LEONESSA CORSE: SORETTI VINCE IL RAGGRUPPAMENTO AL NEVEGAL
LEONESSA CORSE: SORETTI VINCE IL RAGGRUPPAMENTO AL NEVEGAL
L'edizione 50 esalta la Verzegnis Sella Chianzutan
L'edizione 50 esalta la Verzegnis Sella Chianzutan
Iscrizioni verso la chiusura alla Cronoscalata del Santuario 2019
Iscrizioni verso la chiusura alla Cronoscalata del Santuario 2019
DECIMO POSTO ASSOLUTO E TERZO DI CLASSE PER FRANCO BERTO’ NELLA CRONOSCALATA AUSTRIACA DI ST. ANTON AN DER JESSNITZ
DECIMO POSTO ASSOLUTO E TERZO DI CLASSE PER FRANCO BERTO’ NELLA CRONOSCALATA AUSTRIACA DI ST. ANTON AN DER JESSNITZ
ERBETTA “SENIOR” RIMANDA LA PRIMA SULLA PORSCHE
ERBETTA “SENIOR” RIMANDA LA PRIMA SULLA PORSCHE
Stefano Crespi domina la pioggia alla 45^ Alpe del Nevegal e sale nuovamente sul podio
Stefano Crespi domina la pioggia alla 45^ Alpe del Nevegal e sale nuovamente sul podio
Ecco il programma della Caprino-Spiazzi 2019
Ecco il programma della Caprino-Spiazzi 2019
Il Loconte furioso al Nevegal
Il Loconte furioso al Nevegal
45^ Alpe del Nevegal: gara del riscatto per Vito Tagliente
45^ Alpe del Nevegal: gara del riscatto per Vito Tagliente
Aky Lombardi con la Osella PA21 JrB 1000 vince la classe (1000/1400) fra pioggia e nebbia alle Alpi del Nevegal (BL)
Aky Lombardi con la Osella PA21 JrB 1000 vince la classe (1000/1400) fra pioggia e nebbia alle Alpi del Nevegal (BL)
PRESENTATA L’EDIZIONE 2019 DELLA CRONOSCALATA DELLO SPINO: FONDO DEL TRACCIATO RISISTEMATO DALLA PROVINCIA DI AREZZO E ATTENZIONE PARTICOLARE ALLA SICUREZZA STRADALE, OLTRE ALLA COMPONENTE AGONISTICA
PRESENTATA L’EDIZIONE 2019 DELLA CRONOSCALATA DELLO SPINO: FONDO DEL TRACCIATO RISISTEMATO DALLA PROVINCIA DI AREZZO E ATTENZIONE PARTICOLARE ALLA SICUREZZA STRADALE, OLTRE ALLA COMPONENTE AGONISTICA
La Scuderia Vesuvio vincente al Nevegal col grande Loffredo
La Scuderia Vesuvio vincente al Nevegal col grande Loffredo
Ancora una vittoria per Loffredo alla 45^ Alpe del Nevegal
Ancora una vittoria per Loffredo alla 45^ Alpe del Nevegal
CIVM: QUINTO POSTO ASSOLUTO PER SERGIO FARRIS SU OSELLA PA 2000 EVO IN UNA 45ESIMA EDIZIONE DELL’ALPE DEL NEVEGAL SCIUPATA DAL MALTEMPO E LIMITATA ALLA SOLA GARA 1. UN INCIDENTE BLOCCA LE AMBIZIONI DI MICHELE FATTORINI, MENTRE ADOLFO BOTTURA SU OSELL
CIVM: QUINTO POSTO ASSOLUTO PER SERGIO FARRIS SU OSELLA PA 2000 EVO IN UNA 45ESIMA EDIZIONE DELL’ALPE DEL NEVEGAL SCIUPATA DAL MALTEMPO E LIMITATA ALLA SOLA GARA 1. UN INCIDENTE BLOCCA LE AMBIZIONI DI MICHELE FATTORINI, MENTRE ADOLFO BOTTURA SU OSELL
Peruggini conquista la top ten assoluta al Nevegal
Peruggini conquista la top ten assoluta al Nevegal
Magliona più forte di pioggia e nebbia si impone al Nevegal su Osella
Magliona più forte di pioggia e nebbia si impone al Nevegal su Osella
Vittoria per Christian nella 48ª Subida al Fito in Spagna
Vittoria per Christian nella 48ª Subida al Fito in Spagna
TRIS DI OMAR MAGLIONA ALL’ALPE DEL NEVEGAL
TRIS DI OMAR MAGLIONA ALL’ALPE DEL NEVEGAL
Alla 45^ Alpe del Nevegal bis di Magliona
Alla 45^ Alpe del Nevegal bis di Magliona
MICHELE MASSARO MIGLIOR TEMPO IN GARA AUTOSTORICHE
MICHELE MASSARO MIGLIOR TEMPO IN GARA AUTOSTORICHE
Prove bagnate per Loconte al Nevegal
Prove bagnate per Loconte al Nevegal
Emozioni annunciate alla 45^ Alpe del Nevegal
Emozioni annunciate alla 45^ Alpe del Nevegal
IN NEVEGAL PRIMA GARA CON I “GRADI” DI DIRETTORE DI GARA PER IL CAPORALMAGGIORE SCELTO SANCLEMENTE, “BELLUNESE” DI TRAPANI
IN NEVEGAL PRIMA GARA CON I “GRADI” DI DIRETTORE DI GARA PER IL CAPORALMAGGIORE SCELTO SANCLEMENTE, “BELLUNESE” DI TRAPANI
DI ZARDO IL MIGLIOR TEMPO NELLE RICOGNIZIONI IN NEVEGAL
DI ZARDO IL MIGLIOR TEMPO NELLE RICOGNIZIONI IN NEVEGAL
SALITE DI RICOGNIZIONE AUTO STORICHE IL PIU’ VELOCE E’ IL TRENTINO ALESSIO PIFFER, SU ALFA ROMEO 33
SALITE DI RICOGNIZIONE AUTO STORICHE IL PIU’ VELOCE E’ IL TRENTINO ALESSIO PIFFER, SU ALFA ROMEO 33
OMAR MAGLIONA VINCITORE DELL’EDIZIONE 2018, MIGLIOR TEMPO NEL PRIMO TURNO DI SALITE DI RICOGNIZIONE IN NEVEGAL
OMAR MAGLIONA VINCITORE DELL’EDIZIONE 2018, MIGLIOR TEMPO NEL PRIMO TURNO DI SALITE DI RICOGNIZIONE IN NEVEGAL
A pieno regime la Cronoscalata del Santuario 2019
A pieno regime la Cronoscalata del Santuario 2019
Christian conquista la vittoria nella Rampa International da Falperra in Portogallo
Christian conquista la vittoria nella Rampa International da Falperra in Portogallo
FRANCO BERTO’ E LA SUA TATUUS FORMULA ABARTH 010 IMPEGNATI A ST. ANTON IN UNA NUOVA AVVINCENTE TAPPA DEL CAMPIONATO AUSTRIACO DELLA MONTAGNA
FRANCO BERTO’ E LA SUA TATUUS FORMULA ABARTH 010 IMPEGNATI A ST. ANTON IN UNA NUOVA AVVINCENTE TAPPA DEL CAMPIONATO AUSTRIACO DELLA MONTAGNA
Al Nevegal Loconte cerca il riscatto
Al Nevegal Loconte cerca il riscatto
GIORNATA DI VIGILIA
GIORNATA DI VIGILIA "ATTIVA" ALLA 45^ALPE DEL NEVEGAL
Un grande successo la Macchia-Monte Sant'Angelo Historic
Un grande successo la Macchia-Monte Sant'Angelo Historic
Il C.I.V.M. pronto alle sfide della 45^ Alpe del Nevegal
Il C.I.V.M. pronto alle sfide della 45^ Alpe del Nevegal
Il prossimo weekend il team VueffeCorse torna a correre in salita
Il prossimo weekend il team VueffeCorse torna a correre in salita
SONO 220 GLI ISCRITTI ALLA 45^ALPE DEL NEVEGAL
SONO 220 GLI ISCRITTI ALLA 45^ALPE DEL NEVEGAL
APPUNTAMENTO CON IL CIVM ALLA 45ESIMA ALPE DEL NEVEGAL: SE MICHELE FATTORINI CERCA UNA CONFERMA DOPO IL TRIONFO DI SARNANO, I VARI ANGELO MARINO, SERGIO FARRIS E VINCENZO OTTAVIANI SONO A CACCIA DI RISCATTO
APPUNTAMENTO CON IL CIVM ALLA 45ESIMA ALPE DEL NEVEGAL: SE MICHELE FATTORINI CERCA UNA CONFERMA DOPO IL TRIONFO DI SARNANO, I VARI ANGELO MARINO, SERGIO FARRIS E VINCENZO OTTAVIANI SONO A CACCIA DI RISCATTO
A tutto campo il weekend Tricolore della Scuderia Vesuvio
A tutto campo il weekend Tricolore della Scuderia Vesuvio
Weekend su due fronti per AC Racing
Weekend su due fronti per AC Racing
Simone Faggioli fa punteggio pieno alla Rampa da Falperra
Simone Faggioli fa punteggio pieno alla Rampa da Falperra
Magliona affronta la terza di CIVM al Nevegal su Osella Pa2000
Magliona affronta la terza di CIVM al Nevegal su Osella Pa2000

 

Un sabato di festa per Fiavé e Christian Merli


Il campione festeggiato dalla propria comunità

Sabato pomeriggio la comunità di Fiavé ha voluto stringersi attorno al proprio campione e fare festa con lui. Non capita di frequente che un comune di mille abitanti possa annoverare fra i propri cittadini un Campione d'Europa e d'Italia e nella stagione in cui Christian Merli ha conquistato questi due titoli assoluti nel Cem e nel Civm le celebrazioni organizzate dall'amministrazione comunale e dalla Pro Loco sono diventate la logica e gratificante conclusione di un'avventura straordinaria, durata per l'intero 2018.
Appassionati di motori sono giunti dal nord della Germania ed anche dalla Sicilia per festeggiare Christian, senza dimenticare la folla di amici, tifosi e sponsor che hanno voluto essere presenti nella palestra del borgo giudicariese, nella quale sono stati trasferiti, per l'occasione, alcuni dei tanti trofei vinti dal pilota fiavetano in questa stagione, nonché l'Osella FA30 che lui ha portato al successo sulle strade di tutta Europa, battendo record su record e imponendosi financo nel prestigioso Master FIA.


Dopo la proiezione di alcune clip sul grande schermo, ha preso la parola il sindaco Angelo Zambotti: «Normalmente Christian festeggiava la chiusura della stagione agonistica a Trento. - ha spiegato - Quest’anno abbiamo invece voluto condividere questa giornata con lui. In questo 2018 da leggenda, grazie a Christian il nome di Fiavé è diventato ancor più popolare tra gli appassionati di motori. Questo piccolo paese, posto a cavallo tra il Lago di Garda e le Dolomiti di Brenta, noto per il sito palafitticolo Patrimonio Unesco e per le Terme di Comano, nel mondo dei motori è ormai “il paese di Merli”. Christian, oltre ad essere un fuoriclasse alla guida, è molto attivo nel lancio di iniziative pensate per chi abita in zona, basti pensare alla sua apprezzatissima pista di gokart su ghiaccio della Pineta. A breve nella sala del consiglio comunale sarà appesa una targa in suo onore, che ricorda questa splendida stagione».
Hanno quindi preso la parola Mario Tonina, consigliere provinciale, Giorgio Butterini, presidente della Comunità di Valle e Iva Berasi, presidente dell’Apt Terme di Comano. Tutti hanno ringraziato Christian per la vittoria dei campionati europeo ed italiano e per aver dato lustro al Trentino per tanti anni. Quindi la parola è passata a Fiorenzo Dalmeri, presidente della Scuderia Trentina e capitano della squadra italiana al FIA Master di Gubbio. «La consegna di questa targa, da parte nostra, è un modo per ringraziarti per l’exploit realizzato in Umbria e per la vittoria alla Trento – Bondone, la gara di casa, dove da 48 anni non trionfava un trentino».


Poi sono stati chiamati al centro della palestra i compagni di viaggio e di vita del pilota. Primo fra tutti Giuliano Serafini, meccanico di fiducia e collaboratore insostituibile, poi Cinzia, la compagna di Christian, che nel 2003 lo spinse a ritornare alle gare dopo una sofferta sosta lunga cinque anni. A seguire papà Remo e mamma Maria Teresa.
Ad onorare la cerimonia ha pensato poi nientemeno che Enzo Osella, una figura carismatica per lo sport dei motori in Italia. Una storia partita da lontano, la sua, quando cominciò a costruire per la Formula Ford, quindi per la Formula 3, per poi salire di categoria sino alla Formula 1. «Christian è un uomo fantastico. - ha detto - Ci siamo incontrati cinque anni fa, quando gli proposi di costruire una biposto sport due litri, la PA 2000. Con quella, dissi, puoi impensierire le tre litri. Arrivarono ottimi risultati, ma mancava qualcosa. Passammo alla FA30, dapprima con un motore inglese e quest’anno con un propulsore pari alla concorrenza». Si gira, osserva la sua sport e continua: «I risultati sono arrivati».


La sorpresa finale è stata la grande torta, confezionata con la forma della sua Osella FA30, riprodotta persino nei dettagli della carrozzeria, servita a tutti i presenti, offerta dal sindaco e dall'assessore Stefano Carloni. Archiviato il tempo delle celebrazioni da domani, per Christian, è già tempo di pianificare la nuova stagione: raggiungere certi livelli è molto difficile, rimanerci lo è forse anche di più.

                                                                                                                                                

 

L'Ufficio Stampa

Pegaso Media

11 Ottobre 2018

Last modified on Domenica, 11 Novembre 2018 18:12