NUOVA AUTO, NUOVE CITTÀ, NUOVI TEAM, NUOVO FORMATO E UN NUOVO LOOK PER L'ABB FIA FORMULA E WORLD CHAMPIONSHIP NELLA STAGIONE 9
NUOVA AUTO, NUOVE CITTÀ, NUOVI TEAM, NUOVO FORMATO E UN NUOVO LOOK PER L'ABB FIA FORMULA E WORLD CHAMPIONSHIP NELLA STAGIONE 9
Nicola Lacorte vince il 19° Supercorso ACI Sport nella festa dei 40 anni di Scuola Federale
Nicola Lacorte vince il 19° Supercorso ACI Sport nella festa dei 40 anni di Scuola Federale
Gianluca Grossi al Trofeo Italia Storico per Gretaracing su Triumph Dolomite Sprint
Gianluca Grossi al Trofeo Italia Storico per Gretaracing su Triumph Dolomite Sprint
TROFEO ITALIA CLASSICO E TROFEO ITALIA STORICO A MAGIONE: DOMENICA 27 NOVEMBRE L’ULTIMO ATTO.
TROFEO ITALIA CLASSICO E TROFEO ITALIA STORICO A MAGIONE: DOMENICA 27 NOVEMBRE L’ULTIMO ATTO.
Penultimo giorno di Supercorso, le Formula 4 alzano l’asticella aspettando il gran finale
Penultimo giorno di Supercorso, le Formula 4 alzano l’asticella aspettando il gran finale
FRANCHETTI E MAGGIAN SE LA GODONO A RIJEKA
FRANCHETTI E MAGGIAN SE LA GODONO A RIJEKA
Parte l’azione al Supercorso Federale sulle Renault Clio Cup
Parte l’azione al Supercorso Federale sulle Renault Clio Cup
A RIJEKA L'ENNESIMO DOMINIO DI BOLZA CORSE
A RIJEKA L'ENNESIMO DOMINIO DI BOLZA CORSE
RALLY TEAM FESTEGGIA IL TERZO ASSOLUTO A RIJEKA
RALLY TEAM FESTEGGIA IL TERZO ASSOLUTO A RIJEKA
F.1 CHIUSURA AD ABU DHABI CON VITTORIA DI VERSTAPPEN, LECLERC 2° E' VICE-CAMPIONE CON IL 4° POSTO DI SAINZ LA FERRARI E' SECONDA NEL COSTRUTTORI
F.1 CHIUSURA AD ABU DHABI CON VITTORIA DI VERSTAPPEN, LECLERC 2° E' VICE-CAMPIONE CON IL 4° POSTO DI SAINZ LA FERRARI E' SECONDA NEL COSTRUTTORI
Il Trofeo Inverno emette i primi verdetti al Levante Circuit
Il Trofeo Inverno emette i primi verdetti al Levante Circuit
Lorenzo Mariani è pronto per l’esordio nell’automobilismo
Lorenzo Mariani è pronto per l’esordio nell’automobilismo
QUATTRO SU OTTO, A PRECENICCO, PER FUNNY TEAM
QUATTRO SU OTTO, A PRECENICCO, PER FUNNY TEAM
F.1 IN BRASILE “TORNA” LA MERCEDES DOPPIETTA CON  RUSSELL E HAMILTON
F.1 IN BRASILE “TORNA” LA MERCEDES DOPPIETTA CON RUSSELL E HAMILTON
IL PROGRAMMA DI GARA 2022 DEL TEAM PEUGEOT TOTALENERGIES ARRIVA AL FINALE...
IL PROGRAMMA DI GARA 2022 DEL TEAM PEUGEOT TOTALENERGIES ARRIVA AL FINALE...
Rovera iridato bis nel FIA WEC, il secondo titolo è in LMP2 Pro Am
Rovera iridato bis nel FIA WEC, il secondo titolo è in LMP2 Pro Am
In Bahrain la Toyota vince la 8 Ore e celebra la vittoria del titolo FIA WEC Hypercar 2022. Alla Ferrari i titoli piloti e costruttori della classe GT
In Bahrain la Toyota vince la 8 Ore e celebra la vittoria del titolo FIA WEC Hypercar 2022. Alla Ferrari i titoli piloti e costruttori della classe GT
Partenza in prima fila per la PEUGEOT 9X8 in Bahrain
Partenza in prima fila per la PEUGEOT 9X8 in Bahrain
FIA WEC: ultima gara della stagione in Bahrein, Toyota conquista la pole, Porsche precede Ferrari nelle qualifiche LMGTE Pro
FIA WEC: ultima gara della stagione in Bahrein, Toyota conquista la pole, Porsche precede Ferrari nelle qualifiche LMGTE Pro
Rovera si schiera in Bahrain allo showdown del Mondiale Endurance
Rovera si schiera in Bahrain allo showdown del Mondiale Endurance
IL REXAL FFF RACING TEAM CHIUDE EGREGIAMENTE IL LAMBORGHINI SUPER TROFEO EUROPE 2022 E LE LAMBORGHINI GRAND FINALS
IL REXAL FFF RACING TEAM CHIUDE EGREGIAMENTE IL LAMBORGHINI SUPER TROFEO EUROPE 2022 E LE LAMBORGHINI GRAND FINALS
LUIGI GALLO IN GRANDE SPOLVERO NELL’ULTIMO ROUND DELLA COPPA ITALIA A MISANO ADRIATICO.
LUIGI GALLO IN GRANDE SPOLVERO NELL’ULTIMO ROUND DELLA COPPA ITALIA A MISANO ADRIATICO.
DL Racing in lotta ai vertici fra Misano e Portimao
DL Racing in lotta ai vertici fra Misano e Portimao
Anteprima notturna per il Team Peugeot TotalEnergies in Bahrain
Anteprima notturna per il Team Peugeot TotalEnergies in Bahrain
Il Porsche Club GT ha celebrato tutti i campioni 2022 a Misano
Il Porsche Club GT ha celebrato tutti i campioni 2022 a Misano
Magliona si laurea campione del Master Tricolore Prototipi
Magliona si laurea campione del Master Tricolore Prototipi
Giornata conclusiva del Misano Racing Weekend: Franca è campione della RS Cup, Magliona conquista il titolo del Master Tricolore Prototipi classe CN
Giornata conclusiva del Misano Racing Weekend: Franca è campione della RS Cup, Magliona conquista il titolo del Master Tricolore Prototipi classe CN
Annunciato a Portimão l’accordo tra Lamborghini e Iron Lynx per la gestione delle competizioni GT nel 2023 e per il programma LMDh nel FIA WEC e IMSA nel 2024
Annunciato a Portimão l’accordo tra Lamborghini e Iron Lynx per la gestione delle competizioni GT nel 2023 e per il programma LMDh nel FIA WEC e IMSA nel 2024
A Misano le gare del sabato del Gruppo Peroni Race: Fernandez vince in Coppa Italia Turismo, Lancellotti si aggiudica la RS Cup
A Misano le gare del sabato del Gruppo Peroni Race: Fernandez vince in Coppa Italia Turismo, Lancellotti si aggiudica la RS Cup
A TORRICELLA, LE EMOZIONI DEL TRICOLORE FORMULA CHALLENGE
A TORRICELLA, LE EMOZIONI DEL TRICOLORE FORMULA CHALLENGE
Grandi traguardi per i piloti ACI Salerno
Grandi traguardi per i piloti ACI Salerno
Levante Circuit sinonimo di sport e sicurezza
Levante Circuit sinonimo di sport e sicurezza
Academy Motorsport premiato come miglior team in Croazia
Academy Motorsport premiato come miglior team in Croazia
Il Porsche Club GT incorona i campioni 2022 nella finale di Misano
Il Porsche Club GT incorona i campioni 2022 nella finale di Misano
Magliona al gran finale del Master Tricolore Prototipi a Misano
Magliona al gran finale del Master Tricolore Prototipi a Misano
Nel futuro di Silvaggi una Formula 4
Nel futuro di Silvaggi una Formula 4
FX ITALIAN SERIES A BABUIN, BOLZONI E MARCHESINI
FX ITALIAN SERIES A BABUIN, BOLZONI E MARCHESINI
TROFEO ITALIA CLASSICO A MAGIONE: FRANCESCO FASOLINO HA PRATICAMENTE GIA’ IN TASCA IL TITOLO NELLA  RACING START, MENTRE IL PADRE DAVIDE DOVRA’ GIOCARSI TUTTO  NELL’ULTIMA GARA PER LA VITTORIA DI CLASSE NELLA PRODUZIONE DI SERIE.
TROFEO ITALIA CLASSICO A MAGIONE: FRANCESCO FASOLINO HA PRATICAMENTE GIA’ IN TASCA IL TITOLO NELLA RACING START, MENTRE IL PADRE DAVIDE DOVRA’ GIOCARSI TUTTO NELL’ULTIMA GARA PER LA VITTORIA DI CLASSE NELLA PRODUZIONE DI SERIE.
Il grande ritorno Ferrari nel mondiale Endurance: presentata la Hypercar 499P
Il grande ritorno Ferrari nel mondiale Endurance: presentata la Hypercar 499P
I titoli dei campionati ATCC e Legends Cars Italia assegnati all’Autodromo Nazionale Monza
I titoli dei campionati ATCC e Legends Cars Italia assegnati all’Autodromo Nazionale Monza
Salcuni Domenico

Salcuni Domenico

Rally Lazio Cassino - Pico sintesi della ps Viticuso

Sabato, 05 Novembre 2022 12:19 Published in Rally

Rally Lazio Cassino - Pico sintesi della ps Viticuso

 

Alcuni passaggi della Ps Viticuso

 

 Video

 

 

4°rally dei Monti Savonesi

Sabato, 05 Novembre 2022 10:54 Published in Rally

4°rally dei Monti Savonesi 

 

 

Il  4° Giro dei  Monti Savonesi storico che si disputa in Liguria il 5 e 6 novembre,   vede al via  sette  Fiat 127 iscritte alla coppa 127, promossa dalla scuderia Pro Energy. Si tratta del penultimo appuntamento della Coppa, che si concluderà con il Rally del Veneto  previsto il 09-10 dicembre . C'è interesse per la Coppa 127, serie in cui il savonese Valtero Gandolfo, l'attuale leader provvisorio, potrebbe consolidare fortemente il proprio vantaggio prima dell'ultimo atto: sarà, comunque, interessante il suo confronto cronometrico con il bresciano Oreste Pasetto, la cui Fiat 127 l'anno scorso destò grande impressione. Con una 127, inoltre, torna ai rally, un altro veloce savonese, Roberto Delbono, che era fermo dal 2015. Tra gli altri papabili anche il toscano Giovanni Lorenzi che intende riscattare una stagione con più bassi che alti.  Attenzione anche a Gianni Sabena con una  127 ad iniezione meccanica completamente nuova. Interassante di Daniele Ruggeri che ha avuto in passato  buoni piazzamenti ed infine Diego Malacarne che ha finalmente finito la macchina e dopo questa gara vorrebbe fare anche il Rally del Veneto. “Ci sono anche purtroppo alcune defezioni, dice Vittorio Policante, ideatore della Coppa 127. Per esempio dopo l’incidente avuto al Rally Prealpi Orobiche, da forfait  Marco Bertelli. Un protagonista dello scorso anno, Mario Carvero non ha pronto la sua 127 e correrà con altra vettura, mentre forfait pesante è quello dei fratelli Benetton”.  Nonostante questo la lotta per il vertice è assicurata e il duello tra Gandolfo e Pasetto, con qualche altro protagonista polarizzerà l’attenzione.

MM Motorsport nella “top five” del Rallye Critèrium des Cèvennes

Il team lucchese archivia l’appuntamento valido per il Campionato Francese Rally in quarta posizione assoluta, con Pierre Campana tornato al volante della Skoda Fabia Rally2 Evo “gommata” Pirelli ed al rientro nella massima espressione rallistica transalpina a distanza di undici anni dall’ultima esperienza. Amaro ritiro dal Rally Città di Bassano per Davide Giovanetti, uscito di strada nella sesta prova speciale.

 

 

 

Porcari, 31 ottobre 2022

 

 

 

É una “top five” di grandi contenuti, quella conquistata da MM Motorsport e Pierre Campana sulle strade del Rallye Critèrium des Cèvennes, appuntamento valido per il Campionato Francese Rally che ha interessato - nel fine settimana - la città di Montpellier ed il dipartimento dell’Hèrault. Il pilota, già vincitore alla prima collaborazione stagionale con il team lucchese, sulle strade del Rallye National de Corte, ha confermato le ottime sensazioni destate al volante della Skoda Fabia Rally2 Evo “gommata” Pirelli, conquistando la quarta posizione assoluta in condivisione con la copilota Sabrina De Castelli. Un risultato altamente soddisfacente, quello garantito al sodalizio dal pilota corso, costruito grazie alla bontà di un connubio di elementi quali vettura, pneumatici Pirelli e team, parti integranti dell’occasione di ritorno del driver sulle strade della massima espressione rallistica transalpina a distanza di undici anni. Risposte positive, quelle riscontrate da Pierre Campana sulle strade del Rallye Critèrium des Cèvennes, cornice che lo ha visto apporre la “firma” sull’ultima prova speciale, la St-André-de-Majencoules - Mandagout - l’unica inedita della programmazione - archiviata con il miglior tempo assoluto.

“Un’altra grande performance, quella che ha regalato al team Pierre Campana a poco più di un mese dalla vittoria al Rallye National de Corte - il commento di Manuela Martinelli, team manager di MM Motorsport - al di là del risultato, già di per sé soddisfacente, Pierre ha confermato la bontà del pacchetto proposto. Un contesto qualitativamente importante che ha confermato la sua competitività, nonostante mancasse da undici anni. Il miglior tempo, fatto da lui registrare nell’unica prova inedita della gara, vale più di una conferma sulle sue indiscusse qualità”.  

 

 

Un fine settimana, quello che ha impegnato MM Motorsport, articolato su due diversi fronti. Il team di Porcari ha affrontato anche i chilometri del Rally Città di Bassano, condividendo con Davide Giovanetti l’appuntamento conclusivo di International Rally Cup, kermesse che ha visto il pilota di Carrara al volante della Skoda Fabia Rally2 condivisa con Massimo Moriconi. A causare il ritiro del driver è stata un’uscita di strada sulla sesta prova speciale “Cavalletto”, particolare che ha vanificato il raggiungimento dell’obiettivo prefissato ovvero quello di presenziare la quarta ed ultima pedana d’arrivo del campionato “griffato” Pirelli.

 

 

 

 

Nella foto (free copyright Bastien Roux) Pierre Campana in azione al Rallye Critèrium des Cèvennes.

 

 

--

Gabriele Michi

RALLY RONDE DI SPERLONGA: L’IDENTITA’ DEL TERRITORIO

Sabato, 05 Novembre 2022 10:25 Published in Rally

RALLY RONDE DI SPERLONGA: L’IDENTITA’ DEL TERRITORIO

 

Dalla sua nascita la gara ha sempre messo in primo piano la valenza del territorio ed anche per

questo 2022 si riafferma la valenza della forte relazione tra lo sport ed i luoghi che lo accolgono.

 

 

Sperlonga (Latina), 04 novembre 2022 – Sport e territorio, una relazione inscindibile. Un esempio forte, concreto, di questo legame è certamente la Ronde di Sperlonga, che sino dalla sua nascita ha cercato di dare il proprio contributo alla crescita di immagine della zona pontina, della magica Riviera di Ulisse con il turismo “emozionale”, quello prodotto dall’evento stesso, con evidente ricaduta anche economica per l’indotto dell’incoming.

 

In programma per il 9 e 10 dicembre, la 14^ edizione della Ronde di Sperlonga ha fatto del suo status di gara semplice, veloce, con tempi e logistiche snelli, la propria forza e se mettiamo che anche quest’anno la gara non interesserà la domenica (cerimonia di partenza al venerdì sera e gara tutta al sabato) permette quindi di sfruttare il lungo ponte “dell’Immacolata” ed ecco che vivere l’evento ed i suoi luoghi ricchi di fascino ed anche di memorie storiche, sarà ancora più affascinante.  

 

Tra poco più di un mese sarà dunque rally, a Sperlonga. E certamente i valori sopra descritti, insieme a quelli propri dello sport, in questo caso “motorsport”, verranno a riaffermarsi forti, proprio con il ritorno dell’evento a Sperlonga intesa come cuore pulsante dell’evento dopo un 2020 di pausa dovuto all’emergenza sanitaria e dopo un 2021 trascorso “fuori sede”, a Fondi.  Scelta rivelatasi felice ed anche funzionale, avendo trovato ampia disponibilità nelle strutture del MOF-Mercato Ortofrutticolo di Fondi.

 

SPERLONGA, FONDI, GAETA E ITRI: quasi i quattro “punti cardinali” della competizione. La classica prova rallistica di Natale, la costante festa di fine anno, come sempre molto attesa, quest’anno ritrova con entusiasmo la sua “perla” Sperlonga, con partenza ed arrivo, tornando quindi alla tradizione più vera, ma andrà ad abbracciare comunque il territorio. Sempre a Fondi, si avrà il riordinamento nella zona centrale della città nei pressi del Municipio, certamente una soddisfazione. Come tale sarà il consueto passaggio in trasferimento da Itri e l’organizzare lo “shakedown”, il test con le vetture da gara a Gaeta.

 

FONDI, UNA GRANDE STORIA

Vale la pena fare un “focus” su Fondi, per capire quello che rappresenta per l’economia del centro-sud Italia, oltre che per la zona pontina.

 

Con circa 40mila abitanti, si trova quasi a metà strada esatta (attraversata dall’antica via Appia) tra le città di Roma e Napoli. Fondata probabilmente proprio dagli antichi popoli degli Aurunci e dai Volsci, Fondi ebbe, in età romana, una discreta importanza, soprattutto per aver dato i natali a Livia Drusilla, seconda moglie dell'imperatore Augusto e madre di Tiberio.

 

Nel 1378 Fondi fu il centro dello Scisma d’Occidente, con la proclamazione dell’antipapa Clemente VII, in opposizione al legittimo pontefice Urbano VI (Scisma d'Occidente). Altro evento della fondamentale storia della città, fu il saccheggio ad opera dei turchi, guidati nel 1534 da Khayr al-Din detto il Barbarossa. Quest’ultimo, secondo la leggenda, cercò di rapire la principessa Giulia Gonzaga che invece sfuggì miracolosamente all’agguato.

 

Terra di confine tra il regno delle Due Sicilie e lo Stato Pontificio, Fondi con i suoi monti che la circondano è stata teatro centrale del fenomeno del brigantaggio.

Nel ‘900 infine, la Piana di Fondi beneficiò dell’imponente opera di bonifica delle zone paludose terminata nel Ventennio, incorporandosi con il nascente territorio con a capo la città di Littoria, oggi Latina.

 

Da sempre area estremamente fertile, il suo microclima particolare le ha regalato il soprannome di “conca d’oro” per via delle ottime coltivazioni di vitigni da vino (famoso il Cècubo, vino molto pregiato in età romana) e di agrumeti. Molto apprezzata nel secolo scorso, una particolare varietà, la cosiddetta “arancia bionda” particolarmente succosa e indicata per spremute e preparazioni galeniche.

 

Il Mercato Ortofrutticolo di Fondi (M.O.F.), è una delle strutture per l’ortofrutta più grandi ed organizzate d’Europa. Parliamo del Mercato Ortofrutticolo di Fondi (M.O.F.). Si tratta, come indica il sito ufficiale, del luogo di approvvigionamento privilegiato delle metropoli italiane e della grande distribuzione, ma anche struttura commerciale strategica per il collocamento delle produzioni di ortofrutta per tutto il bacino del Mediterraneo.

 

Importante anche la vocazione del territorio al Turismo.

 

Negli ultimi anni in particolare il turismo balneare ha visto un importante sviluppo, grazie ai progetti di riqualificazione degli oltre 14 chilometri di litorale che si stendono tra i comuni di Terracina e Sperlonga e completando così l’offerta turistica estiva lungo la costa facente parte della rinomata Riviera d’Ulisse. Estesa anche la ricettività, con il moltiplicarsi di stabilimenti, hotel e B&B, sia lungo la costa che nel centro storico della cittadina.

 

SI CORRE ANCORA SULLA “MAGLIANA”, PER QUATTRO VOLTE

L’organizzazione annuncia intanto che quest’anno sarà ripristinato il tetto massimo di adesioni a 120 equipaggi, ciò per motivi soprattutto di natura logistica ed organizzativa e dà conferma del “teatri” dei duelli.

La Prova Speciale prevista è la stessa disputata per tutte e tre le edizioni passate, la oramai celebre “La Magliana”, lunga 9,400 chilometri. E’ una “piesse” che ha un passato importante, negli anni passati fu teatro di grandi sfide al rally di Pico-Sperlonga, un caposaldo del rallismo del centro Italia, un nastro di asfalto che parte praticamente da Sperlonga, molto tecnico, con la seconda parte dell’impegno in salita punteggiata da una serie di spettacolari tornanti. Una prova che regala sensazioni decisamente forti e che nel tempo è stata “promossa da “nomi” come Robert Kubica, Renato Travaglia, Max Rendina, Fabio Gianfico, Giuseppe Testa (il vincitore della passata edizione), Tonino Di Cosimo, Luca Ferri e molti altri di una lista interminabile e qualificata.

La distanza totale del tracciato sarà di 191,160 chilometri, dei quali 39,600 di sfida con il cronometro (9,900 Km. per ogni passaggio sulla prova).

 

CONFERMATI I MAIN PARTNER BARDAHL E PIRELLI

Nella grande famiglia della Ronde di Sperlonga un posto particolare lo occupano i partner, che anche per l’edizione 2022 hanno confermato il proprio supporto. Partner “storici” come BARDAHL e PIRELLI saranno di nuovo al fianco della gara aiutando Sperlonga Racing nello stabilire il classico montepremi previsto, utile incentivo che chi correrà, sempre molto apprezzato.

 

PROGRAMMA DI GARA

Apertura iscrizioni

10 novembre 2022

 

Chiusura iscrizioni

30 novembre 2022

Giovedì 8 e Venerdì 9 Dicembre 2022

Centro accrediti (controllo documentazione)

Centro Accrediti Municipio Sperlonga - Piazza Europa

 

8 dicembre 2022  dalle 16:00 alle 21:00

9 dicembre 2022  dalle 08:00 alle 09:00

Distribuzione targhe, numeri di gara e road book

Centro Accrediti Municipio Sperlonga - Piazza Europa

9 dicembre 2022

dalle 07:30 alle 09:00 (riservato ai concorrenti prenotati allo Shakedown)

dalle 09:00 alle 12:00 (per gli altri concorrenti)

 

Verifiche sportive    ante gara

On line

 

Verifiche tecniche                                    ante gara

Sperlonga - Piazza Europa

9 dicembre 2022

dalle 07:45 alle 09:30 (riservato ai concorrenti prenotati allo Shakedown) dalle 09:30

alle 13:00 (per gli altri concorrenti)

 

Shakedown

Gaeta - Località Sant’Agostino

9 dicembre 2022 dalle 09:30 alle 13:30

 

Ricognizioni con             vetture di serie

9 dicembre 2022 dalle 14:30 alle 18:00

 

Cerimonia di Partenza

Piazza Fontana -               Sperlonga

9 dicembre 2022 ore 19:15

 

Sabato 10 Dicembre 2022

PS 1 LA MAGLIANA

Primo passaggio ore 08:11

PS 2 LA MAGLIANA

Primo passaggio ore  11:31

PS 3 LA MAGLIANA

Primo passaggio ore 14:51

PS 4 LA MAGLIANA

Primo passaggio ore 18:11

Arrivo

Piazza Fontana ore 19:30

 

#RallyRondesperlonga2022  #RallySperlonga #rally #rallycar #rallyracing #rallying #motorsport #sperlonga  #provaspeciale #lamagliana #rallyshow #rallypassion #RivieradiUlisse

www.rallydisperlonga.it

FACEBOOK: www.facebook.com/RallyRondeSperlonga

Contatti

Tel. 0771.557524       

Fax 0771.557499

Cell. 331.3131691

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Alessandro Bugelli

Dopo la vittoria assoluta al Rally Internazionale Golfo dell'Asinara, la Porto Cervo Racing è pronta

per la Cronoscalata Iglesias-Sant'Angelo con cinque piloti


Ricco e intenso il calendario di impegni sportivi per la Porto Cervo Racing. La Scuderia presieduta da Mauro Atzei, dopo il successo assoluto al Rally Internazionale Golfo dell'Asinara (conquistato lo scorso fine settimana), sarà al via della Cronoscalata Iglesias-Sant'Angelo con cinque piloti: Marco Satta, Igor Nonnis, Ennio Donato, Mario Murgia e Marco Canu.

 

 



Un successo dietro l'altro. Dopo l'ennesimo alloro conquistato lo scorso weekend alla 27esima edizione del Rally Internazionale Golfo dell'Asinara con Auro Siddi e Giuseppe Maccioni (Skoda Fabia R5) e, a distanza di un mese dall'organizzazione del 10° Rally Terra Sarda e 2° Rally Terra Sarda Storico, la scuderia presieduta da Mauro Atzei è pronta per un altro fine settimana con i motori accesi. Saranno cinque i portacolori della Porto Cervo Racing al via della 31esima edizione della Cronoscalata Iglesias-Sant'Angelo in programma nel fine settimana.
I piloti Marco Satta (#5 Nova Proto Np 01), Igor Nonnis (#8 Osella PA21jrb), Ennio Donato (#9 Ford Escort Cosworth), Mario Murgia (#27 Mitsubishi Lancer Evo X) e Marco Canu (#28 Mitsubishi Lancer Evo IX) cercheranno di difendere i colori del Team e conquistare l'ambita e prestigiosa Coppa Scuderia, come avvenne in occasione della 30esima edizione della gara corsa nel 2019.
Il programma. La 31esima Cronoscalata Iglesias-Sant'Angelo, 2° Trofeo del Parco Geominerario, Coppa Tore Carboni, Memorial Gianfranco Lai, prevede le verifiche sportive (dalle 15 alle 20) e tecniche (dalle 15.30 alle 20.30) venerdì 4 novembre presso il Centro Culturale in via Grazia Deledda (Iglesias).
Sabato, alle ore 10, sul percorso ricavato sulla SS126 dal Km 43,680 al Km 49,600, è prevista la partenza della prima manche per le prove ufficiali, a seguire, la seconda manche.
Domenica 6 novembre, la partenza di gara 1 è in programma alle ore 10, a seguire, gara 2. Le premiazioni si terranno nel pomeriggio (dalle ore 17) a Iglesias presso il Centro Culturale (Sala blu) di via Cattaneo (ingresso in via Grazia Deledda).
Porto Cervo Racing: attività, web e social. Nel sito internet della Scuderia Porto Cervo Racing www.portocervoracing.it - che integra la comunicazione offerta attraverso le pagine Social (Facebook, Instagram, Twitter e Youtube) - è possibile trovare tutte le notizie relative alle attività del Team, con la sezione, tra le altre, creata per i suoi piloti e co-piloti, ed inoltre, è presente un “sito nel sito” interamente dedicato al “Rally Terra Sarda” e al “Rally Terra Sarda Storico”.

Ufficio Stampa Porto Cervo Racing Team - Responsabile Marzia Tornatore

E-CIVM MSC: Vittoria di Maurizio Capuzzo alle Svolte di Popoli

 

 
Vince e convince Maurizio Capuzzo, che nel secondo round dell'E-CIVM 2022 ha trionfato nella classicissima Abruzzese delle Svolte di Popoli. Capuzzo su Osella FA30 si è preso una vittoria di forza, piazzandosi davanti a Giovanni Falci ed Antonello Bruno, con i due che anche in questa gara hanno completato il podio assoluto, entrambi sull'Osella PA2000 Turbo. La gara delle Svolte è andata in scena nei giorni 25 e 26 Ottobre ed ha regalato come al solito una gara che è stata combattuta in quasi tutte le classi.
 
Nel gruppo E2SS, Maurizio Capuzzo si è issato a leader assoluto dominando ovviamente anche il gruppo di appartenenza davanti a Valerio Magliano su Dallara GP2 di classe 3000 come la FA30 di Capuzzo e Leonardo Di Bari su Wolf Thunder, con quest'ultimo che ha trionfato in classe 1000. Proprio nella classe di appartenenza, Di Bari ha vinto davanti a Salvatore Tuttolomondo su Radical PR6 e Gaetano Lombardo su Gloria C8F.
 
Nel gruppo E2SC, vittoria per Giovanni Falci davanti ad Antonello Bruno e Luca Sciortino, con quest'ultimo che ha vinto la classe 1000 a bordo dell'Osella PA21 JrB. Proprio in classe 1000 Sciortino si è messo dietro Daniele Tonetta che era al via su Radical Prosport.
In classe 1400 affermazione positiva per Claudio Pasculli che ha vinto davanti a Francesco D'Acri e Jo Calabrese, tutti e tre su Elia Avrio.
 
Nel gruppo CN, vittoria per Omar Sertori che ha saputo tenere botta e ha lottato con Orazio Prastani regalando una lotta bella in entrambe le salite. Entrambi i piloti erano al via sull'Osella PA21 di classe 2000. Terzo di gruppo Marcello Gabrielli sulla Osella PA20 di classe 3000, con lo stesso Gabrielli che si è aggiudicato la classe.
 
Nelle GT, vittoria per Marco Cassata su Porsche 911 in versione GT Cup.
 
In E2SH, gara da applausi per Liborio Chiapparo che non solo ha vinto il gruppo ma ha anche portato la sua BMW 134 Judd di classe +3000 al quinto posto assoluto, mettendosi davanti a tanti prototipi. Chiapparo ha vinto il gruppo davanti ad Alessio Vacirca sulla Fiat 126 Proto di classe 1000 e ad Antonio Matraxia sulla BMW 320 Judd di classe +3000.
 
Nella categoria E1, vittoria per Simone Vacirca su Alfa Romeo 155 GTA davanti ad Andrea Sorlini su Alfa Romeo 75 Turbo Evo e Luca Gandini sulla 155 GTA, con tutte e tre le auto che appartengono allo schieramento delle +3000.
In classe 1600T vittoria per Leonardo Bartolini su Renault 5 GT Turbo, davanti a Maurizio Grola su Fiat Uno Turbo e Vito Presti sulla Renault 5 GT Turbo.
In classe 2000, vittoria per Salvatore Miccichè su BMW 320 STW.
In classe 1600 a trionfare è stato Mirko Aronica davanti a Giampiero Barraco, con i due su Peugeot 106 che hanno regalato una sfida ravvicinata e con Alessio Bruno sempre su Peugeot 106 a chiudere il podio.
In classe 1150 bella vittoria per Raffaele Chiarella su A112 in una classe che si dimostra sempre numerosa e combattuta. Chiarella si è piazzato davanti ad Armando Luongo e Michele Petrolo, anche loro su A112 e hanno regalato una sfida bellissima e lottata fino alla bandiera a scacchi. Nota di margine, dopo le due salite di gara il distacco tra i primi tre era di solo 1.4 sec e il distacco tra il primo e il quarto di un secondo e mezzo.
 
Nel gruppo A, si conferma con una vittoria Nicola Pio Restagno davanti a Claudio Barbagallo e Roberto Flammini, con i primi due a bordo della Mitsubishi Lancer Evo VI di classe +3000 e Flammini su Ford Escort RS Cosworth sempre di classe +3000.
In classe 1600, trionfa Giovanni Galati davanti a Roberto Pernestino con entrambi i piloti su Honda Civic EG6.
Nella classe riservata alle 1300(anche questa bella combattuta), vittoria per Filippo Nucera davanti a Thierry Graziosi e Alberto Lorenzino, con i tre piloti che hanno portato alla ribalta la 205 della casa del leone.
 
In RSCUP-2, bella la lotta tra Mattia Raffetti e Leo Cucca che si sono divisi una vittoria a testa nelle due salite di gara. A trionfare alla fine è stato Raffetti su Audi RS3 con quattro decimi su Leo Cucca che era al via con la Peugeot 308. Terzo Luigi Gravino su Seat Cupra Leon.
 
Nelle Bicilindriche, vittoria per Stefano Bianca davanti a Valerio D'Arcangelo e Pierluigi Esposito, tutti su Fiat 500.
 
Passiamo allo Starter Pack MSC, con il gruppo N che è stato vinto da Sebastien Ronat su Renault Clio di classe 2000, davanti a Nicolò Garaffa su Citroen Saxo di classe 1600 e Silvio Caruso su Renault Clio di classe 2000.
In classe 2000 vittoria per Ronat davanti al già citato Caruso e Mousab El Hassani su BMW 320I.
In classe 1600, vittoria per Garaffa davanti a Domenico Icolari su Peugeot 106 e Cesare Calabretta su Citroen Saxo.
 
Nella Racing Start Plus, vittoria tra le Turbo 1.6 per Marco Chiarella su Mini Cooper JCW davanti a Guerriero Franceschini su Renault Clio RS e Mattia Abate su Mini Cooper JCW.
 
In Racing Start tra le 2000 aspirate, vittoria convincente per Massimiliano Setta su Honda Civic Type R davanti ad Alessandro Palmieri su Renault Clio RS e Gaetano Caruso su Honda Civic Type R.
 

Mandato in archivio anche il secondo round della serie tricolore virtuale con l'appuntamento alle Svolte di Popoli, il mondo MSC si sposterà alla Monte Erice(8-9 Novembre) dove si correrà il terzo appuntamento E-CIVM. Come al solito sulle pagine social di Modders Squadra Corse troverete tutti gli aggiornamenti e le dirette nei giorni dedicati a partire dalle 21.30 circa. "Cronoscalate Che Passione" anche per l'E-CIVM 2022 è Media Partner di Modders Squadra Corse.

MAX RACING, E’ TEMPO DI SFIDE FINALI

Sabato, 05 Novembre 2022 09:59 Published in Rally

MAX RACING, E’ TEMPO DI SFIDE FINALI

Week end intenso con l’ultima di Coppa Italia Rally a Cassino, il Campionato Italiano Formula Challenge a Taranto e il Ronde di Halloween a San Marino: si decide la stagione.

 

 

 

 

Ci siamo! Questo fine settimana, dal 4 al 6 novembre, si macineranno chilometri che valgono titoli per la scuderia Max Racing, impegnata nelle sfide a Cassino, nel Frusinate, con la finale di Coppa Italia Rally, a Torricella, in provincia di Taranto, con la penultima prova del Campionato Italiano Formula Challenge, e sulle belle strade della Repubblica di San Maino, con lo speciale appuntamento del Ronde di Halloween.

I primi a partire sono i tre equipaggi finalisti della Coppa Italia Rally ACI Sport 2022 che, dopo le ottime prestazioni ottenute al 12° Rally Porta del Gargano nelle loto rispettive classi, si presentano oggi a Cassino, in provincia di Frosinone, al via del Rally del Lazio, gara organizzata dalla Scuderia M33 e da Max Rendina che registra 152 iscritti.

Con il numero 91 sulla Peugeot 208gti Racing Start Plus 1.6tb, il pilota salentino Mauro Leo si gioca il titolo navigato da Marco Agagiù. Nella combattuta Racing Start 2.0, il leccese Marco Campa, insieme al navigatire Andrea Maggio è riuscito ad accedere alla finale nazionale grazie agli ultimi punti conquistati al Gargano, su Peugeot 206rc (numero di gara 125). Il brindisino Gabriele Bruno ed il leccese Giacomo Della Monaca tenteranno la vittoria di classe su Fiat Grande Punto Abarth SS Racing Start 1.4Tb (Numero 127). L’arrivo è previsto a Cassino alle ore 18.15 di domani, sabato 5 novembre.

Dall’altra parte degli Appennini, nella Repubblica di San Marino, si disputa il Ronde di Halloween che registra, alla sua seconda edizione e nonostante la concomitanza con la finale di Coppa Italia, il numero considerevole di 135 iscritti. Con i colori Max Racing, prenderà parte alla kermesse il driver sammarinese Manuele Marzi, affiancato alle note dal romano Nazzareno Rosa su Peugeot 106 N2, mentre la campobassana Sandra Salotto coadiuverà l’esordiente pilota di San Marino Francesco Montuschi, su Peugeot 106, nella speciale categoria Racing Star.

Sulla Pista Fanelli di Torricella, in provincia di Taranto, l’appuntamento è domenica 6 novembre con la penultima prova del Campionato Italiano Formula Challenge, una sfida probabilmente decisiva per le sorti del torneo tricolore.

Al volante degli spettacolari kart Cross Yacar vst (velocità su terra) che stanno irrompendo con successo anche nei percorsi slalom e su pista, sono pronti a concorrere da protagonisti al 4° FC Mare e Motori i tarantini Vito Ciracì e Giovanni Liuzzi. Il driver di Noicattaro (BA) Pierpaolo Rutigliano sarà presente con la sua Peugeot 206 Rc gruppo N, fresco vincitore della classe N del Trofeo del Sud 2022, domenica scorsa al Levante Circuit di Binetto (BA), e tenterà di prendere punti utili a confermare il primato tricolore sia di gruppo che di classe N 2000.  Il leccese Paolo Boccadamo, su Peugeot 207 Racing Start 1.6tb di proprietà, in questa gara punta a ben figurare dopo il ritiro per incidente allo slalom di Torre del Mito. Con la sua Peugeot 106 RS 1.6 è in gara anche il leccese Claudio Piccinno.

Il programma della gara, organizzata dall’ASD La Fenice, entrerà nel vivo domenica 6 novembre, con lo svolgimento della ricognizione e delle tre manches di gara, dalle ore 8.30 alle 16, seguite dalle premiazioni. 

ERREFFE RALLY TEAM ALLA FINALE DI COPPA ITALIA MA NON SOLO

Sabato, 05 Novembre 2022 09:43 Published in Rally

ERREFFE RALLY TEAM ALLA FINALE DI COPPA ITALIA MA NON SOLO

Cinque equipaggi saranno in gara al prestigioso Rally del Lazio valevole quale finale della Coppa Italia mentre uno prenderà parte alla sammarinese Ronde di Halloween.

 

Castelnuovo Scrivia (Al) –Il fine settimana che sta per affacciarsi allo staff dell’Erreffe sarà ancora una volta ricco di adrenalina. Il Rally del Lazio sarà infatti l’appuntamento principale all’interno del quale si convoglieranno tutti i vincitori di categoria delle varie zone.

Con il numero 4 il vincitore della CRZ7 Carmine Tribuzio conta di ben figurare giacché, residente a Pontecorvo, il Rally del Lazio è un appuntamento di casa e potrà contare sul grande apporto del pubblico amico; con lui, sulla Skoda Fabia Rally2 Evo –scuderia Ro Racing ci sarà l’inseparabile Fabiano Cipriani.

Stessa vettura per l’equipaggio numero 8 vale a dire Antonio Rusce e Sauro Farnocchia: il pilota reggiano in forza alla Movisport ha primeggiato in Zona9 (ex aequo con Oldrati) grazie al bel risultato ottenuto al recente Terra Sarda.

Anche il toscano Fabio Pinelli ha maturato il pass per la finale grazie ad un’ottima stagione in Zona 6: ora sarà sulla Skoda numero 12 con i colori della scuderia Motor Zone insieme a Francesco Magrini.

Una Skoda sarà a disposizione anche per Antonio Trotta che con Giacomo Verrico partirà con il numero 24: dopo aver utilizzato una S1600 durante l’anno, i due ritrovano la Fabia Rally2 Evo (Ro Racing) dopo il podio dello scorso anno conseguito sulle strade “gemelle” di quelle che percorreranno nel weekend: il Lirenas-Cassino.

Con una Renault Clio S1600 Matteo Carra e Mattia Cipriani (Casarano Rally Team) parteciperanno con il numero 42 sulle portiere. Ottantatre chilometri compongono il percorso del rally che partirà nel pomeriggio di venerdì 4 novembre e si concluderà il giorno seguente sempre nella splendida location di Cassino.

 

Alla Ronde di Halloween che si correrà invece sugli asfalti della Repubblica di San Marino, Alberto Martinelli ed Elena Sica proveranno a cogliere un buon risultato a bordo della Skoda Rally2 a cui è stato assegnato il numero 18: i due friulani della Carnia Pistons sono reduci da tre gare nel Nord Est tra cui Friuli, Piancavallo e Valli della Carnia.

 

Tutte le vetture dell’Erreffe Rally Team utilizzeranno gomme di marca Pirelli e faranno sfoggio dei loghi Zinox Laser.

La quinta zona porta Fabio Solitro alla finalissima del CRZ

Giovedì, 03 Novembre 2022 20:30 Published in Rally

La quinta zona porta Fabio Solitro alla finalissima del CRZ

Il pilota viestano in coppia con Rosario Navarra navigatore di Manfredonia sarà presente come finalista di under 25

 

 

Sarà un weekend di grande livello e grande spettacolo che ci attende il 4 e 5 novembre 2022 che avrà come teatro il Rally del Lazio Cassino Pico dove andrà in scena l’ultimo atto della Coppa Italia Rally ACI Sport.

Dove tutti i vincitori delle rispettive zone sono chiamati a cimentarsi in questa finalissima che decreterà il vincitore in assoluto.

Fabio Solitro con Rosario Navarra saranno ai nastri di partenza di questa finalissima come vincitori della classe Under 25 della 5a zona dopo gli ottimi piazzamenti ottenuti al Rally Adriatico e al Rally san Marino.

Varcheranno la pedana della cerimonia di partenza con la loro Renault Clio Rally 5 messa a disposizione dalla Speed Rally di Oscar Fioroni. L’equipaggio porterà i colori dell’ASD Piloti Sipontini.

Fabio dice:” Sono contento di essermi qualificato come UNDER25 per la finale che è per me un’altra oppurtunità per conoscere ancor di più la vettura e per mettermi in mostra ma soprattutto per confrontarmi con altri ragazzi provenienti da tutt'Italia..

Ci tenevo a ringraziare gli sponsor che sono sempre più contenti del nostro lavoro fatto e quindi pronti a darci sempre una mano in più..

E soprattutto alla mia scuderia e nonché Famiglia.

La gara si sviluppa su un percorso di 496,72 chilometri complessivi, dei quali 83,59 divisi in 7 prove speciali, con Cassino a fare da riferimento centrale, dove si trova il quartier generale, il Parco Assistenza è  in Piazza Miranda e Piazza Green. Dopo shakedown di venerdì mattina alle ore 7.30 a Belmonte Castello, ci sarà lo start da Corso della Repubblica a partire dalle 14.00.

Venerdì verranno affrontati due diversi tratti cronometrati, con la più lunga prova del rally “Infiniti Terelle” anche in notturna (14,65 km, PS1 ore 14:25, PS3 ore 20:25), intervallata da un passaggio sulla breve e spettacolare cittadina “Pico Show” (2,65 km, PS2 ore 16:00).

La giornata decisiva del sabato si svilupperà con un doppio giro sulle prove “Viticuso” (13,60 km, PS4 ore 8:15 e PS6 14:25) e “Greci-Pico” (12,12 km, PS5 9:55 e PS7 16:05).

L’arrivo e la cerimonia di premiazione si svolgeranno sempre in Corso della Repubblica a Cassino, a partire dalle 18:15.    

WRC50: Celebra i più grandi momenti della storia del Campionato del Mondo di Rally FIA

 

Per tutto novembre e dicembre, wrc.com renderà omaggio ai 50 più grandi momenti della storia del WRC

 

 

 

Il 2022 segna la 50a stagione del FIA World Rally Championship e per commemorare questa importante occasione, wrc.com svela i 50 momenti più belli della storia del campionato, selezionati da un gruppo di esperti interni.

 

A partire dalla vittoria di Jean-Claude Andruet al Rally di Monte-Carlo nel gennaio 1973 fino al primo titolo da record di Kalle Rovanperä il mese scorso al Repco Rally New Zealand, wrc.com celebrerà per tutto novembre e dicembre ogni momento che lo ha reso nei 50 scelti.

 

Trovare solo 50 momenti non è stato un compito facile, con l'elenco finale ridotto da più di cento. L'elenco rappresenta alcuni dei più grandi successi di team, piloti e meccanici: dalle stagioni da record ai copiloti al volante e ai traguardi più vicini nella storia del campionato.

 

I momenti saranno celebrati anche attraverso i canali dei social media del WRC, mentre i membri del pubblico sono invitati a dire la loro con la possibilità di selezionare i cinque momenti più memorabili degli ultimi 50.

 

Inoltre, un panel di giornalisti di rally provenienti da tutto il mondo sarà invitato a selezionare i loro cinque momenti, che saranno rivelati nelle prossime settimane nelle colonne degli ospiti.

Privacy Policy