ANCORA UN WEEKEND INTENSO PER L’ERREFFE RALLY TEAM
ANCORA UN WEEKEND INTENSO PER L’ERREFFE RALLY TEAM
Doppio appuntamento per il Jolly Club.
Doppio appuntamento per il Jolly Club.
RALLY E SPETTACOLO: BINOMIO PERFETTO
RALLY E SPETTACOLO: BINOMIO PERFETTO
MM Motorsport al Rally della Fettunta: a Francesco Marcucci la Peugeot 208 Rally4
MM Motorsport al Rally della Fettunta: a Francesco Marcucci la Peugeot 208 Rally4
BB Competition al Rally della Fettunta con Giuseppe Iacomini
BB Competition al Rally della Fettunta con Giuseppe Iacomini
DAVIDE NICELLI JR. AL 2° PAVIA RALLY CIRCUIT SU HYUNDAI I20 RALLY2
DAVIDE NICELLI JR. AL 2° PAVIA RALLY CIRCUIT SU HYUNDAI I20 RALLY2
Rally del Brunello: iscrizioni prorogate a venerdì 2 dicembre
Rally del Brunello: iscrizioni prorogate a venerdì 2 dicembre
ULTIMI SCAMPOLI DI 2022 PER COLLECCHIO CORSE
ULTIMI SCAMPOLI DI 2022 PER COLLECCHIO CORSE
Scuderia Efferre: Colli del Monferrato e Pavia Rally Circuit nel fine settimana
Scuderia Efferre: Colli del Monferrato e Pavia Rally Circuit nel fine settimana
Francesco Paolini al Fettunta per chiudere la stagione
Francesco Paolini al Fettunta per chiudere la stagione
1° Rally del Veneto
1° Rally del Veneto
FRANCESCO RIZZELLO E FERNANDO SORANO  VINCONO IL 2° EVENT SHOW SALENTO CIRCUIT BY AC LECCE – WSE SERIES PIRELLI
FRANCESCO RIZZELLO E FERNANDO SORANO VINCONO IL 2° EVENT SHOW SALENTO CIRCUIT BY AC LECCE – WSE SERIES PIRELLI
MARCO GIANESINI SI SCHIERA AL VIA DEL RALLY DELLA FETTUNTA
MARCO GIANESINI SI SCHIERA AL VIA DEL RALLY DELLA FETTUNTA
MOTUS GROUP, BUONA LA PRIMA CON LA SOMASCHINI
MOTUS GROUP, BUONA LA PRIMA CON LA SOMASCHINI
Un podio tutto piemontese per Pro Energy
Un podio tutto piemontese per Pro Energy
STEFANO TURRINI TORNA IN GARA AL RALLY “FETTUNTA”
STEFANO TURRINI TORNA IN GARA AL RALLY “FETTUNTA”
NDM TECNO A DUE PUNTE AL “FETTUNTA”: DUE CLIO RALLY4 PER LA “STAR” MATTIA ZANIN E PER PAOLO MORICCI
NDM TECNO A DUE PUNTE AL “FETTUNTA”: DUE CLIO RALLY4 PER LA “STAR” MATTIA ZANIN E PER PAOLO MORICCI
CHIESA E RAVIZZOLA VERSO IL PAVIA RALLY CIRCUIT
CHIESA E RAVIZZOLA VERSO IL PAVIA RALLY CIRCUIT
UN SECONDO CHE STA STRETTO A DABBRESCIA
UN SECONDO CHE STA STRETTO A DABBRESCIA
MOVISPORT SENZA FRENI:  DOPPIETTA ALL’ADRIATIC CHAMPIONS RACE CON CRUGNOLA E GRYAZIN
MOVISPORT SENZA FRENI: DOPPIETTA ALL’ADRIATIC CHAMPIONS RACE CON CRUGNOLA E GRYAZIN
MM Motorsport e Pierre Campana ancora da “top five” nel Campionato Francese Rally:  il pilota corso è quinto assoluto al Rallye du Var
MM Motorsport e Pierre Campana ancora da “top five” nel Campionato Francese Rally: il pilota corso è quinto assoluto al Rallye du Var
SPETTACOLO GR YARIS RALLY CUP  ALLA ADRIATIC CHAMPIONS RACE: VINCE JACOPO FACCO
SPETTACOLO GR YARIS RALLY CUP ALLA ADRIATIC CHAMPIONS RACE: VINCE JACOPO FACCO
ISCRIZIONI PROROGATE AL 3 DICEMBRE  AL 14° RALLY RONDE DI SPERLONGA
ISCRIZIONI PROROGATE AL 3 DICEMBRE AL 14° RALLY RONDE DI SPERLONGA
IL CAMPIONATO PROVINCIALE ACI PISTOIA “ MEMORIAL ROBERTO MISSERI”  HA PREMIATO I SUOI “ATTORI”
IL CAMPIONATO PROVINCIALE ACI PISTOIA “ MEMORIAL ROBERTO MISSERI” HA PREMIATO I SUOI “ATTORI”
Il WRC entra nel 2023 con un entusiasmante calendario dal nuovo look
Il WRC entra nel 2023 con un entusiasmante calendario dal nuovo look
Nuovo appuntamento svedese più ritorno in Ungheria, calendario clou 2023.
Nuovo appuntamento svedese più ritorno in Ungheria, calendario clou 2023.
LE “STELLE” DELLA GR YARIS RALLY CUP  AL VIA DELLA ADRIATIC CHAMPIONS RACE DI JESOLO
LE “STELLE” DELLA GR YARIS RALLY CUP AL VIA DELLA ADRIATIC CHAMPIONS RACE DI JESOLO
IL CAMPIONATO PROVINCIALE ACI PISTOIA  “ MEMORIAL ROBERTO MISSERI”  E’ DI ILARI-MELANI
IL CAMPIONATO PROVINCIALE ACI PISTOIA “ MEMORIAL ROBERTO MISSERI” E’ DI ILARI-MELANI
A JESOLO MOTUS GROUP PUNTA SULLA SOMASCHINI
A JESOLO MOTUS GROUP PUNTA SULLA SOMASCHINI
Pubblicati i video delle prove speciali del rally del Veneto
Pubblicati i video delle prove speciali del rally del Veneto

Un’edizione record per il Rally Terra Sarda:

quattordici nazioni, novantasette equipaggi al “via”

Sono quattordici, le nazionalità rappresentate alla partenza dell’appuntamento valido per il TER - Tour European Rally e per la Coppa Rally di Zona 9, decisivo per l’assegnazione dei titoli proposti dalla serie internazionale e per la qualificazione alla Finale Nazionale Coppa Italia Rally. Nove, le vetture protagoniste del 2° Rally Terra Sarda Storico.  

 

 

 

 

 

Porto Cervo, 5 ottobre 2022

 

 

 

È un elenco iscritti di grandi contenuti, quello svelato dal Rally Terra Sarda. L’evento, organizzato da Porto Cervo Racing da venerdì 7 a domenica 9 ottobre, è pronto ad “abbracciare” quattordici nazioni e novantasette equipaggi. Numeri record per l’edizione del Decennale, valida come appuntamento conclusivo del TER - Tour European Rally e della Coppa Rally di Zona 9, palcoscenici esclusivi che hanno garantito alla Sardegna un’adesione in linea con le ambiziose aspettative espresse nella fase di avvicinamento al confronto. Ottantotto vetture moderne e nove storiche: vetture che sfideranno il cronometro in una cornice di rara bellezza, dove a spiccare è il contrasto tra i colori del mare e della natura circostante.

 

QUATTORDICI, LE NAZIONI “ABBRACCIATE” DALLA GALLURA E DAL RALLY TERRA SARDA

 

Saranno quattordici, le nazioni rappresentate dagli equipaggi in gara chiamate a veicolare le proprie eccellenze all’interno del Villaggio Rally Mirtò di Porto Cervo, “cuore” di un evento che vedrà i riflettori puntati sulle tradizioni di ognuna delle realtà ospitate. Un biglietto da visita che si è confermato allettante, quello consegnato dalla Sardegna al rallismo internazionale, con il Rally Terra Sarda divenuto valida occasione per cementare il legame tra sport e territorio nell’anno in cui si celebrano i cento anni di autonomia del Comune di Arzachena ed i sessanta anni dalla nascita del Consorzio Costa Smeralda.

 

PRESTIGIO E GRANDI NUMERI: UN ELENCO CHE SFIORA LE TRE CIFRE E PRESENTA MOLTI “BIG”

 

Novantasette vetture al “via”: a fare gli onori di casa ed a cercare il poker di vittorie, con il numero uno sulle “fiancate” della Hyundai I20 WRC ed una livrea realizzata per omaggiare la Sardegna, sarà Vittorio Musselli, tre volte vincitore della gara. Confermata la presenza di Hayden Paddon, pilota reduce dalla partecipazione al Rally Nuova Zelanda, appuntamento valido per il Mondiale Rally archiviato lo scorso fine settimana con la vittoria del confronto WRC-2 e la conquista della sesta posizione assoluta. Il pilota neozelandese è atteso alla sfida conclusiva del TER - Tour European Rally su Hyundai I20 R5, in un contesto che coinvolgerà anche lo svizzero Ivan Ballinari, atteso su Volkswagen Polo Rally2. Una pedana di partenza, quella del Rally Terra Sarda, che attende altre grandi firme come quella dello spagnolo Nil Solans, pilota che affronterà i settantatre chilometri di gara su Skoda Fabia Rally2. Una presenza di spessore, quella relativa alla quarta forza del Campionato Europeo Rally, così come quella del pavese Giacomo Scattolon che - al volante di una Skoda Fabia Rally2 - cercherà di imporsi nel confronto di classe al fine di guadagnare l’accesso alla Finale Nazionale Coppa Italia Rally. Disporrà di una Skoda Fabia Rally2 anche il campione in carica Maurizio Diomedi, il più presente nell’albo d’oro della gara con cinque vittorie all’attivo. Una categoria, la Rally2, che vedrà protagonista anche Antonio Rusce (Skoda Fabia), Rachele Somaschini, pilota che disporrà di una Citroën C3 Rally2 ed il corso Pierre Paul Baltolu, all’esordio su Skoda Fabia Rally2. A garantire agonismo sarà anche la categoria Over 55, contesto che vedrà coinvolte le Ford Fiesta Rally2 di Auro Siddi e Francesco Tali, oltre alla Skoda Fabia Rally2 di Roberto Cocco, pilota entrato nella “top ten” dell’edizione 2021 e quelle portate in gara da Sandro Locci e Lorenzo Costi. Il Rally Terra Sarda sarà occasione di debutto sulla Skoda Fabia Rally2 per l’olandese Henk Bakkenes, secondo classificato nel TER Production Trophy nelle edizioni 2017 e 2018. Tra le vetture a due ruote motrici, occhi puntati sulle vetture di classe Rally4: spiccano nell’elenco la Renault Clio di Paolo Moricci e le Peugeot 208 del messicano Patrice Spitalier - leader del TER Junior - di Fabrizio Martinis, attualmente secondo nella classifica di classe della Coppa Rally di Zona, di Michele Liceri e la Renault Clio R3 di Pier Francesco Verbilli.

 

Nove, le vetture che si contenderanno il 2° Rally Terra Sarda Storico, con la Porsche Carrera RS di Alessandro Ghezzi ad affrontare, per prima, le prove speciali della Gallura in un confronto di raggruppamento che vedrà al “via” anche la Opel Ascona di Giovanni Pischedda. Promette spettacolo anche la Ford Sierra Cosworth di 4° Raggruppamento portata in gara da Gabriele Rossi, esemplare che si contenderà la categoria con la Opel Kadett dell’argentino Paulo Soria Sanchez e con le due Peugeot 205 affidate al presidente di AC Sassari Giulio Pes di San Vittorio ed al figlio Pietro. Il confronto di 3° Raggruppamento sarà caratterizzato dalla sfida “Ter - Historic” tra il britannico Tim Metcalfe e l’ungherese Attila Mesziati, rispettivamente al volante di una Ford Escort RS ed una Lada 21011. Una cornice di grandi contenuti della quale sarà parte integrante anche Franco Vasino, atteso su Porsche 911 SC.

 

 

UN FINE SETTIMANA AD ALTA INTENSITÀ: IL PROGRAMMA DI GARA

 

Porto Cervo è pronta ad accendere i riflettori da giovedì 6 ottobre, con la consegna dei “road book” e la prima fase dedicata alle ricognizioni del percorso con vetture di serie. L’indomani, venerdì 7, saranno le operazioni di verifica preliminare ad interessare i concorrenti prima della cerimonia di presentazione, prevista dalle ore 18 al Villaggio Rally Mirtó, contesto che interesserà le nazioni coinvolte dal confronto europeo e che darà loro modo di promuovere le proprie eccellenze. Un connubio tra sport e tradizione in grado di garantire al Rally Terra Sarda ed all’intero territorio un’ampia risonanza mediatica, in linea con le aspettative nutrite dall’entourage di Mauro Atzei, presidente di Porto Cervo Racing. Settantatre chilometri, sei distinte prove speciali ripetute fino a godere di undici passaggi cronometrati: elementi di un asfalto che è pronto a prendersi la scena. Oltre alle validità relative alla TER Series ed alla Coppa Rally di Zona, il Rally Terra Sarda sarà parte integrante del Campionato Rally Delegazione Sardegna, del Campionato Rally Storici Delegazione Sardegna, della Sardegna Rally Cup e delle serie nazionali R Italian Trophy, Pirelli Accademia e Michelin Zone Rally Cup.

 

Le ore 8 di sabato saranno testimoni dell’accensione dei motori per lo “shakedown” - il test con vetture da gara - previsto sui chilometri della “Gallura-Fonti di Rinaggiu - Tecnograf”, prova che vedrà i protagonisti approcciarsi agli impegnativi fondi proposti dalla Gallura. La partenza, con la cerimonia ambientata a Tempio Pausania dalle ore 14.30, catalizzerà l’interesse degli appassionati sulle linee delle vetture attese sulla pedana di Corso Matteotti.  Da lì, gli interpreti del confronto si dirigeranno verso il primo giro di prove speciali, inaugurato dai quattro chilometri e cinquecento metri della “I graniti di Gallura, Fabrizio De Andrè”, primo banco di prova. Successivamente, saranno gli oltre dodici chilometri della “Mare Verde, Grimaldi” ad anticipare le fasi di riordino e di parco assistenza, ambientato a Tempio Pausania. Alle ore 18, semaforo verde per la seconda ripetizione delle prove speciali “I graniti di Gallura, Fabrizio De Andrè” e “Mare Verde, Grimaldi”. Due tratti che i protagonisti del Rally Terra Sarda affronteranno prima di giungere ad Arzachena per il secondo riordino in programma e disputare - alle ore 20 - la quinta prova speciale, “Il centenario - Aire” di 1,69 Km, prova che manderà in archivio la prima tappa di gara, con l’arrivo delle vetture al Molo Vecchio di Porto Cervo, teatro del riordino notturno. Domenica, intervallati da un riordino ed un parco assistenza, entrambi ambientati a Porto Cervo, due giri sulle prove speciali “L’Isuledda - Gimar - Star Solar”, “Prova dei Giganti - Cala Costruzioni” e “Costa Smeralda - Ayla Project” saranno assoluti protagonisti della fase decisiva di gara, con cerimonia di arrivo e premiazioni in programma dalle ore 15.30 al Molo Vecchio di Porto Cervo.

 

 

TUTTE LE INFORMAZIONI SULLA GARA ALL’INDIRIZZO https://www.portocervoracing.it/web/rallyterrasarda/

 

 

 

Nelle foto (free copyright Morittu/Cocco): il vincitore dell’edizione 2021, Maurizio Diomedi in azione. 

 

--

Gabriele Michi

Privacy Policy