BUON COMPLEANNO COLLECCHIO CORSE
BUON COMPLEANNO COLLECCHIO CORSE
GRANDE SUCCESSO DI ISCRIZIONI  ALL'EVENT SHOW SALENTO CIRCUIT
GRANDE SUCCESSO DI ISCRIZIONI ALL'EVENT SHOW SALENTO CIRCUIT
MAX RACING ALL’EVENT SHOW PER SPERIMENTARE NUOVE EMOZIONI
MAX RACING ALL’EVENT SHOW PER SPERIMENTARE NUOVE EMOZIONI
Winter Marathon 2023: svelato il percorso della 35ª edizione
Winter Marathon 2023: svelato il percorso della 35ª edizione
Esperienze in Pista cambia veste grafica e rinnova totalmente il proprio sito Web
Esperienze in Pista cambia veste grafica e rinnova totalmente il proprio sito Web
Confermati i vincitori dei Campionati Siciliani 2022
Confermati i vincitori dei Campionati Siciliani 2022
Il Supercorso Federale inizia con le prove di Formula Medicine
Il Supercorso Federale inizia con le prove di Formula Medicine
Tutti i vincitori del Trofeo Inverno al Levante Circuit
Tutti i vincitori del Trofeo Inverno al Levante Circuit
Spettacolo ed emozioni su 2 ruote nel Trofeo Inverno al Levante Circuit
Spettacolo ed emozioni su 2 ruote nel Trofeo Inverno al Levante Circuit
Milano AutoClassica: continua a pieni giri l’attività nell’Area incontri di ACI Storico
Milano AutoClassica: continua a pieni giri l’attività nell’Area incontri di ACI Storico
E-CIVM MSC: Ad Erice vince ancora Capuzzo
E-CIVM MSC: Ad Erice vince ancora Capuzzo
GRANDE ATTESA PER LO SPETTACOLO  SECONDA PROVA DEL WSE SERIES PIRELLI 2022
GRANDE ATTESA PER LO SPETTACOLO SECONDA PROVA DEL WSE SERIES PIRELLI 2022
Il Club ACI Storico protagonista della prima giornata di Milano AutoClassica
Il Club ACI Storico protagonista della prima giornata di Milano AutoClassica
ACI ricorda Mauro Forghieri
ACI ricorda Mauro Forghieri
Il Trofeo Inverno apre all’insegna del prestigio mondiale
Il Trofeo Inverno apre all’insegna del prestigio mondiale
La Scuola Federale ACI Sport festeggia 40 anni con il 19° Supercorso, tra i sei kartisti brillerà un nome per il futuro
La Scuola Federale ACI Sport festeggia 40 anni con il 19° Supercorso, tra i sei kartisti brillerà un nome per il futuro
Autodromo Nazionale Monza al fianco del Comune di Monza nel progetto #ResponsabilmenteGiovani
Autodromo Nazionale Monza al fianco del Comune di Monza nel progetto #ResponsabilmenteGiovani
ACI Storico alla dodicesima edizione di Milano AutoClassica
ACI Storico alla dodicesima edizione di Milano AutoClassica
Grazie a Bordonaro è siciliano il tricolore Cross Country Rally
Grazie a Bordonaro è siciliano il tricolore Cross Country Rally
Podio d’argento per Jean Claude Vallino al Rally delle Marche
Podio d’argento per Jean Claude Vallino al Rally delle Marche
Bordonaro-Briani su Suzuki sono Campioni d’Italia Cross Country. A Mengozzi-Palladini il Baja della Marche
Bordonaro-Briani su Suzuki sono Campioni d’Italia Cross Country. A Mengozzi-Palladini il Baja della Marche
Viaggio al Lancia Design Day: i veicoli iconici che hanno ispirato i futuri modelli
Viaggio al Lancia Design Day: i veicoli iconici che hanno ispirato i futuri modelli
Levante Circuit si esalta con il Trofeo Inverno
Levante Circuit si esalta con il Trofeo Inverno
75milionesima Opel: una Grandland GSe “made in Eisenach”
75milionesima Opel: una Grandland GSe “made in Eisenach”
Nuove conquiste per i piloti Aci Salerno
Nuove conquiste per i piloti Aci Salerno
DONATO ARGESE SI CONFERMA RE DI TORRICELLA
DONATO ARGESE SI CONFERMA RE DI TORRICELLA
RECCHIA È VICECAMPIONE NELL'EUROPEO ENDURO
RECCHIA È VICECAMPIONE NELL'EUROPEO ENDURO
“Ruote nella Storia” a Lecce: un fantastico viaggio nel tempo!
“Ruote nella Storia” a Lecce: un fantastico viaggio nel tempo!
RALLY ANCH’IO: L’AUTOMOBILISMO ASCOLANO E LA SOLIDARIETA’
RALLY ANCH’IO: L’AUTOMOBILISMO ASCOLANO E LA SOLIDARIETA’
L’Italia trionfa ai FIA Motorsport Games
L’Italia trionfa ai FIA Motorsport Games
I FIA Motorsport Games entrano nel vivo con la cerimonia di apertura di Marsiglia
I FIA Motorsport Games entrano nel vivo con la cerimonia di apertura di Marsiglia
Lecce pronta a viaggiare nel tempo con le auto di “Ruote nella Storia”
Lecce pronta a viaggiare nel tempo con le auto di “Ruote nella Storia”
RECCHIA A RÜDERSDORF SI GIOCA L'EUROPEO ENDURO
RECCHIA A RÜDERSDORF SI GIOCA L'EUROPEO ENDURO
Auto e Moto d'Epoca: i valori che distinguono ACI Storico sono Agonismo, Passione e Amicizia
Auto e Moto d'Epoca: i valori che distinguono ACI Storico sono Agonismo, Passione e Amicizia
Fabio Mezzatesta, vice campione italiano Rallycross 2022
Fabio Mezzatesta, vice campione italiano Rallycross 2022
Auto e Moto d'Epoca: Attività a pieno regime allo stand di ACI Storico
Auto e Moto d'Epoca: Attività a pieno regime allo stand di ACI Storico
Padova Auto e Moto d’Epoca: lo stand di ACI Storico si anima con tanti dibattiti
Padova Auto e Moto d’Epoca: lo stand di ACI Storico si anima con tanti dibattiti
Auto e Moto d'Epoca: iniziano gli incontri allo spazio di Automobile Club d’Italia
Auto e Moto d'Epoca: iniziano gli incontri allo spazio di Automobile Club d’Italia
Padova Auto e Moto d’Epoca 2022: fari puntati su ACI Storico
Padova Auto e Moto d’Epoca 2022: fari puntati su ACI Storico
Ruote nella Storia, a Lecce il viaggio nei luoghi più belli d’Italia.
Ruote nella Storia, a Lecce il viaggio nei luoghi più belli d’Italia.
Federico Luzzi

Federico Luzzi

MM Motorsport e Pierre Campana ancora da “top five” nel Campionato Francese Rally:

il pilota corso è quinto assoluto al Rallye du Var

 

Il team lucchese compartecipe di una brillante quinta posizione assoluta, conquistata dal pilota corso al volante della Skoda Fabia Rally2 Evo.

 

 

 

Porcari, 28 novembre 2022

 

 

 

 

Arrivano ulteriori conferme dalla programmazione internazionale di MM Motorsport: il team lucchese si è congedato dal Rallye du Var – appuntamento valido per il Campionato Francese Rally – con una quinta posizione assoluta, risultato conquistato da Pierre Campana e Sabrina De Castelli sulla Skoda Fabia Rally2 Evo messa a disposizione e curata in campo gara dallo staff tecnico del sodalizio di Porcari. Una vera e propria progressione, quella espressa dal driver corso tra le strade di Provenza e Costa Azzurra, concretizzata all’arrivo di Saint Maxime con la seconda “top five” consecutiva dopo tre giorni di confronto con gli esponenti della massima espressione rallistica nazionale.

 

Archiviata la prima giornata di gara - quella del venerdì - in settima posizione assoluta, Pierre Campana e la copilota Sabrina De Castelli hanno ottimizzato al meglio il feeling con la vettura boema, già consolidato nel precedente appuntamento, il Rallye Critèrium des Cèvennes, teatro del ritorno del pilota corso sul palcoscenico del “Tricolore Rally d’oltralpe” dopo undici anni di assenza. Una condotta condizionata, nelle prime due tappe di gara, da problemi fisici; particolare che non ha, tuttavia, negato al pilota una performance aggressiva nell’ultima giornata in programma, valsa anche la prima posizione tra le vetture in corsa per il Trofeo Michelin.

 

“C’è grande soddisfazione, per il risultato ma soprattutto per l’impegno profuso dalle parti – il commento, entusiasta, di Manuela Martinelli, team manager di MM Motorsport – una gara di grande spessore, quella espressa da Pierre e Sabrina, condivisa con tutto il nostro staff tecnico che ringrazio perché, ancora una volta, si è confermato decisivo nel raggiungimento dell’obiettivo prefissato. Un rapporto, quello tra MM Motorsport e Pierre Campana, cementato dalla capacità tecnica espressa da Cristiano Bianucci, fondamentale in questo stimolante percorso nella sua veste di responsabile tecnico”.

 

 

Nella foto (free copyright Bastien Roux): Pierre Campana in azione al Rallye du Var.   

 

 

--

Gabriele Michi

NUOVA AUTO, NUOVE CITTÀ, NUOVI TEAM, NUOVO FORMATO E UN NUOVO LOOK PER L'ABB FIA FORMULA E WORLD CHAMPIONSHIP NELLA STAGIONE 9

 

  • La Formula E introduce un nuovo look e un suono audaci per la stagione 9 e l'inizio dell'era Gen3 nel campionato

  • La Gen3, la prima auto da corsa al mondo progettata e ottimizzata per le corse su strada, arriva in pista per i test pre-stagionali a Valencia il mese prossimo

  • India, Sudafrica e Brasile ospiteranno per la prima volta gare di Formula E la prossima stagione

  • Maserati e McLaren debutteranno sulla griglia di Formula E dal Round 1 a Città del Messico il 14 gennaio

  • I nuovi regolamenti sportivi miglioreranno la pianificazione strategica per le squadre e l'entusiasmo per i tifosi

 

LONDRA, REGNO UNITO. lun. 28 novembre 2022 - La Formula E ha svelato oggi un nuovo look in vista della stagione 9 dell'ABB FIA Formula E World Championship e il debutto dell'auto Gen3, nuove gare in città iconiche del mondo, nuovi team e nuovi format sportivi.

La Gen3 - l'auto da corsa elettrica più veloce, leggera, potente ed efficiente mai costruita - farà il suo debutto competitivo nel Round 1 a Città del Messico il 14 gennaio, dopo i test pre-stagionali del mese prossimo a Valencia.

Il campionato proseguirà con tre nuove città che ospiteranno per la prima volta gare di Formula E: Hyderabad, India (Round 4, 11 febbraio); Città del Capo, Sud Africa (Round 5, 25 febbraio) e San Paolo, Brasile (Round 6, 25 marzo).

McLaren e Maserati sono nuove sulla griglia di Formula E la prossima stagione. Si uniranno ad alcuni dei più grandi nomi del motorsport tra cui Jaguar, Porsche e Nissan tra gli 11 team e i 22 piloti in competizione per i titoli mondiali.

Gli aggiornamenti del regolamento sportivo includono un ritorno alle corse sui giri; piloti esordienti che prendono posto per i team nelle sessioni di FP1; e un piano per introdurre un boost di "Attack Charge" di 30 secondi da 4 kWh in gare selezionate, reso possibile grazie allo sviluppo della batteria EV più avanzata al mondo oggi.

In concomitanza con l'inizio dell'era Gen3, la Formula E ha reinventato l'identità visiva e sonora del marchio dell'ABB FIA Formula E World Championship.

Nuovo look:

La nuova identità si ispira alla coppia istantanea dell'accelerazione elettrica. Il sistema riflette anche il ruolo dello sport come catalizzatore; aiutare i produttori ad accelerare le tecnologie dei veicoli elettrici, il ritmo con cui nuovi fan stanno entrando nello sport, la velocità senza precedenti con cui lo sport ha raggiunto lo status di Campionato mondiale FIA ​​e più in generale la visione del campionato per accelerare il progresso umano sostenibile.

Al centro del nuovo sistema c'è il Torque Loop che rappresenta l'eccitazione e l'energia al centro del marchio e dello sport. Questo ciclo autosufficiente è la fonte del nuovo logo, del carattere tipografico e dei nuovi principi di animazione del marchio.

La Formula E ha mantenuto un'associazione fondamentale con il blu come significante dell'elettricità, ma ha ampliato la sua tavolozza per includere un sistema di colori più ampio, consentendo al campionato di enfatizzare la sua offerta unica in tre modalità: motorsport di livello mondiale (Race); tecnologia all'avanguardia e credenziali di sostenibilità (Reason); e impatto positivo sulla comunità globale (Cultura).

Il rebrand verrà implementato nei prossimi giorni, settimane e mesi a partire dalla tenuta digitale della Formula E. Nel nuovo anno, saranno online nuove funzionalità web e app per migliorare l'esperienza dei fan. Quando la stagione 9 verrà lanciata a Città del Messico, la nuova identità prenderà vita attraverso centinaia di punti di contatto, dalla pista al marketing alla trasmissione.

Nuovo suono della Formula E:

Il suono è stato una delle qualità più distintive e dirompenti della Formula E sin dalla prima gara nel 2014. Per la stagione 9, è stata sviluppata una nuova identità sonora da utilizzare nei canali di trasmissione, digitali e di marketing, con il nuovo suono della gara Gen3 l'auto al centro.

Le registrazioni di prova delle auto da corsa sono state catturate per formare la base dell'identità sonora, con le registrazioni remixate in una suite di risorse audio. La nuova musica del titolo della trasmissione e una colonna sonora completa della trasmissione sono state registrate agli Abbey Road Studios con un'orchestra di 55 elementi.

Henry Chilcott, Chief Marketing Officer, Formula E, ha dichiarato:

“Questa nuova identità fa parte della nostra missione in corso per costruire una nuova categoria di sport di primo livello. È un sistema progettato per ispirare ed entusiasmare i fan di tutto il mondo, oltre a creare una piattaforma più forte ed estensibile per i nostri partner, team, produttori ed emittenti”.

 

 

 

Crediti:

Direttore del design: Tom Myers

Direttore marketing: Henry Chilcott

Direttore delle operazioni del marchio: Jordan Oates

Senior Manager delle operazioni del marchio: Jazz Bertocchi

Concetto grafico e design: Formula E Design Studio

Composizione musicale: Tom Player (Lost Track Productions)

Produzione musicale: Abbey Road Studios

Composizione del suono: Lost Track Productions e Machine Sound

Partner digitale: Elimina

Partner di trasmissione: Aurora Media

Partner per la grafica di trasmissione: interstatale

 

Maggiori informazioni sul processo creativo alla base del rinnovamento del marchio sono disponibili qui: https://medium.com/@formulae/formula-e-revitalises-brand-identity-ahead-of-the-debut-of-the-ground-breaking -gen3-macchina-da-corsa-9e85d59bc112

SPETTACOLO GR YARIS RALLY CUP

ALLA ADRIATIC CHAMPIONS RACE: VINCE JACOPO FACCO

 

Quattro “nomi” tra coloro che hanno contrassegnato le vicende delle prime due edizioni del trofeo, si sono sfidati nella esclusiva kermesse in provincia di Venezia, dalla quale è emerso vincitore di forza il neo-Campione “under 25” del trofeo, su Thomas Paperini.

 

Il vincitore si è aggiudicato la tassa di iscrizione alla GR Yaris Rally Cup 2023.

 

 

ROMA, 28 novembre 2022

 

GR Yaris Rally Cup, sotto i riflettori della prima scena, alla prima edizione della “Adriatic Champions Race” di Jesolo, in Veneto, nel fine settimana appena passato, una kermesse che ha segnato il ritorno in grande stile delle “classiche” di fine stagione, dove sport e spettacolo si fondono creando sensazioni uniche.

Teatro della sfida è stata la pineta della cittadina in provincia di Venezia, una delle più esclusive località balneari dell’Adriatico dove, sul circuito di km. 1,750, in una gara ad inseguimento con due vetture in contemporanea e con due traguardi diversi, tra i tanti “nomi” del rallismo di alto livello GR Yaris Rally Cup ha proposto le sfide per quattro dei suoi trofeisti.

Dopo numerose batterie di qualificazione, si è arrivati al duello finale, quello tra il giovane veneto Jacopo FaccoCampione “under 25” e Thomas Paperini, il toscano che invece il Trofeo lo ha vinto. Per l’intero week end era stato proprio il neo-Campione pistoiese a dettare leggere, dando sentore di un a sfida che poteva andare a senso unico, ma l’argento vivo del giovane Facco ha poi avuto la meglio, con il rodigino autore di una notevole progressione di sensazioni alla guida della GR Yaris e di riscontri cronometrici che lo hanno portato al successo. Un successo che ha suggellato una stagione, la sua prima da rallista, davvero da grandi firme.

Seconda posizione quindi andata a Paperini mentre il suo conterraneo Alex Ciardi ha chiuso al terzo posto sopravanzando il valtellinese Marco Gianesini

 

Nella foto: Jacopo Facco in azione (foto di Max Ponti)

 

 

 

GR YARIS RALLY CUP

TOYOTA GAZOO RACING ITALY

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Alessandro Bugelli  +39 3483708947 - Gabriele Michi  +39 32933187

ISCRIZIONI PROROGATE AL 3 DICEMBRE

AL 14° RALLY RONDE DI SPERLONGA

 

Ottenuta la proroga federale, vi saranno altri cinque giorni di iscrizioni aperte.

 

L’organizzazione Sperlonga Racing annuncia premi importanti che saranno

acquisibili da tutti gli iscritti alla gara, in programma per il 9-10 dicembre.

 

Fissato a 120 equipaggi il tetto massimo delle adesioni che sarà possibile accogliere.

 

Un focus di nuovo sul territorio, con Itri ancora convolta nel percorso di gara.

 

Previsti di nuovo i tour in elicottero per vedere il rally da un’altra angolatura

ed ammirare la riviera pontina con la luce magica dell’inverno, con la novità della “panchina gigante”.

 

 

Sperlonga (Latina), 28 novembre 2022 – Iscrizioni prorogate sino a sabato 03 dicembre, per la 14^ edizione della Ronde di Sperlonga, in programma per il 9 e 10 dicembre. L’organizzazione ha avuto nella mattina odierna l’assenso Federale.

Questa del 2022 sarà un’edizione da ricordare oltre che per il riproporre un classico di fine anno, soprattutto per il montepremi che avrà, stabilito in collaborazione Lion Team e Pirelli. Si alzano dunque notevolmente l’asticella e la posta in palio, con la possibilità, come si leggerà di seguito, di vincere la partecipazione all’edizione 2023 del Rally di Sperlonga.

 

Il montepremi è riservato a tutti gli equipaggi ammessi alla partenza della gara, l’estrazione dei premi avverrà sulla oramai celebre scalinata alle spalle del palco partenza, quella che da anni è lo scenario utilizzato per la foto di gruppo ufficiale.

 

E proprio questa “Trinità dei Monti” in chiave rallistica sarà il contesto dove venerdì 9 dicembre 2022, dove in diversi avranno di che gioire. Con uno sforzo notevole da parte di Sperlonga Racing e di alcuni partner sono stati stabiliti 10 premi di alto valore, il primo dei quali, in collaborazione con Lion Team, sarà il noleggio di una vettura Rally5 per il Rally di Sperlonga 2023.

 

SI CORRE AL SABATO, SEMPRE SULLA “MAGLIANA”

Carattere principale della gara, quest’anno, sarà il ritorno a Sperlonga intesa come cuore pulsante dell’evento dopo un 2020 di pausa dovuto all’emergenza sanitaria e dopo un 2021 trascorso “fuori sede”, a Fondi.  Si ritroveranno dunque la cerimonia di partenza ed anche l’arrivo nella classica location di Piazza Fontana, dove i concorrenti sentiranno tutto il “calore” della gara che oramai da oltre dieci anni abbraccia tutti i partecipanti come una vera e propria festa di fine stagione.

Seguendo il format proposto anche lo scorso anno, anche quest’anno la gara non interesserà la domenica. La cerimonia di partenza sarà al venerdì sera e gara tutta al sabato, permettendo quindi di sfruttare il lungo ponte “dell’Immacolata” ed ecco che vivere l’evento ed i suoi luoghi ricchi di fascino ed anche di memorie storiche, sarà ancora più attraente. 

Prevista la disputa dei quattro impegni cronometrati su una strada che oramai è diventata un “must”, la Prova Speciale “La Magliana”, lunga 9,400 chilometri. Un passato importante, un caposaldo del rallismo del centro Italia, per questo nastro di asfalto che parte praticamente da Sperlonga, molto tecnico, con la seconda parte dell’impegno in salita punteggiata da una serie di spettacolari tornanti.

La distanza totale del tracciato sarà di 191,160 chilometri, dei quali 39,600 di sfida con il cronometro (9,900 Km. per ogni passaggio sulla prova) e quest’anno sarà ripristinato il tetto massimo di adesioni a 120 equipaggi.  Considerando il sempre forte interesse mostrato per correre a Sperlonga, l’organizzazione invita coloro che sono interessati a predisporre velocemente l’invio della domanda di iscrizione per non rischiare di finire in overbooking.

 

IL TERRITORIO, SEMPRE IN PRIMO PIANO, CON ITRI TAPPA IRRINUNCIABILE

Il particolare rapporto che ha la Ronde di Sperlonga con il territorio si percepisce ogni anno, dando valore alla zona pontina in un periodo destagionalizzato e, negli anni, si è sempre cercato di proporre la gara come vero e proprio ambasciatore del territorio in ambito nazionale.

Anche quest’anno il percorso della gara toccherà ITRI, da sempre punto di riferimento nel trasferimento dopo che i concorrenti avranno affrontato la prova, per dirigersi verso il service area.

Teatro di film e pubblicità (soprattutto di case automobilistiche) vista la particolare panoramicità,

Itri è conosciuta come la Terra dei Briganti e di Frà Diavolo, l’origine del suo nome è ancora avvolto nel mistero, probabilmente legato alla voce latina “Iter” che significa viaggio, come quelli intrapresi lungo la via Appia dai corrieri romani che trovavano riposo e ristoro proprio nel paese dopo la tortuosa e faticosa salita nella gola di Sant’Andrea.

Importante centri di possedimenti nobiliari, la cittadina di Itri fu sotto il controllo del ducato di Gaeta e successivamente sotto gli stemmi dei Dell’Aquila, signori di Fondi; in seguito fu di proprietà dei Caetani nonché posteriormente ceduto alla Diocesi di Gaeta.

Tra il IX e l’XI secolo fu eretto su un’altura il Castello cittadino ad opera del duca di Gaeta “Docibile I” il cui nipote, anni dopo, diresse la costruzione di un ulteriore torrione cilindrico di aggiunta al castello denominato anche “torre del coccodrillo”, in quanto si narrava che i condannati a morte venissero dati in pasto a questi animali che ne abitavano le acque.

Soltanto in seguito il Borgo si espanse lungo la via Appia. I due nuclei separati dal torrente Pontone, inoltre, videro popolarsi anche la zona di “Campello”, abbandonata in seguito nella seconda metà del XV secolo.

Di notevole importanza la chiesa dedicata a Santa Maria Maggiore, ospitante le reliquie di San Costanzo martire, ed il santuario della Madonna della Civita in cui si venera un antichissimo quadro raffigurante una Madonna nera con Bambino.

 

LA GARA DALL’ELICOTTERO

Un modo di vedere il rally da un’angolatura “speciale”, un modo emozionante per ammirare il territorio, dall’alto si vedono tutte insieme le bellezze della Riviera di Ulisse. Anche quest’anno Sperlonga Racing ha organizzato il tour in elicottero per poter seguire le varie fasi della competizione.

Ma sarà anche occasione per vedere “Big Bench”, la Panchina gigante di Sperlonga, inaugurata lo scorso mese sulla cima della collina che sovrasta la Grotta di Tiberio e l’area archeologica tra le più gettonate del Lazio.

L’idea della panchina gigante è del presidente del Consorzio Sperlonga Turismo, nonché “anima” di Sperlonga Racing,

Leone Armando la Rocca, che ha sposato l’iniziativa del circuito internazionale Big Bench, portandola nella “Perla del Tirreno”. Il flusso di visitatori è stato continuo, senza mai arrestarsi, con file di persone che hanno calcato il sentiero dell’antica via Flacca per arrivare a sedersi sulla “panchina che fa tornare bambini” ed ammirare lo spettacolo del panorama che spazia dal Circeo fino alle isole Pontine e Flegree.

Le informazioni per l’iniziativa sono fruibili nel sito web della manifestazione.

 

PROGRAMMA DI GARA

Giovedì 8 e Venerdì 9 Dicembre 2022

Centro accrediti (controllo documentazione)

Centro Accrediti Municipio Sperlonga - Piazza Europa

 

8 dicembre 2022  dalle 16:00 alle 21:00

9 dicembre 2022  dalle 08:00 alle 09:00

Distribuzione targhe, numeri di gara e road book

Centro Accrediti Municipio Sperlonga - Piazza Europa

9 dicembre 2022

dalle 07:30 alle 09:00 (riservato ai concorrenti prenotati allo Shakedown)

dalle 09:00 alle 12:00 (per gli altri concorrenti)

 

Verifiche sportive    ante gara

On line

 

Verifiche tecniche                                    ante gara

Sperlonga - Piazza Europa

9 dicembre 2022

dalle 07:45 alle 09:30 (riservato ai concorrenti prenotati allo Shakedown) dalle 09:30

alle 13:00 (per gli altri concorrenti)

 

Shakedown

Gaeta - Località Sant’Agostino

9 dicembre 2022 dalle 09:30 alle 13:30

 

Ricognizioni con             vetture di serie

9 dicembre 2022 dalle 14:30 alle 18:00

 

Cerimonia di Partenza

Piazza Fontana -               Sperlonga

9 dicembre 2022 ore 19:15

Sabato 10 Dicembre 2022

PS 1 LA MAGLIANA

Primo passaggio ore 08:11

PS 2 LA MAGLIANA

Primo passaggio ore  11:31

PS 3 LA MAGLIANA

Primo passaggio ore 14:51

PS 4 LA MAGLIANA

Primo passaggio ore 18:11

Arrivo

Piazza Fontana ore 19:30

 

#RallyRondesperlonga2022  #RallySperlonga #rally #rallycar #rallyracing #rallying #motorsport #sperlonga  #provaspeciale #lamagliana #rallyshow #rallypassion #RivieradiUlisse

www.rallydisperlonga.it

FACEBOOK: www.facebook.com/RallyRondeSperlonga

Contatti

Tel. 0771.557524       

Fax 0771.557499

Cell. 331.3131691

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

ufficio stampa

Alessandro Bugelli

BUON COMPLEANNO COLLECCHIO CORSE

Lunedì, 28 Novembre 2022 14:08 Published in Altre Notizie

BUON COMPLEANNO COLLECCHIO CORSE

 

Venerdì scorso, al disco club Be Bop di Felino, si è festeggiato il trentennale della scuderia parmense, tra i ricordi di tanti ospiti e qualche gustosa anticipazione.

 

 

Felino (PR), 28 Novembre 2022 – Sono state trenta le candeline spente sulla torta di Collecchio Corse, lo scorso Venerdì sera al disco club Be Bop di Felino, con il patron Gianni Assirati ad accogliere i numerosi ospiti presenti per festeggiare un compleanno così speciale.

Nel cuore della città che ha dato la sede al sodalizio parmense si sono ritrovati in molti e di certo non poteva mancare il sostegno di ACI Sport, attraverso il fiduciario sportivo provinciale Cesare Lorenzani, che ha manifestato tutto il supporto da parte della federazione nazionale.

Con la musica ad allietare la serata in tanti hanno avuto modo di poter dire grazie al sodalizio emiliano, tra i quali non sono mancati Marcello Razzini ed il giovane Edoardo De Antoni.

 

Collecchio Corse è la nostra casa” – racconta Razzini – “e per un pilota parmense come me è un onore ed un privilegio aver potuto indossare, fino ad oggi, questi colori. Mi auguro di poter continuare per tanto tempo ancora assieme ed auguro al presidente Gianni almeno altri trent'anni al comando della scuderia. Abbiamo raggiunto molti traguardi prestigiosi assieme e tanti altri ci stanno ancora aspettando. Grazie Gianni, per tutto quello che hai fatto per noi.”

 

Gianni e la Collecchio Corse mi hanno preso sotto la loro ala protettrice quando non ero nessuno” – gli fa eco De Antoni – “e quando si faceva fatica a mettere insieme il budget anche per una sola gara. Se sono cresciuto così tanto, quest'anno, parte del merito è anche loro. Sono grato e lo sarò sempre perchè qui ho avuto una grossa mano per puntare ad alti livelli.”

 

Numerose le presenze, condite anche da nomi illustri come quello di Andrea Belicchi, pluridecorato campione nella velocità in circuito ed attuale coach per far crescere nuove leve.

Un'occasione per rivivere la storia ma per guardare anche ad un futuro ambizioso, come quello che porterà al via della prossima Dakar Rally, in programma dal 31 Dicembre al 15 Gennaio, Alfredo Cavozza, affiancato a destra da Adriano Furlotti, per un'avventura tutta da seguire.

Ma il momento più emozionante dell'evento è coinciso indubbiamente con la consegna al presidente, da parte dei propri portacolori, di una spilla dorata, raffigurante il marchio di una scuderia che, ancora una volta, ha dimostrato di saper andare oltre all'aspetto sportivo.

 

È stata una serata speciale” – racconta Assirati (presidente Collecchio Corse) – “e, prima di tutto, voglio ringraziare tutte quelle persone che hanno lavorato per organizzarla. Ritrovarsi, tutti assieme, per ricordare questi trent'anni è stato davvero magico. Quando mi è stata regalata la spilla, con il marchio della scuderia che presiedo, devo ammettere che ho faticato a trattenere l'emozione. Non siamo una struttura convenzionale, siamo un gruppo di amici che ha fatto della passione il motivo principale del loro incontro e della loro unione. Questo ha creato un legame molto forte tra di noi ma anche con chi non è all'interno del nostro sodalizio, penso ad esempio all'amico, di una vita, Andrea Belicchi. Grazie a tutti i presenti, per aver festeggiato assieme a noi un traguardo che diventa un nuovo punto di partenza per un 2023 già in arrivo.”

immagini a cura di Mario Leonelli

 

Penultimo giorno di Supercorso, le Formula 4 alzano l’asticella aspettando il gran finale

Terzo giorno a Vallelunga per i sei piloti selezionati dalla Scuola Federale ACI Sport. Simulazioni e prove sulle nuove F.4 per 40 giri e oltre 200 km in pista, sempre sotto l’osservazione degli Istruttori Federali, per la prima volta collegati in diretta con l’on board live. In serata la festa per il 40° anniversario della Scuola. Venerdì la chiusura con la celebrazione dei vincitori

 

 

Campagnano di Roma (RM), giovedì 24 novembre 2022 – Nel penultimo giorno del Supercorso Federale è arrivato il momento delle Formula 4 e subito si è alzata l’asticella per i sei allievi scelti dalla Scuola Federale ACI Sport “Michele Alboreto”. Lo stage di fine anno in corso all’Autodromo di Vallelunga è entrato nella fase più intensa, dopo le prime due giornate scandite dai test psico-fisici iniziali con Formula Medicine e dalle prove sulle Renault Clio di mercoledì. Il cielo sul circuito romano è stato clemente anche per l’inizio dell’attività sulle monoposto, le nuove Tatuus T-421 per la prima volta usate nel Supercorso, apparse nella stagione appena conclusa nell’Italian F.4 Championship, qui gestite da Iron Lynx e gommate Pirelli.

AZIONE SU F.4 | La formazione è all’opera al completo, con tutti gli Under16 presenti ovvero Rashid Al Dhaheri, Cristian Bertuca, Matteo De Palo, Riccardo Ianniello, Nicola Lacorte e James Egozi. I giovani provenienti dal karting hanno avuto la possibilità di misurarsi subito con il principale oggetto del desiderio, la Formula 4 che rappresenta la loro possibilità più concreta per la prossima stagione. Ognuno aveva già fatto almeno un test prima di questo appuntamento, alcuni anche qualche gara, ma l’opportunità offerta dalla Scuola Federale rappresenta un’esperienza unica, fondamentale per accelerare la loro crescita sportiva. Al termine del corso ogni partecipante avrà macinato infatti oltre 410 chilometri in pista solo su F.4 nelle ultime due giornate, in circa 80 giri totali. La giornata odierna è iniziata dalle prove libere, passando per la simulazione di qualifica, fino ad arrivare ad una sessione pomeridiana composta da una “long run” finale di 15 giri. Fasi di partica completate dalle lezioni teoriche, che abbracciano sia la guida che gli aspetti emotivi ed individuali di ciascun pilota. Il giovedì si chiuderà con una cena di festeggiamento dei 40 anni di storia della Scuola Federale ACI Sport, nata a proprio Vallelunga nel 1982.

LA NOVITÀ | Non è tutto, perché in questa diciannovesima edizione c’è una grande novità. Per la prima volta nel Supercorso viene utilizzato l’on board camera in diretta su ogni vettura, per connettere costantemente l’Istruttore Federale al suo allievo. I mentori hanno così la possibilità di stare sempre “a bordo” con i piloti e, attraverso l’interfono, suggerire dritte e correttivi. Questo filo diretto è reso possibile grazie alla collaborazione tra l’Università dell’Automobilismo e Iron Lynx, nell’utilizzo del prodotto ad opera di FG91 Fastream.

 

La prossima, ultima, giornata di venerdì 25 novembre sarà ancora incentrata sulla guida delle Formula 4, con una parte finale riservata alla simulazione di gara. Intorno alle ore 17.15 è prevista la cerimonia finale che verrà proposta in diretta televisiva su ACI Sport TV, visibile sul canale 228 di Sky, su www.acisport.it e attraverso le pagine Facebook ufficiali @ACISportTV e @scuolafederaleacisport. Prima dei saluti verrà premiato il vincitore del 19° Supercorso Federale e del 2° Premio “Cristiano del Balzo”, dedicato alla memoria dello storico Direttore della Scuola Federale, consegnato al pilota che avrà dimostrato maggiore passione sportiva e dedizione in questi quattro giorni.

 

www.scuolafederale.acisport.it

FB @scuolafederaleacisport

TWT @scuolaacisport

INSTAGRAM @scuolafederaleacisport

 

 

  

--

 

Daniele De Bonis
Addetto Stampa  Redazione centrale

FRANCHETTI E MAGGIAN SE LA GODONO A RIJEKA

Giovedì, 24 Novembre 2022 20:08 Published in Pista

FRANCHETTI E MAGGIAN SE LA GODONO A RIJEKA

 

Unici partenti in classe i portacolori di Funny Team, nell'ambito dell'evento a contorno del classico appuntamento endurance, hanno dato spazio al puro divertimento.

 

 

Abano Terme (PD), 24 Novembre 2022 – Un fine settimana all'Autodrom Grobnik ricco di eventi, quello appena trascorso, e, oltre alle soddisfazioni arrivate dai portacolori impegnati nel FIA HAKS Formula Driver Kup e nel Prvenstvi Istarske Riviere, altri due portabandiera, griffati Funny Team, hanno deciso di presentarsi ai nastri di partenza in quel di Rijeka.

Nella giornata di Sabato, tradizionalmente dedicata alla quattro ore endurance, si è tenuta la Rijeka 2022 The Race, appuntamento senza validità di campionato, che ha visto scendere in campo Stefano Franchetti e Diego Maggian, condividendo l'abitacolo di una Fiat Tipo.

Unici partenti in classe N2000 l'equipaggio vicentino, composto dal pilota di Carrè e da quello di Lugo di Vicenza, apriva il fine settimana saltando i turni di prove previsti al Venerdì pomeriggio.

Nemmeno il tempo di festeggiare i vincitori della kermesse riservata alla durata che il semaforo verde era già pronto a scattare per gara 1 ed il compito di apripista toccava a Franchetti.

 

La prima manche è andata a me” – racconta Franchetti – “e sono stato quello che ha dovuto assaggiare le condizioni del fondo. Il retrotreno era abbastanza ballerino e non mi permetteva di spingere come avrei voluto. Nonostante questo il divertimento la faceva da padrone.”

 

La seconda tornata, sul tracciato croato in versione estesa, vedeva il volante della trazione anteriore della casa torinese passare nelle mani di Maggian, in difficoltà sul bagnato.

 

Nella seconda manche ha iniziato a piovigginare” – racconta Maggian – “e sull'asfalto si è creato un fastidiosissimo effetto sapone. La tenuta di strada è peggiorata ma non volevamo darci per vinti ed abbiamo cercato di lavorare, a testa bassa, per trovare la giusta quadra.”

 

Gara 3 non produceva gli effetti sperati mentre nell'ultima in programma il cambio di gomme al posteriore si rivelava la chiave di volta della due giorni, portando ad un netto miglioramento.

 

Nella terza Stefano ha sofferto gli stessi problemi delle prime due” – aggiunge Maggian – “mentre sull'ultima, quando abbiamo montato due bagnato dietro, sono riuscito a cambiare decisamente passo. È stata una forte emozione riuscire a toccare i duecento orari in pista.”

 

L'atto conclusivo, portato a venti minuti, consentiva a Franchetti e Maggian di condividere la sfida, alternandosi alla guida e concludendo con la vittoria solitaria tra le duemila produzione.

 

Che soddisfazione correre su questo tracciato” – aggiunge Franchetti – “per me che ero al debutto qui a Rijeka. Ci hanno dato la possibilità di correre sul percorso lungo ed è stato davvero divertente, sia per me che per il mio compagno di avventura Diego. Grazie a Funny Team, ai nostri partners ed a tutti quelli che ci hanno permesso di vivere questo bel weekend.”

immagine a cura di Sofrić Studio

LE “STELLE” DELLA GR YARIS RALLY CUP

AL VIA DELLA ADRIATIC CHAMPIONS RACE DI JESOLO

 

Quattro “nomi” altisonanti, che hanno caratterizzato le vicende delle prime due edizioni del trofeo, si sfideranno questo fine settimana nella esclusiva kermesse in provincia di Venezia.

 

Al vincitore sarà offerta la tassa di iscrizioni alla GR Yaris Rally Cup 2023.

 

 

ROMA, 23 novembre 2022

 

Ci sarà tanto di GR Yaris Rally Cup, alla prima edizione della “Adriatic Champions Race” di Jesolo, in Veneto, questo fine settimana, in svolgimento nella zona della pineta della cittadina in provincia di Venezia, una delle più esclusive location balneari dell’Adriatico.

La competizione verrà disputata sul circuito di km. 1,750 e sarà una gara ad inseguimento con due vetture in contemporanea da due traguardi diversi, con alla domenica prevista la finalissima del “Attilio Bettega Tribute”. Una formula che guarda allo spettacolo ed al fascino delle corse in macchina, come nella più viva tradizione dei finali di stagione. 

 

Sarà un evento decisamente “elitario”, con annunciata la presenza di tanti piloti di primo piano del rallismo italiano ed internazionale, ma anche un evento nel quale GR Yaris Rally Cup sarà presenza di spessore, capace di catalizzare l’attenzione di appassionati e addetti ai lavori. 

Saranno infatti al via quattro “nomi” tra coloro che hanno caratterizzato le vicende delle prime due edizioni della, oramai un riferimento dei rallies nazionali che non poteva far mancare il proprio appeal.

 

Sono iscritti in quattro a questo impegno che ricorda tanto i “Motor Show” anni novanta: ci saranno entrambi i vincitori del Trofeo, vale a dire i toscani di Pistoia Thomas Paperini (Campione 2022) e Alex Ciardi (Campioen 2021 e Campione del CRZ 2022), poi il veneto Jacopo Facco, Campione “under 25” 2022 e Marco Gianesini, un altro “della prima ora” del Trofeo, quest’anno protagonista sfortunato con l’incidente a metà stagione di Alba, comunque Campione “over” 2021.

 

INTERVENTO DI DANIELE PELLICCIONI, COOORDINATORE SPORTIVO DELLA GR YARIS RALLY CUP: “ E’ un vero piacere per Gazoo Racing Italy aderire a questa manifestazione che porta il nome di Attilio Bettega, uno dei piloti italiani più amati dagli appassionati di questo sport. Ci è sembrato importante essere presenti in questo tentativo di riproporre una manifestazione che riteniamo iconica, e siamo particolarmente orgogliosi che a rappresentare in questa manifestazione il brand sportivo di Toyota siano quattro fra i piloti più distintivi della GR Yaris Rally Cup pronti a darsi battaglia in un contesto così affascinante”.

 

La sfida, dato il format annunciato, sarà certamente spettacolare ed anche particolarmente accesa, visto che al vincitore tra le sei GR Yaris al via verrà offerta la tassa di iscrizione all’edizione 2023 del Trofeo per il quale, di fatto, questo è il primo step per iniziare a parlare della stagione a venire. Il regolamento di gara prevede il classico girone “all'italiana”, tutti contro tutti e finale fra i primi due classificati.

 

 

Nella foto: Marco Gianesini, Campione “over” 2021 (foto Massimo Bettiol)

 

 

 

GR YARIS RALLY CUP

TOYOTA GAZOO RACING ITALY

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Alessandro Bugelli  +39 3483708947 - Gabriele Michi  +39 32933187

IL CAMPIONATO PROVINCIALE ACI PISTOIA

“ MEMORIAL ROBERTO MISSERI”  E’ DI ILARI-MELANI

 

Determinante per il successo l’ultima gara di Pistoia dello scorso ottobre,

dove il capoclassifica Giacomo Biondi si è fermato.

 

Tra i copiloti svetta Gianni Melani, tra le “dame è la volta di Cammilli-Vestrucci.

 

Venerdì 25 novembre la cerimonia di premiazione al Nursery Campus dei Vivai Vannucci, a Pistoia.

 

 

Pistoia, 24 novembre 2022 – Definite le classifiche della seconda edizione del Campionato Provinciale ACI Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”, che con il 43° Rally Città di Pistoia, ha terminato dunque la stagione dell’iniziativa dell’Automobile Club Pistoia, riservata ai Soci titolari di licenza ACI Sport “staccata” appunto a Pistoia.

 

Dopo il 37° Rally “Valdinievole e Montalbano”, a Larciano, in maggio, e dopo il 39° Rally “Abeti e Abetone” ai primi di giugno, la iconica gara della Pistoia Corse, con un finale quasi rocambolesco ha ribaltato la classifica finale consegnando il titolo piloti all’esperto Antonio Ilari, uno che con le “piccole” (ha una Peugeot 106 gr. A) ha sempre mostrato “i muscoli”. Alla soglia del “Pistoia” era però al comando, con ben 22 punti, Giacomo Biondi, con la sua Peugeot 106 Rally. Ma proprio l’ultima chiamata è stata fatale, con il ritiro durante l’ultima prova speciale per incidente.

 

Biondi e Ilari erano arrivati allo “scontro finale” con prestazioni di spessore nelle rispettive classi di appartenenza e quest’ultimo, affrontando l’ultima chiamata con freddezza e decisione ha coronato il suo sogno di aggiudicarsi il Trofeo (con 49,5 punti), dopo averlo sfiorato lo scorso anno, giungendo secondo.

 

Con Biondi secondo (34,5 punti finali), autore comunque di una stagione di livello, la terza posizione è per due, con 22,5 punti: il montecatinese Paolo Moricci, che ha passato l’intera stagione allo sviluppo della sua nuova Renault Clio Rally4, e Federico Simoncini, con la sua Peugeot 106 Rally.

 

Stessa sinfonia per quanto riguarda la classifica dei copiloti, un dualismo che ha riguarda ovviamente i compagni di avventura di Ilari e Biondi. Gianni Melani, alle note di Ilari, ha dunque vinto la classifica con 49,5 punti, su Marco Ancillotti, copilota di Biondi, arrivato a 34,5, con terzo che ha finito Alessio Kata” Natalini, il quale si è diviso la stagione con due piloti, staccando con tre punti il sempre presente Alessio Pellegrini, copilota tra i più attivi in Toscana.

Si parla di “quote rosa”, sempre più qualificate come presenza nei rallies regionali: tra i piloti svetta Maila Cammilli, mentre tra i copiloti, dal duello finale tra Martina Fresolone e Jasmine Morelli, in lizza sino all’ultima prova di Pistoia, alla fine ha prevalso Sara Vestrucci, copilota di Cammilli, per un titolo acquisito con il classico “colpo di reni”.

Domani, venerdì 25 novembre avrà luogo la cerimonia di premiazione al Nursery Campus dei Vivai Vannucci, a Pistoia, dove verrà annunciata anche la terza edizione dell’iniziativa. 

Le classifiche finali sono fruibili nell'apposita sezione del sito dell'Automobile Club Pistoia www.pistoia.aci.it.

 

NELLA FOTO: ILARI-MELANI IN AZIONE (foto di AmicoRally)

 

#ACIPistoia #TrofeoACIPistoia2022  #MemorialRobertoMisseri  #rally  #motorsport  #RallyAbeti  #RallyValdinievoleMontalbano  #RallyCittàdiPistoia 

 

www.pistoia.aci.it

UFFICIO STAMPA

Alessandro Bugelli

A JESOLO MOTUS GROUP PUNTA SULLA SOMASCHINI

Giovedì, 24 Novembre 2022 19:25 Published in Rally

A JESOLO MOTUS GROUP PUNTA SULLA SOMASCHINI

 

Una vocazione già orientata al femminile vedrà il sodalizio meneghino sostenere la partecipazione della pilota di Cusano Milanino all'Adriatic Champions Race.

 

 

Milano, 24 Novembre 2022 – Sono passati una decina di giorni dalla vittoria matematica nel Campionato Italiano Rally Terra, colta grazie a Laura Callegaro in occasione del Marche, ma questo primo e prestigioso alloro sembra già avere tracciato una rotta per il prossimo futuro.

Capitanato da Luisa Todaro il sodalizio Motus Group non smette di regalare sorprese ed il prossimo fine settimana continuerà ad essere il rosa il colore principale, a farla da padrone.

Teatro del prossimo appuntamento sarà la prima edizione dell'Adriatic Champions Race, evento intitolato alla memoria di un'icona del passato, attraverso l'Attilio Bettega Tribute, e che punta a rievocare i fasti dell'indimenticabile e compianta Area 48 del Motor Show di Bologna.

Un comune denominatore ulteriore sarà la provincia di Milano, con la struttura meneghina che sarà partner di Rachele Somaschini, quest'ultima al via con la sua consueta Citroen C3 Rally 2.

 

Siamo felici, onorati ed entusiasti di poter collaborare con Rachele” – racconta Luisa Todaro (presidente Motus Group) – “e siamo certi che questa nostra prima partecipazione, in occasione dell'Adriatic Champions Race, sarà soltanto il punto di partenza per un cammino che ci auguriamo possa essere costruttivo e produttivo per tutti. Essere partner di una figura così di spicco, nel panorama rallystico nazionale e non solo, è per noi motivo di orgoglio ma, al tempo stesso, un banco di prova per mettere in campo il nostro massimo impegno. Abbiamo vinto il titolo femminile nel terra con la nostra Laura, ora a capo della neonata Motus Servizi, e ci presentiamo al via con Rachele. Sono segnali di un 2023 dove il rosa avrà un peso specifico.”

 

Grazie a Motus Group per aver deciso di sostenermi in questa partecipazione a Jesolo” – le fa eco Somaschini – “e mi auguro che possa essere soltanto il primo passo per un cammino più lungo nel futuro, guardando sia ai campionati italiani ma anche all'estero. Vorrei ringraziare anche l'ideatore dell'evento, Giandomenico Basso, e gli organizzatori, per avermi invitata.”

 

Un'unione, quella tra la compagine milanese e la Somaschini, che punterà anche a sostenere la campagna di sensibilizzazione sulla fibrosi cistica che vede già impegnata la pilota con il suo progetto solidale “Correre per un Respiro”, dedicato all'informazione e alla raccolta fondi per la ricerca sulla malattia genetica della quale lei stessa è affetta.

Appuntamento quindi fissato per Sabato 26 e Domenica 27 Novembre, nel cuore di Jesolo.

 

La fibrosi cistica è una malattia degenerativa che mi accompagna dalla nascita” – sottolinea Somaschini – “e con il progetto Correre per un Respiro cerco di sensibilizzare tutti, quanto più possibile, a sostenere la raccolta fondi per la ricerca. Grazie a Motus Group, da Jesolo, avremo un'ulteriore marcia in più. L'accesso alla manifestazione sarà libero quindi mi aspetto che arriviate numerosi all'Adriatic Champions Race, per sostenere la fondazione e per godervi un vero e proprio spettacolo. Saranno tanti i campioni presenti quindi non potete mancare.”

immagine a cura di ACI Sport,

Privacy Policy