PARTITO UFFICIALMENTE LO SPETTACOLO DEL 42°RALLY IL CIOCCO E VALLE DEL SERCHIO
PARTITO UFFICIALMENTE LO SPETTACOLO DEL 42°RALLY IL CIOCCO E VALLE DEL SERCHIO
March 22, 2019
FORD RACING AL NASTRO DI PARTENZA
FORD RACING AL NASTRO DI PARTENZA
March 22, 2019
BELLUNESE E CIOCCO, LA STAGIONE DI MS MUNARETTO PRENDE IL VOLO
BELLUNESE E CIOCCO, LA STAGIONE DI MS MUNARETTO PRENDE IL VOLO
March 22, 2019
34°RALLY BELLUNESE: OGGI INTENSA VIGILIA, DOMANI IL VIA ALLE 19:30
34°RALLY BELLUNESE: OGGI INTENSA VIGILIA, DOMANI IL VIA ALLE 19:30
March 22, 2019
E’ LA VIGILIA DE IL 42° RALLY IL CIOCCO E VALLE DEL SERCHIO, EDIZIONE SPETTACOLARE E RICCA DI CONTENUTI, IN SCENA IL 22 E 23 MARZO. A FORTE DEI MARMI IL VIA DOMANI, CON LA PROVA SPETTACOLO
E’ LA VIGILIA DE IL 42° RALLY IL CIOCCO E VALLE DEL SERCHIO, EDIZIONE SPETTACOLARE E RICCA DI CONTENUTI, IN SCENA IL 22 E 23 MARZO. A FORTE DEI MARMI IL VIA DOMANI, CON LA PROVA SPETTACOLO
March 21, 2019
IL 34°RALLY BELLUNESE SI CORRE IN RICOROD DI DUE AMICI PREMATURAMENTE SCOMPARSI
IL 34°RALLY BELLUNESE SI CORRE IN RICOROD DI DUE AMICI PREMATURAMENTE SCOMPARSI
March 21, 2019
INIZIO DI STAGIONE DOLCE E AMARO NEL RALLY DI CASA PER LA REAL CEFALÙ  REPARTO CORSE.
INIZIO DI STAGIONE DOLCE E AMARO NEL RALLY DI CASA PER LA REAL CEFALÙ REPARTO CORSE.
March 21, 2019
34°RALLY BELLUNESE GLI ORARI DI CHIUSURA DELLE STRADE
34°RALLY BELLUNESE GLI ORARI DI CHIUSURA DELLE STRADE
March 21, 2019
GILARDONI È CARICO IN VISTA DEL RALLY DEL CIOCCO
GILARDONI È CARICO IN VISTA DEL RALLY DEL CIOCCO
March 21, 2019
XRace Sport “vede terra”: Andrea Dalmazzini torna sulle strade bianche tricolori
XRace Sport “vede terra”: Andrea Dalmazzini torna sulle strade bianche tricolori
March 21, 2019
RUDY MICHELINI ATTESO PROTAGONISTA AL RALLY DEL CIOCCO
RUDY MICHELINI ATTESO PROTAGONISTA AL RALLY DEL CIOCCO
March 20, 2019
TEST Pre-Gara in Garfagnana per Simone Campedelli
TEST Pre-Gara in Garfagnana per Simone Campedelli
March 20, 2019
SHAKEDOWN E PROVA SPETTACOLO
SHAKEDOWN E PROVA SPETTACOLO "OASI CIRCUIT", LE GRANDI NOVITA' DEL 34°RALLY BELLUNESE
March 20, 2019
CIR 2019, UNA NUOVA CORSA TRICOLORE PARTE DAL CIOCCO
CIR 2019, UNA NUOVA CORSA TRICOLORE PARTE DAL CIOCCO
March 20, 2019
MS MUNARETTO SI IMPONE CON I PROPRI EQUIPAGGI IN UN WEEKEND MIRABOLANTE
MS MUNARETTO SI IMPONE CON I PROPRI EQUIPAGGI IN UN WEEKEND MIRABOLANTE
March 20, 2019
TABARELLI VUOLE IL BIS AL BELLUNESE
TABARELLI VUOLE IL BIS AL BELLUNESE
March 20, 2019
Esordio stagionale di prestigio per la scuderia Gass Racing che sarà al via del 42° Rally del Ciocco e Valle del Serchio
Esordio stagionale di prestigio per la scuderia Gass Racing che sarà al via del 42° Rally del Ciocco e Valle del Serchio
March 20, 2019
FINOTTI FESTEGGIA IL VENTENNALE DAL BELLUNESE
FINOTTI FESTEGGIA IL VENTENNALE DAL BELLUNESE
March 20, 2019
GDA COMMUNICATION AL BELLUNESE CON RIGHETTI
GDA COMMUNICATION AL BELLUNESE CON RIGHETTI
March 20, 2019
PAVEL GROUP AL RALLY DEL CIOCCO: UN TRIS DI EQUIPAGGI PER AVVIARE AL MEGLIO IL 2019
PAVEL GROUP AL RALLY DEL CIOCCO: UN TRIS DI EQUIPAGGI PER AVVIARE AL MEGLIO IL 2019
March 20, 2019
XRace Sport allo start del Campionato Italiano Rally al Ciocco: Rusce-Farnocchia pronti per una stagione . . . tedesca
XRace Sport allo start del Campionato Italiano Rally al Ciocco: Rusce-Farnocchia pronti per una stagione . . . tedesca
March 20, 2019
DIPALMA SECONDO ASSOLUTO AL RALLY DEI LAGHI
DIPALMA SECONDO ASSOLUTO AL RALLY DEI LAGHI
March 20, 2019
EFFERREMOTORSPORT - Mattia Secchi a punti nel Rally dei Laghi
EFFERREMOTORSPORT - Mattia Secchi a punti nel Rally dei Laghi
March 19, 2019
GLI APRIPISTA DEL 34° RALLY BELLUNESE SARANNO MAURO TRENTIN E SANDRA TOMMASINI
GLI APRIPISTA DEL 34° RALLY BELLUNESE SARANNO MAURO TRENTIN E SANDRA TOMMASINI
March 19, 2019
GRANDE COPERTURA RAI PER LA PRIMA PROVA DEL  CAMPIONATO ITALIANO RALLY 2019
GRANDE COPERTURA RAI PER LA PRIMA PROVA DEL CAMPIONATO ITALIANO RALLY 2019
March 19, 2019
A FORMIA ARRIVA IL PRIMO SUCCESSO DELLA RALLY SPORT EVOLUTION
A FORMIA ARRIVA IL PRIMO SUCCESSO DELLA RALLY SPORT EVOLUTION
March 19, 2019
ELENCO ISCRITTI DA RECORD PER IL 42° RALLY IL CIOCCO E VALLE DEL SERCHIO CHE APRIRA’, IN GRANDE STILE, IL CAMPIONATO ITALIANO RALLY 2019. PRIMA GARA ANCHE PER LA NUOVA COPPA RALLY ACISPORT DI ZONA
ELENCO ISCRITTI DA RECORD PER IL 42° RALLY IL CIOCCO E VALLE DEL SERCHIO CHE APRIRA’, IN GRANDE STILE, IL CAMPIONATO ITALIANO RALLY 2019. PRIMA GARA ANCHE PER LA NUOVA COPPA RALLY ACISPORT DI ZONA
March 19, 2019
ERREFFE RALLY TEAM-BARDAHL: LA PIOGGIA CONDIZIONA LA GARA AL RALLY DEI LAGHI
ERREFFE RALLY TEAM-BARDAHL: LA PIOGGIA CONDIZIONA LA GARA AL RALLY DEI LAGHI
March 19, 2019
Luca Panzani all’assalto del “tricolore” rally  due ruote motrici
Luca Panzani all’assalto del “tricolore” rally due ruote motrici
March 19, 2019
Il 52° Rallye Elba pronto ad ospitare un’altra edizione “tricolore”
Il 52° Rallye Elba pronto ad ospitare un’altra edizione “tricolore”
March 19, 2019
Movisport parte per l’avventura tricolore:  al Ciocco con un tris “d’effetto”
Movisport parte per l’avventura tricolore: al Ciocco con un tris “d’effetto”
March 19, 2019
BOLZA CORSE E BELLAN, PRONTI PER IL BELLUNESE
BOLZA CORSE E BELLAN, PRONTI PER IL BELLUNESE
March 19, 2019
SIMONE E MAURO MIELE: DOPO IL LAGHI SI PENSA GIÀ AL CIWRC
SIMONE E MAURO MIELE: DOPO IL LAGHI SI PENSA GIÀ AL CIWRC
March 19, 2019
Il palermitano Alessio Profeta nel Campionato Italiano Rally 2019 con la Skoda R5
Il palermitano Alessio Profeta nel Campionato Italiano Rally 2019 con la Skoda R5
March 18, 2019
Buon inizio di stagione per Solitro e Porzio al 1° Rally Città di Formia
Buon inizio di stagione per Solitro e Porzio al 1° Rally Città di Formia
March 18, 2019
FORD RACING AVANTI TUTTA
FORD RACING AVANTI TUTTA
March 18, 2019
Francesco Fanari di nuovo a segno: al “Valtiberina”: un terzo assoluto di forza che vale la leadership “Raceday”
Francesco Fanari di nuovo a segno: al “Valtiberina”: un terzo assoluto di forza che vale la leadership “Raceday”
March 18, 2019
DAL BELLUNESE RAMPAZZO PUNTA AL TROFEO RENAULT
DAL BELLUNESE RAMPAZZO PUNTA AL TROFEO RENAULT
March 18, 2019
AL BELLUNESE PRIMA STAGIONALE PER SCETTRI
AL BELLUNESE PRIMA STAGIONALE PER SCETTRI
March 18, 2019
BALDON RALLY APRE IL 2019 DAL BELLUNESE
BALDON RALLY APRE IL 2019 DAL BELLUNESE
March 18, 2019
Mattipelecorse - Rally
Rosa Guerra

Rosa Guerra

A SARNO IL TEAM DRIVER GIOCA IL TUTTO PER TUTTO NELLA WSK MASTER SERIES

 

 

Prosegue a pieno ritmo la stagione 2019 del Team Driver di Devid De Luchi che, dopo aver debuttato lo scorso week end sul tracciato di Lonato nella prima prova della IAME Series Italy, si appresta a tornare in pista oggi per disputare la quarta e ultima tappa della WSK Super Master Series, in programma sul Circuito Internazionale di Napoli – Sarno (SA).

Sul velocissimo tracciato campano tutti i piloti top a livello internazionale delle quattro categorie (60 Mini, OKJ, OK e KZ2) previste dal regolamento si sfideranno nell’ultima prova in calendario della mini serie che sancirà i 4 campioni di categoria. Per i colori del team di Asolo scenderanno per l’occasione in pista ben 6 top drivers: Bergstrom, Clericy, Dedecker, Macintyre e Bettamio nella 60 Mini e Del Pino in OKJ. In questa ultima prova della Super Master Series la sfida in pista sarà quanto mai accesa, dato che la posta in palio è l’assegnazione dei vari titoli di categoria. Pur non essendo in lotta per il titolo finale e tutti i piloti del Team Driver presenti in pista promettono impegno massimo per chiudere nel modo migliore questa mini serie e prepararsi sia alle prossime tappe del serie WSK sia al debutto nell’ormai imminente start del Campionato Italiano ACI Karting.

Devid De Luchi: “Tengo molto a concludere la WSK Super Master Series nel modo migliore. In pista a Sarno la lotta sarà ancora più dura di sempre, ma siamo convinti di avere piloti, telai e motori top per cui ora non ci resta che tenere la testa bassa, lavorare sodo e puntare dritti all’obiettivo finale. Si tratta di una pista molto veloce (Sarno, ndr) e per emergere sarà davvero importante non commettere nessun errore.”

Il programma dell’evento di Sarno avrà il suo inizio oggi Giovedì 21 Marzo con la disputa delle prime prove libere per proseguire nella giornata di Venerdì 22 con le ultime prove libere, le qualifiche e le prime sfide incrociate. Nelle giornate di Sabato 23 i piloti affronteranno il warm up e le ulteriori manche di sfida per poi concludere Domenica 24 con un nuovo warm up, le Pre Finali e Finali. Per chi volesse seguire l’evento attraverso il LIVE Timing o il LIVE Streaming sarà sufficiente collegarsi con il sito ufficiale della serie www.wskarting.it

Per maggior info visitate il sito www.teamdriver.it

 

UFFICIO STAMPA

PRS MEDIA

TRE PILOTI SPEED MOTOR ALLA PRIMA GARA DEL TROFEO FORMULA LIBERA A MAGIONE:

SONO ARDUINO GIRETTI (FORMULA 3) E GLI UMBRI DAMIANO MANNI E LUCA BAZZUCCHI (GRUPPO E2-SS)

 

 

Tre piloti Speed Motor in gara all’Autodromo dell’Umbria “Mario Umberto Borzacchini” di Magione il prossimo fine settimana nella prima delle sei gare del Trofeo Formula Libera, organizzato dalla direzione dello stesso circuito in un contesto di diverse tipologie di gare.

E per l’occasione tornerà in pista Arduino Giretti, al volante di una Formula 3 Dallara F308 Toyota del Team Facondini Racing. Gli altri due portacolori sono umbri: uno è il tuderte Damiano Manni con la F3 Mygale M09 e l’altro è l’eugubino Luca Bazzucchi con la Formula Renault; entrambi saranno compagni di scuderia e allo stesso tempo avversari nella classe 2000 del gruppo E2-SS.

Verifiche sportive e tecniche nella mattinata di sabato 23 marzo dalle 8 alle 11.15, prove ufficiali dalle 14.55 alle 15.15, mentre domenica 24 andrà in scena la gara con inizio alle 14.30 sulla distanza temporale dei 25 minuti e con classifiche sia assoluta che di gruppo.

 Nelle foto:
- la Formula 3 Dallara di Arduino Giretti (colore bianco con n.8)
- la F3 Mygale M09 di Damiano Manni (colori bianco e rosso)
- la Formula Renault di Luca Bazzucchi (colore rosso)
 

 

21 marzo 2019

Ufficio stampa

Claudio Roselli

GRANDE COPERTURA RAI PER LA PRIMA PROVA DEL CAMPIONATO ITALIANO RALLY 2019

 

Oltre al consueto appuntamento con la telecronaca della prova speciale spettacolo ci saranno anche tre collegamenti del TG Sport su RAI 2.

 

 

Roma, Martedì 19 marzo 2019 -  Torna sulla scena il Campionato Italiano Rally, e come ogni stagione si presenta con un’ampia copertura su tv, web radio e stampa.  Ma quest’anno si arricchirà ulteriormente con l’ampliamento dell’accordo con Rai Sport, dal 42°Rally Il Ciocco e Valle del Serchio.

La novità più importante è che proprio in occasione della gara inaugurale del Campionato italiano Rally sono previsti tre interventi con il TG Sport su Rai 2. Il primo collegamento è previsto per il Venerdì dopo lo start ufficiale e la prova spettacolo di Forte dei Marmi; gli altri due si terranno di Sabato a metà giornata di gara e, al termine del rally, tutti con il commento di Stella Bruno.

Naturalmente confermata la prova speciale spettacolo in diretta sul web www.raisport.rai.it e su Rai Play, in differita alle ore 22 dello stesso venerdì, sul canale dedicato 57 del digitale terrestre, oltre alla trasmissione del Mercoledì successivo all’evento, completamente dedicata ai rally, con la telecronaca di Lorenzo Leonarduzzi e il commento tecnico di Andrea Nicoli.

 

Non mancherà ovviamente un’intensa programmazione televisiva, web, radio e stampa firmata da ACI Sport disponibile e consultabile riportata sul sito ufficiale acisport.it.  

 

Addetto stampa | Redazione centrale

 

Chiara Iacobini

Daniele De Bonis

Bartolini Luca

#CIR CIRALLY #CIRA #CIR2019 #ACISPORT #ACI 

A FORMIA ARRIVA IL PRIMO SUCCESSO DELLA RALLY SPORT EVOLUTION

 

L’ex Campione Italiano Junior Giuseppe Testa, su Peugeot 208 R2, regala la prima vittoria assoluta alla squadra bergamasca. Bene anche Palombo, secondo. Al Ciocco con RSE ci sarà Marco Pollara.

Ranica (BG) – La Rally Sport Evolution festeggia la sua prima vittoria assoluta grazie al successo di Giuseppe Testa e Massimo Bizzocchi al Rally di Formia!

A bordo di una Peugeot 208 preparata nella factory orobica, il pilota molisano già Campione Italiano Junior ha vinto quattro delle sei prove speciali disputate chiudendo in vetta alla graduatoria per 17”8 sul primo dei rivali; è la terza vittoria assoluta in carriera per Testa dopo la doppietta al Rally del Molise.

Bene anche l’altro scudiero della RSE: il campano Stefano Palombo, sempre su Peugeot 208, ha chiuso in seconda posizione di classe e terza di gruppo: nella classifica finale è al 20° posto.

 

Da un ex campione Junior ad un altro: il prossimo fine settimana infatti, la Rally Sport Evolution di Claudio Albini schiera Marco Pollara, pilota siciliano classe 1996, che affronterà la sfida toscana su Ford Fiesta R2T in vista del CIR Junior 2019. Insieme a lui in abitacolo ci sarà il toscano David Castiglioni.

 

L'Ufficio Stampa

Luca Del Vitto

 

 

Luca Panzani all’assalto del “tricolore” rally  due ruote motrici

Il pilota lucchese questo fine settimana sarà al via della prima prova del Campionato Italiano Rally al Ciocco,

da dove avvierà l’assalto allo scudetto delle vetture a trazione anteriore,

al volante di una Ford Fiesta R2 della neonata TH Motorsport, gommata a titolo ufficiale Hankook.

 

Confermato al suo fianco Francesco Pinelli.

 

 

 

Lucca, 19 marzo 2019 - Luca Panzani  è pronto per la nuova sfida che lo vedrà ancora tra i protagonisti di primo piano nel Campionato Italiano Rally, che avvierà questo fine settimana dalle strade della lucchesia, con il 42. Rally del Ciocco e Valle del Serchio.

Il pilota lucchese sarà della partita con una Ford Fiesta R2 gommata a titolo ufficiale da Hankook, confermando il binomio con il costruttore di pneumatici sudcoreano, con il quale collabora da tre stagioni, per lo sviluppo del prodotto racing.

Obiettivo di Panzani, che sarà di nuovo affiancato da Francesco Pinelli, sarà il titolo tricolore “due ruote motrici”, costituito da sette appuntamenti, sei su asfalto ed uno su terra.

L’esemplare della vettura “dell’ovale blu” è della TH Motorsport, la neonata struttura di Mongrando, nel biellese, per un programma varato con il prezioso supporto della scuderia Gass Racing.

Un programma fortemente voluto da FORD Italia e FORD Racing, come afferma il National coordinator Valentino Giorgi“Sull’onda dei successi ottenuti in questi anni nella classe regina del Tricolore Rally, FORD Racing si avventura in una nuova sfida che va oltre all’obiettivo sportivo: il titolo due ruote motrici  piloti e costruttori. La nostra ambizione è quella di ritornare a giocare un ruolo di spicco nella categoria di base del movimento rallistico con prodotto vincente dai costi contenuti.”

Al fianco di Panzani e Pinelli, che per l’occasione del Rally al Ciocco vestiranno i colori della Scuderia genovese “La Superba”, vi saranno di nuovo i partner delle passate annate, i quali hanno aderito con entusiasmo al progetto 2019, con in prima fila Diemme Infissi, il cui titolare Daniele Cagnoni segue il pilota dalle sue prime stagioni.

IL COMMENTO DI LUCA PANZANI: “E’ un bel progetto, questo del 2019, che ci vede coinvolti insieme al mio copilota Francesco Pinelli . Si rinnova la collaborazione con Hankook, potendo salire su una vettura estremamente interessante e sicuramente competitiva come la Ford Fiesta R2T della TH Motorsport, una struttura giovane e motivata, in un Campionato Italiano Rally che si annuncia di grandi contenuti, per la categoria. Sarà una dimensione nuova per me, o meglio, un “ritorno al passato” visto che nella categoria R2 ci ho corso non troppi anni fa con grandi soddisfazioni, diciamo che è il palcoscenico che mi ha lanciato nel tricolore. E’ tutto da scoprire, quello che ci attende, ci sarà da lavorare per essere pronti ai confronti più duri in un contesto estremamente competitivo come sarà il tricolore di quest’anno. Una nuova sfida che certamente mi farà acquisire esperienza e, spero, anche risultati importanti, e di questo ringrazio tutti i partner coinvolti nell’operazione, cercheremo di non disattendere le aspettative di chi ha dato fiducia !”.

Venerdi 22 marzo la “spettacolo” a Forte dei Marmi e sabato 23 quattordici speciali da correre tutte di un fiato. Il 42° rally Il Ciocco e Valle del Serchio scatterà venerdì 22 marzo con la cerimonia di partenza a Forte dei Marmi, “la perla della Versilia”, alle ore 17.15, pochi minuti prima del via della Prova Speciale numero 1, due chilometri e duecento metri di spettacolo sul lungomare. La partenza alle ore 6.30 di sabato 23 marzo apre una giornata di gara intensa, impegnativa e molto lunga. Costellata da ben quattordici prove speciali, con tre passaggi sui quasi sette km di Massa Sassorosso (ore 7.51, ore 13.04 e ore 18.08), altri tre passaggi sui quasi venti chilometri della Careggine (ore 8.25, ore 13.38 e ore 18.42), la prova più lunga del rally, poi due passaggi sui 17,19 km di Tereglio (ore 9.51 e ore 15.05) e altri due sui 14,32 km di Renaio (ore 10.45 e ore 15.59), inframezzate dalle immancabili, spettacolari e divertenti “corte” NoiTv (ore 9.17 e ore 11.17) e Il Ciocco (ore 14.32 e ore 16.33), incastonate tutte all’interno della Tenuta Il Ciocco. Il 42° rally Il Ciocco e Valle del Serchio troverà quindi la sua conclusione intorno alle ore 19.30, sempre di sabato 23 marzo, a Castelnuovo di Garfagnana, che ospiterà anche il Parco Assistenza e i Riordini della gara.

#CIRally  #Rally  #PanzaniPinelli  #Hankook  #FordRacingItalia  #ERTS

UFFICIO STAMPA

MGTCOMUNICAZIONE

ALESSANDRO BUGELLI

Movisport parte per l’avventura tricolore:

al Ciocco con un tris “d’effetto”

Michelini, Gilardoni e Tosi pronti alla prima, classica, sfida del Campionato Italiano sulle strade della lucchesia. 

Tutti al via con vetture di vertice, di categoria R5.

 

Reggio Emilia, 19 marzo 2019

 E’ pronta per un’altra stagione tricolore, la scuderia  Movisport, che questo fine settimana darà il via alla propria “campagna” nella massima serie nazionale di rally con il 42° rally “il Ciocco e Valle del Serchio, in provincia di Lucca.

Saranno in tre, i portacolori del sodalizio reggiano a prendere il via alla gara che scatterà venerdì pomeriggio con il prologo “spettacolo” di Forte dei Marmi per poi allungare le sfide nell’intero arco del sabato.

Michelini/Perna (Skoda Fabia R5) e Gilardoni/Bonato (Hyundai i20 R5) sono pronti ad affrontare le più accese sfide del Tricolore “Asfalto”, del quale già lo scorso anno ne sono stati degni protagonisti di primo piano. Ed essi di aggiungeranno Tosi/Del Barba, anche loro con una Fabia R5, i quali affronteranno la sfida del Ciocco come hanno fatto già negli anni scorsi come utile training per il loro impegno stagionale, programmato nell’IRcup con la vettura coreana.

Una stagione sportiva che vedrà Michelini e Gilardoni confrontarsi, dopo il Ciocco, sulle strade del Rallye Sanremo, della Targa Florio in Sicilia, del Rally di Roma Capitale, del Rally del Friuli Venezia Giulia e del Rally Due Valli, a Verona, gara che il 12 ottobre manderà in archivio l’ennesima programmazione di spessore di Movisport.

Mentre per Tosi la stagione sarà “internazionale, con l’IRCup che ha già affrontato da protagonista nelle stagioni passate con la cara Renault Clio R3, quest’anno sostituita dalla più muscolosa Skoda Fabia, con la quale punta al podio assoluto di campionato.

Venerdi 22 marzo la “spettacolo” a Forte dei Marmi e sabato 23 quattordici speciali da correre tutte di un fiato. Il 42° rally Il Ciocco e Valle del Serchio scatterà venerdì 22 marzo con la cerimonia di partenza a Forte dei Marmi, “la perla della Versilia”, alle ore 17.15, pochi minuti prima del via della Prova Speciale numero 1, due chilometri e duecento metri di spettacolo sul lungomare. La partenza alle ore 6.30 di sabato 23 marzo apre una giornata di gara intensa, impegnativa e molto lunga. Costellata da ben quattordici prove speciali, con tre passaggi sui quasi sette km di Massa Sassorosso (ore 7.51, ore 13.04 e ore 18.08), altri tre passaggi sui quasi venti chilometri della Careggine (ore 8.25, ore 13.38 e ore 18.42), la prova più lunga del rally, poi due passaggi sui 17,19 km di Tereglio (ore 9.51 e ore 15.05) e altri due sui 14,32 km di Renaio (ore 10.45 e ore 15.59), inframezzate dalle immancabili, spettacolari e divertenti “corte” NoiTv (ore 9.17 e ore 11.17) e Il Ciocco (ore 14.32 e ore 16.33), incastonate tutte all’interno della Tenuta Il Ciocco. Il 42° rally Il Ciocco e Valle del Serchio troverà quindi la sua conclusione intorno alle ore 19.30, sempre di sabato 23 marzo, a Castelnuovo di Garfagnana, cittadina che ospiterà anche il Parco Assistenza e i Riordini della gara. Ridotto il chilometraggio valido per il Campionato Regionale, che dopo avere disputato, venerdì 22 marzo, la prova spettacolo a Forte dei Marmi, vedrà altre otto prove speciali al sabato, per un totale di quasi settantadue chilometri, partendo dal secondo passaggio su Massa Sassorosso e concludendo il rally insieme al rally “maggiore”.

 

#rally  #CIRally  #Movisport 

 

FOTO: Michelini (foto Bettiol)

UFFICIO STAMPA

MGTCOMUNICAZIONE

ALESSANDRO BUGELLI

Mauro Rotunno e Damiano Barboni al 1° Rally di Formia con la Scuderia Salentomotori.

 

 

Dopo sei mesi di fermo, il pilota Mauro Rotunno, "meglio" conosciuto in campo rallistico come forza nevralgica del Rally di Sperlonga, di cui è uno degli organizzatori, si cimenterà a disputare il 1° Rally di Formia, con accanto il giovanissimo navigatore Damiano Barboni. A settembre scorso, dopo un po' d'anni di inoperosità ci era ritornato sulle prove speciali del Rally del Molise, purtroppo ritiratosi per una piccola uscita di strada. Al Rally di Formia si presenterà con la piccola ma performante Renault Clio N3 del Team FT Car, con al fianco un supporto tecnico di grande rilevanza, la Pirelli che gli fornirà le gomme. Mauro Rotunno – spiega – è sempre un piacere ritornare sulle prove speciali, una circostanza oramai che manca da un po' di tempo, visto i numerosi sforzi che mi fanno perdere tempo per organizzare il Rally di Sperlonga. Sono veramente contento, sia per avere accanto un ragazzo di soli diciannove anni, impegnato alle note, e, soprattutto ai miei amici salentini, e tutta la Scuderia Salentomotori, che mi supporterà alla disputa di questa manifestazione, inoltre, un vero piacere essere compagno di squadra dell'altro equipaggio presente della stessa scuderia, i fratelli Luca e Nicola Negro.

 

L'Ufficio Stampa 

Salentomotori

 

 

13° Rally Città di Arezzo-Crete Senesi e Valtiberina:una sfida per 95

 

In programma per questo fine settimana, la gara ha riscosso un notevole interesse da parte dei piloti, che hanno risposto in modo concreto al nuovo format , quello che porta la gara anche nelle crete senesi.

 Grande attesa anche per la prima prova del neonato “TrofeoTerra” tricolore per le auto storiche.

 

 

14 marzo 2019 –  Due giorni di gara, nove “piesse” da sogno e 95 iscritti. Ecco il biglietto da visita del 13° Rally Città di Arezzo-Crete Senesi e Valtiberina, in programma per questo fine settimana tra le province di Arezzo e Siena e che andrà ad inaugurare il Trofeo Terra rally storici, il nuovo Campionato tricolore riservato alle vetture di un tempo, oltre ad essere la penultima prova del Challenge Raceday Rally Terra, del quale è parte integrante del calendario dalla prima edizione.

 

La gara è molto attesa, dalla fine dello scorso anno quando l’organizzazione Valtiberina Motorsport annunciò che “allungava” la competizione sino agli sterrati delle crete senesi, l’interesse da parte dei praticanti, degli addetti ai lavori e degli appassionati si è mostrato subito forte.

 

Un fermento che si è tradotto in un elenco iscritti di alto livello e di grandi numeri: 67 equipaggi iscritti al rally moderno, 23 a quello storico e 5 "all stars" (la categoria di vetture di particolare interesse storico" che faranno bella mostra di sè lungo il percorso della gara), per un totale appunto di 95 iscritti. E ben 34 quelli che saranno al via per il Challenge Raceday. Tradotto in parole, un successo, considerando che siamo ad inizio stagione, quando ancora molti piloti non hanno completato il budget per la loro attività.

 

Con la presentazione di ieri mattina all’Hotel Continental di Arezzo, mediante una conferenza stampa, è stata espressa grande soddisfazione da parte dei sindaci ed assessori dei Comuni coinvolti dalla gara, i quali oltre ad esternare ampi complimenti agli organizzatori di Valtiberina Motorsport, hanno plaudito all’iniziativa, vista come un importante volano per l’immagine del territorio. Sono stati evidenziati, da tutti, l’impegno e la passione degli organizzatori nel permettere ad un evento del genere di essere parte integrante della comunicazione dei luoghi, nonostante le sempre maggiori difficoltà che si incontrano sia a livello logistico che normativo che anche per il reperire sostegni da parte di sponsor e partner.


DA AREZZO ALLE CRETE SENESI

Valtiberina Motorsport ha predisposto una gara ricca di contenuti: al “classico” abbracciato dalla bellissima terra aretina, dove è nata ed ha fatto passi da gigante in un decennio, quest’anno propone le crete senesi, territorio anch’esso di rara bellezza e carico di memorie del motorsport come pochi altri luoghi.

Se da una parte si gioisce per la riconosciuta titolarità tricolore, non da meno è la soddisfazione per l’allungamento della gara e lo “sconfinamento” in terra di Siena, andando a ritrovare scenari unici e prove speciali da tempo assegnate alla storia della specialità. Una storia davvero “mondiale”.

Dalla provincia di Arezzo il rally andrà infatti a raggiungere la provincia di Siena, nel territorio di Asciano.  Rimarrà il quartier generale ad Arezzo, grazie al consolidato e rinnovato appoggio dell’Amministrazione e della Struttura Comunale, con confermati il coinvolgimento ed il convinto sostegno all’evento diAnghiari e Pieve Santo Stefano ed il “profumo  mondiale” si sentirà forte con il coinvolgimento di Asciano e le Crete Senesi, che saranno parte importante della manifestazione, tornando sulla scena rallistica di primo piano dopo ben venti anni di assenza. Il territorio di Asciano che conosce un forte coinvolgimentodell’Amministrazione Comunale, sarà fortemente interessato con la disputa di due bellissimi “chrono” sulla prova “Monte Sante Marie”, che ha fatto la storia dei rallies iridati degli anni ottanta e novanta.

 

ISCRITTI “DI NOME” PER DUE GIORNI DA GRANDI FIRME

Nomi altisonanti e vetture di grande interesse storico, per la prima prova del Trofeo Terra Rally Storici, dove il veneto Simone Romagna e la sua Lancia Delta Integrale 16V vorrà avviare bene la stagione, certamente contrastato dal giovane Alberto Battistolli, il figlio del celebrato “Lucky”, che in terra aretina ha trovato forti stimoli anche la settimana passata al “Vallate Aretine” (terzo assoluto). Anche lui con una Lancia Delta integrale 16V e con alle note Bettina Biasion, la figlia dell’indimenticato Miki, Campione del Mondo con la Lancia Martini negli anni ottanta, cercherà di graffiare al punto giusto e come lui cercherà di farlo un altro grande driver, il ligure Gabriele Noberasco, con una BMW M3, con la quale conta anche di regalare spettacolo.

Spettacolo certamente assicurato pure da Mauro Sipz e la sua Lancia Rally 037 e dal livornese Giovanni Galleni, al via con la sua Opel Ascona 400.

Di show si parlerà anche con Federico Ormezzano, che tornerà in gara con la sua mitica Talbot Lotus, peraltro affiancato dal suo copilota dei tempi d’oro, Carlo Cassina, e certamente vorranno fare la voce grossa anche altri, a partire dal trentino Tiziano Nerobutto, con una Opel Kadett GT/E, affiancato dalla figlia Francesca, per proseguire con il sammarinese Bruno Pelliccioni, con una Ford Escort RS 2000, per finire poi con l’umbro Giorgio Sisani, pronto anche lui a performance di livello e di spettacolo con la sua piccola A112 Abarth.

 

Un plateau stellare anche per le vetture “moderne”, con previste accese le sfide del “Raceday”, giunto al rettifilo finale. La classifica assoluta della serie vede Andrea Smiderle al comando con 42 punti, davanti a Jacopo Trevisani (40) e Christian Marchioro (35).

 

Il vicentino Andrea Smiderle (Ford Fiesta WRC) cerca il tris di successi nella serie, l’umbro Francesco Fanari vuole staccarsi di dosso l’etichetta di eterno secondo con la Skoda Fabia R5 ed andrà alla ricerca del successo pieno, il padovano Christian Marchioro, figlio e fratello d’arte è pronto al debutto d’effetto con la Skoda Fabia R5 per attaccare il vertice della classifica. Proprio suo fratello Niccolò (Skoda Fabia R5) qui vinse lo scorso anno cercherà il bis in una gara che lo ispira assai, poi ci sarà l’inossidabile Piero Longhi, celebrato Campione Italiano anni ’90, pronto a ribadire la sua forza ed esperienza al volante anche lui di una Fabia R5 e con la stessa vettura si riproporrà il gentleman Luciano Cobbe (Campione uscente Raceday), uno che di sterrati se intende davvero. La lista dei pretendenti ad un posto al sole in classifica si allunga con Giacomo Costenaro, un altro dei giovani italiani che si è dedicato con impegno alle gare su terra, che porterà al debutto assoluto su terra in Italia la nuova Citroen C3 R5 ed anche Tullio Versace (Skoda Fabia R5) e Massimo Squarcialupi (Ford Fiesta R5) avranno certamente voglia di inserirsi nella top ten.

 

Da seguire, prevista assai spettacolare, la sfida del gruppo N: il sempreverde romagnolo Bruno Bentivogli e la sua datata ma efficace Subaru Impreza saranno le classiche lepri per altri validi driver, come il laziale Emanuele Silvestri, il trentino Maurizio Pioner, Riccardo Rigo, tutti con una Mitsubishi Lancer Evo IX. Spettacolo previsto anche tra le vetture a due ruote motrici, dove saranno anche in questo caso in diversi a cercare lo spunto vincente:  il sammarinese Marco Fantini e la sua Opel Adam pensano in grande, come anche Fabio Battilani (Peugeot 208),  Alessandro Uliana (Ford Fiesta), Paolo Epis (Peugeot 208), Marco Dallamano (Peugeot 208), Roberto Galluzzi (Ford Fiesta R2) e Lorenzo Ancillotti (Peugeot 208). Ma ci sono anche Maurizio Morelli (Renault Clio RS), Jacopo Lucarelli (Opel Astra OPC), pronti a piazzarsi ai vertici.

 

 

UN PERCORSO “MONDIALE”

Sono in programma nove Prove Speciali “mondiali” (79,820 chilometri di distanza competitiva su un percorso totale di 447,720) che i concorrenti andranno ad affrontare certamente con grande emozione, perché sono vere e proprie icone del rallismo internazionale. Quali? Eccole: “Monte Sante Marie”, “Alpe di Poti”, “Cerbaiolo”, “Battaglia di Anghiari” e la “Power Stage” finale da 6 chilometri, sempre sull’Alpe di Poti.

La gara “historic” sarà più corta: otto prove speciali, per un complessivo cronometrato di 73,260 chilometri, a fronte del totale di 397,370. Sono tutte prove speciali percorse dal Mondiale Rally negli anni dal ’70 al ‘90 ed ovviamente anche dai Campionati Italiani.

 

 

PROGRAMMA DI GARA

 

Venerdì 15 marzo

Dalle 18:30 alle 22:30, al parco assistenza, sono previste le Verifiche Sportive e Tecniche per i concorrenti che parteciperanno allo shakedown dell'indomani.

Sabato 16 marzo

Dalle 7:30 alle 10:30, al parco assistenza, Verifiche Sportive e Tecniche per i concorrenti che non parteciperanno allo shakedown
Dalle 8:30 alle 11:30 Shakedown ad Asciano su un tratto di 2,3 km

 

Alle 14:30 Partenza della gara, in Corso Matteotti ad Asciano
15:14 ps.1 "Monte S.Marie" di 10,96 km 
15:49 - 16:39 Riordino di 50 minuti allo Stadio di Asciano

17:29 ps.2 "Monte S.Marie" di 10,96 km 
18:42 - 19:12 Parco Assistenza di 30 minuti allo Stadio di Arezzo
19:30 Ingresso al riordino notturno, ad Arezzo in Piazza Grande

Domenica 17 marzo

7:45 Uscita dal riordino notturno
7:53 - 8:08 Parco Assistenza di 15 minuti

8:35 ps.3 "Alpe di Poti" di 12,06 km
9:14 ps.4 "La Battaglia di Anghiari" di 6,15 km
9:48 ps.5 "Cerbaiolo" di 7,46 km
10:39 - 10:59 Riordino di 20 minuti ad Anghiari
11:38 - 12:08 Parco Assistenza di 30 minuti

12:35 ps.6 "Alpe di Poti" di 12,06 km
13:14 ps.7 "La Battaglia di Anghiari" di 6,15 km
13:48 ps.8 "Cerbaiolo" di 7,46 km
14:39 - 14:59 Riordino di 20 minuti ad Anghiari
15:38 - 16:08 Parco Assistenza di 30 minuti

16:35 ps.9 "Alpe di Poti" di 6,56 km
17:21 - 17:31 Riordino di 10 minuti allo Stadio di Arezzo

17:45 Arrivo Piazza Sant'Agostino ad Arezzo

 

 

Fotografia Fotosport

 

 

VALTIBERINA MOTORSPORT

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

www.valtiberinamotorsport.it

Facebook @RallyValtiberina @vtbmotorsport

 

Twitter

@RallyValtiberin

 

www.raceday.it

 

#RallyCittàdiArezzoCreteSenesiValtiberina2019 #Rally #RacedayRallyTerra

#crete #Arezzo  #Asciano  #Anghiari  #PieveSantoStefano  #motorsport  #Siena

 

 

UFFICIO STAMPA

 

MGTCOMUNICAZIONE

 

ALESSANDRO BUGELLI

Il Colline di Romagna entra nella fase calda da oggi al via le iscrizioni

 

 

Un percorso che riporta alla tradizione ed una logistica snella saranno i caratteri forti dell’evento, prima prova della Coppa Rally di 5^ zona e per la “Michelin Zone Rally Cup”, in programma per il 13 e 14 aprile con quartier generale a Savignano sul Rubicone.

Iscrizioni aperte sino al 5 aprile.

 Sarà istituito il "Trofeo Mondosofa", con il quale l’omonima azienda di Bertinoro mette in palio, per il vincitore assoluto della gara, una poltrona d'arredamento, consegnata direttamente sul palco d'arrivo. 

 

 

14 marzo 2019 

Dalla giornata odierna via alle iscrizioni (chiusura il 5 aprile) per il 29° Rally “Colline di Romagna”, gara di “nome” e di grande tradizione sulla scena nazionale, il cui nome e marchio sono stati acquisiti da Eventstyle srl, che già dallo scorso anno ne ha curato l’organizzazione.

Prevista per il 13 e 14 aprile, sarà il primo appuntamento della Coppa Rally di 5^ zona, valido anche per la "Michelin Zone Rally Cup” ed andrà a proporre un format snellito, pensato per dare la possibilità per chi arriverà da fuori zona di rientrare in orari giusti, oltre ad un percorso di alto livello tecnico, con introdotte alcune interessanti novità.

Le prove speciali sono tutte molto conosciute: la "Sogliano-Ripalta" con il suo percorso tecnico e con un salto spettacolare,  “di spessore”, associato alla Marlonflex di Marco Campori. Con lo slogan "Solo noi sappiamo ammortizzare certi salti" sarà evidentemente premiato il salto più lungo.

Vi sarà poi la prova di "Formignano-Luzzena", proposta  in versione rovesciata dallo scorso anno, già vista in questa conformazione alcuni anni fa, sempre molto spettacolare con un percorso di categoria superiore.

Altra prova sarà la "Montevecchio-San Carlo", anch’essa fatta correre in senso inverso rispetto al 2018, quindi una “prima assoluta”. Sarà caratterizzata anche da una grande emozione, come quella del passare davanti al cippo che ricorda un grande Campione del ciclismo mondiale,Marco Pantani, cui certamente i rallisti vorranno rendere omaggio. Poi, un finale medio-veloce, molto guidato, di alto livello tecnico, farà andare l’adrenalina alle stelle.

La partenza avrà luogo il sabato da Savignano sul Rubicone, nella prestigiosa Piazza Borghesi, dove sarà ubicato anche il parco chiuso notturno e quello di fine evento. A Cesenatico sarà allestito un gradevole riordino nella centrale piazza Andrea Costa, dove verrà organizzata una foto ricordo per tutti gli equipaggi con un fantastico sfondo sul mare adriatico, il tutto seguito da un buffet a base di pesce.

Il Quartier Generale dell’evento, come lo scorso anno, sarà nella prestigiosa “Sala Galeffi” nel palazzo del Comune di Savignano sul Rubicone, le verifiche sportive riconfermate alla nuova officina Wolkwagen di Bartoletti Katia e f.lli, cosi come le verifiche tecniche, all'officinaRenault di Girolamo Bartoletti.

Previsto poi un riordino a Montiano, in Piazza Maggiore, al termine del primo giro delle tre prove, mentre il Parco Assistenza sarà allestito, come lo scorso anno nella zona produttiva-industriale a “Case Missiroli” a Cesena.

Sarà istituito il "Trofeo Mondosofa", con il quale l’omonima azienda di Bertinoro mette in palio, per il vincitore assoluto della gara, una poltrona d'arredamento, consegnata direttamente sul palco d'arrivo. 

Sabato 6 aprile, il ritiro del road book sarà al bar “delle rose” a Savignano sul Rubicone.

 

Lo scorso anno il successo andò al ligure Alessio Pisi, in coppia con il sammarinese Conti, su una Ford Fiesta R5.

 

Nel sito web www.rallycollinediromagna.com sono presenti da tempo tutte le informazioni necessarie per partecipare oppure assistere all’evento.

 

UFFICIO STAMPA

MGTCOMUNICAZIONE

ALESSANDRO BUGELLI

 

 

Movisport alla penultima del “Raceday”:

Versace e Bentivogli in cerca di nuovi stimoli

Entrambi nella top ten alla gara precedente in Val d’Orcia, negli sterrati tra l’aretino ed il senese cercheranno di dare continuità con nuove prestazioni altisonanti.

 

 

Reggio Emilia, 08 marzo 2019

 

Nuova sfida sterrata, la settimana prossima, dal 15 al 17 marzo, per  Movisport, con l’impegno del 13° Rally Città di Arezzo-Crete Senesi e Valtiberina, base ad Arezzo e nuovo percorso che andrà a toccare le strade bianche del senese.

La gara sarà la penultima prova del Challenge Raceday Rally Terra, ed il sodalizio reggiano potrà contare sulle prestazioni e sulla voglia di far bene diBruno Bentivogli ed Andrea Cecchi, con la loro inossidabile Subau Impreza Sti e di Tullio Versace e Cristina Caldart, con la Skoda Fabia R5.

Reduci, entrambi gli equipaggi, da una concreta prestazione da top ten alla precedente gara in Val d’Orcia, in questo rinnovato impegno toscano andranno di nuovo alla ricerca di sensazioni forti, cercando di dare continuità ad un  momento per loro decisamente solare.

Bentivogli in particolare cercherà di nuovo il successo in Gruppo N,  Versace punterà a nuove sfide da sfere alte in classifica, cercando di capitalizzare quanto meglio l’esperienza acquisita in Val d’Orcia con la vettura boema.

Sono in programma nove Prove Speciali “mondiali” (79,820 chilometri di distanza competitiva su un percorso totale di 447,720) che i concorrenti andranno ad affrontare certamente con grande emozione, perché sono vere e proprie icone del rallismo internazionale. Quali? Eccole: “Monte Sante Marie”, “Alpe di Poti”, “Cerbaiolo”, “Battaglia di Anghiari” e la “Power Stage” finale da 6 chilometri, sempre sull’Alpe di Poti.

Sono tutte prove speciali percorse dal Mondiale Rally negli anni dal ’70 al ‘90 ed ovviamente anche dai Campionati Italiani.

 

#rally   #Raceday  #Movisport 

 

FOTO: VERSACE-CALDART (FOTOSPORT)

 

UFFICIO STAMPA

MGTCOMUNICAZIONE

ALESSANDRO BUGELLI