RIVA DANZA ANCORA SUL GHIACCIO CON LA SKODA DELL’ERREFFE RALLY TEAM
RIVA DANZA ANCORA SUL GHIACCIO CON LA SKODA DELL’ERREFFE RALLY TEAM
Un Ice Challenge di conferme per Fabio Mezzatesta:  ancora protagonista nelle manche di Pragelato
Un Ice Challenge di conferme per Fabio Mezzatesta: ancora protagonista nelle manche di Pragelato
L’Automobile Club Messina ha festeggiato i suoi Campioni
L’Automobile Club Messina ha festeggiato i suoi Campioni
Si avvicina la premiazione dei Campioni Siciliani a Taormina
Si avvicina la premiazione dei Campioni Siciliani a Taormina
ACI Storico stila la nuova Lista di Salvaguardia
ACI Storico stila la nuova Lista di Salvaguardia
Fabio Mezzatesta e l’Ice Challenge: il pilota romano atteso protagonista nel weekend di Pragelato
Fabio Mezzatesta e l’Ice Challenge: il pilota romano atteso protagonista nel weekend di Pragelato
RALLY CLUB TEAM A DUE PUNTE NELLA REGOLARITA’ DEL SANTO NEL PADOVANO
RALLY CLUB TEAM A DUE PUNTE NELLA REGOLARITA’ DEL SANTO NEL PADOVANO
Longhi e Pregnolato rilanciano la sfida a Pragelato
Longhi e Pregnolato rilanciano la sfida a Pragelato
Heritage al Salone Retromobile Show 2023
Heritage al Salone Retromobile Show 2023
BARCELLA-GHIDOTTI HANNO VINTO LA WINTER MARATHON 2023 SU FIAT 508 C DEL 1938
BARCELLA-GHIDOTTI HANNO VINTO LA WINTER MARATHON 2023 SU FIAT 508 C DEL 1938
Dopo l’importante titolazione per lo Slalom di Dorgali, arriva anche il Corso per Commissari di Percorso ACI Sport
Dopo l’importante titolazione per lo Slalom di Dorgali, arriva anche il Corso per Commissari di Percorso ACI Sport
ALLA CITTÀ DELLA SPERANZA NEL NOME DELLA OSSATO
ALLA CITTÀ DELLA SPERANZA NEL NOME DELLA OSSATO
Gli ACI Storico Festival riaccendono i motori anche nel 2023
Gli ACI Storico Festival riaccendono i motori anche nel 2023
Il dialogo rafforza l’automobilismo siciliano
Il dialogo rafforza l’automobilismo siciliano
A Vicenza le Premiazioni dei Campionati ACI Sport 2022
A Vicenza le Premiazioni dei Campionati ACI Sport 2022
SEMAFORO VERDE PER IL TROFEO 3 REGIONI - REGOLARITA’ TURISTICA 2023
SEMAFORO VERDE PER IL TROFEO 3 REGIONI - REGOLARITA’ TURISTICA 2023
DEFINITA L’EDIZIONE 2023 DEL TROFEO 3 REGIONI - REGOLARITA’ SPORT
DEFINITA L’EDIZIONE 2023 DEL TROFEO 3 REGIONI - REGOLARITA’ SPORT
La «Coppa Città della Pace» compie 30 anni
La «Coppa Città della Pace» compie 30 anni
A Berchidda l'anno sportivo si apre con il Corso Ufficiali di Gara dell’AC Sassari
A Berchidda l'anno sportivo si apre con il Corso Ufficiali di Gara dell’AC Sassari
Ciccio Liberto spicca nella storia della Sicilia
Ciccio Liberto spicca nella storia della Sicilia
MSC E-CIVM: A Gubbio vince Polonioli, ma Giovanni Falci è campione assoluto
MSC E-CIVM: A Gubbio vince Polonioli, ma Giovanni Falci è campione assoluto
M&E MOTORSPORT festeggia i suoi piloti.
M&E MOTORSPORT festeggia i suoi piloti.
Pronte le classifiche del Campionato Automobilistico Umbro 2022
Pronte le classifiche del Campionato Automobilistico Umbro 2022
Mercoledì 18 gennaio si parla di regolamenti tecnici in Sicilia
Mercoledì 18 gennaio si parla di regolamenti tecnici in Sicilia
Un ulivo speciale al “Racing Christmas in Salento”:  a Scorrano nasce l’albero del motorsport
Un ulivo speciale al “Racing Christmas in Salento”: a Scorrano nasce l’albero del motorsport
La Delegazione ACI Sport Lombardia tributa i suoi campioni
La Delegazione ACI Sport Lombardia tributa i suoi campioni
La Targa Florio Classica 2022 porta la Sicilia sui canali RAI
La Targa Florio Classica 2022 porta la Sicilia sui canali RAI
Settimana intensa di premiazioni per la Delegazione ACI Sport Lombardia
Settimana intensa di premiazioni per la Delegazione ACI Sport Lombardia
Red Bull e Can-Am uniscono le forze in una collaborazione pluriennale nelle corse fuoristrada
Red Bull e Can-Am uniscono le forze in una collaborazione pluriennale nelle corse fuoristrada
Un defibrillatore sul palazzo ACI- SARA Salerno a disposizione della collettività
Un defibrillatore sul palazzo ACI- SARA Salerno a disposizione della collettività
Coppa ProEnergy Regolarità Sport - 1^ Coppa regolarità Sport del Veneto
Coppa ProEnergy Regolarità Sport - 1^ Coppa regolarità Sport del Veneto
Nico Rosberg torna in Sardegna per dare il via alla piantumazione di 4000 alberi che ha donato a Sennariolo, uno dei comuni più colpiti dagli incendi nell’estate 2021
Nico Rosberg torna in Sardegna per dare il via alla piantumazione di 4000 alberi che ha donato a Sennariolo, uno dei comuni più colpiti dagli incendi nell’estate 2021
Anche a Salerno LUCEVERDE 2.0 - Il sistema di Infomobilità dell’ACI si evolve grazie all’intelligenza artificiale.
Anche a Salerno LUCEVERDE 2.0 - Il sistema di Infomobilità dell’ACI si evolve grazie all’intelligenza artificiale.
Il Red Bull GASGAS Factory Racing Team fissa gli obiettivi per difendere il titolo della gara motociclistica alla Dakar
Il Red Bull GASGAS Factory Racing Team fissa gli obiettivi per difendere il titolo della gara motociclistica alla Dakar
COLLI E TERME, FERRARA FIRMA IL SECONDO
COLLI E TERME, FERRARA FIRMA IL SECONDO
Michele Landolfi sul secondo gradino del podio al Campionato Italiano Drifting
Michele Landolfi sul secondo gradino del podio al Campionato Italiano Drifting
ACI Salerno e SARA Assicurazioni: insieme per la sicurezza stradale
ACI Salerno e SARA Assicurazioni: insieme per la sicurezza stradale
BUON COMPLEANNO COLLECCHIO CORSE
BUON COMPLEANNO COLLECCHIO CORSE
GRANDE SUCCESSO DI ISCRIZIONI  ALL'EVENT SHOW SALENTO CIRCUIT
GRANDE SUCCESSO DI ISCRIZIONI ALL'EVENT SHOW SALENTO CIRCUIT
MAX RACING ALL’EVENT SHOW PER SPERIMENTARE NUOVE EMOZIONI
MAX RACING ALL’EVENT SHOW PER SPERIMENTARE NUOVE EMOZIONI
Federico Luzzi

Federico Luzzi

PER NDM TECNO E’ ANCORA VITTORIA ALL’ULTIMA GARA DELLA STAGIONE:

MARCO ZANIN “BIS” AL PREALPI MASTER SHOW

 

Secondo successo, in una settimana, ancora su fondo sterrato per il 19enne di Conegliano,

stavolta al “Prealpi Master Show”, sempre affiancato da Massimo Moriconi.

 

 

19 dicembre 2022  Anche l’ultima gara dell’anno, per NDM TECNO, ha coinciso con una vittoria. Alla prima prova del Challenge Raceday Rally Terra, lo scorso fine settimana la squadra diretta da Leonardo Bertolucci ha di nuovo trovato un alloro sulle strade bianche, ancora per mano del 19enne Marco Zanin, con la Renault Clio Rally5, sulla quale era di nuovo affiancato dall’esperto Massimo Moriconi.

 

Le strade sterrate erano quelle del Prealpi Master Show, la prima prova del Challenge Raceday Rally Terra, a Sernaglia della Battaglia (Treviso), gara evidentemente casalinga per il più giovane dei fratelli di Conegliano, vere speranze dell’Italia da rally.

 

Dopo il debutto e vittoria di categoria Rally5 la settimana prima al Rally del Brunello, in Toscana, per Marco Zanin, al suo primo anno di gare, è arrivato il secondo alloro, sempre alla guida della Clio Rally5, andando a conquistare la quinta piazza tra le “due ruote motrici” e primo anche tra gli “under 25”, con una condotta di gara sempre al comando, lasciando poco spazio alle iniziative degli avversari in una competizione molto veloce, tecnica e difficile da “prenderne le misure” proprio per la sua conformazione tutta in pianura, confrontandosi costantemente con vetture di categoria superiore.

“La gara è andata molto bene – commenta Marco Zanin - Siamo riusciti a partire subito con un buon ritmo fin dalla prima prova speciale grazie al pacchetto macchina fornitoci, ho cercato di sfruttare al meglio possibile quanto appreso al “Brunello” la settimana prima. Durante la gara abbiamo sempre fatto costante upgrade a livello di setup e guida, riuscendo ad essere sempre molto costanti a livello di prestazioni”.

Zanin jr. ha nuovamente sfruttato al meglio possibile la competitività della vettura, capitalizzando soprattutto l’importante esperienza della settimana prima sulla terra senese, confrontandosi costantemente con la squadra per le scelte di set-up da adottare e seguendo anche i preziosi consigli dati dall’esperto copilota Massimo Moriconi, per il quale la ben 100^ gara in carriera ha portato decisamente bene.

 

Dopo questo gratificante e stimolante regalo di Natale NDM Tecno, passate le vacanze natalizie, cercherà di concretizzare contatti importanti già avviati per presentarsi alla soglia della stagione 2023 con tutti i presupposti di farla da protagonista, cercando di collaborare con i propri equipaggi per proseguire il positivo trend che ha caratterizzato l’annata appena conclusa.

 

 

Nella foto : Marco Zanin in azione al Rally Prealpi Master Show (FotoSport)

 

#NDMtecno  #mcracing #Rally #Rallye #Motorsport #PassionForExcellence #fullgas #RacingIsLife  #inrallywetrust #RenaultClioRally5  #marcozanin #zaninmoriconi

 

 

UFFICIO STAMPA

Alessandro Bugelli

La Delegazione ACI Sport Lombardia tributa i suoi campioni

 

Dopo la festa dell’AC Bergamo, all’Autodromo di Monza e all’AC Varese sono stati premiati i piloti che più hanno rappresentato la regione in Italia e nel mondo nel corso di questa stagione 2022.

 

 

 

Varese, 17 dicembre 2022 – Un tripudio di titoli ha portato ad una grande festa di fine anno per la Delegazione ACI Sport Lombardia che in questi giorni ha chiamato in rassegna i suoi campioni per tributare il doveroso ringraziamento al termine della esaltante stagione 2022.

Grande festa ieri sera, venerdì 16 dicembre, nella sede dell’AC Varese. Una serata che entrerà nella storia dell’Ente lombardo, dato che i risultati ottenuti dagli sportivi varesini in questa annata sono stati esaltanti ed importanti. Settanta invitati tra autorità, piloti e commissari di percorso, con la presenza del Delegato Regionale ACI Sport Lombardia Alessandro Tibiletti e del Presidente dell’AC Varese Giuseppe Redaelli.

La serata è stata una celebrazione dei titoli più importanti con Mauro Miele, laureatosi vincitore del WRC2 Masters al termine di una leggendaria stagione nel Mondiale Rally; Alessio Rovera che ha conquistato la categoria LMP2 del FIA World Endurance Championship, la serie di durata più prestigiosa al mondo, e Lorenzo Colombo terzo nella European Le Mans Series. Assenti per un impegno in gara il neo campione italiano rally Andrea Crugnola e il secondo classificato Damiano De Tommaso.

In chiusura non è mancato un sentito “in bocca al lupo” ai varesini Ottavio Missoni, nipote del celebre stilista, che si prepara alla Dakar 2023 in sella alla sua Honda CRF 450, e David Bizzozero, al via nella Dakar Classic con una Range Rover Hab V2.

Serata da ricordare anche quella di mercoledì al Teatro Creberg di Bergamo, con 1400 persone in platea, e quella di giovedì all’Autodromo Nazionale di Monza dove sono stati celebrati i piloti che, grazie alla loro prestazione nel corso di tutta la stagione e soprattutto al Rally del Lazio Cassino-Pico, Finale Nazionale Coppa Italia Rally ACI Sport, hanno permesso alla Regione Lombardia di primeggiare nella classifica regionale a squadre.

Alessandro Tibiletti, Delegato Regionale ACI Sport Lombardi, Paolo Longoni, Consigliere di AC Milano e Fiduciario Provinciale di ACI Sport oltre a Pietro Meda, Vicepresidente dell’Automobile Club Milano, Giuseppe Redaelli, Presidente dell’Autodromo, Alfredo Scala, Direttore dell’Autodromo, Alberto Ansaldi, Direttore dell’Automobile Club Milano, i delegati delle varie province regionali, hanno premiato gli equipaggi. Gli applausi, meritati, sono andati ad Enrico Oldrati ed Elia De Guio, Luca Fiorenti e Daniel Pozzi, Moreno Cambiaghi e Giulia Paganoni, Sara Micheletti e Miriam Marchetti, Ludwig Zigliani e Giuseppe Rota.

Da non dimenticare poi che nel corso della serata sono stati premiati anche i commissari di percorso dell’AC Milano, figure indispensabili per lo svolgimento delle gare e per la garanzia di sicurezza che, oggi più che mai, è uno degli elementi fondanti del motorsport.
 
 
 
 
 
 
 

ErregiMedia
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

TEST PRE-STAGIONALI DI FORMULA E: I PILOTI REAGISCONO AI PRIMI TEST UFFICIALI SULLA NUOVA AUTO DA CORSA GEN3

 

L'ex campione António Félix da Costa accoglie con favore il "massiccio passo avanti" nella potenza della nuova Gen3, l'auto di Formula E più veloce di sempre

 

Più di 17.300 km in 5.128 giri completati durante i test pre-campionato, la prima volta che tutti i piloti sono scesi in pista insieme nella Gen3

 

Gen3 fa il suo debutto competitivo il mese prossimo nella gara di apertura della stagione 9 dell'ABB FIA Formula E World Championship

 

 

VALENCIA, Spagna. ven. 16 dicembre 2022 – I test pre-stagionali della nuova auto da corsa Gen3 si sono conclusi oggi a Valencia, dove 22 piloti di 11 team dell'ABB FIA Formula E World Championship hanno spinto al limite l'auto da corsa elettrica più veloce, leggera, potente ed efficiente del mondo .

La Gen3 farà il suo debutto competitivo all'Hankook Mexico City E-Prix del 14 gennaio, la gara di apertura della stagione 9. Durante i cinque giorni di test a Valencia, i piloti hanno completato un totale di 5.128 giri, che a più di 17.300 km è quasi la stessa distanza di un viaggio dalla pista di prova al circuito dell'Autódromo Hermanos Rodrigo a Città del Messico e ritorno.

Nell'ultimo giorno di test al Circuit Ricardo Tormo, i primi cinque piloti sono stati tutti mezzo secondo più veloci rispetto al miglior tempo registrato in precedenza dalla vettura Gen2. Maximilian Guenther di Maserati MSG Racing ha stabilito un record sul giro nei test di Formula E di 1:25.127.

I piloti di team tra cui TAG Heuer Porsche Formula E Team, Maserati MSG Racing, NEOM McLaren Formula E Team e TCS Jaguar Racing hanno testato insieme la Gen3 in pista per la prima e unica volta prima dell'evento di Città del Messico.

Un telaio più piccolo e leggero e un ulteriore gruppo propulsore anteriore che aggiunge 250 kW ai 350 kW posteriori sono tra i numerosi sviluppi tecnologici dell'auto da corsa Gen3, che è in grado di raggiungere una velocità massima di 200 mph / 322 km/h.

I piloti hanno condiviso le loro prime impressioni su come mettersi al volante della Gen3:

António Félix da Costa, TAG Heuer Porsche Formula E Team:

"È stato un processo divertente conoscere la nuova macchina. È un enorme passo avanti in termini di potenza ed è più leggera e quelle due cose che non vedi l'ora come pilota: più potenza e meno peso. C'è anche un gruppo propulsore anteriore ora e sarà un'auto altamente efficiente: il 40% dell'energia totale utilizzata in una gara proverrà dalla rigenerazione È un grande passo avanti nella tecnologia ed è divertente.

"Sono i primi giorni e stiamo solo prendendo confidenza con le auto, lentamente. Abbiamo ancora molte cose da sviluppare e imparare con solo un mese prima di andare a correre in Messico, ma fa tutto parte del processo: è divertente .

"Hanno molta più potenza rispetto a prima e al momento, in determinate condizioni, è abbastanza difficile usarla, il che è positivo per chi guarda. Ci saranno più errori da parte dei piloti e sarà più difficile dominare in questa macchina in questo momento – penso che produrrà ottime corse”.

Edoardo Mortara, Maserati MSG Racing:

"Possiamo aspettarci una differenza maggiore, ma ciò avverrà sfruttando meglio la macchina: vedrai differenze maggiori sugli obiettivi in ​​​​gara e sui giri target perché la macchina è effettivamente molto più efficiente. C'è molto da scoprire. Eravamo al massimo con l'auto Gen2 l'anno scorso con un software che sfruttava tutte le prestazioni disponibili dopo anni di lavoro con quelle auto e quei propulsori. Abbiamo molto da imparare e molto altro deve ancora venire".

René Rast, NEOM McLaren Formula E Team:

"Nessuno ha ancora esplorato i limiti e c'è molto tempo da percorrere durante la stagione. Dopo un anno o due, saremo molto più veloci. La Gen3 ha ovviamente molta più potenza, è più leggera e più agile in curva. La vettura in sé era molto veloce, specialmente su un giro da 350 kW a piena potenza".

Massimiliano Guenther, Maserati MSG Racing:

"La Gen3 offre diverse sfide con la rigenerazione sull'assale anteriore ora e 600 kW totali anteriori e posteriori. La sensazione di frenata è diversa e ancora più variabili possono essere controllate dal lato software insieme ai tuoi ingegneri: le possibilità di questo sono piuttosto entusiasmanti.

"La macchina sarà veloce sulle strade perché hai molta più potenza - 100 kilowatt in più, rispetto ai 250kW della Gen2 - e abbiamo pneumatici diversi con caratteristiche diverse dai precedenti. Tutto sommato è una grande sfida e la macchina sembra molto aggressiva, mi sto godendo la mia esperienza finora”.

Oliver Rowland, MAHINDRA RACING:

“Hai due pedali e un volante ma molti cambiamenti. Dal punto di vista tecnico c'è il propulsore anteriore che può rigenerare energia senza più freni sul posteriore ma ovviamente con molta più capacità di rigenerazione. Anche le auto sono molto più leggere e c'è molto per noi piloti a cui adattarci. È praticamente tutto nuovo. Quindi, in questo momento, non siamo sicuri al 100% su come estrarne i dettagli più fini e sarà emozionante vedere come tutti gli altri team e piloti si raduneranno durante la stagione”.

ERREFFE RALLY TEAM ALLA CARICA PER UN ALTRO FINE SETTIMANA DI GARE

 

 

 

Castelnuovo Scrivia (Al) –Il fine stagione si avvicina ma non è ancora ora di chiudere i battenti per l’Erreffe Rally Team.

Al Rally Prealpi Master Show che si svolgerà in Veneto sarà infatti al via il sammarinese Daniele Ceccoli che insieme all’inseparabile Piercarlo Capolongo, proverà a far sua una gara importante giacché valevole per la serie Raceday: per loro è pronta una Skoda Fabia Rally2 Evo così come per Valter Pierangioli e Lucia Zambiasi che prenderanno il via con il numero 10. Proprio il 62enne driver senese è stato protagonista insieme a Sauro Farnocchia al Rally del Brunello entrando nella top ten assoluta: 8°!

Sempre sugli sterrati veneti ci saranno, con una Skoda dell’Erreffe, Michele Sambugaro e Mauro Cumerlato che affronteranno la sfida con il numero 36.

 

Durante il fine settimana lasciato alle spalle, detto di Pierangioli, vanno sottolineate altre ottime performance dei portacolori dell’Erreffe.

Il pluricampione europeo delle salite, Cristian Merli, ha chiuso in quarta posizione il Rally del Brunello insieme a Massimo Furlini: con una Skoda Evo di classe Rally2, il formidabile driver trentino ha mostrato tutto il suo talento rendendo solo in apparenza semplice il passaggio dall’asfalto alla terra.

Quarto assoluto è anche il risultato del mantovano Alessandro Zorzi che in coppia con Roberta Franzoni ha ottenuto il miglior risultato della sua carriera in occasione del Rally di Natale-Città di Taormina: anche i due lombardi erano al via con una Skoda Fabia Evo.

Spicca il successo di Carmine Tribuzio e Fabiano Cipriani nel contesto festaiolo del Ceccano Show nel quale il driver di Pontecorvo ha colto una bella vittoria assoluta vissuta con l’entusiamso di chi trionfa sulle strade di casa.

Non lontano da Ceccano, alla Ronde di Sperlonga, buona prestazione di Marino Gessa e Claudio Marenco entrambi su Skoda. Il pilota sardo di Arbus, insieme a Francesco Fois, si è classificato al quarto posto assoluto regalando passaggi spettacolari. Il pilota piemontese invece, navigato da Marina Melella, si è posizionato subito alle spalle del compagno di team portandosi a casa un buon quinto assoluto.

Sempre dalla gara laziale è arrivato un buon secondo posto di S1600 per Marco Dell’Elce e Federica Del Sordo, alla seconda apparizione in questa classe.

 

Tutte le vetture dell’Erreffe Rally Team erano gommate Pirelli ed hanno sfoggiato i loghi di Zinox Laser.

La Targa Florio Classica 2022 porta la Sicilia sui canali RAI

 

Sabato 17 dicembre puntata di Motori24 su RAI News dedicata alla rievocazione della gara automobilistica più antica del mondo organizzata da Automobile Club Palermo con ACI Storico ed Automobile Club D’Italia, martedì 20 anche su RAI 1. 

 

 

Palermo, 16 dicembre 2022. La Targa Florio Classica 2022 porta la Sicilia sui canali RAI. Uno speciale servizio è stato dedicato da RAI News alla competizione automobilistica più antica del mondo ed espressione della passione siciliana per lo sport delle 4 ruote, per raccontare la gara nata nel 1906 e le sue innumerevoli sfaccettature, attraverso la storia, le parole dei protagonisti, i colori, le tradizioni ed i luoghi di un evento che è patrimonio italiano.

La gara del Campionato Italiano Grandi Eventi organizzata dall’Automobile Club Palermo con il supporto diretto di ACI Sport ed Automobile Club D’Italia sarà protagonista sul programma Motori24 di RAI News. La prima emissione è prevista sabato 17 dicembre alle 13.45. Le repliche sono programmate come segue: sabato 19.45; domenica 18 13.45; lunedì 19, alle 13.45 e martedì 20 su RAI 1 alle 00.45.

 

 

 

Ufficio Stampa Targa Florio Classica

Rosario Giordano +39 3346233608 external.giordano@acisportspa.it 

 
 
 
 
 
 

ACI Sport spa a socio unico
Rosario Giordano Addetto Stampa
Relatore incontri Sara Safe Factor
external.giordano@acisportspa.it

 

LA FORMULA E È AL TOP DELLA SOSTENIBILITÀ GLOBALE INDIPENDENTE NELLE CLASSIFICHE SPORTIVE

 

 

La Formula E ha ottenuto il punteggio più alto tra oltre 50 sport globali d'élite dalla principale organizzazione indipendente per la sostenibilità

Classificazione annunciata mentre la nuova Gen3 - la prima auto da corsa net zero al mondo nel primo sport net zero al mondo - è in pista per la prima volta durante i test pre-stagionali a Valencia

 

 

LONDRA, REGNO UNITO. gio. 15 dicembre 2022 – La Formula E è stata classificata come Best Total Performer da oltre 300 organizzazioni sportive globali nel rapporto annuale 2022 Global Sustainability Benchmark in Sports (GSBS).

GSBS è un'organizzazione indipendente e globale senza scopo di lucro, che analizza e confronta le prestazioni di sostenibilità delle organizzazioni sportive professionistiche attraverso un processo imparziale, basato sulla scienza e basato sui dati.

Lo studio ha analizzato più di 50 organizzazioni sportive d'élite su oltre 300 invitate a partecipare. Le federazioni e i campionati sportivi classificati nel rapporto includono NFL, NBA, FIFA, Formula 1, UFC e WWE, nonché club tra cui New York Yankees, FC Barcelona, ​​LA Lakers, Dallas Cowboys, Paris Saint-Germain e Manchester United.

La Formula E ha ottenuto un punteggio di riferimento da record vincendo Best Total Performance 2022. La Formula E si è anche classificata al primo posto in tre delle restanti quattro categorie: Best Corporate Performance, Best Environmental Performance e Best Governance Performance. La squadra di calcio italiana Juventus ha vinto il titolo di miglior prestazione sociale.

Jamie Reigle, amministratore delegato, Formula E, ha dichiarato:

“Definire lo standard globale per la sostenibilità nello sport è stata una caratteristica fondamentale della Formula E da quando abbiamo iniziato nel 2014. Accogliamo con favore la classifica più alta di GSBS come riconoscimento per la dedizione dei nostri dipendenti, team e partner. Riconosciamo anche gli sforzi e i risultati nella sostenibilità di altre importanti organizzazioni sportive in tutto il mondo e accogliamo con favore tale progresso. Insieme, abbiamo il potenziale per coinvolgere miliardi di fan nella missione di combattere il cambiamento climatico e fare una differenza positiva per la vita delle generazioni future".

Christian Hartmann, amministratore delegato di GSBS, ha dichiarato:

"La Formula E ci ha impressionato al GSBS su diversi livelli. Nel complesso, la struttura e i processi aziendali riflettono il loro impegno per la sostenibilità. Valutiamo un'ampia gamma di dati, fattori ambientali, sociali, di governance e di business e, in ciascuna area, sia la quantità di dati disponibili e le tendenze annuali guidano il settore.La sostenibilità è letteralmente vissuta nella Formula E e la dedizione dell'intero team è stata percepita durante tutto il processo di audit.In combinazione, questo ha portato la Formula E a ricevere un GSBS Award in 4 su 5 categorie e non vediamo l'ora di documentare lo sviluppo negli anni a venire".

Ora che entra nella stagione 9, la missione dell'ABB FIA Formula E World Championship è accelerare l'adozione dei veicoli elettrici. Il campionato funge anche da banco di prova per promuovere lo sviluppo di nuove tecnologie necessarie per un futuro elettrico a basse emissioni di carbonio. I principali marchi automobilistici internazionali tra cui Jaguar, Maserati, McLaren, Mahindra, Nissan e Porsche sono tra gli 11 team del campionato.

La Formula E è l'unico sport al mondo a raggiungere lo zero netto sin dall'inizio ed è un membro fondatore del Safe and Healthy Environment Fund dell'UNICEF, specificamente progettato per aiutare ed educare i bambini colpiti dai cambiamenti climatici.

In vista della prima gara della stagione 9 a Città del Messico il 14 gennaio, questa settimana sono in corso i test pre-campionato a Valencia, dove la nuovissima auto da corsa Gen3 scenderà in pista per la prima volta.

La Gen3 è l'auto da corsa elettrica più veloce, più leggera, più potente ed efficiente mai costruita. Le principali caratteristiche di sostenibilità della Gen3 includono:

  • L'impronta di carbonio della Gen3 è stata misurata dalla fase di progettazione per informare tutte le misure di riduzione adottate per ridurre l'impatto ambientale, mentre tutte le emissioni inevitabili sono compensate come parte dell'impegno netto zero di carbonio della Formula E.

  • Il lino e la fibra di carbonio riciclata vengono utilizzati per la prima volta nella costruzione della carrozzeria in un'auto formula con fibra di carbonio riciclata da auto Gen2 ritirate e riducendo la quantità complessiva di fibra di carbonio vergine utilizzata. Ciò riduce l'impronta di carbonio della produzione della carrozzeria Gen3 di oltre il 10%. Tutta la fibra di carbonio di scarto sarà riutilizzata per nuove applicazioni attraverso l'adozione di un processo innovativo dell'industria aeronautica.

  • Le batterie Gen3 sono tra le batterie più avanzate e sostenibili mai realizzate, costituite da minerali di origine sostenibile, mentre le celle della batteria verranno riutilizzate e riciclate a fine vita.

  • La gomma naturale e le fibre riciclate costituiscono il 26% dei nuovi pneumatici Gen3 e tutti i pneumatici saranno completamente riciclati dopo la gara.

  • Tutti i fornitori Gen3 operano in linea con i migliori standard internazionali per ridurre l'impatto ambientale della produzione (ISO 14001) e sono classificati a 3 stelle dall'accreditamento ambientale FIA .

  • L'auto di Formula E più veloce con una velocità massima di oltre 322 km/h / 200 mph.

  • L' auto da corsa di formula più efficiente di sempre con oltre il 40% dell'energia utilizzata in una gara prodotta dalla frenata rigenerativa.

  • Circa il 95% di efficienza energetica da un motore elettrico che eroga fino a 350 kW di potenza (470 CV), rispetto a circa il 40% di un motore a combustione interna.

  • La prima auto di formula con propulsori sia anteriori che posteriori. Un nuovo propulsore anteriore aggiunge 250 kW ai 350 kW posteriori, più che raddoppiando la capacità rigenerativa dell'attuale Gen2 per un totale di 600 kW.

  • Capacità di ricarica ad altissima velocità di 600 kW per energia aggiuntiva durante una gara, quasi il doppio dell'energia dei caricabatterie commerciali più avanzati al mondo.

  • La prima auto formula che non sarà dotata di freni idraulici posteriori con l'aggiunta del gruppo propulsore anteriore e della sua capacità rigenerativa.

 

 

 

 

 

 

 

Academy Motorsport rilancia con il grande salto di Tziortzis in EuroNascar Pro

Il team diretto dall’imprenditore e pilota Federico Monti è pronto per il 2023 e annuncia la conferma del driver cipriota già protagonista di vertice in En2 e che ora punta all’esordio nella categoria regina:“non potevamo essere più felici di questa scelta” .

 

 

Pietrasanta (LU) 15.12.2022. Il Team Italiano, dopo i grandi successi della stagione conclusa a fine ottobre in Croazia, è orgoglioso di accogliere nuovamente Vladimiros Tziortzis in squadra. Nella nuova stagione il pilota classe 1997 sarà impegnato nell’avvincente categoria EuroNascar Pro.

Non ho esitato a rinnovare con Academy Motorsport / Alex Caffi Motorsport dopo la performance del team nel weekend di Grobnik a ottobre, la miglior squadra dal punto di vista tecnico di tutto il campionato, infatti i risultati ottenuti sono stati incredibili, e la conquista del terzo posto assoluto in En2, nonostante i problemi al polso, sono stati impagabili. Balzare in EnPro non cambia il mio target che rimane sempre quello di vincere più gare possibile dimostrando maturità e progressione. Se il team risponde come è successo in Croazia sono certo che Academy sarà sempre tra i Top del campionato e insieme possiamo davvero ottenere risultati importanti - dichiara Tziortzis 

Non potevamo essere più onorati della scelta di Vladimiros di rimanere con noi - rimarca un orgoglioso Federico Monti - il fatto che creda in Academy scommettendo su di noi per il prossimo campionato ci fa capire che la squadra sta lavorando nel giusto modo. Siamo onorati e felici che abbia scelto sempre noi per accompagnarlo in quella che sarà un’emozionante sfida la EnPro. Il team quest’anno è davvero maturato molto, grazie al contributo di tutti specialmente quello di Patrick Lemariè sempre disponibile e attento, al nostro ingegnere Bill e tutta la squadra. Lavorando in questo modo sono sicuro che potremo garantire a Vladimiros un ottimo supporto per la sua nuova sfida”.

Il campionato 2023 prenderà il via il 6 Maggio a Valencia e si annuncia già essere una stagione emozionante.

 

 

 

 

Nascar Whelen Euro Series 2023 calendar 6/7-05 Valencia (ES) - 17/18-06 Brands Hatch (GB) – 8/9-07 Roma Vallelunga (IT) – 26/27-08 Most (CZ) – 23/24-09 Oschersleben (DE) -14/15-10 Zolder (BE) officeArt object– TBD All-Star Race Grobnik (HR)

L’Ufficio Stampa

 

Rif. Rosario Giordano Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Francesca Pesola Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

COSTA È TERZO ASSOLUTO NEL TERRA STORICO

Giovedì, 15 Dicembre 2022 13:52 Published in Rally

COSTA È TERZO ASSOLUTO NEL TERRA STORICO

 

Il sammarinese precede il compagno di team Grifoni, secondo e terzo in raggruppamento ed autori dell'uno due in classe, sulle Corsa di Clacson Motorsport.

 

 

Strigno (TN), 15 Dicembre 2022 – Il Rally del Brunello, corso tra Venerdì e Sabato sulle incantevoli colline attorno a Montalcino, ha emesso i propri verdetti, consegnando agli annali un'edizione 2022 del Campionato Italiano Rally Terra Storico ricca per Clacson Motorsport.

Nonostante una fatale uscita di strada, costata oltre una decina di minuti e la speranza puntare ad un colpaccio, Corrado Costa ha portato in dote alla squadra corse trentina il terzo gradino del podio assoluto tra le due ruote motrici, il secondo nella generale di quarto raggruppamento nonché la vittoria in classe 4 J2 N-A 1600 2RM, al termine dei un'annata da protagonista.

Il sammarinese, in coppia con Domenico Mularoni sull'Opel Corsa GSI gruppo A della compagine con base a Strigno, si è accontentato della terza piazza toscana in A-J2/1600.

 

Peccato per come si è conclusa la stagione” – racconta Costa – “perchè siamo partiti già con qualche errore sul primo giro di speciali ma quello più grave lo abbiamo commesso sulla quarta, finendo fuori strada. Avremo perso una dozzina di minuti ma, grazie alla compagnia della spinta, siamo riusciti a ripartire. Siamo comunque soddisfatti del terzo posto in campionato, del secondo in raggruppamento e della vittoria in classe ma ci sarebbe piaciuto chiudere in bellezza qui, su prove speciali che sono tra le più belle d'Italia. Grazie a Diego ed a tutti i ragazzi del team Clacson Motorsport perchè ci hanno messo sempre a disposizione una vettura ben preparata. Grazie alla Titano Motorsport, per la parte logistica. Ora aspetteremo, con ansia, il calendario della prossima stagione per tornare a divertirci sulle strade sterrate.”

 

Soddisfazione amplificata da una seconda piazza di classe, condita da un buon nono di raggruppamento e dal sedicesimo assoluto, che ha visto protagonista Filippo Grifoni, a tratti bersaglio dalla dea bendata, con Paolo Materozzi sulla seconda Opel Corsa GSI gruppo A.

Con i punti raccolti al Brunello il pilota di Greve in Chianti chiude la stagione nel tricolore terra storico al quarto posto assoluto, al terzo nel quarto raggruppamento ed al secondo in classe.

 

Dopo aver ripreso confidenza con l'auto” – racconta Grifoni – “abbiamo superato, sulla prima, il concorrente che ci precedeva mentre sulla seconda, a causa della lunga attesa allo start, ho perso un po' di concentrazione. Sulla quarta abbiamo sorpassato, di nuovo, chi ci partiva davanti ma non abbiamo perso tempo. Nelle ultime abbiamo migliorato il passo, nonostante il tanto fango presente, ma non siamo riusciti ad arginare la rimonta di chi ci inseguiva. Abbiamo fatto di tutto per poter lottare per la vittoria ma non è bastato. Il percorso era davvero molto bello e, a dire il vero, il fondo ha tenuto bene, oltre ogni aspettativa. Peccato per il chilometraggio, i rally di oggi limitano il tempo alla guida ed anche il confronto ne risente. Possiamo dire di essere moderatamente soddisfatti, si poteva fare meglio. Chiudiamo il campionato secondi di classe, terzi di raggruppamento e vicino al podio assoluto. Grazie a Clacson Motorsport, a Diego ed ai suoi ragazzi. Grazie al mio navigatore, a mia moglie ed ai partners che ci hanno sostenuto. Sono sicurezze che ci hanno permesso di ottenere questo.”

immagini a cura di Photozini

SORGATO FA SALTARE IL BANCO SCALIGERO

Giovedì, 15 Dicembre 2022 13:25 Published in Rally

SORGATO FA SALTARE IL BANCO SCALIGERO

 

Il pilota di Padova è primo assoluto nella Coppa Verona Regolarità Sport e secondo nella Coppa Regolarità Sport mentre Club 91 Squadra Corse è terza tra le scuderie.

 

 

Rubano (PD), 15 Dicembre 2022 – Passa lo straniero ed in casa Club 91 Squadra Corse è tempo di festeggiare una sensazionale stagione, nella regolarità sport, firmata Fabio Sorgato.

Il pilota di Padova ha saputo mettere alle strette la cospicua ed agguerrita concorrenza scaligera in due serie, ad iniziare dalla vittoria assoluta nella Coppa Verona Regolarità Sport.

Un successo centrato al fotofinish per il patavino, sul gradino più alto del podio con un margine di un punto e mezzo sul primo degli inseguitori, a confermare la durezza della battaglia.

Terzo assoluto al Bardolino Classic di inizio Aprile per poi andare a piazzare due zampate decisive, con le vittorie alla Regolarità della Valpolicella e dell'Alpi Orientali Regularity, concludendo la propria cavalcata trionfale in una Regolarità Sport del Veneto purtroppo oscurata dalla tragedia avvenuta nel rally storico, con la scomparsa di Barbara Incerti.

Un alloro da condividere con i compagni di abitacolo Alessandro Accettulli, Enrico Montemezzo, Luca Fichera, e Tomas Sartore, senza dimenticare una Peugeot 205 GTI rivelatasi vincente.

 

È stata una stagione impeccabile nella Coppa Verona Regolarità Sport” – racconta Sorgato – “perchè sapevamo che giocare in casa dei veronesi non sarebbe stata facile, calcolando che quattro eventi su cinque erano a loro favore sulla carta. Siamo partiti bene al Bardolino, andando poi a vincere al Valpolicella ed in Friuli. Peccato per l'annullamento del Due Valli, per quanto riguarda la sport, ed ancora di più per come si è concluso il Veneto. Doveva essere una grande festa, magistralmente organizzata dalla Pro Energy Motorsport con Lele Bosco al comando, ed invece una disgrazia è caduta, come un fulmine, su una bellissima manifestazione. Ricordo con grande affetto Barbara, una di noi, e sono vicino ai suoi cari.”

 

La validità combinata con la Coppa Regolarità Sport, per quanto riguarda la tappa friulana a quella conclusiva del Veneto, ha consentito a Sorgato di incassare punti determinanti per la conquista di un secondo assoluto, lontano soltanto dieci punti e mezzo da una doppietta.

 

Grazie ai risultati del Friuli e del Veneto” – aggiunge Sorgato – “abbiamo chiuso secondi nella Coppa Regolarità Sport, non molto lontani dal primo. Meglio di così non si poteva sperare, per un pilota padovano in mezzo a tanta concorrenza veronese. Grazie a tutti i miei navigatori, ai meccanici Claudio Roiatti e Marco Zorzi ed a tutta la scuderia Club 91 Squadra Corse.”

 

Festeggiamenti allargati anche al sodalizio con base a Rubano, a conti fatti terzo in entrambe le serie con i preziosi punti raccolti da Sorgato, il solo a difendere i colori della propria compagine.

 

Complimenti a Sorgato, ai suoi navigatori ed a tutto il suo team” – racconta Daniele Martinello (presidente Club 91 Squadra Corse) – “perchè ha concluso un 2022 a dir poco incredibile. Un primo ed un secondo assoluto oltre che un altro paio di bei regali, il doppio terzo tra le scuderie, da mettere sotto l'albero. Ci auguriamo che il 2023 possa portarci altre gioie come queste.”

immagine a cura di Fiorenzo Vaccari

Art-Motorsport 2.0 chiude l'anno al Ciocchetto

Giovedì, 15 Dicembre 2022 13:19 Published in Rally

Art-Motorsport 2.0 chiude l'anno al Ciocchetto

 

Saranno l'equipaggio Marchi-Martinelli ed i navigatori Simone Carli e Alessio Fenzi a rappresentare la scuderia sugli asfalti della tenuta de Il Ciocco.

 

 

Cerreto Guidi (FI), 15 dicembre 2022 - È giunto l'ultimo impegno agonistico dell'anno per Art-Motorsport 2.0, che sabato 17 e domenica 18 dicembre sarà in scena al 31° Il Ciocchetto Rally Event, la classica gara prenatalizia che si snoda integralmente sulle anguste vie all'interno della tenuta de Il Ciocco.

Sulle strade garfagnine saranno in gara quattro alfieri della scuderia presieduta da Giuseppe Artino, con i riflettori puntati prevalentemente sulla coppia composta da Michele Marchi e Gianluca Martinelli. Il duo lucchese tornerà quindi a formare un equipaggio oramai rodato, che ha già ottenuto diverse soddisfazioni nel recente passato, pronto a dare battaglia in N3, con la Renault Clio RS del giovane pilota, il quale tornerà così al volante dopo l'estemporanea esperienza da navigatore al Colline Metallifere.

L'esperienza di leggere le note per la prima volta, invece, toccherà nell'occasione ad Alessio Fenzi, che dopo le tre apparizioni al volante chiuderà la sua stagione d'esordio nei rally alla destra dell'amico Maikol Fabbri, andando così a comporre un equipaggio tutto garfagnino, al via della gara di casa con una Suzuki Swift RA5N.

Sarà la nuova collaborazione con il livornese "Archè" a caratterizzare la due giorni di Simone Carli, chiamato alle note sulla Renault Clio RS di classe RS2.0. Il navigatore lucchese punterà quindi a tenere alto l'onore della scuderia, al termine di una stagione che lo ha visto al fianco di diversi piloti, sempre con ottime sensazioni.

Il 31° Il Ciocchetto Rally Event sarà una vera e propria gara in apnea, con ben 16 prove speciali spalmate equamente sui due giorni di gara. Il via del rally sarà sabato 17 alle 13.30, con i concorrenti che percorreranno per quattro volte i 2,52 km della “College” ed i 2,47 km della “Il Ciocco”. Domenica 18 altre quattro ripetizioni su “Stadio” (2,62 km) e “Noi TV” (1,93 km), per totale di 38,16 km cronometrati, sul totale di 83,23 km, con la bandiera a scacchi che sventolerà alle 14.46.

 

Nella foto (free copyright Sonia Ferrari): Marchi-Martinelli in gara.

 

UFFICIO STAMPA ART-MOTORSPORT 2.0

THOMAS SIMONELLI

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Privacy Policy