PUJATTI RITROVA LA VERVE E SFIORA IL PODIO A TRISCINA.
PUJATTI RITROVA LA VERVE E SFIORA IL PODIO A TRISCINA.
SCHILLACI E NAKAMURA REGALANA UNA DOPPIA VITTORIA AL TEAM DRIVER NELLA PRIMA DELL’ITALIANO ACI KARTING.
SCHILLACI E NAKAMURA REGALANA UNA DOPPIA VITTORIA AL TEAM DRIVER NELLA PRIMA DELL’ITALIANO ACI KARTING.
A Triscina BUCCIARELLI Cristiano ESORDISCE NEL CAMPIONATO ITALIANO KARTING NELLA X30 JUNIOR.
A Triscina BUCCIARELLI Cristiano ESORDISCE NEL CAMPIONATO ITALIANO KARTING NELLA X30 JUNIOR.
Spettacolo nel Tricolore Karting
Spettacolo nel Tricolore Karting
Fenici fa doppietta a Le Castellet nella Porsche Sports Cup Suisse
Fenici fa doppietta a Le Castellet nella Porsche Sports Cup Suisse
Via alle sfide decisive del Tricolore Karting
Via alle sfide decisive del Tricolore Karting
Via alle sfide decisive del Tricolore karting
Via alle sfide decisive del Tricolore karting
In prova a Triscina Palomba subito veloce.
In prova a Triscina Palomba subito veloce.
La carica Tricolore dei 111 a Triscina
La carica Tricolore dei 111 a Triscina
Obiettivo Crescita
Obiettivo Crescita
Formula X Italian Series con il giovanissimo Tommaso Lovati
Formula X Italian Series con il giovanissimo Tommaso Lovati
7° KART SUMMER CAMP: UN SUCCESSO PER LA SCUOLA FEDERALE ACI SPORT E NUOVA LINFA PER L’AUTOMOBILISMO ITALIANO
7° KART SUMMER CAMP: UN SUCCESSO PER LA SCUOLA FEDERALE ACI SPORT E NUOVA LINFA PER L’AUTOMOBILISMO ITALIANO
Il ritorno del Trofeo Highlander Terra
Il ritorno del Trofeo Highlander Terra
Fenici ci riprova a Le Castellet nella Porsche Sports Cup Suisse
Fenici ci riprova a Le Castellet nella Porsche Sports Cup Suisse
Presentato il poster ufficiale del Formula 1 Gran Premio Heineken d’Italia 2020
Presentato il poster ufficiale del Formula 1 Gran Premio Heineken d’Italia 2020
Grande debutto con le moderne per Superti-Brunetti
Grande debutto con le moderne per Superti-Brunetti
GABRIEL è campione regionale Triveneto Karting 2020
GABRIEL è campione regionale Triveneto Karting 2020
OTTIMO PODIO PER MEGNA NELLA ROK DI ADRIA.
OTTIMO PODIO PER MEGNA NELLA ROK DI ADRIA.
Più di 1.000 iscritti alla Giornata del ciclismo lombardo all'Autodromo Nazionale Monza
Più di 1.000 iscritti alla Giornata del ciclismo lombardo all'Autodromo Nazionale Monza
UN WEEK  END CHE SA DI AMARO, QUELLO DEL “MARCO SIMONCELLI” DI MISANO PER DIEGO DI FABIO
UN WEEK END CHE SA DI AMARO, QUELLO DEL “MARCO SIMONCELLI” DI MISANO PER DIEGO DI FABIO
Elite Motorsport al vertice del Tricolore TCR Italy DSG
Elite Motorsport al vertice del Tricolore TCR Italy DSG
Brilla la Sicilia del Motorsport
Brilla la Sicilia del Motorsport
Noviello in ottica campionato
Noviello in ottica campionato
KASTELIC BISSA IL SUCCESSO NELLA IAME SERIES ITALY.
KASTELIC BISSA IL SUCCESSO NELLA IAME SERIES ITALY.
Raptor Engineering avvicina la top-5 nella Carrera Cup Italia
Raptor Engineering avvicina la top-5 nella Carrera Cup Italia
WEEK END NERO PER PUJATTI IN UNA TORRIDA SIENA.
WEEK END NERO PER PUJATTI IN UNA TORRIDA SIENA.
PIROVANO VELOCISSIMO A SIENA NELLA TERZA DELLA IAME SERIES.
PIROVANO VELOCISSIMO A SIENA NELLA TERZA DELLA IAME SERIES.
TRENTIN SFIORA LA TOP 10 AL DEBUTTO NEL CIK FIA.
TRENTIN SFIORA LA TOP 10 AL DEBUTTO NEL CIK FIA.
RENTIN SFIORA LA TOP 10 AL DEBUTTO NEL CIK FIA.
RENTIN SFIORA LA TOP 10 AL DEBUTTO NEL CIK FIA.
AB Racing brilla in Michelin Cup a Misano nella Carrera Cup Italia
AB Racing brilla in Michelin Cup a Misano nella Carrera Cup Italia
Pole e primo podio di Rovera sulla Ferrari nel Tricolore GT a Misano
Pole e primo podio di Rovera sulla Ferrari nel Tricolore GT a Misano
Esordio sul podio in GT4 per la Mercedes AMG Villorba Corse e Trivellato
Esordio sul podio in GT4 per la Mercedes AMG Villorba Corse e Trivellato
Pronta Triscina per il Tricolore Karting
Pronta Triscina per il Tricolore Karting
UNA TORRIDA SIENA ATTENDE IL TEAM DRIVER PER LA TERZA DELLA IAME SERIES.
UNA TORRIDA SIENA ATTENDE IL TEAM DRIVER PER LA TERZA DELLA IAME SERIES.
KART SUMMER CAMP 2020: SI PARTE! TUTTO PRONTO PER LA TRE GIORNI NELL’ADRIA INTERNATIONAL RACEWAY
KART SUMMER CAMP 2020: SI PARTE! TUTTO PRONTO PER LA TRE GIORNI NELL’ADRIA INTERNATIONAL RACEWAY
Al Levante Circuit arrivano gli specialisti del ciclismo cronometrato
Al Levante Circuit arrivano gli specialisti del ciclismo cronometrato
UN CALVARIO PREVENTIVATO PER CREMONA A MISANO
UN CALVARIO PREVENTIVATO PER CREMONA A MISANO
Autodromo Nazionale Monza, riconfermato il Consiglio di Amministrazione
Autodromo Nazionale Monza, riconfermato il Consiglio di Amministrazione
Raptor Engineering sfida il buio a Misano nella Carrera Cup Italia
Raptor Engineering sfida il buio a Misano nella Carrera Cup Italia
DEBUTTO CON ASPETTATIVE PER RINICELLA A ZUERA NEL CIK FIA.
DEBUTTO CON ASPETTATIVE PER RINICELLA A ZUERA NEL CIK FIA.
Rosa Guerra

Rosa Guerra

E’ IL 21 E 22 AGOSTO LA DATA DELLA RIPARTENZA

PER IL 43° RALLY IL CIOCCO E VALLE DEL SERCHIO.

SECONDO APPUNTAMENTO DEL CAMPIONATO ITALIANO RALLY 2020,

TORNA A DISPUTARSI IN ESTATE, DOPO BEN 38 ANNI, CON IL LOOK “POST COVID-19”

                          

 

 

Il Ciocco (Lu).

Sono già in fermento Media Valle e Garfagnana e cresce l’attesa per la 43esima edizione del rally Il Ciocco e Valle del Serchio, quella della ripartenza post Covid-19.

La data è quella del 21 e 22 agosto, fissata nel calendario, rivisitato, del Campionato Italiano Rally 2020. Dopo avere inaugurato il CIR, per molti anni consecutivi, con la sua effettuazione a marzo, il rally Il Ciocco e Valle del Serchio “agostano” sarà la seconda delle sette gare della massima serie tricolore. Ritrovando giocoforza, quest’anno, a distanza di ben trentotto anni, quella collocazione estiva che lo aveva caratterizzato nelle cinque edizioni dal 1978 al 1982, con il tris consecutivo di vittorie di Adartico Vudafieri, con la Lancia Stratos e due volte con la Fiat 131 Abarth, l’affermazione nel 1981 di Attilio Bettega, con la Fiat 131 Abarth, e infine il trionfo di Tonino Tognana, nel 1982, con la Ferrari 308 GTB. Ultimo vincitore del rally Il Ciocco e Valle del Serchio, lo scorso anno, è stato, invece, Giandomenico Basso, con Granai (Skoda Fabia R5), che proprio al Ciocco ha iniziato la cavalcata vincente verso il titolo di campione italiano rally 2019.

Il terzo fine settimana di agosto, non si può non ricordarlo, è anche la tradizionale data in cui, per venti anni, si è disputato il rallysprint della Garfagnana, un classico, molto apprezzato, sempre targato “Il Ciocco”.

TUTTO NUOVO IL RALLY IL CIOCCO 2020 “POST COVID-19”

Per ottemperare alle normative governative e a quelle sportive, emanate da ACI Sport, in materia di contrasto alla pandemia, il rally Il Ciocco e Valle del Serchio 2020, dopo il rinvio da fine marzo, quando in pratica era già tutto pronto per la sua effettuazione, è stato profondamente rivisto e ridisegnato, con O.S.E. Organization Sport Events che ha adeguato logistica, servizi, percorso e prove speciali alle nuove prescrizioni.

Ad oggi, in attesa di eventuali aggiornamenti di normative e disposizioni da parte di Governo e Autorità Sportiva, il rally Il Ciocco viene proposto in una nuova e inconsueta veste, con percorso più breve e con le note, forti limitazioni alla presenza del pubblico.

Il cuore dell’evento, con Direzione Gara, servizi, verifiche, parco assistenza, partenza e arrivo, sarà concentrato totalmente all’interno della Tenuta Il Ciocco. Rivoluzionato anche il percorso, per adeguarlo alla riduzione dei km di prova speciale delle gare CIR 2020, tracciato che verrò reso noto nelle prossime settimane.

Il rally Il Ciocco e Valle del Serchio, dopo le verifiche tecniche, le ricognizioni e lo shakedown di venerdì 21 agosto, prenderà il via sabato 22 agosto alle ore 8.00 per concludersi alle ore 19.10 dello stesso giorno.

La gara valevole per la Coppa Rally di Zona, con il coefficiente 1,5, partirà in coda al rally CIR.

LE VALIDITA’ DEL 43° RALLY IL CIOCCO E VALLE DEL SERCHIO

Seconda gara del Campionato Italiano Rally 2020, il rally Il Ciocco sarà valevole anche per il Campionato Italiano Rally Asfalto e per il CRZ, la Coppa Rally di Zona, con coefficiente 1,5.

Importante notizia la conferma, da parte di ACI Sport, del corposo montepremi in palio.

Altre importanti validità quelle per il Trofeo Pirelli Accademia, riservato alla gara CRZ, per l’R Italian Trophy, per i Trofei monomarca con Peugeot Competition Top, ma anche con il Regional Rally Club, con la Suzuki Rally Cup, e con Renault Clio Trophy Italia, per il CIR, mentre per il CRZ ci saranno il Corri con Clio N3 Open e il Twingo R1 Open.

Immancabile poi il Trofeo Rally Toscano, promosso dall’attivissimo Delegato ACiSport Luca Rustici, e il Premio Rally ACI Lucca.

 

GLI ORGANIZZATORI: I CONTATTI

ORGANIZATION SPORT EVENTS

Loc. “Il Ciocco” – 55051 Barga (Lu)

Tel. 0039 0583 719730 – Fax 0039 0583 719731

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Website: www.cioccorally.it

 

 Foto M. Bettiol,di Basso-Granai (Skoda Fabia R5), vincitori della edizione 2019 del rally IL Ciocco e Valle del Serchio

 

UFFICIO STAMPA

Fenici apre il 2020 nella Porsche Sports Cup Suisse a Hockenheim

 

All'esordio sul circuito tedesco, il 10-11 luglio il pilota romano affronta il primo round con la più evoluta Porsche Cayman GT4 da 425 cavalli. Sabato pomeriggio le due gare sprint: “Finalmente si parte! Inauguro la mia seconda stagione nel motorsport con una sfida del tutto nuova e anche ambiziosa. Sarà intrigante scoprire auto, pista e rivali; fondamentale non commettere errori

 

 

Roma, 8 luglio 2020. 

Hockenheim è il circuito che il 10 e l'11 luglio segnerà l'esordio agonistico di Francesco Maria Fenici nel 2020. Una “prima” che per il 30enne pilota romano, alla seconda stagione nell'automobilismo, segna anche il debutto sulla pista tedesca già teatro dei Gran Premi di F1 e quello in gara al volante della Porsche 718 Cayman GT4 aggiornatacapace di raggiungere i 425 cavalli di potenza e più evoluta rispetto alla GT4 ClubSport utilizzata nel 2019. Dopo le esperienze e i primi successi della stagione d'esordio e i test precampionato svolti in giugno a Cremona, il portacolori della FF Motorsport e testimonial di “Autosprint” e “Auto” affronta a Hockenheim il primo round della Porsche Sports Cup Suisse con la nuova vettura dei Centri Porsche Ticino preparata dal team Amag First Rennsport e coadiuvato da un pilota esperto come Max Busnelli nelle vesti di coach driver.

 

 

Per quanto riguarda il programma della Cayman Cup, il weekend del monomarca svizzero sarà inaugurato venerdì 10 luglio da ben 5 turni di prove libere alle 10.10, 11.55, 14.00, 15.30 e 17.00. Sabato è la giornata clou con le qualifiche dalle 10.30 alle 10.55 e le due gare sprint di mezzora alle 14.00 e alle 17.30.

Fenici dichiara in vista della prima gara stagionaleSiamo pronti e finalmente si parte! Inauguro la mia seconda stagione nel motorsport con una sfida del tutto nuova e anche ambiziosa. Ritroviamo la Porsche Sports Cup Suisse ma facendo il salto di categoria, in più con esordio su un circuito mai visto prima. Sarà intrigante scoprire auto, pista e rivali. Nei test di due settimane fa abbiamo iniziato a lavorare sulla 718 GT4, che è una Porsche da corsa professionale e molto più reattiva della precedente. Puntiamo a ottimizzare la messa a punto sperando di riuscire a imparare qualche 'segreto' di Hockenheim il prima possibile. Ancora non ho mai girato con pneumatici nuovi, li proverò direttamente in qualifica, che dunque sarà il crocevia fondamentale del weekend. Poi in gara dovrò anche imparare a conoscere i miei avversari. Sono motivato e spero di poter ben figurare al cospetto di una concorrenza senza dubbio più agguerrita dello scorso anno. Per noi l'aspetto più importante sarà non commettere errori, poi a fine weekend faremo i conti.

 

Allegate: Foto Paola Depalmas

Calendario Porsche Sports Cup Suisse: 11 luglio Hockenheim; 8 agosto Le Castellet; 23 agosto Imola; 26 settembre Mugello; 17 ottobre Misano.

 

LUfficio Stampa

Nel 2021 la “XXXVI Coppa Val D’Anapo Sortino”

Mercoledì, 08 Luglio 2020 11:36 Published in Salite

Nel 2021 la “XXXVI Coppa Val D’Anapo Sortino”

 

 


Dopo la decisione dell’Automobile Club Siracusa, Siracusa Promotor Sport di concerto con il Comune di Sortinese e tutti i partner di non disputare la gara di Trofeo Italiano Velocità Montagna 2020, si pensa già all’organizzazione della 36^ edizione. “E’ una festa per tutti e vogliamo viverla insieme” Sortino (SR), 7 luglio 2020.

La XXXVI Coppa Val D’Anapo - Sortino si svolgerà nel 2021. Già l’Automobile club Siracusa, la Siracusa Promotor Sport, il Comune di Sortino e tutti i partner della gara hanno rivolto pensieri ed energie verso il 2021, quando i motori torneranno a rombare ed animare le sfide per il Trofeo Italiano Velocità Montagna, nel tratto di spettacolare strada tra il famoso sito di Pantalica, in riva al fiume Anapo e la ridente cittadina che da sempre vive l’evento da protagonista.

 


La decisione di non svolgere la competizione siracusana nel 2020 è maturata dopo l’emergenza COVID-19 e in relazione alle ristrette, ma giuste misure, di divieto di presenza del pubblico ed a tutte le norme e regole relative alla sicurezza sanitaria. -“La Val D’Anapo - Sortino è una festa di passione ed entusiasmo, momento di aggregazione e spettacolo da godere dal vivo in una atmosfera unica che ne ha accompagnato la lunga e prestigiosa storia - spiegano all’unisono organizzatori e promotori - desideriamo vivere tutti insieme questa festa all’insegna dello spettacolo dei motori e delle appassionanti sfide, accogliendo come sempre accaduto, le migliaia di amici che vengono a trovarci per scoprire ed apprezzare il nostro territorio”-. 

L’AC siracusano, Siracusa Promotor Sport e Vincenzo Parlato, primo cittadino di Sortino, unitamente all’intera Amministrazione, hanno apprezzato l’efficace lavoro della Federazione, che avrebbe permesso il regolare svolgimento della competizione, hanno ringraziato tutti i partner e tutti i collaboratori dell’evento sportivo per la loro immediata disponibilità, ma desiderano concentrare il lavoro sulla stagione 2021, quando si auspica ad un completo ritorno alla normalità, quindi, alla massima espressione della Val D’Anapo Sortino come apprezzata competizione, volano promozionale e catalizzatore di pubblico presente.


Nel 2019 la vittoria con record fu per Luca Caruso su Osella PA 2000 Honda, seguito dal giovane siracusano di Melilli Luigi Fazzino su Osella PA 21Suzuki e dall’esperto comisano Franco Caruso su radical Prosport. Il record del vincitore 2019 sui 5.750 metri di tracciato è di di 3’14”17.

 


L’Ufficio Stampa

RINICELLA TORNA IN PISTA A SARNO NELLA WSK EURO SERIES.

Mercoledì, 08 Luglio 2020 11:27 Published in Altre Notizie

RINICELLA TORNA IN PISTA A SARNO NELLA WSK EURO SERIES.

 

Dopo un paio di giorni di meritato riposo successivi alla lunga settimana di gare non-stop di Adria per il Round 3 e 4 della WSK Super Master Series, il pilota apriliano Valerio Rinicella e il Team Parolin Racing si apprestano domani a scendere nuovamente in pista sul Circuito Internazionale di Napoli (SA) per la prima prova della WSK Euro Series. La mini serie promossa dalla WSK Promotion prevede quest’anno un calendario di tre eventi di cui il primo si disputera’ appunto questo week end a Sarno mentre i successivi due saranno ospitati dal prestigioso impianto South Garda di Lonato (BS). Dopo aver sorpreso tutti nella sua gara di debutto in OKJ ad Adria, il pilota laziale dovra’ ora affrontare una delle piste piu’ tecniche e veloci presenti nel calendario WSK, andando nuovamente a confrontarsi con i big della categoria a livello internazionale. 56 piloti iscritti nella OKJ sono un numero davvero importante di avversari da affrontare nel corso di un week end lungo e sicuramente molto impegnativo psico-fisicamente. Umile come sempre e dedito a raccogliere tutti i preziosi consigli del suo coach Giorgio Giaocchini, Valerio si dice consapevole delle sue possibilita’ e del percorso che lo attende in questa stagione 2020.

 

 

Valerio Rinicella “Attendo con ansia la gara di Sarno mi piace molto come pista e adoro le competizioni WSK. La pista e’ molto diversa da Adria per cui dovremo rivedere molte cose del set up e dei rapporti motore. Insieme al Team Parolin Racing, al mio coach Giorgio e al mio supervisor Fausto Ippoliti cercheremo di sfruttare al meglio le prove libere per presentarci al via della qualifiche in condizioni di far bene. Partire indietro e’ davvero un grosso handicap quindi lavoreremo molto sulle condizioni di qualifica per poi passare a definire il nostro set up per il passo gara.”

Dopo il doppio round di Adria il programma della tappa WSK torna alle sue origini con le prove libere previste nella giornata di domani andando poi a proseguire Venerdi’ con le qualifiche e le prime manche di sfida incrociata che termineranno nella giornata di Sabato. Domenica sara’ poi la volta delle Pre Finali e Finali che andranno a chiudere questo nuovo appuntamento della kermesse WSK.

Per chi volesse seguire LIVE (timing & streaming) l’evento sarà sufficiente collegarsi con il sito ufficiale www.wskarting.it.

 

L'ufficio stampa

SI APRE A JESOLO LA NUOVA SFIDA NELLA IAME SERIES PER IL TEAM DRIVER.

 

Dopo una lunga attesa e una profonda revisione del calendario che ha modificato date e numero di gare, la IAME Series Italy si appresta ad aprire, questo week, le porte ai suoi piloti end sul mitico tracciato della Pista Azzurra di Jesolo.

Sul tecnico circuito della cittadina marittima non lontano da Venezia, il Team Driver di patron De Luchi si ad affrontare l’ennesima stagione da protagonista, dopo aver conquistato diversi titoli di categoria nelle passate stagioni.

Per questa premiere il team veneto presenta un elenco piloti molto folto, con ben 16 piloti iscritti in tre diverse categorie. Nella X30 Mini a difendere i colori del team veneto ci saranno Nostran e Roggero mentre nella super folta X30 Junior ai confermati Molinari, Pallaoro, Pujatti si aggiungeranno i rookie di categoria Pavan, Puppo, Maman e Dal Col.

Nella categoria X30 Senior conferma per Ingolfo, Cenedese, Bertonelli, Lavorato, Pollastri e Volpato con l’aggiunta dell’arrivo della new entry Gambino.

Un gruppo davvero molto solido e attrezzato che portera’, come sempre, il team di De Luchi a lottare per le prime posizioni di ciascuna delle tre categorie.

Devid De Luchi: “Da sempre abbiamo puntato molto con i nostri piloti nella IAME Series Italy in quanto si tratta di una serie molto competitiva e che ha un buon rapporto qualita’/prezzo per i nostri piloti. Abbiamo molti cambi di categoria quest’anno per cui dopo questa prima gara capiremo bene quali saranno le nostre reali ambizioni.”

Il programma dell’evento si sviluppera’ nell’arco delle giornate di Sabato 11 e Domenica 12 con il primo giorno interamente dedicato alle prove libere e il secondo dedicato a qualifiche, Pre Finali e Finali.

Per maggior info visitate il sito www.teamdriver.it

 

L'ufficio stampa

ALLA VOLTA DI SARNO IN CERCA DI UN NUOVO SUCCESSO NELLA WSK EURO SERIES.

 

 

Sono durati pochissimo I festeggiamenti del Team driver di Devi De Luchi per la vittoria di Nakamura Berta nella prova conclusiva di Adria (RO) della WSK Super Master Series.

Il team veneto ha dovuto infatti subito fare i bagagli per raggiungere il Circuito Internazionale di Napoli a Sarno (SA) per disputare con i suoi piloti la prima prova della WSK Euro Series.

La mini serie organizzata da WSK Promotion si articolera’ su tre prove di cui due sul tracciato lombardo di Lonato (BS).

Per questa prima tappa il team di Asolo conferma quasi tutta la line up di Adria con l’arrivo del giovane pilota trentino Sala e dello sloveno Bogunovic oltre alla non presenza di De Marco, assente in questa prova di Sarno.

Ad affiancare Sala e Bogunovic nella categoria 60 Mini ci saranno il vincitore della gara di Adria Nakamura Berta, Kastelic, Outran, Nijs, Josseron e Monza. 8 driver molto veloci ed esperti che hanno dimostrato proprio ad Adria settimana scorsa di essere in gran forma dopo la ripartenza post pandemia COVID 19.


Devid De Luchi: “Siamo gia’ totalmente concentrati sul nostro nuovo obiettivo della WSK Euro Series. Anche in questa occasione avremo molti piloti impegnati in pista e contiamo di poter subito cogliere risultati importanti nella Euro Series come e’ stato nella Super Master Series.

Sarno e’ un tracciato molto tecnico e veloce per cui i nostri piloti dovranno essere grintosi in ogni manche per arrivare in Finale e potersi giocare il podio della 60 Mini.”


Dopo l’evento doppio di Adria il programma della WSK Euro Series torna a Sarno al suo consueto format. Prove libere nella giornata di domani Giovedi’ 9 con qualifche e prima manche Venerdi’ 10 che andranno a concludersi nella giornata di Sabato.

Domenica 12 il gran finale con le Pre Finali e le Finali.

 

 


Per chi volesse seguire LIVE (timing & streaming) l’evento sarà sufficiente collegarsi con il sito ufficiale
www.wskarting.it.


Per maggior info visitate il sito www.teamdriver.it

 

L'ufficio Stampa

GRANDE DEBUTTO NELL’IRC PER FABRIZIO GIOVANELLA: AL CASENTINO È PRIMO DI S1600

Esordio coi fiocchi per Giovanella nella prima gara di International Rally Cup:

al Casentino il pilota piemontese è primo di classe e secondo di raggruppamento!

 

 

 

 

Domodossola 

 Meglio di così era difficile da immaginare. Fabrizio Giovanella è partito col piede giusto nella sfida dell’IRC Cup cominciata lo scorso fine settimana. Al Rally del Casentino, il driver ossolano ed il suo navigatore Andrea Dresti, hanno portato in cima alla classifica di S1600 la Renault Clio magistralmente curata dal team MS Munaretto. Su strade a loro nuove, i due piemontesi hanno vinto sei prove su sette totali non lasciando scampo ai pur bravi avversari. L’ampio  distacco finale però non deve ingannare perché nell’entroterra aretino è stata lotta vera: “abbiamo trovato una gara davvero bella e ben architettata nonostante tutte le restrizioni da Coronavirus– commenta euforico Fabrizio Giovanella. Le strade si sono sporcate molto e abbiamo dovuto fare i conti con alcuni ostacoli che ci si sono palesati quasi all’improvviso: anche questo fa parte dei rally. Per noi si tratta di esperienza utile dato che personalmente gareggio solo da un paio di anni. Il ritmo gara è stato davvero buono e la seconda posizione del raggruppamento IRC (quello che include tra le altre anche le vetture anche le R3 e le A7 ndr.) dietro al locale Ciardi è un buon segno”.

 

A ben guardare c’erano anche i presupposti per la doppietta visto che ad una speciale dal termine Giovanella era anche leader del raggruppamento con 4”1 sul diretto avversario: “In effetti ad una prova dalla fine noi e Ciardi eravamo praticamente appaiati sebbene sapessi che si trattava di una speciale a lui congeniale e che nel primo passaggio mi avesse dato 3”6. Lungo la prova qualche sconsiderato ha lasciato dei sassi in traiettoria che noi siamo riusciti a schivare per miracolo pur perdendo del tempo mentre altri li hanno centrati danneggiando le loro vetture. Noi abbiamo raggiunto una di queste e non è stato semplice superarla; alla fine della prova abbiamo perso 17” che si sono poi rivelati decisivi per la vittoria. Aldilà di questo spiacevole episodio bisogna dire che è stata comunque una bellissima battaglia che ha fruttato la mia prima vittoria di S1600 fuori dalle zone conosciute e di questo non posso che essere felice – ha concluso il pilota classe 1984.

Al termine della competizione toscana l’equipaggio Giovanella-Dresti ha prevalso in S1600 con un distacco di 2’33”8 sul primo degli inseguitori mentre ha terminato in seconda piazza a 12”9 da Ciardi nella graduatoria di gruppo.

Ora il focus della serie IRC Cup si sposterà sugli asfalti del Rally Città di Bassano che si disputerà i prossimi 25 e 26 settembre.

Addetto stampa

“Casentino” in chiaro-scuro per Movisport

Martedì, 07 Luglio 2020 16:01 Published in Rally

“Casentino” in chiaro-scuro per Movisport:

Alla classica gara toscana, prima prova dell’IRCup i colori del sodalizio reggiano protagonisti sfortunati,

con il bilancio salvato dal podio di R3 di Bonini-Romei .

 

Il prossimo fine settimana al via del “Lana” a Biella con due equipaggi: Scattolon-Nobili,

in cerca di performance e Tiziani-Tiziani, al debutto con una Clio S1600.

 

 

 

Reggio Emilia, 07 luglio 2020

 

E’ stato un avvio in “chiaro-scuro”, quello post-lockdown, per Movisport, dopo i circa tre mesi di totale stop dovuto alla pandemia da Covid-19. La gara della ripartenza era il 40. Rally del Casentino, prima prova del campionato IRCup a Bibbiena, in provincia di Arezzo, dove erano al via tre portacolori.

Al ritorno sul catrame, dopo significative esperienze su sterrato, il veronese Luca Hoelbling, con la Hyundai i20 R5 sulla quale era affiancato da Fiorini, ha finito l’impegno in 19^ posizione assoluta. Reduce da un avvio stagionale (prima della pandemia) in Val d’Orcia, concluso anzitempo per una rottura, anche in Casentino non ha avuto miglior fortuna, con diversi problemi palesati all’impianto frenante, che ne hanno limitato le prestazioni.

Prenotavano un posto al sole nell’assoluta o magari anche sul podio assoluto, Gianluca Tosi-Alessandro Del Barba, sulla Skoda Fabia R5, con la voglia anche di riscatto dalla delusione patita in provincia di Arezzo lo scorso anno, fermati da un banale guasto meccanico. Non è andata meglio, dovendosi ritirare nel finale di gara per un’uscita di strada dopo un’intera giornata travagliata da noie tecniche. Ottimo il riscontro cronometrico sulla prima prova, quinto tempo assoluto a 3"2 dal leader, poi sulla seconda pur soffrendo le traiettorie obbligate dagli "antitaglio" in curva, la prestazione era stata in linea, prima di affondare in classifica a causa di un problema derivato dalla rottura dei collettori, la dispersione eccessiva di calore nel vano motore, aveva limitato le prestazioni del cambio e dell'impianto frenante. La vettura era stata rispristinata all'assistenza successiva, pur con un ritardo "pagato" di oltre due minuti Tosi e Del Barba avevano ripreso la corsa, prima di venire nuovamente rallentati da un problema al cambio, preludio all'esito negativo nel finale di giornata.

Il bilancio della trasferta in provincia di Arezzo è stato dunque salvato dal generoso Matteo Bonini, con Gabriele Romei, su una Renault Clio R3C. Bonini era alla sua quarta esperienza con la affidabile due litri francese, potendo contare sull’apporto di esperienza del copilota, per avviare al meglio la propria stagione in una competizione assai “calda”, nella quale ha inanellato un notevole secondo posto di classe.

UNA DOPPIA COPPIA AL “LANA”

Dalle assolate colline del Casentino ad un ‘altra gara d’effetto, il 33. Rally della Lana, a Biella. Movisport, questo fine settimana tornerà ad essere tra i protagonisti assoluti partecipando alla prima prova della Coppa Rally di prima zona, presentandosi al via con il pavese, già Campione tricolore junior (2014), Giacomo Scattolon, con Matteo Nobili, su una Skoda Fabia R5.

Saranno poi della partita Davide e Paolo Tiziani, su una Renault Clio S1600, che dopo la vittoria di classe R1 nell’edizione del 2019, quest’anno hanno alzato l’asticella presentandosi al via appunto con una vettura decisamente più performante e professionale, andando a scontrarsi con piloti di alto livello.

Il rinnovato format del Rally della Lana, gara di lunga tradizione, prevede lo svolgimento nell’arco di due giorni, con partenza da Biella sabato alle ore 18.16 a cui seguirà il primo passaggio su due prove speciali (Rosazza da 7,2 km e Tracciolino da 6,8 km) prima del Parco Assistenza che precede la ripetizione delle stesse due prove – che segna l’affascinante ritorno delle speciali alla luce dei fari - e quindi il lungo riordino notturno.
Domenica mattina la ripresa alle ore 8 con il Parco Assistenza a cui seguiranno i tre passaggi sulla prova di Curino (km. 9,20) e l’arrivo finale a Biella dalle ore 16,40.

Nella foto: Tosi (Mario Leonelli)

 

#Rally #Rallye #Movisport #Motorsport #RacingIsLife #IRCUP #RacingIsLife #MovisportRestart

 

 

UFFICIO STAMPA

 

PREMI SPECIALI AL 41° RALLY CITTA’ DI PISTOIA:

ISCRIZIONE GRATUITA PER IL 2021 AI VINCITORI DI OGNI CLASSE

Un incentivo importante dedicato a tutti coloro che accetteranno la sfida sulle colline pistoiesi ai primi di settembre.

Ridisegnato completamente il percorso rispetto a quanto progettato in origine, rivista la logistica.

Il coefficiente 1,5 di punteggio per la Coppa Rally di Zona comporta anche l’accettazione delle vetture WRC, confermata anche la validità per il Trofeo di 3^ zona per le autostoriche, oltre alle “All Stars”.

 

 

Pistoia, 07 luglio 2020 – SI vanno delineando dettagli importanti, per il 41° Rally Città di Pistoia, previsto per il 5 e 6 settembre, valido per la Coppa Rally di VI zona a coefficiente 1,5,  per il Trofeo Rally 3^ Zona autostoriche e per il Trofeo Rally Toscano.

Dettagli importanti che riguardano soprattutto gli equipaggi, per la gara organizzata da Pistoia Corse con la collaborazione dell’Automobile Club Pistoia la quale, fregiandosi come già indicato del coefficiente di 1,5 di punteggio prevede al via anche le vetture “World Rally Car”, sicuramente un incentivo sotto l’aspetto agonistico e di spettacolo.

ISCRIZIONE GRATUITA PER IL 2021 PER I VINCITORI DI OGNI CLASSE

Ogni vincitore di classe, che abbia almeno 5 concorrenti arrivati, al 41° Rally Città di Pistoia avrà in premio l’iscrizione all’edizione 2021 della gara, nella stessa classe in cui si saranno resi vincitori quest’anno. Un impegno notevole, quello di Pistoia Corse e ACI Pistoia, per essere vicini ai praticanti e dare loro un contributo ed un incentivo in quanto momento delicato di ripresa agonistica e favorire anche il prossimo futuro.

IL REGOLAMENTO E’ DISPONIBILE QUI: https://cutt.ly/vim1YJI

Il percorso, punteggiato da un totale di sei prove speciali (due distinte da ripetere tre occasioni) per un totale di 60 chilometri di distanza competitiva, è ispirato alla tradizione della gara pistoiese, la quale per quest’anno dovrà “abbandonare” arrivo e partenza in centro a Pistoia, prevedendo le due cerimonie, come anche parco assistenza, riordinamenti e quartier generale in aree più idonee al controllo ed al distanziamento sociale. Aree che sono in via di definizione.

 

#RallyPistoia20 #Pistoiacorse #AciPistoia #rally #motorsport #CoppaRallyZona #TRZ #VIzona  #TrofeoRallyToscano

 

UFFICIO STAMPA

 

ERREFFE RALLY TEAM-BARDAHL RIPARTE DAL RALLY LANA CON TIZIANI

 

 

 

 

 

Nel rally piemontese la squadra corse alessandrina tornerà a far rombare una sua vettura dopo la pausa forzata del Coronavirus. Castelnuovo Scrivia (Al)-

L’attesa è stata tanta ma ora è giunto il momento del conto alla rovescia: l’Erreffe Rally Team Bardahl sarà al via del Rally Lana con una Renault Clio S1600 sulla quale correranno Davide e Paolo Tiziani; sarà la sesta volta che figlio (Davide, 23 anni) e padre (Paolo, 52) divideranno l’abitacolo di una vettura da corsa ma nonostante ciò non sarà il primo Lana: un anno fa infatti, i due varesini di Lonate Pozzolo vinsero la classe R1 proprio nella corsa biellese che tra pochi giorni li rivedrà protagonisti su una vettura potente quale la regina delle due ruote motrici: la Renault S1600.

La vettura dei Tiziani sarà equipaggiata con pneumatici di marca Pirelli e lubrificanti Bardahl.

 

L'ufficio Stampa