Il 57° Rallye Elba-Trofeo Bardahl IRC saluta con gioia l’arrivo della Mitropa Rally Cup
Il 57° Rallye Elba-Trofeo Bardahl IRC saluta con gioia l’arrivo della Mitropa Rally Cup
CLACSON MOTORSPORT IN CROAZIA, TRE SU QUATTRO
CLACSON MOTORSPORT IN CROAZIA, TRE SU QUATTRO
SI APRONO LE ISCRIZIONI PER IL 10° CAMUNIA RALLY
SI APRONO LE ISCRIZIONI PER IL 10° CAMUNIA RALLY
Yohan e Léo Rossel: fratelli che percorrono la stessa strada verso il successo
Yohan e Léo Rossel: fratelli che percorrono la stessa strada verso il successo
Toyota presenta la GR Yaris Rally Cup 2024
Toyota presenta la GR Yaris Rally Cup 2024
JAAKKO LAVIO E PROMOTOR NEL CIRT 2024
JAAKKO LAVIO E PROMOTOR NEL CIRT 2024
Il 3° Rally Città di Foligno presenta le sfide:  un percorso molto tecnico, con molte novità
Il 3° Rally Città di Foligno presenta le sfide: un percorso molto tecnico, con molte novità
14° Historic Rally delle Vallate Aretine:   le prove speciali descritte da Matteo Musti
14° Historic Rally delle Vallate Aretine: le prove speciali descritte da Matteo Musti
MOVISPORT SULLE NEVI SVEDESI PER LA SECONDA DEL “MONDIALE” RALLY:  GARA INTERLOCUTORIA PER GRYAZIN/ALEKSANDROV E LA CITROEN C3
MOVISPORT SULLE NEVI SVEDESI PER LA SECONDA DEL “MONDIALE” RALLY: GARA INTERLOCUTORIA PER GRYAZIN/ALEKSANDROV E LA CITROEN C3
Top Gear Team sul podio assoluto del 1° Tuscany Rally
Top Gear Team sul podio assoluto del 1° Tuscany Rally
Motorzone ASD trionfa tra le scuderie al 1° Tuscany Rally
Motorzone ASD trionfa tra le scuderie al 1° Tuscany Rally
TOFFANO E ALFIERI CENTRANO LA TOP 10
TOFFANO E ALFIERI CENTRANO LA TOP 10
UNA COPPA ATTILIO BETTEGA QUASI A SECCO
UNA COPPA ATTILIO BETTEGA QUASI A SECCO
Buona la Prima per Dimensione Corse: vittoria assoluta al Tuscany Rally con Carlo Alberto Senigagliesi
Buona la Prima per Dimensione Corse: vittoria assoluta al Tuscany Rally con Carlo Alberto Senigagliesi
IL NUOVO CHE AVANZA, ARRIVA JACOPO RIGO
IL NUOVO CHE AVANZA, ARRIVA JACOPO RIGO
Michelin Trofeo Italia 2024: assalto a quota 151
Michelin Trofeo Italia 2024: assalto a quota 151
BUONA LA PRIMA PER TOP GEAR TEAM: GIORDANO-CERONE SUL PODIO AL TUSCANY RALLY
BUONA LA PRIMA PER TOP GEAR TEAM: GIORDANO-CERONE SUL PODIO AL TUSCANY RALLY
TOFFANO È QUARTO ASSOLUTO AL DUE CASTELLI
TOFFANO È QUARTO ASSOLUTO AL DUE CASTELLI
Rallye Sanremo, un fine settimana a tutto motori
Rallye Sanremo, un fine settimana a tutto motori
PAVEL GROUP SUL PODIO AL “TUSCANY RALLY”:   GIORDANO-CERONE TERZI ASSOLUTI
PAVEL GROUP SUL PODIO AL “TUSCANY RALLY”: GIORDANO-CERONE TERZI ASSOLUTI
AUTOSOLE AL SUCCESSO NEL “TUSCANY RALLY”,  DOMINATO DA SENIGAGLIESI-LUPI
AUTOSOLE AL SUCCESSO NEL “TUSCANY RALLY”, DOMINATO DA SENIGAGLIESI-LUPI
Con la vittoria della Svezia, Lappi interrompe il periodo di siccità
Con la vittoria della Svezia, Lappi interrompe il periodo di siccità
I TRENTIN DANNO SPETTACOLO AL DUE CASTELLI
I TRENTIN DANNO SPETTACOLO AL DUE CASTELLI
LUISE, PREMIATO A TAORMINA, RILANCIA LA SFIDA
LUISE, PREMIATO A TAORMINA, RILANCIA LA SFIDA
DIPALMA IN GARA AL RALLY DEI LAGHI 2024
DIPALMA IN GARA AL RALLY DEI LAGHI 2024
IL 1° TUSCANY RALLY E’ DI SENIGAGLIESI-LUPI (SKODA FABIA)
IL 1° TUSCANY RALLY E’ DI SENIGAGLIESI-LUPI (SKODA FABIA)
Sport e beneficienza al 1° Follonica Motorshow
Sport e beneficienza al 1° Follonica Motorshow
Lappi a un passo dalla vittoria svedese
Lappi a un passo dalla vittoria svedese
Fabio Farina pronto al via del CIRT e IRCup con i colori della Scuderia Pintarally Motorsport
Fabio Farina pronto al via del CIRT e IRCup con i colori della Scuderia Pintarally Motorsport
AL RALLY DAY TWO CASTLES MS MUNARETTO RITROVA LA TERRA
AL RALLY DAY TWO CASTLES MS MUNARETTO RITROVA LA TERRA

Mabellini contro Andreucci al Rally di Monza, Pesavento verso il titolo Junior

Quattro prove speciali hanno acceso l’ultima tappa dell’anno, con una sfida di resistenza tra il fango e le insidie del parco di Monza. Duello al vertice tra le Skoda Fabia RS, con “Mabe” a 5.4’’ su “Ucci”. Crugnola out per infortunio, Avbelj soffre noie ai freni. Con il ritiro di Iani, il titolo nel CIAR Junior è una formalità per Davide Pesavento


Image

Monza (MB), venerdì 1 dicembre 2023 – Il Rally di Monza è iniziato con uno scontro generazionale al vertice, tra due talenti italiani protagonisti di una sfida estrema nell’ultimo round della stagione tricolore. La tappa conclusiva per il Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco e per il Campionato Italiano Rally Terra 2023 si è aperta con Paolo Andreucci e Rudy Briani a lanciare le ostilità, seguiti dalla pronta risposta di Andrea Mabellini e Virginia Lenzi che hanno chiuso in testa all’intervallo di gara. Questione di 5.4’’ tra le due Skoda Fabia RS a favore del giovane pilota bresciano, che ha avuto ragione sui Campioni Terra nelle due prove disputate a fari accesi, due giri sulla “Serraglio”, utili per iniziare da leader le altre 6 prove previste al sabato. Un duello andato in scena su tratti dal fondo misto, terra-asfalto, condizionati dalla pioggia costante che ha reso fangose le strade nel parco dell’Autodromo Nazionale Monza, scavate profondamente dal passaggio delle 101 vetture partecipanti. Ma la vera notizia della prima giornata è arrivata sulla PS3, che ha in pratica consegnato nelle mani di Davide Pesavento il successo nel Campionato Italiano Assoluto Rally Junior 2023. Il pilota vicentino, in questa occasione navigato da Matteo Zaramella, dopo una stagione sempre in coppia con Marco Frigo, ha la certezza di aver vinto il titolo a seguito del ritiro anticipato di Igor Iani e Nicola Puliani. L’ossolano infatti, unico avversario aritmeticamente in grado di contendere il tricolore a Pesavento, si è fermato per una toccata, leggera ma decisiva, nel primo passaggio in notturna sulla “Serraglio”.

 

Image

Tutti da definire invece gli altri scontri per le parti che contano della classifica, a partire dalla zona podio alle spalle di Mabellini e di Andreucci. È andato al riposo notturno in terza posizione a 32’’ dalla vetta il fiorentino del CIR Terra Tommaso Ciuffi, navigato da Pietro Cigni, che ha evitato rischi sulla sua Skoda in versione Evo e ha mantenuto la scia dei migliori, nonostante un testa coda sulla PS3. Ha recuperato qualche secondo nel finale Fabio Andolfi, con Nicolò Gonella a caccia della prima possibile vittoria stagionale nel CIAR Sparco. Il pilota savonese ha sofferto particolarmente l’avvio di gara prima di trovare il miglior approccio sul fondo scivoloso. Avvio da incorniciare quindi per il pilota di ACI Team Italia Roberto Daprà, a Monza per una partecipazione occasionale dopo la vittoria del Campionato Europeo RC4. All’esordio assoluto su una Rally2, sempre in coppia con Luca Guglielmetti, il ragazzo trentino ha stupito tutti lanciandosi in quinta posizione provvisoria a 44.7’’ dalla vetta. Alle sue spalle quattro equipaggi sono raccolti in appena 1.6’’, tutti su Skoda, a partire da Gilardoni-Bonato e Oldrati-Ciucci, appaiati a 1’24.2 dal vertice, seguiti a tre decimi da Re-Menchini, quindi a 1.3’’ Aragno-Guzzi. A completare le prime dieci posizione Pinzano-Turati, alla prima apparizione sulla terra e sulla Skoda RS.

Tra i primi mancano invece due big dell’Assoluto. I Campioni d’Italia Andrea Crugnola e Pietro Ometto sulla Citroen C3 si è ritirato al termine della PS3, dopo aver conquistato due punti con il secondo tempo nella iniziale Power Stage “Monza”. Il pilota varesotto ha subito un colpo alla mano sinistra, già infortunata a Sanremo, e si è trovato costretto a dare forfait. È scivolato invece in quindicesima posizione il duo sloveno Campione Promozione, formato da Bostjan Avbelj e Damjian Andrejka che hanno patito noie ai freni della loro Skoda sulla stessa PS3, dove hanno lasciato oltre 1’ e la quinta posizione provvisoria.

La classifica del CIAR Junior, dopo svariati ribaltamenti, vede proprio Pesavento in testa a tutte le Renault Clio Rally 5, preparate da Motorsport Italia e gommate Pirelli, al termine di una scalata dalla quarta posizione e due punti conquistati nella power stage. Secondo tra i piloti di ACI Team Italia insegue Matteo Doretto navigato da Andrea Budoia, ad appena 1.4“, mentre il vincitore dell’ultimo round al Sanremo Marco Zanin ha chiuso la prima frazione al terzo posto, in coppia con Massimo Moriconi. Dopo un grande avvio che lo aveva portato in testa al gruppo, il pilota trevigiano è scivolato indietro nell’ultima speciale per aver perso 30.6’’ a causa dei vetri completamente appannati in notturna.

Sempre devastante l’impatto nelle sfide tricolori di Matteo Fontana, giovane pilota con esperienze mondiali che insieme ad Alessandro Arnaboldi ha fatto da mattatore tra le Due Ruote Motrici. Sulla Peugeot 208 il comasco dopo quattro prove ha guadagnato oltre un minuto di vantaggio sui suoi rivali, strappando momentaneamente un clamoroso 26° posto, considerate le oltre 40 vetture Rally2 iscritte in gara.

 

CLASSIFICA ASSOLUTA RALLY DI MONZA DOPO SS4: 1. Mabellini-Lenzi (Skoda Fabia RS) in 29'09.3; 2. Andreucci-Briani (Skoda Fabia RS Rally2) a 5.4; 3. Ciuffi-Cigni (Skoda Fabia R5 Evo) a 32.1; 4. Andolfi-Gonella (Skoda Fabia Evo) a 39.4; 5. Daprà-Guglielmetti (Skoda Fabia) a 44.7; 6. Gilardoni-Bonato (Skoda Fabia) a 1'24.2; 7. Oldrati-Ciucci (Skoda Fabia Evo) a 1'24.2; 8. Re-Menchini (Skoda Fabia) a 1'24.5; 9. Aragno-Guzzi (Skoda Fabia) a 1'25.8; 10. Pinzano-Turati (Skoda Fabia RS Rally2) a 1'32.6;

 

CLASSIFICA CIAR SPARCO: 1. Crugnola 161pt*; 2. Basso 84pt; 3. Andolfi 65; 4. Avbelj 58pt; 5. De Tommaso 42pt;

CLASSIFICA CIAR DUE RUOTE MOTRICI: 1. Pisani 97pt*; 2. Farina 62pt; 3. Cambiaghi 51,5pt; 4. Lucchesi 33pt; 5. Cardi 30,5pt;

CLASSIFICA CIAR JUNIOR: 1. Pesavento 87pt; 2. Iani 70pt; 3. Pederzani 58pt; 4. Dei Ceci 55pt; 5. Doretto 46pt;

CLASSIFICA CIR TERRA: 1. Andreucci 72pt*; 2. Gryazin 52,5pt; 3. Ciuffi 37pt; 4. Oldrati 33pt; 5. A. Pucci Grossi 21,5pt;

*già Campione d’Italia

Privacy Policy