Prima tappa della Coppa 127, Rally Valli Cuneesi - Vincono Ruggeri e Merzi
Prima tappa della Coppa 127, Rally Valli Cuneesi - Vincono Ruggeri e Merzi
HP Sportal Rally del Taro gara valida per l’IRCup con Cannavò-Rappa su Citroen Ds3 N5
HP Sportal Rally del Taro gara valida per l’IRCup con Cannavò-Rappa su Citroen Ds3 N5
MAX RACING TRA CENTO CURVE
MAX RACING TRA CENTO CURVE
Riscontri positivi per Motor Zone ASD agli Abeti
Riscontri positivi per Motor Zone ASD agli Abeti
Pokerissimo per la AM Sport al Grappolo
Pokerissimo per la AM Sport al Grappolo
Top five per Fabio Pinelli al Rally degli Abeti
Top five per Fabio Pinelli al Rally degli Abeti
Laserprom 015 protagonista al Rally degli Abeti: vittoria “storica” con Brunero Guarducci e secondo posto tra le scuderie
Laserprom 015 protagonista al Rally degli Abeti: vittoria “storica” con Brunero Guarducci e secondo posto tra le scuderie
HP Sportal rally del Salento con Quatrini-Parente su Clio N3 per la Coppa Rally Zona 8
HP Sportal rally del Salento con Quatrini-Parente su Clio N3 per la Coppa Rally Zona 8
Il Trofeo Italiano Rally entra nel vivo con il 56° Rally del Salento
Il Trofeo Italiano Rally entra nel vivo con il 56° Rally del Salento
Record di iscritti del Casarano Team al 56° Rally del Salento
Record di iscritti del Casarano Team al 56° Rally del Salento
IL 56° RALLY DEL SALENTO PRONTO AD OSPITARE I SUOI 105 EQUIPAGGI NELLE TRE SFIDE IN PALIO. VENERDI’ LA PARTENZA DA LECCE.
IL 56° RALLY DEL SALENTO PRONTO AD OSPITARE I SUOI 105 EQUIPAGGI NELLE TRE SFIDE IN PALIO. VENERDI’ LA PARTENZA DA LECCE.
Michelin Trofeo Storico: ottima partenza al Rally Valli Cuneesi
Michelin Trofeo Storico: ottima partenza al Rally Valli Cuneesi
Dalla Corsica alla Val di Taro, tra Rallye Terre d’Aleria ed IRC: è un weekend internazionale per MM Motorsport
Dalla Corsica alla Val di Taro, tra Rallye Terre d’Aleria ed IRC: è un weekend internazionale per MM Motorsport
MANUEL BRACCHI VOLA SULLE STRADE DEL VALLE D’INTELVI
MANUEL BRACCHI VOLA SULLE STRADE DEL VALLE D’INTELVI
Flavio Brega alla seconda chiamata di International Rally Cup: il pilota bresciano al “via” del Rally Internazionale del Taro
Flavio Brega alla seconda chiamata di International Rally Cup: il pilota bresciano al “via” del Rally Internazionale del Taro
LA ISLAND MOTORSPORT IN LIZZA AL RALLY STORICO DEL SALENTO
LA ISLAND MOTORSPORT IN LIZZA AL RALLY STORICO DEL SALENTO
DANESI E ROTA PER IL RISCATTO AL TARO
DANESI E ROTA PER IL RISCATTO AL TARO
Dal Rally degli Abeti al Rally Internazionale del Taro: Dimensione Corse a tre punte nella seconda manche di IRC
Dal Rally degli Abeti al Rally Internazionale del Taro: Dimensione Corse a tre punte nella seconda manche di IRC
Un Trentennale da grandi numeri: 125, gli iscritti al Rally Internazionale del Taro
Un Trentennale da grandi numeri: 125, gli iscritti al Rally Internazionale del Taro
Susanna Mazzetti regina tra le dame al Rally degli Abeti
Susanna Mazzetti regina tra le dame al Rally degli Abeti
Scuderia Efferre – Bene Saredi ad Intelvi in attesa del Rally Il Grappolo
Scuderia Efferre – Bene Saredi ad Intelvi in attesa del Rally Il Grappolo
ERREFFE RALLY TEAM SUGLI SCUDI: CIUFFI È SECONDO ALL’ADRIATICO CIRT E RUSCE VINCE IL RALLY DEGLI ABETI!
ERREFFE RALLY TEAM SUGLI SCUDI: CIUFFI È SECONDO ALL’ADRIATICO CIRT E RUSCE VINCE IL RALLY DEGLI ABETI!
DOPPIETTA CLACSON MOTORSPORT AL VALLI CUNEESI
DOPPIETTA CLACSON MOTORSPORT AL VALLI CUNEESI
Rally Storico Valli Cuneesi: Pinna-Bottan primi di classe
Rally Storico Valli Cuneesi: Pinna-Bottan primi di classe
Piloti Sipontini: dallo sterrato all’asfalto!
Piloti Sipontini: dallo sterrato all’asfalto!
ASNAGHI COME AI VECCHI TEMPI, VINCE L'INTELVI IN R2
ASNAGHI COME AI VECCHI TEMPI, VINCE L'INTELVI IN R2
DAVIDE NICELLI FIDUCIOSO PER IL RALLY DEL TARO
DAVIDE NICELLI FIDUCIOSO PER IL RALLY DEL TARO
BB Competition ed un Rally degli Abeti di buone sensazioni
BB Competition ed un Rally degli Abeti di buone sensazioni
NUOVE ESPERIENZE PER CECCATO AL SALENTO
NUOVE ESPERIENZE PER CECCATO AL SALENTO
RECCHIA È SECONDO IN UN ADRIATICO SOFFERTO
RECCHIA È SECONDO IN UN ADRIATICO SOFFERTO

Prealpi Orobiche, lacrime e sorrisi per i protagonisti del Michelin Trofeo Italia

Alle soddisfazioni di Sassi (S1600) e De Nunzio (Rally5) che vincono i rispettivi raggruppamenti della Serie della Casa di Clermont Ferrand si aggiungono quelle di Grimaldi (R3) e Bonfadini (K10) che vincono la categoria nel rally e si contrappongono le delusioni di sei piloti che non hanno visto il traguardo

 

 

SELVINO (BG), 20 aprile – C’è chi lascia le prove speciali del 38° Prealpi Orobiche con le coppe in mano e il sorriso sulle labbra; chi invece con la delusione per una gara che non ha regalato soddisfazioni. Sorridono i vincitori del Secondo (Sassi) e Terzo Raggruppamento (De Nunzio); tornano a casa contenti anche Grimaldi e Bonfadini che pur non essendosi imposti nella Serie del Bibendum hanno vinto la loro classe in gara. Delusione per altri sei piloti Michelin che si sono fermati prima del previsto: Ennio Bini, Giacomo Perego, Stefano Borsoi, Loris Buttiglione, Michele Barri e Fabio Maffolini. Se ne fa una ragione Elio Minetti, che pur avendo vinto il Primo Raggruppamento del Michelin Trofeo Italia, non ha ottenuto il risultato che sperava. Nel frattempo le classifiche di Zona-3 prendono fisionomia dopo tre gare. In particolare nel Terzo Raggruppamento, dove Andrea De Nunzio ha conquistato tre successi in tre gare. Ipotecando il passaporto per Genova. Primo Raggruppamento, Elio Minetti si consola con il Michelin. “Una gara in cui non ci sono mancati i problemi, ma ci siamo comunque divertiti”. Elio Minetti, al ritorno al volante di una vettura R5/Rally2 dopo cinque anni, conclude la gara bergamasca molto indietro nella classifica assoluta e di classe e pure in quella degli Over 55. “La prova di avvio è stata quella dove siamo riusciti a esprimerci al meglio staccando la nona prestazione assoluta essendo pure primi di Over 55, che era il nostro obiettivo principale in questa gara”. I guai iniziano con la seconda prova dove Minetti, affiancato da Fabio Barisonzi, fatica a girare nei tornanti per mancanza di feeling con il freno a mano della sua Škoda Fabia. È 13° assoluto, riuscendo comunque a primeggiare fra gli Over 55, andando al riposo soddisfatto. Tutto si rannuvola domenica mattina, sulla Valserina, prima prova di giornata, quando salendo nei tornanti a fatica Minetti-Barisonzi compiono un testacoda, spegnendo la Fabia e staccando l’86° tempo assoluto divenendo sesti di Over. Cambiano gli obiettivi, ma Minetti-Barisonzi, pur non forzando più il ritmo, riescono a siglare due tempi onorevoli nelle due prove successive che li riportano sul secondo gradino del podio fra gli Over 55. Purtroppo non è finita e nella Valtaleggio finale bucano in un taglio molto sporco, essendo costretti a cambiare la ruota in prova perdendo oltre sei minuti. “È così sfumato l’unico obiettivo che ci era rimasto, concludendo 12 esimi fra gli Over. Ci rimane la consolazione di aver ottenuto il punteggio pieno di Primo Raggruppamento di Michelin Trofeo Italia. È già qualcosa” Luca Sassi fa suo il Secondo Raggruppamento. Grande gara di Luca Sassi e Maurizio Manghera che con la loro Clio S1600 si impongono con buon margine nel Secondo Raggruppamento del Michelin Trofeo Italia, ma devono lottare sul filo del secondo per conquistare la Classe S1600 della gara. Riuscendoci comunque e chiudendo 15esimi assoluti. Alle loro spalle si classificano Marco Bonfadini e Andrea Dall’Avanzo che pagano a Sassi poco più di un minuto. La terza piazza di raggruppamento va a Sergio Carrara-Daniel Pozzi, che sopravanzano di una posizione Cristian Grimaldi-Cristina Caruso i dominatori della Classe R3 della gara con la loro Clio RS. Era iniziato nel migliore dei modi il rally per Stefano Roncadori-Luca Silvi che nella prova di apertura erano terzi di Michelin Trofeo Italia, per poi fermarsi nella prima prova di domenica mattina, Si ritirano sulla seconda prova di domenica Ennio Bini-Greta Sarto, con la loro Clio S1600. Nella stessa prova si fermano anche Giacomo Perego e Harshana Ratnayake, Peugeot 208 Rally4, mentre erano in lotta con Sassi per il primato di Secondo Raggruppamento di MTI, Con questo successo, che viene immediatamente dopo a quello del Camunia, Luca Sassi (62,10 punti) compie un deciso balzo in avanti distanziando il ritirato Stefano Roncadori (47,38) che si era imposto al Rally dei Laghi di Varese. Tripletta De Nunzio in Terzo Raggruppamento. Terzo centro in tre gare per Andrea De Nunzio, affiancato da Alessandro Rossi che fa suo sia il raggruppamento del Michelin Trofeo Italia, sia la Classe Rally5 della gara. E lo fa nel suo stile, imponendosi in cinque delle sei prove del MTI (lascia a Manuel Bonfadini, per soli 4/10, da corta Altino di apertura). Fa addirittura meglio in Classe Rally5 dove nessuno riesce a stargli davanti per tutto il rally. Alla fine il pilota della New Clio RS chiude 29° assoluto e mette una seria ipoteca sul successo di categoria di zona del Michelin Trofeo Italia. Alle sue spalle chiudono Manuel Bonfadini e Valentina Gentilini che dopo aver messo alle strette De Nunzio nella prima prova si lanciano al suo inseguimento chiudendo in 41esima posizione assoluta con la soddisfazione di vincere, da dominatori, la Classe K10 con la loro Peugeot 106 Kit. Terza piazza per la Clio RS Rally5 di Davide Paroli-Matteo Baraggia che lottano in zona podio del MTI per tutta la gara chiudendo 45esimi assoluti. A contendere loro la medaglia di bronzo ci pensano Massimo Fradelizio-Gea Daldini, che tengono la terza piazza di MTI con la loro Peugeot 106 K10, scivolando poi in quarta posizione per una penalità di 50” subita nella Valtaleggio di prima mattina. Ritirati Stefano Borsoi-Mattia Bellorini su Peugeot 208 VTi nella quinta prova speciale e Loris Buttiglione-Manuel del Santo che per tre prove ambivano in una posizione sul podio del Terzo Raggruppamento di MTI. Quarto Raggruppamento, partirono in due ma nessuno vide il traguardo. Doppio ritiro per i concorrenti del Michelin Trofeo Italia al Rally Prealpi Orobiche. Fabio e Fiorella Maffolini terminano la loro gara già alla seconda prova del venerdì sera, dopo aver piazzato in seconda posizione di Classe N3 la loro Clio RS nella prova di apertura. È durata invece cinque speciali la gara della Clio gemella di Michele Barri-Mirko Franzi, ferma sulla ripetizione della Valserina. La classifica del Michelin Trofeo Italia di Quarto Raggruppamento vede Barri al comando grazie ai successi di Varese e Val Camonica, mentre i suoi avversari sono ancora in attesa di incamerare i primi punti Il prossimo appuntamento di Zona-3, del Michelin Trofeo Italia (quarto della stagione) sarà il 67° Rally Coppa Valtellina in programma il 22-23 giugno a Sondrio Tutti i regolamenti, le classifiche, i comunicati stampa, le informazioni e le gallerie fotografiche sono pubblicate nel sito Michelin Trofeo Italia 2024; https://trofeo.michelin.it, o rivolgendosi al promoter: Sport Team Equipment S.r.l. Via Petrarca 18/B –45100 Rovigo, inviando una mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., o telefonando a Guglielmo Giacomello, 335 607.44.85. Il presente comunicato non ha valore regolamentare.

Privacy Policy