La Porto Cervo Racing all'ACI Rally Monza.
La Porto Cervo Racing all'ACI Rally Monza.
December 01, 2020
MOVISPORT IN VERSIONE “IRIDATA”: A MONZA SI FA IN CINQUE CON LA “STAR” MORBIDELLI
MOVISPORT IN VERSIONE “IRIDATA”: A MONZA SI FA IN CINQUE CON LA “STAR” MORBIDELLI
December 01, 2020
JOLLY RACING TEAM PRIMA SCUDERIA NEL TROFEO RALLY TOSCANO, TOBIA CAVALLINI MEDAGLIA D’ARGENTO TRA I PILOTI
JOLLY RACING TEAM PRIMA SCUDERIA NEL TROFEO RALLY TOSCANO, TOBIA CAVALLINI MEDAGLIA D’ARGENTO TRA I PILOTI
November 30, 2020
ERREFFE RALLY TEAM-BARDAHL: TRE EQUIPAGGI AL VIA DELL’ACI RALLY MONZA
ERREFFE RALLY TEAM-BARDAHL: TRE EQUIPAGGI AL VIA DELL’ACI RALLY MONZA
November 30, 2020
SCOPEL DAY, SALTA L'EVENTO MA NON LA BENEFICENZA
SCOPEL DAY, SALTA L'EVENTO MA NON LA BENEFICENZA
November 30, 2020
DA PISTOIA AL MONDIALE RALLY: PAVEL GROUP E MORICCI/GARAVALDI AL RALLY DI MONZA “IRIDATO”
DA PISTOIA AL MONDIALE RALLY: PAVEL GROUP E MORICCI/GARAVALDI AL RALLY DI MONZA “IRIDATO”
November 30, 2020
MOVISPORT CHIUDE TERZA NELL’EURORALLY: MELEGARI RITIRATO ALLE CANARIE
MOVISPORT CHIUDE TERZA NELL’EURORALLY: MELEGARI RITIRATO ALLE CANARIE
November 30, 2020
IL 56° RALLY VALLI OSSOLANE CAMBIA IL SUO PROGRAMMA: SI PARTE SABATO 12 DICEMBRE
IL 56° RALLY VALLI OSSOLANE CAMBIA IL SUO PROGRAMMA: SI PARTE SABATO 12 DICEMBRE
November 29, 2020
ACI Rally Monza con il patrocinio della Regione Lombardia
ACI Rally Monza con il patrocinio della Regione Lombardia
November 29, 2020
AD ALESSANDRO BRAVI IL TITOLO “PILOTI” DEL PREMIO RALLY AUTOMOBILE CLUB LUCCA
AD ALESSANDRO BRAVI IL TITOLO “PILOTI” DEL PREMIO RALLY AUTOMOBILE CLUB LUCCA
November 28, 2020
LEONESSA CORSE: DA UN TITOLO ITALIANO AL MONDIALE
LEONESSA CORSE: DA UN TITOLO ITALIANO AL MONDIALE
November 28, 2020
LA RALLY SPORT EVOLUTION SI PREPARA PER IL MONDIALE … IN CASA
LA RALLY SPORT EVOLUTION SI PREPARA PER IL MONDIALE … IN CASA
November 27, 2020
La gass Racing vince il titolo italiano scuderie 2020
La gass Racing vince il titolo italiano scuderie 2020
November 27, 2020
ACI Rally Monza Gran Finale Mondiale
ACI Rally Monza Gran Finale Mondiale
November 27, 2020
29° RALLY CITTA' DI SCHIO: POWER STAGE RINGRAZIA PER LA RIUSCITA DI UN’EDIZIONE IMPORTANTE
29° RALLY CITTA' DI SCHIO: POWER STAGE RINGRAZIA PER LA RIUSCITA DI UN’EDIZIONE IMPORTANTE
November 27, 2020
56° RALLY VALLI OSSOLANE: MASSIMO CANELLA INTRODUCE L’EDIZIONE 2020
56° RALLY VALLI OSSOLANE: MASSIMO CANELLA INTRODUCE L’EDIZIONE 2020
November 26, 2020
IL PREMIO RALLY AUTOMOBILE CLUB LUCCA VERSO IL “CIOCCHETTO EVENT”:  INIZIATIVA RIVOLTA AI PARTECIPANTI AL CONFRONTO STORICO
IL PREMIO RALLY AUTOMOBILE CLUB LUCCA VERSO IL “CIOCCHETTO EVENT”: INIZIATIVA RIVOLTA AI PARTECIPANTI AL CONFRONTO STORICO
November 26, 2020
GIACOMO OGLIARI E QUELL’IRRESISTIBILE RICHIAMO DEL MONDIALE RALLY
GIACOMO OGLIARI E QUELL’IRRESISTIBILE RICHIAMO DEL MONDIALE RALLY
November 26, 2020
Alessio Profeta, navigato da Sergio Raccuia, è campione italiano rally under 25
Alessio Profeta, navigato da Sergio Raccuia, è campione italiano rally under 25
November 25, 2020
Una foratura rovina la gara di Stefano Peletto e Massimo Barrera al Tuscan Rewind
Una foratura rovina la gara di Stefano Peletto e Massimo Barrera al Tuscan Rewind
November 25, 2020
Paolo Andreucci e Anna Andreussi campioni italiani rally 2RM
Paolo Andreucci e Anna Andreussi campioni italiani rally 2RM
November 25, 2020
MOVISPORT ALL’ULTIMA DELL’EURORALLY:MELEGARI TENTA IL “COLPO DI RENI” PER IL SUCCESSO
MOVISPORT ALL’ULTIMA DELL’EURORALLY:MELEGARI TENTA IL “COLPO DI RENI” PER IL SUCCESSO
November 25, 2020
MOVISPORT SALUTA CON GIOIA IL “TRICOLORE” DI ANDREA CRUGNOLA
MOVISPORT SALUTA CON GIOIA IL “TRICOLORE” DI ANDREA CRUGNOLA
November 24, 2020
PELLÈ È TERZO NEL CAMPIONATO ITALIANO R1
PELLÈ È TERZO NEL CAMPIONATO ITALIANO R1
November 24, 2020
TRICOLORE TERRA PRODUZIONE SFUMATO PER RIGO
TRICOLORE TERRA PRODUZIONE SFUMATO PER RIGO
November 24, 2020
MARANELLO CORSE 2° NEL TROFEO PEUGEOT 2020 CON NICELLI
MARANELLO CORSE 2° NEL TROFEO PEUGEOT 2020 CON NICELLI
November 23, 2020
FORD RACING VINCE IL CAMPIONATO COSTRUTTORI 2 RUOTE MOTRICI
FORD RACING VINCE IL CAMPIONATO COSTRUTTORI 2 RUOTE MOTRICI
November 23, 2020
Accordo ACI, FIA e Promoter con RAI per la copertura in diretta dell’ACI Rally Monza che si svolgerà a porte chiuse
Accordo ACI, FIA e Promoter con RAI per la copertura in diretta dell’ACI Rally Monza che si svolgerà a porte chiuse
November 23, 2020
“Tuscan Rewind” da dimenticare per Francesco Fanari: all’ultima “tricolore” su terra stoppato da un’uscita di strada
“Tuscan Rewind” da dimenticare per Francesco Fanari: all’ultima “tricolore” su terra stoppato da un’uscita di strada
November 23, 2020
Tuscan Rewind positivo per la Porto Cervo Racing.
Tuscan Rewind positivo per la Porto Cervo Racing.
November 23, 2020
CHRISTOPHER LUCCHESI CHIUDE IL TRICOLORE RALLY CON DUE SUCCESSI
CHRISTOPHER LUCCHESI CHIUDE IL TRICOLORE RALLY CON DUE SUCCESSI
November 23, 2020
JOLLY RACING TEAM IN EVIDENZA NELLA CORNICE TRICOLORE DEL TUSCAN REWIND
JOLLY RACING TEAM IN EVIDENZA NELLA CORNICE TRICOLORE DEL TUSCAN REWIND
November 22, 2020
PROJECT TEAM SUGLI SCUDI AL RALLY TUSCAN REWIND
PROJECT TEAM SUGLI SCUDI AL RALLY TUSCAN REWIND
November 22, 2020
MM MOTORSPORT E DAVIDE NICELLI SUL PODIO DEL CAMPIONATO ITALIANO RALLY DUE RUOTE  MOTRICI
MM MOTORSPORT E DAVIDE NICELLI SUL PODIO DEL CAMPIONATO ITALIANO RALLY DUE RUOTE MOTRICI
November 22, 2020
ERREFFE RALLY TEAM-BARDAHL: SCATTOLON SFIORA LA TOP TEN AL TUSCAN
ERREFFE RALLY TEAM-BARDAHL: SCATTOLON SFIORA LA TOP TEN AL TUSCAN
November 22, 2020
IL RALLY VALLI OSSOLANE CI RIPROVA: SI CORRERÀ IL 12 E 13 DICEMBRE. GIÀ APERTE LE ISCRIZIONI
IL RALLY VALLI OSSOLANE CI RIPROVA: SI CORRERÀ IL 12 E 13 DICEMBRE. GIÀ APERTE LE ISCRIZIONI
November 22, 2020
LEONESSA CORSE IN TRIPUDIO: MAZZOCCHI È IL NUOVO CAMPIONE ITALIANO JUNIOR!
LEONESSA CORSE IN TRIPUDIO: MAZZOCCHI È IL NUOVO CAMPIONE ITALIANO JUNIOR!
November 22, 2020
L’ 11° TUSCAN REWIND 2020 PARLA STRANIERO: VITTORIA DI BULACIA- DER OHANNESIAN  (SKODA FABIA R5)
L’ 11° TUSCAN REWIND 2020 PARLA STRANIERO: VITTORIA DI BULACIA- DER OHANNESIAN (SKODA FABIA R5)
November 21, 2020
Il Tindari Rally si svolgerà solo con condizioni adeguate
Il Tindari Rally si svolgerà solo con condizioni adeguate
November 20, 2020
REVIVAL VALPANTENA SFORTUNATO PER IL RALLY CLUB TEAM ISOLA VICENTINA
REVIVAL VALPANTENA SFORTUNATO PER IL RALLY CLUB TEAM ISOLA VICENTINA
November 20, 2020
Salcuni Domenico

Salcuni Domenico

Fenici all'esordio nel Tricolore GT e a Vallelunga sulla Cayman

 

Prima assoluta nel Campionato Italiano per il driver romano, che dopo aver vinto la Porsche Sports Cup Suisse conclude la stagione in classe GT4 in equipaggio con lo svizzero De Kant e proprio sul circuito di casa, dove a sua volta sarà al debutto in gara in vista del test con la 911 GT3 Cup. Le due corse sabato alle 15 e domenica alle 11 (live MS Motor TV; differita RaiSport)

Roma, 1° dicembre 2020. Francesco Maria Fenici torna in pista il 4-6 dicembre a Vallelunga dopo il titolo di campione GT4 conquistato nella Porsche Sports Cup Suisse lo scorso ottobre. Il 30enne pilota romano concluderà la sua prima stagione completa nell'automobilismo proprio sul circuito di casa, dove sarà al debutto in gara, schierandosi per la prima volta al via nel Campionato Italiano GT, che sull'autodromo capitolino disputa l'ultimo round 2020. Il portacolori della FF Motorsport condividerà l'abitacolo della Porsche 718 Cayman GT4 dei Centri Porsche Ticino preparata da Cram Motorsport in equipaggio con il driver svizzero Christian de Kant.

Le due gare da 50 minuti + 1 giro del gran finale del Tricolore GT Sprint sono in programma sabato alle 15.00 e domenica alle 11.00 con diretta su MS Motor TV (228 di Sky): per Fenici, che ha vinto la GT4 Cup del monomarca elvetico con il team Amag First Rennsport grazie a 9 successi e 1 secondo posto nelle 10 gare disputate tra Hockenheim, Le Castellet, Imola, Mugello e Misano, quello di Vallelunga sarà l'occasione di tornare a macinare chilometri in pista e rinsaldare la preparazione in vista del primo test che effettuerà prima di Natale al volante della più potente 911 GT3 Cup, Porsche che per il pilota testimonial di “Autosprint” e “Auto” è ancora tutta da scoprire.

 

Fenici dichiara in vista del weekend di Vallelunga: “Sono pronto e sono felice di esordire nell'Italiano proprio sulla pista più 'sentita'. Cayman a parte, vettura che conosco bene, sarà un po' tutto nuovo, a iniziare dal fatto di alternarmi con Christian, per la prima volta mio compagno di squadra. Dovremo essere bravi ad adattarci alla pista e a ogni situazione il più velocemente possibile. Sento una forte motivazione anche per il fatto che questo importante impegno mi permetterà di fare esperienza, mantenermi allenato e prepararmi in vista del test del 16 dicembre: finalmente potrò provare la 911 GT3 Cup e proprio a Vallelunga!”.

 

Oltre alle dirette televisive su MS Motor TVper le due gare sono disponibili anche le differite di RaiSport (gara 1 sabato alle 15.20 e gara 2 domenica alle 15.55) e il live streaming su www.acisport.it/cigt e sulla pagina facebook del campionato.

 

L’Ufficio Stampa

Rif. Gianluca Marchese

PROJECT TEAM ALLA VOLTA DI VALLELUNGA

Martedì, 01 Dicembre 2020 20:26 Published in Altre Notizie

PROJECT TEAM ALLA VOLTA DI VALLELUNGA

 

Sul prestigioso autodromo capitolino, teatro dell’ultimo round stagionale della Coppa Italia Turismo,impegno per il “patron” della scuderia Luigi Bruccoleri, prossimo al debutto con l’Audi RS3 TCR

 

 

Campagnano (Rm), 1 dicembre 2020 - A oltre un anno di distanza dall’impegno nel Master Tricolore Prototipi (archiviato con la vittoria in Gara 2 seppur all’esordio con una Ligier JS53 Evo2), il pilota siciliano Luigi Bruccoleri tornerà a calcare l’asfalto dell’autodromo di Vallelunga, nei pressi di Roma, in occasione dell’ultimo appuntamento stagionale della Coppa Italia Turismo, serie nazionale sotto l’egida del Gruppo Peroni e in scena il prossimo fine settimana. In tale ambito, il “patron” della scuderia Project Team sarà in lizza nella categoria TCR DSG debuttando alla guida dell’Audi RS3 curata dalla HC Racing Division. Un ritorno al passato e a una specialità, la velocità in pista, che all’eclettico conduttore agrigentino ha già regalato ampie soddisfazioni laureandosi, infatti, due volte campione dell’Italian Radical Trophy (2011 e 2012).

 

«Creatasi quest’opportunità, l’ho colta al volo; nata anche su iniziativa di Alessio Canonico, team manager HC Racing, al quale sono legato da un lungo rapporto d’amicizia» - ha raccontato un entusiasta Bruccoleri alla vigilia - «Per prepararci al meglio alla trasferta, abbiamo già pianificato per domani (mercoledì 2 dicembre ndr) una breve sessione di test sul tracciato di Battipaglia. Assolutamente necessaria, visto che per me si tratterà di un’esperienza del tutto inedita al volante di una vettura a trazione anteriore. E per quanto si preveda una griglia di partenza particolarmente affollata e competitiva, aspetto decisamente positivo e stimolante sia chiaro, mi conforta di correre a Vallelunga, circuito che conosco bene e che ho sempre molto apprezzato. In più, grazie al prezioso supporto e allo stimolo dei nostri partner, potremo offrire loro un’ulteriore nonché meritata cornice mediatica di lustro e di ampio respiro».

 

Programma fitto quello del weekend sportivo presso il “Piero Taruffi”: le danze si apriranno venerdì 4 dicembre con due turni di prove libere la mattina, seguiti nel pomeriggio dalle qualifiche ufficiali; l’indomani, invece, il via a Gara 1 articolata sulla lunghezza di 25 minuti e con partenza “lanciata”, così come Gara 2 ma in scena, quest’ultima, la domenica.  Sarà, infine, possibile seguire le varie fasi dell’evento in diretta streaming sul portale www.gruppoperonirace.it o, in alternativa, sulla pagina www.facebook.com/GruppoPeroniRace/ o sul canale www.youtube.com/user/PeroniRace.

 

L'Ufficio Stampa

La Porto Cervo Racing all'ACI Rally Monza.

Martedì, 01 Dicembre 2020 20:21 Published in Rally

La Porto Cervo Racing all'ACI Rally Monza.

 

Il portacolori del Team Paolo Moricci navigato da Paolo Garavaldi (Skoda Fabia R5), sarà allo start dell'ACI Rally Monza valido come ultima prova del Campionato del Mondo Rally, in programma dal 3 al 6 dicembre.

 

 

Un altro impegno nel Campionato del Mondo Rally per la Porto Cervo Racing. La Scuderia, con il suo portacolori Paolo Moricci navigato da Paolo Garavaldi, sarà al via dell'ACI Rally Monza, ultimo round del Campionato del Mondo Rally in programma all'Autodromo Nazionale dal 3 al 6 dicembre.

L'equipaggio, su Skoda Fabia R5 (fornita dalla Pavel Group), alla prima esperienza mondiale, è insieme nell'abitacolo da oltre vent'anni, durante i quali hanno conquistato numerose vittorie assolute, podi e piazzamenti di prestigio.

“Sono molto contento di correre con la Porto Cervo Racing e mi auguro che sia un buon inizio”, ha detto il pilota Paolo Moricci. “Per quanto riguarda la gara, abbiamo visionato tutti i filmati che gli organizzatori hanno messo a disposizione, le prove sono molto tecniche, è un po' atipico come Monza, è diverso dagli anni passati perché anche all'interno dell'Autodromo sono presenti molti tratti di strada sterrata. Naturalmente, essendo una gara valida per il Wrc, il percorso è molto più tecnico e difficile, caratteristiche che mi piacciono”, ha concluso Moricci.

Saranno 513,90 chilometri di percorso complessivo dell'ACI Rally Monza, dei quali 241,14 km divisi sulle 16 prove speciali in asfalto, articolate nei quattro giorni di gara.

La seconda sfida consecutiva valida come prova del WRC organizzata dall'Automobile Club d'Italia (la prima è stata il Rally Italia Sardegna) potrà essere seguita dagli appassionati di Rally attraverso le dirette RAI Sport ed i servizi sui TG nazionali, in quanto il circuito e i percorsi delle prove speciali non saranno accessibili al pubblico. Automobile Club d’Italia, FIA e il Promoter, per tutelare la salute degli addetti ai lavori che prenderanno parte all’evento, adotteranno i più alti standard stabiliti dai protocolli sanitari internazionali, garantendo così la riuscita della gara in piena sicurezza per tutti gli sportivi e il personale coinvolto.

Intanto, oltre a sostenere i suoi equipaggi, le numerose attività e il Rally Terra Sarda in programma nel 2021, anche la Porto Cervo Racing promuove la raccolta fondi di Fondazione in ricordo di Nicola Imperio a sostegno della ricerca sulla Fibrosi Cistica. Come descritto nella pagina Facebook “In memoria di Nicola a sostegno della ricerca FFC” creata da Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica, è desiderio di Michela e Pina, la sua famiglia, onorare la sua memoria portando avanti concretamente quanto a Nicola stava a cuore da diversi anni e per cui si è instancabilmente prodigato: sostenere la Ricerca sulla fibrosi cistica, perché si possa trovare una cura per tutti i malati ancora orfani di terapia. Nicola ha sempre sostenuto attivamente “Correre Per Un Respiro”, facendosi portavoce, accanto a Rachele Somaschini, di Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica in ogni occasione: sui campi di gara e nell’ambiente del Motorsport, raccogliendo fondi e sensibilizzando il pubblico attraverso manifestazioni e attività da lui ideate e sostenute.

Per tutte le attività della scuderia Porto Cervo Racing potete visitare le pagine social Facebook, Instagram e Twitter.

 

Ufficio Stampa Porto Cervo Racing Team - Responsabile Marzia Tornatore 

 

Rovera al gran finale del Tricolore GT su Ferrari a Vallelunga

 

A un mese dalla “laurea” di Campione Italiano nella serie Endurance, il pilota varesino torna al volante della 488 GT3 di AF Corse per l'ultimo round stagionale dello Sprint dal 4 al 6 ottobre sulla pista romana: “Pronto e motivato, grazie al titolo conquistato a Monza inizieremo con meno tensioni”. Le due gare sabato alle 15.00 e domenica alle 11.0in diretta su MS Motor TV e in leggera differita su RaiSport

Varese, 1° dicembre 2020. Un mese fa a Monza per Alessio Rovera è arrivato il titolo di Campione Italiano GT Endurance 2020 e ora il 25enne pilota varesino torna al volante della Ferrari 488 GT3 del team AF Corse per l'ultimo round stagionale del Tricolore GT Sprint, in programma il 4-6 dicembre all'Autodromo di Vallelunga. Sulla Gran Turismo di Maranello Rovera si alternerà in equipaggio con Giorgio Roda, con il quale, oltre a vincere nella 3 Ore Endurance a novembre (in quell'occasione con l'aggiunta di Antonio Fuoco), ha trionfato nell'ultima gara della serie Sprint disputata in ottobre e sempre a Monza. Proprio in virtù del successo colto in gara 2 in Brianza, il duo del team diretto da Amato Ferrari si presenta al gran finale tricolore sul circuito romano al secondo posto della classifica generale con 25 punti da recuperare sul vertice, ma anche con l'handicap-tempo di 15 secondi da scontare al cambio pilota durante gara 1in programma sabato alle 15.00. Sempre sulla distanza di 50 minuti + 1 giro, gara 2 si disputa domenica alle 11.00. Entrambe le corse saranno trasmesse in diretta su MS Motor TV (228 di Sky) e in leggera differita su RaiSport (sabato alle 15.20 e domenica alle 15.55).

 

Rovera dichiara alla vigilia dell'ultima tappa tricolore: Torno con piacere in pista e a Vallelunga insieme a Giorgio e a tutta la squadra con la quale abbiamo vinto il Tricolore Endurance. Per conquistare pure il titolo Sprint serviranno un'impresa e un po' di fortuna, per ora non desidero pensarci, anche perché il meteo previsto è tutta un'incognita e, dato l'handicap di 15 secondi, la prima gara sarà molto difficile. Vedremo strada facendo. Credo comunque che avremo a disposizione una Ferrari molto competitiva e quindi ci presentiamo a quest'ultimo atto con l'obiettivo di sempre: lottare ai vertici. Mi sento molto motivato e il fatto di aver già vinto un titolo aiuta a iniziare con meno tensioni, puoi concentrarti esclusivamente sul dare il massimo.

 

Venerdì a Vallelunga l'Italiano GT ha in programma due prove libere da 50 minuti alle 11.15 e 14.35Sabato due qualifiche da 20 minuti a partire dalle 10.40 e gara 1 alle 15.00Domenica il via di gara 2 è alle 11.00. Oltre alle dirette e differite televisive, disponibili il live streaming su www.acisport.it/cigt e sulla pagina facebook del campionato.

 

Campionato Italiano GT 2020: 19 luglio Mugello (GT Endurance); 2 agosto Misano (GT Sprint); 30 agosto Imola (GT Endurance); 20 settembre Vallelunga (GT Endurance); 4 ottobre Mugello (GT Sprint); 18 ottobre Monza (GT Sprint); 8 novembre Monza (GT Endurance); 6 dicembre Vallelunga (GT Sprint).

 

Ufficio stampa - Rif. Gianluca Marchese

MOVISPORT IN VERSIONE “IRIDATA”: A MONZA SI FA IN CINQUE CON LA “STAR” MORBIDELLI

 

La chiusura del mondiale rally, questo fine settimana tra l’autodromo brianzolo e le valli bergamasche, segna un nuovo ed entusiasmante appuntamento per la scuderia reggiana che tra gli altri avrà tra le sue fila

il centauro vice Campione del Mondo MotoGP, al suo debutto in una gara di rally.

 

 

 

Reggio Emilia, 01 dicembre 2020

 

Presenza decisamente di spessore, per Movisport, questo fine settimana all’ACI RALLY MONZA, gara di chiusura del mondiale rally 2020. Una presenza qualificata e certamente nutrita, visto che la scuderia reggiana avrà al via ben cinque portacolori, tutti equipaggi di spessore tra i quali anche una “star” che arriva dalle due ruote, Franco Morbidelli, vice Campione del Mondo in MotoGP e già Campione del Mondo 2017 in Moto2. pilota del Petronas Yamaha Sepang Racing Team. Il 26enne pilota romano correrà con al fianco Simone Scattolin su una Hyundai i20 R5 di Hyundai Rally Team Italia targata WITHU Motorsport.

Non è il primo approccio di Morbidelli con le quattro ruote, proprio con la vettura sudcoreana ebbe modo di salirvi durante l'evento “Riders meet Rally” dello scorso giugno, al Ciocco, quando tutti i centauri WITHU Motorsport si dettero appuntamento per toccare da vicino il mondo del rally al volante delle i20 R5 ufficiali italiane. 

Riflettori dunque puntati su Morbidelli ma puntati anche sigli altri quattro equipaggi “griffati” Movisport, la quale conferma il proprio sostegno a piloti di grande firma.

Umberto Scandola – Guido D’Amore sulla loro solita Hyundai i20 saranno della partita ribadendo la loro ispirazione iridata. I portacolori della squadra nazionale di Hyundai Motor sono alla terza presenza nel WRC 2020. Dopo l'ottavo posto al Rallye di Monte Carlo a gennaio e il quarto posto al Rally Italia Sardegna a ottobre, a Monza l'obiettivo è quello di lottare per il podio e guadagnare posizioni nella classifica del campionato WRC3, la serie riservata agli equipaggi privati che corrono con vetture di categoria R5. Il pilota veronese è al debutto assoluto in questo rally, anche se dopo parecchie edizioni è cambiata completamente la conformazione delle prove. 

Giacomo Scattolon- Giovanni Bernacchini saranno in gara con una Skoda Fabia R5. Il pavese, vincitore della Coppa Rally Zona 2 sarà dunque affiancato dal copilota italiano più esperto a livello internazionale, avendo corso parecchie stagioni nel Campionato Mondiale e nell’Europeo insieme a Galli, Al Attiyah, Dallavilla, Bertelli, Baldacci e molti altri. Scattolon e Bernacchini condividono l’abitacolo da questo inizio di stagione.

Ritorno in gara per il ligure Fabio Andolfi, affiancato da Stefano Savoia su una Ford Fiesta Rally4, competendo per la classifica iridata Junior. Andolfi e Savoia cercheranno il classico colpo di reni finale al termine di una stagione iridata per loro avara di soddisfazioni, con tre gare all’attivo ed altrettanti ritiri

Al via anche Kevin Gilardoni – Corrado Bonato, pure loro su Skoda Fabia R5. Per il pilota italo-svizzero è il ritorno al “vecchio amore” delle corse su strada dopo l’esaltante esperienza nei circuiti europei del Lamborghini SuperTrofeo, dove è giunto al secondo posto, al termine di una stagione da grandi firme.

L'Aci Rally Monza prevede ben 241 chilometri di tratti cronometrati proponendo quelli all'interno dell'iconico autodromo di Monza ("PZero Grand Prix", "Serraglio", "Cinturato" e "Scorpion") e quelli in provincia di Bergamo, il cui territorio è alla "prima" nel circus iridato: Selvino, Gerosa e Costa Valle Imagna saranno le prove che caratterizzeranno la sfida. Inizio giovedì 5 dicembre con lo shakedown delle 10.01 mentre l'atto conclusivo sarà alle 12.18 di domenica 6 novembre.

L'evento sarà "a porte chiuse" ma aperto a tutti grazie alla diretta televisiva. Aci, Fia e il Promoter, per tutelare la salute degli addetti ai lavori che prenderanno parte all'evento, adotteranno i più alti standard stabiliti dai protocolli sanitari internazionali, garantendo così la riuscita della gara in piena sicurezza per tutti gli sportivi e il personale coinvolto. E per dare la possibilità agli di appassionati di seguire comunque la manifestazione, Aci Sport ha messo a punto con Rai un'importante copertura televisiva che prevede la messa in onda in diretta su Rai Sport di sei prove cronometrate, la realizzazione di tre trasmissioni a chiusura delle giornate di venerdì, sabato e domenica, e interventi di aggiornamento attraverso i tg sport delle varie reti Rai. Aggiornamenti saranno pubblicati anche sui canali social dedicati.

 

 

Nella foto: Morbidelli durante i test pre-event con la Hyundai i20 R5.

 

#Rally #Rallye #Movisport #Motorsport #RacingIsLife #ERC  #ZelindoMelegari #MelegariFenoli #ERC2

 

UFFICIO STAMPA

Alessandro Bugelli

Atzori Francesco Vice Campione Fx Italian series ( Fx3)

Martedì, 01 Dicembre 2020 19:55 Published in Altre Notizie

Atzori Francesco Vice Campione Fx Italian series ( Fx3)

 

 
L'ultimo appuntamento della Fx Italian series a Misano Adriatico è stato per Atzori Francesco un po' avaro. Fin dalle qualificazioni di sabato si notava che la dea bendata non era dalla sua parte infatti causa qualche problema della vettura si doveva accontentare del 5° tempo. Domenica in Gara1 dopo una bella rimonta che lo portava quasi in scia al futuro vincitore una piccola sbavatura lo retrocede indietro di qualche posizione, ma questo inconveniente non scalfisce Francesco che dopo alcune tornate si riporta alle spalle del Vincitore terminando in seconda posizione. GARA2 da dimenticare infatti si deve accontentare di 7° posto amaro causa un Drive Trought e ancora  un BEST LAP. Comunque una stagione esaltante al terzo anno alla guida di una Formula si piazza al 2° posto in Campionato.
Ufficio Stampa
Drcsportmanagement

Rasero è Campione TopJet F 2000 Italian Trophy 2020

Domenica, 29 Novembre 2020 19:40 Published in Altre Notizie

Rasero è Campione TopJet F 2000 Italian Trophy 2020

 

L'alfiere della Puresport ha fatto della costanza la sua arma vincente, legittimando il titolo grazie ad importanti piazzamenti. Sempre protagonista Pellegrini, autore di molti successi ma sfortunato nel round decisivo. A Misano in Gara 1 vittoria di Cimarelli sotto la pioggia, mentre l’immenso Piero Longhi mette il sigillo alla stagione vincendo gara 2.

Misano (RN), 29 novembre.  Dino Rosero, si è laureato Campione 2020 nel Topjet F.2000 Italian Trophy, risultando davanti a tutti nella classifica assoluta dopo l’ultimo round dell’appassionante serie disputato al Misano World Circuit Marco Simoncelli.

Quarantaduenne milanese, Rasero è stato per molte stagioni fra i migliori di questo Trofeo, mettendosi sempre il luce, ma senza mai riuscirlo a vincere. C’è riuscito quest'anno con molta determinazione, capitalizzando un paio di vittorie e numerosi piazzamenti, usando spesso la testa nell’evitare di prendere eccessivi rischi, come nel weekend romagnolo e contando su un po’ di fortuna che nelle competizioni è sempre necessaria. A Misano, Rasero, che in virtù dell’assenza del suo compagno di scuderia Andrea Benalli, partiva già col titolo di classe PRO in tasca, ha evitato ogni rischio superfluo, specie in gara 1, soprattutto con la pista molto scivolosa per la pioggia, dove ha comunque gestito la sua F. Dallara 311 motorizzata Volkswagen sul bagnato, poi alla fine del weekend è comunque stato felicissimo del titolo:- “Grande soddisfazione – ha dichiarato Rasero - per  l’affidabilità e la regolarità che mi hanno dato ragione nella corsa al titolo, nel motor sport sono fondamentali, Il weekend qui è stato davvero difficile ma mi interessava solo arrivare in fondo alle gare”.  

Grande protagonista della stagione è comunque stato anche il veronese della Powertrain, Bernardo Pellegrini, che adesso più che mai ha un conto aperto col Topjet F.2000. Anche lui infatti, pur vantando al suo attivo altri titoli su vetture monoposto non è riuscito in quello che meno di un mese fa sembrava assolutamente alla sua portata, avendo vinto, grazie all'enorme potenziale della Superformula Dallara 313 VW, 5 delle prime 6 gare. Da quel momento, prima la disavventura tecnica di Monza, che lo ha escluso dalle gare e poi un banale testacoda sul bagnato di gara 1 a Misano, che lo ha definitivamente tolto dalla corsa al titolo. L'ultimo sussulto in gara 2 dove ha fatto registrare il miglior tempo assoluto in 1’39”979, dopo aver montato le slick, evidenziando ancora una volta l'alto potenziale, che a suon di sorpassi gli ha consentito di giungere al terzo posto.

Dal punto di vista della cronaca le gare di Misano del Topjet F.2000 sono state ancora una volta molto avvincenti, grazie anche al numero sempre alto dei partecipanti nell'ormai consueto abbinamento con la formula X.

In Gara 1 ha colto il suo primo successo nel Trofeo al volante della F. Dallara 308 Fiat del Facondini racing, il bravo venticinquenne pesarese di Pergola Franco Cimarelli, molto a suo agio sulla pista bagnata.  E’ scattato subito al comando prendendosi molti rischi nell’intento di accumulare maggior distacco possibile. Rallentato da un testa coda è scivolato al terzo posto, ma grazie ad una guida efficace sulla pista scivolosa è tornato a primeggiare chiudendo la gara davanti con ampio margine. Per problemi tecnici ha dovuto invece abbandonare gara 2. Cimarelli  ha commentato: “Gara 1 è partita bene, ho trovato un bel ritmo, la macchina era veramente preparata con un assetto formidabile. Ci speravo e anche dopo il mio errore, ho capito che sarei riuscito a farcela. Peccato per Gara 2 dove ero comunque in testa prima che sopravvenissero i problemi tecnici. Sono comunque soddisfatto di questa esperienza”-.

Ha potuto festeggiare nel modo migliore la chiusura del campionato, il suo organizzatore e promotore Piero Longhi, che dopo 4 anni di inattività sulle monoposto si è immediatamente riconfermato primo attore, con una prova maiuscola al volante della F.Dallara 312 della Scuderia Twister Italia, curata dal Team One Racing, Il campione piemontese ha vinto gara 2, aggiungendo ancora un prestigioso successo alla sua carriera davvero infinita.

Sono molto contento – ha dichiarato Longhi -  di questo inaspettato successo, la scelta delle gomme e il cambio dell'assetto, che mi ha permesso una guida più semplice sono le chiavi di lettura. La conclusione del trofeo è stata per me così doppiamente emozionante,  premiato sul podio e per la riuscita della apprezzata serie. Anche quest'anno i numeri sono stati molto alti e di questo voglio ringraziare Luca Panizzi, organizzatore della formula x,  che ha gareggiato in abbinamento con noi in questa stagione sui favolosi circuiti italiani, col quale stiamo già pensando alla stagione 2021 e anche ACI SPORT che ci ha permesso di correre in una stagione complicatissima”-.

Nel weekend di Misano si sono ben distinti  anche gli altri protagonisti del Top Jet 2000.

Gli altri due, del Facondini Racing, il San Marinese, Danilo Tomassini quarto in gara 1 e ottimo secondo in gara 2 e il marchigiano Gianpaolo Lattanzi, a sua volta secondo in gara 1, ma costretto al ritiro per un surriscaldamento del motore in gara 2

Chiude la stagione col titolo di classe PRO AM, l'esperto Enrico Milani che non ha trovato il pieno feeling con gli pneumatici e si è dovuto accontentare di piazzamenti comunque lusinghieri fra il quarto e il quinto posto, dopo aver avuto ottime sensazioni nelle qualifiche.

Week end difficile per l'altro organizzatore del Topjet  Sergio Terrini, che partito dalle retrovie in entrambi le gare ha provato ad attaccare, ma è stato rallentato in gara 1 da un testacoda e in gara 2 anche da noie meccaniche.

Complicato il fine settimana anche per lo svizzero Agostino Pellegrini che, assente nelle libere, aveva stupito con la sua bellissima Superformula 312 nelle qualifiche, ma che non si è presentato al via di gara 1 a causa di un problema ad un collettore. Si è detto soddisfatto comunque per la bella rimonta di gara 2 dove ha concluso al quinto posto del Topjet.

Chiude la stagione con il Trofeo di classe AM Giorgio Berto, sebbene assente al round conclusivo il brianzolo sulla Dallara F308, si era assicurato il successo nei precedenti appuntamenti.

 

L'Ufficio Stampa

IL 56° RALLY VALLI OSSOLANE CAMBIA IL SUO PROGRAMMA: SI PARTE SABATO 12 DICEMBRE

 

La New Turbomark ridisegna la tabella tempi rispetto a quella ufficializzata la scorsa settimana. Ci saranno tre passaggi sulla Crodo e due sulla Cannobina; la gara partirà nel pomeriggio di sabato 12 dicembre.

 

 

Malesco - Il 56° Rally Valli Ossolane è confermatissimo; mentre continuano ad arrivare iscrizioni, gli organizzatori continuano il loro lavoro per mandare in porto un’edizione tutt’altro che facile. È delle ultime ore infatti, la notizia che il programma dovrà subire delle variazioni: la partenza sarà a Domodossola con il C.O. iniziale fissato all’uscita dell’assistenza. Le due prove speciali in programma si “scambieranno” il numero di passaggi: si correrà così due volte sulla Cannobina e tre sulla Crodo. Altra novità sarà l’anticipazione della partenza: non più tutto in un giorno ma start nel pomeriggio di sabato 12 con la prima Crodo delle che permetterà di chiudere la competizione in un orario più consono nel pomeriggio della domenica: l’arrivo è previsto a Malesco per le 17.05 del 13 dicembre.

Giuseppe Zagami, della New Turbomark, sintetizza così i motivi della scelta: “Abbiamo dovuto correggere il tiro per andare incontro alle richieste della prefettura che ha valutato eccessivo un terzo passaggio serale sulla lunga Cannobina. Da qui la decisione di cambiare ancora il programma: direi – ironizza Zagami- che quest’anno ci siamo abituati!”

La gara si conferma comunque serrata giacché il conteggio finale conterà comunque 57,30 chilometri di speciali.

 

Premi e riconoscimenti – Il 56° Valli Ossolane assegnerà due memorial ed un premio particolare. Il Trofeo dedicato a Donato Cataldo verrà consegnato al vincitore assoluto della corsa mentre al primo Under 25 andrà il riconoscimento legato alla figura di Diego Caffoni. Goliardico invece il premio per la migliore livrea natalizia: l’equipaggio che avrà l’outfit più bello si aggiudicherà l’iscrizione gratuita al Valli Ossolane 2021.

 

Foto copyright free di Roberto Morello

 

L'Ufficio Stampa

Luca Del Vitto

ACI Rally Monza con il patrocinio della Regione Lombardia

Domenica, 29 Novembre 2020 16:47 Published in Rally

ACI Rally Monza con il patrocinio della Regione Lombardia

L’Assessorato al Turismo, Marketing Territoriale e Moda ne ha confermato la concessione alla gara organizzata dall’Automobile Club D’Italia valida per il FIA World Rally Championship che ha il suo centro all’Autodromo Nazionale Monza

Monza, 29 novembre 2020. L’ACI Rally Monza ha il patrocinio della Regione Lombardia. La conferma della concessione è arrivata formalmente dall’Assessorato al Turismo, Marketing Territoriale e Moda, a seguito di un lavoro di squadra che ha coinvolto inoltre la Vicepresidenza dell’Ente e l’Assessorato allo Sport e Giovani.

Si rinsalda ulteriormente la collaborazione tra la gara del FIA World Rally Championship organizzata dall’Automobile Club D’Italia che ha all’Autodromo Nazionale Monza il suo centro, con la Regione Lombardia.

L’Assessore Regionale Lara Magoni ha comunicato la concessione del patrocinio all’Automobile Club D’Italia, ampliando e rafforzando il sempre proficuo dialogo tra l’Autodromo Nazionale Monza e l’intera Amministrazione Regionale, che per il territorio può così contare sulla visibilità internazionale garantita dall’evento sportivo.

Il patrocinio della Regione Lombardia arricchisce ulteriormente il contesto di favore operativo nel quale è nata la seconda gara italiana inserita nel calendario del Campionato del Mondo Rally 2020.

Fabrizio Sala, Vicepresidente di Regione Lombardia, ha dichiarato: - “È con molto orgoglio che Regione Lombardia patrocina questo grande evento sportivo all’Autodromo Nazionale Monza, il Tempio della Velocità. In questo momento così difficile e senza che il pubblico possa godersi lo spettacolo dalle tribune, è importante ribadire la vicinanza di Regione Lombardia a tutto il mondo dei motori. Lo è stato con il GP di Monza e ora con il mondiale Rally dove, tra l’altro, si deciderà anche il titolo mondiale nel nostro bellissimo circuito, unico al mondo e con una storia e un prestigio internazionale riconosciuto da tutti, all’interno dello spettacolare Parco di Monza ”.

Lara Magoni, Assessore al Turismo, Marketing Territoriale e Moda di Regione Lombardia, ha sottolineato: - “Da sempre il binomio fra sport e turismo rappresenta un valore aggiunto per l’attrattività e la valorizzazione dei nostri territori. L’attenzione mediatica riservata al Rally di Monza permetterà al grande pubblico, grazie alle dirette e ai collegamenti televisivi, di apprezzare un evento sportivo spettacolare e – allo stesso tempo – apprezzare luoghi e paesaggi di sicuro interesse della Lombardia. Un segnale di rinascita e speranza, dopo mesi davvero difficili, nell’auspicio che in un futuro prossimo le bellezze della Lombardia possano essere riscoperte dal più alto numero di visitatori possibile”.

Martina Cambiaghi, Assessore a Sport e Giovani di Regione Lombardia, ha spiegato: - “Lo sport ed in particolare una disciplina motoristica così spettacolare come il rally è certamente il miglior biglietto da visita per ridare al territorio lombardo il ruolo di leader nel mondo sportivo che da sempre gli appartiene. Il Rally di Monza rappresenta inoltre un'importante vetrina per i piloti di caratura mondiale che si sfidano su terreni diversi come l'Autodromo, tempio della velocità internazionale e tra i saliscendi delle suggestive valli bergamasche”.

Tutte le informazioni e gli aggiornamenti sul sito ufficiale www.acirallymonca.com e sui canali social dell’ACI Rally Monza.

 

L'Ufficio Stampa

IL “MAGNA GRECIA” PER DECIDERE IL CAMPIONATO ITALIANO FORMULA CHALLENGE

 

Domani, sul circuito di Torricella (TA), si sfida la pioggia nella tappa strategica per la corsa tricolore, con il confronto tra Antonino Fattorusso e Pietro Giordano, e con il padrone di casa Nunzio Fanelli favorito alla vittoria.

 

 

 

Torricella (TA), 28 novembre 2020 – Sono pronti a scendere in pista nonostante le pessime condizioni meteo previste i 40 iscritti al 4° Formula Challenge “Magna Grecia”, tappa strategica del Campionato Italiano Formula Challenge ACI Sport 2020 che domani, domenica 29 novembre, sul miniautodromo Pista Fanelli di Torricella, in provincia di Taranto, potrebbe deciderne le sorti.

All’appuntamento organizzato dalla scuderia Salento Motor Sport non possono certo mancare gli attuali leader della classifica tricolore, Antonino Fattorusso, portacolori della scuderia Tirreno Motorsport, su Peugeot 106 1.6 di gruppo N, ed il presidente della Tramonti Corse Pietro Giordano, sulla bicilindrica Fiat 500.

Il grande favorito alla vittoria della gara jonica è senza dubbio il padrone di casa Nunzio Fanelli, già indiscusso dominatore nell’edizione 2019 e perfetto conoscitore del tracciato, anche sul bagnato, su cui il 29enne pilota di Sava proverà a confermarsi imbattibile a bordo di una Radical SR4.

In E2 figurano anche Vito Colella, su Radical SR4, Vito Ciracì, su Kartcros Yacar 600, e Daniele Cataldo sulla inedita Fiat 126plus SH. Ed è al via la Formula Greco Suzuki Vst di Vito Sgobio. Sarà interessante la sfida in E/1, tra Donato Martucci su A112 Suzuki e Marco Limoncelli su Ww Pol, con la presenza delle Renault R5 Gt turbo di Giuseppe Leoci, Angelo Cardone e Cosimo Salonna, e della Peugeot 106 R 1.3 di Claudio Figliola. E’  nutrito e competitivo il gruppo N, e qui, oltre all’italiano assoluto ipotecato dal campano Fattorusso, si gioca anche per il titolo Under 23, con Domenico Murino determinato a mantenere il comando della classifica. Nel gruppo spiccano i nomi dei piloti Casarano Rally Team Paolo Garzia, su Citroen Saxo Vts 1.6, e Sara Carra, su Renault R5 GT Turbo 2000, che entra di fatto nella sfida per l’Under 23 e per il Femminile, nello primo scontro diretto con la giovane campana Under 23 e capoclassifica Giulia Candido, pronta al via in Puglia su Peugeot 106Xsi di Gruppo A.

Sono quattordici i piloti in Racing Start, il più numeroso, tre in gruppo A, e altrettanti in Racing Start Plus.

Il programma della corsa, che si svolgerà nel rigoroso rispetto del protocollo sportivo nazionale di prevenzione al Covid-19 e a porte chiuse, sotto la direzione del lucano Carmine Capezzera, prevede l’effettuazione dei controlli sportivi e tecnici nella giornata di oggi, sabato 28 novembre e, domani, domenica 29 novembre, lo svolgimento delle manches di gara, dalle ore 9 alle 16, seguite dalle premiazioni.

 

L'Ufficio Stampa