La «Levico Vetriolo Panarotta» il 14 maggio  Sarà valida per il Tivm del Centro-Nord
La «Levico Vetriolo Panarotta» il 14 maggio Sarà valida per il Tivm del Centro-Nord
Colpaccio della scuderia RO racing, arriva lo specialista della velocità in salita Alessandro Gabrielli
Colpaccio della scuderia RO racing, arriva lo specialista della velocità in salita Alessandro Gabrielli
La 49^ Alpe del Nevegàl raddoppia l’evento tricolore
La 49^ Alpe del Nevegàl raddoppia l’evento tricolore
Con il 2023 arriva il CIVM Junior
Con il 2023 arriva il CIVM Junior
La 61^ Alghero Scala Piccada apre il CIVM 2023
La 61^ Alghero Scala Piccada apre il CIVM 2023
La Trento Bondone cambia data dopo 35 anni
La Trento Bondone cambia data dopo 35 anni
Il 52° Trofeo Vallecamonica ancora nel CIVM. Si correrà dal 26 al 28 maggio 2023.
Il 52° Trofeo Vallecamonica ancora nel CIVM. Si correrà dal 26 al 28 maggio 2023.
AUTOMOBILISMO ASCOLANO: SI CHIUDE UN BUON 2022 CON IL RITORNO DELLA COPPA TEODORI EUROPEA E DELLA MILLE MIGLIA
AUTOMOBILISMO ASCOLANO: SI CHIUDE UN BUON 2022 CON IL RITORNO DELLA COPPA TEODORI EUROPEA E DELLA MILLE MIGLIA
E-CIVM MSC: È ancora Maurizio Capuzzo a vincere, sua la Coppa Paolino Teodori virtuale
E-CIVM MSC: È ancora Maurizio Capuzzo a vincere, sua la Coppa Paolino Teodori virtuale
La Scuderia Nebrodi Racing sbarca in Sardegna
La Scuderia Nebrodi Racing sbarca in Sardegna
Weekend dal doppio impegno per la Porto Cervo Racing: Cronoscalata di Tandalò e Rally di Chiusdino
Weekend dal doppio impegno per la Porto Cervo Racing: Cronoscalata di Tandalò e Rally di Chiusdino
La 50^ Cronoscalata della Castellana è finale Nazionale TIVM
La 50^ Cronoscalata della Castellana è finale Nazionale TIVM
MERLI PREMIATO IN SPAGNA DALLA FIA
MERLI PREMIATO IN SPAGNA DALLA FIA
Assegnate le validità CIVM 2023
Assegnate le validità CIVM 2023
Buona la prima per Vincenzo Cimino sulla Ferrari 458 della Scuderia Suparchallenge.
Buona la prima per Vincenzo Cimino sulla Ferrari 458 della Scuderia Suparchallenge.
Tandalò, perché no?
Tandalò, perché no?
DEGASPERI VINCE L'IGLESIAS - SANT'ANGELO
DEGASPERI VINCE L'IGLESIAS - SANT'ANGELO
E-CIVM MSC: Vittoria di Maurizio Capuzzo alle Svolte di Popoli
E-CIVM MSC: Vittoria di Maurizio Capuzzo alle Svolte di Popoli
La 6^ Cronoscalata di Tandalò scalda i motori e prepara un altro grande spettacolo
La 6^ Cronoscalata di Tandalò scalda i motori e prepara un altro grande spettacolo
ACI Salerno conquista le finalissime
ACI Salerno conquista le finalissime
16a Bologna-San Luca  Gara di Velocità in Salita per Auto Storiche
16a Bologna-San Luca Gara di Velocità in Salita per Auto Storiche
La Cronoscalata della Castellana ora guarda alla 50^ edizione
La Cronoscalata della Castellana ora guarda alla 50^ edizione
Vito Tagliente chiude con una vittoria il suo 2022 in salita
Vito Tagliente chiude con una vittoria il suo 2022 in salita
Si conclude con un podio a Orvieto la stagione agonistica di Angelo “The Doctor” Loconte
Si conclude con un podio a Orvieto la stagione agonistica di Angelo “The Doctor” Loconte
BIS DI DEGASPERI, NUOVO SIGILLO SUL TIVM
BIS DI DEGASPERI, NUOVO SIGILLO SUL TIVM
Onore alla Sicilia dalla Cronoscalata La Castellana
Onore alla Sicilia dalla Cronoscalata La Castellana
Faggioli fa il bis alla 49^ Cronoscalata della Castellana di Orvieto
Faggioli fa il bis alla 49^ Cronoscalata della Castellana di Orvieto
Successo per la Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi
Successo per la Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi
16^ Bologna-San Luca   Gara di Velocità in Salita per Auto Storiche
16^ Bologna-San Luca Gara di Velocità in Salita per Auto Storiche
Pronta una avvincente 49^ Cronoscalata della Castellana di Orvieto
Pronta una avvincente 49^ Cronoscalata della Castellana di Orvieto
MSC E-CIVM: Manolo Polonioli fa suo il primo appuntamento alla Coppa Nissena
MSC E-CIVM: Manolo Polonioli fa suo il primo appuntamento alla Coppa Nissena
La 49^ Cronoscalata della Castellana è entrata in fase clou
La 49^ Cronoscalata della Castellana è entrata in fase clou
Angelo “The Doctor” Loconte già in modalità race   a Orvieto per la finalissima TIVM
Angelo “The Doctor” Loconte già in modalità race a Orvieto per la finalissima TIVM
Ad Orvieto sfida di fine stagione per i migliori del TIVM
Ad Orvieto sfida di fine stagione per i migliori del TIVM
Presentata la 49^ Cronoscalata della Castellana con 237 iscritti
Presentata la 49^ Cronoscalata della Castellana con 237 iscritti
Cassibba alla finale di Orvieto
Cassibba alla finale di Orvieto
Torna la Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi con oltre 60 vetture.
Torna la Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi con oltre 60 vetture.
VITTORIA DI CHRISTIAN MERLI NELLA 19ª SUBIDA ARONA TENERIFE (SPAGNA)
VITTORIA DI CHRISTIAN MERLI NELLA 19ª SUBIDA ARONA TENERIFE (SPAGNA)
La 49^ Cronoscalata della Castellana già oltre quota 200
La 49^ Cronoscalata della Castellana già oltre quota 200
Caprino Veronese pronto ad accogliere la festosa Rievocazione della Caprino-Spiazzi
Caprino Veronese pronto ad accogliere la festosa Rievocazione della Caprino-Spiazzi
Federico Luzzi

Federico Luzzi

WEHRLEIN CONQUISTA IL DOPPIO A DIRIYAH E LA GUIDA DEL CAMPIONATO - RAPPORTO CORE DIRIYAH E-PRIX ROUND 3 2023

 

Pascal Wehrlein vince entrambe le gare in notturna nel CORE Diriyah E-Prix 2023, lottando dalla quinta posizione in griglia

Jake Dennis è secondo in altrettanti giorni, ora a soli quattro punti dal leader del campionato Wehrlein

Le auto Porsche powertrain GEN3 mostrano ancora una volta il dominio in pista con uno stile formidabile

Più di 35.000 fan hanno partecipato agli eventi del weekend di gara CORE Diriyah del 2023, l'unica gara notturna del calendario delle gare 2022/23

 

 

DIRIYAH, Arabia Saudita. Sab. 28 gennaio 2023 -

Pascal Wehrlein del TAG Heuer Porsche Formula E Team ha portato la sua auto 99X Electric GEN3 alla seconda vittoria in altrettanti giorni al CORE Diriyah E-Prix 2023, battendo ancora una volta il pilota dell'Avalanche Andretti Formula E Team Jake Dennis linea, mentre René Rast ha assicurato un primo podio per NEOM McLaren in Formula E. Qualificandosi al quinto posto anziché al nono di ieri, Wehrlein si è semplificato le cose in vista del Round 3 sotto le magiche luci di Diriyah, dove più di 35.000 fan hanno assistito agli eventi del fine settimana di gara e hanno assistito al debutto in Medio Oriente della nuovissima vettura GEN3: la l'auto da corsa elettrica più veloce, più leggera, più potente ed efficiente del mondo. Dalla quinta posizione il tedesco è sempre sembrato una minaccia per chi lo precedeva. Mitch Evans della Jaguar TCS Racing aveva preso il comando dal polesitter Jake Hughes della NEOM McLaren alla prima curva del primo giro, prima che Hughes e Rast riuscissero a sorpassare il pilota della Jaguar durante l'ATTACK MODE. Rast ha quindi preso brevemente il comando durante il suo primo round di boost da 50kW prima che Wehrlein aumentasse la marcia, dopo aver aspettato il suo tempo dietro il trio di testa e gestendo la sua energia. I sorpassi su Hughes e poi su Evans a solo un giro di distanza, ciascuno alla curva 16, lo hanno messo a posto con il leader della corsa Rast prima che Wehrlein tagliasse il pilota della McLaren attraverso la MODALITÀ DI ATTACCO e passasse a due secondi di vantaggio.

Dennis e Bird si stavano muovendo da soli mentre Wehrlein si arrampicava in testa. Il pilota di Avalanche Andretti ha strappato il quinto posto a Edoardo Mortara (Maserati MSG Racing) al 21° giro, seguito da Bird grazie a un'audace manovra tipica all'ultima curva. Solo un giro dopo, il leader della classifica pre-gara Dennis ha tagliato da Hughes per il quarto posto e in rapida successione ha eliminato Evans e ha fatto tre in testacoda prendendo il secondo posto da Rast, con la Jaguar of Bird che ha eguagliato Dennis fino al terzo posto. Wehrlein aveva ormai tirato fuori un vantaggio e sembrava impareggiabile. Una Safety Car di fine gara avrebbe potuto mettere i bastoni tra le ruote ma non ci sono stati problemi di questo tipo per il pilota della Porsche che ha nuovamente allungato le gambe per vincere con un margine di poco più di un secondo e diventare solo il quinto pilota a portarsi in vetta gradino del podio in entrambe le gare di un double-header di Formula E. Bird sembrava essere al box per il terzo posto, ma ha perso la posizione e non è riuscito a riconquistarla dopo aver attivato la MODALITÀ DI ATTACCO e non aver convertito un tentativo in ritardo di usurpare Rast fuori posizione. Hughes non è riuscito a trarre vantaggio dalla conquista della pole, ma ancora una volta ha ottenuto buoni punti per mantenere il suo inizio di stagione costante con il quinto posto. Sébastien Buemi (Envision Racing) non ha avuto bisogno di un secondo invito per rubare il sesto posto a Mitch Evans della Jaguar dopo che il neozelandese ha fatto fallire una mossa su Hughes oltre il traguardo, rimanendo intrappolato con la McLaren e permettendo allo svizzero di inserirsi.

Sacha Fenestraz ha prodotto la migliore guida della sua stagione da rookie fino ad oggi con l'ottavo posto per il Nissan Formula E Team, mentre Edoardo Mortara ha ottenuto punti in classifica con il nono posto, qualcosa da dimostrare per gli sforzi instancabili di Maserati MSG Racing in un fine settimana di gara di test. Dan Ticktum ha portato a casa la sua NIO 333 al 10° posto per i suoi primi punti della stagione - ben meritati visto il ritmo della squadra su un giro a Diriyah. La prossima gara dell'ABB FIA Formula E World Championship è l'E-Prix di Greenko Hyderabad 2023, sabato 11 febbraio. Pascal Wehrlein, numero 94, TAG Heuer Porsche Formula E Team, ha dichiarato: "Questo fine settimana è stato incredibile, una doppia vittoria. Il nostro ritmo di gara è stato ancora una volta incredibile e oggi abbiamo avuto la strategia perfetta, utilizzando le MODALITÀ DI ATTACCO al momento giusto e non dovendolo utilizzare di nuovo dopo la safety car: questo è stato fondamentale. Cosa posso dire, semplicemente fantastico per la mia squadra: tutto il loro duro lavoro è stato finalmente ripagato e sono così orgoglioso di loro Questo fine settimana è uno che non dimenticherò mai. "Direi che ieri è stato un po' più emozionante perché avevo più macchine da sorpassare. Oggi non è stato facile e direi che è stato anche un po' più difficile. Ovviamente, gli altri hanno imparato da ieri, Sam Bird aveva molta energia alla fine, ma ha dovuto comunque utilizzare la sua modalità ATTACCO, quindi questo probabilmente ci ha risparmiato un po'. Ma si vedeva chiaramente che oggi hanno fatto dei passi avanti e questo ha reso tutto un po' più difficile". Jake Dennis, numero 27, Avalanche Andretti Formula E Team, ha dichiarato: "Sai che stai vivendo una stagione davvero buona quando sei un po' deluso dal secondo posto! Non abbiamo avuto un ottimo inizio, Pascal ne ha avuto uno buono e noi ne abbiamo avuto uno cattivo - e poi c'è stato proprio così molto lavoro da fare una volta superato Buemi. Ma un ottimo lavoro da parte dei ragazzi, avevamo di nuovo un propulsore così efficiente, una volta superato Buemi potevo andare avanti abbastanza velocemente, ma a quel punto Pascal era troppo lontano per essere battuto. può avere questo, ma usciremo oscillando in India e proveremo a togliergli il comando del campionato. "Penso che loro [McLaren] meritino il podio, penso che oggi abbiano avuto la macchina più veloce sul giro singolo - è bello vederli salire sul podio. Anche la Jaguar è ​​molto veloce - Sam [Bird] è salito del 2% su di noi - sembra che abbiano cambiato la loro efficienza, quindi non aspettarti che ciò accada ogni gara. Dobbiamo raccogliere punti finché possiamo e provare a costruire il maggior vantaggio possibile perché sicuramente inizieranno a chiudere lo spacco."

René Rast, numero 58, NEOM McLaren Formula E Team, ha dichiarato: "Sono al settimo cielo, ad essere onesti. Il team se lo meritava perché ci ha messo tanto duro lavoro e ci siamo comportati così bene per tutto il fine settimana, soprattutto da dove vengo in Messico e giovedì quando non avevamo ritmo, ora essere sul podio difendendo contro Sam che aveva il 2% di energia in più.Sembra una vittoria, e non posso ringraziare abbastanza i ragazzi e le ragazze della NEOM McLaren, hanno fatto un lavoro fantastico ed è molto divertente lavorare con loro . Sono molto felice. "Prima della safety car non avevo intenzione di combatterlo [Sam Bird] perché aveva molta più energia, e poi all'improvviso la safety car ha cambiato tutto e ho pensato che avessimo una possibilità per il podio, e ho iniziato a lottare contro di lui - e alla fine ha funzionato".

 

 

 

 

 

L’Automobile Club Messina ha festeggiato i suoi Campioni
 
Partecipazione numerosa ed appassionata alla Premiazione del Campionato Sociale dell’AC Peloritano che si è tenuta nel Salone delle Bandiere del Municipio alla Presenza dei vertici dell’Ente di Via Luciano Manara, del Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia, del Sindaco Metropolitano e degli Assessori. Il Presidente ACI “Sulle strade messinesi l’Università dei Rally
 
 

Messina, 28 gennaio 2023. Si è svolta nel prestigioso Salone delle Bandiere del Municipio della Città dello Stretto la Premiazione del Campionato Sociale Automobile Club Messina, dedicata ai migliori protagonisti di automobilismo e karting 2022 della Provincia.

In apertura di premiazione il Presidente dell’Automobile Club D’Italia ing. Angelo Sticchi Damiani, attraverso un video saluto, si è complimentato con gli organizzatori e con i campioni della provincia ed ha sottolineato la bellezza e spettacolarità delle strade messinesi, affermando: -“Sono da sempre considerate l’università dei rally, le ho scoperte ed apprezzate sin dal 1981. Una provincia ricca di passione e di talenti, come confermano i nomi dei premiati, che è anche sede della Delegazione Regionale con a capo Daniele Settimo, che ringrazio sempre per il lavoro proficuo ed entusiasta, come Delegato e Presidente della Commissione rally. Il Presidente Rinaldi mostra continuamente forte passione, competenza ed entusiasmo”-.

A ringraziare per l’ospitalità l’Amministrazione Comunale e fare gli onori di casa è stato il Presidente dell’AC Messina ing. Massimo Rinaldi, che si è complimentato con tutti i protagonisti della stagione sportiva 2022, unitamente al Delegato/Fiduciario Regionale  ACI Sport Daniele Settimo ed al Fiduciario provinciale Domenico Salvo. 

-“I piloti della provincia di Messina hanno offerto forti motivi d’orgoglio all’intera regione - ha evidenziato Daniele Settimo - la provincia vanta figure professionali di elevato livello, tra gli Ufficiali di Gara, organizzatori e Scuderie. L’auspicio è che i risultati 2022 servano da base solida alla stagione che è ora alle porte. Aspettiamo tutti alla premiazione dei Campioni Regionali il 18 febbraio a Taormina”-.

Il Sindaco della Città Metropolitana Federico Basile, insieme all’Assessore allo Sport Massimo Finocchiaro, ha accolto con partecipazione e sentita disponibilità le autorità federali ed i tanti sportivi ed appassionati che hanno partecipato alla festa con cui si è idealmente concluso il 2022 ed avviato il 2023 agonistico. -“Ho avuto modo di avvicinarmi alle realtà dell’automobilismo sportivo soprattutto nelle ultime settimane attraverso gli Assessori Minutoli e Finocchiaro - ha dichiarato il Sindaco - le gare sono delle opportunità  di promozione a cui desideriamo avvicinarci maggiormente, nel ruolo che la nostra città ha avuto da sempre in questo sport. Saremo al fianco di AC Messina e di tutte le iniziative dell’ente nella ricorrenza del centenario del 2024”-.

Un cospicuo elenco di piloti, copiloti, Ufficiali di Gara, scuderie, team e preparatori hanno ricevuto gli ambiti riconoscimenti che l’AC Messina ha dedicato ai “propri” protagonisti delle 4 ruote consegnati dal Presidente, dal vice ing. Marco Messina e dagli altri dirigenti presenti, tra cui Armando Battaglia componente della Giunta Sportiva ACI, Massimo Cambria della Commissione Rally, Maria Grazia Bisazza per il Consiglio Sportivo Nazionale ACI Sport, i Supervisori Bernardo Di Caro, Giuseppe Nucita e Maurizio Messina. 

Coppa dei Campioni per i vincitori del campionato Italiano Rally Junior Alessandro Casella e Rosario Siragusano, driver di Piraino e co pilota pattese alfieri della CST Sport, sodalizio che ha vinto la Coppa Scuderie.

Premio per la migliore performance ad Antonio Ricciari, lo specialista dell’Off Road reduce dall’esaltante 3° posto ala Dakar Classic. Tra le Lady Angelica Giamboi si è confermata signora degli Slalom ed ha meritato la Coppa dame. In rosa anche la Coppa Giovani, consegnata alla brava navigatrice della riviera jonica Giulia Gentile.

La regolarità ha trovato il suo rilancio in provincia con il Trofeo dei castelli Peloritani e riconoscimento consegnato a Vito e Rosario Sparti. Premi per i primi 3 classificati nelle specialità delle 4 ruote, con il podio del karting formato dal sempre vincente Angelo Lombardo, Alessandro De Pasquale e Salvatore Giammò. Per i Rally il vincitore è stato Alessandro casella, seguito dal santateresino Michele Coriglie ed il driver torrese di lungo corso Antonino Bertuccio. Per i navigatori: Rosario Siragusano, il santangiolese Francesco Galipò ed il sampetrino Kevin Schepisi. I migliori nella categoria Rally Auto Storiche sono stati: Natalino Mirabile, il palermitano Marco Savioli e Maurizio Calabria, mentre per i co driver il podio è stato formato da Luigi Aliberto, Salvatore Venuti e Desirée Calabria. Applauditi anche i protagonisti degli slalom dove ha vinto Mario Radici, seguito da Mattia Trintino e Domenico Gangemi. Ottimi protagonisti messinesi nella velocità in salita tricolore, ha vinto Salvatore Venuti, poi il driver preparatore Salvatore Macrì e l’avvocato santangiolese Agostino Scaffidi. Dominatore delle salite auto storiche si conferma l’ottimo preparatore peloritano Salvatore Caristi. in deciso rilancio il settore fuoristrada in cui hanno vinto Alessandro Campisi e Temistocle Cuscunà, con podio completato in ex aequo da Enzo Sciuto e Carlo Distefano, seguiti dall’equipaggio formato da Agostino e Santo Triolo.

 

 
Automobile Club Messina
 
Rif. Stampa: Rosario Giordano Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
 
 
 
 
 
 
 

ErregiMedia
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Ottimo inizio di Stagione per Michele Riccio.

Domenica, 29 Gennaio 2023 18:41 Published in Kart
Ottimo inizio di Stagione per Michele Riccio.
 
 
 
 
DRCNEWS 
 
Prima gara stagionale per il nostro pilota Michele Riccio Driver . Si è svolta nella giornata di ieri il primo appuntamento organizzato da RG Championship sulla Pista Italia .
Ecco i Risultati:
 
Risultati
? Qualifiche
? Finale 1
? Finale Gold
? Categoria Light 
? Assoluto 
 
 
Ecco le sue dichiarazioni nel dopo gara:
Comunque abbiamo fatto una buona qualifica anche non avendo avuto un grande Kart ci qualifichiamo in ? posizione, nella finale 1 partiamo subito bene, prendendo subito la leadership, chiudiamo la gara con 8 secondi di vantaggio. Finale Gold partiamo subito bene, ma con il passar dei giri perdiamo tanto aderenza sul kart, ma comunque riusciamo a rimanere incollati al primo fino a penultimo giro, dove vengo sorpassato dal mio compagno di squadra, comunque chiudiamo la gara in ? posizione ma con buoni presupposti per questo Trofeo Winter Series RKC ASI.
 
Drcsportmanagement
Si avvicina la premiazione dei Campioni Siciliani a Taormina
 

Cresce l’attesa per conoscere i nomi a cui la Delegazione ACI Sport Sicilia assegnerà il Premio “Nino Vaccarella”. Cerimonia alle 16.30 al Palacongressi, alla presenza del Presidente dell’Automobile club D’Italia Angelo Sticchi Damiani. Daniele Settimo: “Avremo tanti ospiti illustri e la novità dei Caschi Sicilia”.

 
 

Comunicato Stampa

 

Roccalumera (ME), 29 gennaio 2023. La Premiazione dei Campioni Siciliani di Automobilismo e Karting 2022, si terrà al Pala Congressi di Taormina alle 16.30 di sabato 18 febbraio e sarà una festa che la Delegazione ACI Sport sicilia dedica ai propri protagonisti dello sport delle 4 ruote.

Il Delegato/Fiduciario regionale Daniele Settimo ha confermato la partecipazione del Presidente dell’Automobile Club d’Italia Angelo Sticchi Damiani alla prestigiosa Cerimonia. Il Vice Presidente Onorario FIA ha sempre sottolineato il suo legame con la Sicilia ed il proprio apprezzamento verso la spiccata passione fiorente sull’isola.

Confermata la scelta della “Perla dello Jonio” e Capitale del turismo, grazie alla pronta e partecipata collaborazione del Primo Cittadino di Taormina Prof. Mario Bolognari e dell’intera Amministrazione.

Sono tante le sorprese in arrivo, ma cresce l’attesa per conoscere i nomi di chi riceverà il Premio “Nino Vaccarella”, l’esclusivo trofeo lo scorso anno consegnato al Presidente ACI e al Responsabile attività GT della Ferrari Antonello Coletta. Sabato 18 febbraio sarà nuovamente Giovanni Vaccarella, figlio del mai dimenticato “Preside Volante” a consegnare il premio con il Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia Daniele Settimo ed il Presidente ACI Angelo Sticchi Damiani.

Novità 2023 i “Caschi Sicilia” che saranno assegnati a nomi dell’isola che si sono particolarmente distinti, non solo nell’ultima stagione, in ambito nazionale ed internazionale, ma sui quali vi è ancora riserbo.

Ritireranno gli ambiti premi sul palco, tutti i migliori protagonisti delle specialità delle 4 ruote, alla presenza di personalità di spicco e di numerose autorità. Un’occasione di prestigio per celebrare al meglio la stagione 2022, iniziando idealmente il 2023 agonistico, il tutto in diretta TV e streaming.

-“Molti ospiti illustri ci daranno l’onore della presenza ed arricchiranno la Cerimonia che dedichiamo ai nostri migliori sportivi - ha dichiarato Daniele Settimo - sottolineo la gratitudine dell’intera Delegazione e della Regione al Presidente ACI, che desidera sempre essere presente ai momenti di incontro all’insegna dei risultati ottenuti con passione e bravura. Desideriamo premiare in modo esclusivo i nostri migliori rappresentanti nello sport, per cui abbiamo istituito la consegna dei Caschi Sicilia. Troviamo una proficua interazione con il Comune di Taormina e questa ci permette di realizzare la festa dei campioni in una cornice unica. Aspettiamo tutti a condividere le soddisfazioni sportive pensando alla prossima stagione ormai prossima”-.

 

 

Sul sito www.acisportdelegazionesicilia.it è anche possibile iscriversi alla newsletter per rimanere costantemente informati su tutte le novità della Delegazione.

 

Ufficio Stampa Delegazione ACI Sport Sicilia

Rosario Giordano 

stampa@acisportdelegazionesicilia.it

IL RALLY DEI LAGHI APRIRA’ ANCORA LA CRZ2: APPUNTAMENTO PER IL 25 E 26 FEBBRAIO 2023

 

Confermata la data di fine febbraio e la collocazione all’interno della Coppa Rally di Zona, importante step per poter ambire alla finale di Coppa Italia.

 

 

 

Varese- Pochi giorni fa Aci Sport ha ufficializzato i calendari relativi ai rally titolati nel panorama nazionale e, come richiesto dall’organizzatore, anche per il 2023 il Rally Internazionale dei Laghi è stato confermato a fine febbraio.

Per la precisione il rally varesino si svolgerà tra venerdì 24 e sabato 25 e a capo dell’organizzazione ci sarà ancora la asd Rally dei Laghi che impugna saldamente il timone per la trentunesima edizione.

In attesa di ulteriori aggiornamenti, la gara può già vantare la validità per la Coppa Rally di Zona2 che nel 2022 è stata vinta proprio dal vincitore del Laghi, Andrea Spataro.

La corsa sarà ancora una volta attenta alle esigenze dei concorrenti: le tempistiche concentrate e la disputa della competizione di venerdì e sabato permetterà un agevole rientro nella giornata di domenica se non addirittura di sabato.

Ogni anno si rinnova l’appuntamento con quello che per noi è l’evento motoristico più importante – afferma Andrea Sabella- perché è il rally di casaIl nostro staff si sta dando da fare per concretizzare tutti i progetti in essere; la collocazione a calendario nel mese di febbraio ci concede poco tempo per le operazioni dopo l’ufficialità della data. Siamo però a buon punto per regalare a tutti i tifosi varesini e non una gara di buon livello degna dei “palati” più fini!

La competizione varesina potrà godere, anche per il 2023 dei prestigiosi patrocini di Regione Lombardia e di Camera di Commercio di Varese e del sostegno di Magugliani.it, Fox Town, Samar e Chicco d’Oro. 

 

 

 

Calendario Coppa Rally Zona2 (Lombardia+Liguria)

 

25 febbraio        Rally Internazionale dei Laghi (VA)

23 aprile             Rally delle Prealpi Orobiche (BG)

11 giugno           Rally della Lanterna (GE)

2 luglio                Rally Coppa Valtellina (SO)

10 settembre     Rally 1000 Miglia (BS) coeff. 1,5

24 settembre     Rally Villa d’Este Trofeo Aci Como (CO) coeff. 1,5

8 ottobre            Rally delle Palme (IM)

 

A breve sul sito di gara www.varesecorse.it verranno pubblicati aggiornamenti e novità relative alla gara

 

AUTOMOBILISMO ASCOLANO: SI CHIUDE UN BUON 2022 CON IL RITORNO DELLA COPPA TEODORI EUROPEA E DELLA MILLE MIGLIA

La cronoscalata ascolana tornerà per la 62^ edizione del giugno 2023 di validità europea

 

 

Ascoli Piceno - Si è chiusa la stagione sportiva 2022 dell’Automobile Club Ascoli Piceno-Fermo e del Gruppo Sportivo AC Ascoli Piceno. Diversi gli appuntamenti a tavola dello staff organizzatore che ha coinvolto anche decine e decine di piloti dell’ascolano e del fermano in festose reunion ad Ascoli e Roccafluvione, dove erano presenti i 14 piloti che verranno insigniti del riconoscimento comunale nel Gran Galà dello Sport che si svolgerà domani al Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno alle ore 20.

Da menzionare in questa fine stagione il prestigioso conferimento della Stella d’Argento CONI nazionale a Paolino Teodori, nipote dell’ideatore della cronoscalata, attivo da oltre un ventennio nell’automobilismo, sia come dirigente di associazioni sportive che dirigente federale provinciale e regionale. Teodori è attualmente membro della Sottocommissione Velocità in Salita Acisport.

L’edizione numero 61 della Coppa Teodori di fine giugno scorso vinta dal fiorentino Simone Faggioli si è svolta con un ulteriore successo di gradimento per la qualità dell’evento e l’importanza dell’appuntamento valido per la Coppa FIA della Montagna. La prossima 62^ edizione del 16-18 giugno 2023, quando a Colle San Marco si correrà per la 12^ volta per il Campionato Europeo della Montagna, la validità più importante delle cronoscalate internazionali. L’assegnazione da parte della FIA avviene a conferma della comprovata esperienza dello staff organizzatore e delle qualità logistiche generali dell’evento, che sarà la sesta prova sulle 10 di calendario del prossimo Campionato Europeo.

Tra l’altro la settimana di metà giugno vedrà nella giornata di mercoledi 14 il ritorno della carovana della Mille Miglia, composta da centinaia di splendide vetture storiche e da competizione, che attraverserà nuovamente le Marche da nord a sud. Per quanto riguarda le province di Fermo ed Ascoli Piceno si può davvero affermare che la settimana di giugno che porterà all’estate 2023 i riflettori del mondo motoristico internazionale si concentreranno sul territorio.

 

 

ufficio stampa GS AC Ascoli Piceno - Giuseppe Saluzzi - 22 dicembre 2022         

http://www.gsacascoli.org                                                                   http://www.coppateodori.org

nelle foto:

tre immagini della 61^ Coppa Teodori del giugno 2022

La locandina della prossima 62^ edizione del giugno 2023

Un’immagine di un passaggio ad Ascoli Piceno della Mille Miglia storica

La consegna della Stella d’Argento CONI a Paolino Teodori

NEW TURBOMARK E NTT RALLY EVENT: UN 2023 DA SEI GARE!

Giovedì, 22 Dicembre 2022 20:33 Published in Rally

NEW TURBOMARK E NTT RALLY EVENT: UN 2023 DA SEI GARE!

 

 

Milano – Il 2023 è alle porte e con l’ufficializzazione dei calendari da parte di Aci Sport, anche New Turbomark e NTT Rally Event possono iniziare a lavorare per i rally che porteranno la loro firma.

Sono infatti sei le competizioni organizzate dalle due strutture gestite dai fratelli Claudio e Giuseppe Zagami: si parte con il Camunia Rally che si correrà in provincia di Brescia, e più precisamente in Vallecamonica, nel fine settimana del 25-26 marzo.

Seconda gara in programma sarà il Rally delle Valli Ossolane, celebre appuntamento piemontese del VCO che nel 2023 toccherà la 59° edizione confermandosi tra le gare più longeve d’Italia: appuntamento per il 10 e 11 giugno con i concorrenti che potranno conteggiare il risultato per la coppa di Zona1.

I mese successivo, collaborando con il comitato promotore LanaAlive, il gruppo di lavoro della New Turbomark sarà operativo anche per il biellese Rally Lana che per la seconda stagione consecutiva sarà valevole per il CIRA, il Campionato Italiano Rally Asfalto: il calendario la vede collocata dal 21 al 22 luglio.

Sempre in Piemonte si terranno le successive due gare: nel novarese si disputerà la 30° edizione del Rally del Rubinetto che attorno al Lago d’Orta, il 7 ed 8 ottobre, può contare su un grande apporto di passione e tradizione. Non molto distante ma in provincia di Verbania, i bolidi sfrecceranno a metà novembre in occasione della nona edizione del Rally 2Laghi-Rally dell’Ossola che nel 2022 è tornato sulle sponde del Maggiore.

Ultimo impegno a calendario sarà il Rally di Natale a Taormina dove la New Turbomark darà seguito alla felice prima edizione andata in scena pochi giorni fa. Nella splendida location siciliana, il gruppo organizzatore continuerà a rendere così omaggio alla sua terra d’origine.

“È un impegno non indifferente quello di organizzare gare automobilistiche – affermano i fratelli Zagami- ma siamo appassionati di corse in maniera viscerale e ci piace l’idea di far vivere il motorsport a diverse zone che meritano il transito di una gara. Siamo altresì felici di affiancare ancora LanaAlive e Pentathlon Motor Team nell’organizzazione dei loro Rally Lana e Rally del Rubinetto che perpetuano così una tradizione sportiva di alto livello; non possiamo che essere orgogliosi. Ora celebreremo le festività natalizie in famiglia dopodiché ci rimboccheremo le maniche per dare forma alle nostre gare che abbiamo comunque già iniziato a costruire!”

 

Calendario Gare

Organizzatore

Luoghi e Date

9° Camunia Rally

New Turbomark

Breno (BS) 26 marzo

59° Rally Valli Ossolane

New Turbomark

Malesco (VB) 10-11 giugno

36° RallyLana

New Turbomark

Biella (BI), 21-22 luglio

30° Rally del Rubinetto

New Turbomark

San Maurizio d’Opaglio (No), 7-8 ottobre

9° Rally 2Laghi-Rally dell’Ossola

NTT Rally Event

Baveno (VB), 11-12 novembre

2° Rally di Natale a Taormina

New Turbomark

Taormina (ME) 9-10 dicembre

AVBELJ STUPISCE SULLA TERRA DEL PREALPI

Giovedì, 22 Dicembre 2022 20:18 Published in Rally

AVBELJ STUPISCE SULLA TERRA DEL PREALPI

Lo sloveno Avbelj, al debutto sulla terra, mostra i muscoli e sale sul gradino più alto del podio al Prealpi Master Show.

 

 

Schio (Vicenza) – 19 dicembre 2022

 

La scledense MS Munaretto, con il completamento del 23° Prealpi Master Show, chiude il sipario su una stagione intensa e carica di soddisfazioni.

 

Debutto sulla terra a dir poco strabiliante per Bostjan Avbelj, come di consueto affiancato da Damijan Andrejka nell’abitacolo di una Skoda Fabia R5 EVO, capace di interpretare l’inedito fondo con grande maestria sin dalle prime battute, lasciando a bocca aperta gli avversari che non hanno avuto scampo. Per lo sloveno una vittoria di grande prestigio, che ne certifica le innate doti di guida.

 

Non si sono risparmiati nel dare spettacolo Edoardo Bresolin ed Andrea Sandrin, con alle note Rudy Pollet e Manuel Menegon, anche loro “in sella” a due Skoda Fabia R5 EVO con le quali hanno lottato traverso su traverso, fino a chiudere rispettivamente con un’ottima quinta e sesta posizione assoluta.

 

Prestazione convincente anche per il veneto Massimo Ferronato, coadiuvato da Marco Zortea, impegnato a debuttare sulla terra trevigiana con una Skoda Fabia R5, vettura con la quale è riuscito da subito ad instaurare un buon feeling complessivo portandola a ridosso dalla top-ten, sfumata solo a causa di una sbavatura incorsa nell’ultimo tratto cronometrato.

 

Bene anche Ludwig Zigliani, con il fedele Giuseppe Rota, giunto al termine della manifestazione senza intoppi e con la consapevolezza di aver acquisito un prezioso bagaglio di esperienza sulla terra con la Skoda Fabia R5.

 

 

Foto: ACTUALFOTO

 

MS MUNARETTO – Press Office

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Web: http://www.msmunaretto.com

WSK, online tutti i regolamenti 2023

Mercoledì, 21 Dicembre 2022 21:42 Published in Kart

WSK, online tutti i regolamenti 2023

Su www.wskarting.it pubblicati i regolamenti della stagione WSK 2023.

 

 

Maglie (ITA), 21.12.2022

Nel sito internet WSK Promotion www.wskarting.it, completamente aggiornato, sono pubblicati tutti i regolamenti degli eventi WSK 2023.

 

La prossima stagione WSK è composta di 14 appuntamenti:

WSK Champions Cup (Lonato 29 gennaio);

WSK Super Master Series con quattro prove (Lonato 5 febbraio, Franciacorta 19 febbraio, Sarno 5 marzo, Cremona 30 aprile);

WSK Super Cup by MINI per l’appuntamento riservato ai più giovani (La Conca 10 giugno);

WSK Euro Series in due prove (Franciacorta 3 settembre e Sarno 5 novembre);

WSK Open Series in quattro prove (Lonato 12 marzo, Cremona 2 aprile, Castelletto 16 aprile, Sarno 25 giugno);

- WSK Final Cup in due prove (Lonato 19 novembre, Franciacorta 26 novembre).

 

Questo il calendario WSK Promotion 2023 approvato:

WSK CHAMPIONS CUP

29/01/2023 LONATO / MINI – OKJ – OK – X30S – X30J – KZ2

 

WSK SUPER MASTER SERIES

1°Rd – 05/02/2023 LONATO / MINI – OKJ – OK – KZ2 – OKN OKN-J

2°Rd – 19/02/2023 FRANCIACORTA / MINI – OKJ – OK – KZ2 – OKN OKN-J

3°Rd – 05/03/2023 SARNO / MINI – OKJ – OK – KZ2 – OKN OKN-J

4°Rd – 30/04/2023 CREMONA / MINI – OKJ – OK – KZ2 – OKN OKN-J

 

WSK Super Cup by Mini - Trofeo Nazionale MINI ACI Sport

10/06/2023 LA CONCA / MINI

 

WSK EURO SERIES

1°Rd – 03/09/2023 FRANCIACORTA / MINI – OKJ – OK – OKN OKN-J

2°Rd – 05/11/2023 SARNO / MINI – OKJ – OK – KZ2 – OKN OKN-J

 

WSK OPEN SERIES

1°Rd – 12/03/2023 LONATO / MINI - X30S - X30J – KZ2

2°Rd – 02/04/2023 CREMONA / MINI - X30S – X30J – KZ2

3°Rd –16/04/2023 CASTELLETTO / MINI - X30S – X30J

4°Rd – 25/06/2023 SARNO / MINI - X30S - X30J – KZ2

 

WSK FINAL CUP

1°Rd 19/11/2023 LONATO / MINI – OKJ – OK – KZ2 – X30S – X30J

2°Rd 26/11/2023 FRANCIACORTA / MINI – OKJ – OK - KZ2– OKN OKN-J

 

Infowww.wskarting.it/index.asp

 

WSK Promotion

Ufficio Stampa

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La Volkswagen Golf GTI ’81 di Aiolfi-Merenda conquista il 1° Insubria Classic Rally, gara di regolarità a media disputata, tra neve e verglass, nelle più affascinanti condizioni invernali.

Dai concorrenti elogi allo staff organizzativo di Classic Paddock che si è avvalso del supporto di ACI Como e ACI Varese. Secondi gli elvetici Ferruccio e Carlo Nessi (Mini Cooper), terzi i gallaratesi Enrico e Federico Regalia (Lancia Delta).

 

 

Campione d’Italia (Como), 17 dicembre 2022 – Con un finale palpitante l’equipaggio favorito si è aggiudicato la prima edizione dell’Insubria Classic Rally 2022, competizione di regolarità con prove a media per oltre 100 km, disputate in ambientazione invernale, tra neve e verglass, sulle strade prealpine tra Comasco e Varesotto. Per conquistare l’assoluta i piacentini Maurizio Aiolfi e Carlo Merenda, su Volkswagen Golf GTI 1600 del ‘81, hanno sudato le proverbiali sette camicie per rintuzzare gli attacchi veementi di chi si è classificato al secondo posto: a soli 66 punti di distacco salgono sul secondo gradino del podio i ticinesi Ferruccio e Carlo Nessi autori di un eccellente seconda tappa, tutta protesa all’attacco, con la Mini Cooper S del 1965. Al terzo posto, autori di una gara che li ha sempre visti sul podio assoluto con una costanza di rendimento ammirevole, hanno concluso le undici prove a media i gallaratesi Enrico e Federico Regalia, con la Lancia Delta HF 4WD del 1987.

 

Alla premiazione finale, svoltasi negli eleganti ambienti del Casinò municipale di Campione d’Italia alla presenza del sindaco Roberto Canesi e della sua vice Tanina Padula proprio gli equipaggi hanno rivolto elogi allo staff organizzativo di Classic Paddock – guidato da Roberto Crugnola e Riccardo Aspesi - che, in questa prima esperienza di Insubria Classic Rally, sono stati affiancati da ACI Como e da ACI Varese.

 

Per comprendere a pieno la lotta al vertice e il continuo rovesciamento di fronte delle prime cinque posizioni assolute basti osservare che, dopo le prime cinque prove speciali cronometrate, disputate tra Valle d’Intelvi e Valle Cavargna, nel Comasco, il leader Aiolfi vantava ben 133 punti di vantaggio su Regalia, mentre terzi, distanziati di 178 punti, erano i piacentini Gian Mario Fontanella con Stefano Scrivani (Fiat 128 Rally). A metà gara i locarnesi fratelli Nessi erano quinti, staccati di ben 266 punti da Aiolfi. Sulle viscide prove del Varesotto - Alpe Tedesco, Sette Termini, San Michele e Cuvignone - la Mini Cooper rossa targata Canton Ticino si è esibita in un crescendo rossiniano e i due elvetici fratelli Nessi hanno vinto numerose prove e rimontato dal quinto al secondo posto assoluto.

Dal canto suo, Aiolfi ancora una volta ha dato un’ottima dimostrazione di precisione e di ritmo, soprattutto nella prima parte di gara dove ha cercato di guadagnare più terreno possibile sui rivali. Parere entusiasta da parte dei concorrenti che hanno affrontato in un clima prettamente invernale la prova d’orchestra del Rally di Montecarlo storico (la più celebre gara a media) sui difficili tratti prealpini che negli ultimi cinquant’anni hanno ospitato prestigiosi rally organizzati o patrocinati dagli Automobile Club Como e Varese.

 

Autori di una gara disciplinata hanno concluso al quarto posto i piacentini Fontanella – Scrivani (Fiat 128 Rally, 880 penalità) che hanno visto sfumare solo nel finale le loro legittime aspettative da podio, mentre al quinto hanno chiuso i varesini Luigi Palazzi e Fausto de Marchi con la Opel Kadett GT/E del 1977(888 penalità). Vincono il gruppo 5 Giorgio Garghetti e Barbara Giordano su Bmw 320 i coupé, mentre nel gruppo 4 vittoria di Gabriele Seno e Cristina Biagi su Opel Kadett GT/E che hanno preceduto di poco Gian Paolo Cavagna e Angelo Seneci su Renault 5 Alpine.

 

Sia alla partenza sia all’arrivo e alla premiazione, con i vertici di Aci Como e Aci Varese e lo staff organizzativo di Classic Paddock, si sono ripercorse pagine storiche del rallysmo del territorio dell’Insubria che questa neonata competizione a media ha voluto evocare. Sono già state gettate le basi per la seconda edizione, posta a calendario Aci Sport per dicembre 2023, coinvolgendo sempre più gli enti locali del Comasco e del Varesotto.

 

UFFICIO STAMPA

 

ISCRIZIONI: Classic Paddock/Lozza (Va) – insubriaclassicrally.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

INFO STAMPA: Studio Giuseppe Macchi – Varese/Milano - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Privacy Policy