Il team Airflow Racing pronto all'esordio in Formula 4
Il team Airflow Racing pronto all'esordio in Formula 4
Primo appuntamento del Winter Motor Game porta la firma di Cristian Fedeli.
Primo appuntamento del Winter Motor Game porta la firma di Cristian Fedeli.
Alla 24 Ore di Daytona l’Acura conquista la vittoria nell’era dei prototipi ibridi. Tra le GT si impongono Mercedes e Aston Martin
Alla 24 Ore di Daytona l’Acura conquista la vittoria nell’era dei prototipi ibridi. Tra le GT si impongono Mercedes e Aston Martin
WEHRLEIN CONQUISTA IL DOPPIO A DIRIYAH E LA GUIDA DEL CAMPIONATO - RAPPORTO CORE DIRIYAH E-PRIX ROUND 3 2023
WEHRLEIN CONQUISTA IL DOPPIO A DIRIYAH E LA GUIDA DEL CAMPIONATO - RAPPORTO CORE DIRIYAH E-PRIX ROUND 3 2023
Daytona Giorni Endurance di Tuono...
Daytona Giorni Endurance di Tuono...
VITTORIA PER PASCAL WEHRLEIN E PORSCHE AL CORE DIRIYAH E-PRIX 2023 ROUND 2
VITTORIA PER PASCAL WEHRLEIN E PORSCHE AL CORE DIRIYAH E-PRIX 2023 ROUND 2
ACI avvia la fase 2 della vendita dei biglietti per i GP di Formula 1 di Monza e Imola
ACI avvia la fase 2 della vendita dei biglietti per i GP di Formula 1 di Monza e Imola
Nasce Lamborghini Roma by DL Racing per puntare in alto nel GT 2023
Nasce Lamborghini Roma by DL Racing per puntare in alto nel GT 2023
L'AZIENDA INDIANA LEADER NELLE ENERGIE RINNOVABILI GREENKO NOMINATA TITLE SPONSOR DEL GREENKO HYDERABAD E-PRIX 2023
L'AZIENDA INDIANA LEADER NELLE ENERGIE RINNOVABILI GREENKO NOMINATA TITLE SPONSOR DEL GREENKO HYDERABAD E-PRIX 2023
Il Porsche Club GT 2023 svela un calendario di lusso
Il Porsche Club GT 2023 svela un calendario di lusso
Blomqvist con l’Acura strappa la pole position alla 24 Ore di Daytona, le Mercedes dominano tra le GT
Blomqvist con l’Acura strappa la pole position alla 24 Ore di Daytona, le Mercedes dominano tra le GT
La Formula 2000 e la F.20 Cup puntano in alto
La Formula 2000 e la F.20 Cup puntano in alto
La Porsche del team Pure Rxcing si aggiudica la 6 Ore di Abu Dhabi con sette secondi di vantaggio su quella di Herberth Motorsport
La Porsche del team Pure Rxcing si aggiudica la 6 Ore di Abu Dhabi con sette secondi di vantaggio su quella di Herberth Motorsport
LIFESTYLE BRAND CORE NOMINATO TITLE SPONSOR DEL CORE DIRIYAH E-PRIX 2023
LIFESTYLE BRAND CORE NOMINATO TITLE SPONSOR DEL CORE DIRIYAH E-PRIX 2023
Nuovi traguardi internazionali per Rovera su Ferrari nel 2023
Nuovi traguardi internazionali per Rovera su Ferrari nel 2023
Il Team WRT trionfa nella 24 Ore del Dubai conquistando il primo gradino del podio ed il terzo con Valentino Rossi
Il Team WRT trionfa nella 24 Ore del Dubai conquistando il primo gradino del podio ed il terzo con Valentino Rossi
JAKE DENNIS VINCE LA PRIMA GARA DELL'ERA GEN3 - 2023 HANKOOK MEXICO CITY E-PRIX RACE REPORT
JAKE DENNIS VINCE LA PRIMA GARA DELL'ERA GEN3 - 2023 HANKOOK MEXICO CITY E-PRIX RACE REPORT
Partita oggi la 24 Ore del Dubai, prima gara del Campionato 24h Series: dopo 9 ore di gara la BMW M4 di Valentino Rossi è terza
Partita oggi la 24 Ore del Dubai, prima gara del Campionato 24h Series: dopo 9 ore di gara la BMW M4 di Valentino Rossi è terza
FORMULA E: DOVE GUARDARE LA PRIMA GARA DELLA STAGIONE E IL DEBUTTO DELLA NUOVISSIMA AUTO DA CORSA GEN3
FORMULA E: DOVE GUARDARE LA PRIMA GARA DELLA STAGIONE E IL DEBUTTO DELLA NUOVISSIMA AUTO DA CORSA GEN3
HOLA GEN3 ERA! STAGIONE 9 E ANTEPRIMA E-PRIX DI HANKOOK CITTA' DEL MESSICO 2023
HOLA GEN3 ERA! STAGIONE 9 E ANTEPRIMA E-PRIX DI HANKOOK CITTA' DEL MESSICO 2023
FORMULA E E DHL RINNOVANO LA PARTNERSHIP CHE INIZIA CON LA NUOVA ERA GEN3
FORMULA E E DHL RINNOVANO LA PARTNERSHIP CHE INIZIA CON LA NUOVA ERA GEN3
Pubblicato l’elenco iscritti al Campionato Mondiale Endurance 2023: ben 13 Hypercar presenti
Pubblicato l’elenco iscritti al Campionato Mondiale Endurance 2023: ben 13 Hypercar presenti
Ferrari annuncia la formazione dei due equipaggi che parteciperanno al FIA WEC 2023 con la 499P LMH
Ferrari annuncia la formazione dei due equipaggi che parteciperanno al FIA WEC 2023 con la 499P LMH
Zinox è Title partner di F2000 Trophy e F2.0 Cup 2023
Zinox è Title partner di F2000 Trophy e F2.0 Cup 2023
Peugeot punta a segnare il debutto negli Esports con un ottimo risultato nella 24 Ore di Le Mans Virtual
Peugeot punta a segnare il debutto negli Esports con un ottimo risultato nella 24 Ore di Le Mans Virtual
Iron Lynx ha annunciato la formazione della squadra che parteciperà alla 24 Ore di Daytona
Iron Lynx ha annunciato la formazione della squadra che parteciperà alla 24 Ore di Daytona
Raptor Engineering con Lorenzo Ferrari nella Carrera Cup 2023
Raptor Engineering con Lorenzo Ferrari nella Carrera Cup 2023
Test di fine anno a Vallelunga per La Ferrari 499P
Test di fine anno a Vallelunga per La Ferrari 499P
TEST PRE-STAGIONALI DI FORMULA E: I PILOTI REAGISCONO AI PRIMI TEST UFFICIALI SULLA NUOVA AUTO DA CORSA GEN3
TEST PRE-STAGIONALI DI FORMULA E: I PILOTI REAGISCONO AI PRIMI TEST UFFICIALI SULLA NUOVA AUTO DA CORSA GEN3
PEUGEOT 9X8 – IL FASCINO NATO PER LA CORSA
PEUGEOT 9X8 – IL FASCINO NATO PER LA CORSA
HANKOOK TIRE PARTNER DI FORMULA E PER IL PROGRAMMA FIA GIRLS ON TRACK 2023
HANKOOK TIRE PARTNER DI FORMULA E PER IL PROGRAMMA FIA GIRLS ON TRACK 2023
Parte la vendita dei biglietti per il Formula 1 Gran Premio d’Italia 2023
Parte la vendita dei biglietti per il Formula 1 Gran Premio d’Italia 2023
Raptor Engineering porta all’esordio Guirreri in GT Winter Series
Raptor Engineering porta all’esordio Guirreri in GT Winter Series
LA FORMULA E È AL TOP DELLA SOSTENIBILITÀ GLOBALE INDIPENDENTE NELLE CLASSIFICHE SPORTIVE
LA FORMULA E È AL TOP DELLA SOSTENIBILITÀ GLOBALE INDIPENDENTE NELLE CLASSIFICHE SPORTIVE
Academy Motorsport rilancia con il grande salto di Tziortzis in EuroNascar Pro
Academy Motorsport rilancia con il grande salto di Tziortzis in EuroNascar Pro
L'attesa è finita, siamo di nuovo in pista.
L'attesa è finita, siamo di nuovo in pista.
DL Racing si proietta nel 2023 dopo un anno “a tutto campo”
DL Racing si proietta nel 2023 dopo un anno “a tutto campo”
Rovera è d’argento alla 12 Ore del Golfo su Ferrari
Rovera è d’argento alla 12 Ore del Golfo su Ferrari
Con una doppietta ad Abu Dhabi la Ferrari chiude in bellezza una gloriosa annata per le gare GT e per la sua 488
Con una doppietta ad Abu Dhabi la Ferrari chiude in bellezza una gloriosa annata per le gare GT e per la sua 488
La Mercedes-AMG del Team GruppeM conquista la pole position alla 12 Ore del Golfo
La Mercedes-AMG del Team GruppeM conquista la pole position alla 12 Ore del Golfo

In pole con Trenord: con i biglietti del treno online sconti fino al 30% per gli ingressi al Formula 1 Gran Premio Heineken d'Italia 2017

 

Biglietti ferroviari speciali per i tre giorni di prove e gara a Monza

 

 

In occasione del Formula 1 Gran Premio Heineken d’Italia 2017, Trenord “scalda i motori” proponendo biglietti speciali e, in collaborazione con il Comune di Monza, treni straordinari da Milano per l’Autodromo Nazionale Monza, a partire da 5 euro.
E per chi acquista il biglietto del treno on line, sono previsti sconti fino al 30% per l’ingresso all’Autodromo di Monza.

Servizio Milano Centrale – Biassono Lesmo
Saranno 12 i treni straordinari che, senza fermate intermedie, raggiungeranno in poco più di venti minuti la stazione di Biassono-Lesmo, attigua all’ingresso D del circuito. Le corse speciali partiranno da Milano Centrale alle ore 7:00; 7:30; 8:00; 8:30; 9:00; 9:30; 10:00; 10:30; 11:00; 11:20; 12:00 e 12:30.

Servizio Biassono Lesmo – Milano Centrale
Per il ritorno a Milano Centrale, saranno 9 le corse in partenza da Biassono-Lesmo alle 15:40; 15:59; 16:14; 16:29; 16:48; 17:16; 17:46; 18:15, 18:45. Le corse di ritorno effettueranno anche la fermata intermedia di Monza.

Oltre al biglietto andata e ritorno Milano Centrale-Biassono Lesmo a soli 5 euro per domenica 3 settembre, Trenord propone ai tifosi un  biglietto speciale:

Trenord Day Pass (1-2-3 settembre): biglietto giornaliero per raggiungere Biassono-Lesmo da qualsiasi stazione della Lombardia valido per un adulto e ragazzi (fino a 13 anni compiuti) legati da un rapporto di parentela, al costo di 13 euro. Il Trenord  Day Pass ha validità giornaliera, viene venduto per i giorni 1, 2 e 3 settembre e consente l’utilizzo di tutti i servizi Trenord di 2^ classe (escluso Malpensa Express). Domenica 3 settembre il Trenord Day Pass potrà essere utilizzato anche sui treni speciali in servizio tra Milano Centrale e Biassono-Lesmo.

Sconti fino al 30% sugli ingressi all’Autodromo Nazionale Monza
Oltre ai treni straordinari e al Trenord Day Pass, anche quest’anno la partnership tra Trenord e Autodromo Nazionale Monza offre a chi acquista il biglietto del treno online (tramite l’e-store di Trenord) sconti fino al 30% sui biglietti d’ingresso al circuito nelle giornate di sabato 2 e domenica 3 settembre o sugli abbonamenti per tre giorni (da venerdì 1 a domenica 3 settembre).

In fase di acquisto online del biglietto Trenord, verrà emesso un codice promozionale e una password per accedere a un’area riservata tramite cui i clienti potranno usufruire dello sconto, scegliendo una delle numerose opzioni tra ingressi singoli e abbonamenti per assistere al weekend di prove e gara.

Per usufruire degli sconti sugli ingressi in Autodromo, è necessario che il biglietto ferroviario venga acquistato solo ed esclusivamente online dall’e-store di Trenord.

I biglietti speciali sono in vendita anche nelle biglietterie Trenord, nei My Link Point di Milano Cadorna e Milano Porta Garibaldi, nei punti vendita esterni, nei distributori automatici di stazione e online sull’e-store di Trenord.

Il regolamento dell’iniziativa, le modalità di acquisto e di utilizzo dei biglietti speciali per arrivare in treno al Formula 1 Gran Premio Heineken d’Italia 2017 a Monza sono consultabili sul sito Trenord.it e sulla App gratuita di Trenord.

 

Ufficio Stampa

Published in Altre Notizie

Monza Power Run, la corsa pazza e solidale passa all'Autodromo Nazionale Monza

 

L'intero ricavato verrà devoluto alla lotta contro la leucemia

 

Dodici chilometri di divertimento con 21 ostacoli

 

Solidarietà e un pizzico di follia per la corsa ad ostacoli più divertente d'Italia. Nel pomeriggio di sabato 22 luglio passeranno dall'Autodromo Nazionale Monza i concorrenti della Monza Power Run, gara podistica non competitiva organizzata dall'associazione Lele Forever. La partenza e l'arrivo della manifestazione saranno a Villasanta ma parte del percorso si svilupperà all'interno del circuito, compreso un passaggio sulle Sopraelevate.

Il tragitto di gara, quest'anno della lunghezza di 12 chilometri, sarà intervallato da ben 21 ostacoli, naturali e artificiali, che dovranno essere scavalcati, attraversati e guadati dai partecipanti. Non mancheranno acqua, fango e schiuma ad imbrattare i gogliardici vestiti che sono soliti indossare i concorrenti della Monza Power Run.

La partenza è prevista alle ore 18 di sabato 22 luglio dal villaggio appositamente allestito in piazza Europa a Villasanta con musica e food truck. L'intero ricavato della manifestazione verrà devoluto alla lotta contro la leucemia. Per maggiori informazioni, è possibile consultare il sito www.monzapowerrun.it (d.c.)

Published in Altre Notizie
Venerdì, 30 Giugno 2017 19:11

È partita la Monza Historic

È partita la Monza Historic

 

Oggi in pista tutte le categorie per prove libere e qualifiche. Domani iniziano le gare, in tutto 12, per un fine settimana con protagoniste 300 vetture che hanno scritto la storia del motorsport. In pista anche 2 ex F1: Jacques Lafitte e Alex Caffi. Il fascino delle parate grazie all’impegno dei collezionisti

 

 

Primi giri in pista, primi riscontri cronometrici per le 300 autovetture storiche iscritte all’edizione 2017 del Monza Historic. Pezzi pregiati che grazie alla passione dei collezionisti vivono una nuova vita in pista e ritrovano l’ebbrezza di una gara, addirittura, in questo fine settimana, all’Autodromo Nazionale Monza, nel Tempio della Velocità.

“Una stagione Peter Auto senza una tappa in Italia, culla di un patrimonio culturale immenso, patria delle auto sportive più prestigiose e patria dei <Tifosi>, sarebbe impensabile. E Italia significa Monza, circuito dove si vivono sempre emozioni speciali”, chiosa il patron Patrick Peter , “e dove è naturale che competano le nostre griglie di partenza”.

Sono sette le categorie Peter Auto (Classic Endurance Racing 1 & 2, Heritage Touring Cup, Sixties’ Endurance, Trofeo Nastro Rosso, Group C Racing e la novità Euro F2 Classic) impegnate da oggi a domenica, a cui si aggiunge il FIA Lurani Trophy.

Questa mattina, nella CER 1 (riservata, come la gemella CER2, alle vetture che parteciparono alle gare di durata dagli Anni Sessanta fino al 1981), i migliori tempi sono stati ottenuti dalla Lola T70 del 1969, dalla Chevron B19 del 1971 e dalla Ferrari 512 S del 1970, tre prestigiose rappresentanti di gare endurance del passato, fra cui anche la mitica 1000 km di Monza, che ci riportano alle gesta di piloti come John Surtees, Jacky Ickx, Ignazio Giunti, Bill Barber, Mario Andretti, Andrea De Adamich, Chris Amon, Arturo Merzario, Nino Vaccarella, ecc. La gara, della durata di 60 minuti, è prevista domenica dalle 15.30.
Per la classe CER 2, migliori tempi oggi per la Toj Sc 303 del 1978 e per la Lola T292 DFV del 1973, gara (sempre di 1 ora) domenica con partenza alle 13.40. Fra i piloti anche due campioni del passato di Formula 1: Jacques Lafitte e Alex Caffi. 

 

 

Altre 10 gare sono previste fra domani e domenica.

La Sixties' Endurance con le sue  vetture sportive pre 63 e Gran Turismo pre 66 sarà impegnata domani con una gara di 120 minuti con il via alle 16.25.

Per l’Heritage Touring Club, che porta in pista le vetture che hanno corso fra il 1966 e il 1984 l'European Touring Car Championship, gara di 60 minuti domenica dalle 11.45.
Il Trofeo Nastro Rosso, creato sulle orme del Shell Ferrari Historic Challenge Maserati e poi aperto anche a modelli  Aston Martin, Alfa Romeo, Maserati, Porsche, Bizzarrini, ecc., darà vita a due gare della durata di 35 minuti: partenza sabato alle 14.25 e domenica alle 9.35.

Due gare (di 45 minuti) anche per il Group C Racing, con le vetture leggendarie che corsero tra il 1982 e il 1994 la 24H di Le Mans: il via sabato alle 15.20, domenica alle 16.45.
La Euro F2 Classic, novità di quest’anno, salutata anche dalle presenze a Monza di Bruno Giacomelli e Alberto Colombo, aperta alle auto che parteciparono ai Campionati europei di Formula 2 fra il 1967 e il 1978, prevede due gare di 20 minuti: start domenica alle 9.00 e alle 14.55.
La  FIA Formula Junior, infine, che raggruppa le vetture della categoria creata a fine Anni Cinquanta dal Conte Giovanni Lurani, darà vita a due gare di 25 minuti: partenza sabato alle 11.35 e domenica alle 13.00.

A completare il programma del week end sportivo in Autodromo vi saranno anche quattro parate di monoposto storiche che, fra gli Anni Sessanta e gli Anni Ottanta, hanno dato vita alle gare di Fomula 3, Formula Monza, Formula Ford, Formula 850, Formula Italia, Formula Junior e Formula Abarth. Le sessioni sono previste: sabato dalle 13.00 alle 13.20 e dalle 18.40 alle 19.00, domenica dalle 11.05 alle 11.30 e dalle 17.40 alle 18.00.

Domenica dalle 11 alle 11.30, nell'area incontri, due campioni del passato delle due e delle quattro ruote, Carlo Ubbiali e Tino Brambilla, converseranno con tifosi e appassionati. 

Biglietti di ingresso per sabato e domenica, che consentono l’accesso a tutte le tribune e al paddock: 14 euro (intero) e  10 euro (ridotto). Nelle aree indicate il parcheggio è gratuito (p.r.)

 

In occasione del Monza Historic, AC Milano e ACI Storico,  nel salone della sede di corso Venezia a Milano, hanno esposto una vettura che partecipò nel 1964 al primo Trofeo Cadetti Formula 875 Monza.

Per tutte le informazioni: www.monzanet.it e peterauto.peter.fr

foto 1: Peter Auto/Rene Collection Cars
foto 2: foto Graziano

L'Ufficio Stampa

Published in Altre Notizie
Mercoledì, 28 Giugno 2017 17:30

In Autodromo il fascino della Monza Historic

In Autodromo il fascino della Monza Historic

 

Un fine settimana all’insegna della storia: in pista all’Autodromo Nazionale Monza circa 300 vetture che hanno scritto nei decenni importanti pagine del motorsport. Otto categorie che si daranno battaglia nel Tempio della Velocità in 12 gare e varie sessioni con la regìa del famoso organizzatore di corse e manifestazioni di auto storiche Patrick Peter.

 

“Grazie a chi con passione – piloti, proprietari, meccanici, addetti ai lavori – gestisce e mostra gioielli che hanno fatto la storia dell’auto, un piccolo ma significativo pezzo della Storia con la “Esse” maiuscola”.
Con queste parole il presidente dell’Automobile Club Milano, Ivan Capelli, formula il benvenuto alla grande famiglia delle auto storiche da competizione di tante epoche, tanti tipi e tante categorie, che, grazie al promoter Patrick Peter, dà vita a Monza Historic, la manifestazione che ammalierà tutti gli appassionati nel prossimo fine settimana all’Autodromo Nazionale Monza.
“Auto che hanno fatto la storia e che non è giusto abbandonare o relegare in uno statico museo. E’ giusto farle correre – prosegue il presidente ACM – per tenerle in vita e per farle ammirare dai più giovani e da chi le ha seguite un tempo affrontare curve e rettilinei nelle maggiori competizioni mondiali”.

In programma prove, qualifiche, 12 gare e varie sessioni, da venerdì a domenica, nelle otto categorie in lizza. Saranno sette categorie Peter Auto (Classic Endurance Racing 1 & 2, Heritage Touring Cup, Sixties’ Endurance, Trofeo Nastro Rosso, Group C Racing e la novità Euro F2 Classic) a cui si unisce la FIA Lurani Throphy.

La Classic Endurance Racing 1 e 2 è alla sua 14^ stagione e fa rivivere, con un nutrito lotto di Ferrari, Porsche, Chevron, BMW, Lola, Lotus, De Tomaso, McLaren, BMW, Osella, March, Toj, ecc., i grandi giorni delle gare di durata che hanno esaltato la seconda metà degli Anni Sessanta e tutti gli Anni Settanta fino al 1981. Un’epoca in cui questo tipo di sport era ai massimi livelli del motorsport mondiale.
Heritage Touring Club, invece, porta in pista le vetture che hanno corso fra il 1966 e il 1984 l'European Touring Car Championship, mentre Sixties' Endurance è alla sua 8^ stagione con vetture sportive pre 63 e Gran Turismo pre 66, quali Ferrari, Jaguar, Shelby Cobra, Morgan, Porsche, Austin Healy, ecc., che hanno gareggiato nel campionato mondiale dell’epoca.

 

Il Trofeo Nastro Rosso, è stato creato nel 2010 sulle orme del Shell Ferrari Historic Challenge Maserati e poi aperto anche a modelli delle più grandi marche automobilistiche: oltre alle Ferrari, saranno in pista Aston Martin, Alfa Romeo, Maserati, Porsche, Bizzarrini, ecc. Group C Racing è alla sua 3^ edizione e propone vetture leggendarie che scrissero tra il 1982 e il 1994 pagine leggendarie soprattutto alla 24H di Le Mans: in pista Mercedes, Spice, Porsche, Tiga, Cheetah.
Una novità di quest’anno è la Euro F2 Classic, aperta alle auto che parteciparono ai Campionati europei di Formula 2 fra il 1967 e il 1978, categoria che rappresentava allora la prestigiosa anticamera della Formula 1 (qui passarono, fra i tanti, Clay regazzoni, Jacques Laffite, René Arnoux, Ronnie Peterson, Bruno Giacomelli, ecc.).
A completamento la prestigiosa serie FIA Formula Junior che raggruppa le vetture della categoria creata a fine Anni Cinquanta dal Conte Giovanni Lurani: Cooper, Lotus, Wainer, Lola, Stanguellini, ecc., che costituirono base di lancio per tanti campioni del passato.

Ingresso gratuito nella giornata di venerdì, mentre il biglietto sabato e domenica ha il costo di 14 euro (intero) e di 10 euro (ridotto). Nelle aree indicate il parcheggio è gratuito. (p.r.)

Per tutte le informazioni: www.monzanet.it e peterauto.peter.fr

Published in Altre Notizie

Monza: inizio estate con il week end Peroni Racing 

 

Un intenso programma nel fine settimana per proseguire senza soste il ricco calendario 2017 dell’Autodromo Nazionale Monza. Ingresso libero per un poliedrico programma di corse: 17 eventi per un piatto che soddisferà tutti i palati. E fra sette giorni tutti pronti ad accogliere le splendide vetture del Monza Historic.

Prosegue incessante il calendario 2017 all’Autodromo Nazionale Monza. Sarà un nuovo fine settimana rovente sia per il caldo di questo inizio estate, sia soprattutto per l’intenso programma di gare e sessioni che ci regala il Peroni Racing Weekend. Oltre 200 i piloti attesi e 175 le vetture iscritte.

Sicure emozioni giungeranno da una delle più apprezzate serie formative, la Formula Renault 2.0 Northern European Cup, la monomarca che inaugura a Monza la sua dodicesima stagione (seguiranno Assen, Nuerburgring, Spa e Hockenheim) e che negli anni scorsi ha sfornato talenti quali Valtteri Bottas, Kevin Magnussen, Carlos Sainz jr e Daniil Kvyat. Nel 2016 ci ha regalato le performance di piloti che stanno emergendo nel panorama motoristico internazionale, come Lando Norris, Max Defourny o Dorian Boccolacci. Grande attesa quindi per le sedici promesse al via, alla ricerca di un nuovo campione da lanciare, a partire dal campione europeo e mondiale kart 2013 e 2014 Gabriel Aubry (presente anche alla NEC 2016) e dalla giovane polacca Julia Pankiewicz. Due gare di 25 minuti con partenza sabato alle 16.45 e domenica alle 12.00.

Da casa Renault anche il monomarca Clio Cup Italia, organizzato dalla Fast Lane Promotion e riservato alle berline francesi RS 1.6 turbo, che giunge a Monza dopo le tappe del Mugello e di Brno. La classifica vede ai primi tre posti, nello spazio di soli 3 punti, i piloti dei team Composit Motorsport (Felice Jelmini), Melatini Racing (Gustavo Sandrucci) e Essecorse (Nicola Rinaldi). Il campionato anche quest’anno offre la simpatica “Press League” riservata ai giornalisti. Due gare di 25 minuti entrambe nel programma di domenica: alle 9.00 e alle 16.35.

Grande spazio poi alle vetture Lotus. Nella Lotus Cup Italia si rinnoverà con le vetture Elise del marchio di Hethel il duello fra Stefano Pasotti e Franco Nespoli, capiclassifica dopo aver dominato, rispettivamente, le gare del Mugello e di Franciacorta. Pronto ad assumere il ruolo di terzo incomodo Giacomo Giubergia. Due gare di 25 minuti, con partenza domenica alle 9.40 e alle 17.20. Vi saranno poi tre sessioni cronometrate (Speed Championship Lotus) a disposizione dei proprietari di Lotus stradali e derivate, per un totale complessivo di 60 minuti, con il supporto tecnico di ingegneri e tecnici della casa inglese.

Un appuntamento fisso in occasione del Peroni è quello con l’Alfa Revival Cup, serie riservata alle vetture Alfa Romeo GT e Turismo costruite dal 1947 al 1981, punto di riferimento fondamentale per gli appassionati del marchio del Biscione. Vetture suddivise a seconda del periodo di classificazione, della categoria e della cilindrata, il che consente a tutti i piloti di confrontarsi in maniera appassionante. Monza rappresenta, dopo Mugello e Adria, il terzo appuntamento stagionale: la gara, di 60 minuti, si svolgerà sabato fra le 17.25 e le 18.25.

Sono reduci invece dalla trasferta ceca di Brno le vetture storiche del Campionato Italiano Autostoriche, per il quale Monza costituisce il quinto appuntamento stagionale: format delle mini endurance di 60 minuti con il via alle 14.15 di domenica.

Altro punto fermo del Peroni è la Coppa Italia nelle sue due formule Gran Turismo e Turismo, campionato che vanta una tradizione ultratrentennale raccogliendo decine di adesioni grazie all’elasticità del suo regolamento che consente di schierare la grande maggioranza delle vetture da competizione esistenti. Due gare sprint da 20 minuti per ciascuno dei due schieramenti: GT, domenica alle 10.55 e alle 18.35, Turismo, sabato alle 18.40 e domenica alle 15.30. Al via nel GT anche Ivan Capelli che guiderà, con Marco Coldani, una Porsche 997.

Infine due gare sprint di 20 minuti anche per il Master Tricolore Prototipi che presenta vetture recenti: il via domenica alle 10.20 e alle 18.00.

Ingresso libero (parcheggio venerdì gratuito, sabato e domenica: 10 euro per le auto, 5 euro per le moto), maggiori informazioni su www.monzanet.it e www.gruppoperonirace.it (p.r.)

Published in Altre Notizie

ACI Racing Week end:sulle note di quattordici gare 

Doppia vittoria Ferrari nella Super GT3/GT3 del Campionato Italiano Gran Turismo: sul primo gradino del podio Matteo Malucelli, Edward Cheever e Stefano Gai. Tutti i risultati sportivi di un fine settimana all’Autodromo Nazionale Monza ricco di emozioni in pista e di musica nell’aria.

Giornate particolari quelle vissute all’Autodromo Nazionale Monza in questo fine settimana, soprattutto nel corso delle ore pomeridiane, quando al rombo dei motori si fondeva il sound delle note provenienti dai palchi dove si esibivano i gruppi di supporto dei big delle serate degli I-Days.

L’ACI Racing Weekend  ha messo sul piatto oltre cento vetture che si sono date battaglia in 14 gare di  serie nazionali che hanno trovato spazio anche nei palinsesti di importanti emittenti televisive.

Per il Campionato Italiano Gran Turismo quattro gare complessivamente per le classi Super GT3/GT3 e Super GT Cup/GT Cup/GTS.

Nella classe Super GT3/GT3, Gara 1 registra una bella affermazione della Ferrari 488 della Scuderia Baldini 27 con Matteo Malucelli ed Edward Cheever (vittoria alla media di 182,5 Km/h): Malucelli, partito dalla pole, guadagna un considerevole vantaggio sugli avversari arrivando al cambio pilota a pochi secondi dalla chiusura della corsia box. Il figlio d’arte Cheever che lo rimpiazza sfrutta il vantaggio e tiene la prima posizione respingendo la rimonta di Vittorio Ghirelli a bordo di un’Audi R8 LMS condotta in precedenza dal sanmarinese Benoit Treluyer. Al terzo posto del podio un’altra Rossa, la 488 Easy R di Niccolò Schirò e Jaime Melo. Peccato per Stefano Gai (Ferrari 488 Italia del Black Bull Swiss Racing) che a causa di un dechappamento perde la seconda posizione (sarà poi decimo al traguardo).

In Gara 2 parte male dalla pole Cheever con la Ferrari 488 che si fa sopravanzare da Ghirelli con l’Audi R8, da Angelo Stefano Pezzucchi (Mercedes AMG Kripton Motorsport) e da Riccardo Agostini (Lamborghini Huracan dell’Antonelli Motorsport). Dietro di loro le Ferrari di Stefano Gai e Niccolò Schirò. Ritmo serrato che lascia inalterate le posizioni fino all’apertura della corsia box. Primi fra tutti rientrano Cheever, cambio con Malucelli, e Stefano Gai. Finita la girandola dei cambi è in testa la Mercedes di Luca Pastorelli che ha sostituito Pezzucchi, rientrato al limite del 18° minuto, che subito ingaggia un bel duello con l’Audi di Treluyer.  Per difendere la prima posizione commette però un errore alla Seconda variante che gli costa ben due posizioni: Gai risale al secondo posto. Quando mancano 12 minuti alla bandiera a scacchi, la Direzione gara deve ricorrere alla safety car per mettere in sicurezza la Ferrari di Lorenzo Bontempelli. Si riparte con Treluyer in testa ma su cui pende una sanzione che nel frattempo gli è stata comminata per un’irregolarità commessa durante la sosta ai box: una penalità di 3,414 secondi che sarà fatale al termine della gara (Treluyer si consolerà fissando il giro più veloce, bissando in questo caso Gara 1, oltre che con il secondo posto). Taglia infatti primo la linea del traguardo ma sul primo gradino del podio andrà Stefano Gai che lo sopravanza nella classifica definitiva per 2,7 decimi di secondo e vince alla media di 180,5 Km/h. Terza la Ferrari di Jaime Melo, autore di un emozionante doppio sorpasso ai danni della Lamborghini di Daniel Zampieri (che aveva rilevato Agostini) e della Mercedes di Pastorelli.

Nella classe Super GT Cup/GT Cup/GTS vittoria alla media di 167,2 Km/h in Gara 1 di Matteo Desideri e Piero Necchi (Lamborghini Huracan Antonelli Motorsport) che hanno preceduto le Lambo della Vincenzo Sospiri Racing  e della Imperiale Racing, guidate rispettivamente dai finlandesi  Aaro Vainio e Tuomas Tujula e da Alessandro Bonacini e Davide Durante. In Gara 2, le tre Huracan sul podio sono state quelle dei polacchi Teodor Myszkowski e Andrzej Lewandowski (Vincenzo Sospiri Racing), vincitori alla media di 179,3 Km/h, che hanno preceduto Luca De Marchi/Ivan Demis Benvenuti (Imperiale Racing) e la coppia finlandese Vainio/Tujula.

Nel Campionato Italiano Sport Prototipi prosegue la striscia positiva del sanmarinese Ivan Bellarossa (Wolf del team Avelon Formula) che era giunto a Monza forte di quattro affermazioni su quattro gare. Si ripete in terra brianzola: vittoria sabato in Gara 1, alla media di 182 Km/h, e domenica in Gara 2, alla media di 184,5 Km/h, il tutto condito anche da pole position e giri più veloci. Ben figura Guglielmo Belotti (Wolf del team Avelon Formula) che conquista due secondi posti giungendo, rispettivamente, a 1 secondo e a 4,7 secondi dal vincitore.  

Gara 1 del TCR Italy Touring Car Championship è caratterizzata dal dechappamento di Kevin Giacon (Opel Astra del GPF), forte della pole position,  quando era saldamente in testa e dal drive through inflitto al capoclassifica Eric Scalvini (Honda Civic) per partenza anticipata: ne approfitta Nicola Baldan (Seat Leon) che vince alla media di 168.7 Km/h. Sul podio il bulgaro Plamen Kralev (Audi RS3 del Kraf Racing) e Massimilino Gagliano (Volkswagen Golf). Nicola Baldan e la sua Seat si ripetono in Gara 2 ma in questo caso si tratta di una galoppata vincente iniziata dalla partenza in pole position. Solo Eric Scalvini con la Honda cerca di insidiarlo ma riesce solo ad avvicinarlo: giungerà a 1,2 secondi. Al terzo posto, come ieri, la Volkswagen di Massimilino Gagliano.

Nel campionato Mini Challenge, monomarca ufficiale MINI, vittoria in Gara 1 per Luca Rangoni e Maurizio Losi  alla media di 161.6 Km/h e di Alberto Cerqui in Gara 2 alla media di 120.3 Km/h. Due secondi posti per Simone Iaquinta. In Gara 2 bel quinto posto per Rachele Somaschini, la brava pilota di Cusano Milanino testimonial della Fondazione per la lotta contro la fibrosi cistica.

Infine nel programma quattro gare della serie italiana Mitjet, tutte molto combattute al punto che hanno visto quattro diversi vincitori: Leonardo Solla (Scuderia Costa Ovest) alla media di 154,3 Km/h, Davide Di Benedetto (Scuderia Costa Ovest) alla media di 130,4 Km/h, Claudio Giudice (Scuderia Giudici) alla media di 154.8 Km/h e Lorenzo Marcucci alla media di 146,8 Km/h.

Ulteriori informazioni sul sito www.acisportitalia.it

Il calendario dell’Autodromo Nazionale Monza prosegue la prossima settimana con il Peroni Racing Weekend: maggiori dettagli su www.monzanet.it (p.r.)

 

 

foto 1 e 2: ACI Sport
foto 3: PhotoRigato

Published in Altre Notizie

A Monza suonano anche i motori dell'ACI Racing week end 

 

I grandi eventi musicali in programma all’Autodromo Nazionale Monza in questo fine settimana con gli I-Days non frenano il rombante e incessante calendario sportivo 2017. Dopo il Ferrari Challenge, questo mese di giugno offre agli appassionati un ricco programma targato ACI Racing Weekend con ben cinque campionati che daranno vita a 14 gare fra sabato e domenica, a cui si sommeranno le attività del Ferrari Club Italia, per un totale di oltre cento vetture in pista. L’ingresso è gratuito in tutte le giornate con libero accesso a tribune e paddock (parcheggio, da giovedì a domenica, 10 euro auto, 5 euro moto).

Ferrari, Lamborghini, BMW, Audi, Mercedes, Porsche, Corvette, sono i prestigiosi marchi che si sfideranno nel Campionato Italiano Gran Turismo, la serie nazionale di vetture a ruote coperte, al suo terzo appuntamento stagionale (sette in tutto le gare in calendario, con conclusione in ottobre al Mugello). Confermata la formula con due gare separate di minidurata (48 minuti + 1 giro) per le classi Super GT3/GT3 e Super GT Cup/GT Cup/GTS.
Nella prima sono in testa nella classifica assoluta Michele Beretta e Alex Frassineti (Lamborghini Huracan del team Ombra), vittoriosi in Gara 2 nell’ultima tappa di Misano, che precedono Riccardo Agostini e Daniel Zampieri (Lamborghini Huracan dell’Antonelli Motorsport). Dietro di loro Stefano Gai (Ferrari 488 Italia del Black Bull Swiss Racing), due vittorie con Mirko Venturi nella prima uscita di Imola. Da segnalare il figlio d’arte Edward Cheever. A Monza il via per Gara 1, rispettivamente, sabato alle 15.05 e alle 17.05, domenica alle 14.25 e alle 17.10.

Doppia gara da 25 minuti + 1 giro per il Campionato Italiano Sport Prototipi che vede sulla griglia di partenza vetture di varie marche fra cui Osella, Wolf, Norma e Radical. Campionato con sette appuntamenti che ha visto nelle prime quattro gare altrettante affermazioni di Ivan Bellarossa (Wolf del team Avelon Formula). Cerca il riscatto a Monza Francesco Turatello con la sua Osella PA21 dopo il podio sfumato a Misano. Sabato alle 14.10 e domenica alle 10.40 lo start.

A rappresentare il mondo TCR, presente in quasi trenta Paesi a livello internazionale, giunge a Monza il TCR Italy Touring Car Championship che prevede sette appuntamenti, di cui due in terra brianzola, nel corso di quest’anno. Due graduatorie per vetture di omologazione internazionale e di omologazione nazionale. Classifica assoluta dominata finora da Eric Scalvini che con la sua Honda Civic ha ottenuto finora ben tre vittorie fra Adria e Misano. Suo principale avversario Nicola Baldan a bordo di una Seat Leon. Due gare di 25 minuti + 1 giro: il via sabato alle 16.15, domenica 16.25.

A completare il programma le due gare del Mini Challenge, monomarca ufficiale MINI, giunto alla sua sesta stagione (gare di 25 minuti + 1 giro, con partenza sabato alle 13.15 e domenica alle 9.45) e le quattro gare della serie italiana Mitjet, nata grazie alla società francese Tork Engineering, che prenderanno il via sabato alle 12.30 e alle 18.15, domenica alle 9.00 e alle 15.40 (20 minuti + 1 giro). Vi saranno infine sia sabato (dalle 10.25 alle 11.35 e dalle 18.50 alle 19.40), sia domenica (11.20 alle 13.20), le attività del Ferrari Club Italia.

Data la concomitanza con i concerti degli I-Days si segnala che l’ingresso di Vedano sarà solo pedonale, mentre operatori dell’informazione, addetti ai lavori e tutti i tifosi potranno accedere all’impianto con auto e moto unicamente dall’ingresso di S. Maria alle Selve. (p.r.)

 

L'Ufficio Stampa

 

 

Published in Altre Notizie

Ferrari Challenge a Monza con la nuova 488 turbo 

 

Prosegue incessante il ricco calendario sportivo 2017 dell’Autodromo Nazionale Monza con ben quattro fine settimana consecutivi ad animare il passaggio fra primavera e inizio d’estate. Si parte questo week end con il Ferrari Challenge, a cui seguiranno nell’ordine l’ACI Racing Weekend, il Peroni Racing Weekend e, a cavallo fra giugno e luglio, il Monza Historic.

Da domani sarà festa rossa dei clienti del Cavallino rampante con la grande novità della 488 Challenge, la più potente vettura nella storia del campionato monomarca grazie ai 670 CV del V8 da 3,9 litri. Equipaggiata con un propulsore turbo, verrà impiegata in tutte le tappe dei tre Ferrari Challenge, compreso quello europeo che vive a Monza la sua seconda tappa dopo l’esordio di Valencia della seconda metà di maggio (il campionato prevede in totale 7 appuntamenti, comprese le finali mondiali di fine ottobre al Mugello).

Sono attese in Brianza circa 50 vetture con piloti provenienti da tutto il mondo che si daranno battaglia nelle varie categorie previste animando il Trofeo Pirelli e la Coppa Shell. Nel lotto dei partecipanti, vincitore della prima gara stagionale in Spagna, lo svizzero Fabio Leimer campione della GP2 e l’austriaco Philipp Baron che vinse Gara 2 del Pirelli  l’anno scorso qui a Monza. Numerosa la pattuglia italiana, otto piloti tricolori al via, e tre rgazze in gara.

Il programma prevede test e prove libere nella giornata di venerdì, qualifiche e Gara 1 nella giornata di sabato (alle 12.50 per la Coppa Shell e alle 15.35 per il Trofeo Pirelli), qualifiche e Gara 2 nella giornata conclusiva di domenica (con medesimo orario del sabato). Le gare hanno una durata di 30 minuti.

L’ingresso alla manifestazione, con accesso a tutte le tribune e al paddock (più vivo che mai per celebrare i 70 anni della Ferrari), è libero. Parcheggio gratuito venerdì, 10 euro per le auto e 5 euro per le moto sia sabato sia domenica. (p.r.)

Tutte le informazioni su www.monzanet.it e www.corseclienti.ferrari.com

Published in Altre Notizie

Una corsa podistica sulla pista per aiutare la LILT

 

Quattro percorsi all'Autodromo Nazionale Monza per divertirsi insieme e aiutare l'associazione

Torna venerdì 2 giugno all'Autodromo Nazionale Monza la tradizionale manifestazione podistica organizzata dalla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori giunta ormai alla 38esima edizione. Quattro i percorsi previsti per i podisti tra circuito stradale e sterrato di lunghezze differenti: 2,4 km, 5,8 km, 9 km e 14 km. Il ritrovo è previsto a partire dalle 8 nel paddock del circuito. La partenza della marcia benefica avverrà sul rettifilo della pista alle 9.15 ma sarà possibile iniziare la corsa fino alle 10.

I partecipanti dovranno versare un'oblazione di 10 euro per partecipare alla corsa. Il ricavato andrà a sostegno di due progetti. Il primo permetterà di erogare delle borse di studio per il reparto di Oncologia Medica dell'ospedale San Gerardo di Monza. Il secondo consentirà di acquistare un mammografo digitale con tomosintesi da destinare allo Spazio Prevenzione di Monza per la diagnosi di lesioni tumorali al seno.

Alle 11 verranno consegnati i premi ai gruppi e ai fortunati concorrenti che troveranno nel sacchetto ristoro, distribuito a fine gara, un tagliando vincente. A tutti i partecipanti è comunque garantita una t-shirt della corsa in regalo. La chiusura della manifestazione è prevista per le ore 13. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.monzanet.it (d.c.)

 

L'ufficio stampa

 

Published in Altre Notizie

L'Autodromo Nazionale Monza abbraccia il Giro d'Italia 

Dal Tempio della Velocità parte la tappa finale al cardiopalmo dell’edizione 100 della Grande Corsa a tappe. Un giro di pista prima di lanciarsi verso l’arrivo di Milano. In ricordo di Fiorenzo Magni, il “Terzo uomo”, monzese d’adozione, una coppa consegnata dal sindaco di Monza, dal direttore del Giro e dal presidente di Sias. Per il futuro un legame sempre più stretto fra Autodromo e il mondo del ciclismo.

Grande folla, grande entusiasmo oggi all’Autodromo Nazionale per l’ultima tappa a cronometro con partenza da una pedana posizionata sulla tradizionale griglia del rettifilo centrale che lancerà i corridori verso il traguardo finale di questo tardo pomeriggio in piazza Duomo. “Un finale di Giro mozzafiato che si gioca sul filo dei secondi - commenta il presidente di Sias Autodromo Nazionale Monza Giuseppe Redaelli – non poteva che partire dal Tempio della Velocità. Il Giro d’Italia, alla sua centesima edizione, impreziosisce ulteriormente un calendario che in questo 2017 ha proposto, come non mai, una ricchezza di tanti appuntamenti motoristici e non.”

Da sinistra, il presidente dell’Autodromo Giuseppe Redaelli, le figlie di Fiorenzo Magni, Beatrice e Tiziana, il sindaco di Monza Roberto Scanagatti e il direttore del Giro d’Italia Mauro Vegni (foto PhotoRigato)

Prima della partenza è stata consegnata una coppa in memoria di Fiorenzo Magni, il grande corridore toscano di nascita ma monzese d’adozione (qui visse dal 1944), scomparso nell’ottobre 2012. Le figlie del “Terzo uomo”, colui che nell’epoca di Coppi e Bartali riuscì a guadagnare tante vittorie (su tutte, tre Giri d’Italia e tre Giri delle Fiandre) hanno ricevuto il riconoscimento dalle mani del sindaco di Monza, Roberto Scanagatti, del direttore del Giro, Mauro Vegni e del presidente di Sias Giuseppe Redaelli.

“Monza ancora una volta fa la storia dello sport nazionale e internazionale - afferma il sindaco di Monza Scanagatti  - celebrando oggi in questo Autodromo il connubio fra due e quattro ruote che sono una delle caratteristiche del nostro territorio. Ci auguriamo che questa location possa ospitare in futuro ancora iniziative come questa”.

“Lavoreremo a nuovi progetti insieme al direttore del Giro Vegni e a RCS Sport – sottolinea il presidente AC Milano, Ivan Capelli – perché crediamo fortemente al legame fra Autodromo e ciclismo. Già migliaia di ciclisti utilizzano l’impianto regolarmente nel corso della settimana. In futuro si potrà pensare ad una competizione per professionisti da svolgere in pista”. (p.r.)

Published in Altre Notizie
Pagina 1 di 2
Privacy Policy