. Dalle prove speciali dei rally italiani ed internazionali, la scuderia spezzina si è impegnata in prima linea nell’organizzazione – in “joint” con l’associazione sportiva Futura - di un evento che ha confermato il legame tra motorsport e solidarietà, espresso ieri a Ceparana, nel comune di Bolano. Con il patrocinio di ACI La Spezia, il supporto operativo dell’associazione Ufficiali di Gara La Spezia ed il coinvolgimento di realtà commerciali quali Baldassini e Gabriele Baldi, il sodalizio ligure ha fatto leva sui suoi portacolori e sugli esemplari di vetture protagoniste della programmazione stagionale mettendo ogni forza “in campo” a sostegno dell’associazione Famiglie Col4 A1-A2, sostenendole nella continua battaglia verso la mutazione genetica che le ha direttamente colpite.

 

Motori e sonorità sotto i riflettori: elementi che hanno permesso di raccogliere la somma di 1535 euro, devoluti interamente al progetto We Can Fly – Famiglie Col4 A1-A2 e frutto di un’esperienza che ha coinvolto il pubblico, chiamato a salire – in totale sicurezza – sulle vetture di BB Competition, regalando vigore ad una raccolta fondi che ha assecondato le aspettative riposte dagli organizzatori. Non solo quattro ruote ma anche moto da cross, con l’associazione sportiva Futura al centro delle evoluzioni che hanno interessato la località Ceparana, nel comune di Bolano.

 

“Una grande soddisfazione, aver riscontrato il grande sostegno da parte della popolazione e delle istituzioni locali – il commento di Claudio Arzà, presidente di BB Competition – nel corso della giornata, oltre ad aver accompagnato sulle nostre vetture molti appassionati ed averli fatti, quindi, avvicinare al nostro mondo nel modo migliore, attraverso la solidarietà, abbiamo avuto conferma della bontà di tutte le forze schierate in campo. Tengo a ringraziare tutti coloro che hanno dato il proprio contributo al raggiungimento del risultato, incluse le attività commerciali che hanno devoluto interamente i proventi delle vendite realizzate nel corso della manifestazione”.  

 

 

 

Nella foto (free copyright): il gruppo promotore dell'evento. 

 

 

 

 

--

Gabriele Michi

MERLI ECCEZIONALE 4° ASSOLUTO AL RALLY DEL BRUNELLO

Lunedì, 12 Dicembre 2022 20:24 Published in Rally

MERLI ECCEZIONALE 4° ASSOLUTO AL RALLY DEL BRUNELLO

 

 

Christian Merli era assente dagli sterrati dei rally da un anno. Con accanto Massimo Furlini alle note ed in gara con la Skoda Fabia R5 Evo 2, il Campione Europeo della Montagna 2022 si piazza ai piedi del podio dopo una performance semplicemente straordinaria al Rally del Brunello, ultimo round del Campionato Italiano Rally Terra. Si è gareggiato in Toscana, vicino Siena, sulle speciali del mitico Sanremo quando era valevole per il mondiale. Ebbene l’eclettico driver trentino, per nulla intimorito di lottare contro avversari che per tutto l’anno si sono sfidati sulla ghiaia, nel fango, polvere ha concluso il rally con un magnifico 4° posto assoluto. Dopo diciassette cronoscalate e sedici vittorie, Merli è tornato alla sua grande passione mostrando d’essere pilota talentuoso ed eclettico. Per la cronaca ha vinto Paolo Andreucci seguito da Mabellini e Oldrati.

Christian, fantastico quarto posto assoluto

“Non ci credo ancora. Sono contentissimo e meglio di così non si poteva fare in una gara di campionato italiano dove gareggiano tutti i big. Sabato durante lo shake down, sulla prova fradicia, mi sono intraversato e sono rimasto bloccato nel fango. Non ho potuto quindi mettere a punto l’assetto della 4x4. Ad essere sincero ho avuto un attimo di scoramento. In gara siamo partiti abbottonati e dopo qualche chilometro abbiamo visto che tutto funzionava al meglio. Un solo errore sulla terza prova Badia Ardenga, dove sono arrivato troppo lungo in una curva. Speciali bellissime e ringrazio il Team Erreffe, la Scuderia Vimotorsport ed il mio navigatore Furlini al suo esordio con la Skoda”.

La manifestazione

Il Rally del Brunello aveva un percorso complessivo da 240,87 chilometri, dove 69 erano le sette speciali in programma.

 

IL DEBUTTO DI GR YARIS SULLA TERRA DEL “BRUNELLO”:

MOLTO POSITIVO IL PRIMO STEP DI LAVORO

 

L’equipaggio ufficiale designato per concretizzare l’importante momento della storia sportiva del TGR Italy era il vincitore del Trofeo 2022, Paperini-Fruini, i quali hanno fornito notevoli indicazioni tecniche per avviare un sistematico lavoro di sviluppo per la versione “da terra” della GR Yaris.

 

 

 

 

 

ROMA, 12 dicembre 2022

 

La prima esperienza di GR Yaris su fondo sterrato, andata in scena nel fine settimana appena trascorso nel contesto del Rally del Brunello, sesto e conclusivo atto del Campionato Italiano Rally Terra, a Montalcino, è stata portata a termine dall’equipaggio ufficiale Toyota Gazoo Racing Italy, con una notevole performance sia sotto l’aspetto sportivo che, soprattutto tecnico

Tappa necessaria per completare lo sviluppo della vettura destinata ai clienti sportivi ed arrivata, in sole due stagioni ad uno step evolutivo e competitivo di prim’ordine, la GR Yaris ha confermato essere una buona base di partenza per aprire nuovi scenari, quelli delle competizioni su strada bianca.

La competizione nella terra di Siena, su prove speciali molto tecniche e rese ancora più ostiche dal maltempo, si è concluso in 16^ posizione assoluta, un fattore che in questa prima fase non era considerato comunque vincolante, pur se importante, raffrontato alle vetture di categoria superiore contro le quali si è accostata durante l’intero arco della gara.

Infatti, il lavoro si è concentrato soprattutto nel bilanciare la vettura sul fondo sterrato, cercando i migliori compromessi di set up con gli pneumatici, oltre a monitorare tutte le parti meccaniche che con i percorsi su terra sono maggiormente sollecitati, quindi cambio e trasmissione. Da questo primo ed importante step si è partiti per un programma che proseguirà al fine di arrivare pronti all’avvio della stagione 2023 con la versione di GR Yaris per le competizioni su terra, per un’opportunità in più ai clienti sportivi che cercheranno nuove sfide con la vettura.

L’equipaggio Paperini-Fruini, alla prima esperienza su terra, ha svolto al meglio il proprio compito, considerando che la mission dell’impegno a Montalcino era esclusivamente quella di percorrere quanti più chilometri possibile, senza i quali ogni sviluppo di vettura non ha possibilità di riuscire.

L’ operazione, che ha seguito il timing di lavoro programmato sulla vettura, era anche la prima uscita ufficiale della squadra ufficiale TGR Italy oltre che la conferma della filosofia che guarda al futuro dei giovani piloti, per i quali si cercherà di dar loro opportunità di crescita personale e sportiva alla guida di GR Yaris.

Tobia Cavallini – Team Principal del TGR Italy: “Siamo estremamente soddisfatti di questo debutto!!! Ovviamente essendo la prima volta su terra, avevamo qualche preoccupazione, ma la GR Yaris ha dimostrato ancora una volta, di essere una vettura dalla straordinaria consistenza, oltre che molto prestazionale. Molto soddisfatti anche dell’equipaggio scelto per questo debutto, perché Paperini-Fruini  si sono comportati come dei veri professionisti, eseguendo in maniera egregia quello che gli abbiamo richiesto, ma allo stesso tempo dimostrando tutte le loro potenzialità velocistiche, considerando che anche loro erano al debutto sulla terra. Questo ci rende veramente fieri perché oltre aver dato un’opportunità ad un giovane equipaggio, con la loro prestazione hanno anche evidenziato quanto sia elevato il livello della nostra GR Yaris Rally Cup.  Per finire ci tengo a ringraziare il mio Team, anch’esso al debutto ufficiale in gara, che è stato straordinario come sempre. Grazie davvero”  

Thomas Paperini – Pilota TGR Italy: “Una gara che ricorderemo per tutta la vita, essere pilota ufficiale Toyota è stata una grande emozione, non finiremo mai di ringraziare chi ha reso possibile tutto ciò, Toyota Italia, T-racing, Pirelli e Lion Motor Events.

Per quanto riguarda l’aspetto sportivo, una gara sopra ogni immaginazione, eravamo tutti al debutto e concludere con davanti solo Rally2 per noi è un risultato che ci gratifica moltissimo. La macchina si è sempre comportata alla grande ed ha veramente un elevato potenziale”.

Simone Fruini, copilota del TGR Italy: “Non è stata una gara semplice in quanto era la prima su terra per me, Thomas e la macchina. Grazie al team che nonostante la nostra poca esperienza su terra attraverso le nostre sensazioni sono riusciti a configurare una macchina al top.

La gara è andata molto bene e abbiamo raccolto il massimo risultato possibile e soprattutto abbiamo dimostrato l’enorme potenziale di questa vettura su terra. Un grazie a Toyota Italia e T-Racing per l’opportunità che ci hanno dato”.

Nella foto:   Thomas Paperini e Simone Fruini in azione (foto di Massimo Bettiol)

           

 

GR YARIS RALLY CUP

TOYOTA GAZOO RACING ITALY

Weekend soddisfacente per MM Motorsport:

 all’arrivo del Rallye National de Balagne e del Rally del Brunello

 

Due vetture “gommate” Pirelli schierate alla partenza ed accompagnate all’arrivo, tra Corsica e Toscana: il team lucchese archivia l’ennesimo weekend agonistico di ampio respiro.

 

 

 

 

Porcari, 11 dicembre 2022

 

 

 

MM Motorsport si congeda dal fine settimana rallistico centrando l’obiettivo prefissato, concretizzato sulle pedane d’arrivo del Rallye National de Balagne, in Corsica e del Rally del Brunello, appuntamento conclusivo del Campionato Italiano Rally Terra. Sulle strade della regione di Balagne, lo staff tecnico del team lucchese ha supportato la prima esperienza al volante della Peugeot 208 Rally4 da parte di Thomas Assainte, pilota tornato all’agonismo dopo tre anni di inattività ed al centro di una condotta condivisa con il padre Alexandre, chiamato al ruolo di copilota. Centodieci chilometri utili ai fini dell’apprendimento degli automatismi della vettura, quelli espressi nei tre giorni di gara, archiviati in nona posizione di classe Rally4.

 

Un arrivo, quello conquistato in Corsica da Thomas e Alexandre Assainte, concretizzato grazie ad una comunione d’intenti che ha avuto nello staff tecnico di MM Motorsport un elemento fondamentale per il raggiungimento dell’obiettivo, concretizzato grazie alla pronta risoluzione di un problema meccanico che ha comportato la sostituzione della frizione rispettando le tempistiche imposte dal regime di parco assistenza, evitando all’equipaggio l’uscita in ritardo dal service e la conseguente penalità.

 

Soddisfazioni sono arrivate anche dagli sterrati toscani, con il Rally del Brunello – appuntamento conclusivo del Campionato Italiano Rally Terra – che ha “sorriso” ad Alessio Scorpioni. Il pilota, che aveva a disposizione una Peugeot 208 R2 equipaggiata con pneumatici Pirelli, ha archiviato i settanta chilometri cronometrati proposti dal confronto senese condividendo, con Antonio Bucci alla sua destra, un’undicesima posizione nell’affollata classe Rally4, categoria inflazionata dalla presenza di vetture turbo. Una disamina soddisfacente, quella analizzata da equipaggio e team, confermata da un “pacchetto” tecnico che ha assecondato le aspettative.

 

 

 

Nella foto (free copyright Photo Zini): Alessio Scorpioni in azione al Rally del Brunello.  

 

--

Gabriele Michi

SCINTILLA SCOCCATA TRA BELLAN E LA CLASSE REGINA

Lunedì, 12 Dicembre 2022 20:00 Published in Rally

SCINTILLA SCOCCATA TRA BELLAN E LA CLASSE REGINA

 

Il settimo assoluto, siglato sull'ultima speciale a Sperlonga, conferma il potenziale del pilota di Taglio di Po, già orientato verso un 2023 griffato Skoda.

 

Taglio di Po (RO), 12 Dicembre 2022 – È stata una quattordicesima edizione della Ronde di Sperlonga resa particolarmente insidiosa dalle avverse condizioni meteo, non le migliori per affinare il feeling con una vettura, la Skoda Fabia R5, che vedeva per la seconda volta.

Alessio Rossano Bellan, tornato al volante della trazione integrale ceca di Autotecnica2 ed affiancato da Silvia Croce alle note, partiva cauto sulla prima prova speciale del Sabato, con il chiaro intento di prendere le misure ad un fondo per lui inedito con questa tipologia di mezzo.

 

Per il primo giro ci è stato consigliato di utilizzare il bang a tre” – racconta Bellan – “in modo da poter capire come si comportava questa Skoda sul bagnato ma, alla fine della fiera, ci siamo resi conto che non facevamo strada ed anche il cronometro ha confermato questa sensazione.”

 

Presentatosi al controllo stop di apertura con il quattordicesimo tempo assoluto il portacolori di AB Motorsport non poteva dirsi soddisfatto mentre, sul successivo impegno cronometrato, la dea bendata decideva di giocargli uno scherzetto che abbassava il morale del polesano.

 

Nel secondo passaggio volevamo cambiare passo” – aggiunge Bellan – “ma ci siamo ritrovati, dopo essere stati fermi in partenza per un po' di tempo, a prendere il via sotto un improvviso temporale. Non aveva nessun senso correre dei rischi inutili ma la fortuna ha poi voluto che le due ruote motrici non incontrassero le nostre condizioni ed ecco spiegato il motivo per il quale siamo arrivati così indietro in classifica. Dopo le prime due speciali eravamo particolarmente demoralizzati e, visto che il meteo non accennava a dare segni di miglioramento, abbiamo affrontato la terza con un passo molto simile alla prima. Non potevamo dire di essere contenti.”

 

Archiviati i primi tre giri Bellan figurava al tredicesimo posto nella generale, ottavo in gruppo RC2N ed in classe R5 - Rally 2, ma la voglia di dare una scossa, ad una giornata decisamente complicata, lo portava a compiere un importante balzo sugli ultimi chilometri di “La Magliana”.

Nonostante il fondo ancora bagnato il polesano, trovata la quadra con il contesto, piazzava una bella zampata ed andava a firmare un settimo tempo che, pur consentendogli soltanto di risalire al dodicesimo assoluto, gli permetteva di esprimere un potenziale chiave per il proprio futuro.

 

Sembrava facile, correre con un'integrale sul bagnato, ma non lo è stato” – conclude Bellan – “ma il risultato dell'ultima prova speciale, con quel settimo assoluto, rispecchia il nostro potenziale oggi, dopo due gare in R5. Sono entrato più aggressivo, anticipando le curve, e questo ha pagato. Con la 208 ero abituato a dare gas dopo, in uscita, ma qui, avendo quattro ruote a tirare, si può farlo molto prima. Metterselo in testa non è facile, dopo tanti anni di anteriore. Grazie ad Autotecnica2, ci ha dato un'auto perfetta ed è compito mio quello di imparare a sfruttarla al meglio. Ora valuteremo il nostro futuro ma ritorneremo con la Fabia R5.”

immagine a cura di Mario Leonelli

PER GIANLUCA TOSI IL CLASSICO FINALE DI STAGIONE AL “CIOCCHETTO”

 

Il pilota reggiano della Movisport, con la Skoda Fabia R5 di Gima Autosport,

sarà alla sua quarta partecipazione al classico appuntamento “natalizio” dentro la tenuta del Ciocco.

 

Nuovo ed estemporaneo copilota, per l’occasione, Michael Adam Berni, in quanto Alessandro Del Barba sarà in gara con una Fiat Seicento sulla quale si alternerà alla guida con Stefano Costi, anche lui in passato copilota di Tosi.

 

 

12 DICEMBRE 2022 – Per Gianluca Tosi, il finale stagionale sarà di nuovo al Rally “Ciocchetto”, in provincia di Lucca. Sarà la quarta volta, che correrà alla gara dentro la tenuta del Ciocco, forte di un terzo e due quarti posti.

 

Il pilota di Castelnuovo Monti portacolori di Movisport, reduce da una esaltante ma anche sfortunata stagione della serie IRC (terminata all’ottavo posto), cercherà in un certo modo di smaltire la delusione per l’incidente sofferto al “Bassano”, ultima gara del campionato, sempre al volante della Skoda Fabia R5/Rally2 di Gima Autosport.

 

Ci sarà una novità, decisamente curiosa: quella che al suo fianco, Tosi, non avrà il fido Alessandro Del Barba, ma il lucchese Michael Adam Berni, per il quale sarà la prima volta a leggergli le note. La novità riguarda anche Del Barba, il quale sarà comunque al via del “Ciocchetto” alternandosi alla guida di una Fiat Seicento, con Stefano Costi, anche lui nel passato copilota di Tosi.

 

GIANLUCA TOSI: “Non si può non finire l’anno al “Ciocchetto!”. Quest’anno voglio usare la gara anche per smaltire la delusione per come si è chiuso il Campionato IRC e voglio farlo insieme ad un copilota e amico, Michael Adam Berni. E far divertire nel frattempo il mio fido Alessandro Del Barba che mi “tradisce” per una volta insieme ad un altro mio copilota del passato, Stefano Costi, alternandosi alla guida di una Fiat Seicento. Se festa deve essere, che lo sia nel modo migliore!”.

 

FOTO MARIO LEONELLI

 

#Rally #Rallye #Movisport #PassionForExcellence #Motorsport #RacingIsLife #GimaAutoSport #SkodaFabiaRally2 #GianlucaTosi  #AlessandroDelBarba  #TosiDelBarba  #Bardahl #contadinovolante

 

 

UFFICIO STAMPA

Alessandro Bugelli

ANCORA TITOLI E SUCCESSI PER MOVISPORT:

ANDREA TONELLI “TRICOLORE” SU TERRA, GRYAZIN FIRMA IL RALLY DEVOLUY

 

Esaltante anche il penultimo fine settimana di gare della stagione,  ha regalato soddisfazioni alla griffe reggiana.

Questo week-end al “Ciocchetto” torna Rudy Michelini.

 

 

 

Reggio Emilia, 12 dicembre 2022 – Nuove grandi soddisfazioni, per Movisport, in quello che è stato il penultimo fine settimana agonistico del 2022, con un nuovo titolo arrivato ad opera del reggiano Andrea Tonelli ed una nuova vittoria all’estero fatta registrare da Nikolay Gryazin, oltre ad altre notevoli performance dei portacolori impegnati.

 

A firmare un nuovo risultato “tricolore” ci ha pensato stavolta Andrea Tonelli nel Campionato Italiano Rally Terra Storico, in coppia con Roberto Debbi. Sulla rossa Ford Escort RS si sono aggiudicati lo scudetto “due ruote motrici” al termine di una stagione avvincente chiusa nella spettacolare gara del Rally del Brunello di Montalcino. Un blasone tricolore conquistato da Tonelli proprio nel finale, sulla terra di Siena, avendo avuto la meglio sul sammarinese Giuliano Calzolari, che si era messo in mezzo tra lui e l’antagonista di stagione Bruno Pelliccioni. Un sorpasso con un colpo di reni che ha permesso a Tonelli di guadagnare la quarta posizione e i punti necessari per laurearsi Campione italiano.

 

L’altra grande soddisfazione è arrivata da Nikolay Gryazin, in una partecipazione che ha catalizzato l’attenzione dei media, in quanto il pilota russo ha corso al Rally Devoluy in Francia con la nuova Skoda Fabia Rally2 della Tok Sport. Si è trattato della seconda uscita mondiale della vettura. Il driver moscovita, navigato da Konstantin Aleksandrov ha dominato la gara francese, vincendo con un distacco importante quanto imbarazzante di 4’05” sullo svizzero Jonathan Hirshi e di 5’34” sul francese Damien Oberti su una Citroen C3 Rally2. Le prime due prove avevano visto Gryazin duellare con Pierre-Louis Loubet. Il pilota còrso, al volante di una Ford Fiesta Rally2, si è poi fermato per un guasto, spianando la strada al futuro vincitore. 

 

 

AL “BRUNELLO” PRESTAZIONI “DOC”

La gara che si svolge nel territorio del vino doc per eccellenza, ha riservato notevoli soddisfazioni

I lucchesi Emanuele Dati - Giacomo  Ciucci, Skoda Fabia R5, rinfrancati dal quinto posto al recente Rally delle Marche, pur non trovando la migliore condizione di set-up hanno finito in un altro piazzamento di vertice, al sesto posto assoluto, proprio davanti ai compagni di Scuderia  Luca Hoelbling - Stefano  Righetti (Skoda Fabia R5), che liberi da vincoli di campionato hanno siglato una nuova ed esaltante prestazione, liberi da vincoli di Campionato.

Navigato per la seconda volta da Righetti, Hoelbling è partito con un assetto non perfetto che ha condizionato la performance sulle prime tre prove speciali. Il miglioramento del fondo nel pomeriggio ha permesso a Hoelbling di spingere nelle quattro speciali del secondo giro, con il pilota veronese che ha messo a  segno tempi molto interessanti andando a lottare per un posto tra i primi cinque confermando il proprio particolare feeling con lo sterrato.

Seconda gara dell’anno per Alessandro Taddei - Andrea Gaspari, Skoda Fabia R5 che dopo l’esperienza del “Marche” chiusa al nono posto nella generale, sugli sterrati del senese hanno chiuso in 15^ posizione.

Tornava poi “the boss”, Zelindo Melegari, in coppia con Manuel Fenoli sulla fida Subaru Impreza gr. N. Il manager reggiano, protagonista nel recente passato nel Campionato Europeo con le vetture derivate dalla serie, ha lasciato la sua firma sul podio di categoria, al secondo posto di classe N4.  Podio anche per Davide Incerti - Monica  Debbi, con la fida Citroen Ds3 R3T. Pur con il driver che era alla seconda esperienza su strada bianca è arrivata la seconda posizione di classe con ampio merito, considerate anche le difficili condizioni delle strade incontrate.

 

TRE GARE E OTTO PARTECIPAZIONI PER L’ULTIMO WEEK-END AGONISTICO DEL 2022

Saranno curiosamente tutte Skoda Fabia R5, le sei vetture “griffate” Movisport impegnate in quella che sarà l’ultima uscita stagionale per il sodalizio reggiano.

Al 31. Rally “Il Ciocchetto” in provincia di Lucca, fa notizia il ritorno alle gare di  Rudy Michelini dopo l’incidente patito al Rally Città di Pistoia lo scorso ottobre. Correrà con al fianco Luca Spinetti, che lo ha già affiancato in diverse occasioni nel recente passato.               

Voglia di riscatto dall’incidente anche peri ma a Bassano, per Gianluca Tosi, che sarà alla quarta partecipazione al Ciocco. Correrà affiancato da Michael Adam Berni, in quanto l’abituale copilota Alessandro Del Barba sarà al via della stessa gara alternandosi alla guida di una Fiat Seicento Sporting con Stefano Costi, anche lui nel passato copilota del driver di Castelnuovo Monti. Finale di stagione votato allo spettacolo anche per Ivan Ferrarotti Massimo Bizzocchi, ottavi arrivati nel Campionato Italiano Rally Asfalto 2022.

Trasferta oltr’alpe, di nuovo in Francia, al Rally Sainte Baume, nei dintorni di Marsiglia, saranno al via Stéphane Ciaramitaro – Cedric Schiano e Pierre Loustalniau - Stéphane Maillié.

 

Due le presenze anche al Rally Prealpi Mastershow, a Sernaglia della Battaglia, Treviso, Michele Bigon - Michele Coletti  e  Andrea Piva - Alessandro  Franco  cercheranno di onorare al meglio questa che sarà la prima prova del Campionato Raceday.            

 

Nella foto: Gryazin in azione

 

#Rally #Rallye #Movisport #PassionForExcellence #Motorsport #RacingIsLife

 

 

UFFICIO STAMPA

Alessandro Bugelli

Privacy Policy