WEEKEND POSITIVO PER Il REAL CEFALU’ REPARTO CORSE AL 25º AUTOSLALOM CITTA’ DI MISILMERI
WEEKEND POSITIVO PER Il REAL CEFALU’ REPARTO CORSE AL 25º AUTOSLALOM CITTA’ DI MISILMERI
OTTIMO 2º POSTO DI GUARINO AD OSILO.
OTTIMO 2º POSTO DI GUARINO AD OSILO.
19° SLALOM CITTA’ DI OSILO
19° SLALOM CITTA’ DI OSILO
19° SLALOM CITTA’ DI OSILO 12° MEMORIAL DAVIDE PIRINO SERIE AIDO CUGLIERI CAMPIONATO ITALIANO SLALOM
19° SLALOM CITTA’ DI OSILO 12° MEMORIAL DAVIDE PIRINO SERIE AIDO CUGLIERI CAMPIONATO ITALIANO SLALOM
Tutto pronto per la 5° edizione dell’Autoslalom  Città  Sant’Angelo di Muxaro
Tutto pronto per la 5° edizione dell’Autoslalom Città Sant’Angelo di Muxaro
RO racing premiata da Cacciatore e Rosa.
RO racing premiata da Cacciatore e Rosa.
Lo Slalom Rocca Novara di Sicilia su tre manche con 106 partenti
Lo Slalom Rocca Novara di Sicilia su tre manche con 106 partenti
LA NEBROSPORT PUNTA  NOVARA DI SICILIA
LA NEBROSPORT PUNTA NOVARA DI SICILIA
LA NEBROSPORT PUNTA NOVARA DI SICILIA
LA NEBROSPORT PUNTA NOVARA DI SICILIA
Lo Slalom Rocca Novara di Sicilia subito a tre cifre
Lo Slalom Rocca Novara di Sicilia subito a tre cifre
L' 11° AUTOSLALOM CITTA' DI CASTELBUONO SORRIDE AL REAL CEFALU' REPARTO CORSE
L' 11° AUTOSLALOM CITTA' DI CASTELBUONO SORRIDE AL REAL CEFALU' REPARTO CORSE
19° SLALOM CITTA’ DI OSILO 12° MEMORIAL DAVIDE PIRINO SERIE AIDO CUGLIERI CAMPIONATO ITALIANO SLALOM OSILO 20.21 LUGLIO 2019 AUTOMOBIL
19° SLALOM CITTA’ DI OSILO 12° MEMORIAL DAVIDE PIRINO SERIE AIDO CUGLIERI CAMPIONATO ITALIANO SLALOM OSILO 20.21 LUGLIO 2019 AUTOMOBIL
11° SLALOM CITTÀ DI CASTELBUONO PRONTO ALLO START. DOMANI (ALLE 9.00) LA GARA
11° SLALOM CITTÀ DI CASTELBUONO PRONTO ALLO START. DOMANI (ALLE 9.00) LA GARA
#CorrerePerUnRespiro
#CorrerePerUnRespiro
LO SLALOM CITTA' DI CASTELBUONO CONFERMA 86 ISCRITTI. SABATO LE “PUNZONATURE”
LO SLALOM CITTA' DI CASTELBUONO CONFERMA 86 ISCRITTI. SABATO LE “PUNZONATURE”
IL REAL CEFALU' REPARTO CORSE IN FORZA ALL' 11° AUTOSLALOM CITTA' DI CASTELBUONO.
IL REAL CEFALU' REPARTO CORSE IN FORZA ALL' 11° AUTOSLALOM CITTA' DI CASTELBUONO.
Tripletta stagionale per Guarino nel tricolore Slalom
Tripletta stagionale per Guarino nel tricolore Slalom
L’11° SLALOM CITTÀ DI CASTELBUONO SI INFIAMMA E PREPARA LA SUA GRANDE SFIDA
L’11° SLALOM CITTÀ DI CASTELBUONO SI INFIAMMA E PREPARA LA SUA GRANDE SFIDA
RO racing al 4º round del Campionato Italiano Slalom con Benedetto Guarino.
RO racing al 4º round del Campionato Italiano Slalom con Benedetto Guarino.
Online lo speciale televisivo dedicato al “3° Slalom città di Loceri” curato dalla redazione giornalistica di Tuttomotori News
Online lo speciale televisivo dedicato al “3° Slalom città di Loceri” curato dalla redazione giornalistica di Tuttomotori News
Inizia il conto alla rovescia per l’appuntamento n. 5 del campionato Italiano Slalom e  per la sesta tappa del campionato regionale slalom  #correreperunrespiro che si svolgerà a Osilo nel fine settimana del 20.21 luglio 2019.
Inizia il conto alla rovescia per l’appuntamento n. 5 del campionato Italiano Slalom e per la sesta tappa del campionato regionale slalom #correreperunrespiro che si svolgerà a Osilo nel fine settimana del 20.21 luglio 2019.
DOPPIO IMPEGNO PER LA NEBROSPORT TRA  SICILIA E ASPROMONTE
DOPPIO IMPEGNO PER LA NEBROSPORT TRA SICILIA E ASPROMONTE
AUTOSLALOM SAN GIUSTINO-BOCCA TRABARIA: DANIELE RAVAIOLI SU VST PROTO BISSA IL SUCCESSO DEL 2018, DAVANTI AD ANTONIO MORALI SU RADICAL SR 4 E A MARCO PALETTA SU PEUGEOT 106. FRA LE STORICHE, AFFERMAZIONE DEL PILOTA LOCALE MARCO PICCINELLI SU LUCCHINI
AUTOSLALOM SAN GIUSTINO-BOCCA TRABARIA: DANIELE RAVAIOLI SU VST PROTO BISSA IL SUCCESSO DEL 2018, DAVANTI AD ANTONIO MORALI SU RADICAL SR 4 E A MARCO PALETTA SU PEUGEOT 106. FRA LE STORICHE, AFFERMAZIONE DEL PILOTA LOCALE MARCO PICCINELLI SU LUCCHINI
I PORTACOLORI DELLA RO racing IN OTTIMA FORMA TRA I BIRILI
I PORTACOLORI DELLA RO racing IN OTTIMA FORMA TRA I BIRILI
Sono 39 gli iscritti alla seconda edizione dell’autoslalom San Giustino-Bocca Trabaria.
Sono 39 gli iscritti alla seconda edizione dell’autoslalom San Giustino-Bocca Trabaria.
CINQUE PILOTI GRIFFATI RO RACING IMPEGNATI NEGLI SLALOM QUESTO WEEKEND.
CINQUE PILOTI GRIFFATI RO RACING IMPEGNATI NEGLI SLALOM QUESTO WEEKEND.
Giuseppe Vaccara al 6 SLALOM Sciacca Terme.
Giuseppe Vaccara al 6 SLALOM Sciacca Terme.
TORNA IL 16 GIUGNO L’AUTOSLALOM SAN GIUSTINO-BOCCA TRABARIA, PROVA DEL CAMPIONATO REGIONALE UMBRO ALLA QUALE PARTECIPERA’ ANCHE L’ATTORE JACK QUERALT
TORNA IL 16 GIUGNO L’AUTOSLALOM SAN GIUSTINO-BOCCA TRABARIA, PROVA DEL CAMPIONATO REGIONALE UMBRO ALLA QUALE PARTECIPERA’ ANCHE L’ATTORE JACK QUERALT
BERNARDO BUGGEMI SI RIMETTE IL CASCO
BERNARDO BUGGEMI SI RIMETTE IL CASCO
TORNA IL 16 GIUGNO L’AUTOSLALOM SAN GIUSTINO-BOCCA TRABARIA,
TORNA IL 16 GIUGNO L’AUTOSLALOM SAN GIUSTINO-BOCCA TRABARIA,
Enrico Piu conquista la 3a edizione dello Slalom Città di Loceri
Enrico Piu conquista la 3a edizione dello Slalom Città di Loceri
A DANIELE RAVAIOLI LO SLALOM DI ASCOLI PICENO
A DANIELE RAVAIOLI LO SLALOM DI ASCOLI PICENO
Esordio positivo per Pagnozzi allo Slalom del Vallone
Esordio positivo per Pagnozzi allo Slalom del Vallone
Il 2° Slalom del Vallone accende di entusiasmo Milena.
Il 2° Slalom del Vallone accende di entusiasmo Milena.
sulla rampa Di lancio il 6° SLALOM sciacca terme, debutta lo “challenge”
sulla rampa Di lancio il 6° SLALOM sciacca terme, debutta lo “challenge”
Jack Queralt special guest al 2° Slalom San Giustino - Bocca Trabaria
Jack Queralt special guest al 2° Slalom San Giustino - Bocca Trabaria
Pronto alle sfide il 2° Slalom del Vallone a Milena
Pronto alle sfide il 2° Slalom del Vallone a Milena
Slalom di Novara e Rally del Tirreno eventi estivi Top Competiton
Slalom di Novara e Rally del Tirreno eventi estivi Top Competiton
SLALOM CITTA’ DI ASCOLI ALLE PORTE
SLALOM CITTA’ DI ASCOLI ALLE PORTE
Si corre il 9 giugno il 2° Slalom del Vallone a Milena
Si corre il 9 giugno il 2° Slalom del Vallone a Milena
Salcuni Domenico

Salcuni Domenico

 

AL 43° R.A.A.B. HISTORIC ISCRIZIONI APERTE FINO A VENERDI’ 19 LUGLIO

Ultimi giorni per accettare la sfida della gara che avrà di nuovo Castiglione dei Pepoli

come il cuore pulsante dell’evento, proponendo percorso e logistica che rispecchiano la passata edizione

 

 

 

17 luglio 2019 – Ultimi giorni per aderire alla chiamata di EventStyle, per provare l’emozione e la soddisfazione di poter correre al 43° Rally R.A.A.B Historic, in programma a Castiglione dei Pepoli (Bologna), il 26 e 27 luglio.

Le iscrizioni, infatti, aperte dal 26 giugno, chiuderanno venerdì 19 luglio alle ore 20,00.

Torna dunque uno degli appuntamenti rallistici più carichi di storia in Italia, importante tappa per il sempre avvincente Trofeo A112 Abarth ed avrà anche la parte dedicata alla “regolarità sport”, valida per il Trofeo TRE REGIONI.


LA TRADIZIONE DI UN PERCORSO DI ALTO LIVELLO TECNICO

Visto il notevole successo riscontrato dall’edizione dello scorso anno, è stato deciso che il percorso ne riprenderà i caratteri, cioè un giro di prove al venerdì, con il fascino dell’oscurità facendo correre le prove speciali di MONTE TAVIANELLA, VALSERENA E TRASERRA, col fine prova in centro a Castiglione dei Pepoli, per poi far correre due giri il sabato SPARVO, MONTE TAVIANELLA E TRASERRA, in versione più lunga.

 

Sono percorsi di alta caratura tecnica che, come detto, appartengono di diritto alla storia rallistica italiana, avendo visto nel passato correre “nomi” e vetture importanti, ed oggi, in versione terzo millennio non mancheranno comunque di argomentare, divertire ed anche stupire.

 

La lunghezza totale percorso sarà di 224,720 chilometri, dentro i quali vi saranno le 9 prove speciali previste, per un complessivo di distanza competitiva di 85,680.

Due, i Riordinamenti, entrambi a Castiglione dei Pepoli (BO): quello notturno tra le due giornate di gara sarà in Piazza Mercato, l’altro è previsto in Piazza della Libertà.

 

 

PROGRAMMA DI GARA

 

Sabato 20 Luglio

ore 9.00-13.00    Consegna road-book, Piazza della Libertà - Castiglione dei Pepoli (BO)

ore 9.30/12.00 - 14.30/18.30 - 21.30/23.30   Ricognizioni regolamentate del percorso

 

Venerdì 26 Luglio

ore 8.00/13.00    Ricognizioni regolamentate del percorso

ore 10.30       1° Riunione del Collegio dei Commissari Sportivi, c/o Direzione Gara, Piazza della Libertà - Castiglione dei Pepoli (BO)

ore 11.00-17.00      Verifiche Sportive e distribuzione numeri di gara - c/o Direzione Gara, Piazza della Libertà - Castiglione dei Pepoli (BO)

ore 11.30-17.30      Verifiche Tecniche - Piazza della Libertà - Castiglione dei Pepoli (BO)

ore 18.00       Pubblicazione elenco verificati e ammessi alla partenza - c/o albo di gara

ore 21.00      Partenza prima vettura - Piazza della Libertà - Castiglione dei Pepoli (BO)

 

Sabato 27 Luglio 2019

ore 00.22      Ingresso 1° vettura al parco riordino notturno

ore 9.31        Uscita 1° vettura dal parco riordino notturno

ore 16.55      Arrivo 1° vettura - Piazza della Libertà - Castiglione dei Pepoli (BO)

ore 16.45      Pubblicazione lista vetture in verifica

ore 17.30         Esposizione classifiche finali provvisorie

 

 

 

#Rally  #RAABHistoric   #motorsport  #rallypassion #CastiglionedeiPepoli #Rallystorici #eventstyle  #A112Abarth

 

 

UFFICIO STAMPA

MGTCOMUNICAZIONE

 

ALESSANDRO BUGELLI

UN QUINTO, DI RIMONTA, PER TABARELLI IN CARNIA

Mercoledì, 17 Luglio 2019 13:10 Published in Rally

UN QUINTO, DI RIMONTA, PER TABARELLI IN CARNIA

 

Tornato sulla Citroen C3 R5 il pilota trentino, complice un errore in avvio, è protagonista di un perentorio recupero che gli vale la seconda piazza nella Coppa Rally ACI Sport.

 

 

 

Nave San Rocco (Tn), 17 Luglio 2019 – Una medaglia dalle due facce, ecco in sintesi l'edizione 2019 del Rally Valli della Carnia per Daniele Tabarelli, con una prima giornata pesantemente penalizzata da un'uscita di strada e con la seconda vissuta su una splendida rimonta, risalendo sino al quinto posto assoluto, di gruppo R e di classe R5.

I motivi per gioire sono principalmente legati all'evolversi della classifica della Coppa Rally ACI Sport, in quarta zona: il risultato ottenuto dal pilota trentino, unito allo stop di De Cecco, si è tradotto nel passaggio in seconda posizione assoluta, alle spalle del mattatore Signor.

Pronti, via e sulla prima tornata del Sabato pomeriggio Tabarelli, in coppia con Mauro Marchiori, iniziava a riprendere confidenza con la ritrovata Citroen C3 R5, messa a disposizione da G. Car Sport, chiudendo al sesto posto assoluto, ad una quindicina di secondi dalla vetta.

Si accendevano le fanalerie, per la ripetizione in versione notturna, ed il trentino incappava in un errore che, fortunatamente, non generava conseguenze irreparabili alla vettura.

 

“Sulle prime due siamo partiti accorti ma con un buon passo” – racconta Tabarelli – “mentre, sulla terza, abbiamo commesso un errore fatale. In un tratto stretto ed insidioso siamo finiti sullo sporco e siamo usciti di strada. La sfortuna è che ci siamo trovati girati nel senso opposto a quello di marcia, dentro ad un prato. Tra la riaccensione, retromarcia e manovre varie abbiamo perso, conti alla mano, circa un minuto. Fortunatamente la C3 non ha riportato alcun graffio ma la gara sembrava oramai compromessa. Non ci voleva proprio ma non ci siamo mai arresi.”

 

Uscito dalla speciale con il cinquantunesimo tempo, a 58” dalla miglior prestazione, Tabarelli si vedeva catapultato al quindicesimo posto nella classifica assoluta, ad oltre un minuto dal primo.

 

“Facendo due conti, assieme a Mauro, ci siamo resi conto che non tutto era perduto” – aggiunge Tabarelli – “e che potevamo risalire sino al quinto posto assoluto. Testa bassa e via.”

 

La tenacia del pilota, della trazione integrale del double chevron, si materializzava sin dall'ultima speciale del Sabato: sesto tempo sulla “Voltois” e già due posizioni recuperate nella generale.

Alla Domenica la musica non cambiava e l'alfiere della scuderia scaligera dava vita ad una rimonta sensazionale: decimo dopo la quinta speciale, settimo dopo la sesta ed al giro di boa la Citroen C3 R5 ritornava già al sesto gradino della generale, mirino puntato sull'austriaco Rigler.

Obiettivo che veniva centrato sul penultimo impegno in programma, “Fusea - Lauco”, con Tabarelli che otteneva la quinta piazza, mantenendola sino al traguardo conclusivo di Ampezzo.

Punti chiave, quelli firmati dal portacolori della scuderia Omega, grazie al coefficiente maggiorato dell'appuntamento friulano, che non gli permetteranno di dormire sonni tranquilli.

 

“Alla Domenica siamo partiti decisi” – sottolinea Tabarelli – “e quando abbiamo visto De Cecco fermo ci siamo resi conto di avere un'occasione importante per raccogliere punti. La classifica è molto corta, siamo in otto in dieci punti. Saranno decisivi i prossimi appuntamenti di Scorzè e del Friuli. Grazie a G. Car Sport, ad Omega ed ai nostri partners. Ci vediamo ai primi di Agosto.

 

L'Ufficio Stampa

 

 

 

IL TROFEO FABIO DANTI-XXXII LIMABETONE TORNA “ALL’ANTICO”:DUE MANCHE DI GARA

 

 

La gara, tornata alla sua collocazione di fine ferie dopo la disputa nel giugno dello scorso anno, è già nella fase “calda”.Valida quale nono appuntamento del tricolore della velocità in salita per autostoriche, si presenterà ai concorrenti con novità delle due manche di gara in luogo alla sola salita disputata negli anni passati.Iscrizioni aperte dal 01 al 26 agosto.Ammesse anche un massimo di 50 vetture moderne.

 

San Marcello Pistoiese (Pistoia),  17 luglio 2019

 

 

Tutto pronto, per il Trofeo Fabio Danti - XXXII LimAbetone Storica Coppa Mauro Nesti. Il classico periodo vacanziero non ferma la A.S. Abeti Racing,che in collaborazione con l’ACI Pistoia metterà in scena, dal 30 agosto al 01 settembre, ottavo dei dieci appuntamenti del Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche.

La gara, che dal 2012 è parte integrante del “tricolore” della montagna per le vetture storiche (dopo un lungo trascorso nel CIVM) quest’anno si presenta con la novità di far disputare due manche di gara anziché una come avvenuto sino allo scorso anno, ed anche quest’anno sarà l’evento motoristico più titolato della provincia di Pistoia ed uno dei più importanti della Toscana. Un evento che negli anni ha assicurato anche un notevole ritorno di immagine alla Montagna Pistoiese sotto l’aspetto turistico, portandovi molte presenze al seguito dei partecipanti.

Quest’anno c’è molta attesa per la gara, proprio perché proporrà due occasioni salita, ovviamente i classici otto chilometri lungo la SS 12 “dell’Abetone e del Brennero”, incastonati nel verde della valle del torrente “Sestaione”, tra i monti del“Libro Aperto” e “dell’Uccelliera”. Negli anni è stata teatro di appassionanti duelli avendo anche scritto pagine di grande storia automobilistica, per l’edizione duemiladiciannove avrà dunque un motivo in più anzi, due, per essere percorso in gara.

Come consuetudine ammesse anche le vetture “moderne” (ad esclusione delle E2SS con cilindrata oltre 1600 cc.) fino ad un massimo di 50 iscrizioni.

Il primo momento “caldo” dell’evento sarà l’apertura delle iscrizioni, prevista da regolamento per il 01 agosto, con chiusura il giorno 26.

 

Il programma sportivo:

 APERTURA ISCRIZIONI:                             Giovedì  01/08/2019  

 

CHIUSURA ISCRIZIONI:                              Lunedì  26/08/2019  

 

PADDOCK VETTURE:                                 a PONTESESTAIONE e CUTIGLIANO

 

VERIFICHE SPORTIVE:                              Venerdì 30.08.2019 dalle 15,00 alle 19,00

Sabato 31.08.2019  dalle 08,30 alle 10,00  a PONTESESTAIONE (PT) presso Hotel Villa Basilewsky

 

VERIFICHE TECNICHE:                              Venerdì 30.08.2019 dalle 15,30 alle 19,30  

Sabato 31.08.2019  dalle 09,00 alle 10,30 a PONTESESTAIONE (PT) Via Cantamaggio

 

PROVE UFFICIALI (due manches):             Sabato  31.08.2019  alle ore 12,00 a PONTESESTAIONE (PT) al Km. 76+760 della S.S. 12

PARTENZA GARA (due manches):              Domenica  1.09.2019 alle ore  10,30 a PONTESESTAIONE (PT) al Km. 76+760 della S.S. 12

 

www.abetiracing.it


A.S. ABETI RACING

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 ufficio stampa

MGTCOMUNICAZIONE

 

ALESSANDRO BUGELLI

Il XXXI Rallye Elba Storico-Trofeo Locman Italy si presenta con tre grandi novità

 

La gara, di livello elevato internazionale ma anche vera e propria identità per l’intera isola, va a riproporsi nella seconda metà di settembre, dal 19 al 21, insieme alle due parti del “Graffiti”, la Regolarità Media “tricolore”, e la Regolarità sport, aggiungendo anche un esclusivo raduno Ferrari.Il percorso, rivisto in alcune parti, viene confermato con 10 Prove Speciali, con una prima tappa “importante” ed una seconda più “leggera”.Le principali novità sul percorso riguardano l’allungamento della prova di Capoliveri, nella serata del 19 settembre, e tutte le prove che interessano il Monte Perone, che saranno invertite di marcia rispetto al passato.Debutta il Parco Assistenza, previsto a Porto Azzurro, che eliminerà i “service” lungo la strada.

 

Livorno, 17 luglio 2019 - Segnarlo in agenda, il Rallye Elba Storico-Trofeo Locman Italy per molti, dal pilota all’appassionato, all’addetto ai lavori, è una costante da anni ed anni. Anche il duemiladiciannove non si sottrae a questa consuetudine ed anzi, la data sarà da distinguere a tratto marcato. Perché l’edizione di quest’anno, dal 19 al 21 settembre, avrà molto da offrire in termini di novità. Novità che renderanno il confronto sulle strade isolane ancora più affascinante e ricco di spunti tecnico-sportivi di valore.

Sempre quindi nella sua classica collocazione al ter­mine dell'estate adeguata a favorire l'allunga­mento della stagione turistica sull'isola più grande dell'arcipelago toscano per quanto anche la gara “moderna” l’ha aperta anche quest’anno a maggio scorso, avrà diversi motivi in più per approdare all’Elba. Vorrà dire vivere dal vero un evento unico, assaporarne le sensazioni, la passione. La storia. Una storia sportiva tra le più appassionanti al mondo.

Trentuno edizioni che verranno festeggiate dalla gara come ottavo e penultimo appuntamento del Campionato Europeo Rally Storici (FIA HSRC) e settimo (penultimo anche in questo caso) del Campionato Italiano Rally Storici (CIRAS), mentre la parte del “Graffiti” sarà valida come sesta delle sette prove a calendario. Vi saranno poi le altre validità “promozionali”, come il Trofeo A112 Abarth, che come consuetudine prevederà che ogni tappa sia una gara a sé stante, il Memory Fornaca e la Historic Michelin Rally Cup.

Il classico, irrinunciabile, rendez-vous proposto da ACI Livorno Sport - organizzatore e promotore dell’evento su mandato di Aci Livorno -  dopo avere festeggiato lo scorso anno la XXX edizione si appresta dunque adesso a rinnovare le sfide sulla scena internazionale con una veste in parte rivista, ovviamente derivante dalla tradizione di un evento che ogni anno è un’edizione unica. Un evento del territorio e per il territorio, testimoniato con forza anche quest’anno dalla grande collaborazione avuta dalle Amminstrazioni locali, un lavoro come sempre molto importante e complesso, quest’anno più che mai essendo cambiate dallo scorso maggio diverse giunte e consigli comunali.

CAPOLIVERI ANCORA IL CUORE DELLA GARA

Forti del sempre ampio consenso ottenuto da concorrenti, appassionati  ed addetti ai lavori con una significativa presenza straniera, ACI Livorno Sport  ha disegnato l’edizione 2019 pronta a consolidare l’elevata qualità offerta nelle edizioni passate. Dal 2011 il quartier generale è passato a Capoliveri, location riconfermata anche quest’anno, teatro dal 2010 anche di una prova speciale che transita dentro il paese, la quale verrà riproposta anche quest’anno. Riproposta ed anche allungata, è questa una delle importanti novità della gara, che allungherà anche il proprio nome in “Innamorata-Capoliveri” (Km. 7,240),prendendo il nome da una delle “piesse” celebri all’Elba, la cui strada è stata da poco asfaltata e che non viene percorsa in gara dagli anni settanta, quando era sterrata. E’ stata l’Amministrazione Comunale di Capoliveri a volerla con forza, la prova, che rimane caratterizzata comunque dall’attraversamento del paese per poi uscirne mediante la circonvallazione esterna.

L’altra grande novità che riguarda il percorso è la caratteristica che tutte le prove speciali che interesseranno il Monte Perone (la “Due Mari” e la “San Piero”) verranno percorse in senso contrario al passato.

La terza novità dell’edizione numero trentuno del rallye è l’introduzione del Parco Assistenza, che di fatto andrà ad eliminare i “service” volanti lungo i trasferimenti tra una prova e l’altra, una caratteristica ed una consuetudine propria dei rallies storici. Sarà allestito a Porto Azzurro, in Piazza De Santis, dove anni fa veniva allestito il Service Area quando la gara “moderna” era una ronde. Insieme verrà allestita anche la zona rifornimento carburante.

il Quartier Generale della manifestazione è confermato a Capoliveri, presso le funzionali strutture dell’Hotel Elba International, location esclusiva che ammira il Golfo di Porto Azzurro, dove saranno organizzate la Direzione di Gara, la Segreteria e la Sala Stampa.

 

IL PROGRAMMA DI GARA

Più “dura” la prima tappa, con prove anche lunghe (la “Due Mari” sarà di oltre 20 Km.), più “tranquilla” invece la seconda giornata di sfide. Si partirà nella serata di giovedì 19 settembre: dalle ore 19,00 i concorrenti scenderanno dalla pedana di partenza in Capoliveri ed andranno immediatamente a misurarsi con due prove speciali, la “Nisporto-Cavo” (Km.13,750) e la già citata “Innamorata-Capoliveri” (Km. 7,240).  Poi, i concorrenti entreranno nel riordinamento notturno a partire dalle ore 22,05.

La seconda giornata di gara, venerdì 20 settembre, che ripartirà alle ore 09,00, prevede altre quattro prove speciali, con finale di giornata alle 15,25, sempre a Capoliveri. L’indomani, sabato 21 settembre il gran finale, con ulteriori quattro tratti cronometrati: le sfide avvieranno alle 08,00 e la bandiera a scacchi, sempre a Capoliveri, sventolerà a partire dalle ore 15,25.

In totale il rally misura 454,400 chilometri, dei quali 137,230 cronometrati, vale a dire il 30,20% dell’intera distanza.

 

NELLA FOTO: RIOLO-FLORIS, I VINCITORI DEL 2018

 

www.rallyelbastorico.net

 

Aci Livorno Sport ASD

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

FACEBOOK  www.facebook.com/RallyeElba

TWITTER    https://twitter.com/RallyeElba

 

UFFICIO STAMPA

MGTCOMUNICAZIONE
ALESSANDRO BUGELLI

 

Tutto pronto per la 5° edizione dell’Autoslalom  Città  Sant’Angelo di Muxaro

 

Aprono le iscrizioni alla 5° edizione dell’Autoslalom Città Sant’Angelo di Muxaro

 

 

Tutto pronto per lo start di questa 5° edizione dell’Autoslalom  Sant’Angelo di Muxaro gara valida per il Campionato Slalom 5° Zona, Campionato Automobilistico Siciliano zona 2, 3° Trofeo Sant’Angelo di  Muxaro e 2° Memorial  Antonella Ferro. Spettacolare è tecnico il percorso previsto per questa 5° edizione che si sviluppa  su 2990 Km sulla SP19 con ben 12 birillate. La gara è anche valida per il challenge palikè. Gara strutturata da un’ottima organizzazione,la Muxaro corse ASD e il Team Palikè, molto attenta e capace di offrire spettacolo per gli appassionati e impegno dal punto di vista tecnico per i concorrenti.

Iscrizioni sono aperte  qui potete trovare tutte le info : http://www.palike.it/slmuxaro.html?fbclid=IwAR3apDKU9ubhiO9GwDb8jn29D6MARPOPtav_cQfkEH5jf3hlR3gsxE6EOWc

 

L'Ufficio Stampa

X Race Sport a segno nel “San Marino Rally Show”: Casadei-Isidori terzi assoluti

 Smaltita la delusione per il forfait di Dalmazzini alla gara tricolore, l’attenzione si è spostata sulla coppia cesenate che ha saputo salire sul podio, con la Skoda Fabia R5.

 

 

16 luglio 2019

 

Nuova soddisfazione da podio, per XRace Sport, lo scorso fine settimana a San Marino. Smaltita la delusione per la repentina defezione a causa di un infortunio di Andrea Dalmazzini, la compagine della X rossa ha concentrato tutte le sue attenzioni verso la partecipazione di  Gianluca Casadei, in coppia con il fido Isidori alla gara “San Marino Rally Show” con una Skoda Fabia R5.

 

La gara, tre ripetizioni dell’unica prova speciale prevista lunga poco più di cinque chilometri, ha premiato l’accoppiata romagnola con la terza posizione assoluta in un podio tutto firmato Skoda.  Partito in quarta posizione, Casadei proprio con l’ultimo passaggio ha compiuto il classico “colpo di reni” finale firmando il secondo miglior scratch che gli ha assicurato il “bronzo” in gara.

 

 

 

 

Ufficio Stampa

Alessandro Bugelli

 

165 al via del 49° Trofeo Vallecamonica

Martedì, 16 Luglio 2019 19:14 Published in Salite

165 al via del 49° Trofeo Vallecamonica

 

Occhi puntati su Denny Zardo, ma il parterre è di assoluto livello. Volluz e Petit cercano l'affermazione nel round FIA International Hill Climb Cup mentre l'ex F1 Alex Caffi tenterà l'impresa in categoria Turismo.  Al via anche una Smart fortwo EQ elettrica.

Brescia, 16.07.2019 – Si alza il sipario sul 49° Trofeo Vallecamonica che da venerdì 19 a domenica 21 sarà protagonista sulle rampe della Malegno-Ossimo-Borno come appuntamento valido per il Trofeo Italiano Velocità Montagna Nord 2019 e per la FIA International Hillclimb Cup 2019.

La manifestazione curata dall'Automobile Club Brescia ha registrato il pieno di iscritti, con 165 partenti tra vetture moderne e storiche che si preparano ad affrontare la tecnica e impegnativa salita camuna, reputata all'unisono una delle più emozionanti e complete del panorama internazionale.

Con questi numeri e con questo elenco iscritti, l'attenzione degli appassionati sarà sicuramente molto importante e sul percorso sono attese migliaia di persone pronte a seguire con passione l'evento.

Poderoso lo sforzo da parte dello staff organizzatore, che in queste ore sta predisponendo i dettagli di allestimento del percorso nel rispetto degli elevatissimi standard di sicurezza imposti dalla titolazione FIA.

Venendo alla parte sportiva, fra le vetture moderne, d'obbligo partire dal gruppo E2SS, dove la lista annovera gli equipaggi più accreditati alla vittoria. La partecipazione di Denny Zardo (Norma M20 FC/Best Lap) è sicuramente da tenere in considerazione, visti anche i suoi ottimi recenti risultati tra cui l'affermazione alla Verzegnis-Sella Chianzutan, ma il campione trevigiano, vincitore alla Malegno nel 2003, non avrà vita facile. Lo svizzero Joël Volluz, vincitore a Borno nel 2012, accenderà la sfida con la sua Osella FA30, così come il francese Sebastien Petit su un'altra Norma M20 FC. Interessante seguire anche la corsa dei veterani, con Fausto Bormolini che tornerà a Borno dopo la migliore prestazione ottenuta nel 2014, sempre al volante della sua Formula Reynard K02 (Furore Motorsport). Vettura identica anche per il compagno di scuderia Renzo Napione, nome storico delle cronoscalate italiane ed europee. Entrambi concorreranno anche per il FIA IHCC.

La lista dei papabili protagonisti assoluti è però molto lunga e deve tenere conto anche di Gino Pedrotti (Formula Renault/Vimotorsport), Denis Mezzacasa (Tatuus F. Renault/Xmotors), Federico Liber (Gloria C8P-Evo/Alby Racing Team) e, fra gli altri, Enrico Zandonà (Formula 3/Funny Team) secondo lo scorso anno al termine di una prestazione esemplare. Menzione speciale anche per Mirko Zanardini (Historika), che porterà al debutto l'abbinata Wolf GB08 Thunder e pneumatici Yokohama in salita, un connubio che è già conosciuto ai più per il Campionato Italiano Sport Prototipi, dove Zanardini è uno dei protagonisti. In CN attenzione a Giancarlo Graziosi (Osella PA21/BSP racing) e Stefano Falcetta (Norma M20 EVO).

In E2SH occorrerà fare i conti con Mauro Soretti (Subaru Impreza/Leonessa Corse), ma potrebbero dargli del filo da torcere Michele Ghirardo (Lotus Exige Cup/Vimotorsport) specie se troverà delle condizioni che possano livellare la differenza prestazionale fra i mezzi. Jindrich Pluhar e la sua Nissan Sunny, dalla Repubblica Ceca, così come il connazionale Michal Kretz (Ford Focus ST/KLM Motorsport) non si tireranno certo indietro.

In E1 Italia, con ben 12 piloti al via, sostegno sicuramente importante per il driver bresciano “Zio Fester” che sarà al via con una Honda Civic per i colori della Scuderia Superchallenge, ma l'esperto Paolo Parlato, in attività dal 1971 e quest'anno impegnato con una Renault New Clio (Borrett Team Motorsport) proverà sicuramente a dire la sua.

Sempre spettacolare la GT Cup, che vedrà al debutto sulla Lamborghini Huracàn della Elite Srls, il pilota locale Ilario Bondioni. Una sfida nuova e sicuramente appassionante quella che attende il pilota di casa, che dovrà vedersela con autentici esperti della categoria. La Ferrari 488 Challenge di Roberto Ragazzi (Superchallenge) sarà ammiratissima e sicuramente di riferimento per gli avversari, ma attenzione anche alla Ferrari 458 Challenge di Carlo Scarpellini oltre alla Lamborghini Huracàn Super Trofeo EVO di Rosario Parrino.

Chi lo scorso anno si è distinto in GT Cup, con il terzo posto assoluto, e quest'anno tenterà una vera impresa è l'ex pilota di F1 Alex Caffi, legato indissolubilmente al Trofeo Vallecamonica al via per la Squadra Corse Angelo Caffi. Dopo aver vinto con le Formula, con le Sport Prototipo e con le GT, Caffi parteciperà alla 49^ edizione della cronoscalata con una vettura turismo, la Peugeot 308 solitamente utilizzata da Palazzi in CIVM regolarmente iscritta in Racing Start Plus. Obiettivo dichiarato sarà conquistare una vittoria in questa categoria per centrare un poker unico nel suo genere che mai nessuno prima d'ora ha tentato: sbancare i tornanti del Trofeo Vallecamonica con ciascuna delle quattro categorie che animano le cronoscalate. In Racing Start Plus, con 12 altri piloti oltre a Caffi, la sfida è aperta e vedrà protagonisti Roberto Mogentale, Giulio Panteghini, Davide Bertagna, Massimo Mossucca, Gianmaria Maffezzoni con le Mini Cooper JCW, mentre sarà interessante anche la classe 2.0+ con Gianluca Luigi Grossi (Renault Clio Cup/Novara Corse) a difendere il secondo posto del 2018.

In Gruppo A Giovanni Antonio Cossu andrà sicuramente a caccia di punti con la Honda Civic Type-R del Team Autoservice Sport, ma il già protagonista assoluto del Trofeo Luca Tosini sarà il favorito con la ŠKODA Fabia R5 della Historika che già conosce bene e con la quale si è più volte distinto anche nei rally.

In Gruppo N attenzione a Fabrizio Vettorel (Peugeot 106 Rallye/BL Racing) mentre il nutrito Gruppo PROD S con ben 20 partecipanti è uno dei più difficili dove sbilanciarsi per l'ipotetica classifica. Giorgio Mendeni (Renault Clio RS/3B Racing Club) difenderà l'affermazione dello scorso anno con un occhio di riguardo a Florian Rohregger (Renault Clio Williams/Vimotorsport), Massimo Pasqualini (Renault Clio RS) e, fra gli altri, Andrea Gulberti (Citroën Saxo VTS/Calibra).

In PROD E si ripete la sfida 2018 con Gian Antonio Franzoni (Citroën Saxo VTS), Giuseppe Zendra (Renault Clio Williams), Manuel Baisotti (Renault Clio/Mediaprom) e Fabio Domenico Branchi (Peugeot 106 Rally/Calibra), ma non saranno soli.

Un vero campo di battaglia la Racing Start, con 23 piloti e una sfida appassionante tutta da seguire. Mario Tacchini, esperto driver della Speed Motor, porterà in gara una delle tante Mini Cooper JCW, ma è impossibile citare tutti i probabili piloti in grado di insidiare le zone alte della classifica, tra i quali vi sono sicuramente Alex Leardini (Honda Civic Type-R/Historika), Alessandro Angelo Leidi (Honda Civic Type-R), Giovanni Ghidini (Renault New Clio/Squadra Corse Angelo Caffi) e Mario Osvaldo Iantorno (Citroën Saxo VTS).

Interessante la partecipazione di Marco Maffessoli, che per la prima volta porterà in gara un'auto elettrica, la Smart fortwo EQ che solitamente anima il primo campionato turismo al mondo dedicato ad una vettura elettrica, la smart EQ fortwo e-cup. La partecipazione, novità assoluta nelle cronoscalate, sarà sicuramente da seguire per confrontare la prestazione di questa vettura con i motori termici.

Tra le bicilindriche sfida a due tra Marco Galuppini ed Ettore Liberato, entrambi su Fiat 500 della Sport Favale 07.

 

Da seguire anche la gara delle vetture storiche, che sicuramente regalerà uno spettacolo imperdibile con vetture straordinarie in grado di riportare la mente e i cuori agli anni in cui queste auto erano le protagoniste assolute del Trofeo Vallecamonica.

Nel 1° Raggruppamento torna la stupenda Lancia Fulvia barchetta di Giorgio Taglietti (Scuderia Bologna Squadra Corse) e l'esperto driver genovese Renato Benusiglio, questa volta allo start con una Lancia Fulvia Coupè della AB Motorsport. Terzo lo scorso anno, Cecilio Damioli Ravelli porterà sulle rampe della Malegno la sua Lancia Fulvia Coupè per i colori della Historika.

Nel 2° Raggruppamento menzione obbligata per Maurizio Sbrilli e la sua stupenda Chevron B23 del Breno Racing Club, anche se Marco Dino Giovanni Putelli, questa volta al via con una GRD 75S, sempre per la stessa scuderia, sarà un osservato speciale. Il milanese Alessandro Trentini (Porsche 911 Carrera RSR/Squadra Corse Angelo Caffi) e il bolognese Ildebrando Motti (Porsche 911 Carrera RSR/Squadra Piloti Senesi) avranno l'onere e l'onore di far risuonare i potenti motori di Stoccarda lungo gli 8.800 metri della cronoscalata.

Nel 3° Raggruppamento, oltre all'inossidabile Giuseppe Viali (Martini MK30 F. Seat), cercheranno di lasciare il segno Luigi Moreschi (Osella PA7/Scuderia Tazio Nuvolari), Giuseppe Gallusi (Porsche Carrera RS) e Walter Conforti (Triumph Dolomite Sprint), ma saranno davvero tante le vetture da ammirare.

Nel 4° Raggruppamento, infine, occhi puntati sulla famiglia Aralla con Emanuele che riporterà al Trofeo Vallecamonica la stupenda Dallara F390 che fu di Olivier Panis in livrea Gitanes per i colori della Valdelsa Classic Motor Club, mentre Matteo sarà al via con una Formula Reynard 903. Proverà a lasciare il segno nella gara di casa anche Tiziano Romano (Bogani/Squadra Corse Angelo Caffi) e il veloce e costante Oscar Gadaldi, con la Renault 5 GT Turbo della Valdelsa Classic Motor Club.

 

Il programma dell’evento, che quest’anno gode anche del Patrocinio della Regione Lombardia, prenderà il via venerdì 19 luglio dalle 14.00 con le verifiche sportive e tecniche all’Edil Partì di Borno. Sabato 20 si inizierà a fare sul serio con le due sessioni di prove ufficiali, dalle ore 9:00, mentre la sfida vera e propria andrà in scena come da tradizione domenica 21 con due manches, sempre dalle 9:00. La strada sarà chiusa sia sabato che domenica alle ore 7:00.

Dettagli, elenco iscritti, documenti importanti e molto altro ancora sono disponibili sul sito www.trofeovallecamonica.it mentre sui canali social ufficiali Facebook e Instagram @trofeovallecamonica offriranno aggiornamenti in diretta durante l'evento.

 

Elenco iscritti

 

 

L'Ufficio Stampa

 

Il 7° Rally di Roma Capitale è protagonista sui media

Martedì, 16 Luglio 2019 19:03 Published in Rally
Il 7° Rally di Roma Capitale è protagonista sui media
Prime pagine, ampi servizi sui maggiori quotidiani, star della stampa specializzata, news e  approfondimenti sulle TV nazionali e sui canali web l’evento organizzato da Motorsport Italia si conferma al centro dell’attenzione
 
Roma 16 luglio 2019. Mancano quattro giorni al via del 7° Rally di Roma Capitale e già è alta l’eco mediatica dell’evento organizzato da Motorsport Italia. la competizione è 5° round di European Rally Championship e anche di campionato Italiano Rally, Una gara evento dove al centro dell’attenzione c’è lo sport vissuto in una cornice territoriale unica al mondo: Roma, la Ciociaria e Ostia Lido.
Un mix di grandi e prestigiosi elementi che mettono la competizione italiana in una posizione di assoluto risalto nel panorama internazionale.
Castel Sant’Angelo sede della partenza in un contesto di alto prestigio mondiale, le prove speciali sulle strade della provincia di Frosinone tra fascino, spettacolo delle evoluzioni degli equipaggi e tanta storia arte, tradizione ed impareggiabile bellezza naturale
Ostia con il suo lido sarà sede dell’evento nell’evento con una due giorni motoristica dalle molteplici e coinvolgenti iniziative, che culminerà con l’esibizione di vetture world rally car e d altri esclusive auto e infine lo show della “Arena ACI Roma” la prova spettacolo della domenica pomeriggio che con l’inedita formula di doppio passaggio in sequenza, farà da preludio alla Cerimonia del Podio prospiciente il mare. 
 
 
Tutti elementi di grande interesse per i media che trovano spunto di approfondimento in ciascuno dei molteplici aspetti del rally che porta l’Italia al centro della scena internazionale. 
Se massiccia sarà la copertura live dei canali Eurosport e quelli ACI Sport, numerosi sono già i servizi che danno riferimenti precisi di ogni aspetto legato al Rally di Roma Capitale. I maggiori quotidiani nazionali, le reti TV e radiofoniche a copertura dell’intero territorio, le testate web più seguite parlano della gara capitolina, mentre ogni sorta di approfondimento si trova sulle testate a copertura locale, con precisi riferimenti anche alla viabilità delle zone interessate dal rally.
Sono disponibili immagini video e foto della presentazione. Tutte le info sono disponibili su www.rallydiromacapitale.it e sulla rinnovata e funzionale app rallydiromacapitale, disponibile su google play e apple store.
 
 
 
 
 
Ufficio Stampa
Agenzia ErregiMedia
Giuseppe Testa ai nastri di partenza del Rally Roma Capitale per riscattarsi

 

Dopo un Rally Italia Sardegna con parecchie luci e poche ombre nonostante l’amaro ritiro, è tempo di riaccendere i motori per i partecipanti dello Junior tricolore.

Nel weekend andrà in scena infatti il prestigioso Rally Roma Capitale e ai nastri di partenza ci sarà anche Giuseppe Testa a bordo dell’ormai abitudinale Ford Fiesta MK8 R2T.

Il driver molisano, coadiuvato da Max Bizzocchi alle note, si presenterà in terra laziale per riaprire il campionato e per ben figurare al cospetto dei partecipanti al campionato europeo.

La vettura dell’Ovale Blu, gestita impeccabilmente dalla Motorsport Italia del padrone di casa Rendina, e la fornitura di pneumatici Pirelli saranno indubbiamente un ottimo pacchetto da sfruttare lungo le prove speciali capitoline, sperando di scacciare finalmente quella sfortuna che attanaglia da inizio stagione l’equipaggio.

 

 

 

 

Ufficio Stampa

Alessio Zunino

 
 
 

DELLI GUANTI SI CONFERMA MOLTO VELOCE TRA I ROOKIE DEL RED BULL RING.

 

La terza gara dell’Italian F4 Championship Powered By Abarth che si è disputata sul tecnico tracciato austriaco del Red Bull Ring ha confermato le ottime doti velocistiche del giovane pilota pugliese del Team BVM Racing Pietro Delli Guanti. Il driver foggiano, dopo aver ben figurato nelle tappe di Misano e Hungaroring, ha dimostrato sui saliscendi austriaci di avere sempre più in man la sua Tatuus e soprattutto di sapere gestire al meglio le fasi calde di ogni gara. A conferma di questo, il 14° e 17° tempo ottenuti dal pilota BVM nelle due sessioni di qualifica che hanno confermato quanto di buono già visto il week end precedente in terra magiara. In Gara 1 Delli Guanti lottava molto duramente con alcuni diretti rivali chiudendo la manche in 17esima posizione assoluta (6° Rookie) mentre in Gara 2 la posizione finale era la 19esima assoluta (6° Rookie) dopo una condotta di gara priva di sbavature. Nella terza e ultima manche il foggiano si confermava in 17esima posizione (7° Rookie) a conclusione di un week end che lo ha visto maturare esperienza e fare tesoro di alcune piccole sbavature nelle fasi più calde delle gare. Il consuntivo dunque delle tre gare, ad oggi disputate, è quanto mai positivo con l’ex iridato ROK che ha occupato costantemente le posizioni di centro classifica distinguendosi anche nel folto ed agguerrito gruppo di piloti debuttanti (rookie). L’avventura 2019 nell’Italian F4 Championship Powered by Abarth si ferma ora qua per consentire al pilota pugliese di godere anche nella stagione 2020 dello status di Rookie.

 

Pietro Delli Guanti: “Sono stare tre manche molto combattute con battaglie molto accese in pista tra i vari piloti. Queste tre gare mi sono servite davvero molto e l’esperienza maturata mi sarà sicuramente utile l’anno prossimo quando affronterò l’intera stagione. Il livello del campionato italiano è davvero molto elevato ed emergere è molto difficile. Ringrazio molto il team, i miei sponsor e la mia famiglia per avermi dato questa grande opportunità che ho cercato di sfruttare al 100%.”

 

I prossimi impegni agonistici del driver pugliese saranno comunicati a breve a completamento del mini programma karting che lo vedrà prossimo protagonista della Finale italiana ed internazionale della ROK Cup.

 

Per maggiori info visitate www.pietrodelliguanti.it