A Lonato grandi sfide per il successo nella prima prova della WSK Super Master Series
A Lonato grandi sfide per il successo nella prima prova della WSK Super Master Series
February 05, 2023
Progetto Giovani: la Scuola Federale ACI Sport conferma la linea verde per il 2023
Progetto Giovani: la Scuola Federale ACI Sport conferma la linea verde per il 2023
February 02, 2023
La WSK Champions Cup ha dato l’avvio alla stagione internazionale
La WSK Champions Cup ha dato l’avvio alla stagione internazionale
January 31, 2023
Dal 1° al 5 febbraio scatta la prima prova della WSK Super Master Series
Dal 1° al 5 febbraio scatta la prima prova della WSK Super Master Series
January 31, 2023
Ottimo inizio di Stagione per Michele Riccio.
Ottimo inizio di Stagione per Michele Riccio.
January 29, 2023
E’ subito spettacolo a Lonato con la WSK Champions Cup
E’ subito spettacolo a Lonato con la WSK Champions Cup
January 28, 2023
Rinnovata la partnership fra WSK e Motorsport.tv
Rinnovata la partnership fra WSK e Motorsport.tv
January 26, 2023
WSK rimanda l’esordio delle nuove categorie OK-N e OKN-J
WSK rimanda l’esordio delle nuove categorie OK-N e OKN-J
January 24, 2023
Attesi 320 piloti a Lonato per la WSK Champions Cup
Attesi 320 piloti a Lonato per la WSK Champions Cup
January 21, 2023
WSK Promotion annuncia una partnership con Tatuus
WSK Promotion annuncia una partnership con Tatuus
January 19, 2023
Oltre 250 piloti alla “prima” della WSK Champions Cup
Oltre 250 piloti alla “prima” della WSK Champions Cup
January 17, 2023
Nuova partnership fra WSK Promotion e LIBE Incisioni
Nuova partnership fra WSK Promotion e LIBE Incisioni
January 17, 2023
WSK, online tutti i regolamenti 2023
WSK, online tutti i regolamenti 2023
December 21, 2022
WSK & Sparco, partnership prestigiosa
WSK & Sparco, partnership prestigiosa
December 19, 2022
Il calendario WSK per la stagione 2023
Il calendario WSK per la stagione 2023
December 09, 2022
Benedetto D'avelli è Campione Regionale Karting
Benedetto D'avelli è Campione Regionale Karting
December 09, 2022
Nel 4° Stage Karting ACI Sport a Franciacorta Mattia Colnaghi in OKN e Gino Rocchio in OKN-J vincono i premi Cetilar
Nel 4° Stage Karting ACI Sport a Franciacorta Mattia Colnaghi in OKN e Gino Rocchio in OKN-J vincono i premi Cetilar
December 07, 2022
Il 18 febbraio 2023 le premiazioni Regionali a Taormina
Il 18 febbraio 2023 le premiazioni Regionali a Taormina
November 27, 2022
Definito il calendario WSK per la stagione 2023 e conferma dei fornitori
Definito il calendario WSK per la stagione 2023 e conferma dei fornitori
November 25, 2022
Coppa Finale WSK Rd.2
Coppa Finale WSK Rd.2
November 17, 2022
I campioni della WSK Final Cup 2022: Zulfikari (MINI), Olivieri (OKJ), Turney (OK), Van Walstijn (KZ2)
I campioni della WSK Final Cup 2022: Zulfikari (MINI), Olivieri (OKJ), Turney (OK), Van Walstijn (KZ2)
November 14, 2022
A Lonato il rush finale della WSK Final Cup
A Lonato il rush finale della WSK Final Cup
November 13, 2022
Al via a Lonato il round conclusivo della WSK Final Cup
Al via a Lonato il round conclusivo della WSK Final Cup
November 12, 2022
Il recap del weekend di gara a Sarno (ITA)
Il recap del weekend di gara a Sarno (ITA)
November 09, 2022
WSK Final Cup a Lonato per il secondo round con 300 piloti
WSK Final Cup a Lonato per il secondo round con 300 piloti
November 07, 2022
Vittorie sorprendenti nella prima prova della WSK Final Cup a Sarno
Vittorie sorprendenti nella prima prova della WSK Final Cup a Sarno
November 07, 2022
A Sarno verso il gran finale della prova d’apertura della WSK Final Cup
A Sarno verso il gran finale della prova d’apertura della WSK Final Cup
November 06, 2022
Ottima partecipazione a Sarno per la WSK Final Cup
Ottima partecipazione a Sarno per la WSK Final Cup
November 01, 2022
La Scuola Federale sceglie sei talenti per il 4° Stage Karting ACI Sport
La Scuola Federale sceglie sei talenti per il 4° Stage Karting ACI Sport
October 28, 2022
Karting, Valentino Ledda sulla pista Cogiskart il 28-30 ottobre per il Campionato Italiano per Squadre regionali
Karting, Valentino Ledda sulla pista Cogiskart il 28-30 ottobre per il Campionato Italiano per Squadre regionali
October 25, 2022
BOLZA CORSE TERZA ALLA 500 MIGLIA DI POMPOSA
BOLZA CORSE TERZA ALLA 500 MIGLIA DI POMPOSA
October 25, 2022
UNA SOFFERTA ROK CUP SUPERFINAL PER CHIARELLO
UNA SOFFERTA ROK CUP SUPERFINAL PER CHIARELLO
October 25, 2022
LA ROK CUP SUPERFINAL APRE LE PORTE A CHIARELLO
LA ROK CUP SUPERFINAL APRE LE PORTE A CHIARELLO
October 18, 2022
Aperte le iscrizioni alla WSK Final Cup
Aperte le iscrizioni alla WSK Final Cup
October 13, 2022
CHIARELLO SI PREPARA PER LA ROK CUP SUPERFINAL
CHIARELLO SI PREPARA PER LA ROK CUP SUPERFINAL
October 12, 2022
Il siciliano Maragliano trionfa nel Karting al 50° Trofeo delle  Industrie
Il siciliano Maragliano trionfa nel Karting al 50° Trofeo delle Industrie
October 10, 2022
Samuele Spiezio si aggiudica il  7° Trofeo coppa preparatori Lazio.
Samuele Spiezio si aggiudica il 7° Trofeo coppa preparatori Lazio.
October 06, 2022
Benedetto D'avelli è Vice Campione Italiano Club.
Benedetto D'avelli è Vice Campione Italiano Club.
October 05, 2022
Bellissimo evento a Lonato per la WSK Open Cup
Bellissimo evento a Lonato per la WSK Open Cup
October 03, 2022
Pronti alle finali della WSK Open Cup a Lonato  per l’assegnazione dei titoli
Pronti alle finali della WSK Open Cup a Lonato per l’assegnazione dei titoli
October 02, 2022
Federico Luzzi

Federico Luzzi

NEBROSPORT SECONDA TRA LE SCUDERIE DELLO SLALOM DI CASTELL’UMBERTO

Sant’Angelo di Brolo 21 luglio 2021- In una gara bersagliata dalla pioggia causa avverse condizioni meteo che hanno tormentato tutta la competizione, la Nebrosport grazie ai suoi portacolori è riuscita a trovare la forza di non arrendersi. Grazie ai risultati dei driver rossublù, la scuderia santangiolese ha chiuso infatti seconda tra le scuderie presenti al secondo Slalom di Castell’Umberto, portando a casa un altro importante trofeo

Weekend da lasciare alle spalle per Gianfranco Starvagi che, nella seconda manche, per la rottura di un semiasse ha dovuto abbandonare la gara non potendo prendere il via anche alla terza manche, alla quale si era classificato con il quarto tempo di classe N1600 e il 29esimo assoluto.

La Peugeot 106 di Mattia Tirintino, sempre in N1600, è riuscita invece ad arrivare fino in fondo conquistando un terzo di classe, quinto di gruppo, 15esimo assoluto e secondo della classifica Under 23.

Grandissima prova per Enrico Falsetti che ha fatto letteralmente volare la sua Peugeot 106 durante tutto il fine settimana, sfiorando davvero di un soffio la vittoria del Rally. Per lui un secondo posto di classe, secondo di gruppo e secondo anche nella classifica generale.

Il giovane pilota Luca Radici aveva raggiunto alla terza manche con la sua Citroën di classe A 1600 il quinto posto assoluto, secondo di classe, secondo di gruppo e terzo di Under 23, ma a causa di una penalità è stato retrocesso al 17esimo posto assoluto e al quarto di classe e terzo di Under 23. La competizione umbertina ha lasciato al driver sinagrese l’amaro in bocca poichè aveva messo in atto una grande prestazione.

Il librizzese Tullio Danzì si è portato a casa un bel primato di classe A 2000 con la sua velocissima Clio Williams e si è posizionato al 18esimo posto assoluto.

Buona la prestazione dell’umbertino Simone Battagliola che con la sua fida peugeot 106, di classe E1ITA 1600, chiude la gara di casa secondo di classe, quinto di gruppo e 47esimo assoluto

Andrea Adamo e Matteo Ruggeri non hanno preso il via alla competizione per noie meccaniche nelle rispettive vetture.

Scuderia Nebrosport

LA RALLY SPORT EVOLUTION: DE ANTONI A ROMA PER IL TROFEO YARIS

Mercoledì, 21 Luglio 2021 16:54 Published in Rally

LA RALLY SPORT EVOLUTION: DE ANTONI A ROMA PER IL TROFEO YARIS

Nella corsa laziale valvole anche per il Campionato Europeo ci sarà il debutto del tanto atteso trofeo dedicato alle Yaris Gr. In gara sarà presente anche Pirola con la sua Fiat 500 Hybrid.

 

Ranica (BG) – Il Rally di Roma Capitale è molto atteso per via dell’importanza internazionale della corsa e per l’esordio del Gr Yaris Rally Cup, il monomarca dedicato alle vetture 4x4 di casa Toyota. La Rally Sport Evolution sarà presente in quel del Lazio per questo appuntamento davvero imperdibile e lo farà con Edoardo De Antoni e Martina Musiari tra i primi ad aver annunciato la loro partecipazione in questo ambito trofeo. Figlio d’arte – suo padre vinse il Campionato Italiano navigando Tognana nel 1982-, Edoardo De Antoni si è fatto le ossa nel Trofeo Suzuki e nel CFB2 Race Tech che si correva con le BMW Racing Start: ora è pronto per il grande salto grazie alla prestazioni della vettura giapponesina di cui tutti parlano un gran bene. Il pilota di Camposampiero sarà navigato dalla fidanzata Martina Musiari ed appoggiato dalla scuderia Collecchio Corse. La loro Yaris Gr partirà con il numero 207 giacché il contesto nel quale si svilupperà il trofeo è quello riservato alla gara nazionale. Nella stessa corsa ci sarà anche Alberto Mario Pirola, driver milanese che sta portando la sua Fiat 500 Hybrid in tutte le gare più prestigiose dello stivale; insieme a lui ci sarà Valentina Orazi, ansiosa di testare con mano la creatura di Pirola che appartiene alla classe RSTB H 1.0; per loro il numero di gara scelto dagli organizzatori sarà il 217. Lo scorso fine settimana intanto, una Peugeot 208 della Rally Sport Evolution ha trionfato nella classe R2C al Rally Coppa Città di Lucca. Molto utile e buona la 19° posizione assoluta conseguita da Danesi e Sarti che sulle strade toscane hanno gioito vincendo la classe di appartenenza!

www.rallysportevolution.it

Addetto stampa, Luca Del Vitto Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Secondo posto per Vito Tagliente ad Alghero

Martedì, 20 Luglio 2021 23:02 Published in Salite

Secondo posto per Vito Tagliente ad Alghero

Secondo posto per il pilota di Martina Franca Vito Tagliente alla 60^ Alghero - Scala Piccada. Il pilota Martinese della Gretaracing nel corso della gara Sarda era partito subito piazzando il primo tempo in prova 1, non riuscendo però a dar seguito anche domenica alla buona partenza del weekend e vedendo sfumare così la vittoria in RSTB Plus 1.6. Tagliente arrivava in Sardegna dopo il quinto posto assoluto sui 17,3 km del Bondone, con il podio assoluto distante solo sei secondi. Poi nella giornata di domenica, Tagliente sulla Peugeot 308 curata dalla DP Racing ha trovato due secondi posti nelle due salite di gara, che sicuramente non sono nelle aspettative del veloce pilota di Martina Franca e che spera di tornare al più presto sul gradino più alto del podio, attraverso il lavoro cercando un migliore setup per mettersi alle spalle i problemi alla 308 che stanno condizionando le ultime gare. In gara 1 Tagliente ha cercato in tutti i modi di piazzarsi davanti a tutti scendendo sotto i 3 minuti e siglando un 2'58.39, mentre in gara 2 i tempi si son alzati quasi per tutti con Tagliente che ha realizzato 2'59.15. La gara in provincia di Sassari è stata la sesta tappa del Campionato Italiano Velocità Montagna 2021. Queste le dichiarazioni a caldo di Vito Tagliente nel post gara: "Torno a casa con la consapevolezza che bisogna affrettarsi a capire e risolvere i problemi che abbiamo con la macchina, perché la concorrenza ha fatto grandi passi avanti e noi di certo non vogliamo essere da meno. Continueremo a lavorare per tornare alla vittoria. Ora pensiamo a Gubbio, dove troveremo al nostro cospetto una gara impegnativa e molto veloce, dove dobbiamo farci trovare pronti assolutamente." Chiusa la parentesi sull'isola del Mar Mediterraneo, il CIVM si sposterà in Umbria il 30/31 Luglio e 1 Agosto per il Trofeo Luigi Fagioli con l'edizione numero 56 e Vito Tagliente sarà allo start.

Comunicazione Vito Tagliente Stefano Canino

TRE SU QUATTRO PER COLLECCHIO CORSE A TREDOZIO

Martedì, 20 Luglio 2021 22:42 Published in Slalom

TRE SU QUATTRO PER COLLECCHIO CORSE A TREDOZIO

Il secondo round della Coppa Romagna Slalom porta in dote il successo di Lanzi, due terzi posti con Giorgi e Borelli mentre la dea bendata si accanisce contro Munarini.

 

Felino (PR), 20 Luglio 2021 – La Coppa Romagna Slalom inizia a tingersi dei colori di Collecchio Corse, quest'ultima reduce da un'altra Domenica da incorniciare con soddisfazione.

Quattro portacolori al via dello Slalom Tredozio, andato in scena nel recente fine settimana, e tre podi archiviati in bacheca, ad eccezione dello sfortunato Nicolas Munarini, bersaglio di giornata della sorte, che si è visto purtroppo costretto ad alzare bandiera bianca in anticipo.

Il pilota della Peugeot 106 Rallye, impegnato in classe B, accusava lo strappo di due prigionieri alla ruota anteriore e parcheggiava forzatamente la propria vettura, già durante le ricognizioni.

Debutto travagliato, fortunatamente con esito opposto, per un Ercole Giorgi trovatosi subito a proprio agio sulla nuova Renault Clio Cup e firmatario della terza piazza in categoria C.

“Nella prima manche ho rotto il semiasse anteriore sinistro” – racconta Giorgi – “ed abbiamo perso quindi le prime due per riparare il tutto. Ho affrontato le ultime due senza conoscere la vettura ed il percorso, correndo come potevo. L'auto va molto bene e senza le sue prestazioni non sarei riuscito a chiudere terzo. Questa Clio è eccellente, è da primo posto anche se non so se riuscirò a portarla così in alto. Vedremo di presentarci in forma al prossimo appuntamento.”

Cala la doppietta Alessandro Lanzi e, dopo il bel successo centrato nell'apertura di Predappio, il pilota di Toano si conferma nettamente uomo da battere in classe Rally B, sempre affiancato da Luisa Ruiu ed a bordo della consueta Renault Clio 1.8 16 valvole gruppo A.

“Gara bella, molto ben organizzata” – racconta Lanzi – “ed aggiungerei che il percorso è uno dei più belli del campionato. Ci siamo trovati molto bene qui ed abbiamo migliorato con costanza, di passaggio in passaggio. Con questa seconda vittoria, consecutiva, io e la mia navigatrice, compagna di vita, siamo primi in campionato. Cercheremo di continuare così anche perchè vogliamo gratificare il sostegno che tutta la Collecchio Corse ci sta dando.”

Ritorna a farsi vedere nei quartieri alti della classifica anche Daniele Borelli, capace di portare la propria Fiat 126 Proto, motorizzata Yamaha, sul terzo gradino del podio di classe Sport.

“A parte qualche ritardo nelle partenze è andato tutto bene” – racconta Borelli – “e siamo soddisfatti perchè la nostra vettura sta migliorando, gara dopo gara. Un terzo posto di categoria è molto importante perchè porta morale e, dopo Predappio, ci voleva proprio. Abbiamo chiuso raccogliendo buoni punti e ci auguriamo di andare avanti di questo passo, crescendo ancora di più. Grazie a tutta la Collecchio Corse perchè ci sta supportando in maniera impeccabile.”

Per gli alfieri della scuderia di Felino non c'è tempo per adagiarsi sugli allori, nonostante una trasferta più che fruttuosa, in virtù di uno Slalom Rocca San Casciano che bussa già alla porta, in programma per il primo di Agosto, in un giro di boa chiave per la serie romagnola tra le porte.

COLLECCHIO CORSE – UFFICIO STAMPA

FABRIZIO HANDEL

www.collecchiocorse.it – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PIRELLI CUP, DA MISANO SI RIVEDE CREMONA

Martedì, 20 Luglio 2021 14:16 Published in Altre Notizie
 
 

PIRELLI CUP, DA MISANO SI RIVEDE CREMONA

Il pilota di Costabissara, sul tracciato intitolato al compianto Marco Simoncelli, tornerà in sella alla sua Ducati, nella serie che lo ha visto primeggiare nella stagione 2018.

Costabissara (VI), 20 Luglio 2021 – Quasi un anno è passato dall'ultima volta che lo si è visto in sella alla propria Ducati Panigale 1299 ma anche per Roberto Cremona è giunto, finalmente, il tempo di tornare ad indossare tuta, casco, guanti e stivaletti, con tanta voglia di assaporare il profumo della competizione, vivere le emozioni dell'adrenalina e lanciarsi al semaforo verde.

Dal 23 al 25 Luglio al Misano World Circuit, intitolato a Marco Simoncelli, il pilota di Costabissara salirà nuovamente su un palcoscenico che lo ha già visto titolato protagonista.

Stiamo parlando della Pirelli Cup, firmata nel 2018 facendo suoi tutti gli appuntamenti del calendario, ed il portacolori di RC Team e Motoclub Spoleto, come sempre seguito sul campo da A.P. Racing, cercherà di rievocare i fasti di un tempo che sembra già così lontano.

È passato quasi un anno dall'ultima volta che ho corso” – racconta Cremona – “e già questo può far capire il punto di partenza dal quale dovrò confrontarmi. Non ho idea di che livello potrò esprimere in gara ma la soddisfazione di tornare ad esserci è davvero tanta. Non vedo l'ora.”

Una stagione transitoria, quella che vedrà il pilota di Costabissara impegnato nel quarto e quinto round della serie griffata Pirelli, bloccato da pressanti impegni lavorativi ed alla ricerca di un budget che gli permetta di gettare le basi per un rientro a tempo pieno, il prossimo anno.

Purtroppo quest'anno il tempo da dedicare alle gare è ridotto” – sottolinea Cremona – “ed il principale motivo è il lavoro. Sia in azienda che con altri progetti che sto seguendo, a livello parallelo, non riesco ad organizzare un programma sportivo completo per la stagione in corso. A dire il vero una parte fondamentale è da attribuire al problema budget perchè la situazione economica che si è generata lo scorso anno, per i motivi che tutti sappiamo, non ha reso la vita facile ai miei partners e la ricerca di nuovi stenta a decollare, per gli stessi motivi. Abbiamo quindi deciso di dedicarci a qualche uscita spot, una sorta di wild card, per vedere se riusciamo a mettere in piedi un ritorno più concreto per il 2022. Stiamo lavorando già su questo progetto.”

Un mini programma, quello al momento confezionato da Cremona, che lo vedrà al via sia del quarto e del quinto round di campionato, in programma a Misano, ma anche alla successiva trasferta al Mugello, per quest'ultima è ancora in fase di definizione il doppio evento.

Quattro assi nella manica che potrebbero aprire uno scenario interessante per il vicentino, rilanciandolo in una rievocazione del trionfo siglato in una stagione 2018 da incorniciare.

Affronteremo i due eventi di Misano” – conclude Cremona – “e ci concentreremo poi sui due successivi del Mugello. Qualora dovesse essere confermata la doppia gara anche in Toscana avremo l'opportunità di poter fare qualcosa di buono. Se dovesse andare bene questo programma non è escluso che proveremo a giocarci il trofeo sino all'ultimo metro di gara.”

UFFICIO STAMPA

 

AB Racing al completo nella terza di Carrera Cup a Imola

Martedì, 20 Luglio 2021 13:58 Published in Pista

AB Racing al completo nella terza di Carrera Cup a Imola

Dopo i progressi al Mugello, il team gestito in pista da SVC The Motorsport Group riaccende i motori con Strignano, Randazzo e Fenici sulle 911 GT3 Cup dei Centri Porsche di Roma. Le gare sabato alle 17.10 (diretta tv Sky Sport Action) e domenica alle 13.15 (Sky Sport Arena e Cielo)

Roma/Treviso, 20 luglio 2021. AB Racing riaccende i motori per il terzo round della Porsche Carrera Cup Italia all'autodromo di Imola. Il team degli Autocentri Balduina è reduce dai primi punti stagionali colti all'esordio a Misano in giugno e dagli ulteriori progressi messi in mostra nella scorsa tappa del Mugello tre settimane fa, quando arrivarono anche i primi podi 2021. Dal 23 al 25 luglio la squadra gestita in pista da SVC The Motorsport Group e diretta da Raimondo Amadio ci riprova ora sul circuito del Santerno, schierandosi di nuovo al completo nel monomarca tricolore più competitivo che quest'anno presenta una entrylist da record e che a Imola prenderà il via con ben 33 vetture in griglia.

Con l'obiettivo di concludere la prima metà di campionato con un ulteriore risultato complessivo di rilievo tornano dunque in azione le tre 911 GT3 Cup “targate” Centri Porsche di Roma per Benedetto “Benny” Strignano, il giovane driver pugliese pronto a confermarsi fra i rookie più promettenti del monomarca di Porsche Italia, Piergiacomo “Piero” Randazzo, atteso a nuove sfide di vertice in Michelin Cup dopo i due podi conquistati al Mugello, la new-entry Francesco Maria Fenici, autore di un incoraggiante esordio a Misano e poi al Mugello capace di entrare in top-5 e quindi per la prima volta nei punti sempre nella Michelin Cup.

Raimondo Amadio, a capo di SVC The Motorsport Group: Terzo appuntamento 2021 dopo che al Mugello abbiamo visto dei progressi interessanti. A Imola ci attendono una pista e un weekend molto impegnativi, ma cercheremo di proseguire sulla buona strada intrapresa nella Michelin Cup e ci aspettiamo anche qualcosa di favorevole con Strignano, che al Mugello ha fatto molto bene in gara 2. La Carrera Cup Italia è una serie molto difficile, non abbiamo iniziato immediatamente al top, ma stiamo crescendo e dobbiamo continuare nel segno della concretezza.

L'azione in pista a Imola sarà trasmessa in diretta in tvgara 1 sabato 24 luglio alle 17.10 su Sky Sport Action (canale 206 di Sky); gara 2 domenica 25 luglio alle 13.15 su Sky Sport Arena (Sky 204) e anche in chiaro su Cielo (canale 26 del digitale terrestre). Entrambe saranno trasmesse pure in live streaming su www.carreracupitalia.it .

Calendario Carrera Cup Italia 2021: 4-6 giugno Misano; 2-4 luglio Mugello; 23-35 luglio Imola; 17-19 settembre Vallelunga; 1-3 ottobre Franciacorte; 29-31 ottobre Monza.

 

press@svcthemotorsportgroup.com

’King Dragon’ e HP Sport RRT brillano nello slalom di Favale

COMUNICATO STAMPA 

Dopo la parentesi rallistica (rally del Matese), ‘King Dragon’ torna allo slalom e lo fa in una delle due tappe ‘nordiste’ del campionato italiano slalom, quella in terra Ligure, la “Favale-Castello” in provincia di Genova. La quinta gara tricolore ha visto 61 piloti classificati, con i portacolori di HP Sport RRT autori di una grande prova lungo i quattro chilometri del percorso che al termine delle tre manche di gara, vedevano salire sul gradino più alto della classe RSTB 16 oltre al 35.mo posto assoluto ‘King Dragon’ e Luca Fersini nella classe RS1.4 al volante di una Peugeot 106 Rallye. In casa HP Sport c’è grande soddisfazione per il risultato ottenuto in terra ligure da parte di ‘King Dragon’ e Fersini. “I nostri portacolori ha messo in atto una strategia che gli ha permesso di vincere la loro classe e chiudere la gara a metà classifica. Siamo fiduciosi per il cammino dei nostri due driver per il prosiego della stagione tricolore”. Mentre, sul gradino più alto della classifica assoluta è invece salito il molisano Fabio Emanuele (Osella PA 9/90 Alfa Romeo) che con il successo sale al secondo posto nella classifica di campionato, riaprendo così i giochi per il titolo assoluto 2021. Prossima gara valida per il campionato italiano slalom è il 1 agosto a Melfi con il Trofeo Vulture Melfese (PZ).

-------------------------

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

RALLY DEL FRIULI-ALPI ORIENTALI HISTORIC:

AL  VIA ALLE ISCRIZIONI CON LA NOVITA’

DELLA “REGOLARITA’ SPORT”

Da ieri, la gara dalla dal full di titolazioni (tricolore WRC, tricolore auto storiche, Mitropa Cup, CEZ e Coppa di zona)

entra nel vivo proponendo anche la novità assoluta della “regolarità sport”.

Cambia la logistica, Cividale del Friuli torna sede delle gare dal 19 al 22 agosto. 

Udine, 20 luglio 2021

Iscrizioni aperte, dalla giornata di ieri per il 56° Rally del Friuli Venezia Giulia e per il 25° Rally Alpi Orientali Historic, organizzati dalla Scuderia Friuli Acu ed in programma sabato 21 e domenica 22 agosto. Periodo che si allungherà sino all’11 agosto.

La gara sarà il quinto appuntamento del Campionato Italiano WRC (CIWRC), il sesto del Tricolore per auto storiche (CIRAS), valida anche per la Mitropa Rally Cup (quinta gara), per la Central Europe Zone (CEZ) e quarta tappa della Coppa  Rally di IV zona (CRZ), ma soprattutto andrà a proporre la grande novità della “Regolarità Sport”, per la quale sarà la prima volta sulle strade friulane.

La decisione di inserire questa specialità che vede per la prima volta una gara sul territorio della Regione Friuli Venezia Giulia è scaturita dal vedere il forte interesse per la specialità che vi è a livello nazionale. La scelta è arrivata grazie alla vicinanza al mondo dei rally storici ed in particolare per festeggiare alla meglio la 25^ edizione del Rally Alpi Orientali Historic.

“Abbiamo voluto premiare le popolazioni delle Valli del Natisone con la presenza del parco assistenza e dei riordini a San Pietro al Natison – commenta Giorgio Croce, sempre al timone del’evento -  perché l’entusiasmo e la passione che hanno nei confronti dei rallies è a dir poco commovente. Avere dato la possibilità ai rallisti di correre da soli in una giornata a loro dedicata senza gli intrecci con le gare moderne è stata una scelta doverosa alche se molto costosa. In pratica abbiamo allestito una gara solo per le vetture storiche”.

La gara dei regolaristi, denominata “Alpi Orientali Regularity“ sarà identica a quella dei rallisti in quanto partirà a pochi minuti dall’ultimo concorrente del Rally ed avrà, in pratica , lo stesso programma e gli stessi luoghi. Innanzi tutto il percorso: sarà lo stesso con le stesse prove per complessivi 98 Km. Vale a dire “Mersino”, “Trivio-Prepotto” e “Drenchia” i teatri della corsa. Sono prove impegnative, come consuetudine nella classi gara friulana, tanto amata dai piloti di tutta Europa.  

Ma cosa è la regolarità sport? Sono gare, riservate alle vetture storiche in allestimento da corsa, i cui modelli hanno contribuito a creare la storia dei rally. Con la regolarità sport si vuole mantenere viva la memoria storica di vetture e gare, sia pure con un contenuto agonistico limitato esclusivamente alla tipologia della regolarità. In queste gare il rispetto dei tempi prestabiliti per percorrere i diversi settori in cui deve essere suddiviso il percorso (controlli orari) e determinati tratti dello stesso (prove cronometrate), costituisce il fattore determinante per la classifica. In particolare i tratti di percorso chiusi al traffico sono destinati all’effettuazione di prove cronometrate e di media.

IL RITORNO DI CIVIDALE

Dopo l’anno di pausa dovuto all’emergenza sanitaria la classica gara di fine estate torna in grande stile e lo fa con diverse novità, riguardanti il programma di svolgimento ed anche la logistica, che proprio per motivi legati alle normative dei protocolli sanitari subiranno variazioni. La notizia più rilevante è quella del ritorno di Cividale del Friuli ad abbracciare la gara dopo le due edizioni ospitate dal centro commerciale Città Fiera di Martignacco. 

Il “ritorno al passato” è dovuto al fatto che la precedente sede della gara, Città Fiera a Martignacco, non si è potuta utilizzare per ottemperare al protocollo sanitario emanato dalla Federazione La regola recita che le gare devono avere una riduzione dei chilometri e delle prove speciali, solo tre, e con la creazione di una “bolla” che abbracci il parco assistenza con i suoi servizi, come la direzione gara, la segreteria e la sala stampa.

Si ricomincia dunque da Cividale del Friuli, con rinnovato entusiasmo e tanta voglia di riprendere a trasmettere emozioni agli appassionati dei motori. La Scuderia Friuli Acu ha trovato grande disponibilità da parte dell’amministrazione comunale della città ducale. La soluzione di Cividale è la più ovvia, essendo la città a ridosso delle prove speciali e con una notevole ricettività ma con un’importante collaborazione del Comune che ha disposto l'utilizzo di ampi spazi proprio per la realizzazione di quanto richiesto dal protocollo sanitario vigente.

Il Comune di Cividale, con la sua giunta, sportivamente ci ha ridato la possibilità di occupare lo spazio sportivo dinanzi al palasport, il parcheggio annesso alle piscine per allestire il parco assistenza della gara delle vetture moderne, gli edifici per la direzione gara, le verifiche, le segreterie e ci ha anche dato la possibilità di interdire al traffico la strada che dal palasport porta alla stazione delle corriere. Una dimostrazione di vera collaborazione che, dopo alcuni anni di assenza, fa capire quanto la presenza di una manifestazione come il rally porta al territorio. 

DUE GIORNI DI GARA

La gara si svilupperà in due giornate ben distinte, con l’intento di premiare la passione delle Valli del Natisone, che hanno sempre accolto la manifestazione con benevolenza, entusiasmo e passione. La seconda giornata dedicata alle auto storiche che correranno per il Campionato Italiano, la Mitropa Rally Cup e per il CEZ (Central Europe Zone) avrà come punto di riferimento San Pietro al Natisone con verifiche, parco assistenza e parchi riordino. Qui, con la disponibilità dei titolari della fabbrica di Birra Gjulia alloggeranno tutte le vetture storiche.

Sei le prove speciali previste sia per le “moderne” che per le “storiche”, con 98,140 chilometri di distanza competitiva, a fronte dei 274,44 totali.

Al sabato 21 agosto le “moderne”, con partenza alle 08,20 da Cividale ed arrivo alle ore 18,00 mentre alla domenica entreranno in scena le “storiche”, le quali partiranno invece da San Pietro al Natisone dalle  08,35 per vedere sventolare la bandiera bianca dalle ore 16,30 a Cividale.

#RallyFVG   #alpiorientali   #inrallywetrust  #rally  #MitropaRallyCup #CIWRC #CIRAS #CEZ #regolaritàsport #AlpiOrientaliRegularity #motorsport  

http://www.rallyalpiorientali.it/

ASD SCUDERIA FRIULI ACU
sede legale: Viale Palmanova 21
sede operativa: Via O. Lupieri, 12/C 

33100 Udine 

Licenza ACISport 16338
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

UFFICIO STAMPA

Alessandro Bugelli

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Giuseppe Pisano

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Alessandro Bugelli

DB MOTORSPORT DI FORZA A VALLELUNGA:

DE BELLIS E LA PORSCHE SEMPRE SECONDI IN CAMPIONATO

Fine settimana movimentato ma anche di soddisfazione, quello appena passato, per la scuderia lucchese, che ha visto il proprio portacolori/presidente ancora ai vertici della Coppa Italia GT, il cui terzo impegno si è corso a Campagnano di Roma.

Lucca, 20 luglio 2021 – E’ stato un fine settimana decisamente movimentato, quello appena passato, per DB Motorsport, che comunque ha saputo trarre il meglio possibile dal proprio impegno “tricolore” della Coppa Italia GT, la cui terza prova si è svolta nell’autodromo di Valleunga.

Riccardo De Bellis, con la Porsche 991 GT3 Cup gommata Michelin, dopo le prime due uscite stagionali in cui il pistard lucchese, con la coupé di Stoccarda curata dalla ZRS di Zambon aveva mostrato i muscoli agli avversari, insediandosi al secondo posto assoluto è riuscito a tenersi salda in mano la posizione d’onore grazie a due terzi posti nelle rispettive gare disputate.

Il week-end per De Bellis era iniziato male: un blocco in autostrada mentre si stava portando all’autodromo romano lo ha costretto a saltare le prove libere del venerdì e successivamente un problema all’idroguida lo ha poi limitato nelle qualifiche al sabato, dovendo così partire ultimo in gara-1 e penultimo in gara-2.

Le due gare, contro vetture di categoria superiore, hanno avuto un’altra faccia ed un altro esito. De Bellis aveva voglia di riscatto contro una situazione negativa che lo ha visto coinvolto suo malgrado ed è stata proprio quella la scintilla che ha scatenato la forza e la grinta necessarie per andare a cogliere in entrambe le occasioni due terzi posti, quelli che gli hanno dunque garantito un nuovo week-end sotto i riflettori ma soprattutto gli hanno consentito di rimanere secondo in classifica, quindi confermandosi tra i protagonisti della serie tricolore promossa dal Gruppo Peroni Race.

“Da un avvio disastroso ad una nuova soddisfazione – commenta De Bellis – il passo è stato breve, ma anche faticoso. Alla luce di tutti gli accadimenti della vigilia, posso dire che questa gara equivale ad una vittoria, con la squadra abbiamo fatto il possibile per rimanere ai vertici e ce l’abbiamo fatta, abbiamo lottato contro vetture di categoria superiore e contro piloti di alto livello, partire in retrovia non è facile da rimontare. Ringrazio la squadra per il supporto, davvero fantastici. Questo risultato sarà dunque la molla per farci progredire alle prossime gare, siamo consapevoli che possiamo lottarcela!”.

Il prossimo appuntamento per De Bellis sarà l’ultimo fine settimana di agosto nella pista umbra di Magione.

Nella foto: De Bellis in azione a Vallelunga  (di Gherardo Benfenati)

#RiccardoDeBellis  #Porsche  #DBMotorsport  #ZRS  #Michelin  #CoppaItaliaGT #Vallelunga #racing #race #car #speed #cars #driver #wheels #drive #engine #track #sportscar #horsepower #sportscars #wheel 

UFFICIO STAMPA

Alessandro Bugelli

13° Slalom Favale – Castello: altri due podi per Jessica Scarafone

Prima nella classifica Femminile e prima nella classifica finale di Classe E1-1150M. Terza in quella di Gruppo E1 Italia, anche qui primo posto del podio sfiorato per aver toccato birillo.
Sono questi gli ottimi risultati del weekend di Jessica Scarafone che con la sua Citroen AX GTI della scuderia Ro Racing ha partecipato alla 13.ma edizione dello Slalom Favale – Castello, in provincia di Genova, altra tappa del Campionato Italiano Slalom.
Il commento di Jessica: “E’ stata una grande gara, molto tecnica, io e la mia macchina abbiamo fatto un gran risultato finale! Eravamo 4 nella classe femminile e sono arrivata prima tra le dame e prima di classe. Molte belle le altre macchine, mi sono difesa molto bene...”
Tre le manche disputate, 14 le postazioni slalom disposte su un percorso di 4 km. C'era il sole ma soprattutto c'era il pubblico, di nuovo a scaldare i cuori dei piloti con il proprio tifo!
Prossima gara l’1 Agosto per l’8° Trofeo Vulture Melfese, Città di Melfi.

Ufficio Stampa DrcSportManagement
https://www.drcsportmanagement.it/
Email: stampa.drcsportmanagement@gmail.com

Privacy Policy