Riflettori accesi sul 43° Rally Internazionale Casentino:  venerdì 7 e sabato 8 luglio il terzo appuntamento di International Rally Cup
Riflettori accesi sul 43° Rally Internazionale Casentino: venerdì 7 e sabato 8 luglio il terzo appuntamento di International Rally Cup
Lappi batte Ogier nell'emozionante gara di apertura del Rally d'Italia
Lappi batte Ogier nell'emozionante gara di apertura del Rally d'Italia
Per la scuderia RO racing sarà il Rally Campagnolo l'evento clou del fine settimana
Per la scuderia RO racing sarà il Rally Campagnolo l'evento clou del fine settimana
TRE SKODA RALLY2 PER IL MONDIALE SARDO DELL’ERREFFE RALLY TEAM
TRE SKODA RALLY2 PER IL MONDIALE SARDO DELL’ERREFFE RALLY TEAM
Iscrizioni fino al 5 giugno al 23° Rally dei Nebrodi
Iscrizioni fino al 5 giugno al 23° Rally dei Nebrodi
FIA World RX abbraccia le corse completamente elettriche per il suo secondo anno.
FIA World RX abbraccia le corse completamente elettriche per il suo secondo anno.
Il pilota belga cerca di rilanciare le sue aspirazioni al titolo FIA World Rally Championship sulle strade sterrate delle isole del Mediterraneo
Il pilota belga cerca di rilanciare le sue aspirazioni al titolo FIA World Rally Championship sulle strade sterrate delle isole del Mediterraneo
ULTIMA SETTIMANA DI ISCRIZIONI APERTE AL 15° RALLY di REGGELLO-CITTA’ DI FIRENZE.
ULTIMA SETTIMANA DI ISCRIZIONI APERTE AL 15° RALLY di REGGELLO-CITTA’ DI FIRENZE.
La Porto Cervo Racing con Liceri-Mendola al Rally Italia Sardegna valido per il Campionato del Mondo Rally
La Porto Cervo Racing con Liceri-Mendola al Rally Italia Sardegna valido per il Campionato del Mondo Rally
HP Sport bene al rally del Taro Cannavò (DS3/N5), Audirac (Clio S1600)
HP Sport bene al rally del Taro Cannavò (DS3/N5), Audirac (Clio S1600)
VERZA È AI PIEDI DEL PODIO AL CAMPAGNE E CASCINE
VERZA È AI PIEDI DEL PODIO AL CAMPAGNE E CASCINE
WEEKEND AI PIEDI DELLA TOP TEN PER JTEAM
WEEKEND AI PIEDI DELLA TOP TEN PER JTEAM
Dimensione Corse tra Rally Internazionale del Taro e Rally Storico Campagnolo: conferme “IRC” ed interessanti prospettive per la scuderia pistoiese
Dimensione Corse tra Rally Internazionale del Taro e Rally Storico Campagnolo: conferme “IRC” ed interessanti prospettive per la scuderia pistoiese
“Brik” dà ancora spettacolo al Rally della Marca a quarant’anni dall’esordio
“Brik” dà ancora spettacolo al Rally della Marca a quarant’anni dall’esordio
DI NUOVO “TRICOLORE” PER DB MOTORSPORT: DE BELLIS E SORIANI AL VIA DEL RALLY CAMPAGNOLO
DI NUOVO “TRICOLORE” PER DB MOTORSPORT: DE BELLIS E SORIANI AL VIA DEL RALLY CAMPAGNOLO
MOVISPORT TORNA AL SUCCESSO CON ALBERTO BATTISTOLLI: LA “MARCA TREVIGIANA” E’ SUA
MOVISPORT TORNA AL SUCCESSO CON ALBERTO BATTISTOLLI: LA “MARCA TREVIGIANA” E’ SUA
Jolly Racing Team a podio nel weekend rallistico
Jolly Racing Team a podio nel weekend rallistico
Velenje Rallye: Montino – Valentinis a un passo dal podio in Mitropa Historic
Velenje Rallye: Montino – Valentinis a un passo dal podio in Mitropa Historic
Rally della Marca: a Bosco – Arcuti il podio in N4
Rally della Marca: a Bosco – Arcuti il podio in N4
RAZZINI E CASTAGNOLI SECONDI ASSOLUTI AL TARO
RAZZINI E CASTAGNOLI SECONDI ASSOLUTI AL TARO
MYTHICAL CARS RALLY, CHE SPETTACOLO
MYTHICAL CARS RALLY, CHE SPETTACOLO
Aprono le iscrizioni del Rally Coppa Valtellina 2023
Aprono le iscrizioni del Rally Coppa Valtellina 2023
ERREFFE RALLY TEAM VINCE IL TARO NAZIONALE CON VERONESI!
ERREFFE RALLY TEAM VINCE IL TARO NAZIONALE CON VERONESI!
NDM TECNO ANCORA AL SUCCESSO: AL RALLY DEL TARO “PADRONA” DELLA CLASSE RALLY5 CON LANZALACO E CORBETTO
NDM TECNO ANCORA AL SUCCESSO: AL RALLY DEL TARO “PADRONA” DELLA CLASSE RALLY5 CON LANZALACO E CORBETTO
ENGINE SPORT PROTAGONISTA AL RALLY DEL TARO CON EMANUELE DANESI: UN NUOVO PODIO
ENGINE SPORT PROTAGONISTA AL RALLY DEL TARO CON EMANUELE DANESI: UN NUOVO PODIO
Michelin Trofeo Italia: un battito di ciglia divide Manuel Sossella dal trionfo al Marca
Michelin Trofeo Italia: un battito di ciglia divide Manuel Sossella dal trionfo al Marca
Rudy Michelini settimo al Rally Internazionale del Taro: esordio sulla Citroën C3 Rally2 soddisfacente per il pilota lucchese
Rudy Michelini settimo al Rally Internazionale del Taro: esordio sulla Citroën C3 Rally2 soddisfacente per il pilota lucchese
Rally del Taro, passi avanti per Matteo Ceriali
Rally del Taro, passi avanti per Matteo Ceriali
Un Rally Internazionale del Taro soddisfacente per BB Competition
Un Rally Internazionale del Taro soddisfacente per BB Competition
Buone sensazioni per MM Motorsport dal Rally Internazionale del Taro
Buone sensazioni per MM Motorsport dal Rally Internazionale del Taro
Salcuni Domenico

Salcuni Domenico

Ricognizioni spettacolo alla XXXVIII^ Coppa Val D’Anapo-Sortino

 

Tanto pubblico sul percorso nel pre gara del 4° round Tivm Sud, fino a quando le condizioni meteo lo hanno consentito. Proficui riferimenti per i big che hanno potuto capitalizzare solo una salita in vista delle sfide di domani. Per Fazzino il migliori crono, ma Cassibba e Caruso sono vicini.

 

                                                                  

Sortino, (SR) 3 Giugno 2023Tutto pronto per la XXXVIII^ Coppa Val D’Anapo – Sortino, quarto appuntamento del Trofeo Italiano Velocità Montagna sud e secondo di Campionato Siciliano per auto moderne storiche.

La gara organizzata dall’Automobile Club Siracusa e da Pro Motor Sport, che è anche valida come secondo round di Campionato Italiano Bicilindriche, ha acceso i motori con la giornata dedicata alle ricognizioni, vissuta con grande trepidazione da parte del pubblico che sin dai primi passaggi delle vetture è stato numeroso . In tarda mattinata il tempo è mutato ma tanti appassionati sono rimasti sul percorso.   

Per i 166 piloti ammessi alle prove, un intenso lavoro di raccolta dati allo scopo di adattare i set up in vista della gara di domani, ma solo grazie alla prima salita. Nella seconda infatti, le condizioni variabili non hanno consentito sostanziali modifiche.

Subito aggressivo Luigi Fazzino che ha fatto segnare il migliore riferimento cronometrico, lavorando sulle rifiniture della su Osella Turbo. Gli è rimasto vicino Samuele Cassibba, che ha potuto prendere familiarità sul percorso ancora asciutto con la Nova Proto Sinergy, come Luca Caruso, che ha fatto i primi chilometri  con la nuova Osella Pa 21 alla ricerca di una possibile quadra.

Fra le monoposto sono stati  il presidente della Giarre Corse Orazio Maccarone con la Gloria Cp7 suzuki e il nisseno Orazio Carfì con la Renault Tatuus a puntare subito a riferimenti concreti, mentre hanno badato più a risparmiare le vetture i piloti delle estreme E2SH.

 In luce fra le vetture di Classe E1 Rosario Alessi con la Peugeot 106  1600 ha tenuto un ritmo sostenuto sin dalla prima salita. Bene anche in prova Pietro Ragusa con la Renault Gt Turbo e Maurizio Anzalone  con la Renault Clio RS 2000.

Hanno scelto di fare una prima ricognizione grintosa anche i protagonisti del Gruppo Racing Start Plus con Matteo Salpietro su Peugeot 106 Rally 1600, Ignazio Amato su Renault Clio Rs Cup e Calogero Lombardo,  anche lui su Peugeot 106, saliti tutti con tempi molto vicini.

Fra le bicilindriche ottimo crono per il portacolori della Phoenix Andrea Currenti, un vero asso alla guida delle della GR5/700 di casa Fiat e per Angelo Mercuri, anche lui pretendente al successo come Riccardo Viaggio che invece si affida alla Fiat 126.

Prove indicative anche per i driver delle vetture storiche, con Antonio Piazza in 4° Raggruppamento, subito veloce con la Lucchini Alfa Romeo, davanti a Ciro Barbaccia, che ha dato la sensazione di poter affondare il colpo domani in gara.

In 3° Raggruppamento non ha avuto indugi Pietro Magrì con la Opel Kadett GTI, come Edoardo Piazza e Giuseppe Riccobono con le BMW 2002 rispettivamente di 2° e °1 Raggruppamento già competitive.

Domani il via alle gare alle 9.00 e a seguire la premiazione al centro sportivo di C.da California.

 

Riflettori accesi sul 43° Rally Internazionale Casentino:

venerdì 7 e sabato 8 luglio il terzo appuntamento di International Rally Cup

Scuderia Etruria Sport svela le linee dell’evento che coinvolgerà la provincia di Arezzo e che chiamerà sulle sue prove speciale gli interpreti del campionato promosso da IRC Sport e Pirelli.

 

 

 

 

 

Bibbiena (AR),

3 giugno 2023

 

 

 

È un Rally Internazionale Casentino dalle rinnovate linee, quello proposto da Scuderia Etruria Sport nella sua quarantatreesima edizione. La gara, valida come terzo atto dell’International Rally Cup ed in programma tra venerdì 7 e sabato 8 luglio, coinvolgerà la provincia di Arezzo proponendo ad interpreti del panorama internazionale ed appassionati centocinque chilometri distribuiti su otto prove speciali, destinati sua alle vetture moderne che agli esemplari di auto storiche.

 

IL PROGRAMMA:

IL GRAN FINALE SULLA PROVA SPECIALE “TALLA”, NELLA VERSIONE INEDITA DA 29 CHILOMETRI.

 

Ad inaugurare le fasi operative del 43° Rally Internazionale Casentino saranno le verifiche tecniche e sportive, in programma nella serata di giovedì 6 luglio, in Piazzale della Resistenza a Bibbiena. Il giorno seguente, venerdì 7 luglio, i passaggi di shakedown – il test con vetture da gara in programma in località Lonnano dalle ore 9:30 – alimenterà l’entusiasmo degli appassionati in previsione della partenza, che avverrà dalla zona industriale La Ferrantina, location che – alle ore 19:00 - vedrà l’accensione dei motori. Da lì, gli equipaggi si dirigeranno verso la prova speciale “Rosina” di 7,48 km per poi regalare a Bibbiena, in Piazzale Resistenza, i colori delle vetture, interessate dal primo riordinamento della manifestazione. Il secondo passaggio sulle “Rosina” (alle ore 22:21) manderà in archivio il primo giorno di gara, con arrivo – sempre a Bibbiena – della prima tappa, alle ore 22:49. L’indomani, alle ore 11:00, l’attenzione verrà rivolta alle fasi di parco assistenza, con la zona industriale La Ferrantina coinvolta nell’espressione delle tattiche di gara. Sugli 11,41 km della “Caiano” ed i 7,40 km della “Barbiano” verrà sviluppato il primo giro di prove speciali del sabato, con il riordinamento di Poppi ed il parco assistenza de “La Ferrantina” ad anticipare un trittico di prove di grandi contenuti: “Crocina” (22,88 km), “Caiano” (11,41) e Barbiano (7,40 km). Il riordinamento a Soci ed il terzo parco assistenza previsto dal format di gara anticiperanno il gran finale, ambientato sui 29,45 km della “Talla”, con partenza alle ore 20:16. Una prova speciale che – come da tradizione – potrebbe stravolgere gli equilibri fino a quel momenti espressi dal confronto, che si concluderà con l’arrivo a Bibbiena, alle ore 21:31 in Viale Garibaldi.

 

Il 43° Rally Internazionale Casentino, oltre che prova valida per l’International Rally Cup, è inserito nella programmazione della Mitropa Rally Cup e della serie Pirelli Star Rally4. Direzione gara e segreteria di manifestazione saranno ubicate a Villa La Mausolea, a Soci.

 

ISCRIZIONI APERTE DA MERCOLEDÌ 7 GIUGNO

 

Il 43° Rally Internazionale Casentino aprirà le iscrizioni mercoledì 7 giugno, fase – quella legata alle adesioni – che si concluderà mercoledì 28 giugno. La precedente edizione vide trionfare lo sloveno Bostjan Avbelj, con la sua Skoda Fabia Rally2 a precedere quella di Luca Rossetti, secondo e Nicola Sartor, terzo sul podio.

 

Informazioni disponibili sul sito ufficiale di gara, all’indirizzo http://www.scuderiaetruria.net

 

 

 

Nella foto (free copyright Amicorally): il podio finale del Rally Internazionale Casentino 2022.

Per la scuderia RO racing sarà il Rally Campagnolo l'evento clou del fine settimana

 

 



Gli alfieri della scuderia RO racing sono pronti a regalare nuove emozioni ai propri sostenitori. Saranno tre le discipline, Rally, Salita e slalom, che vedranno i portacolori della scuderia siciliana tra i sicuri protagonisti. Il Rally Campagnolo, in provincia di Vicenza, vedrà Natale Mannino e Giacomo Giannone impegnati a difendere la loro leadership nel Terzo Raggruppamento del Campionato italiano rally auto storiche e il rientro di Lucio Da Zanche e Lele De Luis.

Quello che gli appassionati si apprestano a vivere sarà un fine settimana cruciale per i colori della scuderia RO racing, in Veneto, infatti, al Rally Campagnolo, Natale Mannino e Giacomo Giannone dovranno difendere la loro leadership nella classifica di Terzo Raggruppamento del Campionato italiano rally auto storiche e in virtù del meccanismo degli scarti cercheranno anche di risalire in vetta alla classifica generale di campionato, dove per ora a primeggiare c’è Matteo Musti. A cercare di dare una mano ai due siciliani, che saranno in gara con la loro Porsche 911 Carrera seguita da Guagliardo, ci saranno, sempre con una vettura della Casa di Stoccarda, ma del Secondo Raggruppamento, Lucio Da Zanche e Lele De Luis. I due valtellinesi rientrano, dopo una pausa interlocutoria, con tanta voglia di far bene e sono alla ricerca del primo successo stagionale. A completare le fila del sodalizio siciliano ci saranno, con una Opel Kadett Gte del Terzo Raggruppamento, Oscar Margiotta e Giuseppe Borgo.

Sempre tra le auto storiche, ma nel Lazio, alla Lago Montefiascone, valida per il Campionato italiano velocità in salita auto storiche, Vincenzo Serse sarà pronto a stabilire, con la sua Fiat 127, un nuovo primato tra le vetture della classe 1150 Tc del Terzo Raggruppamento.

In Molise, allo Slalom di Campobasso, valido per il Campionato italiano di specialità, il nutrito plotone di rappresentanti della scuderia sarà capitanato da Alfredo e Angelica Giamboi, in gara con due Fiat X1/9 del Gruppo Speciale, che proveranno a difendere i loro primati in classifica di campionato nelle rispettive categorie di appartenenza. Stessa cosa proveranno a fare Ignazio Bonavires, con la sua Peugeot 106 in classe RS Plus 1.6 e Mario Radici, con la sua Renault Clio Williams, in classe N2000.

Nel fine settimana agonistico sarà teatro di sfide col cronometro anche la Sicilia. Alla Val d’Anapo Sortino, che si disputerà in provincia di Siracusa e sarà valida per il Trofeo italiano velocità della montagna, saranno presenti nella categoria Gran Turismo con una Porsche 997 GT3, Gabriele Mauro, tra le formula con una Gloria C8 Antonino Di Matteo e in classe RS Plus 1.6, con una Peugeot 106, Dario Salpietro. Nella stessa gara, ma tra le auto storiche marcheranno cartellino di presenza Oliver Olivieri con una Porsche 911 Sc e Bernardo Benenati con la sua Volklswagen Golf Gti.

ACI Sport | Rally Auto Storiche | 18° Rally storico Campagnolo - 14° Campagnolo Historic |
Campionato Italiano Velocità Salita Auto Storiche | Lungolago Montefiascone | Campionato Italiano Slalom | Slalom Città di Campobasso Memorial Gianluca Battistini | Cronoscalata Coppa Val D'Anapo Sortino |
--

TRE SKODA RALLY2 PER IL MONDIALE SARDO DELL’ERREFFE RALLY TEAM

 

Partito il Rally di Sardegna: Dettori, Bendotti e Pozzo sono i piloti della squadra corse piemontese in gara nella tappa italiana del WRC.

 

 

Castelnuovo Scrivia (AL)- L’Erreffe Rally Team è sbarcata in Sardegna per l’appuntamento italiano del WRC, il Campionato Mondiale Rally.

Sulle strade sterrate del nord dell’Isola dei tre mori, Dettori, Bendotti e Pozzo rappresenteranno la squadra corse piemontese.

New entry nelle file della compagine alessandrina è Giuseppe Dettori che con il fido Carlo Pisano, si appresta ad affrontare gli sterrati amici con la grinta che lo contraddistingue; Dettori, senza dubbio uno dei piloti sardi più forti del panorama rallystico, utilizza una Skoda Fabia Rally2 Evo.

Prima grande trasferta, invece, per il lombardo Gianpietro Bendotti, già vincitore in carriera di un Trofeo Fiat. Il 50enne pilota di Solto Collina, insieme all’amico Giuliano Vaerini, è alla sua seconda volta sulle strade bianche: la prima risale ad una decina di anni fa: ora l’obiettivo è concludere la seconda esperienza mondiale dopo il Monza Wrc 2021.

Non è una neofita né una new entry del team: Giuseppe Pozzo è un gentleman driver che seleziona accuratamente le sue apparizioni ed ancora una volta, insieme al navigatore Pier Paolo Cottu. Con il numero 77, il loro imperativo categorico è arrivare alla conclusione!

La corsa, partita nel pomeriggio di giovedì 1 giugno, si svolgerà fino a domenica 4 giugno.

Iscrizioni fino al 5 giugno al 23° Rally dei Nebrodi

Venerdì, 02 Giugno 2023 09:28 Published in Rally

Iscrizioni fino al 5 giugno al 23° Rally dei Nebrodi

 

C’è ancora tempo per aderire alla gara messinese, organizzata da CST Sport che il 10 e 11 giugno sarà il secondo round di Coppa Italia Rally 8^ Zona e Campionato Siciliano

 

 

 

Gioiosa Marea(ME), 1 giugno. Sono state prorogate le Iscrizioni al 23° Rally dei Nebrodi, la quota raggiunta è già considerevole, ma gli organizzatori hanno voluto dare la possibilità di iscriversi fino al 5 giugno, poi l’elenco andrà in fase si approvazione e successivamente sapremo i nomi di coloro che si sfideranno per il secondo round della Coppa Italia Rally 8° Zona e per il campionato Siciliano. Al 23°Rally dei Nebrodi sarà abbinato L’HISTORIC anche questo valido per la serie regionale.

Nel frattempo cresce l’attesa in tutta la provincia e in particolare nei comuni direttamente interessati dall’evento. Sant’Angelo di Brolo innanzitutto che ospiterà  partenza e arrivo della competizione,  dove sarà ubicata la direzione gara. Grande movimento è previsto anche a Raccuja dove le vetture attraverseranno Via Butera e Piazza del Popolo e ancora  Gliaca di Piraino, dove invece sosterranno in  parco assistenza e per il riordino notturno.

Un tracciato quindi che vuole promuovere il territorio prerogativa della CST Sport, che ha coinvolto i primi cittadini e gli assessori allo sport e turismo nella proficua collaborazione.

A vincere nel 2022 era stato l’equipaggio CST Sport composto da Marco Pollara e Daniele Mangiarotti su Skoda Fabia, stessa vettura per Roberto Lombardo / Alessio Dario Spiteri e Fabio Angelucci /Massimo Cambria che hanno completato il podio. Tra le Auto Storiche dominio dell’equipaggio locale composto da Michele Valenti e Maurizio Agostino sulla Porsche 911 Carrera RS di  4° Raggruppamento curata dal Team Guagliardo. Secondi Pierluigi Fullone e Alessandro Failla su BMW M3 di 4° Raggruppamento e 3° tempo generale e 2° Raggruppamento per Marco e Gianluca Savioli.

Il 23° Rally dei Nebrodi entrerà nel vivo sabato 10 giugno con le verifiche ante gara dalle ore 7.30 a Gliaca di Piraino presso l’Hotel Scogliera . Alle 9.00 il via allo Shakedown su un tratto della S.P.136. La partenza vera è propria del Rally sarà data a Sant’Angelo di Brolo alle 15.30, seguirà il doppio passaggio sulla PS Raccuja di 7,28 km prima dell’ ingresso al riordino notturno e al Parco Assistenza delle ore 20.00. La nuova partenza è prevista alle ore 7.55 di domenica 11 giugno. Nella seconda giornata saranno due le prove da ripetere tre volte: la Piraino di 4,78 km con passaggi alle 8.59 alle 13.02 e alle 16.55 e la Sant’ Angelo di Brolo di 10,55 km alle 9.33 alle 13.36 e alle 17.29. L’arrivo a Sant’Angelo del primo concorrente è previsto alle 18.30 dopo un totale di 353,97 km di cui 60,55 di prove speciali.

 

L’Ufficio Stampa

Rif. Rosario Giordano

Per Targa Racing Club è l’ora del tricolore Salita Auto Storiche

Il Totò Riolo torna in biposto sulla PCR A6 BMW alla 26° Lago Montefiascone, quarto round del CIVSA in programma il 3  e 4 giugno in provincia di Viterbo.

 

 

Cerda (PA), 1 giugno 2023. Per Targa Racing Club è l’ora del debutto stagionale nel Campionato Italiano Velocità Salita Auto Storiche. Salvatore (Totò) Riolo esordirà nella massima serie ACI Sport sulla PCR A6 con motore BMW .

La biposto di 4° Raggruppamento sarà il mezzo con cui il vincitore della categoria Sport Nazionale 2022, punterà dritto ai vertici della classifica. Il tracciato della tuscia viterbese si presta bene ad un collaudo completo della nuova sportscar.

Prosegue puntuale anche nel CIVSA il programma pianificato come sempre con i partner di Targa Racing Club SunProd, SOS Ambiente, Polab e Villa Giulia, autentici co protagonisti delle imprese sportive del sodalizio.

-“Attendiamo tutti con trepidazione il test sul campo della nuova PCR, vettura che è appena stata completata da Paco74 Corse in collaborazione con Kaa Racing e per la parte motoristica da Balletti Motorsport - afferma Riolo - ci aspettiamo molto dalla biposto dopo la completa rivisitazione. Cercheremo di capitalizzare al massimo questa gara raccogliendo rapidamente riferimenti e nonostante il ritardo proveremo a recuperare il più possibile in campionato. La nostra collaborazione si allarga quest’anno anche alla Scuderia Piloti Senesi, sodalizio toscano del quale ho accettato con entusiasmo l’invito”-.

Sulla Lucchini Alfa Romeo da 3000 cc di categoria Sport Nazionale, sempre made in Kaa Racing, sarà nuovamente Alessandro Trentini, che ha mostrato già ottimo feeling ed un rapido apprendistato sulla vincente biposto con motore derivato dalla serie.

La trasferta laziale inizierà il 3 giugno con la prima delle due manches a partire dalle ore 14:30. La gara avrà inizio alle ore 09:30 di domenica 4 giugno ancora su due manches. Il parco chiuso sarà ubicato dopo il km 0+400 della strada provinciale Lago di Bolsena lungo la S.S. Cassia fino a piazzale Roma a Montefiascone. Mentre il paddock rimarrà dislocato, come sempre, vicino alla linea di partenza sulla riva del lago di Bolsena.

 

Ufficializzati 172 nomi  iscritti alla XXXVIII^ Val D'anapo Sortino.

 

Sono 109 i protagonisti del TIVM, 20 del Tricolore Bicilindriche e 43 quelli del Campionato Siciliano Storiche ammessi alle verifiche. Occhi puntati su Fazzino, Franco e Luca Caruso, Cassiba e la sorpresa Conticelli.

 

 

Sortino, (SR) 1 Giugno 2023. Sono stati approvati gli elenchi dei piloti che prenderanno parte alla XXXVIII^ Val D’Anapo-Sortino, gara valida per il Trofeo Italiano Velocità Montagna e per il Campionato Siciliano per auto moderne e storiche.

Superata ogni aspettativa da parte dell'Automobile Club Siracusa e dalla Promoter Sport, che organizzano l’evento rispetto alla quota raggiunta e all’altissimo livello dei piloti, molti dei quali stabilmente impegnati nel Campionato Italiano Velocità Montagna, la massima serie tricolore.

Fra questi brilla il pilota di casa Luigi Fazzino, vincitore con l’Osella Turbo delle ultime due edizioni della cronoscalata aretusa  che  punta al tris ed a  proseguire la striscia di risultati eccellenti di questa stagione.

Nella stessa classe 2000 E2/SC, qui con l’Osella PA 30 Honda in versione aspirata, Franco Caruso, abitualmente impegnato nel CIVM con la Nova Proto NP 01 del Team Faggioli e l’altro Caruso, Luca, anche lui su Osella Honda ma PA21.

Samuele Cassibba, a Sortino con i nuovi colori dell’Ateneo è pronto a ripetere l’exploit di Fasano  dove è stato secondo assoluto con la sua Nova Proto V8 Sinergy. Chiude il ricco elenco della classe 2000 il maltese Darren Camilleri, su Norma M20 F.

In classe 3000, sorprende il ritorno nel Tivm del trapanese Francesco Conticelli, reduce anche lui da un’ottima trasferta in Val Camonica nella quale ha ben figurato con la Nova Proto Np 01, mentre non poteva mancare il veterano Giovanni Cassibba con la sua Osella Pa 30 anche lui due volte vincitore a Sortino , la prima nel lontano 1987.

Con le vetture CN, ovvero le biposto con motore derivato dalla serie, si schierano Dario Messana Sagone e Giacomo Ferrazzano su Osella e Orazio Marinelli su Norma. In classe 1600 nella quale convergono anche le vetture di cilindrata minore, tanti i nomi di spicco al via: Antonino Rotolo su Osella PA/21 Suzuki 1.600 e il calabrese Francesco Ferragina su Elia Avrio ST 09 1.600 come Salvatore Reina, ma in versione 1.400. Con le scattanti 1150 Alberto Chinnici su Osella PA21, anche lui rientrante dalla gara in Camunia, Domenico Polizzi su Elia Avrio e il locale Lorenzo Sardo su Osella.

Numerosi i driver che hanno scelto le monoposto per la cronoscalata siracusana: innanzitutto il nisseno Orazio Carfì, già terzo assoluto lo scorso anno con la Tatuus Renault 2000, poi il Presidente della  Giarre Corse Orazio Maccarrone su Gloria C8F e lo slalomista saccense Antonino   Di Matteo con la versione Cp7  della Gloria entrambe 1600 e fra gli altri ancora 2 maltesi nella 2000 SS IVAN Deidun su Renault Tatuus e Chris Xuereb su Dallara F.302.

Fra le estreme vetture Silhouette di gruppo E2/SH da notare il ritorno di Manuel D’Antoni con la Fiat 500 Max, ma sono tante le firme note a cominciare dal maltese Noel Galea con la potente Ford Escort MK 2 di 2000 c.c , Gaspare Giancani su Fiat X 1/9 1.400 e con le 1150 Lucio Naselli su Fiat 500 , Salvatore Giunta e Orazio Fallico su Fiat 126.

Prestigiosa la presenza dell’unica  GT in gara , la Porsche 997 GT3 di Gabriele Mauro.

In evidenza fra i numerosi piloti del gruppo E1/Italia Maurizio Anzalone  su Renault Clio 2000 e un altro degli affezionati alla corsa di Sortino Rosario Alessi su Peugeot 106 1600, mentre fra i tanti iscritti in gruppo N Santo Marletta su Renault Clio 2000 dovrebbe avere maggiori chance. Ricchissimo il plotone  dei protagonisti su Racing Start Plus dove l’attenzione è puntata su Angelo Guzzetta che con la Peugeot 106 1600 è in condizioni di eccellere.

Ben venti gli iscritti al round di Campionato Italiano Bicilindriche, che torna a dare spettacolo sul tracciato della Vald’Anapo Sortino. Si rinnova la sfida  tra il portacolori della Phoenix il catanese Andrea Currenti e il calabrese Angelo Mercuri, già  tricolori su Fiat 500, ma sono molti a poter inserirsi nella lotta per il primato, fra questi Riccardo Viaggio su Fiat 126.

Si annuncia interessante anche la gara delle vetture storiche con 43 protagonisti al via e in particolare le sportcar del 4° raggruppamento con Ciro Barbaccia su Paganucci 2000 che si oppone a 3 Lucchini, la prima delle quali per Antonio Piazza vincitore nel 2022 e sempre con le sport nazionali Alfa Romeo Manlio Munafò e Camillo Centamore. Particolarmente affollato il 3° Raggruppamento dove spiccano Evandro Oliveri su Porsche 911 oltre 2500,  Ignazio Cuomo su BMW 320 e Salvatore Tudisco con la Fiat Abarth 1000 TCR con la quale ha preso parte recentemente al Campionato Italiano in pista a Pergusa. Spettacolo assicurato anche nel 1°e 2° Raggruppamento che includono le vetture più di annata, sicuramente di grande fascino.

 

Domani la giornata si aprirà con “Tutti in Pista” la manifestazione di inclusione che partendo da Melilli porterà sul percorso della cronoscalata alcuni giovani per renderli partecipi dell’evento sportivo. Poi il focus della manifestazione che interessa tutta la provincia di Siracusa si sposterà su Sortino con l’apertura alle 11.00 del centro accrediti presso la C.da California. Alle 12.30 prenderanno il via le verifiche Tecniche e la consegna delle certificazioni tecniche annuali fino alle 20.00. Sabato dalle 9.30 motori accesi per le ricognizioni.

Merli allo start in Repubblica Ceca

Venerdì, 02 Giugno 2023 09:10 Published in Salite

Merli allo start in Repubblica Ceca

5° appuntamento CEM

(domenica 4 giugno 2023)

 

 

Domenica Christian Merli sarà impegnato al volante della sua Osella FA 30 Judd LRM nella 42ª edizione della “Ecce Homo” a Sternberk, a nord di Brno in Repubblica Ceca. È il quinto appuntamento del Campionato Europeo. Sabato le due prove ufficiali su un percorso di 7,800 chilometri, mentre Gara 1 e 2 sono in programma la domenica. La vittoria è per somma dei tempi. Il record del tracciato appartiene al pilota trentino della Scuderia Vimotorsport staccato nel 2022 in 2’39”802. A Sternberk Merli ha conquistato il primo gradino del podio in cinque occasioni (2016, 2018, 2019, 2021 e 2022).

Dopo quattro eventi in del CEM 2023, Merli è al comando con 100 punti, seguito dal ceco Trnka e dallo spagnolo Iraola Lanzagorta, entrambi a quota 86. Christian quindi è stato il dominatore in Francia, Austria, Spagna e la fantastica performance in Portogallo.

La salita descritta dal campione trentino

“Un tracciato velocissimo da affrontare con rapporti lunghi e marce alte. Solo tre tornanti lungo il percorso. Una corsa prestigiosa, storica con punte da 260 chilometri orari. La strada è larga e subito s’inizia con un tratto misto molto veloce, Quindi s’affrontano delle “esse”, come detto, con marce alte per arrivare ad un bivio, dove il percorso s’allarga ulteriormente. Ancora semicurve veloci per poi arrivare in una lunga curva da terza marcia in uno splendido anfiteatro naturale. Quindi si spinge al massimo sino all’arrivo. Non devo assolutamente commettere errori, vista la concorrenza di Peter Trnka che gioca in casa”.

Il calendario del CEM 2023

16/4 - Col Saint Pierre (Francia), 30/4 Rechbergrennen (Austria), 7/5 - 51ª Subida al Fito (Spagna),    21/5 - 42ª Rampa Internacional da Falperra (Portogallo),  4/6 - 42ª Ecce Homo (Repubblica Ceca), 18/6 - 62ª  Coppa Paolino Teodori (Italia), 2/7 – 14ª Hill Climb Limanova (Polonia), 20/8  - 78ª Course de Côte de Saint Ursanne (Svizzera), 3/9 - Bistrica (Slovenia), 17/9 – 42ª Buzetski Dani (Croazia).

TIVM SUD: LUIGI FAZZINO CARICA SORTINO

Venerdì, 02 Giugno 2023 09:04 Published in Salite

TIVM SUD: LUIGI FAZZINO CARICA SORTINO 

 

Tre vittorie, due record ed un podio assoluto nella gara di casa per il campione siciliano in carica, chiamato alla sfida indigena del primo week end di giugno. 

 

 

 

 

Una gara non facile, per la sua conformazione propria e per l’inevitabile carico emotivo che comporta, in virtù del fatto che sia l’appuntamento di casa per il team Fazzino MotorSport. 

I precedenti nel round casalingo dicono molto bene al campione italiano Under 25, supportato dalla EcoGest e dal Comune di Melilli, che alla Val D’Anapo-Sortino ha centrato il secondo posto assoluto e la vittoria con record delle protobike nel 2019, quando fu al via con la sua Osella Junior B del tempo, per poi vincere nel 2021 alla sua prima con la #TurbOsella con tanto di primato del percorso, di 3.12.50. Fazzino ha esteso il suo trend di successi anche nel 2022, vincendo ancora ma con un crono leggermente superiore al suo record. 

Bilancio quindi decisamente favorevole per il pilota di Melilli, che è molto nitido nel tratteggiare l’imminente sfida del prossimo week end: “Non è una strada favorevole alla macchina Turbo per via delle sue continue ripartenze dovute ai tanti tornanti e per la carreggiata a tratti stretta, per cui paradossalmente oggi dico che finora ho vinto a Sortino con due auto che non molto si sposano con le caratteristiche proprie di questa crono. La 1600 col motore moto aveva inevitabilmente una coppia un po’ alta mentre la #TurbOsella necessita della giusta tecnica per gestire la tanta coppia a disposizione. A Sortino sono state vittorie figlie di non poco mestiere e nel 2023 spero di fare poker, anche perché la vettura è migliorata nella risposta grazie al sapiente lavoro dì Paco74 e di LRM in primis ed alla resa delle gomme AVON. Il team funziona, fra noi c’è armonia e sintonia umana e tecnica. Aggiungo che per me il titolo siciliano salita ed il Tivm sono due traguardi assolutamente agognati. Correre in Civm non mi distoglie affatto dal desiderare pienamente anche queste due titolazioni. In squadra tutti lavoriamo per cercare di vincere su più fronti”. 

Dopo Sortino, Fazzino si concederà una meritata pausa in cui rigenerarsi per poi tornare allo start a metà giugno ad Ascoli per la sfida a doppia titolazione Italo-europea ed a seguire a Gambarie per l’amatissima crono aspromontana del Tivm del 24-25 giugno, da lui già vinta con record con la #TurbOsella. 

 

Comunicazione Team Fazzino Motorsport 

FICO TORNA AL PRIMO AMORE, LA PISTA

Venerdì, 02 Giugno 2023 08:54 Published in Pista

FICO TORNA AL PRIMO AMORE, LA PISTA

 

Il vicepresidente di Collecchio Corse sarà della partita, dal prossimo fine settimana, nell'ATCC Sprint Series, nell'ambito della Formula X Italian Series.

 

 

Felino (PR), 01 Giugno 2023 – La parentesi rallystica sembra ormai essere tramontata all'orizzonte e per Amedeo Fico, a partire dall'imminente weekend, sono pronte ad aprirsi le porte della Formula X Italian Series, una delle serie emergenti per la velocità in circuito.

Numerosi i campionati presenti all'interno di questo innovativo contenitore, incluso quello che vedrà in azione il vicepresidente di Collecchio Corse, ovvero l'ATCC Sprint Series.

Un format alternativo, rispetto ai tradizionali visti in Italia, con una regular season che si articolerà su quattro appuntamenti, ad iniziare da quello con l'Autodromo dell'Umbria (3 e 4 Giugno), proseguendo poi con l'Autodromo di Varano de' Melegari (17 e 18 Giugno) e con l'Autodromo Vallelunga (8 e 9 Luglio), prima di tornare all'Autodromo di Varano de' Melegari (23 e 24 Settembre), round conclusivo che andrà a delineare quali saranno i finalisti.

I migliori otto del tricolore si giocheranno la Superstar Race, al Misano World Circuit (11 e 23 Novembre), in una mischia che li unirà agli altri provenienti dalle varie serie europee.

Il pilota di Felino, al rientro in circuito dopo una lunga assenza, potrà contare sulla formula in pieno stile monomarca ed infatti tutti i concorrenti in griglia si contenderanno lo scettro finale a bordo di una Renault Twingo Cup, messa a disposizione da LEMA Racing.

 

È stata una parentesi breve ma intensa nei rally” – racconta Fico (vicepresidente Collecchio Corse) – “ed anche se è durata poco devo dire che mi ha insegnato molto. Sono felice di tornare a correre in pista, un ambiente che mi risulta essere decisamente più familiare. Saremo tutti al via con la stessa vettura ma sono consapevole che, almeno per le prime uscite, dovrò pagare lo scotto di non avere l'esperienza dei miei avversari con questa Twingo. Ci saranno soltanto quattro weekend a disposizione, otto gare in totale, per poter arrivare alla finale. Ce la metteremo tutta, come sempre, per poter essere competitivi in ogni singola trasferta.”

 

Tutto pronto quindi per il round inaugurale di Magione, con la giornata di Sabato che aprirà il sipario su questa inedita sfida con la doppia sessione di prove libere, prevista al mattino.

Nel pomeriggio un solo turno di qualifica per decretare la griglia di partenza di gara 1, la quale vedrà il semaforo verde accendersi nel tardo pomeriggio, delineando i primi valori in campo.

La Domenica seguente, attorno ad ora di pranzo, il via previsto per gara 2.

Una nuova avventura per Fico che potrà godere anche del supporto da Ame Racing.

 

Stando alle indiscrezioni della vigilia” – aggiunge Fico – “dovremmo trovarci in una ventina in griglia e devo ammettere che un monomarca così numeroso non è facile da vedere. Prima di tutto deve arrivare il divertimento perchè questo è alla base di ciò che facciamo. È naturale che cercheremo di crescere e di migliorare, di gara in gara, ma sappiamo che il primo appuntamento, quello di Magione, sarà a vantaggio di chi avrà maggiore esperienza di noi. Grazie a Collecchio Corse e ad Ame Racing per avermi dato l'opportunità di rappresentarli in un campionato che si preannuncia molto interessante. Grazie a tutti i partners coinvolti.”

 

immagine a cura di Mario Leonelli,

 

Privacy Policy