Caprino-Spiazzi. Il 23 ottobre 2022 continua il sogno.
Caprino-Spiazzi. Il 23 ottobre 2022 continua il sogno.
HP Sport a Cividale per la cronoscalata del TIVM con Marco Marchiol (Fiesta Rally2)
HP Sport a Cividale per la cronoscalata del TIVM con Marco Marchiol (Fiesta Rally2)
Gretaracing festeggia due titoli italiani e si prepara alla Cividale - Castelmonte con Gianluca Grossi per il TIVM-Nord
Gretaracing festeggia due titoli italiani e si prepara alla Cividale - Castelmonte con Gianluca Grossi per il TIVM-Nord
MANCIN TORNA ALLA SUA CIVIDALE - CASTELMONTE
MANCIN TORNA ALLA SUA CIVIDALE - CASTELMONTE
XMOTORS TEAM SALE DA CIVIDALE A PODNANOS
XMOTORS TEAM SALE DA CIVIDALE A PODNANOS
5^ COPPA FARO- PESARO
5^ COPPA FARO- PESARO
Vittoria di Merli in Austria
Vittoria di Merli in Austria
GERARDO ROSA, LA POTENZA TRICOLORE
GERARDO ROSA, LA POTENZA TRICOLORE
La Salita dei Monti Iblei 2022 gara decisiva dal 7 al 9 ottobre
La Salita dei Monti Iblei 2022 gara decisiva dal 7 al 9 ottobre
Brillano i Siciliani alla Coppa Nissena del Centenario
Brillano i Siciliani alla Coppa Nissena del Centenario
Sulla velocissima Coppa Nissena Loconte si impone in RSTB e saluta il CIVM 2022
Sulla velocissima Coppa Nissena Loconte si impone in RSTB e saluta il CIVM 2022
Traguardi eccellenti ACI Salerno.
Traguardi eccellenti ACI Salerno.
CAMPIONATO ITALIANO VELOCITA’ MONTAGNA 2022  Raffetti, blitz vincente anche alla Coppa Nissena
CAMPIONATO ITALIANO VELOCITA’ MONTAGNA 2022 Raffetti, blitz vincente anche alla Coppa Nissena
Terminato il CIVM 2022, archiviamo la vittoria di classe,  il secondo posto di Gruppo E2SC ed il terzo Assoluto  e cominciamo a lavorare per il futuro...
Terminato il CIVM 2022, archiviamo la vittoria di classe, il secondo posto di Gruppo E2SC ed il terzo Assoluto e cominciamo a lavorare per il futuro...
In casa RO racing arriva dalla velocità in salita il primo titolo nazionale.
In casa RO racing arriva dalla velocità in salita il primo titolo nazionale.
MEZZACASA SOFFRE MA È TERZO ALLA  BUZETSKI DANI
MEZZACASA SOFFRE MA È TERZO ALLA BUZETSKI DANI
DEGASPERI È VICECAMPIONE ITALIANO NEL CIVM
DEGASPERI È VICECAMPIONE ITALIANO NEL CIVM
Tagliente 1° in classifica 2022 Racing Start Plus per Gretaracing, 4° posto di classe per Iantorno
Tagliente 1° in classifica 2022 Racing Start Plus per Gretaracing, 4° posto di classe per Iantorno
1^ GREEN RACE VALLE DEL BISENZIO-DAY 2:  LA CRONOSCALATA DI SCHIGNANO VA A NICOLA VENTURA (ABARTH 124)
1^ GREEN RACE VALLE DEL BISENZIO-DAY 2: LA CRONOSCALATA DI SCHIGNANO VA A NICOLA VENTURA (ABARTH 124)
Merli domina in Croazia
Merli domina in Croazia
Cassibba brilla anche alla Coppa Nissena
Cassibba brilla anche alla Coppa Nissena
Faggioli vince la 67^ Coppa Nissena
Faggioli vince la 67^ Coppa Nissena
Faggioli in pole alla 67^ Coppa Nissena
Faggioli in pole alla 67^ Coppa Nissena
Le ricognizioni confermano le scelte di Cassibba alla Coppa Nissena
Le ricognizioni confermano le scelte di Cassibba alla Coppa Nissena
Finale di stagione CIVM e CIVSA per Gretaracing Lucania: Tagliente e Iantorno partecipanti
Finale di stagione CIVM e CIVSA per Gretaracing Lucania: Tagliente e Iantorno partecipanti
La 67^ Coppa Nissena apre l’edizione del centenario
La 67^ Coppa Nissena apre l’edizione del centenario
Angelo Mercuri: un altro Tricolore è servito
Angelo Mercuri: un altro Tricolore è servito
CST Sport con un poker d’attacco alla 67^ Coppa Nissena
CST Sport con un poker d’attacco alla 67^ Coppa Nissena
Inizia la 67^ Coppa Nissena
Inizia la 67^ Coppa Nissena
HP Sport e Golin (Osella Pa21Jrb Bmw)  sul gradino più alto della 64° Monte Erice
HP Sport e Golin (Osella Pa21Jrb Bmw) sul gradino più alto della 64° Monte Erice
Cassibba all’attacco della Coppa Nissena
Cassibba all’attacco della Coppa Nissena
Sorrisi ad Erice per Vito Tagliente, è campione Italiano
Sorrisi ad Erice per Vito Tagliente, è campione Italiano
La 67^ Coppa Nissena appuntamento clou del Centenario
La 67^ Coppa Nissena appuntamento clou del Centenario
BUZETSKI DANI, MEZZACASA PER L'ULTIMA EUROPEA
BUZETSKI DANI, MEZZACASA PER L'ULTIMA EUROPEA
Raffetti di felicità, è suo il titolo di RS
Raffetti di felicità, è suo il titolo di RS
Team Arrangiati Motorsport: Weekend tra alti e bassi a Buddusò
Team Arrangiati Motorsport: Weekend tra alti e bassi a Buddusò
Alberto Scarafone si Laurea Campione Italiano.
Alberto Scarafone si Laurea Campione Italiano.
Missione compiuta! Basta la grande vittoria in gara1 per chiudere la sfida campionato in E2SC 2000 per Lombardi
Missione compiuta! Basta la grande vittoria in gara1 per chiudere la sfida campionato in E2SC 2000 per Lombardi
Cassibba alla 64^ Monte Erice 7^ in Top ten
Cassibba alla 64^ Monte Erice 7^ in Top ten
Vittoria di Faggioli alla 64^ Monte Erice
Vittoria di Faggioli alla 64^ Monte Erice
Federico Luzzi

Federico Luzzi

E’ scattata sotto la pioggia la WSK Open Cup a Lonato

Sabato, 01 Ottobre 2022 08:17 Published in Kart

 

E’ scattata sotto la pioggia la WSK Open Cup a Lonato

 

Disputate le prove di qualificazione e le prime manches dell’evento in prova unica della WSK Open Cup. Sabato 1 ottobre le altre manches per definire i finalisti di domenica 2 ottobre. La fase finale in Live Streaming nel sito wsk.it e Motorsport.tv.

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

Lonato (ITA), 30.09.2022

Al Circuito South Garda Karting di Lonato è arrivata la pioggia a rendere più difficile la prima parte del weekend dell’evento internazionale in prova unica della WSK Open Cup, rendendo ancora più complicato l’inizio di questa quinta edizione per gli oltre 200 piloti, in rappresentanza di 48 nazioni, impegnati nelle categorie MINI, OKJ, OK e KZ2.

 

Dopo le prove libere della vigilia, venerdì la manifestazione è entrata subito nel vivo con le prove di qualificazione e le prime bagnatissime manches, con diverse conferme dei valori in campo e tanti protagonisti che si sono messi subito in evidenza, ma anche con qualche sorpresa per la capacità della guida sul bagnato.    

 

KZ2 – Denner il miglior tempo.

Nella categoria più prestazionale della KZ2, non si è smentito il campione francese Emilien Denner (CPB Sport/Sodikart-TM Racing-Vega) che negli ultimi istanti ha realizzato la pole position in 1:02.049, con poco più di un decimo di vantaggio sul connazionale Jeremy Iglesias (CRG Racing Team/CRG-TM Racing), mentre leggermente più staccati si sono piazzati gli italiani Matteo Zanchi (Zanchi Motorsport/BirelART-TM Racing) a 0.787 e Giuseppe Palomba (BirelART Racing/BirelART-TM Racing) a 0.848, vincitore dell’edizione 2019 e 2021. L’altro portacolori di CRG, il finlandese Paavo Tonteri, ha staccato il quinto tempo a 1.288, il tedesco David Trefilov (Maranello SRP/Maranello-TM Racing) il sesto a 1.311. Solamente 13mo invece l’altro maggior protagonista della categoria, lo svedese Viktor Gustavsson in gara con CRG. 

La prima manche a Denner. La manche disputata venerdì pomeriggio è stata dominata da Emilien Denner con un gran vantaggio su Jeremy Iglesias, Matteo Zanchi, Giuseppe Palomba e Paavo Tonteri.

 

OK – Bel risultato di Sammalisto, sua la pole position.

In OK ha sorpreso il finlandese Luka Sammalisto (KR Motorsport/KR-Iame-LeCont), sul bagnato autore della pole position in 1:05.587, con 6 decimi di vantaggio sul compagno di squadra, il cinese Yuanpu Cui, e 0.698 sullo svedese Oscar Pedersen (Ward Racing/Tony Kart-Vortex). Buona prestazione anche per l’italiano Sebastiano Pavan con Forza Racing su Exprit-TM Racing con il quinto tempo a 0.771 e per il polacco Jan Przyrowski (Tony Kart Racing Team/Tony Kart-Vortex) a 0.992.

La manche va a Cui. Nella manche di venerdì Luka Sammalisto è incappato in una uscita di pista, la vittoria è andata al suo compagno di squadra Yuanpu Cui davanti all’ettone Tomass Stolcermanis (Energy Corse/Energy-TM Racing) e a Oscar Pedersen.            

 

OKJ – Gladysz il più veloce in prova.

Nelle tre sessioni cronometrate della OK-Junior, il più veloce della Serie-3 e dell’assoluta si è rivelato il polacco Maciej Gladysz (Ricky Flynn Motorsport/LN-Vortex-Vega) in 1:05.638, già vincitore della WSK Open Cup nel 2020 nella MINI. Gladysz ha preceduto il migliore della Serie-2, Peter Ageev (Leclerc by Lennox Racing/BirelART-TM Racing) in 1:05.823, e al migliore della Serie-1, l’inglese Lewis Wherrell (Forza Racing/Exprit-TM Racing) in 1:06.296. Buona anche la prestazione dell’austriaco Niklas Schaufler (DPK/KR-Iame) con il quarto tempo in 1:06.131, e dei due piloti del team Ricky Flynn, l’inglese Alfie Slater in 1:05.837 e del colombiano Hernandez Hanna in 1:06.399. Purtroppo è invece incappato in una esclusione l’olandese figlio d’arte René Lammers (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing) con la conseguenza di dover partire nelle manches dal fondo dello schieramento.

Schaufler e Gladysz in risalto nelle manches. Le manches di venerdì hanno messo in risalto Niklas Schaufler su Maciej Gladysz e sul brasiliano Miguel Costa (Sauber Academy/KR-Iame).

 

MINI – Sull’asciutto della prima sessione di prova svetta Bogdan Cosma Cristofor.

Nelle quattro sessioni della MINI per definire le prove di qualificazione, solamente la prima sessione si è disputata con asfalto asciutto e ad approfittarne è stato il romeno Bogdan Cosma Cristofor (BabyRace/Parolin-Iame-Vega) che ha staccato il miglior tempo della Serie-1 e dell’assoluto in 53.550. Nelle altre tre sessioni, con asfalto bagnato, il migliore è stato l’italiano Ludovico Busso (DR/DR-TM Racing) nella Serie-2 in 1:11.857, a seguire i migliori tempi sono stati quelli dell’inglese Roman Kamyab (BabyRace/Parolin-Iame-Vega) più veloce nella Serie-3 in 1:11.919, e il polacco Bruno Gryc (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing) in 1:12.167.

Busso in testa nella classifica provvisoria. Nelle manches di venerdì Ludovico Busso si è portato in testa alla classifica provvisoria grazie ad una vittoria e un secondo posto, davanti all’americano Jack Iliffe (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing) e a Dean Hoogendoorn (Alonso Kart by Kidix/Alonso Kart-Iame) ambedue con una vittoria. 

        

Diretta TV Streaming nel sito wsk.it e Motorsport.tv.

Il programma prosegue sabato 1 ottobre con la conclusione delle manches, domenica 2 ottobre le prefinali e le finali in diretta TV Streaming nel sito wsk.it e su Motorsport.tv.   

 

Il programma WSK Open Cup, Lonato:

Sabato 1 ottobre

08:30 – 09:55: Warm-up

10:00 – 18:30: Manches eliminatorie

Domenica 2 ottobre (TV, Live Streaming)

08:45 – 10:40: Warm-up

10:50 – 13:00: Prefinali

14:00 – 16:00: Finali (14:00 OKJ; 14:30 MINI; 15:00 KZ2; 15:30 OK).

 

Risultati, Live Timing, Live Streamingwww.wskarting.it/index.asp

 

WSK Promotion

Ufficio Stampa

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ph. Sportinphoto

Squadra Corse Angelo Caffi alla Cento Ore di Modena

Sabato, 01 Ottobre 2022 08:09 Published in Pista

Squadra Corse Angelo Caffi alla Cento Ore di Modena

Il team bresciano si prepara a partecipare all’esaltante e prestigiosa competizione con l’equipaggio formato da Maurizio Fratti e Carlotta Romano al volante della storica Porche 907 del 1965.

 

 

Comunicato Stampa

 

Modena 30 settembre 2022. Squadra Corse Angelo Caffi si prepara ad affrontare un’altra avvincente competizione. Con l’equipaggio formato dall’esperto pilota Maurizio Fratti e l’abile navigatrice Carlotta Romano, il team bresciano è pronto a prendere parte alla Cento Ore di Modena che si terrà dal 2 al 7 ottobre e che combina meravigliose auto storiche ai paesaggi mozzafiato offerti dai luoghi attraversati durante un’intera settimana di gara, tra regolarità e velocità.

L’equipaggio che rappresenterà Squadra Corse Angelo Caffi proviene da una grande esperienza e caparbietà e si appresta a competere nell’adrenalinica sfida in Velocità al volante della straordinaria e blasonata Porche 907 del 1965. 

Emozionati e curiosi per questa gara affascinante ma impegnativa, che si terrà in due giornate, Maurizio Fratti e Carlotta Romano si sono detti pronti ad affrontare questa sfida che, oltre alla parte agonista, offre anche la possibilità di godere di una bellissima parte culturale dell’Italia, grazia alla splendida cornice paesaggistica.

È un evento molto prestigioso - afferma Carlotta Romano - e mi sento onorata a prenderne parte. È una gara diversa dai Rally Moderni che che faccio abitualmente e, quindi, sono certa che sarà molto stimolante e un buon banco di prova per me. Ci tengo a ringraziare la Squadra Corse Angelo Caffi e il mio pilota Maurizio Fratti che mi ha accolto sul suo sedile destro”. 

Un percorso dalle tante emozioni e meraviglie, che da Milano Marittima si spinge nelle Marche fino a Pesaro ed Urbino, poi in diverse parti della Toscana, ora in Casentino, poi nel Mugello. Due gli autodromi toccati con tanto di gare di velocità all’interno: Il Misano World Circuit Marco Simoncelli ed il Mugello Circuiti, due circuiti icona di velocità e competizione, che scandiranno le tante prove speciali di regolarità.

L’Ufficio Stampa  

 

 

Rif. Rosario Giordano

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.erregimedia.com 

La Scuderia Nebrodi Racing al TINDARI RALLY con 6 equipaggi.

Venerdì, 30 Settembre 2022 08:18 Published in Rally
La Scuderia Nebrodi Racing al TINDARI RALLY con 6 equipaggi.
 
 
 
 
Questo fine settimana torna l'appuntamento con il TINDARI RALLY edizione Nr.7.
La gara valida per il Campionato Siciliano.
IL TINDARI RALLY si articola con Partenza ed Arrivo sul lungomare di Patti, le PS attraverseranno i Comuni di Gioiosa Marea e Montalbano Elicona.
Al via della Gara Messinese anche la Scuderia Nebrodi Racing che si presenta con 6 equipaggi:
Tricoli Marco/Sinagra Luca su peugeot 205 rally prod evo 1400.
Cannarella Samuele/ Ammirata Mirco  su peugeot 106 rally prod di serie 1600 (In Foto).
Monastra Antonio/ Adriano Roberto su peugeot 106 rally prod Evo 1400.
Di bua Carlo/Scolaro stefania su peugeot 106 rally prod di serie 1400.
Conogenova denis/Scurria Maurizio su peugeot 106 rally racing start 1600.
E la coppia Biagi Cannata con alle note la debuttante Ylenia su la consueta FIAT Seicento Gr.A.
 
Drcsportmanagement.it

OLTRE 80 ISCRITTI AL 27° SLALOM città di misilmeri: SABATO OPERAZIONI DI VERIFICA

 

La sfida automobilistica tra i birilli ospite nella cittadina ad una manciata di chilometri da Palermo si conferma autentico punto di riferimento ‘autunnale’ per piloti ed addetti ai lavori. Difficile formulare un pronostico, con Arresta e Catanzaro (entrambi su monoposto Gloria) a contendersi il primato ed Incammisa, Medica, il locale Visconti (tutti su Radical), Tumbarello (Arcobaleno) e l’altro misilmerese Di Falco (Gloria) a lottare per il podio. La kermesse, promossa dalla Misilmeri Racing in sinergia con il Team Palikè e la Nebrosport, sarà determinante per Coppa AciSport 5a zona, Campionato siciliano (coeff. 1,2), Challenge Palikè 2022 e Prix “Serena Casubolo”. I piloti locali (ben 11) si disputeranno il Memorial Filippo Cerniglia, la messinese Giamboi unica in “quota rosa”

 

 

 COMUNICATO STAMPA nr. 3                                                                C.A. REDAZIONE SPORT AUTOMOBILISMO

 

Misilmeri, 30 settembre – Ottantatré piloti in rappresentanza delle maggiori scuderie automobilistiche isolane hanno perfezionato la propria adesione in vista del 27° Slalom Città di Misilmeri, evento decisivo per la Coppa AciSport quinta zona (7a e penultima prova per il 2022), per il Campionato siciliano Slalom con coeff. 1,2 (al 15° appuntamento stagionale), per lo Challenge Palikè 022 e per il Prix “Serena Casubolo” (entrambi alla quinta ed ultima tappa dell’anno), in programma nel prossimo weekend, sabato 1 e domenica 2 ottobre, nella vivace cittadina agricola a 20 km da Palermo.

La competizione misilmerese si conferma dunque un importante punto di riferimento agonistico nel panorama autunnale della specialità. Non a caso, con le 26 edizioni sin qui in archivio, il “Città di Misilmeri” si può fregiare della ‘palma’ di una tra le gare più longeve in territorio italiano. Viva soddisfazione è espressa dalla Misilmeri Racing, cui spetta il compito di promuovere e sostenere lo slalom, in stretta sinergia con il Team Palikè Palermo e la Scuderia Nebrosport di Sant’Angelo di Brolo (ME), quest’ultima in affiancamento. Il patrocinio è concesso dal Comune di Misilmeri, coordinato dal sindaco Rosario Rizzolo, mentre una parte determinante la rivestono inoltre i quattro sponsor ufficiali della manifestazione, il supermercato Conad Amato di Misilmeri, la Nuova Ziauto di Bolognetta (PA), la GRB Autocarrozzeria di Belmonte Mezzagno (PA) e la Faym società cooperativa di Misilmeri.

Difficile formulare un pronostico, alla vigilia del 27° Slalom Città di Misilmeri. A contendersi il successo assoluto potrebbero essere (naturalmente sulla carta), il mazarese “figlio d’arte” Totò Arresta e l’agrigentino Salvatore Catanzaro, i piloti più vincenti quest’anno presenti nella gara palermitana. Arresta, al volante della monoposto Gloria B5 Evo Suzuki curata dalla trapanese Ingardia Corse ed iscritta dalla Scuderia Armanno Corse Palermo, può vantare sei affermazioni nel 2022, l’ultima delle quali colta nel recente 1° Slalom Città di Ucria, sui monti Nebrodi (altro evento a firma Team Palikè), grazie alle quali ha ormai consolidato la seconda posizione assoluta nella graduatoria del Campionato siciliano Slalom 2022, alle spalle dell’ormai imprendibile trapanese “Gimmy” Ingardia, campione isolano in carica. L’imprenditore di Sciacca Salvatore Catanzaro ha invece dalla sua il primo gradino del podio conquistato nel 1° Slalom Valle dello Jato (organizzato anch’esso nel Palermitano dal Team Palikè), su Gloria B5 Evo Suzuki, ancora “griffata” Armanno Corse, ma anche numerosi risultati a podio in giro per la Sicilia.

A puntare anch’essi alla vittoria (o comunque ad un pur sempre prestigioso posto tra i primi tre dell’assoluta) sono in tanti. A cominciare dal “veterano” trapanese (di Custonaci) Nicolò Incammisa, con la Radical SR4 Suzuki della Trapani Corse ed a seguire con il ragusano (vive a Modica) Giuseppe Medica, su Radical Prosport Suzuki per la Street Racers, con il marsalese Elio Tumbarello (su Formula Arcobaleno Yamaha, Trapani Corse), con gli altri due “drivers” di Sciacca Angelo Cucchiara (Formula Arcobaleno Yamaha) e Filippo Carlino (con la Elia Avrio ST09 Suzuki), entrambi in classe E2SC 1000.

A puntare in alto, molto in alto, saranno ovviamente i locali Vito Di Falco (sempre più a suo agio nell’abitacolo della monoposto Gloria B4 Yamaha) ed il rientrante Sebastiano Visconti (quest’anno atteso al via con la Radical

Prosport Suzuki messagli a disposizione dal trapanese Fabio Peraino), entrambi per la Misilmeri Racing. Proprio i piloti originari di Misilmeri (saranno ben 11 ai nastri di partenza) si contenderanno il Memorial ‘Luca Cerniglia’ in ricordo del ventitreenne pilota locale scomparso tragicamente sei anni fa, a causa di un incidente stradale “non agonistico”, ironia della sorte, accaduto lungo il percorso che ospita la corsa. Ad onorarne ulteriormente la memoria, anche quest’anno, sarà il papà Filippo Cerniglia (attuale primo inseguitore del leader Salvatore Catanzaro nella classifica provvisoria dello Challenge Palikè 022), al via con la sua Fiat 126 Suzuki iscritta tra le E2SH Silhouette.

Tra le E1 Italia, in classe 1400, si prospetta una lotta sportiva senza quartiere tra il saccense Gabriele Giaimo (Puntese Corse) e il locale Francesco Morici (Misilmeri Racing), entrambi con le funamboliche Fiat Cinquecento Sporting, mentre la classe S7 del gruppo Speciale vedrà protagonisti i nebroidei Alfonso Belladonna e Biagio Meli (entrambi per la Nebrosport) ed il rientrante nisseno (di Mussomeli) Stefano Messina, tutti su Fiat Uno Turbo i.e. Una sola la pilotessa in gara a Misilmeri, la messinese (vive a Terme Vigliatore) Angelica Giamboi, in classe S5 con la Fiat X1/9, stessa vettura (sebbene iscritta in classe S6 del gruppo Speciale) a disposizione del papà Alfredo. Altro atteso protagonista in classe S3 sarà inoltre il mazarese Giuseppe Giametta, questa volta al volante della A112 Abarth della potentina Scuderia Venanzio, mentre in S1 primato da decidere tra le Fiat 500 del locale Nicola Lo Burgio (Misilmeri Racing) e dei palermitani Salvatore Polizzi ed Andrea La Corte (per l’Armanno Corse). Tra le Autostoriche, infine, da seguire la gara del belmontese Francesco Barbaccia, su Fiat Abarth 1000 Misilmeri Racing.

 

Il 27° Slalom Città di Misilmeri è destinato ad entrare nel vivo sabato 1° ottobre, con le operazioni preliminari ritornate quest’anno nei locali e negli ampi piazzali dell’Area Artigianale di Misilmeri, in via Gaetano Pellingra. Il Centro accrediti sarà allestito dalle 15.00 alle 19.00, mentre le verifiche tecniche si svolgeranno dalle 15.15 alle 19.30, sempre nel contesto dell’Area Artigianale. I motori delle vetture ammesse alla gara si accenderanno nel confronto con il cronometro domenica 2 ottobre, con la prima tra le tre manche competitive prevista alle 9.00, con il coordinamento del direttore di gara, il potentino Carmine Capezzera. Quattordici le postazioni di rallentamento con birilli, dislocate lungo il tracciato. Il transito veicolare nella zona verrà chiuso dalle 7.30 di domenica 2 ottobre. La premiazione, ad apertura di parco chiuso, sarà ospite nei locali dell’impianto sportivo “Seven Stars”, in località Piano Stoppa.

Il percorso, pari a 2,990 km, prevede lo “start” in prossimità di Misilmeri, all’altezza del tratto conclusivo di via Roma, in corrispondenza con l’intersezione per la via Palermo e della chiesa don “Carlo Lauri”. L’arrivo è invece collocato nei pressi di contrada Piano Stoppa, non prima che le vetture in corsa abbiano attraversato le vie P1 e Crispino Vicari, sfiorando lo stadio comunale ‘Giovanni Aloisio’, per arrestare la propria marcia in un ‘parking’ in contrada Piano Stoppa (a circa 350 metri dall’arrivo), area prescelta per ospitare il parco chiuso, al termine delle ostilità sportive.

Anche allo Slalom Città di Misilmeri proseguirà il rapporto di collaborazione con il network specializzato Strade ’89 Sport & Comunicazione, mentre addetti ai lavori ed appassionati potranno reperire il materiale inerente alla competizione scaricando e consultando l’”app” Sportity.

È stato frattanto confermato l’annullamento, a causa di questioni burocratiche, del 1° Slalom Città di Lascari, in origine ultimo appuntamento con lo Challenge Palikè 2022, previsto come da calendario il 30 ottobre. Se ne riparlerà nel 2023.

 

 

FOTO 1 AF TOTO’ ARRESTA (GLORIA B5 EVO SUZUKI) by MANUEL MARINO

FOTO 1 AG ELIO TUMBARELLO (F. ARCOBALENO YAMAHA) by ACISPORT

FOTO 1 AH ANGELICA GIAMBOI (FIAT X1/9) by ACISPORT

FOTO 1 AI FRANCESCO MORICI (FIAT CINQUECENTO SPORTING) by MANUEL MARINO

 

ufficio stampa 27° Autoslalom Città di Misilmeri

      ufficio stampa Team Palikè 2022

 

   Flavio Lipani

    email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

    twitter: @FlavioLipani

     linkedin: Flavio Lipani

 

Team Palikè p.za Generale Cascino, 155/156 – 90142 PALERMO

www.palike.it - tel./fax 091 546261 - email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - LIC. ORG. 31886

Ultima chiamata stagionale per Luca Artino

Venerdì, 30 Settembre 2022 07:51 Published in Rally

Ultima chiamata stagionale per Luca Artino

Il pilota di Lamporecchio affronterà la gara di casa sempre al volante della Skoda Fabia Evo Rally2 di PA Racing, condividendo l'abitacolo, per la prima volta, con Leonardo Matteoni.

 

 

COMUNICATO STAMPA

Lamporecchio (PT), 29 settembre 2022 - E' pronto per calarsi nuovamente nell'abitacolo Luca Artino, che sabato 1 e domenica 2 ottobre prenderà parte al 43° Rally Città di Pistoia, atto finale della Coppa Rally di Zona 6.

L'alfiere di Art-Motorsport 2.0, sulle strade di casa, proverà a mettersi in evidenza, in quello che sarà l'ultimo impegno stagionale per il pilota, cercando riscatto da un Casciana Terme avaro di soddisfazioni, condizionato dall'instabilità del meteo, che non gli ha certamente sorriso. Per Artino è pronta la Skoda Fabia Evo Rally2, preparata da PA Racing, vettura che lo ha accompagnato lungo tutta la stagione e sulla quale, a dettare le note, ci sarà Leonardo Matteoni, giovane, ma già esperto navigatore lucchese, da diverse stagioni parte integrante della scuderia facente capo alla famiglia Artino.

"Salvo variazioni, la gara di casa chiuderà la mia programmazione sportiva 2022 - le parole di Luca Artino - È stata un'annata non semplice, dalla quale mi aspettavo certamente di più, ma in casa proverò a regalarmi un sorriso e chiudere la stagione al meglio. Affronterò la gara senza particolari pressioni, per il puro gusto di guidare e divertirmi, e proprio in questa ottica ho deciso di regalare una chance a Leonardo Matteoni, che mi affiancherà per la prima volta e farà il suo debutto sulla Fabia. Leonardo è da diversi anni in scuderia con la mia famiglia, ha sempre dimostrato il suo valore e mi è sembrato giusto premiare e riconoscere il suo merito: sono certo che sarà all'altezza della situazione."

Il 43° Rally Città di Pistoia si svilupperà su due giornate di gara: sabato 1 è in programma lo shakedown, nel corso della mattina, che farà da antipasto ai primi due impegni cronometrati, la doppia ripetizione dei 13,19 km di “Arcigliano”, con il secondo passaggio previsto in notturna. Domenica 2 vedrà invece la disputa di quattro prove speciali, “San Baronto” (6,46 km) e “Berso” (14,94 km) da ripetersi due volte, che porteranno la carovana del rally all'arrivo, nuovamente, così come lo start, in Piazza Gavinana, nel centro di Pistoia, dalle 16.15, dopo 69,18 km di sfide cronometrate, su un percorso globale di 222,31.

 

Nelle foto (free copyright Thomas Imagery): Luca Artino in gara ed in primo piano.

 

UFFICIO STAMPA LUCA ARTINO

THOMAS SIMONELLI

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

RE ALFIERI TRA ITALIA E SLOVENIA

Venerdì, 30 Settembre 2022 02:28 Published in Rally

RE ALFIERI TRA ITALIA E SLOVENIA

I siciliani Pollara e Siragusano si preparano a scendere sugli asfalti di casa al Tindari Rally, digressione per Avbelj al via in una crono-scalata.

 

 

COMUNICATO STAMPA

Schio (Vicenza) – 28 settembre 2022

 

Dopo la brillante vittoria al recente Rally Valle del Sosio, Marco Pollara, affiancato da Daniele Mangiarotti, torna ad indossare tuta, casco e guanti sugli asfalti della sua amata regione.

 

Il terreno di scontro sarà infatti composto dalle otto prove-speciali in programma per il 7° Tindari Rally, quest’anno arricchito nella sua formula dalla versione Historic, terreno fertile per il giovane driver palermitano che intende scendere in campo, al volante di una Skoda Fabia R5 EVO, per bissare la performance confezionata nella passata edizione, che lo vide raggiungere il gradino più alto del podio.

 

Della partita, con una Renault Clio S1600, anche Rosario Siragusano, coadiuvato da Federica Campochiaro, solitamente abituato ad impugnare il libro delle note e questa volta protagonista al volante.

 

Una Skoda Fabia R5 EVO è stata preparata anche per Bostjan Avbelj, questo fine settimana impegnato a dar sfogo alle proprie capacità di guida in una digressione dai consueti campi di gara; lo sloveno sarà infatti al via della crono-scalata GHD Podnanos.

 

 

Foto: ACTUALFOTO

 

MS MUNARETTO – Press Office

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Web: http://www.msmunaretto.com

 

Cannavò-Rappa a Pistoia per la GR Rally Cup
con la Yaris Zerocento-HP Sport

 

COMUNICATO STAMPA

 

 

Il penultimo atto della GR Yaris Rally Cup, vede quale palcoscenico la 43.ma edizione del Rally di Pistoia, gara di lunga tradizione, ultimo atto della Coppa Rally di VI zona che prende il posto dell’annullato rally di Modena.

La gara toscana apre il rush finale con una situazione di campionato sempre molto aperta per la classifica finale per l’assegnazione dei vari premi in palio. Al via di una gara che si preannuncia molto avvincente ci sarà la coppia Cannavò-Rappa con la Yaris Zerocento-HP Sport determinati a sfruttare le strade toscane per fare un grande balzo in seno alla classifica generale. Il rally di Pistoia, prevede tre diverse prove speciali da ripetere due volte, la competizione scatterà sabato 01 ottobre con partenza dalle 17,30 dal centro di Pistoia e la successiva disputa di due passaggi sulla prova speciale "Arcigliano" (Km 13,190), una delle prove speciali che componevano la gara di Pistoia fino a qualche anno fa, proposta nella versione antioraria. La gara prosegue domenica 2 ottobre, con la disputa di altri due tratti cronometrati, anch’essi da percorrere due volte, la "San Baronto" (Km 6,460) con inizio prova sulla SP 9 appena fuori dall'abitato di Casalguidi. La piesse di "Berso" (Km 14,940) è invece la più lunga del rally ed è caratterizzata da un tracciato molto vario e guidato, composto da salite e discese reintrodotta dall'edizione 2021. L'arrivo finale sarà alle 16,15, sempre in centro città.

 

 

 

 

 

-------------------------

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

HP Sport a Cividale per la cronoscalata del TIVM
con Marco Marchiol (Fiesta Rally2)

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

 

 Tutto pronto per i 45 anni della Cividale-Castelmonte, cronoscalata in programma da venerdì 30 settembre a domenica 2 ottobre in provincia di Udine e valida per il Trofeo Italiano Velocità Montagna (TIVM) zona Nord a coefficiente 1,5 e per il FIA CEZ. La cronoscalata si disputerà come al solito sulla strada provinciale di Castelmonte e vedrà al via la struttura di HP Sport con il Pilota locale Marco Marchiol al debutto con la (Ford Fiesta Rally 2), dopo aver disputato la coppa Italia mancando per un soffio alla qualificazione della finale nazionale, un salto di categoria con la potente Fiesta della Motor Team trentina, con l’obiettivo di fare chilometri ed esperienza con questa tipologia di vettura

Il programma della due giorni di gara prevede la sfida con il cronometro lungo i 6,395 km che da località Carraria a Cividale conduce a Castelmonte (in comune di Prepotto), lungo un percorso che presenta un dislivello tra partenza e arrivo di 408 metri e ha una pendenza media del 6,4% con ben 170 i piloti iscritti alla classica friulana.

 

 

 

 

-------------------------

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ivo Droandi e Scuderia Etruria Sport

vincono il Trofeo A112 Abarth Yokohama

 

Il pilota aretino, grazie alla vittoria in entrambe le tappe del Rallye Elba Storico, fa sua l’edizione 2022 del trofeo in coppia con Carlo Fornasiero.

 

 

 

Bibbiena, 28 settembre 2022

 

 

 

É un brindisi che vale una stagione, quello condiviso da Ivo Droandi e Scuderia Etruria Sport. Il pilota aretino, grazie alla vittoria in entrambe le tappe del Rallye Elba Storico, è il vincitore dell’edizione 2022 del Trofeo A112 Abarth Yokohama, confronto che lo ha visto cogliere il terzo primato dopo i precedenti all’Historic Rally delle Vallate Aretine e del Rally Internazionale Storico Costa Smeralda. Affiancato “alle note” da Carlo Fornasiero, il portacolori del sodalizio di Bibbiena si è assicurato la matematica vittoria con una gara di anticipo, archiviando la pratica ancor prima della conclusione del “monomarca” Autobianchi, che avverrà a fine novembre sulle prove speciali de La Grande Corsa.

 

“Siamo partiti per l’Isola d’Elba con una classifica cortissima - il commento di Ivo Droandi - portare a casa il massimo punteggio in entrambe le gare per noi era impensabile perché, classifiche alla mano, io, Gentile e Dall’Avo ce la siamo sempre giocata sugli stessi tempi. Il ritiro di Marcogino Dall’Avo ci ha spalancato le porte della vittoria di Gara 1, dove abbiamo gestito al meglio il vantaggio su Francesco Mearini. L’evolversi di Gara 2 ci ha permesso di ragionare in ottica trofeo, con Gentile e Dall’Avo fuori dai giochi e due soli punti a dividerci dall’obiettivo. Abbiamo così potuto festeggiare anche se, in tutta onestà, Francesco Mearini avrebbe meritato la vittoria di Gara 2 e quella relativa ai tre giorni proposti dal Rallye Elba. Per noi è una grande gioia, portiamo a casa un risultato insperato ad inizio stagione, abbiamo concretizzato al meglio la crescita su una macchina davvero performante, grazie al contributo di mio fratello Orazio, decisivo nel perfezionare l’assetto. Una grande soddisfazione portare il trofeo ad Arezzo, condividendolo con il team Dro, l’autofficina L.M e Scuderia Etruria Sport”.

 

 

Nella foto (free copyright Zini): Ivo Droandi in gara e durante i festeggiamenti della vittoria.

 

 

--

Gabriele Michi

Scuderia Efferre, cinquina d'equipaggi al Trofeo delle Merende

Mercoledì, 28 Settembre 2022 10:16 Published in Rally

Scuderia Efferre, cinquina d'equipaggi al Trofeo delle Merende

 

 

Saranno ben 5 gli equipaggi della scuderia Efferre impegnati al Rally Trofeo delle Merende, con validità CRZ, in programma l'1 e 2 Ottobre.

Con il #35 Mattia Broggi e Andrea Chinaglia su Peugeot 208 Rally4. Il pilota varesino intende replicare la bella prova di Torino, dove ha vinto la classe.

In classe Rally4 ci sarà anche il copilota Paolo Maggi , impegnato a dettare le note ad Alessandro Spiga (Peugeot 208).

Avranno il #72 sulle portiere l'Under Andrea Boatti, alla sua prima stagione rallystica, e Giuseppe Sboarina, in gara con la Renault Clio RS N3.

#89 per Andrea Castagna e Flavio Garella su Citroen Saxo della Racing Garage, per Andrea il debutto assoluto sulla Saxo e per lui la sfida in una inedita classe A6

Con il #99 Alessio e Giuseppe Sucato , sulla loro Peugeot 106, cercheranno di confermare la vittoria di Torino, resta anche la speranza di poter agguantare la vetta di classe del CRZ di prima zona.

Infine con il #129 Stefano Alessandro Bossuto e Nancy Bondì , su Peugeot 106 N1. La coppia torinese deve recuperare un solo punto per agguantare la leadership di zona nella loro classe.

 

Presente al Rally del Ticino, nella vicina Svizzera, il copilota Fabio Vasta, dovrà navigare Davide Bernasconi a bordo della Peugeot 208 #46.

 

Privacy Policy