PARTITO IL 15° RALLY ALBA
PARTITO IL 15° RALLY ALBA
Rally di Caltanissetta, domani al via con 63 equipaggi
Rally di Caltanissetta, domani al via con 63 equipaggi
RALLY E SALITE: LA RALLY SPORT EVOLUTION SI FA IN QUATTRO
RALLY E SALITE: LA RALLY SPORT EVOLUTION SI FA IN QUATTRO
TERZO PODIO PER PAVEL GROUP IN ROMANIA: SECONDI ASSOLUTI CON SEBASTIAN BARBU E LA SKODA FABIA AL RALLY ARGESULUI
TERZO PODIO PER PAVEL GROUP IN ROMANIA: SECONDI ASSOLUTI CON SEBASTIAN BARBU E LA SKODA FABIA AL RALLY ARGESULUI
RALLY di ALBA: ACCESI I MOTORI
RALLY di ALBA: ACCESI I MOTORI
MM MOTORSPORT SULLE STRADE DEL BENACVS RALLY: A MICHELE CALIARO LA SKODA FABIA R5
MM MOTORSPORT SULLE STRADE DEL BENACVS RALLY: A MICHELE CALIARO LA SKODA FABIA R5
Molteplici impegni per la scuderia RO racing questo week end.
Molteplici impegni per la scuderia RO racing questo week end.
IMPEGNATIVO FINE SETTIMANA PER LA CASARANO RALLY TEAM.
IMPEGNATIVO FINE SETTIMANA PER LA CASARANO RALLY TEAM.
TRE GARE IN UN INTENSO WEEKEND DI MOTORSPORT PER L’ERREFFE RALLY TEAM
TRE GARE IN UN INTENSO WEEKEND DI MOTORSPORT PER L’ERREFFE RALLY TEAM
HP Sport RRT con 11 equipaggi al via del rally Terra di Argil
HP Sport RRT con 11 equipaggi al via del rally Terra di Argil
Doppio impegno per B&B Technology
Doppio impegno per B&B Technology
La Nebrosport si tuffa sul 19° Rally di Caltanissetta
La Nebrosport si tuffa sul 19° Rally di Caltanissetta
Al Rally di Alba Stefano Peletto e Massimo Barrera in cerca di riscatto
Al Rally di Alba Stefano Peletto e Massimo Barrera in cerca di riscatto
La Porto Cervo Racing al Rally Italia Sardegna
La Porto Cervo Racing al Rally Italia Sardegna
PROVA SEGRETA SUL TRACCIATO DELLO SPINO PER LE AUTO D’EPOCA PARTECIPANTI ALLA MODENA CENTO  ORE CLASSIC, UN “ANTIPASTO” DEL GRANDE APPUNTAMENTO DI SETTEMBRE
PROVA SEGRETA SUL TRACCIATO DELLO SPINO PER LE AUTO D’EPOCA PARTECIPANTI ALLA MODENA CENTO ORE CLASSIC, UN “ANTIPASTO” DEL GRANDE APPUNTAMENTO DI SETTEMBRE
LogisticaUno RallyCup by Michelin 2021: niente superstizioni per l’assalto all’Alba
LogisticaUno RallyCup by Michelin 2021: niente superstizioni per l’assalto all’Alba
LA PROMOX CON TESTA E RECCHIUTI SCALDA I MOTORI PER IL RALLY D’ALBA: TERZO APPUNTAMENTO DEL CIWRC
LA PROMOX CON TESTA E RECCHIUTI SCALDA I MOTORI PER IL RALLY D’ALBA: TERZO APPUNTAMENTO DEL CIWRC
RALLY di ALBA: la carica dei 189
RALLY di ALBA: la carica dei 189
EVENT SHOW PISTA SALENTINA - 12-13 GIUGNO 2021
EVENT SHOW PISTA SALENTINA - 12-13 GIUGNO 2021
La Scuderia Nebrodi Racing al via al Rally Terra di Argil, con un debutto!
La Scuderia Nebrodi Racing al via al Rally Terra di Argil, con un debutto!
TRA ALBA E BENACUS IN CERCA DI VITTORIE
TRA ALBA E BENACUS IN CERCA DI VITTORIE
Porto Cervo Racing: il secondo round del Campionato Italiano Rally Terra al Rally Italia Sardegna
Porto Cervo Racing: il secondo round del Campionato Italiano Rally Terra al Rally Italia Sardegna
Rally di Caltanissetta del 12 e 13 giugno, sono già 70 gli iscritti
Rally di Caltanissetta del 12 e 13 giugno, sono già 70 gli iscritti
ART MOTORSPORT 2.0 DI NUOVO AL SUCCESSO:  PRIMA SCUDERIA AL RALLY ABETI
ART MOTORSPORT 2.0 DI NUOVO AL SUCCESSO: PRIMA SCUDERIA AL RALLY ABETI
STRABELLO VUOLE UN BENACUS DI SOSTANZA
STRABELLO VUOLE UN BENACUS DI SOSTANZA
ACCETTULLI PIAZZA LA ZAMPATA A SAN MARINO
ACCETTULLI PIAZZA LA ZAMPATA A SAN MARINO
MENEGATTI, AL BENACUS, CERCA CONFERME
MENEGATTI, AL BENACUS, CERCA CONFERME
MAX RACING PRENOTA LO SPETTACOLO SULLA PISTA SALENTINA!
MAX RACING PRENOTA LO SPETTACOLO SULLA PISTA SALENTINA!
TOYOTA E’ L’AUTO UFFICIALE AL RALLY di ALBA
TOYOTA E’ L’AUTO UFFICIALE AL RALLY di ALBA
La Scuderia di Velletri Mp Racing Competition all’8° Rally Terra di Argil
La Scuderia di Velletri Mp Racing Competition all’8° Rally Terra di Argil
Rosa Guerra

Rosa Guerra

TOYOTA E’ L’AUTO UFFICIALE AL RALLY di ALBA

Mercoledì, 09 Giugno 2021 17:29 Published in Rally

TOYOTA E’ L’AUTO UFFICIALE AL RALLY di ALBA

 

La Casa giapponese per il primo anno farà parte della grande famiglia del Rally organizzato da Cinzano Rally Team. Verranno fornite tutte le vetture si servizio alla manifestazione e la nuova GR Yaris sarà apripista “0” con Miki Biasion e Davide Rosso.

 

 




ALBA (Cuneo), 09 giugno 2021

Toyota è l’auto ufficiale del Rally di Alba targato 2021.  Tutte le vetture di servizio impiegate ala 15^ edizione della gara, terzo atto del Campionato Italiano WRC, saranno quelle del marchio giapponese “delle due ellissi” certamente sposando la filosofia che esprime il mondo del motorsport, quella di una sana competitività e la spinta a sfidare i propri limiti, con passione, impegno e tenacia.

Oltre alle auto impiegate nei servizi a supporto della competizione, Toyota fornirà anche la vettura apripista “0”, un esemplare del modello Yaris GR dall’anima fortemente sportiva, che sarà guidata da un rallista molto amato dagli appassionati ed addetti ai lavori, il due volte Campione del Mondo Rally Miki Biasion, il quale sarà affiancato da Davide Rosso, della Cantina Giovanni Rosso di Serralunga d’Alba, storica griffe del Barolo.

 



"

 

Anche quest’anno il rally di Alba sarà un evento e una vetrina di livello internazionale – dice Bruno Montanaro, presidente del Cinzano Rally Team – presentando di nuovo le bellezze della nostra terra unite al dinamismo del motorsport e dei suoi attori. Toyota, un brand che non ha bisogno di presentazioni, sarà “dei nostri” per il primo anno, riteniamo sia un prestigio. Il loro sostegno è molto importante e siamo lusingati di avere modo di contribuire a far conoscere le loro auto ibride e dalla tecnologia innovativa. Il Rally di Alba sarà dunque ancora più responsabile e sostenibile nel raccontare il territorio che lo abbraccia ed i momenti di grande sport che si appresta a vivere”.

Il parco vetture messo a disposizione dell’organizzazione comprende, oltre a due GR Yaris, impiegate con la funzione di “apripista” oltre ai modelli RAV4 Hybrid e le Corolla Touring Sports, tutte equipaggiate con l’ultima evoluzione della tecnologia Full Hybrid. Tecnologia in grado di coniugare al meglio prestazioni con alta efficienza energetica ed emissioni di climalteranti ed inquinanti estremamente ridotte.
Segno percepibile del forte contributo che possono dare le tecnologie elettrificate Toyota alla tutela dell’ambiente e alla mobilità sostenibile.

PROGRAMMA DI GARA


Domenica 6 giugno 2021
Distribuzione Road Book
ore 08:00-13:00 e 14:00-17:00 ALBA - Piazza Cristo Re 16 - c/o Fiditalia
Ricognizioni con vetture di serie (tutte Ie prove speciali + shakedown)
ore 09:30-12:30 e 14:00-17:00

Venerdi 11 giugno 2021
Distribuzione road book ore 08:00-15:00
ALBA - Piazza Medford - Palacongressi
Ricognizioni con vetture di serie
ore 10:00-12:30 e 14:00-16:30 (tutte Ie prove speciali + shakedown)

Centro accrediti per ritiro pass, targhe, numeri
ALBA — Corso Asti di fronte Burger King  ore 15:00-21:00

Verifiche tecniche ante-gara per iscritti al CIWRC, R5, Wrc e Wrc Plus
ALBA - Piazza Medford c/o Parco Assistenza ore 19:30-21:30

Sabato 12 giugno 2021
Centro accrediti per team iscritti allo shakedown
CHERASCO - Via Industria ore 07:30-13:00

Verifiche tecniche ante-gara iscritti shakedown
CHERASCO - Via Industria ore 07:30-13:00

Centro accrediti per team non iscritti allo shakedown
ALBA - Corso Asti di fronte Burger King ore 8:00-13:00

Verifiche tecniche ante-gara per i non iscritti shakedown
ALBA - Piazza Medford c/o Parco Assistenza ore 8:00-13:00

Shakedown ore 08:00-13:00 e 14:00-18:00
CHERASCO - Fraz. San Bartolomeo

Partenza ore 19:31 - CHERASCO Via lndustria

Domenica 13 giugno 2021
Arrivo ALBA - Piazza Cagnasso ore 18:35

CALENDARIO CAMPIONATO ITALIANO WRC 2021
18 aprile - 54° RALLY ELBA | coefficiente 1,25
16 maggio - 53° RALLY DEL SALENTO | coefficiente 1,75
13 giugno - 15° RALLY DI ALBA | coefficiente 1,25
11 luglio - 36° RALLY DELLA MARCA
22 agosto - 56° RALLY DEL FRIULI VENEZIA GIULIA  e ALPI ORIENTALI
19 settembre - 41° RALLY SAN MARTINO DI CASTROZZA e PRIMIERO | coefficiente 1,25
24 ottobre - 40° RALLY TROFEO ACI COMO | coefficiente 1,75

Il sito web di riferimento dell’evento, all’indirizzo www.rallyalba.it/ è sempre stato un contenitore importante di informazioni utili a molti fruitori, dagli equipaggi, alle squadre, agli addetti ai lavori ed agli appassionati. E’ costantemente aggiornato, per arrivare “pronti” ad una nuova ed esaltante edizione della gara.

I CANALI SOCIALI DEL RALLY DI ALBA:
Facebook: @rallyalba
Instagram: @rallyalba_official

#Rally  #motorsport  #rallypassion  #RallyAlba2021 #RA #RAplus #WorldRallyCar  #CIWRC #Langhe  #Alba  #Cuneo #Piemonte  #Cherasco

UFFICIO STAMPA

La Scuderia di Velletri Mp Racing Competition all’8° Rally Terra di Argil

 

 



Neanche il tempo di “posare le chiavi dell’auto” che è già ora di ripartire per la scuderia di Velletri  Mp Racing Competition seguita da DrcSportManagement. Dopo l'ottima prestazione alla Cronoscalata Lago Montefiascone sul Lago di Bolsena (https://www.drcsportmanagement.it/24-cronoscalata-lago-montefiascone-buona-la-prima-per-la-mp-racing-competition-di-velletri/) dove i tre piloti hanno portato a casa due primo posti e un secondo posto di classe, il 12 e 13 giugno tocca al Rally Terra di Argil a Pofi, in provincia di Frosinone.
Al Terra di Argil Mp Racing Competition schiererà una sola auto, la Peugeot 106 Gr. N2 che sarà guidata da Emanuele Protani con Marcello Monti navigatore.
Questa 8° edizione sarà a porte chiuse in ottemperanza delle norme anti-covid ma offrirà collegamenti live con dirette sui social per tutta la durata della manifestazione.
Il Rally Terra di Argil è valido per la Coppa Rally Aci Sport di Settima Zona.

Qui una bella video presentazione dell’edizione 2021 https://www.facebook.com/157610304617946/videos/1393274264381236

Ufficio Stampa

ABETI POSITIVO PER MASINO MOTORSPORT

Mercoledì, 09 Giugno 2021 17:13 Published in Rally

ABETI POSITIVO PER MASINO MOTORSPORT

La struttura di Lamporecchio conquista l'argento in R2B grazie a Sardelli-Giovacchini (Peugeot 208) e chiude appena fuori dal podio di S1600 con Masi-Cintolesi (Renault Clio). Sfortunato ritiro per Colombini-Cappelletti, quando erano al comando della A7 con la Renault Clio Williams.

 

 

 

Lamporecchio (PT), 9 giugno 2021 

L'attacco a tre punte schierato da Masino Motorsport al 38° Rally degli Abeti e dell'Abetone, secondo appuntamento della Coppa Rally di Zona 6, ha portato in dote, al team pistoiese, due ottimi piazzamenti, con il tris mancato solamente per sfortuna.

Il risultato più prestigioso è arrivato da Lorenzo Sardelli e Luigi Giovacchini, che nell'agguerrita sfida in classe R2B hanno portato la Peugeot 208 della struttura presieduta da Enrico Masi fino al secondo posto. Il giovane figlio d'arte pisano ed il navigatore lucchese, portacolori di Eventi Sport Racing, hanno così proseguito nel migliore dei modi il percorso di crescita con la vettura francese, accrescendo la confidenza con il pacchetto tecnico a loro disposizione ed andando a migliorare il terzo posto conquistato a marzo sulle strade del Ciocco, ottenendo anche una significativa 18° piazza assoluta.

 

Sono invece giunti appena fuori il podio di S1600 Gianfranco Masi e Sabrina Cintolesi, quarti con la Renault Clio. Alla seconda uscita con la muscolosa vettura della Losanga, l'equipaggio pistoiese-lucchese, rappresentante di Jolly Racing Team, è stato penalizzato in avvio da una scelta non ottimale di gomme, che non gli ha permesso quindi di mettere a frutto, nel migliore dei modi, l'esperienza maturata con la vettura un mese fa, al Rally della Valdinievole, in un contesto estremamente competitivo, come quello proposto dalla classe che li ha visti protagonisti.

Prestazione gagliarda, ma altrettanto sfortunata, per Armando Colombini, in coppia con Maurizio Cappelletti e dopo una decina di anni nuovamente al volante della Renault Clio Williams A7. Il patron di Eventi Sport Racing, già tre volte vincitore assoluto di questo rally, ha ritrovato fin da subito il feeling con una vettura che lo ha sempre visto grande interprete, issandosi in vetta alla classe ed in lotta per il primato di gruppo, oltre ad una prestigiosa 19° piazza assoluta. Un problema di natura elettrica, sopraggiunto nella PS3, lo ha però costretto ad alzare bandiera bianca.

 

 

Il bilancio del weekend è senz'altro positivo – le parole di Enrico Masi, titolare di Masino Motorsport – anche se punteggiato dalla sfortuna che ha colpito la vettura affidata a Colombini. Siamo molto contenti della prova di Sardelli, un giovane umile ed intelligente, che si sta cucendo sempre più su di sé la nostra 208, con reciproca soddisfazione. Mio zio Gianfranco ha purtroppo perso tempo in avvio, ed in una classe competitiva come la S1600 ogni dettaglio è fondamentale. Nonostante ciò si è divertito molto, e contro avversari molto più blasonati ha comunque sfiorato il podio. Per quanto riguarda Colombini, c'è amarezza per l'epilogo di gara, ma allo stesso tempo ha dimostrato che, pur correndo pochissimo, sa ancora come si guida un'auto da corsa, e soprattutto ha dimostrato il potenziale della nostra Clio Williams.”

 

Nelle foto (free copyright Thomas Imagery): gli equipaggi Sardelli-Giovacchini, Masi-Cintolesi e Colombini-Cappelletti in gara con le vetture di Masino Motorsport.

 

UFFICIO STAMPA

ALESSIO PROFETA È PRIMO DEGLI ITALIANI AL SARDEGNA WRC CON UNA SKODA DELL’ERREFFE RALLY TEAM.

Ottima prova del pilota siciliano che sugli sterrati iridati della Sardegna chiude 18° assoluto e primo dei driver di casa nostra. Bene anche Pozzo, 23° assoluto.

 

 

 

 

Castelnuovo Scrivia (Al) 

Il tuffo nel mare di tutto lo staff, a gara conclusa, è l’emblema del clima festoso respirato in seno all’Erreffe Rally Team dopo un durissimo Rally Italia Sardegna, gara nostrana valevole per il WRC.

La soddisfazione degli uomini capitanati da Roda e Cibella è lecita: Alessio Profeta e Sergio Raccuia sono risultati infatti primi tra gli italiani al via, a bordo della Skoda Fabia R5 Evo di categoria RC2.

Diciottesimi assoluti, i due siciliani hanno condotto una buona gara con velocità ed intelligenza; a nulla sarebbe servito forzare l’andatura oltremodo. Meglio dare gas il giusto e gestire il mezzo su strade tortuose che hanno messo a dura prova le vetture e gli equipaggi del mondiale e non solo.

 

 

Buona 23° posizione assoluta anche per Giuseppe “Beppe” Pozzo che su vettura analoga ed insieme a Paolo Cottu, ha mostrato grande abilità nel portare a termine una corsa “spaccamacchine”.

Siamo soddisfatti – afferma il Team manager Tony Cibella- perché le nostre vetture si sono mostrate robuste ed affidabili ed inoltre Alessio e Sergio hanno fatto vedere il loro talento riuscendo a prevalere tra tutti gli italiani al via. Sono piccole soddisfazioni che danno gioia e riempiono di emozioni il nostro lavoro!

 

Entrambe le vetture di Profeta e Pozzo erano gommate Pirelli e sfoggiavano i loghi di Zinox Laser.

 

L'ufficio stampa

RALLY ITALIA SARDEGNA: SEMPRE UN GRANDE SPETTACOLO

Mercoledì, 09 Giugno 2021 16:57 Published in Rally

RALLY ITALIA SARDEGNA: SEMPRE UN GRANDE SPETTACOLO
Biolghini in grande spolvero completa il percorso WRC attestandosi in ventesima
posizione; sul fronte CIRT ottimi tempi per Bresolin ed Oldrati: il primo veloce ma
sfortunato ed il secondo subito competitivo alla prima uscita stagionale.

 

 


Schio (Vicenza) – 7 giugno 2021


Una trasferta altamente positiva quella appena conclusa al 18° Rally Italia Sardegna, gravoso appuntamento con valenza WRC, CIRT e CIR Junior.
Nella parte dedicata al mondiale WRC si è egregiamente distinto Pablo Biolghini, affiancato da Stefano Pudda nell’abitacolo di una Skoda Fabia R5, riuscito ad interpretare con grande maestria i 330 chilometri di uno straordinario quanto ostico percorso di gara, riuscendo ad aggiudicarsi, dopo una battaglia colpo su colpo con i diretti avversari, un’eccellente ventesima posizione assoluta, risultando altresì il
terzo tra gli italiani al via.


Per quanto riguarda l’appuntamento legato CIRT sono giunte importanti conferme cronometriche da entrambi gli equipaggi al via. Partenza altamente soddisfacente per il giovane Enrico Oldrati, affiancato da Elia De Guio nell’abitacolo di una Skoda Fabia R5 EVO, chiamato a rompere il ghiaccio della
propria stagione su uno dei percorsi più complessi di tutto il tricolore terra.

Il driver lombardo, impegnato nei primi due passaggi della competizione a prendere confidenza con l’auto boema, ha cronometricamente migliorato entrambi gli scratch della seconda tornata, dimostrando le ottime capacità di guida di cui è dotato, finendo con l’occupare la prestigiosa quinta piazza assoluta che gli permette di agguantare i primi nove importanti punti in ottica campionato.
Tornano a casa con un solo punto da aggiungere al proprio pallottoliere Edoardo Bresolin e Rudy Pollet, anche loro impegnati sulla terra sarda con Skoda Fabia R5 EVO, colpiti da un velo di sfortuna senza eguali che li ha fatti forare per ben tre volte nel corso della gara.

Per il pilota bassanese resta comunque la gioia per gli ottimi tempi prodotti nelle prime due prove-speciali, soprattutto in virtù del fatto che la prima delle tre forature ha avuto corso ad appena 7 km dal termine della PS1, tempi che gli permettevano di attestarsi in quarta posizione assoluta a pochi secondi dal podio prima di essere costretto a scivolare in decima posizione; il tutto a dimostrazione che il binomio equipaggio-auto è altamente competitivo e la scalata al titolo è solo posticipata al prossimo appuntamento.

CLAUDIO ARZA’ ALLA CHIAMATA “TRICOLORE” DEL RALLY DI ALBA

Mercoledì, 09 Giugno 2021 16:49 Published in Rally
CLAUDIO ARZA’ ALLA CHIAMATA “TRICOLORE” DEL RALLY DI ALBA
 
Il pilota spezzino, portacolori della scuderia BB Competition, pronto ad impugnare nuovamente il volante della Citroën C3 R5 “gommata” Michelin per cercare conferme dopo la brillante “top five” conquistata sulle strade del Rally del Salento.
 
 
 
 

La Spezia,
9 giugno 2021



Ripartire dalle brillanti sensazioni valse la “top five” al Rally del Salento, cercando di cogliere ancora punti importanti in un contesto di livello nazionale: questo l’imperativo di Claudio Arzà alla vigilia della partenza per il Rally di Alba, appuntamento valido per il Campionato Italiano WRC in programma nel fine settimana sulle strade della provincia di Cuneo. Il portacolori della scuderia BB Competition, secondo in Puglia nel confronto dedicato alla Logistica Uno Rally Cup by Michelin, tornerà a saggiare le potenzialità della Citroën C3 R5 messa a disposizione dal team PRT di Daniele Pellegrineschi con il supporto in campo gara dello staff tecnico di G. Car Sport. Una cornice, quella offerta dal Tricolore WRC, che il pilota spezzino affronterà supportato da Roberto Mometti, copilota chiamato a sostituire Massimo Moriconi, impossibilitato nel tenere fede all’impegno a causa di un problema di carattere familiare.

“Siamo vicini a Massimo in questo momento difficile, legato alle condizioni di salute di un suo stretto familiare - il commento di Claudio Arzà - un pensiero che sento di poter esprimere a nome di tutta la BB Competition. Per quanto riguarda il Rally di Alba, so che dovremo confrontarci con un nutrito plateau di avversari ma questa, ormai, è una costante visto che parliamo di uno dei campionati più importanti a livello nazionale. Chilometri che non ho mai affrontato prima ma che voglio affrontare con la consapevolezza di poter contare sulla grande esperienza di Roberto Mometti e su un pacchetto che, già in Salento, mi ha garantito la quarta posizione assoluta, il terzo gradino del podio R5 oltre a punti fondamentali in ottica monomarca Michelin”.  

Sabato, la giornata dedicata allo shakedown - il test con vetture da gara - e la partenza, prevista a Cherasco per le ore 19.31. L’indomani la gara “vera” con nove prove speciali per un totale di 105 chilometri di agonismo. L’arrivo, alle 18.35, vedrà i protagonisti del confronto calcare la pedana nel centro di Alba.


Nella foto (free copyright Bettiol): Claudio Arzà in azione al Rally del Salento.

L'ufficio stampa

 

LEONESSA CORSE COLLEZIONA UN ALTRO SUCCESSO DI CLASSE: FIORENTI VINCE LA R3C AL TARO

 

Altra bella prova del pilota valtellinese che con la Guzzi alle note ottiene un successo di classe sulle strade dell’IRC Cup.

Nella generale è 21° assoluto.

 

 

Brescia –  Un altro risultato positivo va ad arricchire la bacheca della Leonessa Corse. Il pilota valtellinese Luca Fiorenti, in coppia con l’emiliana Giancarla Guzzi, ha vinto la classe R3C a bordo della sua Renault Clio supportata dal sodalizio bresciano nel corso del Rally del Taro, secondo round dell’IRC Cup.

Una bella prestazione quella maturata domenica sulle strade parmensi nelle quali Fiorenti ha dato il meglio di sé nonostante una partenza a rilento.

 

“L’inizio gara lo abbiamo affrontato con un po’ troppa cautela e in quella fase abbiamo preso il maggiore distacco dai rivali di categoria – l’IRC unisce più classi per la graduatoria finale, ndr – ma poi abbiamo preso un bel ritmo che, a parte il francese Audirac con la S1600, era a livello di tutti gli altri concorrenti; nella classifica IRC siamo risultati quarti e siamo contenti: abbiamo dimostrato di poterci giocare tranquillamente il podio” ha spiegato Fiorenti che alla conclusione può vantare il 21° posto assoluto.

Ancora una volta insieme alla scafata Giancarla Guzzi, il pilota della Leonessa Corse ha poi specificato: “proseguirò con lei le gare della serie: mi sono trovato molto bene: mi ha aiutato moltissimo e credo di poter fare altri progressi con lei al fianco; sono contento perché questo Taro è stato difficile con delle speciali belle e con tanta discesa. Un buon risultato qui è la conferma di aver lavorato bene!” ha concluso Fiorenti.

 

L'ufficio stampa


Tappa Greca del Campionato Italiano Cross Country Rally & Side by Side


Il Rally Greece Off road sarà valido come terzo round del Tricolore fuori strada e quarto del Side by Side.

Alla gara organizzata dalla FIA e della federazione Motorsport Greca, tantissimi
gli italiani iscritti che nelle giornata del 4, 5 e 6 giugno si daranno battaglia nella zona dell’antica Macedonia.

 

 

 

Roma, 2 giugno 2021.

Sarà la Grecia nord Occidentale ad ospitare la prova Tricolore fuori dallo stivale, terzo round per il Campionato Italiano Cross Country Rally e quarto per il SSV. La gara sugli sterrati attici ha coefficiente 3 ed è organizzata dal Greek automobile Club West Attica e dal Motor Sport Attica. La manifestazione che è giunta all’ ottava edizione è candidata alla FIA EUROPEAN BAJA CUP 2022.
La zona interessata alla gara è quella del nord della Grecia al confine con L’Albania e la Macedonia. Le vetture muoveranno dal quartier generale di Argos Orestiko nella mattinata di venerdì 4 giugno per un prologo di 5,22 Km che precederà il primo settore selettivo di “Lithia” di 70,38 km da affrontare due volte. Si proseguirà nella giornata di sabato, con due passaggi cronometrati sul settore “Vitsi” di 100,98km, mentre domenica 6 è previsto un unico tratto
selettivo “Sidirochori” di 100,35 con l’arrivo alle 15.00 e il podio alle 16.00. Un totale di 465,85km settori selettivi sulla distanza di 703km.

 

 


 

Dopo le prime due gare il Campionato Cross Country vede in testa Andrea Alfano su Nissan Pathfinder dove lo naviga Stefano Rossi, vincitore in Gallura, davanti al driver pilota Suzuki Lorenzo Cadecà piazzato in entrambi le uscite, ma che sarà costretto a saltare la trasferta greca. Sergio Galletti colse il successo all’Italian Baja prova di esordio Tricolore con sulla Toyota Hilux Overdrive. Galletti farà parte dell’imponente schieramento R Team che in Grecia conterà ben 12 vetture nel Rally e 8 nel Raid di regolarità.


Per il Suzuki Challenge sarà duello, ma anche caccia al riscatto per il siciliano Alfio Bordonaro, navigato per l’occasione da Mauro Toffoli sulla Gran Vitara, con i cugini Alessandro e Marco Trivini Bellini, anche loro sulla Gran Vitara, dopo un avvio di campionato un pò sofferto per
entrambi gli equipaggi.

 

 


Nel Campionato SSV che invece è giunto alla quarta prova l’attuale leadership è del veneto Elvis Borsoi, con Stefano Pelloni alle note, vincitore alla Baia del Vermentino e pronto ad allungare rispetto ai suoi più immediati inseguitori Alessandro Tinaburri e Rocco Valentino non presenti in
Grecia, dove il sardo di origine siciliana Davide Catania sarà certamente pronto a dare la caccia al successo insieme a Roberto Briani.

 


Classifica Campionato Italiano Cross Country Rally & SSV: SSV dopo 3 gare: CCR: 1 Alfano 80; 2
Codecà 66; 3 Galletti 50. 1 Borsoi 94; 2 Tinaburri 86; 3 Rocco 72.
Calendario C.I. Cross Country Rally & SSV: 18/19 mar, ITALIAN BAJA NAZIONALE (PN)-(CICCR – CISSV);

9/10 Apr BAJA VERMENTINO – TERRE DI GALLURA (SS)-(CICCR – CISSV);

23/24 Apr BAJA RALLY ADRIATICO (MC)-(CISSV);

5/6 Giu RALLY GREECE OFF ROAD (Grecia)-(CICCR – CISSV);

24/25 Giu BAJA SAN MARINO (RSM)-(CICCR – CISSV);

31/7 - 1 Ago BAJA CRETE SENESI E VAL TIBERINA (AR)-(CISSV);

10/11 Set FIA ITALIAN BAJA (PN)-(FIA WORLD & EUROPEAN CUP – CICCR – CISSV);

16/17 Ott ROMA – DOUZ ROMA & TUNISIA (CISSV + FIA TITLE CANDIDATE);

5/6 Nov LIBURNA CROSS COUNTRY (SI)-(CISSV + 1^ RISERVA CICCR).

 

L'ufficio stampa

LA SCUDERIA CASARANO RALLY TEAM PRESENTE CON GUGLIELMO DE NUZZO AL RALLY ITALIA SARDEGNA, PROVA STERRATA DEL CAMPIONATO ITALIANO RALLY JUNIOR.

 

 

 

Casarano (Le), 2 giugno 2021.

Dopo il Rallye Sanremo, sulle ostiche e imprevedibili strade sterrate del versante nord orientale della Sardegna va in scena, il secondo appuntamento del Campionato Italiano Rally Junior. Al via con i colori della Scuderia Automobilistica Casarano Rally Team Guglielmo De Nuzzo che cercherà di migliorare la sua classifica provvisoria nella serie tricolore riservata ai migliori prospetti in ottica futura e che attualmente lo vede occupare la quinta posizione con otto punti. Affiancato dal navigatore ceccanese Andrea Colapietro, De Nuzzo, vincitore poco più di un mese fa del Rally Città di Casarano, e reduce dall’inopinato ritiro al Rally del Salento, non si pone particolari obiettivi di classifica visto che sull’isola dei Quattro Mori, dove si daranno appuntamento anche i protagonisti del Campionato del Mondo Rally e del Tricolore Terra, arriva con il chiaro intento di accrescere il proprio bagaglio sportivo in una gara per lui completamente nuova e su una superficie, quella sterrata sulla quale non ha mai corso prima. Certo vedere il traguardo e chiudere la gara nei primi dieci del CIR Junior, muovendo la classifica del campionato, non è  per nulla utopico se si considera l’ottima prima presa di contatto con la Ford Fiesta Rally 4 iscritta in classe R2B che Motorsport Italia gli sta mettendo a disposizione,  ma va comunque tenuto conto che il percorso del Rally Italia Sardegna che mollerà gli ormeggi domani (giovedì 3 giugno) per concludersi per ciò che riguarda il  CIRT e CIR Junior nella giornata successiva, è particolarmente insidioso (da sempre tra i più difficili per le trazioni anteriori), con un tipo di fondo che presenta sassi sporgenti e rischio di forature che e anche per via di un itinerario di gara che si sviluppa lungo solo quattro prove speciali, possono compromettere obiettivi, prestazioni e risultato.

“L’obiettivo che ci siamo posti è quello di fare esperienza - dichiara il giovane driver casaranese - io sono alla primissima gara su terra, ho bisogno di verificare se su questo fondo a me sconosciuto posso essere competitivo e sino a che livello. Di certo la gara non si presenta come le più facili, sia per il tipo di fondo che non lascia spazio all’improvvisazione,  sia per gli avversari con i quali siamo chiamati a confrontarci. È vero, devo cercare di racimolare punti per il Campionato ma il Sardegna non è certo il rally ideale per attaccare e andare al limite. L’esame personale da superare è sicuramente più difficile di quello del Sanremo, pertanto il mio obiettivo resta quello di vedere il traguardo. Strada facendo vedremo come evolverà la classifica, magari  mi torvo anche bene.”

 

La Gara: 18°Rally Italia Sardegna (CIRT), Olbia, 3-4 giugno 2021.

Giovedì 3: Ore 6.30/14.00 Ricognizioni del percorso di gara con vetture di serie. Ore 8.00/14.00 Verifiche tecniche pre-gara presso le rispettive strutture nel Parco Assistenza (Isola Bianca, Olbia). Ore 15.00/18.00 Test con vetture da gara (2,89 km), Loiri Porto San Paolo (OT).

Venerdì 4: Ore 11.45 Partenza da Olbia, Isola Bianca (Parco Assistenza), da percorrere 255,89 km di cui 73,30 per le 4 prove speciali in programma (Filigosu-Sa Conchedda e Terranova da ripetere due volte). Previsti 13 Controlli Orari, 2 Riordinamenti e un unico Remote Service Zone previsti nel Comune di Monti presso Cantina del Vermentino. Ore 18.30 arrivo finale c/o il Parco Assistenza di Olbia (Isola Bianca).

 

Nella fotografia allegata (di ACI Sport): Guglielmo De Nuzzo e Andrea Colapietro su Ford Fiesta Rally4, al 68°Rally Sanremo.

 

Ufficio Stampa

PARTE IL RALLY ITALIA SARDEGNA 2021

Mercoledì, 02 Giugno 2021 21:43 Published in Rally

PARTE IL RALLY ITALIA SARDEGNA 2021

Domani, giovedì 3 giugno, lo shakedown di mattina e alle 19 la partenza da Alghero.

20 prove speciali e traguardo domenica ad Olbia.

Venerdì anche la gara di Campionato Italiano Rally Terra.

 

 

Olbia, 2 giugno 2021.

Il Rally Italia Sardegna è pronto a partire con i 99 equipaggi iscritti.I motori delle auto da gara si accenderanno domani alle 9 per lo shakedown, il test con le vetture in assetto da gara prima della competizione. Alle 19 dai Bastioni di Alghero partirà la competizione organizzata dall’Automobile Club d’Italia con il supporto della Regione Sardegna, round italiano del FIA World Rally Championship che per la diciottesima volta si svolge sull’Isola dei Quattro Mori.

A seguire le sfide per i punti del Campionato del Mondo ci sarà anche il Presidente FIA Jean Todt insieme a quello dell’ACI Angelo Sticchi Damiani.
Dopo le tre previste defezioni sono 55 i concorrenti della gara WRC e 44 per il Campionato Italiano Rally Terra e Campionato Italiano Rally Junior.

Tre giorni di gara attraverso 20 prove speciali per ben 303,10 Km contro il cronometro sui 1.299,02 del percorso complessivo.
Lo shakedown, si svolge su 2,89 Km del tratto di strada Loiri - Porto San Paolo. Dopo la Cerimonia di Partenza le auto sosteranno nel parco chiuso sul Lungomare algherese per l’intera notte ed alle 5.45 partiranno alla volta delle 8 prove previste per venerdì 4 giugno, giornata in cui sin concentrerà l’intera gara con validità tricolore.

 


La Sardegna ha fatto subito sentire il proprio calore a team e piloti. Numerose le iniziative in onore della gara mondiale, come la foto ricordo con una rappresentanza di bambini della regione insieme ai piloti protagonisti della serie iridata. Sempre domani, alle 13 ad Olbia, il 7 volte Campione del Mondo Sebastien Ogier, il vice Campione Thierry Neuville e Teemu Suninen pianteranno degli alberi nella zona dinnanzi il parco assistenza.
Nei giorni scorsi l’iniziativa il “WRC nella scuole” ha spiegato la gara ai giovani studenti delle primarie sassaresi, parlando di regole ed educazione stradale ed ambientale.
Al via della gara presenti tutti i big del Campionato del Mondo con 10 WRC Plus che saranno affidate ai tre piloti ufficiali di Toyota: Evans, Ogier e Rovanpera; Hyundai con Neuville, Tanak e Sordo e ai due di Ford MSport che schiera Greensmith e Suninen. Ci sarà inoltre anche una quarta Yaris Wrc Plus affidata a Takamoto Katsuta e la Hyundai i20 Wrc Plus per Pierre Louis Loubet. Nella gara iridata anche due portacolori della nazionale
ACI Team Italia, Alberto Battistolli con Simone Scattolin ed Alessio Profeta con Sergio Raccuia, entrambi sulle Skoda Fabia R5.


Quattro giorni live TV e streaming su WRC+, RAI Sport trasmetterà in chiaro la diretta di 4 prove speciali, in collaborazione con ACI Sport, su ACI Sport TV gli appuntamenti che riguardano le serie tricolori. Gli spettatori sono ammessi alla gara in misura di un quarto, rispetto alla normale disponibilità di spazi riservati al pubblico.

 

 

L'ufficio stampa