Si avvicina il 5° Slalom di Salice
Si avvicina il 5° Slalom di Salice
ATTESA ALLE STELLE PER IL 1° SLALOM CITTà DI UCRIA, AL DEBUTTO IL 3 E 4 SETTEMBRE
ATTESA ALLE STELLE PER IL 1° SLALOM CITTà DI UCRIA, AL DEBUTTO IL 3 E 4 SETTEMBRE
Meno di un mese allo Slalom Sette Tornanti
Meno di un mese allo Slalom Sette Tornanti
GIROLAMO INGARDIA CONQUISTA IL 6° SLALOM ALTOFONTE-REBUTTONE TROFEO D’ITALIA SUD - CAMPIONATO SICILIANO
GIROLAMO INGARDIA CONQUISTA IL 6° SLALOM ALTOFONTE-REBUTTONE TROFEO D’ITALIA SUD - CAMPIONATO SICILIANO
SALVATORE VENANZIO RE DI MELFI NELLO SLALOM TRICOLORE
SALVATORE VENANZIO RE DI MELFI NELLO SLALOM TRICOLORE
TROFEO D’ITALIA SUD - CAMPIONATO SICILIANO
TROFEO D’ITALIA SUD - CAMPIONATO SICILIANO
EMANUELE, PUGLISI, VENANZIO E VINACCIA, TUTTI A MELFI PER IL TRICOLORE
EMANUELE, PUGLISI, VENANZIO E VINACCIA, TUTTI A MELFI PER IL TRICOLORE
TROFEO D’ITALIA SUD - CAMPIONATO SICILIANO
TROFEO D’ITALIA SUD - CAMPIONATO SICILIANO
IL GARGANO TORNA A SOGNARE CON IL 2° SLALOM “CITTA’ DI MONTE SANT’ANGELO”
IL GARGANO TORNA A SOGNARE CON IL 2° SLALOM “CITTA’ DI MONTE SANT’ANGELO”
Due WEEKEND tra i Birilli per la Scuderia Nebrodi Racing.
Due WEEKEND tra i Birilli per la Scuderia Nebrodi Racing.
TROFEO D’ITALIA SUD - CAMPIONATO SICILIANO
TROFEO D’ITALIA SUD - CAMPIONATO SICILIANO
GIROLAMO INGARDIA RISPETTA I PRONOSTICI E CONQUISTA IL 7° AUTOSLALOM CITTA’ DI SANT’ANGELO MUXAEO
GIROLAMO INGARDIA RISPETTA I PRONOSTICI E CONQUISTA IL 7° AUTOSLALOM CITTA’ DI SANT’ANGELO MUXAEO
SONO 80 I VERIFICATI AL 7° AUTOSLALOM CITTA’ DI SANT’ANGELO MUXARO. INCAMMISA NON HA DUBBI: E’ INGARDIA IL PILOTA DA BATTERE
SONO 80 I VERIFICATI AL 7° AUTOSLALOM CITTA’ DI SANT’ANGELO MUXARO. INCAMMISA NON HA DUBBI: E’ INGARDIA IL PILOTA DA BATTERE
IL TRICOLORE SLALOM SI DIRIGE AL VULTURE MELFESE
IL TRICOLORE SLALOM SI DIRIGE AL VULTURE MELFESE
BOOM DI ADESIONI PER IL 7° AUTOSLALOM CITTA’ DI SANT’ANGELO MUXARO
BOOM DI ADESIONI PER IL 7° AUTOSLALOM CITTA’ DI SANT’ANGELO MUXARO
COLLECCHIO CORSE SFIORA IL TRIPLETE A PREDAPPIO
COLLECCHIO CORSE SFIORA IL TRIPLETE A PREDAPPIO
TESSARI VINCE L'INTER CARS UČKA
TESSARI VINCE L'INTER CARS UČKA
Il 5° Slalom di Salice sarà il 28 agosto
Il 5° Slalom di Salice sarà il 28 agosto
Valerio Magliano nella Top Ten dello Slalom Salerno Croce di Cava.
Valerio Magliano nella Top Ten dello Slalom Salerno Croce di Cava.
CARMELO COVIELLO E’ IL SETTIMO RE DELLO SLALOM “CITTA’ DI GRASSANO”
CARMELO COVIELLO E’ IL SETTIMO RE DELLO SLALOM “CITTA’ DI GRASSANO”
20° SLALOM CITTA’ DI OSILO
20° SLALOM CITTA’ DI OSILO
SLALOM: PRONTA LA SETTIMA “COPPA CITTA’ DI GRASSANO”
SLALOM: PRONTA LA SETTIMA “COPPA CITTA’ DI GRASSANO”
NEBROSPORT AL DEBUTTO DELLO SLALOM CHIARAMONTE GULFI
NEBROSPORT AL DEBUTTO DELLO SLALOM CHIARAMONTE GULFI
Continua l'apprendistato di Francesco Crucitti sulla Peugeot 106
Continua l'apprendistato di Francesco Crucitti sulla Peugeot 106
IN TRE, A PREDAPPIO, GRIFFATI COLLECCHIO CORSE
IN TRE, A PREDAPPIO, GRIFFATI COLLECCHIO CORSE
QUINTARELLI È QUINTO ASSOLUTO ALL'APPENNINO
QUINTARELLI È QUINTO ASSOLUTO ALL'APPENNINO
Vittoria dell’agrigentino CATANZARO (Gloria) nel 1° SLALOM VALLE DELLO JATO
Vittoria dell’agrigentino CATANZARO (Gloria) nel 1° SLALOM VALLE DELLO JATO
IL 1° SLALOM VALLE DELLO JATO scalda i motori. domani semaforo verde alle 9
IL 1° SLALOM VALLE DELLO JATO scalda i motori. domani semaforo verde alle 9
Magliona Motorsport cala il settebello allo Slalom Città di Osilo
Magliona Motorsport cala il settebello allo Slalom Città di Osilo
Taglione Matteo balza al Comando del Campionato Slalom Centro-Sud.
Taglione Matteo balza al Comando del Campionato Slalom Centro-Sud.
20° SLALOM CITTA’ DI OSILO 13° MEMORIAL DAVIDE PIRINO
20° SLALOM CITTA’ DI OSILO 13° MEMORIAL DAVIDE PIRINO
È davvero tutto pronto per il 6° Slalom Altofonte-Rebuttone
È davvero tutto pronto per il 6° Slalom Altofonte-Rebuttone
PRIMATO NEBROSPORT ALLO SLALOM CHIARAMONTE GULFI
PRIMATO NEBROSPORT ALLO SLALOM CHIARAMONTE GULFI
si accende la settimana di “passione” dedicata al 1° SLALOM VALLE DELLO JATO
si accende la settimana di “passione” dedicata al 1° SLALOM VALLE DELLO JATO
Motociclismo e automobilismo: fine settimana in crescita per il giovane centauro della Ro racing  Noele Spangenberg
Motociclismo e automobilismo: fine settimana in crescita per il giovane centauro della Ro racing Noele Spangenberg
Vittoria di Fabio Emanuele alla 6^edizione dello Slalom di San Nicola – Memorial Gianmarco di Vico
Vittoria di Fabio Emanuele alla 6^edizione dello Slalom di San Nicola – Memorial Gianmarco di Vico
E’iniziato il weekend del sesto slalom San Nicola - Memorial Gianmarco Di Vicoche
E’iniziato il weekend del sesto slalom San Nicola - Memorial Gianmarco Di Vicoche
Aurora Borzacchini allo Slalom San Giuliano del Sannio.
Aurora Borzacchini allo Slalom San Giuliano del Sannio.
NEBROSPORT AL DEBUTTO DELLO SLALOM CHIARAMONTE GULFI
NEBROSPORT AL DEBUTTO DELLO SLALOM CHIARAMONTE GULFI
LO SLALOM DEI TRULLI ARCHIVIA LA FESTA DELLA 10MA EDIZIONE: APPUNTAMENTO AL 2023!
LO SLALOM DEI TRULLI ARCHIVIA LA FESTA DELLA 10MA EDIZIONE: APPUNTAMENTO AL 2023!
Federico Luzzi

Federico Luzzi

Jolly Racing Team e Brunero Guarducci:

podio di raggruppamento a Salsomaggiore Terme

La scuderia larcianese conquista la quarta posizione assoluta nel confronto storico del Rally di Salsomaggiore Terme, valido per il TRZ Trofeo Rally di Zona. Una performance crescente, al volante della BMW M3.

 

 

 

 

 

 

Larciano, 9 agosto 2022

 

 

 

 

Prosegue a ritmi serrati la programmazione stagionale di Jolly Racing Team ed arrivano ulteriori conferme in merito alla bontà del progetto: la scuderia larcianese si è congedata dal Rally di Salsomaggiore Terme condividendo con il proprio portacolori Brunero Guarducci la quarta posizione assoluta nel Rally di Salsomaggiore Storico, appuntamento valido per il TRZ Trofeo Rally di Zona. Al volante della BMW M3 E20 ed affiancato da Massimo Bazzani, il driver ha impostato una secondo metà di gara in modo aggressivo recuperando il gap accusato dai diretti avversari in conseguenza ad una scelta di gomme non idonea alle condizioni di fondo espressa dalle prime prove speciali.

 

Ad elevare il tasso tecnico della gara è stata l’incertezza meteorologica, elemento che ha caratterizzato l’avvio domenicale. Nove, i passaggi regolarmente effettuati nelle due giornate previste dal confronto, con Brunero Guarducci salito fino alla quarta posizione assoluta e sul terzo gradino del podio di quarto raggruppamento. Attualmente, l’alfiere di Jolly Racing Team si trova al secondo posto in campionato.

 

Un weekend soddisfacente anche per i copiloti portacolori in gara, a partire da Sandro Sanesi. L’esperto codriver, ha concluso il Rally di Salsomaggiore Terme Storico in seconda posizione assoluta, su Ford Sierra Cosworth. Nel confronto moderno, vittoria di classe A6 per Chiara Lombardi (Peugeot 106) e seconda posizione di classe R3 per Luca Guglielmetti (Renault Clio R3).

 

 

 

Nella foto (free copyright AMICORALLY): Brunero Guarducci in azione a Salsomaggiore.     

 

--

Gabriele Michi

Scuderia Efferre, a Salsomaggiore Terme l'arrivo diventa un sogno per pochi

 

 

 

Il Rally di Salsomaggiore Terme diventa presto un incubo per la scuderia Efferre, dei 12 equipaggi impegnati ne arrivano veramente pochi.

69° assoluti e 4° in una nutrita classe N2, riescono a vedere l'arrivo Andrea Compagnoni e Paolo Maggi, su Peugeot 106. Una buona gara la loro, che risulta ottima se paragonata all'andamento degli iscritti in scuderia.

Sempre in N2, taglia il traguardo anche Marco Costa, che navigava Bergomi, per loro la 81° posizione assoluta su Peugeot 106.

La gara storica risparmia il team oltrepadano dai ritiri e cosi Luca e Stefano Albera portano al traguardo l'Alfetta GTV gruppo 1, con un ottimo 15° posto assoluto e vittoria di classe per il giovane Luca.

Al traguardo anche Gabriele Lovazzano e Sara Prazzoli, impegnati nella regolarità Sport. A bordo della VW Golf giungono 14° assoluti e 2° di divisione 9.

Ora spazio alla miriade di ritiri avvenuti nel Rally moderno. Primo ritiro sulla terza speciale, problemi allo sterzo per Fanti-Cappai, fermi con la loro Mitsubishi. Sulla ps 4 si ferma la Saxo A6 di Rosato-Filippini per noie al motore, dopo la prova si fermano anche Azzaretti-Spagnolo per problemi agli ammortizzatori, sulla ps 5 uscita senza conseguenze per la Saxo N2 di Fico-Vasta e ritiro per problemi al cambio per Paganini-Tedeschi (MG Rover), problemi ai freni sulla Clio N3 di Boatti-Sboarina su ps 6. Doppio ritiro sulla speciale #8 per Nussio-Macsenti (Clio N3), variatore di fase e Salviotti-Ghisoni (Swift Hybrid) fermi per perdita benzina.

 

MOVISPORT PADRONA A SALSOMAGGIORE: MEDICI VINCE, RUSCE TERZO

Martedì, 09 Agosto 2022 22:27 Published in Rally

MOVISPORT PADRONA A SALSOMAGGIORE:

MEDICI VINCE, RUSCE TERZO

 

Un grande impegno alla gara parmense ma anche grande enfasi, con due terzi del podio conquistati di forza.

In Finlandia sfortuna Gryazin, fermato da un incidente nel pre-gara.

 

 

COMUNICATO STAMPA 

Reggio Emilia, 09 agosto 2022 –  Ben dieci portacolori al via, annunciavano grandi prospettive, per Movisport al sempre partecipato 5. Rally di Salsomaggiore Terme (Parma) ed una volta dato lo start alle sfide il sogno è diventato realtà. Il vessillo reggiano è stato infatti assoluto protagonista della gara parmense occupando il primo ed il terzo gradino del podio grazie a due dei suoi migliori interpreti al via.

 

Davide Medici ed il valtellinese Daniele De Luis hanno vinto il rally grazie ad una condotta veloce soprattutto nelle prove speciali in cui il maltempo l’ha fatta da padrone ed ottima la gara di Antonio Rusce ed a Giulia Paganoni, alla fine “bronzo” con ampio merito. Il pilota reggiano e la navigatrice varesina hanno sfiorato l’argento in una gara ricca di pretendenti che li ha visti tornare su una Skoda ancora più competitiva grazie alle ultime evoluzioni 2022.

Siamo al settimo cielo – ha affermato Medici all’arrivo - al mattino di domenica, quando ho visto le condizioni meteo ho pensato che sarebbe stata una giornata pessima: non avevo mai corso con la Skoda R5 Evo2 sotto la pioggia e per giunta con le Pirelli ed invece sono state proprio le prove bagnate ad essere fondamentali per questo successo. Devo ringraziare il team che mi ha dato una vettura perfetta, il mio naviga Daniele, la scuderia Movisport e Pirelli”.

 

Sfortuna nera invece per Gianluca Tosi - Alessandro Del Barba: in cerca della vittoria, senza mezzi termini, sino alla quinta prova sono rimasti in gara ai vertici (secondi assoluti), per poi fermarsi per problemi al cambio.

 

Alla gara “termale” anche Rizziero Zigliani - Albrecht Baruffa (Skoda Fabia), finiti in 11^ posizione assoluta, Marco Severi - Stefano Costi (Renault Clio S1600) sono andati a podio  nella S1600 finendo al secondo posto, Federico Francia – Mauro Marchiori (Peugeot 208 Rally4), Massimo Bottazzi - Samuele Valzano (Peugeot 208 Rally4),  sono finiti rispettivamente sesto e ventesimo di classe, Nicola Grisanti - Davide Fontana (Renault Clio R3) sesti di R3 e Alex Ferrari - Alex Paoli (Renault Clio Rally5) hanno salutato l’arrivo in quarta posizione di classe.

 

FINLANDIA AMARA PER GRYAZIN

Nikolay Gryazin, praticamente non ha preso il via al Rally di Finlandia. Dopo aver saltato l’impegno in Kenya e costretto a rinunciare alla tappa successiva in Estonia per la preclusione “politica” del governo, tornava come “indipendente neutrale autorizzato” (ANA), insieme al suo copilota Konstantin Aleksandrov, sulla Skoda Fabia Rally2 di TokSport. Doveva risalire la china dal quarto posto provvisorio in classifica del Campionato WRC-2, posizione in cui era arretrato avendo mancato due competizioni iridate dopo la decisa prestazione vittoriosa al Rally d’Italia in giugno ma purtroppo un incidente durante lo “shakedown” lo ha privato di poter prendere il via.

Gryazin e Aleksadrov torneranno in gara a Ypres, in Belgio, dal 18 al 21 agosto, nono appuntamento iridato, stavolta su asfalto.

 

FOTO: MEDICI E RUSCE (da ufficio stampa Erreffe Rally Team)

 

#Rally #Rallye #Movisport #PassionForExcellence #Motorsport #RacingIsLife

 

UFFICIO STAMPA

Alessandro Bugelli

STEFANO TURRINI A PODIO NEL DEBUTTO STAGIONALE

A SALSOMAGGIORE TERME

Con al fianco il fido Marco Aldini, il pilota di Sassuolo si è esaltato nella sua “prima” stagionale al volante della Citroen Saxo, tornando alle corse dopo ben 10 mesi di pausa.

 

 

 

INFORMAZIONI STAMPA 

09 agosto

 

Un fine settimana pesante, quello appena trascorso, per Stefano Turrini, che ha operato il suo rientro alle gare al 5. Rally di Salsomaggiore Terme, valido per la Coppa Rally di 5^ zona, un rally molto partecipato, avvincente e, per il pilota di Sassuolo anche di soddisfazione, alla sua prima partecipazione.

 

Un week-end pesante e stressante per il caldo ed anche per le condizioni meteo, quello nel parmense, per Turrini, oltre che per il dover riprendere a mente e nel fisico, tutti gli equilibri necessari per correre un rally, in questo caso una sfida avvincente e tirata, conclusa in seconda posizione di Classe A6, al volante della sua Citroen Saxo VTS gr. A ed affiancato dall’immancabile Marco Aldini.

 

Turrini, portacolori della scuderia Modena Racing Team, aveva avviato il confronto al meglio, con ottime sensazioni percepite alla guida della Saxo già allo shakedown pre-gara, facendo pensare che la “ruggine” poteva essere tolta, e bene, ed una volta entrato nella sfida i tempi parziali hanno dato conferma. Sempre in netta progressione man mano che il rally andava avanti, Turrini è stato assecondato al meglio da una vettura che ha confermato l’affidabilità del recente passato. Una prestazione, dunque, quella di Turrini e Aldini, certamente di spessore, considerando l’aver corso contro avversari di valore, dei quali molti avevano già disputato diverse edizioni del rally “termale”.

 

Il commento di Stefano Turrini:  “Non possiamo che essere soddisfatti. Gara nuova, dieci mesi di inattività, avversari di alto livello, ed un secondo posto. La vettura ci ha assecondati alla perfezione, neppure il minimo problema, abbiamo un poco sofferto le strade che non conoscevamo e che con la pioggia caduta nella prima parte del rally si sono assai sporcate, potevano essere dei trabocchetti. Invece credo che abbiamo saputo interpretare la sfida con la misura giusta, non abbiamo mai cercato duelli, chi ci ha preceduto è un gran pilota e comunque pure coloro che ci sono giunti alle spalle erano equipaggi di spessore, per cui ritengo che la nostra medaglia “d’argento” sia davvero meritata, che abbia un gran valore. Un grazie a tutto lo staff di meccanici-amici che ci ha seguiti, un ringraziamento per gli sponsor, un grazie anche ai tanti spettatori che ci hanno fatto sentire il loro “calore”; con tutto questo abbiamo sentito di nuovo, e forte, il profumo inebriante dei rallies!”.

 

Fotografia di Photo Zini

 

UFFICIO STAMPA

Alessandro Bugelli

AUTOSOLE 2.0 DI NUOVO AL COMANDO IN ROMANIA:

LA TERRA DEL RALIUL MOLDOVEI ESALTA SEB BARBU

 

 

 

INFORMAZIONI STAMPA

Con la Skoda Fabia R5 della squadra pistoiese chiuso secondo assoluto tornando al vertice della classifica di campionato.

Quarrata (Pistoia), 09 agosto 2022 – Agosto rovente, per AutoSole 2.0 e FC Competition, con il ritorno alle competizioni in Romania, che ha permesso alla compagine pistoiese di tornare al comando della classifica di Campionato. Grazie alla perfetta prestazione di Sebastian Barbu e Bogdan Iancu con la Skoda Fabia Rally2 al 12. Raliul Moldovei a Bacau,nella regione storica della Moldova, è stata conquistata la seconda posizione assoluta dietro al vincitore Tempestini, ma soprattutto si è potuto arginare l’attacco dei diversi avversari per la corsa al titolo.

 

La classica gara perfetta, per Barbu e Iancu già dal test pre-gara, con le sensazioni alla guida della Fabia su fondo sterrato che avevano soddisfatto in pieno, preludio ad una prestazione in gara esente da errori, sfruttando al meglio la competitività e la robustezza della vettura che avevano a disposizione.

 

L’obiettivo è stato dunque raggiunto, la leadership provvisoria del campionato contro il rivale Girtofan  è stata acquisita e dopo le ferie si riprenderà l’argomento al Rally Iasului, settima prova stagionale, a Iasi, città della Romania orientale al confine con la Moldavia. La gara sarà anche questo caso su fondo sterrato.

#Rally #Rallye #PassionForExcellence #Motorsport #RacingIsLife #FCcompetition #Autosole2_0  #SkodaFabiaRally2 #SebastianBarbu #BarbuIancu #RaliulMoldovei

 

NELLA FOTO:  Barbu in azione

 

UFFICIO STAMPA

Alessandro Bugelli

Determinato Tänak prevale in Finlandia

Lunedì, 08 Agosto 2022 22:33 Published in Rally

Determinato Tänak prevale in Finlandia

 

 

L'estone produce una spinta grintosa per regalare a Hyundai Motorsport la sua prima vittoria finlandese.

 

Ott Tänak si è assicurato la vittoria del Secto Rally Finland domenica pomeriggio regalando a Hyundai Motorsport il suo primo trionfo in assoluto a Jyväskylä con una guida perfetta.

 

Il pilota estone ha guidato dalla seconda tappa del rally per finire la gara di quattro giorni su strada sterrata con 6,8 secondi di vantaggio sul rivale della Toyota GR Yaris Kalle Rovanperä, conquistando il suo terzo successo in Finlandia.

 

Tänak ha avuto difficoltà a sentirsi a suo agio nella sua Hyundai i20 N sin dall'inizio, ma è stato comunque in grado di segnare i migliori tempi grazie alla grinta e alla determinazione.

 

Come l'apertura della strada di venerdì, Rovanperä è uscito lentamente dai blocchi, ma sabato ha ottenuto cinque vittorie di tappa per salire dal quarto al secondo posto assoluto. Ha concluso la penultima giornata con soli 8,4 secondi di ritardo dopo aver ridotto il deficit in condizioni imprevedibili.

 

L'asciutto ha assicurato un'ulteriore azione frenetica nell'ultima tappa di domenica, ma Tänak non aveva voglia di scendere a compromessi. Ha dato solo 1,8 secondi di distanza al suo rivale nelle quattro prove di velocità ed è salito sul podio per la prima volta dal Rally Italia Sardegna di giugno.

 

"I ragazzi della Toyota mi hanno aiutato venerdì all'inizio e da allora abbiamo visto una possibilità - una luce alla fine del tunnel - e da lì siamo partiti", ha detto Tänak.

 

"Tutto quello che voglio dire in questi tempi difficili è che dipende davvero da mia moglie. Mi ha supportato così tanto e sono davvero orgoglioso di lei. Ti amo così tanto", ha aggiunto, di fronte alle telecamere.

 

Rovanperä ha praticamente rassegnato le dimissioni dalla prima vittoria casalinga dopo il primo passaggio di Ruuhimäki di domenica mattina, dove lui e Tänak hanno segnato tempi identici. Con un solido bottino di punti nella borsa, il 21enne non era disposto a correre rischi inutili.

 

Ha allungato il suo vantaggio in campionato a 94 punti dopo otto dei 13 round, mentre la sua squadra Toyota Gazoo Racing ha concluso con 88 punti di vantaggio nella classifica costruttori con tre Yaris nelle prime quattro.

 

L'eroe di casa Esapekka Lappi ha completato il podio con un ritardo di 1 minuto e 13,9 secondi, ma è stato anche fortunato a vedere il traguardo dopo essere rotolato nella PS21. Ha usato resina epossidica per riparare una crepa nel radiatore della sua Toyota prima dell'ultima fase e ha alimentato senza parabrezza.

 

Elfyn Evans era indietro di 16,9 secondi e ha perso tempo sabato pomeriggio. Come il suo compagno di squadra, anche il gallese ha dovuto raccogliere le chiavi inglesi, mettendo insieme le sospensioni posteriori danneggiate usando cinghie a cricchetto e clip giubilari.

 

Non era il fine settimana di Thierry Neuville. Le frustrazioni di assetto hanno afflitto il pilota Hyundai e non è mai stato in grado di combattere con il quartetto di testa. Ha seguito Evans di 40,4 secondi al quinto posto assoluto ed è scivolato al terzo posto in campionato dietro a Tänak.

 

L'hotshot di Yaris Takamoto Katsuta ha chiuso 51.0 secondi più indietro rispetto a Gus Greensmith, che era il pilota Puma di M-Sport Ford al settimo posto assoluto.

 

Greensmith ha scartato con il collega Pierre-Louis Loubet per la maggior parte dell'evento, ma il francese si è ritirato per problemi meccanici prima della fase finale.

 

Il campionato torna sull'asfalto in meno di due settimane quando il Belgio fa la sua seconda apparizione nel WRC. Ypres Rally Belgium si svolgerà dal 18 al 21 agosto.

Posizioni finali:
1. O Tänak / M Järveoja EST Hyundai i20 N 2 ore 24 minuti 4,6 secondi
2. K Rovanperä / J Halttunen FIN Toyota GR Yaris +6.8 sec
3. E Lappi / J Ferm FIN Toyota GR Yaris +1min 20.7sec
4. E Evans / S Martin GBR Toyota GR Yaris +1min 37.6sec
5. T Neuville / M Wydaeghe BEL Hyundai i20 N +2min 18.0sec
6. T Katsuta / A Johnston JPN Toyota GR Yaris +3min 9.0sec

 

FIA World Rally Championship (dopo il round 8 di 13):
1. K Rovanperä 198pts
2. O Tanak 104 punti
3. T Neuville 103 punti

Contenuti gratuiti per uso editoriale
Trova tutte le storie, le immagini e i video nella WRC Media Room
La sede ufficiale del rally mondiale: wrc.com

A SALSOMAGGIORE TRIPUDIO PER L’ERREFFE RALLY TEAM: MEDICI È 1° E RUSCE FINISCE 3°!

 

 

Castelnuovo Scrivia (Al) –Al Rally di Salsomaggiore Terme l’Erreffe Rally Team è stato assoluto protagonista occupando il primo ed il terzo gradino del podio grazie ai suoi migliori interpreti.

Nell’entroterra parmense, il reggiano Davide Medici ed il valtellinese Daniele De Luis hanno vinto il rally grazie ad una condotta veloce soprattutto nelle prove speciali in cui il maltempo l’ha fatta da padrone: “Siamo al settimo cielo- afferma Medici; al mattino di domenica, quando ho visto le condizioni meteo ho pensato che sarebbe stata una giornata pessima: non avevo mai corso con la Skoda R5 Evo2 sotto la pioggia e per giunta con le Pirelli ed invece sono state proprio le speciali bagnate ad essere fondamentali per questo successo; devo ringraziare il team che mi ha dato una vettura perfetta, il mio naviga Daniele, la scuderia Movisport e Pirelli”.

Quattro successi parziali non sono invece bastati per far centrare ad Antonio Rusce e a Giulia Paganoni la seconda posizione; alla fine terzi, il pilota reggiano e la naviga varesina hanno sfiorato l’argento in una gara ricca di pretendenti che li vedeva tornare all’Erreffe Rally Team dopo parecchi mesi ritrovando una Skoda ancora più competitiva grazie alle ultime evoluzioni 2022.

Gara di apprendistato come da pronostico, per i coniugi Stefano Carini e Stefania Rossi che senza forzare la mano, hanno preso le misure alla Skoda Fabia Evo2 chiudendo il loro weekend di festa al 45° posto della generale.

Decisamente più sfortunato il bresciano Luca Veronesi che si è dovuto ritirare a seguito di un guasto elettrico accusato già nel corso della Ps3 e causato dalle abbondanti piogge avvenute del corso della notte.

Tutte le vetture del team erano equipaggiate con pneumatici di marca Pirelli ed esponevano i loghi di Zinox Laser.

Addetto Stampa

Luca Del Vitto

Strepitoso Lorenzo Grani

al 5° Rally di Salsomaggiore Terme

 

 

8 agosto 2022

 

Si è disputato il 6 e 7 agosto 2022 il 5° Rally di Salsomaggiore Terme, gara valida per la Coppa Rally Aci Sport di zona cinque che ha visto al via 143 concorrenti che si sono cimentati in 9 prove speciale (la seconda è stata annullata).

Per la Scuderia Pintarally Motorsport si è presentato al via Lorenzo Grani navigato da Chiara Lombardi su Peugeot 106 gruppo A del team MT Motor. Il pilota di Maranello ha ottenuto un strepitoso 1° posto di classe e 15° posto assoluto.

 

“Siamo estremamente contenti per vari motivi: abbiamo corso nuovamente con la Peugeot 106 dopo l’ultima gara fatta ad ottobre dell’anno scorso; ho corso nuovamente con Chiara Lombardi con la quale non correvo sempre da ottobre dell’anno scorso e con la quale ho sempre avuto un feeling perfetto; e soprattutto sono molto contento per il team MT Motor di Michele Trevisan, un team di San Marino. Michele e i suoi ragazzi hanno fatto un super lavoro nel preparare la macchina. Bravissimi. È un team nuovo con cui spero di collaborare a lungo. Per quanto riguarda la gara, condizioni meteo veramente impegnative. Il mattino ha piovuto e le strade erano piene di fango. In alcune condizioni siamo stati più competitivi, in altre dobbiamo migliorare ma, nel complesso, siamo tutti davvero soddisfatti”.

 

Prossimi appuntamenti:

Rally 1000 miglia, 26-27 agosto 2022 con Fabio Farina su Peugeot 208 R2C

10° Slalom 7 Tornanti, 28 agosto 2022 con Andrea Scoz, Valentino Morelli, Rino Lunelli, Thomas Pedrini, e Dennys Adami

 

PINTARALLY MOTORSPORT a.s.d.

Via Matteo del Ben, n. 5
38068 Rovereto - TN (Italy)

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

http: www.pintarally.com
Pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Al 19° Rally del Tirreno ha vinto il territorio

Lunedì, 08 Agosto 2022 22:08 Published in Rally
Al 19° Rally del Tirreno ha vinto il territorio

La collaborazione della Città Metropolitana di Messina, di Villafranca e di tutti comuni coinvolti ha favorito ogni aspetto della gara organizzata da Top Competition dove è stato nuovamente protagonista il grande pubblico.

 

 

Comunicato Stampa/Automobilismo

Villafranca Tirrena (ME), 8 Agosto 2022. C’è ancora l’eco dei motori da corsa sulle strade del 19° Rally del Tirreno e già per top Competition ed il pool di partner che hanno reso memorabile l’edizione, che si è svolta il 6 e 7 agosto, è tempo di bilanci e di prospettive future.

L’interazione con il territorio e la fiducia che tutti i partner hanno confermato nell’evento, sono ormai delle caratteristiche più che dei punti forza. La Città Metropolitana di Messina ha fatto sentire la sua presenza in ogni modo, il Sindaco Federico Basile ha favorito ogni intervento verso l’evento e l’Assessore Massimo  Minutoli ha collaborato in prima persona con il coordinamento sul campo di alcuni servizi e la diretta partecipazione su una delle vetture da ricognizione.

L’Amministrazione della Città di Villafranca Tirrena, ha perfettamente svolto il ruolo di padrona di casa attraverso il Sindaco Giuseppe Cavallaro, l’Assessore Barbara Di Salvo ed il Vice Presidente del Consiglio Pietro Costagiordano, che hanno salutato i partenti e si sono congratulati con gli equipaggi all’arrivo.

Salutato con entusiasmo il passaggio dagli altri comuni coinvolti come Roccavaldina e Rometta, caratteristiche località attraversate dalla gara e scoperte in tanti affascinanti aspetti attraverso la competizione che ha registrato l’iscrizione di 78 equipaggi e la partenza di 77 vetture.

La presenza del Delegato/Fiduciario Daniele Settimo alla Cerimonia di Premiazione e le parole di apprezzamento verso la gara e tutte le figure professionali che ne hanno permesso il migliore e più sereno svolgimento, sono la conferma della vicinanza della Federazione anche nella sua espressione più territoriale. La dichiarazione di Settimo è stata oggetto di attenzione proprio nella prospettiva del lavoro che già da oggi inizia verso le edizioni future.

Unanime il favore degli equipaggi e degli addetti ai lavori, dei quali l’organizzazione ascolta sempre le considerazioni al fine di poter migliorare ogni aspetto che può essere ottimizzato.

-“Gratitudine è la parola che tutto lo staff di Top Competiton ripete verso ogni protagonista - è stata la dichiarazione di Maria Grazia Bisazza, Presidente del sodalizio torrese - ciascuno ha svolto con passione e competenza il proprio ruolo e questo ci ha permesso di ridurre le immancabili imperfezioni e proprio questo impegno ci spinge a considerare ogni parere al fine di migliorare la qualità della nostra gara. Abbiamo avuto modo di ringraziare tutti coloro che hanno onorato gli equipaggi, il pubblico e tutto lo staff con l’autorevole presenza. Avere al fianco la Federazione è sempre motivo di serenità nel lavoro per ogni organizzatore. La presenza delle Amministrazioni racconta la solidità del rapporto costruito sulle basi degli intenti comuni più volte sottolineati”-.

Tutta l’organizzazione guarda già all’edizione 2023.

Marcello Rizzo ed Antonio Pittella su Skoda Fabia in versione R5 hanno vinto il 19° Rally del Tirreno. L’equipaggio messinese della New Turbomark ha dominato la gara 3° round di Coppa Italia Rally 8^ Zona e Campionato Siciliano Rally, con scratch in 8 dei 9 crono in programma. Seconda posizione per i Roberto Lombardo e Andrea Spanò sulla Peugeot 207 Super 2000, rimasti sempre in scia e si è imposto nella prova speciale numero 8. Terza piazza assoluta per il giovane Ernesto Riolo che su Peugeot 208 in versione Rally 4 ha agguantato il suo primo podio in carriera, con il supporto dell’esperto navigatore Maurizio Marin. 

Classifica dei primi 10: 1. RIZZO-PITTELLA (Skoda Fabia) in 48'42.5; 2. LOMBARDO-SPANO' (Peugeot 207 Super 2000) a 59.5; 3. RIOLO-MARIN (Peugeot 208) a 2'32.3; 4. SCANNELLA-GALIPO' (Peugeot 106 Rally) a 2'46.4; 5. CANNINO-BUSCEMI (Peugeot 208) a 3'26.2; 6. NASTASI-RAPPAZZO (Peugeot 208) a 3'31.4; 7. CELESTI-ALIBERTO (Renault Clio Super 1600) a 4'01.2; 8. SOFIA-BONGIORNO (Peugeot 106 Rally) a 4'06.8; 9. MIRAGLIA-GUTTADAURO (Renault Clio) a 4'27.3; 10. GANGEMI-SCHEPISI (Peugeot 106 Rally) a 4'58.6

Tutte le info e le notizie in tempo reale disponibili su www.topcompetition.it  

L’Ufficio Stampa
 
Rif. Rosario Giordano Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

TOFFANO È SECONDO ASSOLUTO AL CITTÀ DI SCORZÈ

Lunedì, 08 Agosto 2022 21:59 Published in Rally

TOFFANO È SECONDO ASSOLUTO AL CITTÀ DI SCORZÈ

 

Debutto strabiliante del pilota di Rovolon nella classica di CRZ quarta zona, capace di lottare per il gradino più alto del podio, al debutto sulla Skoda Fabia Rally 2 Evo.

 

 

Rovolon (PD), 08 Agosto 2022 – Nessuno se l'aspettava, con buona probabilità nemmeno lui, ma la vera sorpresa di questa diciannovesima edizione del Rally Città di Scorzè è stata proprio uno strabiliante Giovanni Toffano, salito per la prima volta sulla Skoda Fabia Rally 2 Evo di MS Munaretto e capace, alla sua terza nella classe regina, di giocarsi il gradino più alto del podio.

Il portacolori di Rally Team, supportato anche da Jteam, piazzava la prima zampata sull'insidiosa super speciale spettacolo “Base”, ricavata nella ex base militare di Peseggia, firmando lo scratch con 1”0 su Bizzotto, 1”8 di Bravi e 2”1 sul giovane di casa Lovisetto.

Un lampo nella notte del Venerdì sera che veniva presto confermato dall'apertura di un torrido Sabato pomeriggio, nuovamente davanti a tutti sulla classica “Noale” anche se di un soffio.

Il pilota di Rovolon continuava a mantenere il comando delle operazioni, sempre affiancato da Matteo Gambasin alle note, fino ad incappare in un errore sullo sterrato della “Preganziol”.

 

“Siamo partiti molto bene” – racconta Toffano – “ed abbiamo vinto le prime due prove speciali in programma. Sulla terza non siamo stati i migliori ma abbiamo mantenuto la prima piazza, prima di commettere un errore a Preganziol. Purtroppo abbiamo staccato tardi, alla fine dello sterrato, e siamo finiti dritti nel campo, accusando lo spegnimento della vettura. Che peccato.”

 

Presentatosi al controllo stop della quarta con 9”2 da Bizzotto la nuova fotografia della provvisoria assoluta vedeva Toffano scendere al quinto nella generale, a meno 6”7 dalla vetta.

Consapevole di aver il passo per poter recuperare il patavino piazzava una nuova spallata a “Zero Branco”, risalendo una posizione e riducendo il gap dal leader Bizzotto a soli 3”6.

Usciti dalla service area si ripartiva per la seconda tornata e Toffano, terzo tempo a “Noale”, agganciava definitivamente il treno di testa, cinque i decimi a separarlo dalla seconda piazza.

Sulla lunga “Fassinaro” il gradino più basso del podio era conquistato e, complice un passo falso di Bizzotto a “Preganziol”, la partita si riapriva del tutto con 2”8 a separarlo dal primato.

Giocandosi il tutto per tutto, sugli ultimi due impegni di giornata, il pilota del sodalizio vicentino riusciva a limare altri sette decimi sulla penultima speciale, preparandosi alla sfida decisiva.

Con un autentico colpo di reni sulla “Fassinaro Mini”, alla luce delle fanaliere supplementari, Toffano firmava il quarto tempo in prova, passando dai piedi del podio al secondo posto nell'assoluta, in gruppo RC2N ed in classe R5 - Rally 2, a soli 4”5 dal vincitore Bizzotto.

 

“Auto eccezionale” – aggiunge Toffano – “che mi ha sbalordito ed impressionato. Più difficile da guidare, rispetto alla R5, ma siamo riusciti a darci subito del tu. Siamo molto soddisfatti di questo esordio sulla Rally 2 Evo, essendo la nostra terza gara nella classe maggiore. Grazie all'impeccabile Matteo. Grazie ad Alex, ci seguiva dalla Finlandia, ed a tutto il team MS Munaretto. Grazie ai nostri partners, alla sinergia tra Rally Team e Jteam, ricordando i rispettivi presidenti Fiorese e Battaglia. Grazie agli amici presenti, energia pura, ed alla mia famiglia.”

immagine a cura di Mario Leonelli

GIOVANNI TOFFANO – UFFICIO STAMPA

FABRIZIO HANDEL

www.giovannitoffano.com – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Privacy Policy