IL DTM 2020 debutta a Monza
IL DTM 2020 debutta a Monza
Guida su Neve & Ghiaccio
Guida su Neve & Ghiaccio
“AUTOEXPO’ 2020” A PISTOIA IL 29 FEBBRAIO/01 MARZO
“AUTOEXPO’ 2020” A PISTOIA IL 29 FEBBRAIO/01 MARZO
FANELLI E LA RADICAL CONQUISTANO IL 3° “TERRE JONICHE”
FANELLI E LA RADICAL CONQUISTANO IL 3° “TERRE JONICHE”
La Sicilia quarta ai Campionati Italiani a squadre karting
La Sicilia quarta ai Campionati Italiani a squadre karting
AL VIA IL 3° FORMULA CHALLENGE “TERRE JONICHE”
AL VIA IL 3° FORMULA CHALLENGE “TERRE JONICHE”
Ferilli in formato doppio per il Terre Joniche
Ferilli in formato doppio per il Terre Joniche
La Sicilia del kart pronta allo start a Battipaglia
La Sicilia del kart pronta allo start a Battipaglia
IL “TERRE JONICHE” CHIUDE IL 2019
IL “TERRE JONICHE” CHIUDE IL 2019
MARIO BENVENUTI A MAGIONE, PREMIATO PER LA VITTORIA NELLA TURISMO 6 DEL TROFEO SUPERCUP.
MARIO BENVENUTI A MAGIONE, PREMIATO PER LA VITTORIA NELLA TURISMO 6 DEL TROFEO SUPERCUP.
CHIUSO IL CERCHIO DEL PRIMO SCOPEL DAY
CHIUSO IL CERCHIO DEL PRIMO SCOPEL DAY
ADRIA MOTOR WEEK, BOLZA CORSE PADRONA DI CASA
ADRIA MOTOR WEEK, BOLZA CORSE PADRONA DI CASA
Buoni auspici per la Sicilia del karting
Buoni auspici per la Sicilia del karting
ADRIA MOTOR WEEK OSTICO PER RAMPAZZO
ADRIA MOTOR WEEK OSTICO PER RAMPAZZO
FINOTTI È SECONDO ALL'ADRIA MOTOR WEEK
FINOTTI È SECONDO ALL'ADRIA MOTOR WEEK
ACE1 Villorba Corse convince a Shanghai nell'Asian Le Mans Series
ACE1 Villorba Corse convince a Shanghai nell'Asian Le Mans Series
Denny Zardo al via della 2 ore di Magione
Denny Zardo al via della 2 ore di Magione
Giampaolo Dallara riceverà al Monza Eni Circuit il premio Memorial Vittorio Brambilla
Giampaolo Dallara riceverà al Monza Eni Circuit il premio Memorial Vittorio Brambilla
IL 3° FORMULA CHALLENGE “TERRE JONICHE” RINVIATO AL 1° DICEMBRE 2019
IL 3° FORMULA CHALLENGE “TERRE JONICHE” RINVIATO AL 1° DICEMBRE 2019
ACE1 Villorba Corse allaccia le cinture per l'esordio in Cina
ACE1 Villorba Corse allaccia le cinture per l'esordio in Cina
SULLA PISTA SALENTINA IL TRICOLORE FORMULA CHALLENGE “TERRE JONICHE”
SULLA PISTA SALENTINA IL TRICOLORE FORMULA CHALLENGE “TERRE JONICHE”
QUATTRO ORE DI RIJEKA OSTICA PER BOLZA CORSE
QUATTRO ORE DI RIJEKA OSTICA PER BOLZA CORSE
Festa chiusura stagione Tre Cime Promotor
Festa chiusura stagione Tre Cime Promotor
IL TEAM DRIVER CI RIPROVA ALLA WSK FINAL CUP.
IL TEAM DRIVER CI RIPROVA ALLA WSK FINAL CUP.
Alex Caffi Motorsport con Race Art Technology verso il 2020
Alex Caffi Motorsport con Race Art Technology verso il 2020
GIORGIO PANTANO PRESENTA IL SUO NUOVO TEAM ALLA WSK FINAL DI ADRIA.
GIORGIO PANTANO PRESENTA IL SUO NUOVO TEAM ALLA WSK FINAL DI ADRIA.
Cosimo Papi chiude la stagione nella G1 Series by Fiverr con un grande weekend ad Adria
Cosimo Papi chiude la stagione nella G1 Series by Fiverr con un grande weekend ad Adria
FESTEGGIATO ALLA CONCESSIONARIA “CAR POINT” IL TITOLO ITALIANO CONQUISTATO DEL GIOVANE PESARESE DIEGO DI FABIO NEL MINI CHALLENGE
FESTEGGIATO ALLA CONCESSIONARIA “CAR POINT” IL TITOLO ITALIANO CONQUISTATO DEL GIOVANE PESARESE DIEGO DI FABIO NEL MINI CHALLENGE
L’X CAR MOTORSPORT PRONTA PER LA 4 ORE DI RIJEKA.
L’X CAR MOTORSPORT PRONTA PER LA 4 ORE DI RIJEKA.
TSOLOV E IL TEAM DRIVER CONQUISTANO LA WSK OPEN CUP.
TSOLOV E IL TEAM DRIVER CONQUISTANO LA WSK OPEN CUP.
Challenge del Lupo e Gomitolo Lana positivi
Challenge del Lupo e Gomitolo Lana positivi
Un sogno chiamato America
Un sogno chiamato America
IL TEAM DRIVER INSEGUE IL TITOLO CON TSOLOV NELLA WSK OPEN CUP.
IL TEAM DRIVER INSEGUE IL TITOLO CON TSOLOV NELLA WSK OPEN CUP.
Challenge del Lupo e Gomitolo Lana per il fine settimana
Challenge del Lupo e Gomitolo Lana per il fine settimana
Weekend segnato dalla pioggia per la Squadra Corse Angelo Caffi, ma non senza soddisfazioni
Weekend segnato dalla pioggia per la Squadra Corse Angelo Caffi, ma non senza soddisfazioni
Tutto pronto per il “PALIO dei MONTI DAUNI - Trofeo Ralph DE PALMA”
Tutto pronto per il “PALIO dei MONTI DAUNI - Trofeo Ralph DE PALMA”
SPLENDIDO DEBUTTO PER PUJATTI NELLA OKJ AL TROFEO DELLE INDUSTRIE.
SPLENDIDO DEBUTTO PER PUJATTI NELLA OKJ AL TROFEO DELLE INDUSTRIE.
IL TEAM GAMOTO-TONY KART LASCIA IL SEGNO NEL 48° TROFEO DELLE INDUSTRIE.
IL TEAM GAMOTO-TONY KART LASCIA IL SEGNO NEL 48° TROFEO DELLE INDUSTRIE.
CENEDESE E IL TEAM DRIVER SBANCANO AL 48° TROFEO DELLE INDUSTRIE.
CENEDESE E IL TEAM DRIVER SBANCANO AL 48° TROFEO DELLE INDUSTRIE.
INIZIA IL 16° SUPERCORSO FEDERALE ACI SPORT VELOCITÀ
INIZIA IL 16° SUPERCORSO FEDERALE ACI SPORT VELOCITÀ
Rosa Guerra

Rosa Guerra

 

Weekend ricco di soddisfazioni per LORAN: Nucita si laurea campione europeo, Basso raccoglie un ottimo secondo posto

 

 

 

 

Frosinone, 11/11/2019

                                            

Si prospettava un weekend di altissimo livello quello che si apprestava ad affrontare LORAN, e così è stato.

La società sportiva laziale era infatti impegnata su due fronti per supportare due dei propri piloti che maggiormente si sono distinti in questi mesi.

Un impegno dal richiamo internazionale quello che aspettava Andrea Nucita, coadiuvato alle note da Bernardo Di Caro. Il driver siciliano, affacciatosi nel campionato europeo con tante motivazioni e voglia di fare bene,  conquista malgrado una fastidiosa influenza un quarantaseiesimo posto assoluto in rimonta al Rally Hungary, quanto basta per agguantare il titolo europeo tra le RGT e il titolo nella Abarth Rally Cup.

 

Molto bene anche Giandomenico Basso, in coppia  con il fido Lorenzo Granai. L’attuale equipaggio leader del CIR si è presentato ai nastri di partenza del 13° Rally delle Marche a bordo della Skoda Fabia R5 della Step Five per testare alcune soluzioni di setup in vista dell’imminente Tuscan Rewind, oltre ovviamente per allenarsi su tratti cronometrati a fondo sterrato. La loro performance si conclude alla fine con un ottimo secondo posto assoluto, dopo aver fatto segnare anche qualche scratch interessante. Un weekend che fa dunque ben sperare per il gran finale del massimo campionato tricolore.

Tanta soddisfazione quindi in casa LORAN, ancora una volta in primissima fila sui grandi palcoscenici della disciplina.

 

L'ufficio stampa

Nebrosport in top ten allo Slalom di Sambatello

Mercoledì, 13 Novembre 2019 11:21 Published in Slalom

Nebrosport in top ten allo Slalom di Sambatello

 

 

 

 

Sant’Angelo di Brolo 12 novembre 2019

Gran successo per la scuderia Nebrosport nel weekend reggino grazie ad un ottimo risultato ottenuto alla decima edizione dello Slalom Trofeo Città di Sambatello. L’evento, organizzato dall’associazione ASD Piloti per Passione, ha visto il team santangiolese posizionarsi nella top ten della classifica assoluta.

 

Rosario Cassisi, unico driver a rappresentare il sodalizio rossoblù, ha dato il meglio di se stesso in una contesa che lo ha visto trionfare in classe ed arrivare secondo di gruppo. Al volante della sua Fiat X19 E2 SH-2000, inoltre, il pilota si è posizionato ottavo nella classifica generale.

 

L'ufficio stampa

Rinviato il 2° Rally Provincia di Frosinone

Martedì, 12 Novembre 2019 16:06 Published in Rally

Rinviato il 2° Rally Provincia di Frosinone
Alla base della sofferta decisione il non sufficiente numero di iscritti

 


E’ con grande rammarico che l’organizzazione del 2° Rally della Provincia di Frosinone, comunica il rinvio ad altra data della gara in programma in questo fine settimana (16/17 novembre).

“Una decisione sofferta ma necessaria, purtroppo, non avendo raggiunto un numero sufficiente di iscritti, sono venuti a mancare i presupposti per varare la gara. Siamo dispiaciuti - prosegue la nota - perché si buttano al vento mesi di lavoro e impegno anche da parte delle amministrazioni e degli enti locali”.

L’inaspettato ridotto numero di iscritti, ha portato l’organizzatore a prendere questa sofferta ma saggia decisione, visto l’enorme esborso finanziario necessario per varare una manifestazione rallistica. La gara avrebbe dovuto interessare i territori di Arnara, Ferentino, Frosinone, Torrice e Ripi.

 

L'ufficio stampa

 

Podii a go-go per Movisport:

Vittoria per Tosi al “Monte Caio, “bronzo” per Ricci al “Marche”

Continua la serie positiva di prestazioni dei portacolori reggiani, sia su asfalto che su terra.

 

 

 

 

 

Reggio Emilia, 12 novembre 2019

 

Una vittoria ed un terzo posto vibrante sono il “bottino” che MOVISPORT ha portato a Reggio Emilia lo scorso fine settimana. Oltre ad altri piazzamenti di spessore.

Gianluca Tosi ha terminato la stagione con una vittoria assoluta, quella alla decima Ronde del Monte Caio, disputata nel fine settimana appena passato in provincia di Parma, con la solita Skoda Fabia R5 della Gima Autosport ed in coppia estemporanea con Stefano Costi.

Dopo aver concluso il campionato per lui di riferimento, l’IRCup 2019, al quarto posto assoluto, Tosi ha dunque messo in bacheca il blasone di un successo assoluto, arrivato in una gara che negli anni ha sempre apprezzato ed onorato con partecipazioni di alto profilo. Quella in provincia di Parma, per Tosi, è stata la terza vittoria assoluta in carriera e la conferma appunto che il “Monte Caio” gli si addice come sensazioni, come percorso, come gara giusta per divertirsi.

Alla gara parmense era al via anche Gabriele Ravazzini, il vincitore, al Rally Appennino Reggiano, del “Memorial Roberto Costi”, in ricordo del pilota reggiano scomparso prematuramente lo scorso febbraio, premio era riservato ai piloti “under 30” nati nella provincia di Reggio Emilia. Sfoggiando una livrea dedicata all’amico Roberto, con una Renault Clio RS Gruppo N, ha chiuso in una brillante terza posizione finale di classe N3.

Grande prestazione alla “prima” della serie Raceday, il 13. Rally delle Marche, dove il bresciano Luigi Ricci, in coppia con Biordi, su una Hyundai i 20 R5, alla terza gara stagionale, ha firmato una prestazione da podio, con la terza piazza assoluta. Tornando nelle Marche con il ricordo della vibrante vittoria assoluta ottenuta nel 2017, Ricci e Biordi hanno corso la classica gara perfetta, andando a siglare anche il miglior tempo su una prova speciale in un confronto fatto da grandi piloti.

Debutto, invece, sulla seconda i20 R5 per i colori Movisport, per il sanremese Andrea Maselli, in coppia con Milena Danese. Maselli, che proprio sulle vetture Hyundai da rally lavora nella parte elettronica, tornava sugli sterrati dopo molti anni e non ha assolutamente demeritato. Ha finto la gara in 15^ posizione, risultato solare considerando  che il suo era un ritorno sulla strade bianche, con una vettura nuova e contro avversari di alto livello.

Con la sua datata Subaru Impreza Sti, l’inossidabile Bruno Bentivogli, con al fianco il pratese Andrea Cecchi, ha finito in terza posizione di Gruppo N, dopo e prime due prove che era secondo, prima poi di perdere tempo prezioso con un errore alla fine della terza prova.

 

#Rally #Movisport  #Raceday #HyundaiR5 #RallydelleMarche2019   #gravel  #Cingoli  #tettodelleMarche   #Marche   #motorsport  #rallypassion  #sterrato #GianlucaTosi #Rally  #SkodaFabiaR5 #Rally #Motorsport #MonteCaio  #Lagrimone

 

NELLA FOTO:  Ricci in azione (Elisei)

 

 

UFFICIO STAMPA

Nucita - Di Caro portano in Sicilia l’Abarth Rally Cup

Martedì, 12 Novembre 2019 15:45 Published in Rally

Nucita - Di Caro portano in Sicilia l’Abarth Rally Cup

Il talento di Santa Tersa Riva navigato dall’esperto messinese su 124 Rally hanno vinto il monomarca europeo

dello Scorpione con un esaltante 2° posto in RC 2 con l’esaltante successo in RGT al Rally d’Ungheria.

Solo la sorte avversa ha privato l’equipaggio Phoenix di maggiori soddisfazioni.

 

 

 

 

Torregrotta (ME), 11 novembre 2019.

 

Andrea Nucita e Bernardo Di Caro su Abarth 124 Rally curata dal Team Bernini, sono tornati dal Rally Hungary primi in RGT, con la vittoria nell’Abarth Rally Cup ed il 2° posto nella classifica ERC 2, la categoria cadetta del Campionato Europeo Rally.

Nucita - Di Caro, nonostante diverse avversità e problemi che hanno caratterizzato la gara ungherese, hanno dato eccellente prova di esperienza e carattere, non hanno mai mollato e sono stati capaci di rimontare in gara e tagliare il traguardo, cogliendo l’eccellente risultato stagionale.

Il successo ungherese si aggiunge per Nucita a quelli di Lettonia, Polonia e Repubblica Ceca, i primi due e l’ultimo su terra, con un’auto a sola trazione posteriore, pertanto, non ottimale sui fondi sterrati. Solo la sorte avversa troppo presente nel corso della stagione, ha privato il pilota di Santa Teresa Riva di risultati più consoni al suo chiaro e più volte dimostrato talento.

Arriva in Sicilia la vittoria nell’ambito monomarca della casa dello Scorpione, grazie ad un equipaggio della provincia di Messina. Nucita è stato anche affiancato da Giuseppe Princiotto in alcune gare, mentre ha iniziato la stagione con Alina Bianca Pop.

-“Ancora una volta Andrea si conferma motivo d’orgoglio per l’intera regione, tanto più che da metà stagione ha avuto al suo fianco l’esperienza e la bravura di Bernardo Di Caro. Un talento ammirato non solo in Italia ma in tutta Europa - dichiara Armando Battaglia, Delegato Regionale ACI Sport - da tutto lo staff della Delegazione Sicilia sono giunti prontamente i migliori complimenti. La Federazione ha sempre apprezzato le doti di Andrea ed anche nel 2019 sono state diverse le forme di collaborazione e supporto. Una ulteriore conferma che fa guardare con fiducia al 2020”-.

Info e classifiche su tutti i campionati siciliani su www.acisportsicilia.it

 

L'ufficio stampa

Susanna Mazzetti all’ultima fatica stagionale:

questo week end al via a Pomarance

 

Sempre con la Clio Williams, ritrova al suo fianco di nuovo Sara Baldacci

al volante di un esemplare della squadra sarda Tomauto.

 

 

 

12 novembre 2019

 

Arriva, questo fine settimana, l’ultima fatica stagionale per  Susanna Mazzetti, pronta a prendere il via al 6° Rally Day di Pomarance, in Valdicecina, gara nazionale che ha sempre conosciuto un’ampia partecipazione ed anche quest’anno proporrà 113 iscritti.

Reduce da due delusioni, due ritiri consecutivi a Casciana e Pistoia, ma anche rinfrancata dal terzo posto assoluto al fianco di Alessio Santini al recente “Trofeo Maremma” con la Skoda Fabia R5, la eclettica rallista pratese sarà al via con la consueta Renault Clio Williams Gruppo A , stavolta però esemplare della squadra sarda Tomauto di Osilo, sulla quale ritroverà al suo fianco Sara Baldacci, che torna dopo una pausa di quasi cinque mesi, osservata per impegni di lavoro.

C’è voglia dunque di rivalsa, per chiudere al meglio il programma stagionale definito ad inizio anno insieme al partner Luilor ed al Team Katori, un risultato importante sarà certamente utile stimolo per avviare poi a programmare il 2020 che oramai è già alle porte.

“Due ritiri consecutivi, uno per incidente ed uno per rottura, si digeriscono male - commenta Mazzetti –  per fortuna mi sono rinfrancata con il podio assoluto a leggere le note in Maremma. Si torna a Pomarance con una Clio, ma di altra squadra, per cui mi dovrò adattare ad essa, soprattutto per il set-up. Sono invece felice di tornare a far coppia con Sara Baldacci, tra noi oramai c’è un feeling che porta spesso a risultati di spessore. Ed è quello che andremo cercando per chiudere la stagione con il sorriso”.

Il Rally proporrà, come nei cinque anni passati, due prove speciali diverse da ripetere per tre occasioni. Saranno la “Valle della Trossa”, percorso usato dalla prima edizione della Ronde nel 2008, di Km. 7,000 e la prova di Montecatini Valdicecina, introdotta nel 2014, lunga 4,920 Km. In totale, la gara misura 211 chilometri, dei quali 35,760 di distanza competitiva: due prove speciali distinte, come innanzi accennato, da correre tre volte. Sabato 16 novembre sono previste le verifiche sportive e tecniche e le ricognizioni, la partenza sarà invece domenica 17 alle 08,30, l’arrivo dalle ore 16,07, in centro a Pomarance.

 

 

#RallyDayPomarance2019 #Rally #Pomarance #MazzettiBaldacci #TeamKatori  #Luilor

 #RenaultClioWilliams #ladydriver  #motorsport   #rallypassion  #Valdicecina   #Pomarance  #MontecatiniValdiCecina  #ValledellaTrossa

 

 

UFFICIO STAMPA

PRIMI PUNTI PER MIOLO, AL MARCHE, IN OTTICA RACEDAY

Lunedì, 11 Novembre 2019 17:16 Published in Rally

PRIMI PUNTI PER MIOLO, AL MARCHE, IN OTTICA RACEDAY

 

Il round di apertura della serie dedicata agli amanti dello sterrato vede il piota di Veggiano vincere, in solitaria, la classe RS20 ed incassare punti utili per il campionato.

 

 

Veggiano (PD), 11 Novembre 2019 

 

Parte con il piede giusto l'avventura di Flavio Miolo nel Raceday Rally Terra, scattato lo scorso fine settimana dal tredicesimo Rally delle Marche.

Il pilota di Veggiano, alla guida della Ford Fiesta ST RS Plus 2.0, ha centrato una vittoria in classe RS20 che, seppur ottenuta in solitaria, racchiude molteplici significati al suo interno.

Primo fra tutti quello di aver tagliato il traguardo, cancellando la sfortuna patita nelle precedenti uscite stagionali, e di aver raccolto il primo bottino di punti utili per la rincorsa alla serie.

Un contesto che certamente lo vede svantaggiato sulla carta in quanto il Raggruppamento D unisce le Racing Start con le vetture di classe A7, Super 1600, R3C e R3T, tutte tecnicamente più avvantaggiate rispetto a quella condotta in gara dal portacolori di Racing 3 Team.

Una sfida nella sfida per Miolo quindi, in una classifica provvisoria che, dopo il Rally delle Marche, lo vede al quarto posto con dodici punti, a sei lunghezze dalla leadership provvisoria.

Correre da soli in classe sembra facile ma non lo è” – racconta Miolo – “perchè l'assenza di competizione diretta può tradursi in cali di concentrazione che, in vari casi, possono rivelarsi fatali. Stiamo lottando contro i mulini a vento perchè la nostra vettura, seppur sia molto solida e nata per la terra, è di derivazione strettamente stradale. Ci troviamo a lottare, in campionato, contro vetture nettamente superiori e con piloti di comprovata esperienza su questo fondo. Il nostro obiettivo era quello di arrivare e di maturare esperienza. Direi che lo abbiamo centrato.”

Un appuntamento, quello di Cingoli, che non si è rivelato così agevole per Miolo, protagonista di una Domenica abbastanza travagliata, tra prove annullate e qualche errore di gioventù.

La nostra trasferta è stata condizionata da due uscite di strada, di altri concorrenti” – sottolinea Miolo – “con la prima avvenuta sulla quarta prova. Un concorrente che ci precedeva ha capottato mentre eravamo già sulla linea di partenza, costringendoci al trasferimento su percorso alternativo. Stesso copione visto anche sull'ultima prova, la sesta. In pratica abbiamo percorso poco meno di trenta chilometri, sulla cinquantina in programma. Davvero un peccato perchè già il percorso era corto ed averne affrontato una versione ridotta ci ha tolto ulteriori chilometri utili per la nostra crescita. Abbiamo comunque imparato molto da questo debutto.”

Un avvio positivo, pur condito da qualche intoppo, che lancia il patavino ed il compagno di abitacolo, Nicola Argenta, verso l'appuntamento con il Prealpi Master Show, a Dicembre.

Grazie a La Marca Racing” – conclude Miolo – “perchè hanno svolto un lavoro importante, sul campo gara, permettendoci di migliorare ad ogni passaggio. Grazie a Federico Favaro, che cura da casa la nostra Fiesta. Grazie al Rabbit Racing Team ed a tutti i nostri partners, perno fondamentale di questo progetto. Siamo molto fiduciosi per il prossimo Prealpi Master Show.”

 

L'ufficio stampa

FINALE STAGIONALE CON IL BOTTO PER GIANLUCA TOSI:

VITTORIA DI FORZA AL “MONTE CAIO”

Il portacolori della Movisport, con la Skoda Fabia R5, ed affiancato da Stefano Costi, ha concluso con una vittoria assoluta

la sua stagione duemiladiciannove, che ha un bilancio estremamente positivo.

 

 

 

 

11 novembre 2019

 

Gianluca Tosi ha terminato la stagione con una vittoria assoluta, quella alla decima Ronde del Monte Caio, disputata ieri in provincia di Parma con la solita Skoda Fabia R5 della Gima Autosport ed in coppia estemporanea con Stefano Costi.

 

Dopo aver concluso il campionato per lui di riferimento, l’IRCup 2019, al quarto posto assoluto, Tosi ha dunque messo in bacheca il blasone di un successo assoluto, arrivato in una gara che negli anni ha sempre apprezzato ed onorato con partecipazioni di alto profilo.

Quella in provincia di Parma, per Tosi, è stata la terza vittoria assoluta in carriera e la conferma appunto che il “Monte Caio” gli si addice come sensazioni, come percorso, come gara giusta per divertirsi.

"Una bellissima gara – commenta Tosi - che comunque non è stata per nulla facile, a partire dalla concorrenza che abbiamo trovato. Poi, la giornata di sole, che se da una parte ci ha rinfrancato, , sulla strada ci ha creato un poco di apprensione, perchè l’asfalto era estremamente scivoloso dovuto all’umidità notturna. Se poi ci si mettono anche le foglie cadute dagli alberi, capite che l’aderenza non è mai stata delle migliori, una gara dunque che ci  ha messi alla prova. Per il resto, che dire, macchina perfetta ed anche l’intesa con il mio estemporaneo copilota è andata al meglio. Nulla di più da chiedere!”.

FOTO MARIO LEONELLI

 

#TosiCosti  #Movisport  #GianlucaTosi #Rally  #SkodaFabiaR5 #Rally #Motorsport #MonteCaio  #Lagrimone

 

 

UFFICIO STAMPA

RALLY DELLE MARCHE SODDISFACENTE PER SIMONE BARONCELLI:

GARA DENSA DI “ACUTI” SULLA PEUGEOT 208 R2

Il portacolori della scuderia Jolly Racing Team protagonista nella classe R2B e

sesto di categoria all’arrivo, al volante della Peugeot 208 condivisa con la copilota Simona Righetti.

 

 

 

 

Montale (Pistoia), 11 novembre 2019

 

 

L’obiettivo, quello di confermare le brillanti sensazioni espresse all’avvio della seconda metà della stagione sportiva, è stato centrato: Simone Baroncelli ha archiviato il Rally delle Marche, appuntamento inaugurale della serie Raceday  2019/2020 andato in scena nel fine settimana in provincia di Macerata, con una sesta posizione di classe R2B. Un risultato di alto contenuto che – in virtù di un elenco partenti che ha visto il pilota montalese confrontarsi in un plateau di ventitre competitor – gli ha garantito ampie prospettive in vista del prossimo impegno, il Tuscan Rewind.

Una posizione finale concretizzata al volante della Peugeot 208 R2 assistita dal punto di vista tecnico dal team G.F. Racing e condivisa con Simona Righetti, copilota divenuta costante nella programmazione agonistica del driver pistoiese, portacolori della scuderia Jolly Racing Team.

 

Una condotta dalla quale Simone Baroncelli ha potuto trarre conclusioni positive per quanto concerne l’affinamento del feeling con la vettura francese, al centro di riscontri in linea con le aspettative nelle due speciali affrontate sugli sterrati maceratesi:

E’ un risultato che ci soddisfa in pieno, quello raggiunto al Rally delle Marche – il commento di Simone Baroncelli sulla pedana d’arrivo – concretizzato grazie a riscontri che ci hanno visto, in diversi frangenti, vicini ai riferimenti di categoria. Una performance che ci ripaga ampiamente del ritiro subito ad inizio stagione, nella versione proposta dal Campionato Italiano Rally Terra e che alimenta tutto il buono offerto da quello che considero un anno da affrontare a scopo didattico. Sulla seconda prova speciale non siamo riusciti ad esprimere al meglio le nostre potenzialità ma, alla resa dei conti, credo che ci siano ampi presupposti per presentarci al Tuscan Rewind nelle migliori condizioni”.

 

Il prossimo impegno vedrà Simone Baroncelli impegnato sulla “terra” del Tuscan Rewind, ultimo appuntamento valido per il Campionato Italiano Rally, in programma dal 22 al 24 novembre. L’occasione per concludere degnamente la stagione agonistica, in linea con le prerogative espresse a margine della programmazione tricolore.

 

 

 

Nella foto (free copyright RaceEmotion): Simone Baroncelli in azione al Rally delle Marche.

 

 

 L'ufficio stampa

Challenge del Lupo e Gomitolo Lana positivi

Lunedì, 11 Novembre 2019 11:40 Published in Altre Notizie
 Challenge del Lupo e Gomitolo Lana positivi
 
 
 
 
 
Giornata positiva per la scuderia Efferremotorsport che ha colto i risultati che si era prefissata per questa Domenica.
Iniziamo dai 4 piloti impegnati alla nona edizione del Challenge del lupo, organizzata per la prima volta dalla scuderia Valpolcevera. Sugli scudi il genovese Davide Melioli, che a bordo della Peugeot 106 N2, ha vinto classe e gruppo N arrivando in 38° posizione assoluta. 62° assoluto troviamo, Davide Sozzani, a bordo di una Citroen Saxo N2.
In 73° posizione troviamo il salicese Andrea “Tigo” Salviotti che a bordo della Peugeot 106 vince la classe ed il gruppo RS.
Infine il giovane Luca Albera, vincitore tra le storiche in classe 2.0 con la propria Alfa Romeo Alfetta Gtv.
 
Ci spostiamo al Ronde Gomitolo di Lana dove Claudia Spagnolo navigava Alberto Ciotti a bordo della Peugeot 106 RS Plus. Una gara tutta in salita, infatti dopo aver capottato sulla prima prova speciale, hanno dovuto rimontare e sono riusciti a concludere la gara guadagnando anche un secondo posto di classe.
 
L'ufficio stampa