PREMIAZIONI SALITA FIA A TRENTO, CON IL GS AC ASCOLI CO-PROTAGONISTA
PREMIAZIONI SALITA FIA A TRENTO, CON IL GS AC ASCOLI CO-PROTAGONISTA
I big del Campionato Europeo della Montagna premiati ieri al Palazzo della Regione a Trento
I big del Campionato Europeo della Montagna premiati ieri al Palazzo della Regione a Trento
The Doctor tenta il tris a Binetto
The Doctor tenta il tris a Binetto
GRUPPO SPORTIVO AC ASCOLI PICENO A TRENTO PER LE PREMIAZIONI FIA DELLA MONTAGNA
GRUPPO SPORTIVO AC ASCOLI PICENO A TRENTO PER LE PREMIAZIONI FIA DELLA MONTAGNA
I big europei della salita premiati sabato a Trento La cerimonia FIA torna ai piedi del Bondone
I big europei della salita premiati sabato a Trento La cerimonia FIA torna ai piedi del Bondone
La Pedavena-Croce d'Aune confermata nel Campionato Italiano Velocità Montagna 2020
La Pedavena-Croce d'Aune confermata nel Campionato Italiano Velocità Montagna 2020
Il Trofeo Vallecamonica festeggia la 50^ edizione con il ritorno nel Campionato Italiano Velocità Montagna 2020
Il Trofeo Vallecamonica festeggia la 50^ edizione con il ritorno nel Campionato Italiano Velocità Montagna 2020
Confermate 12 gare nel CIVM 2020
Confermate 12 gare nel CIVM 2020
IL 2019 RICONFERMA SEMPRE UBERTO BONUCCI SULLA VETTA D’EUROPA
IL 2019 RICONFERMA SEMPRE UBERTO BONUCCI SULLA VETTA D’EUROPA
La Porto Cervo Racing vince la coppa scuderia alla “30ª Cronoscalata Iglesias-Sant'Angelo”
La Porto Cervo Racing vince la coppa scuderia alla “30ª Cronoscalata Iglesias-Sant'Angelo”
Magliona costretto al ritiro alla 30^ Iglesias Sant'Angelo
Magliona costretto al ritiro alla 30^ Iglesias Sant'Angelo
Riolo fa il bis alla 4^ Floriopoli – Cerda
Riolo fa il bis alla 4^ Floriopoli – Cerda
La 4^ Floriopoli – Cerda pronta allo start
La 4^ Floriopoli – Cerda pronta allo start
Bilancio positivo per Drace alla Pedavena - Croce d’Aune
Bilancio positivo per Drace alla Pedavena - Croce d’Aune
La Porto Cervo Racing presente alla “30ª Cronoscalata Iglesias-Sant'Angelo”.
La Porto Cervo Racing presente alla “30ª Cronoscalata Iglesias-Sant'Angelo”.
Vittoria e sguardo proiettato al 2020 per Vincenzo Ottaviani
Vittoria e sguardo proiettato al 2020 per Vincenzo Ottaviani
LEONESSA CORSE: SORETTI, UN SECONDO POSTO CHE VALE ORO!
LEONESSA CORSE: SORETTI, UN SECONDO POSTO CHE VALE ORO!
La 4^ Floriopoli - Cerda pronta alle sfide
La 4^ Floriopoli - Cerda pronta alle sfide
Magliona presente alla 30^ Iglesias Sant'Angelo su Osella
Magliona presente alla 30^ Iglesias Sant'Angelo su Osella
Silvia Simoni chiude settima la MINI Challenge Lite 2019. Luciano Moscardi secondo in RS2.0 alla XXXVII Pedavena Croce d'Aune
Silvia Simoni chiude settima la MINI Challenge Lite 2019. Luciano Moscardi secondo in RS2.0 alla XXXVII Pedavena Croce d'Aune
MOSENA A PODIO, TRA LE DAME, A PEDAVENA
MOSENA A PODIO, TRA LE DAME, A PEDAVENA
Simone Faggioli si aggiudica la 37^Pedavena-Croce d'Aune
Simone Faggioli si aggiudica la 37^Pedavena-Croce d'Aune
Merli 2°a Pedavena
Merli 2°a Pedavena
Faggioli su Norma vince la 37^ Pedavena - Croce D’Aune
Faggioli su Norma vince la 37^ Pedavena - Croce D’Aune
I campioni onorano le prove della 37^Pedavena-Croce d'Aune
I campioni onorano le prove della 37^Pedavena-Croce d'Aune
Si accendono le sfide alla 37^ Pedavena - Croce D’Aune
Si accendono le sfide alla 37^ Pedavena - Croce D’Aune
Vueffecorse chiude la stagione in salita a Pedavena.
Vueffecorse chiude la stagione in salita a Pedavena.
Pronta allo start la 37^Pedavena-Croce d'Aune
Pronta allo start la 37^Pedavena-Croce d'Aune
Tandalò si conclude con i sorrisi di tutti
Tandalò si conclude con i sorrisi di tutti
Le Autostoriche protagoniste alla 4^ Floriopoli - Cerda
Le Autostoriche protagoniste alla 4^ Floriopoli - Cerda
Drace a caccia di successi alla Pedavena - Croce d’Aune
Drace a caccia di successi alla Pedavena - Croce d’Aune
Vincenzo Ottaviani: finale di stagione con cambio di gruppo
Vincenzo Ottaviani: finale di stagione con cambio di gruppo
SORETTI E LA LEONESSA CORSE LANCIANO LO SPRINT DEL TIVM
SORETTI E LA LEONESSA CORSE LANCIANO LO SPRINT DEL TIVM
PRESENTAZIONE E PROGRAMMA DELLA
PRESENTAZIONE E PROGRAMMA DELLA "30 IGLESIAS - SANT'ANGELO"
254 concorrenti per la XXXVII Pedavena-Croce d'Aune
254 concorrenti per la XXXVII Pedavena-Croce d'Aune
The Doctor a Pedavena per onorare il CIVM
The Doctor a Pedavena per onorare il CIVM
Magliona fino all'ultimo nel CIVM a Pedavena su Osella
Magliona fino all'ultimo nel CIVM a Pedavena su Osella
Alla 37^ Pedavena - Croce D’Aune Gran finale di CIVM
Alla 37^ Pedavena - Croce D’Aune Gran finale di CIVM
Merli in gara a Pedavena
Merli in gara a Pedavena
Atteso un parterre di classe alla XXXVII Pedavena-Croce d'Aune.
Atteso un parterre di classe alla XXXVII Pedavena-Croce d'Aune.

COGOLLO DEL CENGIO - Ottimo secondo posto di gruppo, al debutto nella stagione agonistica, per Marco Sbrollini della scuderia Speed Motor al volante della Lancia Delta Evo, nella 26esima edizione della Salita del Costo, prima prova del Trofeo Italiano di Velocità in Montagna 2017, che si è disputata a Cogollo del Cengio, in provincia di Vicenza. Alla sua prima partecipazione sul lungo e impegnativo tracciato di 9910 metri, da coprire in manche unica, il pilota marchigiano si è messo in evidenza con il ragguardevole tempo di 4’50”40, inferiore di quasi 16” al 5’06”24 stabilito nell’unica opportunità che gli era stata offerta il sabato nelle prove ufficiali. Su decisione dell’organizzazione, legata a problemi di riapertura del percorso, Sbrollini non ha potuto infatti eseguire il secondo test; ciononostante, il miglioramento in gara è stato senza dubbio netto e a precederlo di 4”69 nella classifica della E1 Italia è stata la Subaru Impreza di Mauro Soretti.

 

 

La Delta di Sbrollini è seconda assoluta anche per ciò che riguarda le vetture turismo, avendo messo alle spalle le Ferrari del gruppo Gt e il suo tempo è risultato alla fine il 15esimo assoluto della cronoscalata veneta. “Sono davvero contento della risposta data dalla vettura dopo i miglioramenti apportati nel corso dell’inverno – ha dichiarato Sbrollini al termine della salita – e vi erano le possibilità per scendere anche sotto i 4’50”: intanto, perché sabato non ho potuto effettuare la seconda prova, che mi avrebbe permesso di prendere le ulteriormente le misure al tracciato e poi perché avrei dovuto montare gomme dalla mescola più dura. Questo particolare ha inciso soprattutto nella parte conclusiva, ma le note positive superano ampiamente tutto il resto, a cominciare dalla certezza di avere un mezzo competitivo”. Era in fondo questa la risposta che Sbrollini cercava, in attesa di partire con il campionato italiano di velocità in montagna a fine mese in Calabria, quando a Lamezia Terme si correrà la 19esima edizione della Cronoscalata del Reventino.    

9 aprile 2017

Ufficio stampa

Claudio Roselli

Last modified on Lunedì, 10 Aprile 2017 16:40