Per l’Autodromo Nazionale Monza una nuova collaborazione con l’Università della Calabria
Per l’Autodromo Nazionale Monza una nuova collaborazione con l’Università della Calabria
Max Racing al tricolore 5° Formula Challenge “Magna Grecia”
Max Racing al tricolore 5° Formula Challenge “Magna Grecia”
Alex Valente sfiora la Top Ten al Trofeo Nappi.
Alex Valente sfiora la Top Ten al Trofeo Nappi.
Peroni Race Weekend: scatta l’ultimo atto del 2021 a Vallelunga
Peroni Race Weekend: scatta l’ultimo atto del 2021 a Vallelunga
Valerio Magliano: Ottima prova al 15° Trofeo Nappi.
Valerio Magliano: Ottima prova al 15° Trofeo Nappi.
DA MONZA A MONCALVO DA SARNO A FASANO, UNA GIRANDOLA DI EMOZIONI PER LA CASARANO RALLY TEAM.
DA MONZA A MONCALVO DA SARNO A FASANO, UNA GIRANDOLA DI EMOZIONI PER LA CASARANO RALLY TEAM.
IL Trofeo Nappi con buoni risultati per la famiglia Scarafone
IL Trofeo Nappi con buoni risultati per la famiglia Scarafone
HP Sport RRT e “King Dragon” sul gradino più alto nel tricolore di F. Challenge a Sarno
HP Sport RRT e “King Dragon” sul gradino più alto nel tricolore di F. Challenge a Sarno
Buona Prestazione per Valentino Carofano al Trofeo Nappi
Buona Prestazione per Valentino Carofano al Trofeo Nappi
XMOTORS TEAM IN FORZE ALLA 4 ORE DI RIJEKA
XMOTORS TEAM IN FORZE ALLA 4 ORE DI RIJEKA
MICHELE RICCIO NEL CAMPIONATO ITALIANO FORMULA CHALLENGE CON LA VALENTINO RACING
MICHELE RICCIO NEL CAMPIONATO ITALIANO FORMULA CHALLENGE CON LA VALENTINO RACING
MM Motorsport regna a Magione con Emanuele Alborghetti e Luigi Bamonte
MM Motorsport regna a Magione con Emanuele Alborghetti e Luigi Bamonte
F.1 GP QATAR VINCE HAMILTON 2° VERSTAPPEN, RITORNA SUL PODIO ALONSO, 7° SAINZ, 8° LECLERC
F.1 GP QATAR VINCE HAMILTON 2° VERSTAPPEN, RITORNA SUL PODIO ALONSO, 7° SAINZ, 8° LECLERC
HP Sport RRT a Sarno per il tricolore di Formula Challenge con “King Dragon”
HP Sport RRT a Sarno per il tricolore di Formula Challenge con “King Dragon”
Alessio Rovera nuovo pilota ufficiale di Ferrari Competizioni GT
Alessio Rovera nuovo pilota ufficiale di Ferrari Competizioni GT
TRIPLETTA GRIFFATA FUNNY TEAM A PRECENICCO
TRIPLETTA GRIFFATA FUNNY TEAM A PRECENICCO
TRENTIN COMPLETA IL PODIO IN FX ITALIAN SERIES
TRENTIN COMPLETA IL PODIO IN FX ITALIAN SERIES
CASARANO RALLY TEAM: NEL 15°TROFEO NATALE NAPPI
CASARANO RALLY TEAM: NEL 15°TROFEO NATALE NAPPI
TRICOLORE FORMULA CHALLENGE ACI SPORT: IL 28 NOVEMBRE SI TORNA IN PUGLIA
TRICOLORE FORMULA CHALLENGE ACI SPORT: IL 28 NOVEMBRE SI TORNA IN PUGLIA
Grande emozione per la “sfilata” di Bettega al Valpantena, doppietta di Melchiori a Misano
Grande emozione per la “sfilata” di Bettega al Valpantena, doppietta di Melchiori a Misano
TRENTIN CHIUDE TERZO NELLA FX ITALIAN SERIES
TRENTIN CHIUDE TERZO NELLA FX ITALIAN SERIES
F.1 IN BRASILE VINCE HAMILTON, VERSTAPPEN CEDE NEL FINALE DOPO UNA BELLA LOTTA, BOTTAS 3°, 5° LECLERC DAVANTI A SAINZ
F.1 IN BRASILE VINCE HAMILTON, VERSTAPPEN CEDE NEL FINALE DOPO UNA BELLA LOTTA, BOTTAS 3°, 5° LECLERC DAVANTI A SAINZ
Campioni alla ribalta al Porsche Club GT Festival di Misano
Campioni alla ribalta al Porsche Club GT Festival di Misano
Bernardo Pellegrini è campione Topjet Fx 2000
Bernardo Pellegrini è campione Topjet Fx 2000
Pellegrini Poleman nel’ultimo round del Topjet Fx 2000
Pellegrini Poleman nel’ultimo round del Topjet Fx 2000
Il Porsche Club GT Festival celebra il 2021 a Misano
Il Porsche Club GT Festival celebra il 2021 a Misano
Andrea Kimi Antonelli vince il 18° Supercorso Federale ACI Sport
Andrea Kimi Antonelli vince il 18° Supercorso Federale ACI Sport
Gran finale sul “Tazio Nuvolari” per Topjet Fx 2000 - Fx 2
Gran finale sul “Tazio Nuvolari” per Topjet Fx 2000 - Fx 2
TRENTIN VUOLE IL PODIO NELLA FX ITALIAN SERIES
TRENTIN VUOLE IL PODIO NELLA FX ITALIAN SERIES
FRANCESCO FASOLINO SI AGGIUDICA IN ANTICIPO IL TITOLO ASSOLUTO, OLTRE CHE DI GRUPPO E DI CLASSE, NEL TROFEO ITALIA CLASSICO, DISPUTATO ALL’AUTODROMO DI MAGIONE. IL PADRE DAVIDE TORNA IN PIENA CORSA E NEL TROFEO ITALIA STORICO CLAUDIO BISCEGLIA E’ SEM
FRANCESCO FASOLINO SI AGGIUDICA IN ANTICIPO IL TITOLO ASSOLUTO, OLTRE CHE DI GRUPPO E DI CLASSE, NEL TROFEO ITALIA CLASSICO, DISPUTATO ALL’AUTODROMO DI MAGIONE. IL PADRE DAVIDE TORNA IN PIENA CORSA E NEL TROFEO ITALIA STORICO CLAUDIO BISCEGLIA E’ SEM
F.1 GP MESSICO ANCORA VERSTAPPEN 2° HAMILTON 3° L’IDOLO PEREZ, QUINTA E SESTA LA FERRARI
F.1 GP MESSICO ANCORA VERSTAPPEN 2° HAMILTON 3° L’IDOLO PEREZ, QUINTA E SESTA LA FERRARI
La FIA WTCR Race of Italy presso l’Adria International Raceway termina con le vittorie Lynk & Co di Santiago Urrutia e Yann Ehrlacher
La FIA WTCR Race of Italy presso l’Adria International Raceway termina con le vittorie Lynk & Co di Santiago Urrutia e Yann Ehrlacher
FIA WEC: Conway, Kobayashi e Lopez incoronati Campioni del Mondo 2021 in Bahrain
FIA WEC: Conway, Kobayashi e Lopez incoronati Campioni del Mondo 2021 in Bahrain
Rovera iridato su Ferrari: suo il titolo GTE AM nel Mondiale Endurance
Rovera iridato su Ferrari: suo il titolo GTE AM nel Mondiale Endurance
La Toyota n.7 in pole in Bahrain; Porsche la più veloce in LMGTE Pro
La Toyota n.7 in pole in Bahrain; Porsche la più veloce in LMGTE Pro
La FIA WTCR Race of Italy 2021 presso l’Adria International Raceway. Sarà l’ultima gara mondiale di Gabriele Tarquini
La FIA WTCR Race of Italy 2021 presso l’Adria International Raceway. Sarà l’ultima gara mondiale di Gabriele Tarquini
Tutto pronto per il 18° Supercorso Federale ACI Sport
Tutto pronto per il 18° Supercorso Federale ACI Sport
SI TORNA A MAGIONE PER IL PENULTIMO APPUNTAMENTO STAGIONALE CON I TROFEI ITALIA CLASSICO E STORICO.
SI TORNA A MAGIONE PER IL PENULTIMO APPUNTAMENTO STAGIONALE CON I TROFEI ITALIA CLASSICO E STORICO.
Al Levante Circuit protagonisti i trionfi del Trofeo MX
Al Levante Circuit protagonisti i trionfi del Trofeo MX
Baldan in pista ad Adria nel mondiale FIA WTCR
Baldan in pista ad Adria nel mondiale FIA WTCR

Fanatec GT World Challenge Europe: Pier Guidi / Ledogar / Nielsen con la Ferrari Iron Lynx si aggiudicano il titolo piloti della Endurance Cup

  • Pier Guidi/Ledogar/Nielsen incoronati campioni piloti dopo aver raggiunto il settimo posto con la Ferrari n.51
  • Il Team WRT strappa il titolo dei team grazie al volo finale dell'Audi n.32
  • Gli onori della classe Endurance Cup vanno a Froggatt e Ferrari Sky Tempesta Racing (Pro-Am) e al trio della Lamborghini Emil Frey Racing Feller/Fontana/Ineichen (Silver Cup)
  • AKKA ASP vince dominando la gara mentre Mercedes-AMG fa piazza pulita di vittorie di classe

10 October 2021

L'equipaggio n.51 Iron Lynx Ferrari di Alessandro Pier Guidi, Côme Ledogar e Nicklas Nielsen è sopravvissuto a uno snervante finale di stagione del Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS al Circuito di Barcelona-Catalunya per conquistare il titolo piloti della Endurance Cup, mentre il Team WRT ha strappato il campionato a squadre durante uno spettacolare stint finale.

In una gara dominata dalla pole dalla Mercedes-AMG n.88 AKKA ASP, l'equipaggio n.51 di Alessandro Pier Guidi, Côme Ledogar e Nicklas Nielsen è arrivato settimo per accumulare punti sufficienti per suggellare il campionato. Ci sono stati momenti di ansia durante la gara, tuttavia, con la Mercedes n.88 intenta a rubare la corona mentre la Ferrari lottava nelle fasi iniziali.

Ci sono stati ulteriori successi nella Endurance Cup oggi per la squadra Ferrari Sky Tempesta Racing e il suo pilota Chris Froggatt, mentre Emil Frey Racing è sopravvissuto ad una foratura per aggiudicarsi la Silver Cup con il suo equipaggio Lamborghini n. 14 composto da Ricardo Feller, Alex Fontana e Rolf Ineichen. La squadra svizzera ha anche guadagnato il titolo dei team Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS Silver Cup, facendo piazza pulita dei titoli di classe per il 2021, mentre la squadra Lamborghini Barwell Motorsport ha guadagnato i titoli combinati dei team Pro-Am e dei piloti con Miguel Ramos e Henrique Chaves.

Raffaele Marciello ha controllato la partenza al volante della Mercedes-AMG n.88, mantenendo il vantaggio su Earl Bamber con la Porsche GPX Martini Racing n.22, mentre Marco Mapelli conquistava la terza posizione in una corsa frenetica attraverso la serie di curve di apertura gara. Marciello è stato impareggiabile durante lo stint di apertura, ritagliandosi un vantaggio di 17 secondi prima di passare a Felipe Fraga al primo turno di pit-stop.

La vettura AKKA ASP è stata inseguita per gran parte delle prime due ore dalla Porsche n.22, guidata inizialmente da Bamber e poi da Mathieu Jaminet, ma la squadra GPX ha perso terreno a causa di una penalità per infrazione ai box subita durante la sua seconda sosta. Fuori dai giochi anche la Lamborghini n.63 Orange1 FFF Racing dopo aver ricevuto un drive-through per un contatto tra Andrea Caldarelli e la Ferrari n. 488 Rinaldi Racing.

Con i suoi sfidanti più vicini alle prese con problemi, la Mercedes-AMG n.88 è stata in grado di allungare. In effetti, Fraga è stato in vantaggio di 30 secondi durante lo stint centrale e ha consegnato a Jules Gounon per l'ultima ora in una posizione di comando. La Porsche n.54 Dinamic Motorsport aveva corso bene durante la fase di apertura della gara scavalcando la Mercedes-AMG n.4 HRT nell'ultimo round di soste per passare al secondo posto, mentre l'Audi n.32 del Team WRT era quarta con Dries Vanthoor a ruota.

Con l'auto AKKA ASP che dominava la corsa per il massimo dei punti, la Ferrari n.51 era sotto pressione per assicurarsi almeno un nono posto. Nicklas Nielsen è partito dall'11° posto ed è finalmente entrato nella top-10 poco prima del primo round di pit-stop, anche se in questa fase il titolo era ancora più vicino all'AKKA ASP. L'equipaggio di Iron Lynx ha ripreso il controllo durante la seconda ora, giungendo ad un comodo settimo posto alla fine dello stint centrale.

Quando l'ultimo pit-stop è stato completato e Pier Guidi ha preso posto sulla vettura n. 51, i titoli dei team e dei piloti sembravano essere assicurati. Ma, come spesso accade agli eventi della Endurance Cup, l'ultima ora è trascorsa tra diversi imprevisti. L'azione è iniziata con un periodo di safety car al traguardo dei 40 minuti; quando le corse sono riprese a poco meno di mezz'ora dalla fine, la Mercedes-AMG n.88 è rimasta fuori dal gruppo, mentre la Ferrari n.51 era sotto pressione.

La Lamborghini n.63 in rimonta ha strappato la sesta posizione a 20 minuti dalla fine, provocando momenti di nervosismo nel box Iron Lynx mentre Pier Guidi si difendeva dall'incalzante Mirko Bortolotti. La vettura successiva dietro la n.51 era la sorella n.71 Iron Lynx, che forniva una protezione cruciale, ma fino a quando il contatto tra Antonio Fuoco e Albert Costa (n.163 Emil Frey Racing Lamborghini) ha provocato alla Ferrari una foratura. Quando si è fermato in pista, è stato necessario un altro periodo di safety car con meno di 10 minuti rimanenti.

Quando la corsa é ripresa, c'era tempo solo per altri tre giri, anche se doveva sembrare un'eternità per la squadra Iron Lynx che poteva permettersi di perdere solo altre due posizioni per perdere definitivamente il titolo. Fortunatamente avevano l'uomo ideale per il lavoro: il grande esperto Pier Guidi, che ha portato la vettura a casa settima per assicurarsi il suo secondo titolo piloti consecutivo nella Endurance Cup, così come il secondo per Ledogar dopo il suo trionfo nel 2016 e il primo per Nielsen.

Davanti, la Mercedes AKKA ASP ha ottenuto la sua prima vittoria nella Endurance Cup dopo quattro anni, in modo dominante. Nonostante gli ultimi periodi di safety car, Gounon non è mai stato minacciato durante le fasi finali. Alla fine, lui e Marciello hanno concluso a soli quattro punti dal titolo Endurance Cup.

Dinamic Motorsport ha conquistato il secondo posto con la sua Porsche n.54 di Engelhart/Bachler/Cairoli, mentre l'Audi n.32 del Team WRT si è classificata terza durante lo stint conclusivo. Questa è stata una mossa cruciale di Vanthoor, che ha assicurato alla squadra belga di concludere con un solo punto di vantaggio su Iron Lynx per guadagnare il titolo assoluto delle squadre Endurance Cup, aggiungendolo alla Sprint Cup e al Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS che si erano già aggiudicati per il 2021.

Bortolotti ha superato Nico Bastian (n.4 HRT Mercedes-AMG) nell'ultimo giro per prendere il quarto posto, mentre la n.114 Emil Frey Racing Lamborghini è sesta. Ciò ha assicurato a Jack Aitken, che era al volante dell'ultimo stint, un ottimo risultato al suo ritorno alle competizioni. A seguire la Ferrari n.51, la Lamborghini n.163 e la Porsche n.22.

La Mercedes-AMG n.87 ha completato una giornata perfetta per il team AKKA ASP conquistando la vittoria nella Silver Cup, finendo decima assoluta con il trio di Gachet/Drouet/Tereschenko. L’Audi n.31 del Team WRT è stata la seconda, seguita dalla Mercedes-AMG n.7 Toksport WRT e dall’Audi n.99 Attempto Racing. Quest'ultima era ancora in lizza per il titolo di classe prima della gara e aveva percepito nuove speranze nelle fasi di apertura quando la Lamborghini n.14 Emil Frey Racing ha avuto problemi.

Essendo entrato in gara con un vantaggio significativo nella classifica di classe, una foratura durante i primi 15 minuti ha fatto precipitare l'auto nelle retrovie e ha lasciato alla squadra una montagna da scalare. Nel frattempo, l'Audi Attempto correva in testa alla classe, ma alla fine è scivolata dal podio durante lo stint finale. Ciò ha permesso al trio Feller/Fontana/Ineichen di Emil Frey Racing di raccogliere il titolo, completando la piazza pulita della Silver Cup per il team svizzero.

Sky Tempesta Racing ha conquistato il titolo dei team Pro-Am, mentre Chris Froggatt è stato incoronato campione piloti dopo essere arrivato quarto nella gara di questo pomeriggio insieme a Jonathan Hui e Rino Mastronardi. Il risultato non è mai stato messo in seri dubbi in quanto il rivale sulla Lamborghini n.19 Orange1 FFF Racing ha ricevuto due penalità drive-through durante le prime fasi della gara. La Ferrari n.93 ha condotto fino a poco prima dell'ora di chiusura, quando una penalità l'ha fatta retrocedere dal podio di classe, anche se si è assicurata comodamente il titolo.

La classe è stata vinta da SPS Automotive Performance (n.20 Mercedes-AMG) dopo che Dominik Baumann ha superato la Ferrari n.52 AF Corse a 50 minuti dalla fine. Quest'ultimo è stato costretto a fare un'ulteriore sosta durante il periodo finale della safety car, permettendo alla Lamborghini n.77 Barwell Motorsport di conquistare il secondo posto. L'ultimo posto sul podio Pro-Am è andato all'Oman Racing Team con la sua Aston Martin n.97.

È inoltre degno di nota il fatto che entrambe le vetture debuttanti in gara abbiano completato la prova. L'Audi R8 LMS GT3 Evo II è arrivata decima assoluta grazie a Saintéloc Racing, anche se come ingresso su invito non era ammessa a guadagnare punti. Anche la BMW M4 GT3 ha completato un debutto con successo, finendo 16° assoluta e a pieni giri.

La gara di oggi ha calato il sipario sulla stagione 2021 del Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS. Per la Endurance Cup, si è conclusa la sfida iniziata a Monza ad aprile prima di passare alla 1000 km del Circuito Paul Ricard, alla 24 Ore di Spa TotalEnergies e al Nürburgring. Con il finale di questo weekend a Barcellona, ​​il numero totale di giri completati durante il campionato è arrivato a 999. Solo una vettura è riuscita a completarli tutti: la n.51 Iron Lynx Ferrari. Essendo l'unico equipaggio a percorrere per intera questa distanza, si sono meritati il titolo di campioni Endurance per il 2021.

News: SRO / Fanatec GT World Challenge Europe

Foto: ©SRO / Dirk Bogaerts Photography

Last modified on Lunedì, 11 Ottobre 2021 18:01
Privacy Policy