BUONA LA PRIMA AL FORMULA DRIVER TRIESTE
BUONA LA PRIMA AL FORMULA DRIVER TRIESTE
Con la Targa Florio torna il mito dal 13 a 16 ottobre
Con la Targa Florio torna il mito dal 13 a 16 ottobre
Il Tempio della Velocità celebra il suo Centenario con una iconica poster collection
Il Tempio della Velocità celebra il suo Centenario con una iconica poster collection
A Messina 33 nuovi Commissari di Percorso ACI Sport Sicilia
A Messina 33 nuovi Commissari di Percorso ACI Sport Sicilia
Pilota Per Un Giorno.
Pilota Per Un Giorno.
FONTANA TRIONFA A MAGGIORA
FONTANA TRIONFA A MAGGIORA
Seconda vittoria nel FIA XC Academy Trophy per Valentino Ledda con la Scuola Federale ACI Sport
Seconda vittoria nel FIA XC Academy Trophy per Valentino Ledda con la Scuola Federale ACI Sport
Per “La Sicurezza Stradale ed i Giovani” gremito il Margherita
Per “La Sicurezza Stradale ed i Giovani” gremito il Margherita
A Caltanissetta “La Sicurezza Stradale ed i Giovani”
A Caltanissetta “La Sicurezza Stradale ed i Giovani”
Ruote nella Storia. Il format nazionale dedicato alle auto storiche arriva a Siracusa
Ruote nella Storia. Il format nazionale dedicato alle auto storiche arriva a Siracusa
Il Jolly Club sempre più presente anche nelle due ruote
Il Jolly Club sempre più presente anche nelle due ruote "tassellate"
Alex Zanardi torna a casa.
Alex Zanardi torna a casa.
LA COPPA CLATERNA HA ROTTO IL GHIACCIO
LA COPPA CLATERNA HA ROTTO IL GHIACCIO
LA 1^ GREEN RACE VALLE DEL BISENZIO PRONTA ALLO START:  SUCCESSO DI ADESIONI PER LA COMPETIZIONE “VERDE” E “TRICOLORE”
LA 1^ GREEN RACE VALLE DEL BISENZIO PRONTA ALLO START: SUCCESSO DI ADESIONI PER LA COMPETIZIONE “VERDE” E “TRICOLORE”
COLLECCHIO CORSE SCOPRE LA COPPA CLATERNA
COLLECCHIO CORSE SCOPRE LA COPPA CLATERNA
Trionfo per i piloti Aci Salerno: week-end da campioni.
Trionfo per i piloti Aci Salerno: week-end da campioni.
Grande successo del Raduno a Sarno (SA) con Aci Salerno e 500 di questi giorni. Auto e moto d’epoca, turismo e cultura
Grande successo del Raduno a Sarno (SA) con Aci Salerno e 500 di questi giorni. Auto e moto d’epoca, turismo e cultura
F.1 MAX VERSTAPPEN VINCE IL GP DEL “CENTENARIO”, 2° LECLERC, RIMONTA DI SAINZ 4°
F.1 MAX VERSTAPPEN VINCE IL GP DEL “CENTENARIO”, 2° LECLERC, RIMONTA DI SAINZ 4°
Weekend di  Sport e Cultura al Trofeo dei Castelli Peloritani
Weekend di Sport e Cultura al Trofeo dei Castelli Peloritani
Francesco Saverio Sticchi Damiani eletto nuovo presidente dell’Automobile Club Lecce
Francesco Saverio Sticchi Damiani eletto nuovo presidente dell’Automobile Club Lecce
Aci Salerno e 500 di questi giorni in auto d’epoca a Sarno. Turismo e cultura
Aci Salerno e 500 di questi giorni in auto d’epoca a Sarno. Turismo e cultura
Monza 100 – Il podcast dell’Autodromo, un viaggio audio per celebrare il centenario del  Tempio della Velocità
Monza 100 – Il podcast dell’Autodromo, un viaggio audio per celebrare il centenario del Tempio della Velocità
COPPA REGOLARITA' SPORT PRO ENERGY ALPI ORIENTALI REGULARITY
COPPA REGOLARITA' SPORT PRO ENERGY ALPI ORIENTALI REGULARITY
Nasce Monza 100, l’app del Formula 1 Pirelli Gran Premio d’Italia 2022
Nasce Monza 100, l’app del Formula 1 Pirelli Gran Premio d’Italia 2022
Autodromo Nazionale Monza lancia le prime Meta Challenge e i primi Monza Token utilizzabili nel Metaverso
Autodromo Nazionale Monza lancia le prime Meta Challenge e i primi Monza Token utilizzabili nel Metaverso
RUOTE NELLA STORIA, DA ASCOLI E FERMO A MONTEFIORE DELL’ASO, CON ACI STORICO
RUOTE NELLA STORIA, DA ASCOLI E FERMO A MONTEFIORE DELL’ASO, CON ACI STORICO
RADUNO DEL BO', IN SESSANTA PER ROBERTO RADO
RADUNO DEL BO', IN SESSANTA PER ROBERTO RADO
IL TRICOLORE FORMULA CHALLENGE ALLA BELLA SFIDA DEL “MAGNA GRECIA”
IL TRICOLORE FORMULA CHALLENGE ALLA BELLA SFIDA DEL “MAGNA GRECIA”
Il Trofeo dei Castelli Peloritani a meno una settimana
Il Trofeo dei Castelli Peloritani a meno una settimana
Max Racing al 6° Formula Challenge “Magna Grecia” per il tricolore
Max Racing al 6° Formula Challenge “Magna Grecia” per il tricolore
COPPA 127 ALL'ALPI ORIENTALI HISTORIC 3 SETTEMBRE 2022
COPPA 127 ALL'ALPI ORIENTALI HISTORIC 3 SETTEMBRE 2022
1989-2023: la Winter Marathon compie 35 anni!
1989-2023: la Winter Marathon compie 35 anni!
1^ GREEN RACE VALLE DEL BISENZIO: TANTA ATTESA PER LA COMPETIZIONE “VERDE”
1^ GREEN RACE VALLE DEL BISENZIO: TANTA ATTESA PER LA COMPETIZIONE “VERDE”
DA ASCOLI E FERMO VERSO MONTEFIORE DELL’ASO PER “RUOTE NELLA STORIA 2022”
DA ASCOLI E FERMO VERSO MONTEFIORE DELL’ASO PER “RUOTE NELLA STORIA 2022”
I prossimi 2 e 3 settembre è tempo di riaccendere i riflettori sulla COPPA VERONA REGOLARITA’ SPORT
I prossimi 2 e 3 settembre è tempo di riaccendere i riflettori sulla COPPA VERONA REGOLARITA’ SPORT
Al Trofeo dei Castelli Peloritani competizione, cultura e opportunità
Al Trofeo dei Castelli Peloritani competizione, cultura e opportunità
È morto l’ingegner Nicola Materazzi. Il cordoglio e il ricordo di Aci Salerno del pioniere salernitano dell’auto e grande progettista della Ferrari
È morto l’ingegner Nicola Materazzi. Il cordoglio e il ricordo di Aci Salerno del pioniere salernitano dell’auto e grande progettista della Ferrari
A Gubbio si celebrano gli umbri vincitori di titoli nazionali ACI 2021
A Gubbio si celebrano gli umbri vincitori di titoli nazionali ACI 2021
DA OGGI ISCRIZIONI APERTE ALLA 1^ GREEN RACE VALLE DEL BISENZIO
DA OGGI ISCRIZIONI APERTE ALLA 1^ GREEN RACE VALLE DEL BISENZIO
RUOTE NELLA STORIA 2022: L’AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO-FERMO A MONTEFIORE DELL’ASO
RUOTE NELLA STORIA 2022: L’AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO-FERMO A MONTEFIORE DELL’ASO
Paolo Rignanese

Paolo Rignanese

In vendita 11 poster significativi del Gran Premio d'Italia dal 1922 ad oggi rieditati da Automobilist
Il Tempio della Velocità celebra il suo Centenario con una iconica poster collection 
Autodromo Nazionale Monza presenta un’edizione limitata di 100 pezzi per ripercorrere i primi 100 anni di vita e raccontare per immagini momenti indimenticabili che appartengono alla storia dell’automobilismo e fanno parte della memoria e dell’identità del nostro Paese
DAVIDE NICELLI JR. ALL'ASSALTO DEL TRICOLORE JUNIOR AL 40° RALLY 2VALLI
 
 
 
 
Sembrava che la stagione prendesse il via ieri e invece siamo già arrivati agli atti conclusivi di questo Campionato Italiano Assoluto Rally 2022 perchè proprio questo fine settimana andrà in scena l'ultimo round e stiamo parlando del 40° Rally 2Valli, dove si decreterà il nuovo campione italiano rally e per l'occasione si decideranno anche altri campionati e trofei monomarca. In particolare il più atteso sarà l'italiano junior dove ci sarà grande lotta visto che saranno quattro i piloti a giocarsi il titolo; uno di questi sarà il pavese Davide Nicelli che in coppia con Tiziano Pieri si trovano al momento secondi in campionato a due punti di distanza dal leader. Con la loro Clio Rally 5 del team Motorsport Italia, gommata Pirelli e supportati direttamente dalla federazione, ACI Team Italia e la Sport & Comunicazione, saranno obbligati a provare a vincere visto che hanno dimostrato di avere le capacità e le qualità per provarci. 
 
Ascoltiamo le sue parole alla vigilia della gara: "Arriviamo da un momento positivo, con un secondo posto al recente 1000 Miglia, ho sempre lavorato duro sotto ogni aspetto in vista di quest'ultimo e decisivo appuntamento. La gara mi piace, alcune prove le conosco, altre saranno nuove, le ricordo tecniche, veloci, con tanti cambi di ritmo e a tratti molto sporche e insidiose quindi non sarà per niente semplice, bisognerà durante le ricognizioni fare un lavoro dettagliato. Il tutto sarà reso più difficile dai nostri avversari che vorranno provare a vincere il campionato ma anche noi siamo lì per quello, dovremo partire forte dall'inizio senza fare troppi calcoli, vietato fare errori, abbiamo già "regalato" troppi punti ai rivali quindi sarà una battaglia dal primo all'ultimo metro di gara, ma a noi piacciono le sfide, crediamo in noi stessi perchè abbiamo dimostrato in ogni occasione di esserci, e avere tutte le carte in regola per dire la nostra. Concludo dicendo che l'unico obiettivo sarà di portare a casa gara e titolo. Grazie come sempre per questa opportunità che mi è stata data alla federazione, ACI Team Italia, Motorsport Italia, Renault, Pirelli, Sport & Comunicazione, Tiziano Pieri, sponsor tutto il mio entourage e mio padre. Mi raccomando ora più che mai appassionati, amici e fans seguiteci e tifate per noi sia da casa che da bordo strada, sicuramente sarete quel valore aggiunto in più per provare a salire sul gradino più alto del podio. Ci vediamo a Verona".     

Un Rally Città di Pistoia da protagonista per Effepi Sport: vittoria nella GR Yaris Rally Cup e quarta piazza assoluta con Simone Fruini

La scuderia di Casalguidi, rappresentata dal codriver, si eleva sulle strade “di casa” portandosi ad un passo dalla vittoria del campionato monomarca,  

 

 

 

Casalguidi (PT), 4 ottobre 2022

É stato onorato degnamente, l’appuntamento più atteso da Effepi Sport. La scuderia di Casalguidi si è congedata dall’asfalto del Rally Città di Pistoia condividendo con il proprio rappresentante, Simone Fruini, la vittoria nel penultimo appuntamento della GR Yaris Rally Cup e la conquista della quarta posizione assoluta, risultato condiviso con il pilota Thomas Paperini. Al volante della GR Yaris Evo 22 messa a disposizione e curata in campo gara da Lion Motor Events, Simone Fruini si è reso compartecipe di una prestazione concreta in ottica campionato ma efficace nel raggiungimento di una posizione di spessore in ambito assoluto. Un particolare che - pur rimandando la “pratica” per la vittoria finale all’appuntamento conclusivo di Como - rafforza ulteriormente la leadership della scuderia pistoiese nel “monomarca” promosso da Toyota Italia.

“Una grande soddisfazione, potersi esprimere a questi livelli davanti al nostro pubblico - il commento di Simone Fruini - portare la GR Yaris nelle prime cinque posizioni della classifica assoluta, confrontandosi con equipaggi che disponevano di vetture di maggiori potenzialità, è un risultato che vale oro. Adesso, per noi, si prospetta una bella sfida sui chilometri del Trofeo AC Como, dove a fine mese potremo dare concretezza alle ambizioni stagionali”.

Una gara di grandi contenuti, il Rally Città di Pistoia, condizionata dalla pioggia che ha interessato la provincia nel corso della notte antecedente la partenza del confronto. Fondi, quelli proposti nel fine settimana, che hanno elevato il tasso di selettività causando il ritiro di molti equipaggi. Competere per le prime posizioni, conquistando il quarto posto, rappresenta per Effepi Sport e Simone Fruini un risultato in linea con le ambizioni espresse ad inizio stagione. Simone Fruini si era già reso “primattore” sulle strade dell’appuntamento casalingo, salendo sul primo gradino del podio nell’edizione 2020, sul sedile destro di una Skoda Fabia R5.

 

 

Nelle foto (free copyright GR Yaris Rally Cup) Simone Fruini e sul palco d’arrivo con Paperini. 

MM Motorsport: “top ten” al Rally Città di Pistoia con Davide Giovanetti

Il team lucchese settimo assoluto nell’appuntamento conclusivo della Coppa Rally di Zona 6, affrontato con sei esemplari “gommati” Pirelli.

 

 

 

Porcari, 4 ottobre 2022

Arrivano conferme - per MM Motorsport - dal Rally Città di Pistoia. Il penultimo appuntamento della Coppa Rally di Zona, svoltosi nel fine settimana ed affrontato dal team lucchese con sei vetture “gommate” Pirelli, ha regalato al sodalizio interessanti prospettive ed una posizione di rilievo nella “top ten”, classifica assoluta che ha visto in settima posizione Davide Giovanetti. Il pilota, al volante della Skoda Fabia Rally2 affidatagli dal team di Porcari, si è reso protagonista di una condotta costante condivisa con il copilota Alessio Rossi. Chilometri resi particolarmente impegnativi da una situazione di fondo condizionata dalle precipitazioni cadute la notte antecedente la partenza, particolare che ne ha elevato il tasso tecnico. Per Davide Giovanetti, tornato al volante della vettura dopo tre mesi di inattività, il Rally Città di Pistoia si è confermato un ottimo test in vista del Rally Città di Bassano confronto che, tra un mese, lo vedrà impegnato alla ricerca di una posizione di rilievo nella categoria IRC Challenge.

Settima posizione di classe Rally2 per Paolo Anselmi, tornato sul sedile della Skoda Fabia Rally2 Evo di MM Motorsport dopo averne interpretato l’approccio al Rally Internazionale Casentino di luglio. Affiancato da Andrea Nardini, il driver senese ha acquisito - chilometro dopo chilometro - ulteriore feeling con la vettura, facendo registrare una significativa progressione. Una “toccata” accusata sull’ultima prova speciale, legata alla presenza di olio in strada, ha rallentato la Skoda Fabia Rally2 di Vittorio Ceccato, nona di classe e condivisa con Rudy Tessaro. Prematuro ritiro per Pierluigi Della Maggiora e Sauro Farnocchia, con la Skoda Fabia Rally2 Evo uscita di strada nella prova inaugurale. Ha lasciato il confronto anzitempo anche Daniele Segantini. Il pilota aretino, in gara su Peugeot 208 Rally4 con Elena Cecconi alle note, si è ritirato nel corso dell’ultima prova speciale per motivi personali. Seconda esperienza assoluta per Simone Dolfi, affiancato da Alessio Pellegrini sulla Peugeot 208 R2, vettura utilizzata nell’occasione d’esordio, il Rally di Casciana Terme. Il pilota, rientrato in gara domenica con una penalità dopo un’uscita di strada senza conseguente subita nella prima prova speciale, ha affrontato i chilometri proposti dalla provincia di Pistoia nell’ottica di acquisire ulteriore conoscenza della vettura.

 

 

Nella foto (free copyright Amicorally): Davide Giovanetti in gara.

PER NDM TECNO DOPPIO SUCCESSO A PISTOIA: I FRATELLI ZANIN A MANI BASSE CON LE CLIO

Il più grande, Mattia ha conquistato una significativa vittoria con la versione Rally4 della vettura francese ed il fratello minore Marco ha vinto con la Rally5, doppia conferma del valore cristallino di entrambi. Paolo Moricci ha proseguito l’apprendistato sulla Clio Rally4 ed il lavoro lo allungherà questo fine settimana al “Terra Sarda”.

 

 

Massarosa (Lucca), 04 ottobre 2022  E’ stata una doppia vittoria, quella di NDM TECNO,  al 43. Rally Città di Pistoia, ultimo atto della Coppa di VI zona, nel fine settimana appena trascorso.  

Una doppietta esaltante ad opera dei fratelli veneti Zanin, Mattia e Marco, entrambi con una Renault Clio, i quali hanno vinto entrambi la propria categoria di appartenenza, addirittura con Mattia giunto nono assoluto.

Proprio Mattia Zanin, pilota di Aci Team Italia e protagonista del “Tricolore Junior” aveva scelto Pistoia, insieme al suo copilota Fabio Pizzol, per preparare al meglio l’ultimo assalto al titolo tricolore che si giocherà al Rally “2Valli” di Verona tra pochi giorni, trovandosi in terza posizione assoluta in classifica di campionato, a nove punti dal leader Casella. Ha corso al “Pistoia” con la versione “Rally4” della Clio, anche in previsione futura, anche una gara test, dunque, con la quale si è misurato con diversi “nomi” del panorama regionale e pur essendo alla prima volta sulle quelle strade, l’ha fatta da protagonista di primo piano, con una entusiasmante progressione da metà gara. Sua ovviamente la vittoria di classe e soprattutto tra le vetture a due ruote motrici, costantemente nel mezzo di un confronto con vetture a trazione integrale e di categoria superiore.

Lo ha “imitato” fratello minore Marco, dopo quattro podii e tre vittorie di categoria, a Pistoia ha fatto “cinquina”, sulla Clio Rally5, stavolta affiancato dall’esperto Massimo Moriconi. Una nuova joint, che al giovane trevigiano è stata utile a tutto tondo, in quanto il copilota versiliese conosceva bene le prove speciali del pistoiese e la collaborazione ha prodotto, oltre alla vittoria di classe, anche la 25^ piazza assoluta in quella che è stata la sua quinta gara di rally in carriera.

Nuovo impegno poi per Paolo Moricci e Paolo Garavaldi, ovviamente con la Clio Rally4, proseguendone lo sviluppo su strade che hanno potuto dare ottime indicazioni, essendo estremamente scivolose, indecifrabili, quindi utili per cercare i migliori settaggi. La coppia di Montecatini ha chiuso in quinta posizione di classe ed il lavoro di affinamento verrà proseguito questo fine settimana al Rally Terra Sarda di Porto Cervo,  ultima prova della Coppa Rally di 9^ Zona alla quale Moricci e Garavaldi parteciperanno anche per onorare la propria affiliazione alla Scuderia Porto Cervo Racing Team.

 

Nella foto : Mattia Zanin (AmicoRally).

 

#NDMtecno  #mcracing #Rally #Rallye #Motorsport #PassionForExcellence #fullgas #RacingIsLife #RenaultClioRally4 #RenaultClioRally5  

 

 

UFFICIO STAMPA

ANDREA VOLPI RITROVA IL SORRISO A PISTOIA: A PODIO NEL DEBUTTO CON LA VOLKSWAGEN POLO R5

Terzo assoluto in una gara dai connotati difficili, risolta al meglio con un buon feeling trovato con la vettura tedesca della Pool Racing.

 

 

 

04 OTTOBRE 2022

Certamente la “ferita” del ritiro al Rallye Elba Storico di dieci giorni fa brucia ancora, per Andrea Volpi, ma il pilota della scuderia ProRacing, come sempre affiancato da Michele Maffoni ha trovato subito l’antidoto salendo sulla  VolksWagen Polo R5 della Pool Racing nel fine settimana appena passato, al 43. Rally Città di Pistoia, dove ha chiuso al terzo posto assoluto.

Un podio d’effetto, ottenuto dopo due giornate sofferte, con una strada costantemente indecifrabile, che non era certamente il palcoscenico più adatto per cercare il dialogo con la per lui nuova vettura, un desiderio di guidarla che si è dunque realizzato al meglio possibile. Sei prove speciali che hanno richiesto grande attenzione, cautela, hanno chiesto mai di eccedere, di cercare la prestazione in modo graduale, viste le difficoltà dalle strade “sporcate” all’inverosimile, data anche la pioggia dei giorni precedenti.

Un risultato comunque di peso, per Volpi quello di Pistoia, che potrebbe essere anche la molla per rivederlo di nuovo al volante della “tedesca” a fine mese in occasione del “Colline Metallifere” di Piombino.

IL COMMENTO DI ANDREA VOLPI: “Non dico dimenticata la disavventura della “mia gara”, certamente Pistoia e la Polo mi hanno lenito assai il dolore. Un podio inaspettato, ero quarto sino alla penultima prova poi il rumeno Barbu ha forato sull’ultima è arretrato in classifica. Sono cose che accadono, mi dispiace per lui, che tengo a ringraziare per la grande sportività dimostrata in prova quando lo ho raggiunto ha certato subito di non ostacolarmi e poi mi ha fatto passare. Per quanto riguarda la gara, che dire, avevo una gran pausa di uscire, la strada era davvero ostica, scivolosa, indecifrabile, ogni curva era buona per fare il disastro. Certamente avrei voluto una gara asciutta per provare bene la Polo, che comunque mi ha convinto, proprio una gran macchina, che spero di ritrovare a breve e proseguire il dialogo! ”.

 

FOTO AMICORALLY

 

 

Ufficio Stampa

AUTOSOLE 2.0 PROTAGONISTA SFORTUNATA AL RALLY CITTA’ DI PISTOIA

I leader del Campionato di Romania Barbu-Iancu hanno mancato la terza posizione assoluta nel finale causa una foratura. Sfortuna per Fiore-Natalini scivolati su una chiazza d’olio, Zelko-Canigiani fermi anche loro per rottura di un disco freni.

 

 

Quarrata (Pistoia), 04 ottobre 2022 – Non è stata un’edizione di fortuna, quella del 43. Rally Città di Pistoia, per Autosole 2.0 e FC Competition, con un bilancio “in passivo” peraltro operato con l’ultima prova speciale della gara, ironia della sorte quella che ha ribaltato completamente ciò che poteva essere di positivo.

Protagonisti di primo piano per quanto ampiamente sfortunati, all’ultima prova della Coppa di VI zona, soprattutto con il rumeno Sebastian Barbu, in coppia con Bogdan Iancu, i leader del Campionato nazionale rally di Romania, i quali erano al debutto a Pistoia, gara presa come utile allenamento per il prossimo impegno nel loro Paese, il Rally a Cluj di questo fine settimana.

Vera e propria “guest star”, Seb Barbu era riuscito subito a insediarsi ai vertici, al terzo posto assoluto assaporando un significativo podio ma purtroppo una foratura proprio durante la prova di chiusura della gara gli ha compromesso il risultato, con circa 6’ persi per sostituire lo pneumatico, venendo relegati in 20^ posizione. Il segno comunque di una gara di spessore l’hanno lasciato, meritandosi l’applauso di tutti, avversari compresi.

Sfortuna anche per Nicola Fiore e Alessio Natalini: la gara “casalinga” stava finendo nella top ten, all’ottavo posto, purtroppo un’uscita di strada su una chiazza d’olio perduto da un concorrente che li precedeva, non segnalata a dovere, li ha fermati dopo una interessante progressione da un avvio di gara sofferto.

Anche il pratese Federico Zelko, in coppia con Andrea Cerbai, alla fine ha versato lacrime, a Pistoia, una gara che apprezza particolarmente. Anche lui sulla prova finale ha dovuto alzare bandiera bianca quando era 16^ posizione, a causa della rottura di un disco freni

#Rally #Rallye #PassionForExcellence #Motorsport #RacingIsLife #FCcompetition #Autosole2_0  #SkodaFabiaRally2 #SebastianBarbu #BarbuIancu #RallyPistoia2022

NELLA FOTO:  Barbu-Iancu in azione

 

 

UFFICIO STAMPA

Scuderia Efferre, Trofeo delle Merende in chiaroscuro, ora c'è Sebino

 

 

Il Rally Trofeo delle Merende non ha portato molta fortuna agli equipaggi della scuderia Efferre, molti di loro infatti hanno avuto una serie di inconvenienti che li hanno , quantomeno, rallentati.
Tra i più sfortunati Stefano Alessandro Bossuto e Nancy Bondi, che si giocavano la zona in classe N1 e l'eventuale finale, con la loro Peugeot 106. Un problema meccanico li ha fermati sulla seconda prova speciale, mentre in quella successiva si fermava anche il loro rivale. Purtroppo per loro niente qualificazione alla finale CRZ.
36° assoluto e secondo in classe Rally5 per Andrea Castagna e Flavio Garella, che festeggiava le 100 gare. Per andrea una gara sulla Renault Clio Rally5 della Gliese, visto l'indisponibilità, dell'ultimo minuto, della Citroen Saxo A6 che doveva utilizzare, andata KO poche ore prima della gara. Un buon debutto per Andrea su una vettura che ha imparato ad aprezzare strada facendo.
Bene anche Alessio e Giuseppe Sucato, che hanno portato la loro Peugeot 106 al secondo posto di classe A5 e 58° assoluti.
Andrea Boatti e Giuseppe Sboarina, su Renault Clio RS N3, hanno tagliato il traguardo in 50° posizione, per loro un'ottima gara, peccato che abbiano rallentato nel finale per problemi alla frizione.
Peccato per Mattia Broggi, con Chinaglia, hanno letteralmente fatto volare la loro Peugeot 208 Rally4 ma un'escursione fuori strada li ha attardati in prova di ben 17' e solo grazie alla “compagnia della spinta” sono potuti ripartire, ultimo posto assoluto, ma la soddisfazione d'essere arrivati e lo spettacolo offerto sulle prove è stato all'altezza delle aspettative.
Paolo Maggi, che correva con Spiga, sono giunti al traguardo in 92° posizione su Peugeot 208 R2.
Al Rally del Ticino era presente il copilota Fabio Vasta, navigava Bernasconi anche loro su Peugeot 208 R2, sono arrivati al traguardo in 45° posizione assoluta.

Prossimo appuntamento al Rally di Sebino, nel fine settimana 8/9 Ottobre, il sodalizio oltrepadano avrà al via due equipaggi. Davide Sozzani e Paolo Maggi su Citroen Saxo N2 e Pietro Verona, con Negri, su Renault Clio RS Plus.

Merende al moscato per Massimo Marasso

Martedì, 04 Ottobre 2022 09:56 Published in Rally

Merende al moscato per Massimo Marasso

Un’uscita di strada, terminata in un vigneto, rovina la grande prestazione del pilota di Neive, affiancato da Luca Pieri, fin lì solido secondo nella gara di casa con la Škoda Fabia Rally2 curata da Roger Tuning per i colori di Turismotor’s.

 

 

SANTO STEFANO BELBO (CN), 3 ottobre – Uno dei tanti compiti dell’enologo di professione è controllare lo stato delle vigne. “Ho voluto controllare la situazione dei vigneti di moscato che si stendono sulle colline a fianco della prova speciale di Robini al Rally Trofeo delle Merende” afferma, con un pizzico di ironia amara, Massimo Marasso, l’enologo di Neive, primattore della quarta edizione del Rally Trofeo delle Merende. Il pilota portacolori della scuderia astigiana Turismotor’s, affiancato dal navigatore biellese Luca Pieri, dopo quattro prove era infatti secondo assoluto nella gara delle terre pavesiane, posizione conquistata con estrema autorevolezza, battagliando sul filo del secondo con il leader della gara Stefano Santero. “Mi sentivo particolarmente in forma e la Škoda Fabia Rally2 evo curata da Roger Tuning era proprio come la volevo io; quasi un abito sartoriale che mi calzava perfettamente addosso e mi permetteva di spingere a fondo in ogni prova”. E i risultati lo stavano confermando. Due volte secondo assoluto, due volte terzo, sempre a una manciata di secondi dal primato cui Massimo Marasso stava dando l’assalto in quel terzo passaggio sulla Robini. “All’intertempo Luca, il mio navigatore mi ha detto che eravamo sotto di quattro secondi dalla prestazione del vincitore della speciale nel passaggio precedente; ce la stavamo mettendo tutta per riuscire a vincere quella speciale e ad avvicinarci ulteriormente alla vetta della classifica”. Purtroppo due ruote oltre il ciglio della strada e la Fabia compie un paio di rotoloni prima di fermarsi fra i filari di moscato, con conseguente ritiro dalla gara.

 

 

“La Fabia non ha subito danni ingenti, se non di carrozzeria, e nemmeno importanti. I danni maggiori li ha avuti il mio morale. Il Merende si svolge su prove speciali a pochissimi chilometri da casa mia e già amici e conoscenti si preparavano per festeggiarmi all’arrivo di Santo Stefano Belbo, un palco cui tengo particolarmente” sottolinea ancora Marasso. Scorrendo i cronometri della gara balza immediatamente all’occhio la grande prestazione dell’equipaggio di Turismotor’s. “Queste prestazioni sono il frutto del lavoro che stiamo portando avanti da un anno con i tecnici di Roger Tuning, affinando l’assetto gara dopo gara. Questo assetto mi dà fiducia e mi permette di spingere maggiormente a fondo, sfruttando tutto il potenziale della Fabia. Nelle ultime tre gare le mie prestazioni sono andate in crescendo. Ad Alba, gara valevole per l’italiano assoluto, ho concluso 23esimo, pagando caro una foratura che mi ha impedito di essere più in alto in classifica; mentre a Biella ho chiuso settimo, in un rally che non avevo mai fatto alla presenza dei migliori specialisti del Campionato italiano rally asfalto” “Nelle quattro prove disputate mi sono divertito moltissimo, sono strade che mi piacciono in modo particolare, specie Camo e Robini, mentre Bosia l’ho affrontata in modo più guardingo, vista la leggera umidità che copriva l’asfalto. Ma per divertirsi pienamente” conclude Massimo Marasso, “bisogna arrivare in pedana per sollevare al cielo la coppa e magari brindare con il moscato. Non andarlo a cogliere nelle vigne, specie ora che la stagione della vendemmia è finita”.

COLLECCHIO CORSE TRA DUE VALLI E SEBINO

Lunedì, 03 Ottobre 2022 20:59 Published in Rally

COLLECCHIO CORSE TRA DUE VALLI E SEBINO

In terra scaligera ultimo atto del CIAR Junior, con De Antoni in lizza per il podio, mentre nella bergamasca la difesa dei colori sarà affidata ad Oppici ed ai Marcomini.

 

 

Felino (PR), 03 Ottobre 2022 – Tornano ad accendersi i motori in casa Collecchio Corse per un fine settimana che vedrà protagonista la scuderia di Felino su due distinti campi di gara.

Dal 6 al 8 Ottobre, in quel di Verona, andrà in scena la cinquantesima edizione del Rally Due Valli e la compagine parmense sarà della partita con Edoardo De Antoni, ai nastri di partenza dell'ultimo e decisivo appuntamento del Campionato Italiano Assoluto Rally Junior.

Il pilota di Camposampiero, affiancato da Martina Musiari sulla Renault Clio Rally 5, si giocherà le sue residue chance per rimontare dall'attuale quarta piazza nel tricolore riservato alle giovani promesse, puntando tutto su un coefficiente maggiorato che salirà fino a quota 1,5.

“Siamo quarti in campionato” – racconta De Antoni – “e, grazie al coefficiente maggiorato, la partita è ancora abbastanza aperta. Peccato per i due inciampi del San Marino e del 1000 Miglia, non per colpe nostre, altrimenti potremmo essere arrivati qui già a podio. Siamo comunque soddisfatti del notevole percorso di crescita che abbiamo portato avanti quest'anno e cercheremo di chiudere questa esperienza nel CIAR Junior spingendo al massimo. Dobbiamo puntare alla vittoria e vedere poi cosa accadrà. Oggi e domani avremo dei test in Piemonte, con ACI Team Italia, e cercheremo di lavorare sodo per prepararci al meglio.”

Dalla provincia di Verona a quella di Bergamo per festeggiare un'altra importante ricorrenza, il decennale del Rally del Sebino che vedrà il sodalizio felinese al via nei giorni 8 e 9 Ottobre.

Due le punte iscritte ad uno degli eventi più amati del nord Italia, entrambe nel produzione.

Si tratterà di una gara spot per Fabio Oppici, in attesa di un Rally Città di Bassano decisivo per le sorti nell'International Rally Cup, con Davide Pisati sulla Peugeot 106 Rallye gruppo N.

“Dopo due mesi di sosta torniamo in auto” – racconta Oppici – “e, visto che ci aspetta un delicato Bassano dove ci giochiamo la seconda piazza nell'IRC, abbiamo deciso di tornare al Sebino per prepararci al meglio. Lo scorso anno è andata bene qui, abbiamo chiuso secondi di classe, quindi cercheremo di fare bene anche in questa edizione. Il Sebino è una gara che mi piace molto e daremo battaglia per la vittoria. Grazie a Collecchio Corse ed ai nostri partners.”

A fare coppia con il pilota di Medesano ci sarà Fabio Marcomini, in coppia con il cugino Gianmaria a bordo di una Citroen Saxo gruppo N con la quale cercherà di invertire il suo trend.

Reduce da quattro stop consecutivi il pilota di Piacenza sarà alla ricerca di un cambio di rotta.

“Il Sebino è una gara molto bella” – racconta Fabio Marcomini – “e con lei abbiamo un conto in sospeso che puntiamo a saldare in questa occasione. Saremo al via con la nostra solita Saxo e cercheremo di fare del nostro meglio. Dopo la vittoria al Taro nazionale del 2019 abbiamo infilato quattro ritiri consecutivi e non è per niente bello. Sarà una gita di famiglia, come al solito, con il babbo a fare da direttore sportivo ed un amico di famiglia a gestire la nostra Saxo.”

 

immagine a cura di Mario Leonelli

Privacy Policy