Mercedes-AMG prima e seconda alla 1000 km del Paul Ricard, il trio Akkodis ASP torna alla vittoria
Mercedes-AMG prima e seconda alla 1000 km del Paul Ricard, il trio Akkodis ASP torna alla vittoria
Partita questa sera la 1000 Km del Paul Ricard valida per il Fanatec GT Challenge Europe Endurance Cup, prima fila Mercedes-AMG
Partita questa sera la 1000 Km del Paul Ricard valida per il Fanatec GT Challenge Europe Endurance Cup, prima fila Mercedes-AMG
Ferrari si appresta alla sfida di Le Mans
Ferrari si appresta alla sfida di Le Mans
FICO TORNA AL PRIMO AMORE, LA PISTA
FICO TORNA AL PRIMO AMORE, LA PISTA
Il FIA WEC é ormai giunto all'edizione del centenario della 24 Ore di Le Mans
Il FIA WEC é ormai giunto all'edizione del centenario della 24 Ore di Le Mans
Al Paul Ricard questo fine settimana sarà presentata l’Isotta Fraschini Tipo 6 LMH Pista
Al Paul Ricard questo fine settimana sarà presentata l’Isotta Fraschini Tipo 6 LMH Pista
Round casalingo per Mariani in Formula X a Magione
Round casalingo per Mariani in Formula X a Magione
Rovera torna nel GT World Challenge sulla Ferrari 296 GT3 a Le Castellet
Rovera torna nel GT World Challenge sulla Ferrari 296 GT3 a Le Castellet
F.1 A MONTECARLO ANCORA VERSTAPPEN
F.1 A MONTECARLO ANCORA VERSTAPPEN
WEEKEND AMARO PER CANNAVÒ A VALLELUNGA
WEEKEND AMARO PER CANNAVÒ A VALLELUNGA
Due punte per DL Racing nel Lamborghini Super Trofeo 2023
Due punte per DL Racing nel Lamborghini Super Trofeo 2023
Dopo la doppia vittoria di Wharton, arriva il successo di Ugochukwu in Gara 3
Dopo la doppia vittoria di Wharton, arriva il successo di Ugochukwu in Gara 3
Magliona dominatore del Master Tricolore Prototipi a Varano
Magliona dominatore del Master Tricolore Prototipi a Varano
Lamborghini vince per la prima volta nel DTM con Franck Perera che domina gara 1 a Oschersleben
Lamborghini vince per la prima volta nel DTM con Franck Perera che domina gara 1 a Oschersleben
Porsche in forza alla 6 Ore di Monza, saranno quattro le Hypercar schierate
Porsche in forza alla 6 Ore di Monza, saranno quattro le Hypercar schierate
I Piloti ACI Salerno battono anche la pioggia
I Piloti ACI Salerno battono anche la pioggia
Minì strepitoso a Montecarlo
Minì strepitoso a Montecarlo
Villorba Corse inaugura il programma Lamborghini Super Trofeo
Villorba Corse inaugura il programma Lamborghini Super Trofeo
A Spa-Francorchamps arriva il primo sigillo nell’Italian F.4 per James Wharton
A Spa-Francorchamps arriva il primo sigillo nell’Italian F.4 per James Wharton
Magliona al secondo atto del Master Tricolore Prototipi a Varano
Magliona al secondo atto del Master Tricolore Prototipi a Varano
CANNAVÒ ALLA CONQUISTA DI VALLELUNGA
CANNAVÒ ALLA CONQUISTA DI VALLELUNGA
PER KEVIN GILARDONI DEBUTTO STAGIONALE PERFETTO
PER KEVIN GILARDONI DEBUTTO STAGIONALE PERFETTO
CAMPIONATO ITALIANO GT: DOPPIA VITTORIA PER SIMONE PATRINICOLA
CAMPIONATO ITALIANO GT: DOPPIA VITTORIA PER SIMONE PATRINICOLA
Doppio sigillo di Berta al Red Bull Ring
Doppio sigillo di Berta al Red Bull Ring
Lamborghini Roma by DL Racing centra il podio nel diluvio di Pergusa
Lamborghini Roma by DL Racing centra il podio nel diluvio di Pergusa
La Ferrari vince per la prima volta la 24 Ore del Nürburgring con la 296 GT3 del team Frikadelli Racing
La Ferrari vince per la prima volta la 24 Ore del Nürburgring con la 296 GT3 del team Frikadelli Racing
Fisichella e Mosca su Ferrari 488 GT3 Evo2 conquistano la vittoria a Pergusa nel primo round del Campionato Italiano Gran Turismo Endurance
Fisichella e Mosca su Ferrari 488 GT3 Evo2 conquistano la vittoria a Pergusa nel primo round del Campionato Italiano Gran Turismo Endurance
Concluso uno storico ACI Racing Week End a Pergusa
Concluso uno storico ACI Racing Week End a Pergusa
Il maltempo protagonista non iscritto a Pergusa
Il maltempo protagonista non iscritto a Pergusa
A Pergusa domani ancora qualifiche e le gare
A Pergusa domani ancora qualifiche e le gare
La prima vittoria della nuova Honda Civic Type R TCR FL5 nel TCR Italy
La prima vittoria della nuova Honda Civic Type R TCR FL5 nel TCR Italy
A Pergusa Fisichella e la Ferrari più veloci nelle prove libere
A Pergusa Fisichella e la Ferrari più veloci nelle prove libere
GT ITALIA: GARA DI CASA PER PATRINICOLA
GT ITALIA: GARA DI CASA PER PATRINICOLA
LA FORMULA E ANNUNCIA LA TRANSIZIONE DELLA LEADERSHIP
LA FORMULA E ANNUNCIA LA TRANSIZIONE DELLA LEADERSHIP
Per Ivan Pezzolla esperienza elettrizzante in pista
Per Ivan Pezzolla esperienza elettrizzante in pista
F.2000 Zinox - F2.0 Cup TS  in scena al Red Bull Ring
F.2000 Zinox - F2.0 Cup TS in scena al Red Bull Ring
Pergusa ospita il terzo ACI Racing Weekend stagionale
Pergusa ospita il terzo ACI Racing Weekend stagionale
Due giorni di test a Monza per l’Isotta Fraschini Tipo 6 LMH Competizione
Due giorni di test a Monza per l’Isotta Fraschini Tipo 6 LMH Competizione
Prende il via in Sicilia il Campionato Italiano Gran Turismo Endurance
Prende il via in Sicilia il Campionato Italiano Gran Turismo Endurance
A Pergusa appuntamento con l’Aci Racing Weekend
A Pergusa appuntamento con l’Aci Racing Weekend
Federico Luzzi

Federico Luzzi

“GIANPY” BENDOTTI E GIULIANO VAERINI AL VIA DEL SARDEGNA WRC

Impegno mondiale per il pilota bergamasco che insieme a Giuliano Vaerini affronterà la tappa italiana del campionato iridato a bordo di una Skoda Fabia Rally2 del team Erreffe.

 

 

Solto Collina (BG) – Con l’ufficializzazione dell’elenco scritti Gianpietro “Gianpy” Bendotti può finalmente annunciare la sua partecipazione al Rally Italia Sardegna, gara del campionato mondiale rally che si disputerà da giovedì 1 a domenica 4 giugno 2023.

In coppia con Giuliano Vaerini, il pilota 50enne di Solto Collina e originario della Presolana, in provincia di Bergamo, si metterà in gioco in una gara difficile ma anche affascinante: per Bendotti sarà il secondo rally mondiale dopo il Monza WRC 2021 che si disputò anche sulle prove speciali di casa nel letto o terra orobica; non solo: sarà anche il secondo rally su terra dopo un assaggio nel 2012 all’Adriatico a bordo di una Renault Clio N3.

“È un sogno che si realizza perché il mondiale ha sempre un fascino indescrivibile, per di più su terra che è un fondo al quale non sono abituato ma che mi ha lasciato un ottimo ricordo e ottime sensazioni. Non sarà semplice ma ci metteremo in gioco con massimo impegno e voglia di far bene. Ci tengo a ringraziare tutti coloro che mi hanno supportato e hanno voluto questa mia presenza al RIS riuscendo a farmi un fantastico regalo per il mio cinquantesimo compleanno: non potevo chiedere di meglio!” ha detto il pilota portacolori della 3B Racing Club.

Gli fa eco il navigatore di Berzo San Fermo: “Ho debuttato nei rally solo nel 2019 e in questi quattro anni ho sempre corso con l’amico Gianpy. Questa sarà la seconda gara mondiale su sei disputate; non vedo l’ora di iniziare!”

Bendotti e Vaerini gareggeranno con una Skoda Fabia Rally2 Evo che partirà con il numero 78.

Il Rally Italia Sardegna si svolgerà da giovedì 1 giugno a domenica 4 con un totale di 322,75 chilometri distribuiti in 19 prove speciali. Olbia sarà il centro nevralgico della gara che godrà di un’ampia copertura televisiva e mediatica.

 

Addetto stampa

Luca Del Vitto

WSK Super Cup by MINI, aperte le iscrizioni

Giovedì, 25 Maggio 2023 22:13 Published in Kart

WSK Super Cup by MINI, aperte le iscrizioni

 

Dal 7 al 10 giugno la seconda edizione della WSK Super Cup by MINI, quest’anno con validità anche per il Trofeo Nazionale MINI ACI Sport.

 

 

Maglie (ITA), 23.05.2023

Gli eventi WSK 2023 ripropongono anche quest’anno la manifestazione dedicata esclusivamente alla categoria della MINI, con l’organizzazione della seconda edizione della WSK Super Cup by MINI in programma come di consueto al Circuito Internazionale La Conca di Muro Leccese.

 

La WSK Super Cup by MINI 2023 si disputa dal 7 al 10 giugno e quest’anno avrà validità anche per il Trofeo Nazionale MINI ACI Sport, un riconoscimento che la Federazione Italiana ha voluto assegnare alla gara per l’importanza che fin dalla prima edizione del 2022 ha ricoperto nello sviluppo dell’attività kartistica giovanile.       

 

Le iscrizioni nelle due categorie MINI Gr.3 e MINI Gr.3 Under 10 sono già aperte e devono essere formalizzate all’indirizzo:

https://www.wskarting.it/Moduli/SC/modulo_SC.asp.

 

La fase finale di sabato 10 giugno sarà trasmessa in diretta TV streaming nel sito wsk.it, Motorsport.tv, ACI Sport TV e pagine Facebook.  

 

Il programma della WSK Super Cup by MINI:

Mercoledì 7 giugno e Giovedì 8: Prove libere, controllo amministrativo.

Venerdì 9 giugno: Prove libere, Prove cronometrate, Manches eliminatorie.

Sabato 10 giugno: Warm up, Manches eliminatorie, Prefinali, Finale.

 

WSK Promotion

Ufficio Stampa

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ph. Sportinphoto

Abeti da top five per Art-Motorsport 2.0

Giovedì, 25 Maggio 2023 22:07 Published in Rally

Abeti da top five per Art-Motorsport 2.0

La scuderia di Cerreto Guidi vede Nicola Fiore chiudere al quinto posto assoluto, con anche Luca Fagni al traguardo. Ancora sfortuna per Leopoldo Maestrini, nuovamente ritirato.

 

 

Cerreto Guidi, 23 maggio 2023 - Si è chiuso nel migliore dei modi il weekend di Art-Motorsport 2.0, impegnato con i suoi portacolori al 40° Rally degli Abeti e dell'Abetone, valido come terzo appuntamento della Coppa Rally di Zona 6.

Sulle strade della montagna pistoiese, a cogliere il miglior risultato per il sodalizio presieduto da Giuseppe Artino è stato Nicola Fiore, quinto assoluto allo sventolare della bandiera a scacchi. Il pilota fiorentino, navigato per la seconda volta dalla lucchese Jasmine Manfredi sulla Skoda Fabia Evo Rally2 della sua struttura, la AutoSole 2.0, ha celebrato un risultato di sostanza, seppur frenato da una foratura nelle prime fasi di gara, quelle corse sotto la pioggia, e da un avvio di seconda tappa troppo prudente, circostanze che non hanno però impedito al duo di mostrarsi felice e soddisfatto al traguardo.

Sulla pedana d'arrivo è rientrato anche Luca Fagni, affiancato per la prima volta da Sara Vestrucci, che dopo la gara di casa su una vettura a trazione integrale si è rimesso al volante della Renault Clio S1600, dovendosi quindi riadattare allo stile di guida diverso richiesto dalla due ruote motrici francese. L'abbondante pioggia non è venuta in aiuto del pilota di Lamporecchio, più a suo agio nella seconda giornata di gara ed infine giunto quarto di classe.

È invece proseguito il periodo no di Leopoldo Maestrini, che non è nemmeno riuscito a prendere il via della gara. Il pilota di Scarlino, con Gioia Boddi alle note della Citroën C3 Rally2, è incappato in un incidente nel corso dello shakedown, una toccata violenta (per fortuna senza conseguenze fisiche) che ha danneggiato la vettura al punto che non riuscirà ad essere nemmeno al via del Taro, il prossimo weekend, con l'Abeti che doveva essere proprio una gara test in ottica del secondo impegno di IRC.

"E' stato un weekend dalle emozioni forti, senza ombra di dubbio - le parole di Giuseppe Artino, presidente di Art-Motorsport 2.0 – Dopo aver rotto il ghiaccio al Valdinievole, dove era al debutto con i nostri colori, Nicola Fiore ha ulteriormente dimostrato di essere un valore aggiunto per il nostro sodalizio, ed abbiamo festeggiato con lui questa bella top five. Anche se con un po' di difficoltà, anche l'altra new entry nella nostra famiglia, Luca Fagni, ha dimostrato di saper tenere alto l'onore della scuderia. Voglio infine mandare un grande abbraccio a Leopoldo Maestrini: anche se in questo momento la fortuna gli ha letteralmente voltato le spalle, la famiglia Art-Motorsport 2.0 gli è vicina ed è al suo fianco per sostenerlo, perchè sappiamo il suo valore sia come pilota sia, ancor di più, come persona."

 

Nelle foto (free copyright Thomas Imagery): gli alfieri di Art-Motorsport 2.0 in azione.

 

UFFICIO STAMPA ART MOTORSPORT 2.0

THOMAS SIMONELLI

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sono 145 gli equipaggi iscritti al Rally del Taro 2023

Giovedì, 25 Maggio 2023 22:01 Published in Rally

Sono 145 gli equipaggi iscritti al Rally del Taro 2023

 

Ancora numeri di grande spessore per la manifestazione organizzata dalla Scuderia San Michele: al via del 29° Rally Internazionale, valido quale secondo atto dell’International Rally Cup, sono attese 106 vetture,  mentre 39 concorrenti si sfideranno nel più breve rally Nazionale. 

 

 

Il Rally del Taro incassa l’ennesimo pieno d’iscritti: per la nona edizione consecutiva, la manifestazione organizzata dalla Scuderia San Michele colleziona oltre cento adesioni e, con le 145 iscrizioni calamitate per quest’edizione 2023, tocca il terzo miglior riscontro nella storia della competizione (solo nel 2017 e l’anno scorso erano state raggiunte quote superiori).  

Un successo ormai abituale ma per nulla scontato, a testimonianza di quanto la gara parmense continui ad essere tra le più apprezzate a livello nazionale; il corposo bottino d’iscritti la dice lunga, ovviamente, anche sullo stato di salute della International Rally Cup, serie alla quale il rally del Taro è abbinato sin dalla fondazione.  

I PROTAGONISTI DELLA 29° EDIZIONE. Tanta quantità e, soprattutto, altrettanta qualità: questo si evince scorrendo l’elenco degli equipaggi iscritti alla manifestazione in programma sabato 27 e domenica 28 maggio in Alta Val di Taro. Nomi di spicco, infatti, risaltano tra i 106 concorrenti che si sfideranno nell’ambito del 29° rally Internazionale del Taro, secondo appuntamento della International Rally Cup: i veneti Signor-Bernardi (su Skoda Fabia classe R5, al via con il numero 1) saranno chiamati a difendere il primato nella serie conquistato con la vittoria del mese scorso all’Elba, ma a sfidarli troveranno un nutrito plotone di agguerriti rivali; su tutti, i campioni uscenti della serie, gli sloveni Avbelj-Andrejka (pure loro su Fabia), che proprio al Taro inizieranno il loro cammino stagionale nell’IRC.  

Punteranno in alto pure altri big del rallysmo nazionale, quali i toscani Michelini-Angilletta (Citroen C3 – R5), Bettini-Acri (Fabia), Maestrini-Boddi (Citroen C3) e Cresci-Ciabatti (Fabia), il veneto Nicola Sartor (navigato dal ligure Paolo Rocca su una Fabia), il trentino Fabio Farina (condivide una Fabia con il bresciano Gabriele Zanni), i lombardi Re-Menchini (Volkswagen Polo – R5) e Brega-Berisonzi (Fabia), gli emiliani Rusce-Musiari (Fabia) e Tosi-Del Barba (idem) oltre agli attesissimi locali Marcello Razzini (con il piacentino Gianmaria Marcomini su Skoda Fabia) e Fabio Federici-Luca Orsi (Polo); questi ultimi, insieme a Bertani-Oppimitti (vincitori del rally Nazionale 2022) si contenderanno verosimilmente il ‘Memorial Ghiorzi’, destinato al miglior pilota di Parma e Provincia nella classifica della gara. Da seguire con attenzione anche i tedeschi Koessler-Hoffmann (Hyundai i20 – R5) ed il greco Iremedias (affiancato su una Fabia dal veneto Pietro Ometto). Ventiquattro gli equipaggi iscritti in R5, che fanno della classe ‘regina’ del Taro 2023 anche quella più popolosa. 

Duelli d’alto livello pure tra le vetture a due ruote motrici: i toscani Straffi-Nesti e Rovatti-Catone ed il francese Audirac (con la piemontese Wilma Grosso), i veneti Targon-Dusi e Dal Ben-Corso ed il veterano locale Flavio Federici (con il modenese Amadori) promettono gran spettacolo in classe S1600 con le loro Renault Clio, non meno stuzzicanti i confronti tra le quattro Toyota Yaris (classe R1T Nazionale 4x4), tra le quali anche quella dell’altro valtarese Marco Leonardi (con il ligure Antonello Moncada) e le vetture che animeranno le corpose classi Rally4 (17 iscritti), Rally4/R2 (13 gli equipaggi appartenenti a questa classe) e Rally5 (18 vetture).  

Tutta da seguire, poi, la partecipazione del campione italiano Andrea Crugnola, il quale non mancherà di esaltare gli appassionati a bordo della ‘piccola’ Peugeot 106 (classe K10 – numero 112).   

Tra le curiosità proposte dall’elenco iscritti, sottolineiamo come solo due equipaggi abbiano iscritto il loro nome nell’albo d’oro del rally Internazionale: si tratta di Re-Menchini (2019) e Flavio Federici-Amadori (2007); questi ultimi peraltro, tornano a correre insieme dopo tredici anni. Dodici i piloti di Parma e Provincia che hanno risposto alla ‘chiamata’ del rally del Taro.  

RALLY NAZIONALE. Il rally Nazionale annovera invece 39 iscritti ed avrà nel parmigiano Fausto Castangoli e nel piacentino Enrico Bracchi (Skoda Fabia – R5) l’equipaggio favorito al successo; i due cercheranno di riscattare lo sfortunato epilogo di dodici mesi fa, ed il pilota ducale punterà a bissare il successo colto quattro anni fa. A contendere loro il gradino più alto del podio saranno le altre Skoda Fabia dei lombardi Veronesi-Ferrari, e Madella-Onorati, dei liguri Biggi-Caprile e quelle degli emiliani Incerti-Debbi, Fontani-Spiga e Bonvicini-Adragna, oltre alla Hyundai i20 di Rossi-Zanella. Puntano ad un risultato nelle zone alte della classifica anche Zappettini-Oberti (Hyundai i20 – N5 Nazionale) e D’Arcio-Graziato (Renault Clio – S1600).  

Oltre al già citato Castagnoli, saranno dieci i piloti parmensi al via del rally Nazionale, tra i quali l’esordiente Filippo Oppici. 

IL PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE. Il 29° Rally del Taro entrerà nel vivo sabato 27 maggio con le verifiche pre-gara, previste durante la mattinata a Bedonia, mentre dalle 14 alle 19, ad Albareto, andrà in scena lo shake-down (test delle vetture da competizione su un tratto di strada chiuso al traffico). Alle 20, sempre a Bedonia verrà dato il via ufficiale alla manifestazione (prima con la partenza del rally Nazionale, mentre alle 21 toccherà al rally Internazionale); le vetture entreranno subito nel riordino notturno per uscirvi domenica 29, alle 7, quando i concorrenti ripartiranno per affrontare la competizione vera e propria. L’arrivo del rally Internazionale è previsto, a Bedonia, alle 18.15, dopo che i concorrenti avranno percorso 337 chilometri, 96 scarsi dei quali suddivisi nelle otto prove speciali in programma. Il più breve rally Nazionale (249 chilometri complessivi, 51,6 cronometrati per sei frazioni cronometrate) vedrà calare la bandiera a scacchi alle 17.01. 

Direzione gara, segreteria, albo di gara e sala stampa saranno situate presso il Seminario Vescovile di Bedonia; nella stessa cittadina saranno previsti i riordini durante la gara. La zona industriale di Borgo Val di Taro, come sempre, ospiterà il parco assistenza.  

CHIUSURA STRADE. La disputa della manifestazione comporterà la chiusura delle strade secondo questo programma. Sabato 27 maggio, per consentire lo svolgimento dello shake-down, dalle 13 alle 20 ad Albareto saranno inibite al traffico il tratto da via della Repubblica (zona Poste Italiane) a via Giovanni XXIII (ove avverrà il solo incolonnamento delle auto); da via Giovanni XXIII sino al bivio per Case Re (porzione di strada adibita allo shake-down). 

Domenica 28 maggio, strada chiusa dal bivio Santa Croce di Bedonia ad Illica (prova Montevacà) dalle 6.30 alle 20; la prova di Tornolo comporterà la chiusura della strada dal bivio su SP3 (Busalle) al bivio Ravezza dalle 7.30 alle 20.30; infine, la prova di Folta richiederà il blocco della circolazione dalle 8 alle 18 dal bivio Miramonti (su SS523) al passo Cappelletta, transitando per Codogno, Folta, Boschetto e Montegroppo. 

I MAGNIFICI QUATTROCENTO. Sono circa quattrocento le persone coinvolte a vario titolo in questo 29° Rally del Taro: dal direttore di gara ai vari commissari, dai cronometristi agli addetti antincendio, dai rappresentanti delle varie forze dell’ordine a quelli della Protezione Civile, dalla ventina di componenti della Scuderia San Michele ai tanti volontari che presteranno servizio, la macchina organizzatrice potrà contare su un nutrito gruppo composto da figure altamente qualificate e non meno appassionate: il menu perfetto per assicurare una manifestazione di alto livello qualitativo. 

IL RALLY DEL TARO SUL WEB. Il sito della Scuderia San Michele, https://www.scuderiasanmichele.com/index.html, permetterà di reperire tutte le informazioni sulla manifestazione (programma, tabelle tempi e distanze, cartine, regolamento). Durante la giornata di gara, 

i tempi in diretta saranno reperibili a questo link: https://www.cronocarservice.com/event/29-rally-internazionale-del-taro/.  Da non perdere la diretta testuale della competizione sul sito dell’International Rally Cup (https://ircsport.it/live-rally-internazionale-del-taro/).  La pagina Facebook della International Rally Cup offrirà inoltre alcune interessanti sintesi nel corso della competizione. 

 

I PARTNER DEL RALLY DEL TARO 2023. Il rally del Taro 2023 si avvarrà del patrocinio dei Comuni di Bedonia, Borgo Val di Taro, Compiano, Albareto, Tornolo e Varese Ligure, della Provincia di Parma e dell’Unione dei Comuni Montani dell’Alta Val di Taro. Non meno importante la collaborazione dei comandi locali di Carabinieri, Polizia e Polizia Municipale, oltreché della Protezione Civile. La gara beneficia inoltre del prezioso supporto di Riccoboni Alberto, AMC, Giglioli, Diagnostica, Mecar, Cavozza, Oppimitti e Saf Riccoboni.  

 

CONTATTI. Michele Tedaldi: reperibile via email, all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Foto allegate free copyright fornite da Amicorally

Vittoria di classe per Franco Iantorno e Gretaracing alla Guarcino-Campocatino 2023

 

 

Ruoti (PZ) 23 maggio 2023 – In attesa del rinforzo ai propri ranghi per il prossimo appuntamento di velocità in salita con il Trofeo Vallecamonica, Gretaracing Lucania consegue un altro importante risultato per le gare riservate alle auto storiche, con una vittoria di classe all’edizione 2023 della cronoscalata Guarcino-Campocatino.

L’evento nel frusinate si è tenuto sul classico percorso di 7 km di lunghezza con dislivello di 444 metri per una pendenza media pari al 6,34% con 4 tornanti. Dopo le prove tenutesi nella giornata di sabato a partire dalle 14:00, la giornata di domenica 21 maggio ha visto tenersi le due manches di gara previste, con partenza della prima sessione alle ore 10:00 e seconda sessione immediatamente a seguire.

L’alfiere di Gretaracing Lucania si è presentato all’evento con la fida Volkswagen Golf GTI Type 17 che prendeva il via nel 3° Raggruppamento (il più nutrito tra tutti i partecipanti) e classe T1600 con numero di gara 33, già arma di scelta del pilota nelle precedenti vittoriose stagioni, anche grazie a un ottimo connubio ormai stabilitosi con la classica hatchback di Wolfsburg.

Il tempo aggregato delle due sessioni di gara (10’16.39 alla velocità media di 81,8 km/h), nonostante le condizioni wet, ha visto Iantorno prodursi in una prestazione maiuscola conquistando la vittoria di classe T1600 con oltre 1 minuto e mezzo di vantaggio sul secondo classificato, nonché il 7° piazzamento tra le vetture iscritte nel 3° raggruppamento, sfiorando di pochissimo posizioni ancora più elevate considerando un distacco molto esiguo rispetto ai due piloti classificati al 5° e 6° posto, inferiore ai 2 secondi.

Contenuti multimediali di supporto

❖ ACI SPORT 

❖ Gretaracing

rif.: Ufficio Stampa Gretaracing

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

International Rally Cup verso il Rally Internazionale del Taro:

riflettori accesi sui cento piloti iscritti al campionato

 

Ancora all’insegna dei grandi numeri la fase centrale della kermesse promossa da IRC Sport e Pirelli, attesa sull’asfalto della provincia di Parma per la sua seconda manche.

 

 

 

 

Bedonia (PR),

23 maggio 2023

 

 

International Rally Cup è atteso ad il suo secondo fine settimana di agonismo. Il campionato – promosso da IRC Sport e Pirelli – è pronto ad esprimere le prospettive dei suoi cento iscritti sulle strade del Rally Internazionale del Taro, appuntamento che coinvolgerà, nel fine settimana, la provincia di Parma.

Riflettori puntati sulla classe regina, la Rally2, con Marco Signor chiamato a far sentire la propria leadership dopo la vittoria conquistata al Rallye Elba su Skoda Fabia. A contendergli il primato saranno Alessandro Re (Volkswagen Polo), le “new entry” Rudy Michelini e Bostjan Avbelj, rispettivamente in gara su Citroën C3 e Skoda Fabia. Occhi puntati anche su Nicola Sartor, su Gianluca Tosi, sul locale Marcello Razzini, su Antonio Rusce e su Fabio Farina, tutti su Skoda Fabia. Volkswagen Polo per Carmine Tribuzio, un’altra nuova entrata in IRC e Hyundai i20 per il tedesco Manuel Koessler.

 

Ulteriormente elevato il livello del Trofeo 2 Ruote Motrici Prestige dove Mirco Straffi (Renault Clio S1600) e gli inseguitori Emanuele Danesi e Lorenzo Sardelli (Peugeot 208 Rally4) dovranno guardarsi dalla voglia di riscatto di Michele Rovatti e del francese Cyril Audirac, entrambi presenti su Renault Clio S1600. Attesa bagarre anche nel Trofeo 4 Ruote Motrici, caratterizzato dalla presenza di cinque Toyota GR Yaris: a fare la voce grossa, al Rallye Elba, era stato Marco Leonardi, leader atteso ad un confronto che chiamerà in causa le “N5” di Gian Luca Crippa e Antonino Cannavò, oltre alle Mitsubishi Lancer proposte da Stefano Sinibaldi e Pier Domenico Fiorese.

Confermata la presenza del campione italiano rally Andrea Crugnola, su Peugeot 106 Kit, autentica “stella” del Trofeo Sport, categoria che vede al comando Fabio Breglia (Citroën Saxo). Diciannove, le Renault Clio Rally5 al “via” di Bedonia: a comandare la classifica del Trofeo Rally5 è Giovanni Lanzalaco, seguito a stretto giro di punti da Alex Lorenzato e Iacopo Lucarelli. Il terzetto di testa dovrà però guardarsi dalle performance previste da Edoardo De Antoni, da Christian Buccino - già campione 2022 del Trofeo Sport – e dallo sloveno Martin Cendak.

 

Il Rally Internazionale del Taro vedrà sventolare la bandiera tricolore alle 21 di sabato 27 maggio, dal centro di Bedonia, ove si terranno la partenza e la presentazione degli equipaggi. La gara vivrà però il suo clou nella giornata di domenica 28 maggio, con la disputa delle otto prove speciali in programma (tre i passaggi sulle frazioni di ‘Montevacà’ e ‘Tornolo’, due su quella di ‘Folta’), per un totale di novantasei chilometri cronometrati. La bandiera a scacchi, sempre a Bedonia, sventolerà per il primo equipaggio alle 18.15. 

 

 

 

Nella foto (Amicorally): il leader del Trofeo Rally5, Lanzalaco, al Rallye Elba.    

 

PER KEVIN GILARDONI DEBUTTO STAGIONALE PERFETTO

Giovedì, 25 Maggio 2023 21:45 Published in Pista

MOVISPORT A PODIO NEL GT ENDURANCE DI PERGUSA:

PER KEVIN GILARDONI DEBUTTO STAGIONALE PERFETTO

 

Il pilota italo-svizzero secondo nella gara di esordio stagionale a Pergusa, con la Lamborghini.

Questo fine settimana torna il Campionato IRC al Rally del Taro, con partecipazioni di livello.

 

 

Reggio Emilia, 23 maggio 2023 – Nuovo ed esaltante risultato da podio per Movisport, nel fine settimana appena passato.  Kevin Gilardoni, il pilota italo-svizzero, ha operato il proprio debutto stagionale nel Campionato Italiano GT Endurance al volante di una Lamborghini Huracán GT3 del Team Imperiale Racing.

Pioggia, nebbia e temperature basse, con vento nei giorni scorsi, hanno caratterizzato l’ACI Racing Week end a Pergusa, prima prova di Campionato, ma nonostante questo, buona la prima, per Gilardoni, che ha firmato il secondo assoluto insieme al britannico Stuart Middleton ed al messicano Raul Guzman.

Per Gilardoni era la prima volta a Pergusa, circuito che evidentemente ha saputo interpretare al meglio insieme ai suoi compagni di avventura. Prossimo appuntamento a luglio sul circuito del Mugello, per il quale Gilardoni promette di nuovo battaglia: “Un avvio esaltante di campionato, in condizioni molto difficili ed in una pista a me sconosciuta. Credo abbiamo tratto il massimo possibile, possiamo guardare con serenità al  prossimo step del Mugello, dove punteremo a concludere uno scalino più in alto!”

 

Non è andato bene, invece, l’esordio stagionale al Rally di Polonia, per Paulo Soria e Marcelo Der Ohannesian.

I Campioni del Trofeo Clio continentale del 2022 erano al via con la nuovissima Renault Clio Rally3, sempre partecipando alla serie riservata alla Casa francese nella corsa continentale ma hanno dovuto fermarsi durante la settima prova per incidente, quando stavano “sentendo” ottime sensazioni alla guida della nuova trazione integrale transalpina.

 

TORNA L’IRC, ARRIVA IL “TARO”, AL RALLY DELLA MARCA RIENTRA BATTISTOLLI

Torna il Campionato IRC per il Rally del Taro, nel parmense e tornano i grandi numeri – ed anche i grandi nomi, per Movisport. La gara, che sarà alla 29^ edizione, vedrà tornare nel Campionato Rudy Michelini, con alle note Nicola Angilletta, operano il debutto con la Citroen C3 R5, quindi il ritorno al “vecchio amore” del driver lucchese che con la marca della “doppia spiga” ci ha corso alcuni anni fa. IN forse la partecipazione di Gianluca Tosi, per problemi personali, nelcaso possa essere al via sarà certamente un protagonista della competizione parmense, sempre con Del Barba alle note e sulla Skoda Fabia R5. E Skoda Fabia R5 sarà anche per Massimiliano Settembrini- Mattia Bardini, mentre              

Stefano Ferrarini - Christian Baroni saranno della partita sempre con la Renault Clio RS gr. N, Federico Francia - Mauro Marchiori con la Peugeot 208 Rally4 e Alex Ferrari torna sulla Renault Clio Rally5 cercando miglior fortuna che non alla gara dell’Isola d’Elba.

Davide Incerti e Monica Debbi saranno invece al via della gara “nazionale”, più corta ma comunque che si prevede avvincente, con una Skoda Fabia R5

Occhi e riflettori puntati, poi, sul 39. Rally della Marca, nel trevigiano, gara di lunga tradizione, dove nelle tre partecipazioni programmate vi è quella di certo “da notizia” di Alberto Battistolli, che rientra dopo la convalescenza dall’intervento chirurgico subìto ad una spalla. Il vicentino figlio d’arte sarà assecondato da Simone Scattolin, a bordo della nuovissima Skoda Fabia RS firmata da Delta Rally.

Ai nastri di partenza della competizione che ha come base Valdobbiadene, Andrea Casarotto e Roberto Briani, Peugeot 208 Rally4, e  Rizziero Zigliani - Albrecht  su pari vettura. 

Non mancherà poi l’impegno “d’eccezione” del Mythical Cars Rally, dove Luigi Giacobone con Erika Badinelli saranno in gara con una Peugeot 306 Maxi Kit Car. La kermesse è riservata alle top car del Mondiale Rally che hanno scritto la storia di 25 anni speciali, un evento che trasformerà Varzi e l’Oltrepò Pavese nella capitale del motorsport per un fine settimana.

 

Poi, per finire, un nuovo impegno in circuito, e che circuito: quello di Spa Francorchamps, in Belgio dove, avrà luogo la quarta prova delle ben diciotto in calendario, della Renault Clio Cup Europe 2023. Al via ci sarà Gabriele Torelli.                

 

Nella foto: Gilardoni in azione

 

UFFICIO STAMPA

Alessandro Bugelli

ANDREA VOLPI TORNA SUL PODIO: AL RALLY ABETI SECONDO ASSOLUTO

 

Il pilota elbano, affiancato da Gabriele Gentini sulla Skoda Fabia R5 di Autosole 2.0, ha migliorato la prestazione assoluta ottenuta l’anno scorso ma soprattutto ha ripreso fiducia da un avvio stagionale sfortunato.

Una performance che ha rimescolato le carte al Campionato di sesta zona.

 

 

23 maggio 2023

 

Prestazione d’effetto, per Andrea Volpi alla 41^ edizione del Rally degli Abeti e Abetone. La gara, disputata nel fine settimana passato, era la terza prova della Coppa Rally di Zona 6 ed ha registrato il secondo posto assoluto del pilota di Portoferraio, affiancato di nuovo da Gabriele Gentini sulla Skoda Fabia Rally2/R5 di AutoSole 2.0.

 

Reduce da un avvio di stagione punteggiato dalla sfortuna, il portacolori della Scuderia Proracing, ha migliorato la sua prestazione da podio del 2022, quando giunse terzo, ma soprattutto ha ripreso ritmo e morale, andando a segno per il Trofeo Michelin e soprattutto anche dando un notevole sussulto alla classifica di Campionato.

 

E’ stata una gara non facile, quella sulla Montagna Pistoiese, che però Volpi ha affrontato fin dai primi duelli con la giusta misura e decisione. La prima giornata, tre prove speciali al pomeriggio di sabato è stata condizionata dal maltempo ed è stata conclusa al terzo posto, per poi passare alla domenica, disputata senza la pioggia ma comunque molto ostica nel fondo. Un fondo dove Volpi si è sempre trovato a proprio agio ed anche in questa occasione ha confermato il particolare feeling con le strade montanine, firmando sempre riscontri cronometrici “da podio”.

 

Il commento di Andrea Volpi: “Non dico fosse l’ultimo appello della stagione, ma poco ci mancava. Il morale era a terra, ho corso perché la gara è stata un regalo per il mio compleanno da famiglia e amici e mai miglior regalo poteva essere stato fatto. Perché mi ha consentito di riprovarci, di mettermi sotto e riprendere fiducia da un avvio di stagione non proprio solare. Un secondo assoluto che smuove un poco la classifica di Campionato, che mi ha fatto conquistare punti preziosi per il trofeo Michelin ma soprattutto che mi ha fatto ritrovare il sorriso. Perché non è stata facile, ma l’abbiamo lottata sino all’ultimo. Mi dispiace per il ritiro di Pierotti, noi abbiamo fatto soprattutto una gara su noi stessi e sulla nostra sfortuna. Adesso pausa, dovremo valutare bene il prosieguo, di certo lo affronteremo con meno pressioni. Gara come sempre molto bella, altrettanto belle le novità proposte e macchina come al solito performante. Un grazie ad AutoSole 2.0, Team al top!”.

 

Foto AmicoRally

 

UFFICIO STAMPA

Alessandro Bugelli

AUTOSOLE 2.0 ANCORA AI VERTICI:

AL RALLY “ABETI”: VOLPI SECONDO, FIORE QUINTO

La squadra quarratina, ha proseguito la striscia di risultati di alto livello piazzando due vetture ai vertici della terza prova della Coppa Rally di sesta zona, confermando l’elevato livello del lavoro svolto.

Questo fine settimana torna la Romania, con Sebastian Barbu al Raliul Argesului, in cerca del bis di successi.

 

 

Quarrata (Pistoia), 23 maggio 2023 – Nuova, doppia, soddisfazione per AutoSole 2.0, stavolta sulla Montagna Pistoiese, per la 40^ edizione del rally Abeti e Abetone, terzo atto della Coppa Rally di zona 6, nel fine settimana passato.

 

La squadra ha piazzato due Skoda Fabia Rally2/R5 “evo” dentro la top five della competizione montanina rispettivamente al secondo posto con Andrea Volpi/Gabriele Gentini ed al quinto con Nicola Fiore/Jasmine Manfredi.

 

Prestazione di pregio, per Volpi e Gentini, per i quali la gara era un importante crocevia stagionale, in quanto reduci da un avvio di campionato decisamente sfortunato, punteggiato da due ritiri. Il duo elbano, nella gara che era il regalo della famiglia e degli amici per il suo compleanno del driver, ha firmato la medaglia d’argento migliorando la terza piazza dello scorso anno e contestualmente dando una scossa alla classifica di Campionato tra l’altro in una gara rivelatasi molto difficile perché in parte avversata dal maltempo.

Perfetta anche la partecipazione di Fiore/Manfredi, frutto di una collaborazione tra la scuderia FC Competition e la ART Motorsport, in quanto avrebbe dovuto correre Luca Artino, poi impossibilitato da problemi personali. La coppia Fiore-Manfredi aveva esordito quest’anno con il sesto posto a Montecatini ad inizio mese, alzando anche in questo caso l’asticella, confermando l’ottimo stato di forma di questa nuova coppia da rally, che ha fornito una prestazione in progressione di sensazioni e di riscontri cronometrici, con il “brivido” della foratura durante l’ultima prova speciale disputata, nonostante la quale hanno chiuso la gara con un risultato decisamente di spessore.

 

IN ROMANIA IN CERCA DEL BIS

Torna il Campionato Nazionale di Romania, questo fine settimana, per la seconda prova stagionale al Raliul Argesului, Pitesti, nella regione storica della Muntenia, sulla sponda sinistra del fiume Argeș. Sebastian Barbu e Bogdan Iancu riprendono l’argomento dalla vittoria al primo atto stagionale, andando in cerca di nuovo del successo in questa gara anch’essa su asfalto. Due tappe, venerdì 26 e sabato 27 maggio, con nove prove speciali sono il programma che attende l’equipaggio Autosole2.0, per 115,990 chilometri di distanza cronometrata, sui totali 405,890.

 

 

Nella foto: Fiore in azione (Amicorally)

 

UFFICIO STAMPA

Alessandro Bugelli

MARCO CAVALIERI DA TOP TEN AL RALLY “ABETI E ABETONE”

Giovedì, 25 Maggio 2023 21:19 Published in Rally

MARCO CAVALIERI DA TOP TEN AL RALLY “ABETI E ABETONE”

 

Seconda gara stagionale per il gentleman driver fiorentino con la Hyundai i20 Rally2 di Roger Tuning, gommata Michelin e risultato di spessore con la sesta posizione assoluta conquistata, primo di “over 55”.

 

Con al fianco di nuovo il lucchese Emanuele Dinelli, Cavalieri era alla sua ben sedicesima partecipazione sulla Montagna Pistoiese ed ha costruito il risultato sulla difficile prima giornata di gara, con la pioggia.

 

 

Firenze, 23 maggio 2023 - Seconda esperienza stagionale per il gentleman driver fiorentino Marco Cavalieri, nel fine settimana passato, in occasione del 40. Rally Abeti e Abetone, sulla Montagna Pistoiese e risultato di spessore, con la sesta posizione assoluta conquistata di forza, sempre al volante della Hyundai i20 Rally 2, fornita dalla astigiana Roger Tuning, gommata Michelin.

 

Dopo il primo approccio con la vettura sudcoreana al Trofeo Maremma dello scorso aprile, servito per prendere le prime misure con la nuova realtà che aveva a disposizione, il portacolori della Scuderia Promoservice ha tratto il massimo possibile dalla gara pistoiese, peraltro rivelatasi difficile, con la pioggia che ha condizionato la prima giornata del sabato.

 

Proprio il difficile avvio delle prime tre prove speciali, per Cavalieri, affiancato dal lucchese Emanuele Dinelli, è stato invece il momento vincolante che ha portato al notevole risultato conseguito, lavorando con impegno insieme alla squadra per trovare il miglior equilibrio di set-up con la vettura. Un impegno di alto profilo che ha portato Cavalieri e Dinelli anche a vincere la speciale classifica “Over 55”, oltre acquisendo altri importanti punti per il Trofeo Michelin.

 

“Siamo estremamente soddisfatti della prestazione – commenta Marco Cavalieri – non pensavamo assolutamente di essere così veloci da subito, paradossalmente nella prima giornata, con la pioggia che ha condizionato non poco le prove speciali e le prestazioni di un po’ tutti, abbiamo costruito il risultato. Abbiamo lavorato con impegno con la squadra, la vettura come al solito perfetta, ci ha dato ottime sensazioni.  La seconda giornata, che avrebbe dovuto essere più facile, anche con il meteo più clemente invece è stata quella che ci ha soddisfatti meno. Ma nel complesso possiamo dire di tornare via dalla Montagna Pistoiese con un risultato da incorniciare sotto tutti gli aspetti, esperienza importante per affrontare le prossime gare consapevoli che abbiamo trovato la strada giusta per il feeling con la Hyundai”.

 

Il terzo impegno stagionale di Marco Cavalieri sarà al 15. Rally di Reggello-Città di Firenze, il 17 e 18 giugno.

 

Foto Amicorally

 

UFFICIO STAMPA

Alessandro Bugelli

Privacy Policy