Levante Circuit conferma la riapertura a tutto campo
Levante Circuit conferma la riapertura a tutto campo
Coronavirus, DTM non correrà a Monza nel 2020
Coronavirus, DTM non correrà a Monza nel 2020
ATS CORSA RR Turbo- The high performance car with competitive price and maintenance costs
ATS CORSA RR Turbo- The high performance car with competitive price and maintenance costs
Macchia Monte Sant'Angelo Historic riviata a data da destinarsi
Macchia Monte Sant'Angelo Historic riviata a data da destinarsi
Levante Circuit riapre il 2 giugno
Levante Circuit riapre il 2 giugno
Il giovane Giardelli con Elite Motorsport nel TCR
Il giovane Giardelli con Elite Motorsport nel TCR
Levante Circuit pronto alla ripartenza
Levante Circuit pronto alla ripartenza
PRESENTATO IL NUOVO LOGO ACI SPORT DELEGAZIONE SARDEGNA
PRESENTATO IL NUOVO LOGO ACI SPORT DELEGAZIONE SARDEGNA
Primo importante passo verso la riapertura della stagione | Approvate le procedure operative per lo svolgimento dei test
Primo importante passo verso la riapertura della stagione | Approvate le procedure operative per lo svolgimento dei test
BB COMPETITION TRA MOTORSPORT E SOLIDARIETA’: DONATE 500 MASCHERINE AL COMUNE DI BRUGNATO
BB COMPETITION TRA MOTORSPORT E SOLIDARIETA’: DONATE 500 MASCHERINE AL COMUNE DI BRUGNATO
Bilancio positivo per i piloti di capitanata
Bilancio positivo per i piloti di capitanata
I Campioni Siciliani 2019 saranno il rilancio regionale.
I Campioni Siciliani 2019 saranno il rilancio regionale.
Suggerimenti e proposte per favorire la ripresa delle competizioni automobilistiche al termine dell’emergenza Covid-19.
Suggerimenti e proposte per favorire la ripresa delle competizioni automobilistiche al termine dell’emergenza Covid-19.
Autodromo Nazionale Monza, cambiamenti nelle date dei weekend di gara a ottobre
Autodromo Nazionale Monza, cambiamenti nelle date dei weekend di gara a ottobre
Rinvio per tre gare A causa dell'emergenza Covid-19
Rinvio per tre gare A causa dell'emergenza Covid-19
Gara DTM a Monza posticipata a novembre
Gara DTM a Monza posticipata a novembre
In fase di studio i parametri per la messa a punto dei nuovi calendari
In fase di studio i parametri per la messa a punto dei nuovi calendari
MILLE MIGLIA RINVIATA A FINE STAGIONE, PASSAGGIO AD ASCOLI VENERDI 23 OTTOBRE
MILLE MIGLIA RINVIATA A FINE STAGIONE, PASSAGGIO AD ASCOLI VENERDI 23 OTTOBRE
Coronavirus, Autodromo Nazionale Monza dona 10.000 euro alle strutture sanitarie della Lombardia
Coronavirus, Autodromo Nazionale Monza dona 10.000 euro alle strutture sanitarie della Lombardia
ELMS, rinviata la 4 Ore di Monza
ELMS, rinviata la 4 Ore di Monza
La stagione sportiva 2020 dell'Autodromo Nazionale Monza
La stagione sportiva 2020 dell'Autodromo Nazionale Monza
Levante Circuit sospende ogni attività
Levante Circuit sospende ogni attività
GT World Challenge Europe, cancellata la gara di Monza
GT World Challenge Europe, cancellata la gara di Monza
Slitta l'esordio in pista del Porsche Club GT
Slitta l'esordio in pista del Porsche Club GT
Esordio di Peccenini su prototipo ad Adria: “Test ok, siamo pronti”
Esordio di Peccenini su prototipo ad Adria: “Test ok, siamo pronti”
M’illumino di Meno, inaugurate le nuove piante dell'Autodromo Nazionale Monza
M’illumino di Meno, inaugurate le nuove piante dell'Autodromo Nazionale Monza
BOLZA CORSE FA DA CHIOCCIA AI GIOVANI
BOLZA CORSE FA DA CHIOCCIA AI GIOVANI
Le sfide virtuali in circuito diventano realtà grazie all’accordo tra Esperienzeinpista.it ed il Driving Simulation Center
Le sfide virtuali in circuito diventano realtà grazie all’accordo tra Esperienzeinpista.it ed il Driving Simulation Center
BOLZA CORSE È PROTAGONISTA NELLA SUA RIJEKA
BOLZA CORSE È PROTAGONISTA NELLA SUA RIJEKA
Posticipata la gara endurance di CREVENTIC
Posticipata la gara endurance di CREVENTIC
La Premiazione dei Campioni Siciliani 2019 sarà mercoledì 29 Aprile.
La Premiazione dei Campioni Siciliani 2019 sarà mercoledì 29 Aprile.
Anche la Porto Cervo Racing con l’equipaggio Fabrizio Musu e Igor Nonnis, come tutti gli  equipaggi italiani, non potrà partecipare al Panda Raid.
Anche la Porto Cervo Racing con l’equipaggio Fabrizio Musu e Igor Nonnis, come tutti gli equipaggi italiani, non potrà partecipare al Panda Raid.
La Porto Cervo Racing porta i colori della Sardegna al Panda Raid.
La Porto Cervo Racing porta i colori della Sardegna al Panda Raid.
I test pre-campionato del DTM trasferiti a Hockenheim
I test pre-campionato del DTM trasferiti a Hockenheim
DURA LOTTA IN PISTA PER TRENTIN A LONATO NELLA WSK SUPER MASTER SERIES.
DURA LOTTA IN PISTA PER TRENTIN A LONATO NELLA WSK SUPER MASTER SERIES.
KASTELIC E IL TEAM DRIVER IN GRANDE FORMA NELLA SECONDA DELLA SUPER MASTER SERIES.
KASTELIC E IL TEAM DRIVER IN GRANDE FORMA NELLA SECONDA DELLA SUPER MASTER SERIES.
MILLE MIGLIA NELLE MARCHE IL PROSSIMO 14 MAGGIO.
MILLE MIGLIA NELLE MARCHE IL PROSSIMO 14 MAGGIO.
Rinviata la premiazione dei Campioni Siciliani 2019
Rinviata la premiazione dei Campioni Siciliani 2019
La 27ª «Coppa Città della Pace» cambia data I big della regolarità si sfideranno il 28 marzo
La 27ª «Coppa Città della Pace» cambia data I big della regolarità si sfideranno il 28 marzo
UN CONTATTO ESCLUDE MEGNA DA UNA MERITATSSIMA FINALE A LONATO.
UN CONTATTO ESCLUDE MEGNA DA UNA MERITATSSIMA FINALE A LONATO.
Rosa Guerra

Rosa Guerra

Michele  Liceri e Salvatore Mendola al via del 10° Tuscan Rewind
 
 

 
È arrivata proprio sul gong finale l'iscrizione di Michele Liceri e Salvatore Mendola al 10° Tuscan Rewind, l’equipaggio Gallurese torna nel tricolore Terra, atto finale del Campionato Italiano Rally. Anche in questa occasione la vettura scelta è la Peugeot 208 R2b del Team Veronese Julli.
 
Queste le parole del driver Gallurese alla seconda partecipazione al Tuscan Rewind:
"Una stagione molto difficile per via di difficoltà di budget, unito ad un infortunio che in questi giorni mi ha causato un problema all’anca destra, proprio per questo avevo abbandonato l’idea della Toscana.
All’ultimo secondo, grazie alla decisionedal mio Navigatore , che ringrazio, ci permette di indossare tutta e casco dopo una lunga pausa in una delle gare piú belle d’Italia.
 
Conosco in grosso modo le prove senesi, avendo disputato lo scorso anno la gara. Le prove sono molto veloci e altamente tecniche, sopratutto scivolose se dovesse piovere,  per lo più quest'anno il livello sarà altissimo in quanto ci confronteremo anche con i ragazzi dello Junior e del 2wd che si giocheranno il Titolo. Proveremo a fare del nostro meglio, migliorando quanto di buono fatto lo scorso anno ma sopratutto confrontandoci con avversari che sicuramente hanno molta piú esperienza di noi.
Ringrazio ancora  il mio navigatore e tutti gli sponsor che mi hanno supportato in questa avventura Tricolore. Ci vediamo in Toscana.
 
L'ufficio stampa
 

 

LA SCUDERIA “RACING TEAM” AL SUCCESSO:

VITTORIA PER LORENZI-PELLEGRINI NELLA MICHELIN RALLY CUP HISTORIC

L’equipaggio valdinievolino ha primeggiato nella categoria M1 con la Fiat 127. Sport Gruppo2.

Cinque le gare di rally storici disputate durante la stagione, da marzo a novembre.

 

 

 

 

14 novembre 2019

La Provincia di Pistoia, nello specifico la Valdinievole, hanno conquistato un alloro nazionale nei rallies storici.

Ad opera della Scuderia RACING TEAM, nello specifico per mano di Giovanni Lorenzi e del suo copilota Alessio Pellegrini, il primo di Chiesina Uzzanese e l’altro di Uzzano, che con l’ultima prova  in programma lo scorso fine settimana a Chieri (Torino) alla “Grande Corsa”, hanno conquistato il titolo di categoria M1 nella Michelin Rally Cup Historic, a bordo della loro Fiat 127 Sport Gruppo 2.

Una stagione lunga, quella di Lorenzi e Pellegrini, avviata in Toscana a marzo con il Rally “Vallate Aretine”, per proseguire poi con i rallies “Valsugana”, “Campagnolo”, “Elba Storico” ed appunto l’ultimo atto stagionale in Piemonte, saltando soltanto l’appuntamento del “Rally della lana” per poter partecipare alla “Coppa Ville Lucchesi” in luglio, la gara praticamente “in casa”.

Una stagione dunque articolata per quanto anche dura, dovendo fronteggiare diversi qualificati avversari in gare quasi tutte mai corse prima, cercando di preservare al meglio possibile la meccanica della vettura che, come tutte le “storiche” è comunque molto delicata.

Ci siamo impegnati a fondo in questa avventura – commenta Lorenzi – con il preciso intento di ben figurare in gare che non conoscevamo e contro avversari di livello. Sono state tutte gare di alto livello, partecipate da grandi equipaggi e macchine anche da sogno, anche perfette. E’ stata un’esperienza entusiasmante, sicuramente da ripetere al di là del titolo conquistato e soprattutto che consiglio a chi voglia correre con una macchina storica. Un grazie al mio copilota Alessio ed al preparatore della vettura, abbiamo formato una squadra perfetta ed il risultato si è visto!”.

 

UFFICIO STAMPA

Al Tindari Rally iscritti tre cifre e tante vetture di vertice

Giovedì, 14 Novembre 2019 14:19 Published in Home

Al Tindari Rally iscritti tre cifre e tante vetture di vertice

Cresce col passare delle ore l’attesa per l’edizione numero cinque della gara organizzata da CST Sport.

Armaleo, Casella, Galipò, Lo Cascio, Pollara, Profeta, Riolo, tra le presenze confermate.

Sabato 16 novembre Shakedown, verifiche e start dal lungomare di Patti

 

 

 

 

Gioiosa Marea (ME), 14 novembre 2019.

Iscritti a tre cifre per il Tindari Rally, la gara organizzata da CST Sport, che completerà il Campionato Siciliano e che si appresta ad entrare nel vivo sabato 16 e domenica 17 novembre con partenza e traguardo sul lungomare Zuccarello di Patti Marina.

Quota 115 adesioni pervenute alla CST Sport, con tanti nomi di spicco e diversi candidati ai vertici della classifica assoluta ed altrettanti in lotta per i punti decisivi della serie regionale promossa dalla Delegazione ACI Sport Sicilia.

Sono ben 6 le vetture della classe regina nazionale, tutte Skoda Fabia R5. Riflettori puntati sul palermitano Salvatore (Totò) Riolo, il driver di Cerda portacolori del sodalizio organizzatore, che ha firmato le prime tre edizioni della competizione messinese nell’edizione d’esordio del 2015, poi 2016 e 2017, classificandosi 2° lo scorso anno, sempre sulla Skoda della Pool Racing.

Per il tre volte vincitore della Targa Florio, sulle strade che gli sono particolarmente care torna sul sedile di destra Maurizio Marin, il professionale navigatore di Termini Imerese che con Riolo ha condiviso tante vittorie.

 

Direttamente dal Campionato Italiano Rally arrivano due giovanissimi palermitani: Marco Pollara e Alessio Profeta. Pollara, due volte tricolore Junior e 2 ruote motrici, 23enne di Prizzi, sarà affiancato dal bravo pattese Rosario Siragusano, mentre il sempre più convincente Profeta, reduce dal successo al Rally Valle del Sosio, avrà al fianco il codriver di origine messinese Sergio Raccuia.

Dopo il successo al Rally Cefalù Corse di inizio stagione passa alla vettura di classe regina la giovane rivelazione nissena Salvatore Lo Cascio che sarà come di consueto navigato dal concittadino Michele Castelli.

Ha più volte mostrato l’alto potenziale con varie vetture ed in casa userà la Fabia Alessandro Casella che avrà alle note David Arlotta, mentre l’esperto driver di Sant’Angelo di Brolo Carmelo Galipò, tornato al volante quest’anno dopo alcune stagioni di stop, navigato dal concittadino Tino Pintaudi.

Tra le vetture Super 2000 svetta il nome del messinese della Sunbeam Motorsport Salvatore Armaleo che avrà come sempre al fianco la figlia Claudia sulla Peugeot 207, stessa vettura per i tenaci agrigentini Gabriele Morreale e Giuseppe Patti, come per il sempre agguerrito nisseno Roberto Lombardo.

In Super 1600, dove sono schierate 5 Renault Clio, ci saranno l’incisivo gioiosano Carmelo Molica, l’esperto pilota di San Piero Patti Giusepep Schepisi e il bravo messinese Andrea Nastasi. Mitsubishi Lancer per il corleonese Renato Di Miceli navigato dalla trapanese Anna Ranno e l’agrigentino Giuseppe Cacciatore che avrà alle note la santateresina Jessica Miuccio. Nella categoria R3, dove sono schierate le Renault Clio, rientro per il trapanese Bartolomeo Mistretta che sarà navigato da Sergio Scuderi, il driver di Rometta Giuseppe Messina e Antonino Armaleo a caccia di punti regionali.

 

 

Per il 5° Rally Storico Tindari risaltano i nomi del gentleman cefaludese Mauro Lombardo su Porsche 911 di 3° Raggruppamento, su auto gemella altro cefaludese di lungo corso, Piero Vazzana, oltre al palermitano Pietro Tirone, sempre sulla 911 di Stoccarda ma di 4° Raggruppamento il palermitano “Gordon”. Per il 1° Raggruppamento sfida annunciata tra le BMW 2002 dei palermitani Angelo Diana e il giovane Pierluigi Fullone.

Le due giornate clou saranno sabato 16 e domenica 17 novembre, quando si accenderanno i motori delle auto da gara. Soltanto domenica 17 novembre alle 18 sul Lungomare Zuccarello di Patti Marina si conoscerà il nome dell’equipaggio che iscriverà il proprio nome nell’Albo D’Oro della gara che nel 2018 vide la vittoria del friulano Luca Rossetti navigato da Eleonora Mori, seguiti dai palermitani Totò Riolo e Gianfranco Rappa, con podio tutto Skoda Fabia R5, completato dal bravo duo di casa formato da Alessandro Casella e David Arlotta.

Le prime tre edizioni della competizione hanno decretato il successo di Totò Riolo che ha vinto nel 2017, 2016 e 2015. Top 5 4° Tindari Rally: 1. Rossetti - Mori (Skoda Fabia R5) in 41'30”7; 2. Riolo - Rappa (Skoda Fabia R5) a 43”5; 3. Casella - Arlotta (Skoda Fabia R5) a 1'26”0; 4. Profeta - Raccuia (Skoda Fabia R5) a 1'31”0; 5. Armaleo - Vercelli (Renault Clio S1600) a 4'12”3.

Tutte le info live su www.tindarirally.it @TindariRally - #tindarirally

L’Ufficio Stampa

In occasione del 5ºTindari Rally sarà presente anche RO racing con 5 equipaggi al via. 

 

Appuntamento clou del Campionato Siciliano Rally per il sodalizio sportivo ciancianese. 

 

 

 

Gioiosa Marea (ME) 14 Novembre 2019

Anche quest’anno la Scuderia RO racingconferma la sua presenza sulle strade del messinese in occasione dell’edizione numero cinque del Tindari Rallyorganizzata da CST sport.  

Assenti dell’ultima ora il pilota/preparatore Giuseppe Cacciatorecoadiuvato da Jessica Miuccio, causa impossibilità di eseguire per tempo un aggiornamento alla loro Mitsubishi Lancer Evolution 9.

Dunque impegno casalingo per gli altri 5 equipaggi al via questo fine settimana sui selettivi asfalti considerati “l’università dei rally siciliani”. 

Nell’ordine prenderanno il via dal lungomare Zuccarello di Patti Marina, i coniugi pattesi Nunzio Cucuzza Monalisa Carianni suRenault Clio Rs N3Scafidi Motorsport, 

secondo rally in carriera per il giovane scalatore Dario Salpietrocoadiuvato da Michele Marturanosu Paugeot 106 A5 Autotecnica Salpietro.

Sempre nella classe A5 rientra dopo un lungo periodo di stop Pasquale Papacon Simone CeraoloPeugeot 106 Rally Gmotors.

A distanza di un anno, ovvero dall’edizione 2018 tornerà a gareggiare per la seconda volta in carriera, il kartista Antonino Pintaudi Sifugnòritrovando nell’abitacolo Enzo Munafò su Peugeot 205 RallyA5Damiano Engineering.

In fine, in classe N1 l’eclettico Tindaro Papa torna a dividere l’abitacolo con Alessio Merendaper l’occasione in veste di navigatore, i due metteranno alla frusta la piccola francesina di Schepisi.

Programma Tindari Rally: 

Sabato 16 novembre ore 17.00 cerimonia di partenza a Gioiosa Marea a seguire la P.s. Gioiosa Marea, da ripetere 2 volte.

Domenica 17 novembre dalle 8.30 il via della seconda giornata con le P.S. Moreri e S. Piero Patti da ripetere per 3 volte.

Premiazione alle ore 18.00 a Patti Marina. 

 

 

Comunicato stampa

Scuderia RO racing 

UN NUOVO PIENO DI ISCRITTI AL 6° RALLY DAY DI POMARANCE: 115 ADESIONI

Questo fine settimana, la classica gara autunnale, tra le più apprezzate e partecipate in Toscana, è pronta ad accendere

i motori con un nuovo record di adesioni, sempre “a tre cifre”.

Un plateau di grandi interpreti promette una domenica di grande sport, con tanto interesse verso il “monomarca” Clio Williams,

dedicato ad una delle macchine che hanno fatto la storie delle corse su strada.

Riproposto lo stesso format dei cinque anni passati, con due prove speciali da ripetere tre volte.

Prevista anche la diretta web radio su www.radiorobinson.it

 

 

 

 

13 novembre 2019 

 Questo fine settimana l’attesa si esaurirà, passando alle sfide, al rombo dei motori, allo spettacolo ed all’adrenalina dei rallies, con il  Rally Day di Pomarance, terz’ultima gara della lunga stagione di rally in Toscana, organizzata da Larserprom 015, insieme a Jolly Racing Team e con la collaborazione del Comune di Pomarance.

Ed è di nuovo record, per quanto riguarda le adesioni, arrivate a toccare il tetto dei 115 equipaggi, confermando quindi il trend che vuole questa gara tra le più partecipate in Toscana da anni, praticamente dal suo primo anno nel 2008 quando venne proposta come una ronde.

In più, quest’anno, la gara avrà il “must”, del 1° Clio Gruppo A Rally Event, iniziativa pensata per celebrare una delle vetture da rally più amate ed anche più vincenti al mondo, decisamente la “Regina” delle vetture a due ruote motrici, la RENAULT CLIO WILLIAMS GRUPPO A. L’idea “Clio”, arrivata dalla vulcanica mente di Emanuel Forieri, è stata sposata da ben 24 piloti, che animeranno certamente le sfide sulla strada.

I MOTIVI SPORTIVI: RUNFOLA INSEGUE IL POKER, TRA I “NOMI” SPICCA IL RIENTRO DI BIZZARRI

Occhi puntati ovviamente sul siciliano Marco Runfola, che insieme a Corinne Federighi ed al volante della Renault Clio S1600 punterà al poker di successi. Dopo aver vinto le ultime tre edizioni, il palermitano è dunque “l’indiziato speciale” per il primo gradino del podio, dovendo però fare i conti con diversi altri ottimi driver, a partire dallo spezzino Claudio Arzà, in coppia con Raspini anche loro su una Clio S1600.

Stessa vettura anche per il livornese Roberto Tucci (affiancato dal fido Micalizzi), uno in grado di far bene sulle strade della Valdicecina, ricordandosi del secondo assoluto, ad esempio, del 2018.  Riflettori puntati anche sull’elbano Andrea Volpi, con Maffoni (Renault Clio R3) ed anche sul Campione di zona 2019, il valdinievolino Fabio Pinelli sulla Clio R3 pure lui, assecondato da Bugelli. E tra i “papabili” si prenota anche il maremmano Francesco Paolini, un altro abituato a grandi prestazioni, pure lui son una Clio R3, con Nesti alle note. Da seguire anche il debutto sulle strade dell’entroterra pisano del veneto Mattia Targon, Clio S1600.

Lunga e qualificata la lista dei partecipanti al 1° Clio Gruppo A Rally Event, 24 equipaggi, tra i quali non si esclude vi possano essere equipaggi da podio e, perché no, da vittoria assoluta. Dopo tre anni di assenza dalle scene torna il pistoiese Stefano Bizzarri, di sicuro il più blasonato dell’elenco, uno dei migliori interpreti in assoluto della due litri transalpina. Saà al via con al fianco Innocenti, dovendo comunque far fronte alla “ruggine” di tre anni di fermo, oltre che contro avversari qualificati, primo fra tutti il valtellinese Marco Gianesini, non nuovo a successi vibranti in Toscana, per proseguire con il reggiano Luciano D’Arcio classe ed esperienza anche per lui, non nuovo peraltro a vittorie con la Clio anche nel “Granducato”.

Prenota i quartieri alti della classifica pure il friulano Marco Zannier e posti al sole nella classifica li aspirano anche i varii Emanuel Forieri, Massimiliano Danesi, il senese Simone Borghi, Luigi Miedico, il laziale Tribuzio, il larcianese Luca Fagni.

Nella stessa classe delle Clio vi sarà il lucchese Paolo Lenci, con la sua Peugeot 306 Gr. A, che proverà a creare scompiglio nel “monomarca” della Casa concorrente. Sicuramente non passerà poi inosservato il duello ravvicinato “in rosa” tra la lucchese Luciana Bandini e la pratese Susanna Mazzetti, sempre con le Clio Williams, mentre si annuncia spettacolare il confronto nella classe K10, le “millesei” preparate al massimo possibile: il pisano Michele Rovatti, il locale Nico Signorini, il lucchese Pieruccini ed il pistoiese Sandro Incerpi, tutti con una Peugeot 106, sono tutti in grado di firmare la top ten assoluta con prestazioni altisonanti, le stesse che si aspettano da Paolo Moricci in una inedita versione con una Clio RS Gruppo N, vettura dei suoi inizi agonistici.

Da seguire anche l’under 25 versiliese Manuele Pardini, con una Clio Rs pure lui. Tra le “piccole” un interesse certo per il chiantigiano Federico Feti, con una MG ZR 105 ed anche per il giovane pisano Emanuele Mazzotti, alla sua seconda gara dopo l’esordio a Casciana in settembre, ancora navigato dal padre su una Twingo R1. In più, a rendere “frizzante” il confronto sul campo ci sarà anche la validità per il Premio Rally Aci Lucca, che ha classifiche ancora “corte”, quindi in grado di dire molto in termini agonistici.

I DETTAGLI DELLA CORSA

Il Rally proporrà, come nei cinque anni passati, due prove speciali diverse da ripetere per tre occasioni. Saranno la “Valle della Trossa”, percorso usato dalla prima edizione della Ronde nel 2008, di Km. 7,000 e la prova di Montecatini Valdicecina, introdotta nel 2014, lunga 4,920 Km. In totale, la gara misura 211 chilometri, dei quali 35,760 di distanza competitiva: due prove speciali distinte, come innanzi accennato, da correre tre volte.

 LA DIRETTA WEB RADIO

Sarà la web radio “RADIO ROBINSON”, mediante il proprio sito internet  www.radiorobinson.it, a trasmettere, domenica 17, la diretta della gara, con cronaca, interviste ed approfondimenti, a cura di Pietro Gasparri.

MONTECATINI VALDICECINA E POMARANCE COMUNI “DA RALLY”

La gara, sino dalla sua prima edizione del 2008 si è riconosciuta come un’importante veicolo di ricaduta economica per l’indotto turistico/ricettivo grazie all’incoming emozionale legato all’evento stesso in un periodo peraltro destagionalizzato. L’evento è visto pure come importante veicolo di immagine per il territorio, per cui siamo davanti a due fattori di successo, che uniti al convinto il sostegno degli Enti locali, con le Amministrazione Comunale di Montecatini Valdicecina e di Pomarance generano ogni anno un successo “di rete” a tutto tondo, ispirato dall’amore per i luoghi attraversati dalla corsa.

 LOGISTICA CONFERMATA

Confermata la logistica già conosciuta della gara: il quartier generale sarà nuovamente ubicato presso l’Hotel “La Burraia” di Pomarance, così come sono confermate le location per i riordinamenti ed il Parco di Assistenza, previsti ancora nella zona artigianale di Pomarance.  Confermata la sede delle verifiche sportive che si svolgeranno al Teatro “De Larderel” (come lo scorso anno), nel centro di Pomarance.

La premiazione della gara sarà effettuata dalle ore 19,00 allo “Spazio Savioli” di Pomarance, attiguo al parco chiuso.

 PROGRAMMA DI GARA

 

CONSEGNA ROAD BOOK: SABATO 16 NOVEMBRE 07:30/10:30 PRESSO GANESH 0588, POMARANCE

RICOGNIZIONI AUTORIZZATE SABATO 16 NOVEMBRE ORE 08:00/12:00

VERIFICHE SPORTIVE:

POMARANCE, TEATRO DE LARDEREL, VIA RONCALLI

SABATO 16 NOVEMBRE ORE 12:00/14:00

SESSIONE RISERVATA      AI       SOLI          CONCORRENTI           ISCRITTI      ALLO SHAKEDOWN      

E COMPRENDENTE     ANCHE     LE     TECNICHE     ( ORE 12,30/14,30)

SABATO 16 NOVEMBRE ORE 15,00/17,00 TUTTI GLI ALTRI

VERIFICHE TECNICHE:

POMARANCE, ZONA ARTIGIANALE

SABATO 16 NOVEMBRE ORE 12,30/14,30 (SESSIONE RISERVATA      AI       SOLI          CONCORRENTI           ISCRITTI      ALLO SHAKEDOWN      )

SABATO 16 NOVEMBRE ORE 15,30/17,30 (TUTTI GLI ALTRI)

SHAKEDOWN:

SABATO 16 NOVEMBRE ORE 14,15/17,15

BRIEFING OBBLIGATORIO:

POMARANCE PRESSO SPAZIO SAVIOLI SABATO 16/11 ORE 18,30

PARTENZA:

DOMENICA 17 NOVEMBRE ORE 08,30  - POMARANCE, ZONA ARTIGIANALE

ARRIVO:

DOMENICA 17 NOVEMBRE ORE 16,07 - POMARANCE, CENTRO

FOTO ALLEGATA: RUNFOLA-FEDERIGHI DURANTE L'EDIZONE DEL 2017 CHE VINSERO (FOTO M. FANFANI)

 

#Rally #RallyPomarance  #Valdicecina   #Pomarance  #MontecatiniValdiCecina  #ValledellaTrossa

#Laserprom015  #JollyRacingTeam   #ClioGruppoARallyEvent  #RenaultClioWilliams  #Renault

 

 

UFFICIO STAMPA

OGLIARI ALL’ATTACCO DELLO SPECIAL RALLY CIRCUIT

Mercoledì, 13 Novembre 2019 11:55 Published in Rally

OGLIARI ALL’ATTACCO DELLO SPECIAL RALLY CIRCUIT

 

“DoctorJack” e Gabriele Falzone saranno al via della corsa che si disputa

all’interno dell’autodromo di Monza sulle Citroen C3 R5 della GCar Sport.

 

 

Milano-

Giacomo Ogliari e Gabriele Falzone saranno in gara allo Special Rally Circuit che si correrà domenica 17 novembre sul prestigioso asfalto della pista di Monza.

L’autodromo brianzolo è un terreno di caccia favorevole per Ogliari che conosce ormai ogni insidia del tracciato; dopo l’ottima terza posizione di gruppo R conseguita poche settimane fa al Franciacorta Rally, il pilota della Winners Rally Team è pronto a sfogare i cavalli della Citroen C3 R5 curata dalla GCar Sport; un anno fa fu Ogliari a portare tale vettura al debutto nazionale proprio in occasione dello Special Rally Circuit.

 

Non vedo l’ora di iniziare: Monza è il circuito per eccellenza e non nascondo che il suo fascino mi emoziona ancora oggi nonostante le numerosi gare che vi ho corso. Non sarà facile ma la classifica del Franciacorta mi ha caricato più che mai: io e “Lele” Falzone daremo filo da torcere a tutti coloro che nutrono ambizioni di podio!” ha sentenziato il 55enne driver.

La gara vedrà la disputa su un percorso disegnato su quattro prove speciali ed un totale di oltre ottanta chilometri; i motori si accenderanno sabato 16 per lo shake down e domenica 17 per la gara.

 

L'ufficio stampa

 

 

LEONESSA CORSE: TOSINI E SCALFI A PODIO DI R2 ALLA RONDE DEL MONTE CAIO

 Ottima prova del duo bresciano che su Peugeot 208 ha concluso in 15° posizione assoluta.

 

 

 

 

Brescia 

Anche se la stagione volge al termine, la Leonessa Corse è ancora affamata di gare. Sulle strade asfaltate della provincia di Parma si è infatti corsa la Ronde del Monte Caio dove erano presenti due equipaggi del sodalizio lombardo.

Guido Tosini e Corrado Scalfi hanno conquistato una buona seconda posizione di classe R2B a bordo della Peugeot 208 della Vieffecorse; confermando la vettura con la quale per tutta la stagione si sono rimessi in discussione, i due bresciani sono stati autori di un rally davvero positivo che li ha confermati in crescita. Per loro, oltre all’”argento di classe” è arrivata una pregevole 15° piazza assoluta!

 

Meno bene è andata ad Elio Becchetti e Maura Saetti: al via su Peugeot 106 N2/Prod S2, la coppia triumplina ha fatto sudare freddo tutti i rivali ma sul più bello, complice un dritto, hanno dovuto rassegnarsi lasciando parcheggiata la vettura della V-Sport impossibilitata a rientrare.

Resta il sapore delle ottime prove parziali disputate sino a quel momento.

L'ufficio stampa

MM MOTORSPORT TENTA IL COLPACCIO A POMARANCE

Mercoledì, 13 Novembre 2019 11:40 Published in Rally

MM MOTORSPORT TENTA IL COLPACCIO A POMARANCE

Il team lucchese si presenta al via della gara pisana con la Renault Clio S1600 portata in gara

da Roberto Tucci e Giampietro Micalizzi, già medaglia d'argento nella passata edizione.

 

 

 

 

Porcari (LU), 12 novembre 2019 

Dopo i recenti impegni in Corsica MM Motorsport si tuffa nuovamente negli appuntamenti toscani, già a partire da questo weekend con il 6° Rallyday di Pomarance, in programma domenica 17 novembre.

La struttura lucchese non poteva certamente mancare a quella che ormai è divenuta una classica di fine stagione, e sulle strade dell'entroterra pisano cercherà gloria schierando la Renault Clio S1600, affidata nelle mani di Roberto Tucci. Affiancato da Giampietro Micalizzi, il pilota di Venturina, portacolori di Jolly Racing Team, è reduce dal secondo posto assoluto conquistato al Trofeo Maremma, corso al volante della Skoda Fabia R5 del team lucchese, e nella stessa posizione chiuse anche il Pomarance dello scorso anno, l'ultima occasione in cui è sceso in campo con la Clio S1600. Dopo 12 mesi, l'obiettivo di Tucci sarà quello di provare a scalare un ulteriore gradino e trovare quella vittoria assoluta che ancora gli manca.

Dichiarazione di Manuela Martinelli“I grandi risultati ottenuti durante la stagione 2019 ci hanno caricato al massimo, e ci lanciamo negli ultimissimi appuntamenti regionali con il morale alle stelle. Lo scorso anno Tucci portò la nostra Clio S1600, che utilizzava per la prima volta, al secondo posto assoluto: questa volta speriamo di riuscire a fare quel balzo in avanti che porterebbe Roberto alla vittoria. Siamo fiduciosi e ce la metteremo tutta per ottenere quanto ci siamo prefissati.”

Il 6° Rallyday di Pomarance si animerà sabato 16 novembre con le ricognizioni del percorso, durante la mattina, e le operazioni di verifica sportiva e tecnica nel pomeriggio, a partire dalle 12 fino alle 17.30. In contemporanea, dalle 14.15 alle 17.15, si svolgerà lo shakedown, sulla strada comunale del Palagetto, nel quale i concorrenti potranno prendere confidenza con le vetture. Lo start del rally avverrà domenica 17 alle 08.30, direttamente dal parco assistenza (nella zona industriale di Pomarance), e saranno in programma due prove speciali, “Valle della Trossa” (7,00 km) e “Montecatini Val di Cecina” (4,92 km), da ripetersi tre volte, per 35,76 km di distanza competitiva, a fronte di un percorso globale che ne misura 211,00. La bandiera a scacchi sventolerà, in centro a Pomarance, dalle 16.07.

Nella foto (free copyright Mauro Fanfani): Tucci-Micalizzi nella passata edizione del Pomarance con la Renault Clio S1600 di MM Motorsport

 

UFFICIO STAMPA

 

Weekend ricco di soddisfazioni per LORAN: Nucita si laurea campione europeo, Basso raccoglie un ottimo secondo posto

 

 

 

 

Frosinone, 11/11/2019

                                            

Si prospettava un weekend di altissimo livello quello che si apprestava ad affrontare LORAN, e così è stato.

La società sportiva laziale era infatti impegnata su due fronti per supportare due dei propri piloti che maggiormente si sono distinti in questi mesi.

Un impegno dal richiamo internazionale quello che aspettava Andrea Nucita, coadiuvato alle note da Bernardo Di Caro. Il driver siciliano, affacciatosi nel campionato europeo con tante motivazioni e voglia di fare bene,  conquista malgrado una fastidiosa influenza un quarantaseiesimo posto assoluto in rimonta al Rally Hungary, quanto basta per agguantare il titolo europeo tra le RGT e il titolo nella Abarth Rally Cup.

 

Molto bene anche Giandomenico Basso, in coppia  con il fido Lorenzo Granai. L’attuale equipaggio leader del CIR si è presentato ai nastri di partenza del 13° Rally delle Marche a bordo della Skoda Fabia R5 della Step Five per testare alcune soluzioni di setup in vista dell’imminente Tuscan Rewind, oltre ovviamente per allenarsi su tratti cronometrati a fondo sterrato. La loro performance si conclude alla fine con un ottimo secondo posto assoluto, dopo aver fatto segnare anche qualche scratch interessante. Un weekend che fa dunque ben sperare per il gran finale del massimo campionato tricolore.

Tanta soddisfazione quindi in casa LORAN, ancora una volta in primissima fila sui grandi palcoscenici della disciplina.

 

L'ufficio stampa

Nebrosport in top ten allo Slalom di Sambatello

Mercoledì, 13 Novembre 2019 11:21 Published in Slalom

Nebrosport in top ten allo Slalom di Sambatello

 

 

 

 

Sant’Angelo di Brolo 12 novembre 2019

Gran successo per la scuderia Nebrosport nel weekend reggino grazie ad un ottimo risultato ottenuto alla decima edizione dello Slalom Trofeo Città di Sambatello. L’evento, organizzato dall’associazione ASD Piloti per Passione, ha visto il team santangiolese posizionarsi nella top ten della classifica assoluta.

 

Rosario Cassisi, unico driver a rappresentare il sodalizio rossoblù, ha dato il meglio di se stesso in una contesa che lo ha visto trionfare in classe ed arrivare secondo di gruppo. Al volante della sua Fiat X19 E2 SH-2000, inoltre, il pilota si è posizionato ottavo nella classifica generale.

 

L'ufficio stampa