Mimmo Guagliardo approda alla RO racing, un valore aggiunto per la scuderia
Mimmo Guagliardo approda alla RO racing, un valore aggiunto per la scuderia
September 17, 2020
MARANELLO CORSE SCHIERA SENIGALLIESI AL RALLY DI CASCIANA TERME
MARANELLO CORSE SCHIERA SENIGALLIESI AL RALLY DI CASCIANA TERME
September 17, 2020
DALLA SICILIA CON FURORE
DALLA SICILIA CON FURORE
September 17, 2020
X Race Sport nel tricolore rally: Rusce e Farnocchia Targa Florio
X Race Sport nel tricolore rally: Rusce e Farnocchia Targa Florio
September 17, 2020
Angelo Lombardo e Hars Ratnayake al via del Rally dell'Elba storico questo fine settimana. I due portacolori  della scuderia RO racing difenderanno sulle strade dell'isola toscana il loro primato nel Campionato italiano rally  auto storiche.
Angelo Lombardo e Hars Ratnayake al via del Rally dell'Elba storico questo fine settimana. I due portacolori della scuderia RO racing difenderanno sulle strade dell'isola toscana il loro primato nel Campionato italiano rally auto storiche.
September 16, 2020
Riolo-Floris Su Subaru Legacy al XXXII Rallye Elba Storico
Riolo-Floris Su Subaru Legacy al XXXII Rallye Elba Storico
September 16, 2020
BB COMPETITION TRA “STORICO” E “MODERNO”:LA SCUDERIA LIGURE AL RALLYE ELBA ED AL RALLY DI   CASCIANA TERME
BB COMPETITION TRA “STORICO” E “MODERNO”:LA SCUDERIA LIGURE AL RALLYE ELBA ED AL RALLY DI CASCIANA TERME
September 16, 2020
TARGA FLORIO AMARA PER RUDY MICHELINI:  BRUSCO STOP NELLA CORSA AL TITOLO “ASFALTO”
TARGA FLORIO AMARA PER RUDY MICHELINI: BRUSCO STOP NELLA CORSA AL TITOLO “ASFALTO”
September 16, 2020
LA Nebrosport fa la festa alla Targa Florio con Scibilia e Agostino
LA Nebrosport fa la festa alla Targa Florio con Scibilia e Agostino
September 16, 2020
PAVEL GROUP AL VIA DEL “CASCIANA TERME”: PUCCI E CAROTI IN CERCA DEL “GRUPPO N”
PAVEL GROUP AL VIA DEL “CASCIANA TERME”: PUCCI E CAROTI IN CERCA DEL “GRUPPO N”
September 16, 2020
Da Zanche e Pentacar tornano in azione al Rallye Elba su Porsche
Da Zanche e Pentacar tornano in azione al Rallye Elba su Porsche
September 16, 2020
MM MOTORSPORT ATTESA PROTAGONISTA AL RALLY DI CASCIANA TERME
MM MOTORSPORT ATTESA PROTAGONISTA AL RALLY DI CASCIANA TERME
September 16, 2020
IL 38° RALLY DI CASCIANA TERME: Senigagliesi (Skoda) in cerca del full di allori
IL 38° RALLY DI CASCIANA TERME: Senigagliesi (Skoda) in cerca del full di allori
September 16, 2020
XXXII RALLYE ELBA STORICO-TROFEO LOCMAN ITALY:bUN NUOVO SUCCESSO DI ADESIONI
XXXII RALLYE ELBA STORICO-TROFEO LOCMAN ITALY:bUN NUOVO SUCCESSO DI ADESIONI
September 15, 2020
Triplice impegno Targa Florio, Porsche Cup e Slalom di Dimaro Folgarida per la scuderia Pintarally Motorsport
Triplice impegno Targa Florio, Porsche Cup e Slalom di Dimaro Folgarida per la scuderia Pintarally Motorsport
September 15, 2020
LEONESSA CORSE SUL PODIO DEL CIR JUNIOR AL TARGA FLORIO CON MAZZOCCHI
LEONESSA CORSE SUL PODIO DEL CIR JUNIOR AL TARGA FLORIO CON MAZZOCCHI
September 14, 2020
WEEKEND DI GROSSE SODDISFAZIONI PER L’ERREFFE RALLY TEAMBARDAHL
WEEKEND DI GROSSE SODDISFAZIONI PER L’ERREFFE RALLY TEAMBARDAHL
September 14, 2020
“TARGA FLORIO” IN CHIARO-SCURO PER MOVISPORT:  POLLARA FINISCE QUARTO, SCATTOLON IN DIFFICOLTA’  MICHELINI OUT.
“TARGA FLORIO” IN CHIARO-SCURO PER MOVISPORT: POLLARA FINISCE QUARTO, SCATTOLON IN DIFFICOLTA’ MICHELINI OUT.
September 14, 2020
JOLLY RACING TEAM NELLA “TOP TEN” DELLA TARGA FLORIO  CON TOMMASO CIUFFI
JOLLY RACING TEAM NELLA “TOP TEN” DELLA TARGA FLORIO CON TOMMASO CIUFFI
September 14, 2020
Soddisfazione per la scuderia RO racing che con Lombardo-Ratnayake ha vinto la Targa Florio Historic 2020.
Soddisfazione per la scuderia RO racing che con Lombardo-Ratnayake ha vinto la Targa Florio Historic 2020.
September 14, 2020
GRAZIANO ESPEN E MARINA BERTONASCO: BUONA LA PRIMA  AL  RALLY CITTA’ DI TORINO
GRAZIANO ESPEN E MARINA BERTONASCO: BUONA LA PRIMA AL RALLY CITTA’ DI TORINO
September 13, 2020
JACOPO ARALDO E LORENA BOERO VINCONO IL 35° RALLY CITTA’ DI TORINO
JACOPO ARALDO E LORENA BOERO VINCONO IL 35° RALLY CITTA’ DI TORINO
September 13, 2020
Cst in vetta al Tricolore con Casella e Siragusano
Cst in vetta al Tricolore con Casella e Siragusano
September 13, 2020
Marco Pollara e Daniele Mangiarotti a ridosso del podio
Marco Pollara e Daniele Mangiarotti a ridosso del podio
September 13, 2020
Targa Florio in rimonta per Alessio Profeta e Sergio Raccuia
Targa Florio in rimonta per Alessio Profeta e Sergio Raccuia
September 13, 2020
La Targa Florio 2RM a Paolo Andreucci ed Anna Andreussi
La Targa Florio 2RM a Paolo Andreucci ed Anna Andreussi
September 13, 2020
EfferreMotorsport - Goldoni vince in R1 al Targa Florio, Torino sfortunato.
EfferreMotorsport - Goldoni vince in R1 al Targa Florio, Torino sfortunato.
September 13, 2020
TARGA FLORIO DA DIMENTICARE PER CHRISTOPHER LUCCHESI
TARGA FLORIO DA DIMENTICARE PER CHRISTOPHER LUCCHESI
September 13, 2020
LOMBARDO-RATNAYAKE vincono la 104ª Targa Florio Historic.
LOMBARDO-RATNAYAKE vincono la 104ª Targa Florio Historic.
September 12, 2020
LA 12^ RONDE DI SPERLONGA CONFERMATA A DICEMBRE
LA 12^ RONDE DI SPERLONGA CONFERMATA A DICEMBRE
September 12, 2020
CALIARO È SECONDO AL SAN MARTINO DI CASTROZZA
CALIARO È SECONDO AL SAN MARTINO DI CASTROZZA
September 11, 2020
SAN MARTINO DI CASTROZZA POSITIVO PER PELLÈ
SAN MARTINO DI CASTROZZA POSITIVO PER PELLÈ
September 11, 2020
GUERRA SUL PODIO AL PORTA DEL GARGANO
GUERRA SUL PODIO AL PORTA DEL GARGANO
September 11, 2020
Rally Adriatico e Rally delle Marche uniti per un “tricolore” di grande effetto
Rally Adriatico e Rally delle Marche uniti per un “tricolore” di grande effetto
September 11, 2020
EFFERREMOTORSPORT – Targa Florio e Torino nel fine settimana
EFFERREMOTORSPORT – Targa Florio e Torino nel fine settimana
September 11, 2020
A SAN MARTINO VINCE PASETTO, VIGNA SI LAUREA CAMPIONE DELLA COPPA 127 - 900 CC
A SAN MARTINO VINCE PASETTO, VIGNA SI LAUREA CAMPIONE DELLA COPPA 127 - 900 CC
September 11, 2020
Tris di im­pe­gni que­sto fine set­ti­ma­na per la scu­de­ria RO ra­cing.
Tris di im­pe­gni que­sto fine set­ti­ma­na per la scu­de­ria RO ra­cing.
September 11, 2020
ERREFFE RALLY TEAM-BARDAHL: SI CORRE A TORINO E BOLOGNA!
ERREFFE RALLY TEAM-BARDAHL: SI CORRE A TORINO E BOLOGNA!
September 11, 2020
DA NORD A SUD: CITTA’ DI TORINO E TARGA FLORIO
DA NORD A SUD: CITTA’ DI TORINO E TARGA FLORIO
September 10, 2020
Casella e Siragusano in casa alla Targa Florio
Casella e Siragusano in casa alla Targa Florio
September 10, 2020
Paolo Rignanese

Paolo Rignanese

PAVEL GROUP AL VIA DEL “CASCIANA TERME”: PUCCI E CAROTI IN CERCA DEL “GRUPPO N”

Il pilota di Montecatini ed il pisano, entrambi con una Renault Clio RS, cercheranno il podio tra le vetture derivate dalla serie.

 

 

Serravalle Pistoiese (Pistoia), 16 settembre 2020 – Nuovo impegno sul campo per Pavel Group, questo fine settimana, il 38° Rally di Casciana Terme, in provincia di Pisa. Alla gara, valida per il Trofeo Rally Toscano, confortata da un plateau di iscritti di alto livello, saranno al via due equipaggi “griffati” dalla compagine pistoiese, entrambi in cerca di soddisfazioni nel Gruppo N, le vetture derivate dalla serie. 

Dopo nove mesi di pausa torna in gara il montecatinese Leonardo Pucci, con la sua Renault Clio RS, affiancato da Samuela Leporatti. Pucci, uno dei piloti toscani più esperti di vetture di Gruppo N, si pone tra i candidati al podio della categoria, certamente florida in questo caso di grandi interpreti, a partire dal fiorentino Feti, al via su pari vettura.

Iscritto anche il pisano Andrea Caroti, con Michele Crecchi alle note. Fermo da un anno, Caroti torna nella gara “di casa” debuttando con una Renault Clio RS Gruppo N anche per lui, cercando di rinverdire i fasti della concreta prestazione ottenuta lo scorso anno, con il quarto di classe R2B e cercare di migliorarla salendo sul podio.

La gara di Casciana si svolgerà nell’intera giornata di sabato 19, con partenza alle alle 12,30 ed arrivo alle 21,04. Due le “piesse” previste da percorrere tre volte, nella sostanza le stesse del 2019. Si tratta di due  prove che nel passato sono stati mémori di momenti importanti del rallismo nazionale, da lì vi sono transitati tanti “nomi” e tante vetture che hanno fatto la storia delle corse su strada. Saranno la “Casciana Terme” di Km. 5,500 e la “Monte Vaso” di Km. 12,890.

 

FOTO : Leonardo Pucci (BY AMICORALLY)

Da Zanche e Pentacar tornano in azione al Rallye Elba su Porsche

Mercoledì, 16 Settembre 2020 13:21 Published in Rally

Da Zanche e Pentacar tornano in azione al Rallye Elba su Porsche

Il campione valtellinese riprende la via del Tricolore auto storiche con la 911 gruppo B del team di Colico nel prestigioso appuntamento sull'isola toscana, dove sfiorò la vittoria nel 2019 e che lo vedrà nella doppia veste anche di organizzatore di eventi attraverso Dazzainmotion: “Puntiamo in alto”

 

 

Bormio (SO) / Colico (LC). Lo scorso anno fu vincitore del 4. Raggruppamento e secondo assoluto a un soffio dal primo. Da giovedì sera a sabato Lucio Da Zanche torna in azione al Rallye Elba Storico, prestigioso appuntamento dal Campionato Italiano Rally auto storiche pronto a inaugurare al 32esima edizione. L'asso di Bormio ha iniziato la stagione in piena estate sempre in Toscana, al Rally delle Vallate Aretine, con uno spettacolare quinto posto in rimonta e all'Elba ritrova il fido navigatore Daniele De Luis e la Porsche 911 gruppo B. Per l'equipaggio valtellinese l'obiettivo resta ambizioso con la GT tedesca gommata Pirelli e preparata dal team Pentacar in un evento che vedrà il già pluricampione Italiano ed Europeo anche nelle vesti di organizzatore di eventi. Da Zanche, infatti, si presenta sull'isola con la sua Dazzainmotion, che in collaborazione con ACI Livorno, Centro Porsche Como e Porsche Club Lario ha preparato e organizzato il grande evento “Porsche goes to Elba”, che quest'anno vedrà protagoniste ben 14 Porsche, durante il raduno impegnate anche a percorrere una quarantina di chilometri sulle stesse prove speciali del rally.

Tornando ai motivi sportivi, Pentacar si presenta in grande spolvero all'impegno elbano. Oltre a Da Zanche / De Luis, osservato speciale sarà il veloce equipaggio di casa formato da Francesco Bettini e Luca Acri, in gara sulla 911 gruppo B in livrea “Rothmans” con la quale De Zanche vinse il Rally di Sanremo all'esordio della vettura nel 2018. Su un'altra gruppo B prenderà il via Ermanno Sordi, reduce dal convincente risultato di Arezzo, mentre nel 2. Raggruppamento si schierano Maurizio Pagella, patron di Pentacar che insieme a Roberto Brea arriva lanciato all'appuntamento sull'isola dopo il brillante terzo posto colto a Torino la scorsa settimana, e Paolo Pasutti. Infine, nel 1. Raggruppamento tornano in azione sulla quinta Porsche 911 della factory di Colico anche i già titolati Antonio Parisi e Giuseppe D'Angelo.

 

 

Da Zanche dichiara in vista del rally sull'isola toscana: “Siamo pronti per una gara di solito molto selettiva. Ci sono tanti equipaggi che potranno dire la loro e anche noi puntiamo in alto. Sulla carta la nostra Porsche in queste condizioni è competitiva, poi è chiaro che ogni rally ha le sue incognite e qui è previsto pure il prologo in notturna. Dovremo prestare massima attenzione, sperando che anche un pizzico di fortuna possa aiutarci. Per quanto riguarda 'Porsche goes to Elba' c'è grande soddisfazione per essere riusciti a mettere in piedi un tale evento in un momento complicato come quello attuale, condizionato dalla pandemia”.

Giovedì 17 settembre dalle 21.00 il rally prende il via da Capoliveri per affrontare il classico prologo in notturna alle 21.16. Venerdì si riparte con altre tre prove speciali a partire dalle 9.01 per completare la prima tappa, mentre sabato il gran finale della seconda tappa prevede cinque PS, con traguardo finale alle 16.45 a Capoliveri. In tutto i concorrenti percorreranno 433,2 chilometri complessivi, dei quali 134,16 a cronometro per un totale di 9 prove speciali.

 

MM MOTORSPORT ATTESA PROTAGONISTA AL RALLY DI CASCIANA TERME

Mercoledì, 16 Settembre 2020 13:13 Published in Rally

MM MOTORSPORT ATTESA PROTAGONISTA AL RALLY DI CASCIANA TERME

Il team lucchese parte integrante dell’appuntamento “nazionale”, in programma nel fine settimana, con cinque equipaggi portacolori: quattro, le Skoda Fabia R5 “gommate” Pirelli messe a disposizione dalla struttura sull’asfalto pisano con la Renault Clio S1600 alla quale saranno affidate aspettative da protagonista nel contesto “a due ruote motrici”.

 

 

 

Porcari, 16 settembre 2020

Reduce dall’esaltante vittoria conquistata sulle strade del Rally Città di Pistoia, MM Motorsport è pronta a confermarsi ancora “primattrice” nel fine settimana agonistico. Sulle prove speciali del Rally di Casciana Terme, in programma nell’intera giornata di sabato, la struttura di Porcari vedrà impegnato il proprio parco macchine, messo a disposizione di cinque equipaggi: quattro Skoda Fabia R5 ed una Renault Clio S1600, esemplari “gommati” Pirelli attesi ad un confronto di alta intensità.

A puntare alla vittoria assoluta, nella veste di campione in carica, sarà Carlo Alberto Senigagliesi. Il pilota di Pomarance, vincitore nell’edizione 2019 della gara, avrà ancora a disposizione la Skoda Fabia R5 che gli ha garantito - nella passata stagione - due vittorie assolute. Al suo fianco siederà Marco Lupi, compartecipe degli ultimi, brillanti, risultati conseguiti dal portacolori della scuderia Maranello Corse.

Ritorno al volante, dopo un anno di inattività, per Tobia Cavallini, atteso protagonista sulla Skoda Fabia R5. Per il pilota di Cerreto Guidi, esponente nel panorama nazionale della specialità, l’occasione di tornare al volante della vettura boema e puntare al massimo obiettivo, affiancato “alle note” da Sauro Farnocchia. Prerogative rivolte alle alte sfere della classifica assoluta anche per Roberto Tucci e Giampietro Micalizzi, tornati a saggiare le potenzialità della Skoda Fabia R5. Per il pilota di Venturina, la possibilità di concretizzare le sensazioni destate in occasione del Trofeo Maremma 2019, concluso in seconda posizione assoluta nell’ultima occasione che lo ha visto al volante della turbocompressa boema.

Ripartire dal podio assoluto conquistato nella precedente edizione della gara, cercando di esprimere al meglio il potenziale della Skoda Fabia R5. Queste le prerogative di Alessio Della Maggiora, parte integrante del plateau di protagonisti di un Rally di Casciana che lo vedrà nuovamente affiancato da Valerio Favali. Chilometri, quelli al centro del confronto “nazionale”, che hanno garantito al driver pisano il miglior risultato in carriera - la terza posizione assoluta - conquistata nell’ultima occasione che lo ha visto utilizzare la “errecinque” gestita da MM Motorsport. 

Ritorno al volante della Renault Clio S1600 per Emanuel Forieri, pilota dal quale ci si attende una condotta rivolta alla conquista del massimo obiettivo nel confronto riservato alle vetture a due ruote motrici. Al suo fianco, nel ruolo di copilota, siederà Filippo Alicervi in quello che rappresenta il primo impegno in stagione.

Il Rally di Casciana Terme partirà alle ore 12.30 dal centro della località termale per farvi ritorno alle ore 21.30, dopo che gli equipaggi avranno affrontato - per tre volte - le prove speciali “Casciana Terme” e “Monte Vaso”.

 

 

 Nella foto (free copyright): Carlo Alberto Senigagliesi, sul palco d’arrivo dell’edizione 2019 della gara.

IL 38° RALLY DI CASCIANA TERME: Senigagliesi (Skoda) in cerca del full di allori

Settantanove iscritti e tanta qualità nel plateau che equipaggi che sabato avrà a contendersi il successo assoluto e nelle varie classi di una delle gare più longeve in Toscana, quest’anno una delle poche rimaste a calendario dopo l’emergenza epidemiologica.Due prove speciali da correre per tre volte su strade che hanno “visto” grandi piloti e grandi vetture saranno lo scenario proposto dalla gara, intesa anche come ottimo veicolo di immagine per il territorio. Il pilota di Pomarance parte favorito, ma attenzione ai varii Artino, Cavallini, Della Maggiora, Santini e Tucci.

 

 

 

Casciana Terme (Pisa), 16 settembre 2020

Pronto l’elenco iscritti del 38° Rally di Casciana Terme, in programma per questo fine settimana, organizzato da Laserprom 015 a validità nazionale, adesso si passa ai fatti, alle sfide sulla strada. 

Sfide, per questa quarta prova del Trofeo Rally Toscano, che saranno per 79 equipaggi, con una notevole qualità sia di “nomi” che di vetture al via. 

La gara, una delle poche di corsa su strada rimaste in Italia dopo la rimodulazione del calendario Sportivo Nazionale a causa dell’emergenza epidemiologica che ha colpito il Paese dallo scorso marzo, sarà al terzo anno di organizzazione curata da Laserprom 015 ed è un chiaro segno di voler contribuire con lo sport a dare impulso di immagine e di economia per l’indotto turistico-ricettivo del territorio, grazie appunto alle presenze che la competizione assicurerà tra gli addetti ai lavori ed i concorrenti. 

I MOTIVI SPORTIVI: TUTTI CONTRO SENIGAGLIESI, RIENTRA DOPO OLTRE UN ANNO TOBIA CAVALLINI

Sei le vetture di categoria R5 (1600cc. turbo, trazione integrale) portate in gara da grandi interpreti. Favorito d’obbligo Carlo Alberto Senigagliesi, che dopo la vittoria del 2019 insegue quest’anno il full di allori, sempre alla guida della Skoda Fabia R5 ed affiancato da Lupi.

Fermo da un anno, il pilota di Pomarance (tre le vittorie ottenute nel 2019 su tre gare disputate) cercherà lo spunto vincente su strade che lo ispirano assai, ma avrà da battagliare non poco. Lo aspettano al varco in diversi, a partire dal pistoiese Luca Artino, rinfrancato dalla bella recente prestazione di Pistoia e con la stessa vettura, una VolksWagen Polo R5, cercherà di togliersi una nuova soddisfazione, stavolta affiancato da Garavaldi. Da tenere d’occhio anche Tobia Cavallini, anche lui al rientro dopo oltre un anno di pausa dalle gare, ancora sulla Skoda Fabia R5 e con al fianco Farnocchia e pensa in grande anche il lucchese Alessio Della Maggiora (Skoda Fabia R5), con Favali alle note, già visto in evidenza lo scorso anno con la terza piazza assoluta. Di rilievo il debutto del maremmano Alessio Santini, con Susanna mazzetti, sulla VolksWagen Polo e sicuramente vorrà far bene anche il livornese Roberto Tucci, cercando di dimenticare la disavventura del Ciocco il mese passato, dove si è ritirato per principio di incendio alla vettura.

Lotta spettacolare si attende in Super 1600, con il versiliese Gianandrea Pisani che torna su una vettura “muscolosa”, la Renault Clio Super 1600, pronto a duellare con l’altro maremmano Forieri (idem) e con Veronesi (idem).

Il sardo Marino gessa, innamorato delle gare toscane, ha staccato il cartellino di presenza con una Renault Clio R3 e si ripresenta dopo molto tempo anche Lorenzo Sardelli, il figlio dell’indimenticato Nicola, che ci riprova con una Renault Clio R3, con la quale sarà al debutto.

Da seguire anche la gara tra le “due ruote motrici” del Gruppo N, con il veloce d affidabile fiorentino Federico Feti (Renault Clio RS) che si vedrà opposto al pistoiese Leonardo Pucci ed al ligure Bancalari (per entrambi la stessa vettura) e tra le “piccole” si prevede la solita performance del pesciatino Sandro Incerpi, opposto a Nico Signorini, al lucchese Paolo Pieruccini ed a Gabriele Bertonati, tutti su una Peugeot 106 Rally. E, sempre tra le “piccole”, sono attesi a prove spettacolari quanto veloci il maremmano Francesco Paolini pilota che vanta anche qualche vittoria assoluta con vetture importanti, oltre a Francesco Barsotti e Matteo Santucci, tutte con le intramontabili Fiat Seicento di classe A0.

IL PERCORSO ISPIRATO AL GRANDE PASSATO DELLA GARA

Due le “piesse” previste da percorrere tre volte, nella sostanza le stesse del 2019. Si tratta di due  prove che nel passato sono stati mémori di momenti importanti del rallismo nazionale, da lì vi sono transitati tanti “nomi” e tante vetture che hanno fatto la storia delle corse su strada. Saranno la “Casciana Terme” di Km. 5,500 e la “Monte Vaso” di Km. 12,890 

UN PROGRAMMA ED UNA LOGISTICA MOLTO SNELLI

Il 38° Rally di Casciana Terme è stato pensato lasciando libera la domenica in quanto è prevista la consultazione elettorale ed è stato disegnato un percorso ispirato alla tradizione insieme ad una logistica snella, ricalcando in ampia parte l’edizione del 2019, la quale riscosse molti consensi. Partenza ed arrivo saranno dunque a Casciana Terme, il Parco di Assistenza a Peccioli, il riordinamento sarà come lo scorso anno nel piazzale Conad di Capannoli (Pisa). 

La gara sarà a porte chiuse. Il che significa che lungo le prove speciali NON sono previste zone specifiche per il pubblico e che tutte le aree nevralgiche della competizione non ammetteranno presenza del pubblico. Il parco assistenza, il riordino, la direzione gara oltre alla cerimonia di partenza e di arrivo permetteranno l’accesso solo al personale addetto ai lavori, con possibili limitazioni previste anche per gli operatori media.  

UN LAVORO CON E PER IL TERRITORIO

Una gara, questa di Casciana Terme, ricca di storia, che l’ha sempre proiettata in un interesse nazionale per la disciplina delle corse su strada. Proprio per questo dalle Amministrazioni territoriali vede rinnovato e stimolato un importante sostegno, a partire da Casciana Terme, da dove la gara partirà ed arriverà, poi Capannoli, Castellima Marittima, Chianni e Peccioli, stando dunque a significare una forte unione di intenti cementata dallo sport. Ciò confermato anche dal forte contributo dato dalle Terme di Casciana ed anche dall’Automobile Club Pisa, impegnato con grande passione al fianco dell’organizzazione.

In più, a rimarcare il forte interesse verso la competizione, è da evidenziare il fatto che la gara partirà ed arriverà nella stessa location vista nel recente passato, quindi in Piazza Garibaldi in Casciana Terme, una particolarità fortemente voluta dal Comune, il quale provvederà ad organizzare e gestire – in concerto ovviamente con l’organizzazione - tutti i sistemi di sicurezza per il contenimento epidemiologico, secondo le prescrizioni governative e federali vigenti. Un chiaro segno del significato che quest’anno, come già riportato, la gara assume per il contesto territoriale. 

RICOGNIZIONI CON VETTURE DI SERIE

13/09    ORE 18,30/21,30

18/09    ORE 14,30/19,30

 

DISTRIBUZIONE TARGHE E NUMERI DI GARA

AI REFERENTI PRESSO CENTRO ACCREDITI

18/09  ORE 10,00/12,00- 14,00/19,30

19/09  ORE 08,00/10,00

 

VERIFICHE TECNICHE PRESSO PARCO ASSISTENZA

18/09 ORE 21,00/24,00 (SOLO ISCRITTI SHAKEDOWN)

19/09 ORE 08,30/10,00 (NON ISCRITTI SHAKEDOWN)

 

SHAKEDOWN

19/09  ORE 07,30/10,30

 

PARTENZA

19/09  ORE 12,30 – PIAZZA GARIBALDI – CASCIANA TERME

 

ARRIVO

19/09  ORE 21,04 – PIAZZA GARIBALDI – CASCIANA TERME

 

 

FOTO : SENIGAGLIESI, IL FAVORITO ALLA VITTORIA (AMICORALLY)

 

#Rally  #rallying #rallye #rallycar #racing #rallysport #rallyracing #rallycars #rallylife #rallylovers #rallyfans #motorsport  #rallypassion  #cars #car #rallydriver #rallyes #maximumattack #rallytime #AciPisa

#Laserprom015 #JollyRacingTeam #RallyCasciana2020 #MonteVaso #CascianaTerme #TermediCasciana  #Pisa

#Capannoli #CastellimaMarittima #Chianni #Peccioli

 

Ufficio Stampa

Ad Alghero, top ten, vittorie di gruppo e classe per i portacolori Porto Cervo Racing.

Marco Satta (Osella FA30 Zytek), Mario Murgia (Mitsubishi Lancer Evo X) e Igor Nonnis (Honda Civic) hanno portato in alto i colori della Scuderia smeraldina alla “59ª Cronoscalata Alghero-Scala Piccada”.

 

 

Porto Cervo, 15 settembre 2020 

E' stato un weekend ricco di soddisfazioni per la Porto Cervo Racing in occasione della “59ª Cronoscalata Alghero-Scala Piccada” valida come quarto round del Campionato Italiano Velocità Montagna e come prova del Trofeo Italiano Velocità Montagna Nord e Sud. Marco Satta su Osella FA30 Zytek ha chiuso al nono posto assoluto, e subito sotto il podio di gruppo E2SS e di classe E2SS3000. “Sono contento”, ha detto Satta, “perché sono riuscito ad effettuare sia le prove che la gara. Nonostante un problema verificatosi nei giorni scorsi, siamo riusciti a sistemare la macchina giovedì a mezzanotte. L'Osella FA30 va guidata e, per questo, il prossimo anno spero di correre qualche gara in più per prendere più confidenza con la macchina”.

 

 

Ha affrontato con determinazione i 5100 metri del tracciato realizzato sulla SS292, sui selettivi tornanti tra Alghero e Villanova Monteleone, anche Mario Murgia. Il pilota gallurese, al volante della sua Mitsubishi Lancer Evo X, ha vinto il gruppo N e la classe N oltre 3000 (25° assoluto) e si è detto soddisfatto del risultato. Entusiasta anche Igor Nonnis che, al volante della sua Honda Civic, ha conquistato la vittoria di gruppo ProdS e di classe ProdS2000 (29° assoluto). “L'ultima volta che ho corso la Scala Piccada è stato circa dieci anni fa con una Peugeot 106”, ha dichiarato Nonnis, “rispetto alle prove del sabato ho progredito un po', mi sono divertito e posso ritenermi soddisfatto del risultato”.

 

 

Alla cronoscalata algherese la Porto Cervo Racing era presente in doppia veste, infatti oltre ai tre portacolori impegnati nella gara, erano presenti anche gli ufficiali di gara della Scuderia smeraldina. Per tutte le informazioni relative alle attività della scuderia Porto Cervo Racing potete seguire le pagine social Facebook, Instagram e Twitter.

 

Ufficio Stampa Porto Cervo Racing Team

XXXII RALLYE ELBA STORICO-TROFEO LOCMAN ITALY:bUN NUOVO SUCCESSO DI ADESIONI

Confermato l’affetto dei piloti per la gara, con un totale di 131 iscritti più le 14 Porsche del raduno loro dedicato.Sarà la seconda prova del Campionato Italiano, in programma questo fine settimana, e pur con la decisione di questi giorni da parte della Federazione Internazionale di annullare il Campionato Europeo Rally Storici,ha riscontrato adesioni da nove Paesi stranieri, conferma del grande appeal che ha la gara.Sono nove, le prove speciali in programma, come al solito in un percorso ispirato alla tradizione,chiaramente rivisto per seguire le prescrizioni che guardano al contenimento epidemiologico.In programma anche il “Graffiti” di“regolarità media”(prima prova “tricolore”) e la “regolarità sport”,irrinunciabili appuntamenti per i cultori della disciplina,oltre al Trofeo A112 Abarth, al Memory Fornaca ed alla Michelin Historic Rally Cup.

 

 

Livorno, 15 settembre 2020 – E’ grande, la soddisfazione di Aci Livorno Sport, con la diffusione dell’elenco iscritti del XXXII Rallye Elba Storico-Trofeo Locman Italy. Previsto questo fine settimanaseconda prova del Campionato Italiano Rally Autostoriche (CIRAS), l’evento conta ben 131 iscritti in totale, ai quali si vanno ad aggiungere le 14 adesioni del Raduno Porsche al seguito della corsa, riproposto dopo l’emozionante edizione dell’anno scorso. 

Il fatto di essere il secondo dei tre rallies che caratterizzeranno la corsa “tricolore” ha catalizzato forte interesse dei rallisti “storici” italiani e sicuramente anche le competizioni di “regolarità sport” e di “regolarità media” valida per il “tricolore” (il “Graffiti”), oltre al Trofeo A112 Abarth, al “Memory Fornaca” ed alla Michelin Historic Rally Cup, hanno contribuito al formare un altro elenco iscritti d’effetto. 

Nel dettaglio, sono 73, le vetture partecipanti al rally, 12 sono le A112 del Trofeo omonimo (che vivrà su due gare distinte, ogni tappa sarà dunque un rally a se stante),  20 sono gli iscritti al “Graffiti” di Regolarità a media (prima prova delle quattro del Campionato Italiano), e 25 per la “regolarità sport”. 

ll Rallye Elba Storico avrà anche quest’anno un forte impatto di concorrenti stranieri, ben 16 le adesioni, conferma che la gara ha un forte appeal a livello internazionale. Nove le nazioni rappresentate: Albania, Antigua e Barbuda, Austria, Germania, Gran Bretagna, Repubblica di San Marino, Russia, Sri Lanka e Svizzera. Verrà assegnato un premio al miglior equipaggio straniero di ogni classe ed è previsto pure un premio speciale a tutti i partecipanti della gara. Un modo semplice per gratificare l’impegno di chi accetterà la sfida elbana, un ringraziare per la stima mostrata ad un rally che è confermato essere un’icona della specialità a livello mondiale. 

LE VICENDE TRICOLORI SOTTO I RIFLETTORI

Il Campionato Italiano Rally Auto Storiche 2020 si è avviato lo scorso luglio al 10° Historic Rally delle Vallate Aretine, con il successo di “Lucky” e Fabrizia Pons sulla Lancia Delta HF Integrale Gruppo A, primi del 4°Raggruppamento. 

Nella prima di campionato, il blasonato vicentino è riuscito ad avere la meglio su un parterre di avversari davvero agguerriti, vincendo tre delle sei prove speciali in programma. La gara aretina è stata avvincente, bella e combattuta fino alla fine, adesso arriva la trasferta elbana, come sempre una di quelle che “guardano in faccia” piloti e macchine. E proprio sull’isola “Lucky” proverà un nuovo attacco, una nuova vittoria, certametne dovendo duellare con diversi grandi interpreti delle gare storiche da rally. 

Pensa in grande anche l’eclettico siciliano grande amico ed estimatore dell’Elba ed il suo rally, Salvatore Riolo, già vincitore sull’isola, che torna in gara con la Subaru Legacy, e sicuramente un risultato d’effetto lo vuole anche il sammarinese Marco Bianchini insieme, con Giulia Paganoni sulla Lancia 037 Gruppo B del 4° Raggruppamento.

E ad un risultato d’effetto, per esempio, ci pensa anche il senese Alberto Salvini, che torna con Tagliaferri alle note, con la voglia di fare la voce grossa, magari di fare il bis dopo l’alloro del 2019, volendo anche tenere ben salda la prima posizione in vetta del 2° Raggruppamento, con la sua Porsche Carrera RS di Gruppo 4. 

Obiettivo conferma anche per Angelo Lombardo. Il driver siciliano di Cefalù, insieme ad Hars Ratnayake con la 911 SC del team Guagliardo, con un sesto posto assoluto ad Arezzo comanda il 3°Raggruppamento e conta sulle strade elbane per allungare in classifica.

Chi invece vuole riscatto dopo il debutto dolceamaro al “Vallate Aretine” è il valtellinese Lucio Da Zanche, insieme a Daniele De Luis, su una Porsche 911 SCRS Gruppo B, ancora 4°Raggruppamento. Da Zanche ad Arezzo aveva terminato la gara in quinta posizione assoluta rallentato da una “toccata” nella prima metà di gara, qui conta di fare voce grossa sfruttando anche il particolare feeling che ha con le strade isolane. 

All’Elba pensa di rifarsi anche il veneto Matteo Luise, costretto a cedere il passo agli avversari ad Arezzo per la rottura dell’idroguida nella prima fase della gara e infine fermato per la rottura del semiasse della sua Fiat Ritmo 130, dopo quattro prove. Attenzione anche a Luca Ambrosoli, su Porsche 911 SC, attualmente secondo del 3° Raggruppamento, poi al senese Valter Pierangioli con la Ford Sierra Cosworth, e certamente un occhio di riguardo anche al deterrente locale, vale a dire i sempre competitivi Andrea Volpi e Francesco Bettini, il primo di nuovo con la Lancia Delta Integrale che lo scorso anno lo portò al terzo posto assoluto mentre l’altro debutterà con una non facile Porsche 911. Tra i “nomi” attesi anche “zippo”, al secolo Andrea Zivian, con la sempre affascinante Audi Quattro ed anche Gabriele Noberasco, conuna BMW M3. 

Per quanto riguarda il 1° Raggruppamento la classifica è corta e tutti gli occupanti del podio provvisorio saranno in gara: il torinese Antonio Parisi, affiancato dal fido Giuseppe D’Angelo a bordo della Porsche 911 S si presenta al via da leader, vedendosi opposto al secondo, Valter Canzian (Ford Escort TC), ed al terzo, Cesare Bianco e la sua Lotus Elan.  

Per gli appassionati di statistiche e di curiosità, nella gara “Graffiti” di regolarità a media, sarà al via anche un “nome” d’effetto: Maurizio Verini, già vincitore del Rallye Elba nel 1974 con la Fiat 124 Abarth e ben due volte secondo nel 1977 e 1978 con una Fiat 131 Abarth. In questa occasione sarà in gara con una Fiat 128. 

LA BAGARRE DEL TROFEO A112: DUE GARE IN UNA

Presente in calendario fin dalla seconda edizione del 2011, il Rally Elba si giocherà anche quest'anno su "gara 1 e gara 2" con due classifiche separate per ciascuna tappa e di conseguenza, doppi punteggi.

Dopo il successo al Vallate Aretine, Orazio Droandi e Fabio Matini cercheranno d'incrementare il vantaggio acquisito difendendosi dagli attacchi di Massimiliano Fognani e Francesco Sammicheli e da quelli di Giacomo Domenighini  e Vincenzo Torricelli, che seguono in classifica. Presenti anche Marcogino Dall'Avo e Manuel Piras alla ricerca di quel podio che si avvicina sempre più, e nella sfida per i punti pesanti s'inserisce anche Ivo Droandi, stavolta affiancato da Carlo Fornasiero. Rallye Elba decisivo per Stefano Bartoloni e Giorgio Alberto Leporati che devono recuperare dopo la battuta d'arresto ad Arezzo. Tornano all'Elba anche Andrea Quercioli e Giorgio Severino e sull'isola napoleonica inizia la nuova stagione di Francesco Mearini sempre affiancato da Massimo Acciai. A tener alto l'onore dei piloti veneti, sempre presenti in gran numero nelle edizioni precedenti, ci penseranno Giuseppe Cazziolato con Giancarlo Nolfi e Marco Gentile e Jenny Maddalozzo. Pronti a lanciarsi nella sfida anche Giampaolo Cresci con Andrea Castellani, Andrea Ballerini e Piero Ibba  ed infine, l'equipaggio formato da Enrico Zuccarini e Manjola Hystuna al debutto assoluto nel Trofeo A112 Abarth Yokohama. 

IL CUORE DELLA GARA ANCORA A CAPOLIVERI PER IL NONO ANNO CONSECUTIVO

Forte dell’ampio consenso ottenuto dal 2011, da quando cioè la logistica generale passò a Capoliveri, ACI Livorno Sport ha disegnato l’edizione 2020 pronta a consolidare l’elevata qualità offerta nelle edizioni passate.

Nulla di modificato, rispetto alle edizioni precedenti, per quanto riguarda la logistica del Rallye: il Quartier Generale della manifestazione è confermato, a Capoliveri, presso le funzionali ed esclusive strutture dell’Hotel Elba International, location esclusiva che sovrasta il Golfo di Porto Azzurro, dove saranno organizzate la Direzione di Gara, la Segreteria e la Sala Stampa. 

IL PERCORSO FIRMATO DALLA TRADIZIONE, CON ALCUNE MODIFICHE

Competizione, duelli emozionanti con le vetture che hanno fatto la storia delle corse su strada ed anche cultura. Cultura di storia dell’industria automobilistica. Queste le ispirazioni di sempre della gara per la quale, anche quest’anno, si è lavorato con passione per renderla ancora più affascinante nonostante le limitazioni imposte dai protocolli per il contenimento epidemiologico. ACI Livorno Sport, ha previsto nuovamente tre giorni di sfide, con un totale di 9 Prove Speciali (134,160 chilometri competitivi, vale a dire il 30,97% dell’intera distanza che è di 433,20). Sono percorsi “storici”, che hanno visto in più di un’occasione affascinanti gesta sportive. 

Per le due tappe si è scelto di sfruttare le “piesse” della parte est dell’isola per la prima e la parte ovest per la seconda, con epicentro il celebre e temutissimo Monte Perone. Confermata la prova di Capoliveri (Km 7,490)che come lo scorso anno interesserà non soltanto il borgo cittadino, solo che vi sarà la variazione del percorso, disegnato in senso contrario, partendo quindi “dall’Innamorata”. Per il passaggio dentro Capoliveri saranno adottate tutte le misure previste dai protocolli vigenti per evitare assembramenti di persone. 

La prova di Capoliveri sarà l’unica di giovedì 17 settembrel’indomani le tre prove in programma interesseranno la zona “del Volterraio” con un primo passaggio lungo di 27, 07 Km mentre gli altri due saranno sulla stessa strada ma frazionati rispettivamente da 18,570 Km (la “”Bagnaia-Cavo”) e da 11,420 Km (la “Nisportino-Cavo”).

Sabato 19 settembre cambio di versante: le sfide avvieranno con i 22,430 chilometri della “Due mari”, per poi andare sulla “Due colli” (Km 12,270) e successivamente alla “Lavacchio San Piero” (Km. 14,220), sulla classica strada “del monumento”. Ultima fatica della gara sarà quindi la “Monte Perone” di 9,260 chilometri.

Per la prima tappa, secondo le prescrizioni FIA sarà prevista un’area assistenza, individuata a Porto Azzurro, mentre per la seconda tappa la zona per le assistenze sarà da Marciana Marina sino a Poggionon regolata da Controlli Orari

Modificata anche la location per partenza (ore 21,00 di giovedì 17 settembre), arrivo di prima tappa (ore 16,35 di venerdì 18 settembre) ed arrivo finale (ore 16,45 di sabato 19 settembre), scelta dovuta anche questa al dover seguire i protocolli vigenti per le misure di contenimento di contagio ed assembramenti. Si svolgeranno, accessibili soltanto agli operatori professionali e di servizio, a Capoliveri nel piazzale di Viale Australia, spesso usato nel passato per riordinamenti.

Gli orari di ogni fine tappa anche quest’anno sono stati studiati al fine di far vivere sempre più l’isola d’Elba e le sue bellezze ai concorrenti ed a tutti coloro che saranno al seguito dell’evento, unendo in modo concreto sport e turismo, sfruttando le piacevoli - ed ancora lunghe - giornate settembrine. 

ACI Livorno Sport tiene a sottolineare che, seguendo le normative governative e federali per il contenimento dell’epidemia da Covid -19, la gara sarà a porte chiuse. Lungo le prove speciali NON sono previste zone specifiche per il pubblico e tutte le aree nevralgiche della competizione non ammetteranno presenza di persone se non gli addetti ai lavori, nel numero previsto dal protocollo sanitario vigente. Il parco assistenza, il riordino, la direzione gara oltre alla cerimonia di partenza e di arrivo permetteranno l’accesso solo al personale addetto ai lavori, con possibili limitazioni previste anche per gli operatori media al fine di evitare assembramenti di persone.

 

NELLA FOTO ALLEGATA: I VINCITORI DEL 2019, SALVINI-TAGLIAFERRI (FOTO AMICORALLY)

 

www.rallyelbastorico.net

 

#RallyeElbaStorico #AciLivorno #Locman #CIRAS  #autostoriche #rally #motorsport #elba #isoladelba #italy #mare #sea #elbaisland #toscana #island #sky #travel #tuscany #italia #seaside #beach #amazing

 

Aci Livorno Sport ASD

Via Verdi 32  - 57126 Livorno

tel. 0039 (0) 586 898435

fax 0039 (0)586 205937

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

FACEBOOK  www.facebook.com/RallyeElba

TWITTER    https://twitter.com/RallyeElba

 

 

 

UFFICIO STAMPA

B&B Technology: Buona prestazione per Pezzo alla Alghero-Scala Piccada

 

 

Belfiore, VR (15 settembre 2020) – Si è conclusa con il primo posto assoluto tra le vetture storiche la seconda esperienza di Giuseppe Pezzo alla Alghero-Scala Piccada, prestigiosa gara di salita sarda valevole per il Campionato Italiano Velocità Montagna. Nonostante il risicato elenco iscritti con sole quattro vetture al via tra le “vecchie signore” e con la sua Porsche 911 SC nettamente favorita, il portacolori della scuderia B&B Technology ha cercato, per il pubblico e per se stesso, di dare il massimo sia nelle manche di prova del sabato che in quelle di gara di domenica, staccando comunque tempi che lo hanno soddisfatto. Alla fine grande soddisfazione e grande divertimento per Pezzo, e occhi puntati verso la prossima gara.

Triplice impegno Targa Florio, Porsche Cup e Slalom di Dimaro Folgarida per la scuderia Pintarally Motorsport

 

 

Buoni risultati arrivano dal trentino Fabio Farina in coppia con Luca Guglielmetti nella classe R2B al Rally Targa Florio, terza prova del Campionato Italiano Rally, sempre a bordo della Peugeot 208 R2 del Team GF Racing. Fabio conquista un ottimo ottavo posto di classe con tempi sempre più vicino ai migliori del lotto. Peccato per l'annullamento delle ultime due prove per un improvviso acquazzone,  vista la scelta corretta della gomma avrebbe potuto recuperare qualche posizione.

Successo invece allo Slalom Dimaro Folgarida dove i fratelli Zucol recitano la parte da protagonisti. Nicola su Bmw Compact sale sul gradino più alto del podio, mentre Claudio, a bordo di una Bmw 325, conquista il secondo posto di classe.

In crescendo anche il pilota Andrea Scoz sulla performante Peugeot 106 Gruppo A del team Galiazzo. Si piazza al quarto posto di classe con il rammarico per aver toccato un birillo che gli è costato il terzo.  Dice Andrea:  "Un gran peccato per il podio sfuggito per un soffio,  ringrazio comunque per i preziosi consigli Nicola e Claudio Zucol sempre vicini  e disponibili".
Delusione invece per il pilota altoatesino Manuel Morocutti su Honda Civic Type R. Dopo un quarto posto nella prima manche purtroppo deve abbandonare  la competizione per un problema elettrico nella seconda salita in programma. 

Nel Porsche Cup GT ad Imola, terza prova del campionato Time Attack, il pilota di Andalo Gianmaria Toscana conquista un ottimo quarto posto di categoria con la Porsche 911 GT3. Per lui nuova macchina e  nuove coperture Pirelli con le quali si è trovato subito  a suo agio. 

Prossimi appuntamenti; il Rally di Bassano, gara valida per il Campionato IRC, con Michele Crescenzo su Peugeot 106 Gruppo A e Fabio Farina su Peugeot 208 R2.

DOPO L’EUROPEO CIK FIA RINICELLA MIRA ALLA DOPPIA SFIDA DI LONATO NELLA WSK EURO SERIES.

 

 

Sono passate solo poche ore dalla fine del CIK FIA European Championship e per il giovane pilota apriliano Valerio Rinicella e’ gia’ ora di tornare in pista per una lunga doppia sfida nella WSK Euro Series, in programma questa settimana sul tracciato South Garda Karting di Lonato (BS). Per il pilota della ASD VR Racing - Parolin Racing questo doppio appuntamento della serie internazionale rappresenta una nuova importante sfida lungo il suo percorso di crescita nella categoria OKJ che lo vede quest’anno al debutto. Ad attenderlo ci saranno praticamente tutti i top driver gia’ sfidati nel CIK FIA  (circa 70 iscritti) per una grandissima sfida che vedra’ Rinicella & Co. impegnati in prove e gare per tutta la settimana. Un week end dunque lunghissimo e molto impegnativo che il driver laziale affronta con la massima concentrazione e volonta’ di lottare per le top positions della categoria OKJ.

Valerio Rinicella “La prima gara della WSK Euro Series non era andata come ci aspettavamo ma ora abbiamo molti piu’ km sulle spalle e mi sento sicuramente molto piu’ pronto per questa nuova doppia sfida. Contro un parterre di piloti come quello che dovro’ affrontare non avro’ di sicuro vita facile, ma sappiamo di avere tutto per potercela giocare alla pari con loro per cui il mio impegno in pista sara’ massimo e costante. Tireremo poi le somme Domenica sera.”

Il programma dell’evento di Lonato prevede quattro turni di prove libere nella giornata odierna mentre nella giornata di Mercoledi’ ci saranno ancora una sessione di prove libere, le qualifiche dei due round e le prime manche relative al Round 2. Nella giornata di Giovedi’ proseguiranno le manche di sfida incrociata relative al Round 2 mentre da Venerdi’ fino a Sabato mattina avranno luogo le manche di sfida del Round 3. Sabato pomeriggio andranno invece in scena le Pre Finali di entrambi i round e Domenica, infine, sara’ la volta delle due Finalissime. Un programma dunque davvero super serrato che potra’ essere seguito in LIVE Timing & Streaming sul sito ufficiale del campionato www.wskarting.it o del circuito ww.southgardakarting.it.

 

DOPPIA SFIDA PER IL TEAM DRIVER A LONATO NELLA WSK EURO SERIES.

 

 

Gare in rapidasequenzaattendonoquestastagioneil Team Driver di Devid De Luchiche non appena ha conlcuso la terza tappa di Siena del CampionatoItaliano ACI Karting si e’ dovutosubitotrasferiresultracciato di Lonato (BS) per la doppia tappadella WSK Euro Series. Sul tracciato Lombardo, infatti, a partire da oggiandra’ in scena la seconda e terza provadella mini serie WSK cheaveva visto la suaprova di aperturasultracciato di Sarno I primi di Luglio. Per questaintensissimasettimana di garesultecnicotracciato South Garda il team venetosi e’ preparato al meglio e scendera’ in pista con ben 9 piloti divisi in due categorie. Il giovane e veloce Davide De Marco sfidera’ icampionidella KZ2 con l’intento di puntare al podio di categoriamentrenellacombattutissima 60 Mini sarannoaddirittura 8 iportacolori del team veneto. Al leader dellaclassificagenerale Nakamura Berta siaffiancherannoFardin, Nijs, Apicella, Presa, Kinnmark e Josseron. Otto top drivers chedarannobattaglia al nutrito Gruppo di avversari (quasi 70 iscritti) per un titoloquantomaiimportante. Sara’ dunque una lungasettimana di sfidechevedra’ impegnatiipiloti e il team per sei giorniconsecutivi in pista, richidendodunque un grandesforzofisico a tutti ma che da grandemotivazione verso risultati molto prestigiosi.

Devid De Luchi: “Abbiamogia’ vissutoil doppio Round allaripartenza post COVID 19 e sappiamoche e’ davvero un grandissimoimpegno e sforzo per lo staff e per I piloti. Vogliamoassolutamente fare bene perche’ la serie WSK e’ unodeiriferimenti a livellointernazionale e abbiamotutte le condizioni per dire la nostra finoalla fine. Sara’ come sempre un week end in cui la massimaconcentraizonefara’ la differenza. Incrociamo le dita e testabassa per lavoraresempre al 100%.

Il lunghissimoprogrammadell’eventoprevede quattro turni di prove liberenellagiornataodiernamentrevnellagiornata di Mercoledi’ ci sarannoancora una sessione di prove libere, le qualifichedei due round e le prime manche relative al Round 2. Nella giornata di Giovedi’ proseguiranno le amnche di sfidaincrociata relative al Round 2 mentre da Venerdi’ fino a Sabato mattinaavrannoluogo le manche di sfida del Round 3. Sabato pomeriggioandrannoinvece in scena le Pre Finali di entrambii round e Domenica, infine, sara’ la voltadelle due Finalissime. Un programmadunquedavvero super serratochepotra’ essereseguito in LIVE Timing & Streaming sulsitoufficiale del campionatowww.wskarting.it o del circuito ww.southgardakarting.it.