Coronavirus, DTM non correrà a Monza nel 2020
Coronavirus, DTM non correrà a Monza nel 2020
ATS CORSA RR Turbo- The high performance car with competitive price and maintenance costs
ATS CORSA RR Turbo- The high performance car with competitive price and maintenance costs
Macchia Monte Sant'Angelo Historic riviata a data da destinarsi
Macchia Monte Sant'Angelo Historic riviata a data da destinarsi
Levante Circuit riapre il 2 giugno
Levante Circuit riapre il 2 giugno
Il giovane Giardelli con Elite Motorsport nel TCR
Il giovane Giardelli con Elite Motorsport nel TCR
Levante Circuit pronto alla ripartenza
Levante Circuit pronto alla ripartenza
PRESENTATO IL NUOVO LOGO ACI SPORT DELEGAZIONE SARDEGNA
PRESENTATO IL NUOVO LOGO ACI SPORT DELEGAZIONE SARDEGNA
Primo importante passo verso la riapertura della stagione | Approvate le procedure operative per lo svolgimento dei test
Primo importante passo verso la riapertura della stagione | Approvate le procedure operative per lo svolgimento dei test
BB COMPETITION TRA MOTORSPORT E SOLIDARIETA’: DONATE 500 MASCHERINE AL COMUNE DI BRUGNATO
BB COMPETITION TRA MOTORSPORT E SOLIDARIETA’: DONATE 500 MASCHERINE AL COMUNE DI BRUGNATO
Bilancio positivo per i piloti di capitanata
Bilancio positivo per i piloti di capitanata
I Campioni Siciliani 2019 saranno il rilancio regionale.
I Campioni Siciliani 2019 saranno il rilancio regionale.
Suggerimenti e proposte per favorire la ripresa delle competizioni automobilistiche al termine dell’emergenza Covid-19.
Suggerimenti e proposte per favorire la ripresa delle competizioni automobilistiche al termine dell’emergenza Covid-19.
Autodromo Nazionale Monza, cambiamenti nelle date dei weekend di gara a ottobre
Autodromo Nazionale Monza, cambiamenti nelle date dei weekend di gara a ottobre
Rinvio per tre gare A causa dell'emergenza Covid-19
Rinvio per tre gare A causa dell'emergenza Covid-19
Gara DTM a Monza posticipata a novembre
Gara DTM a Monza posticipata a novembre
In fase di studio i parametri per la messa a punto dei nuovi calendari
In fase di studio i parametri per la messa a punto dei nuovi calendari
MILLE MIGLIA RINVIATA A FINE STAGIONE, PASSAGGIO AD ASCOLI VENERDI 23 OTTOBRE
MILLE MIGLIA RINVIATA A FINE STAGIONE, PASSAGGIO AD ASCOLI VENERDI 23 OTTOBRE
Coronavirus, Autodromo Nazionale Monza dona 10.000 euro alle strutture sanitarie della Lombardia
Coronavirus, Autodromo Nazionale Monza dona 10.000 euro alle strutture sanitarie della Lombardia
ELMS, rinviata la 4 Ore di Monza
ELMS, rinviata la 4 Ore di Monza
La stagione sportiva 2020 dell'Autodromo Nazionale Monza
La stagione sportiva 2020 dell'Autodromo Nazionale Monza
Levante Circuit sospende ogni attività
Levante Circuit sospende ogni attività
GT World Challenge Europe, cancellata la gara di Monza
GT World Challenge Europe, cancellata la gara di Monza
Slitta l'esordio in pista del Porsche Club GT
Slitta l'esordio in pista del Porsche Club GT
Esordio di Peccenini su prototipo ad Adria: “Test ok, siamo pronti”
Esordio di Peccenini su prototipo ad Adria: “Test ok, siamo pronti”
M’illumino di Meno, inaugurate le nuove piante dell'Autodromo Nazionale Monza
M’illumino di Meno, inaugurate le nuove piante dell'Autodromo Nazionale Monza
BOLZA CORSE FA DA CHIOCCIA AI GIOVANI
BOLZA CORSE FA DA CHIOCCIA AI GIOVANI
Le sfide virtuali in circuito diventano realtà grazie all’accordo tra Esperienzeinpista.it ed il Driving Simulation Center
Le sfide virtuali in circuito diventano realtà grazie all’accordo tra Esperienzeinpista.it ed il Driving Simulation Center
BOLZA CORSE È PROTAGONISTA NELLA SUA RIJEKA
BOLZA CORSE È PROTAGONISTA NELLA SUA RIJEKA
Posticipata la gara endurance di CREVENTIC
Posticipata la gara endurance di CREVENTIC
La Premiazione dei Campioni Siciliani 2019 sarà mercoledì 29 Aprile.
La Premiazione dei Campioni Siciliani 2019 sarà mercoledì 29 Aprile.
Anche la Porto Cervo Racing con l’equipaggio Fabrizio Musu e Igor Nonnis, come tutti gli  equipaggi italiani, non potrà partecipare al Panda Raid.
Anche la Porto Cervo Racing con l’equipaggio Fabrizio Musu e Igor Nonnis, come tutti gli equipaggi italiani, non potrà partecipare al Panda Raid.
La Porto Cervo Racing porta i colori della Sardegna al Panda Raid.
La Porto Cervo Racing porta i colori della Sardegna al Panda Raid.
I test pre-campionato del DTM trasferiti a Hockenheim
I test pre-campionato del DTM trasferiti a Hockenheim
DURA LOTTA IN PISTA PER TRENTIN A LONATO NELLA WSK SUPER MASTER SERIES.
DURA LOTTA IN PISTA PER TRENTIN A LONATO NELLA WSK SUPER MASTER SERIES.
KASTELIC E IL TEAM DRIVER IN GRANDE FORMA NELLA SECONDA DELLA SUPER MASTER SERIES.
KASTELIC E IL TEAM DRIVER IN GRANDE FORMA NELLA SECONDA DELLA SUPER MASTER SERIES.
MILLE MIGLIA NELLE MARCHE IL PROSSIMO 14 MAGGIO.
MILLE MIGLIA NELLE MARCHE IL PROSSIMO 14 MAGGIO.
Rinviata la premiazione dei Campioni Siciliani 2019
Rinviata la premiazione dei Campioni Siciliani 2019
La 27ª «Coppa Città della Pace» cambia data I big della regolarità si sfideranno il 28 marzo
La 27ª «Coppa Città della Pace» cambia data I big della regolarità si sfideranno il 28 marzo
UN CONTATTO ESCLUDE MEGNA DA UNA MERITATSSIMA FINALE A LONATO.
UN CONTATTO ESCLUDE MEGNA DA UNA MERITATSSIMA FINALE A LONATO.
Aci Sport Sicilia festeggia i Campioni 2019
Aci Sport Sicilia festeggia i Campioni 2019
Rosa Guerra

Rosa Guerra

Movisport al via in Svezia:

Gryazin cerca un nuovo podio, al via la stagione di Andolfi e Pollara nella “WRC3”.

Il pilota russo cercherà nuovi stimoli sulle poche nevi svedesi dopo il terzo posto di Monte Carlo mentre i due giovani italiani avvieranno il loro torneo iridato “junior” con le Ford Fiesta R2. Per entrambi sarà il debutto nella gara scandinava

 

 

 

 

Reggio Emilia, 11 febbraio 2020

In Svezia per la seconda occasione “iridata” della stagione. E’ questo il programma di Movisport per il fine settimana che sta arrivando, tre settimane dopo il debutto a Montecarlo.

Al via in Scandinavia ci saranno i russi Nikolay Gryazin e Yaroslav Fedorov con la Hyundai i20 WRC del programma ufficiale “WRC-2”, Fabio Andolfi e Stefano Savoia e la “new entry”  Marco Pollara, affiancato da Maurizio Messina.

Dopo il risultato d’effetto alla gara monegasca, terzi nella categoria WRC-2, Gryazin e Fedorov con la i20 R5 ufficiale sono pronti ad un nuovo attacco, per proseguire quindi il trend positivo. Sarà la seconda tappa di una stagione che si annuncia tirata ed ecco che la gara svedese, che pur non promettendo molta neve sarà ad ogni modo un appuntamento delicato.

Entrambi gli equipaggi italiani saranno invece al via con una Ford Fiesta R2, competendo per la serie “WRC-3” come portacolori di Aci Team Italia, la nazionale dei rallies italiani. Per Andolfi è una riconferma nel torneo iridato mentre per Pollara sarà la prima esperienza (a parte la partecipazione in Sardegna lo scorso anno), partecipando al Campionato, premio per la sua vittoria nel “tricolore” Junior.

Un itinerario di quattro giorni coprirà circa 180 km di prove speciali. Un itinerario però accorciato, causa mancanza neve, quello del Rally di Svezia 2020, che inizierà giovedì sera presso la rinomata Karlstad. Venerdì è previsto un giro mattutino attraverso il confine con la Norvegia nelle prove speciali di Hof-Finnskog e Finnskogen, prima di tornare in Svezia. La giornata si concluderà con la speciale Torsby Sprint vicino al Parco Assistenza mentre sabato seguirà un percorso identico, con due passaggi della speciale di Likenas a concludere l'evento nella giornata di domenica, il secondo dei quali sarà valido come “Power Stage”.

 Nella foto: Gryazin in azione

#Gryazin #Rally #Rallye #Movisport #HMSGOfficial #RallySweden  #Scandola  #Motorsport #AndolfiSavoia  #AciTeamItalia  #PollaraMessina  #FordFiestaR2  #WRC2 #WRC3

 

UFFICIO STAMPA

ADRIA RALLY SHOW, SARTO E VISENTIN ALLA SECONDA

Martedì, 11 Febbraio 2020 16:33 Published in Rally

ADRIA RALLY SHOW, SARTO E VISENTIN ALLA SECONDA

 

Il pilota di Cavanella Po ed il navigatore di Bellombra, archiviato il positivo debutto al Valpantena 2019,

torneranno a far coppia di fronte al pubblico amico.

 

 

Cavanella Po (RO), 11 Febbraio 2020 

Non sarà un rally vero ma è pur sempre la gara di casa, quell'appuntamento al quale è impossibile rinunciare, specialmente se si parla di Adria.

La cittadina polesana e l'automobilismo su strada sono un connubio che, a cavallo tra gli anni ottanta ed i novanta, ha dato alla luce un nutrito plotoncino di piloti che, dalle speciali della campagna rodigina, si sono poi distinti in tutto il Triveneto e non solo.

Tra questi Gabriele Sarto, pilota di Cavanella Po, che può considerare, più di tutti, l'imminente Adria Rally Show, in programma per i prossimi 15 e 16 Febbraio, come una sfida tra le mura amiche, essendo residente a qualche chilometro dall'Adria International Raceway.

Non un debutto assoluto per il polesano, nella ritrovata formula del rally in circuito, avendo già affrontato l'edizione del 2012, affiancato all'epoca dalla moglie Erika Brusco, titolare del mitico Bar del Rallysta, un'istituzione per il Polesine rallystico, essendo collocato allo start della prova speciale simbolo dei compianti Rally del Pane e Rally di Adria e del Polesine: la “Gavello”.

Un testimone virtuale, quello di rappresentare la frazione di Bellombra, che sarà nuovamente raccolto da Michele Visentin, il quale tornerà a dettare le note al portacolori della scuderia Monselice Corse, archiviato l'esordio, sulla BMW M3, al Revival Rally Club Valpantena 2019.

La passione per il mondo del rally è nata, ovviamente, dal Rally di Adria” – racconta Sarto – “ed ogni volta che ad Adria si parla di rally cerco, in tutti i modi di essere presente. Ho partecipato alle ultime due edizioni del rally storico ed avendo visto l'opportunità di partecipare a questo Adria Rally Show non me la sono fatta sfuggire. Ringrazio di cuore i miei due precedenti navigatori ovvero Erika Brusco, mia moglie, e Thomas Mancini. Hanno fatto tanto per me e per Michele, per permetterci di portare avanti la nostra passione e, seppur non possano essere tutti sul sedile di destra, so che faranno comunque il tifo per noi. Certo, un rally è sicuramente diverso ma siamo certi che ci divertiremo. La lotta, in classe, sa tanto di Polesine e sarà sicuramente molto accesa. Dal canto nostro ce la metteremo tutta, dando il massimo.”

Gli fa eco Michele Visentin, che si siederà sul sedile di destra della sempreverde Renault Clio Williams gruppo A, messa a disposizione dal team New Star 3.

Sto vivendo un sogno” – aggiunge Visentin – “e devo ringraziare Gabriele per questo. Prima il Valpantena, ora la gara di casa sulla Clio gruppo A. Cosa posso chiedere di più? Sono pronto.”

L'Adria Rally Show 2020 si svilupperà su due giornate di gara, la prima delle quali si aprirà Sabato 15 Febbraio, nel pomeriggio, su due prove speciali, “Adria International Raceway 1” (12,15 km) e “Adria International Raceway Night Edition” (12,15 km), in senso orario.

Alla Domenica ci si sfiderà sulla “Adria International Raceway 3” (14,12 km) e sulla “Adria International Raceway 4” (14,12 km), in senso antiorario, prima del testa a testa, all'interno del kartodromo, con la conclusiva “Adria Karting Raceway” (3,87 km).

Immagine, di repertorio, di Gabriele Sarto, in azione nel precedente Rally di Adria - Città del Pane 2012 , a cura di Photoreal .

 

Ufficio Stampa

ADRIA RALLY SHOW, LUISE NON MANCA

Martedì, 11 Febbraio 2020 16:22 Published in Rally

ADRIA RALLY SHOW, LUISE NON MANCA

 

Divenuta un simbolo del rally, nella cittadina polesana, anche alla kermesse dell'Adria International Raceway la BMW M3 gruppo A del “Drago”

è pronta ad infiammare i tifosi.

 

 

Adria (RO), 11 Febbraio 2020 

Metti assieme il cognome Luise e la parola rally e subito la mente ti porta al Matteo nazionale, vincitore del Trofeo Fiat Cinquecento e pilota ufficiale per la Toyota negli anni '90 oltre che attuale protagonista di livello nel Campionato Italiano Rally Auto Storiche, ma se aggiungi alla parola rally la città di Adria il cuore del Polesine batte soltanto al ritmo di una BMW M3, non una qualsiasi ma quella del “Drago”, al secolo Marco Luise.

Citando la frase presente sul posteriore della vettura del pilota di Adria, “only good sound”, tutto il territorio attende con ansia l'arrivo dell'imminente Adria Rally Show, in programma per i prossimi 15 e 16 Febbraio, per tornare a sentire rombare nelle orecchie il suono di quella vettura che ha infiammato il territorio per un'intera decade, sino al 1997, e che ha fatto rinverdire i fasti di un tempo durante il compianto Rally Storico Città di Adria, nel 2014 e 2015.

Rally e Adria sono due elementi che fanno parte della mia vita” – racconta Luise – “ed avendo partecipato a tutte le edizioni, da quando sono entrato in possesso della BMW M3, non potevo mancare. Sarà la prima volta che correrò questa tipologia di evento. A dire il vero, nella seconda metà degli anni novanta, ho partecipato al Rally di Monza, quello vero. Seppure ci siano le prove speciali, i riordini ed il parco assistenza qui non possiamo parlare di un rally vero. È uno show, con auto da rally, e va benissimo così, purchè il Polesine continui a tenere in vita la passione per i motori. Una volta l'autodromo non esisteva ed era il Rally del Pane, poi diventato Rally di Adria e del Polesine, ad attrarre e convogliare la passione per i motori. È merito del rally se tanti, come me e mio fratello, abbiamo dedicato tanto della nostra vita a questo sport. Onore quindi all'Adria International Raceway per aver creduto in questo format.”

A difesa dei colori del Team Bassano Luise sarà affiancato da un altro polesano purosangue, Luca Trovò, con l'unico rammarico di essere tra i pochi partecipanti su auto storiche.

La concomitanza con il Lessinia ha sicuramente dirottato gran parte del mondo storico” – aggiunge Luise – “e devo ammettere che un pensierino lo avevo fatto pure io ma come potevo rinunciare all'appuntamento di casa? Impossibile. Ci sono tante gare storiche durante l'anno e non è da escludere che potremo partecipare a qualcuna di esse. Vedremo cosa fare.”

Il primo Adria Rally Show si svilupperà su due frazioni, la prima delle quali scatterà Sabato 15 Febbraio, nel pomeriggio, su due prove speciali, “Adria International Raceway 1” (12,15 km) e “Adria International Raceway Night Edition” (12,15 km) in senso orario, mentre alla Domenica seguente sarà il turno di “Adria International Raceway 3” (14,12 km) e “Adria International Raceway 4” (14,12 km), in senso antiorario, prima della sfida diretta, all'interno del kartodromo, con la “Adria Karting Raceway” (3,87 km).

Cercheremo di guidare puliti” – conclude Luise – “ma, secondo voi, ce la faremo?”

Immagine, di repertorio, di Marco Luise, in azione nel precedente Rally Storico Città di Adria 2015,a cura di Fotocolpo.

 

 

Ufficio Stampa

L’appuntamento inaugurale di The Ice Challenge 2020 a Pragelato

condensato in una sola giornata di spettacolo lunedì 6 gennaio

 

 

 

 

30.12.2019 

 

Tutto pronto. Gli ultimi giorni dell’anno separano i piloti e gli appassionati dall’inizio della stagione di The Ice Challenge 2020, Campionato Italiano Velocità su Ghiaccio realizzato da BMG Motor Events in collaborazione con Yokohama Italia, OMP Racing e Driver TV, che prenderà finalmente il via lunedì 6 gennaio sul tracciato di Pragelato.

Tanta neve fresca caduta prima di Natale ha colorato di bianco lo scenario del comune torinese, ma l’innalzamento delle temperature delle ultime settimane ha consigliato lo staff The Ice Challenge, in coordinamento con il team che gestisce la pista, a condensare l’azione ad una sola giornata, quella di lunedì 6 gennaio. In queste ore è in corso una febbrile attività per preparare il tracciato al top delle condizioni che possano consentire una grandiosa apertura della stagione 2020.

Il primo round di The Ice Challenge sarà inoltre un grande tributo alla storica pista di Pragelato, che proprio a gennaio 2020 festeggerà il quarantesimo anniversario dall’apertura, datata 1980. L’accesso per il pubblico sarà a pagamento e permetterà di seguire lo spettacolo dalle consuete aree sopraelevate in massima sicurezza.

Il programma ufficiale inizierà nel pomeriggio di domenica 5 gennaio, dalle ore 14:30, con le procedure di verifica che si protrarranno fino al tardo pomeriggio. Il grande show in pista inizierà già alle ore 8:00 di lunedì 6 con le prove libere seguite dalle manche di gara cronometrate, primo vero confronto dei concorrenti, che genereranno le prime classifiche dell’anno. Intorno alle 14:30, gran finale con il “Master King”, la sfida in cui i piloti scatteranno da fermi in griglia di partenza per una imperdibile sfida su ghiaccio uno contro uno. Le premiazioni, direttamente in pista, chiuderanno il primo weekend.

Due le grandi novità di questa edizione. Grazie alla collaborazione con RallyStreaming, le batterie di prove libere, gare e soprattutto il “Master King” saranno trasmessi in diretta streaming sulla pagina Facebook ufficiale @theicechallengerally, mentre puntuali aggiornamenti con foto e video saranno disponibili anche sul profilo Instagram The Ice Challenge.

Seconda novità sarà la collaborazione con Mark Werrell, storico commentatore britannico specializzato nel motorsport con all’attivo 35 anni di attività, oltre 20 anni come speaker per competizioni nazionali e internazionali, e brand ambassador per la British Motorsports Marshals Club. Werrell curerà il commento tecnico in lingua inglese nel corso delle dirette streaming.

«C’è grande attesa per questa edizione» commentano gli organizzatori di BMG Motor Events, «e grazie alla sempre impeccabile sinergia con il circuito di Pragelato stiamo lavorando per garantire lo strato di ghiaccio necessario al migliore svolgimento dell’evento. Saranno tante le vetture interessanti al via di questa stagione, con piloti al debutto nel Campionato Italiano Velocità su Ghiaccio e altri che vantano invece un importante palmares. La sfida sarà tutta da seguire e vi aspettiamo in pista per una grande apertura».

Informazioni e dettagli sono disponibili su www.theicechallenge.it dove è attiva anche la sezione I Protagonisti all’interno della quale vengono inseriti i principali piloti iscritti all’edizione 2020 di The Ice Challenge.

The Ice Challenge 2020 | Calendario
6 gennaio - Pragelato
11-12 gennaio - Livigno
18-19 gennaio - Cervinia
8-9 febbraio - Serre Chevalier (FRA)
15-16 febbraio - Pragelato Reverse
23 febbraio - Serre Chevalier (FRA) Reverse

GRANDE FERMENTO INTORNO AL

14° RALLY “CITTA’ DI AREZZO-CRETE SENESI E VALTIBERINA”:

NUOVA DATA,  NUOVA LOGISTICA E STIMOLI FORTI

Spostata avanti in calendario di una settimana dalla data di origine, quindi in programma dal 20 al 22 marzo 2020,

 la gara ripropone due scenari distinti, tra le crete senesi e l’aretino, confermando validità internazionali ed italiane.

E’ stato approntato un percorso da 10 Prove Speciali per circa 100 km competitivi da grandi firme.

Previsto anche un “rally green” internazionale per auto a energia alternativa.

 

 

 

 

 

30 dicembre 2019

 

Definito il percorso, “chiuso” il Road Book. Con questa notizia Valtiberina Motorsport annuncia che il 14° Rally Città di Arezzo-Crete Senesi e Valtiberina, una delle gare su fondo sterrato più apprezzate in Italia, è in una fase assai avanzata del lavoro preparatorio.

Cantiere dunque apertissimo, lavori in corso e grande entusiasmo, per la gara, in programma dal 20 al 22 marzo, una settimana in avanti nel calendario rispetto a quanto era stato programmato, la quale avrà una messe di importanti validità che la proiettano, per l’edizione che sta arrivando, in un respiro decisamente internazionale.

Si parte infatti dall’essere la prima prova del TOUR EUROPEAN RALLY Moderno, Storico ed Energie Alternative , un novero di gare tra quelle che nel “vecchio continente” tra le più cariche di storia, tra le più abbracciate da bellezze del territorio e tra le più ambite dai piloti, per proseguire con la finalissima del CHALLENGE RACEDAY RALLY TERRA (titolazione a cui la gara deve molto della sua crescita e notorietà) per concludere ma non per minore importanza con la seconda prova del CAMPIONATO ITALIANO RALLY TERRA AUTOSTORICHE.

Ci sarà una finestra aperta sul futuro e sul “green”, con l’iniziativa “Tuscany Green Rally” a validità Europea ed Italiana, guardando così in modo convinto all’ecosostenibilità applicata al motorsport, con una iniziativa destinata sicuramente a fare traccia.

Tutto questo rappresenta un ulteriore salto di qualità, per Valtiberina Motorsport e per il suo evento, una promozione che arriva “dal campo”, avvenuta con il riconoscimento del grande impegno profuso da parte dell’organizzazione che tredici anni fa fece nascere la manifestazione come semplice “ronde” su terra, sino a proporla oggi in uno scenario allargato e ricco di fascino.

Un grande lavoro, dunque, da parte dell’organizzazione, avviato praticamente l’indomani dell’edizione dello scorso marzo, congiuntamente con le istituzioni, le quali tutte hanno riconosciuto la gande valenza dell’evento come un media importante per far conoscere il territorio. Sotto il profilo puramente sportivo, in questi ultimi tempi, con i quali si sono saputi diversi dettagli in più sull’edizione 2020, si è registrato un notevole fermento ed un grande interesse soprattutto a livello internazionale, con molte richieste di informazioni arrivate, con l’interesse a partecipare.

Siamo davanti ad un evento che da sempre guarda al territorio ed alla sua promozione: con l’edizione 2019 ha allargato i propri orizzonti verso le CRETE SENESI  e la VALTIBERINA, con Arezzo, Asciano e Anghiari  che saranno assolute protagoniste per più in una nuova dimensione europea con alcune New Entry che saranno svelate a breve. La città di Arezzo sarà confermata quartier generale dell’evento, e rimarranno protagoniste dell’evento, proposto le favolose prove speciali sterrate che hanno scritto la storia dei rallies mondiali.

Modificata in ampia parte la logistica: si parte dal chilometraggio competitivo, circa 100 chilometri distribuiti in 10 prove speciali spalmate in due giorni. Si è scelta questa opzione di lunghezza di “piesse” per andare incontro alle esigenze di tutti i partecipanti, dalle “moderne” alle “storiche”, da chi vuole correre la gara “internazionale” valevole per il Tour European Rally a chi ha le sole mire per la serie Raceday o per il Campionato italiano Autostoriche, con altresì un attrazione per chi semplicemente ha “voglia di terra” ed utilizzerà la gara Toscana come storicamente accaduto quale evento test per l’inizio di altri Campionati.

Sabato 21 marzo sono in programma quattro prove speciali (due da ripetere), ovviamente in zona senese, ricavate dalla tradizione degli sterrati magici e mondiali, domenica 22 marzo sarà invece più lunga con sei impegni cronometrati, anche in questo caso appartenenti alla tradizione mondiale, tra Arezzo e la Valtiberina.

Partenza ad Asciano ed arrivo ad Arezzo in Centro, disegnato in altra area rispetto al recente passato anche il Parco di Assistenza, previsto alle porte di Arezzo, in località “La Carbonaia”, sulla direttrice che dal casello autostradale (uscita A1 di Arezzo) porta perso la città. La decisione è stata necessaria per evitare la concomitanza con l’incontro di calcio previsto allo stadio nello stesso week-end.

L’edizione passata, a marzo, venne vinta da Marchioro-Marchetti con la Skoda Fabia R5, mentre la gara storica fu appannaggio di Romagna-Lamonato, con una Lancia Delta 16V.

FOTO PRO ONE MEDIA-LORENZO MARTINCICH

VALTIBERINA MOTORSPORT

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.valtiberinamotorsport.it

Facebook @RallyValtiberina @vtbmotorsport

Twitter @RallyValtiberin

www.terseries.com

www.raceday.it

 #RallyCittàdiArezzoCreteSenesiValtiberina2020 #TerSeries #Rally #motorsport 

#rallypassion  #terra #RacedayRallyTerra

#crete #Arezzo  #Asciano  #Anghiari  #PieveSantoStefano  #Siena  #gravel

 

 

 

 UFFICIO STAMPA

MAGICA DOPPIETTA PER MM MOTORSPORT AL CIOCCHETTO

Domenica, 22 Dicembre 2019 16:30 Published in Rally

MAGICA DOPPIETTA PER MM MOTORSPORT AL CIOCCHETTO

Il team lucchese occupa i primi due gradini del podio al 28° Il Ciocchetto Event, con Arzà-Castiglioni (Skoda Fabia R5) vincitori del rally e Andreucci-Andreussi (Peugeot 208 T16 R5) medaglia d'argento. Soddisfazioni anche dai Marcucci: Andrea, con Gonnella alle note, è 6° al debutto con la Skoda Fabia R5, mentre Luigi, navigato da Vellini, è 9° e primo di gruppo con la Peugeot 207 S2000.

Porcari (LU), 22 dicembre 2019 – Non poteva esserci miglior finale di stagione per MM Motorsport, che dall'ultimo rally del 2019, il 28° Il Ciocchetto Event, ha incamerato una spettacolare doppietta nella classifica assoluta.

Al culmine di una due giorni di gara segnata dal maltempo, con pioggia e vento a farla da padrone, il team lucchese ha occupato i primi due gradini del podio, con la miglior performance realizzata da Claudio Arzà e David Castiglioni, a bordo della Skoda Fabia R5. Il patron di BB Competition non ha sbagliato niente, comandando la gara fin dalla PS2 ed interpretando nel migliore dei modi le tortuose stradine della tenuta de Il Ciocco, rese ancor più insidiose da acqua e fango.

L'unico avversario a contendere fino all'ultimo la vittoria al pilota spezzino è stato l'undici volte campione italiano Paolo Andreucci, con la Peugeot 208 T16 R5 della struttura di Porcari e nuovamente affiancato da Anna Andreussi. L'amato pilota garfagnino, portacolori di Peletto Racing Team, le ha provate tutte per arpionare la vittoria, ma un paio di testacoda, oltre ad una toccata ed una foratura. hanno rallentato il suo cammino, costringendolo a celebrare il ritorno della coppia “Ucci-Ussi” solo con la medaglia d'argento.

Le gioie per MM Motorsport non si sono, però, limitate ai primi due gradini del podio assoluto. Al debutto con la Skoda Fabia R5, infatti, il senatore Andrea Marcucci ha colto, assieme a Richard Gonnella, una più che positiva sesta posizione assoluta, al culmine di una gara in progressione, volta a capire le reazioni della vettura boema.

Finale di stagione con il sorriso anche per Luigi Marcucci, figlio di Andrea, che al volante della Peugeot 207 S2000, condivisa con Simone Vellini, ha raggiunto la nona piazza assoluta, impreziosita dalla vittoria di gruppo: il giovane figlio d'arte, soddisfatto per quanto dimostrato sulle strade di casa, pur limitato da un paio di noie meccaniche, ha così riscattato un'annata che, per lui, era stata particolarmente sfortunata.

Dichiarazione di Manuela Martinelli: “Ultimo impegno stagionale da favola! Un uno-due del genere, al termine di due giorni in cui il maltempo ci ha messo tutti alla prova, è il massimo che potevamo chiedere da questa gara. Claudio è stato superlativo, perfetto in ogni circostanza e ha meritato la vittoria, a cui si aggiunge il Memorial Maurizio Perissinot andato a David Castiglioni, uno dei migliori navigatori italiani. Paolo, finalmente tornato a dividere l'abitacolo della 208 con Anna, ha messo anima e cuore in questi due giorni per raggiungere la vittoria, e seppur sia giunto solo secondo tutta la MM Motorsport lo ringrazia per la stagione 2019 condivisa con noi. Siamo contenti anche per i risultati della famiglia Marcucci: Andrea ha trovato le peggiori condizioni per debuttare con una nuova vettura, ma se l'è cavata benissimo, mentre Luigi ha nuovamente mostrato di essere un ragazzo tosto e determinato.”

 

Nelle foto (free copyright Thomas Simonelli): Claudio Arzà e David Castiglioni (Skoda Fabia R5) con il team sul podio e Andreucci-Andreussi (Peugeot 208 T16 R5), Marcucci-Gonnella (Skoda Fabia R5) e Marcucci-Vellini (Peugeot 207 S2000) in gara con le vetture di MM Motorsport.

 

UFFICIO STAMPA MM MOTORSPORT

CLAUDIO ARZA’ REGALA A BB COMPETITION LA VITTORIA A “IL CIOCCHETTO EVENT”

La scuderia spezzina protagonista sull’asfalto della “classica” rallistica finale. Vittoria assoluta con Claudio Arzà e David Castiglioni, su Skoda Fabia R5, con il portacolori al terzo primato stagionale. Quarto posto garantito da Andrea Volpi e Carlo Adriani, compartecipi di un risultato valso la “top five”. Bilancio positivo anche per Mariano Mariani e Simona Righetti, su Renault Clio.

 

 

Vezzano Ligure (SP), 22 dicembre 2019

E’ un fine settimana di grandi soddisfazioni, quello appena archiviato dalla scuderia BB Competition sull’asfalto de Il Ciocchetto Event”, appuntamento andato in scena a Castelvecchio Pascoli, in provincia di Lucca.

A garantire il massimo risultato sulle strade della tenuta “Il Ciocco” è stato il portacolori spezzino Claudio Arzà, alla terza vittoria assoluta stagionale dopo quella conquistata al Rally Piancavallo Nazionale ed al Rallyday di Pomarance.

Al volante della Skoda Fabia R5, vettura messa a disposizione da DM Competition - struttura facente riferimento alla famiglia Della Maggiora - e gestita per l’occasione dal team MM Motorsport di Porcari (Lucca), Claudio Arzà si è imposto in vetta alla classifica fin dalla seconda prova speciale, garantendosi la firma sull’albo d’oro della gara dopo quattordici prove speciali caratterizzate da asfalto bagnato, condivise con il copilota David Castiglioni.

Un successo, quello di Claudio Arzà, contraddistinto dall’utilizzo delle nuove coperture Michelin, particolare che ha assecondato a pieno la guida del pilota spezzino.

 

“Una grande soddisfazione, scrivere il mio nome nell’albo di una gara che ha reso protagonisti grandi campioni - il commento di Claudio Arzà all’arrivo - vittoria che ha anche garantito al mio copilota David Castiglioni di aggiudicarsi il prestigioso trofeo dedicato a Maurizio Perissinot. Tengo a ringraziare DM Competition ed il team MM Motorsport, che ha gestito alla perfezione la vettura, nonché tutta la mia scuderia, la BB Competition, compartecipe di una stagione di grandi risultati”.

 

Ad impreziosire il palmares del fine settimana, la quarta posizione assoluta conquistata dal portacolori elbano Andrea Volpi, affiancato “alle note” da Claudio Adriani, al centro di una performance caratterizzata da una prima tappa densa di problematiche, legate al lungo periodo, otto mesi, che ha visto il driver lontano dal volante della Skoda Fabia R5, vettura al centro di una “toccata” ed un testacoda nel primo giorno di gara. Un ritardo, quello accusato da Andrea Volpi, colmato nella giornata conclusiva grazie ad una condotta aggressiva concretizzata con un’esaltante “top five”.

Bilancio positivo anche per Mariano Mariani e Simona Righetti, su Renault Clio Williams, con il pilota alla prima esperienza sulle strade de “Il Ciocchetto Event” e protagonista di una condotta volta alla spettacolarità ed al divertimento, elementi che contraddistinguono l’appuntamento conclusivo della stagione rallistica.

 

Nella foto (free copyright Amicorally): Claudio Arzà e David Castiglioni, in gara e sul palco d’arrivo.

 

 

UFFICIO STAMPA - BB COMPETITION

L’ERREFFE RALLY TEAM PRESENTE AL CITTÀ DEI MILLE E A SPERLONGA

Doppio impegno per l’Erreffe che schiera sei equipaggi in provincia di Bergamo ed uno nel Lazio.

 

 

Castelnuovo Scrivia (Al)

L’Erreffe Rally Team Bardahl non ha ancora la testa alle vacanze natalizie ma, anzi, è ancora nel pieno del lavoro.

Il prossimo fine settimana, infatti, avrà ben sette vetture impegnate tra la Ronde Città dei Mille e quella di Sperlonga.

In Lombardia gareggeranno ben sette vetture: su Ford Fiesta Wrc della TamAuto Guido Zanazio e Mauro Tosetto partiranno con il numero 5. Danilo ed Alberto Scanzi, che gareggiano in casa, non vedono l’ora di provare la nuova Skoda Fabia Evo sfoggiandola davanti al pubblico amico; non sarà certo un impegno da sottovalutare però perché la numerosa categoria R5 vedrà al via tra gli altri, l’equipaggio locale Filippo Ambrosini - Fabrizio Carrara, il milanese Alessandro Sabbadini con Luca Pieri alle note e Vittorio Belumè con Riccardo Filippini, quest’ultimi reduci dal Monza Rally Show; tutti gareggeranno su della Skoda Fabia R5. Su due Renault Clio S1600 ci saranno anche i francesi Sebastien Capanna con Christophe Peyne e Christian Cavalli con Serena Caretti.

 

 

Alla Ronde di Sperlonga invece, il locale Gianni Gravante proverà il colpaccio dopo la vittoria ottenuta al Rally di Pico durante l’anno; per lui è confermata la Skoda Fabia R5 ed il navigatore Gino Abatecola!

Entrambe le gare si disputeranno domenica 15 dicembre.

Tutti gli equipaggi citati utilizzeranno pneumatici Pirelli e lubrificanti Bardahl.

 

Addetto stampa 

11^ RONDE DI SPERLONGA: DI NUOVO UN ELENCO ISCRITTI A TRE CIFRE

Venerdì, 13 Dicembre 2019 17:01 Published in Rally

11^ RONDE DI SPERLONGA:

DI NUOVO UN ELENCO ISCRITTI A TRE CIFRE

 

Sperlonga Racing ha diffuso in queste ore il plateau di adesioni della gara in programma per questo fine settimana

sulla “Riviera di Ulisse”, fissato in 108 equipaggi, a conferma del forte apprezzamento e

della fiducia da parte di chi corre verso la competizione e la sua organizzazione.

Alto profilo di “nomi” e di macchine assicurano una nuova ed esaltante edizione.

 

 

 

 

Sperlonga (Latina), 13 dicembre 2019 

 Di nuovo numeri a tre cifre, per la Ronde di Sperlonga, in programma, per la sua undicesima edizione, per questo fine settimana.

Sono infatti ben 108, gli iscritti alla gara, conferma dell’apprezzamento di chi corre verso la gara e conferma anche della fiducia verso l’organizzazione, Sperlonga Racing, che cerca sempre di creare una festa dello sport, oltre alla competizione.

Invariato il format dell’evento rispetto al passato, con un passaggio al sabato ed i restanti tre alla domenica, con il programma generale, come logistica ed orari, che rimane quello definito all’origine e pubblicato nel sito web ufficiale dell’evento.

Tra le sue particolarità, la 11^ Ronde di Sperlonga, visto che oltre alla competizione sarà occasione di festa, ha rinnovata la tradizione dell’importante montepremi per i concorrenti, messo in palio da BARDAHL e da PIRELLI, oltre ad assegnare anche un week-end di soggiorno per due persone a Sperlonga. Un montepremi ampio che negli anni è diventato una tradizione che vuole gratificare coloro che accettano la sfida della riviera di Ulisse.

L’argomento dei motivi sportivi parte ovviamente dai ben 108 iscritti, che vanno a generare dati altrettanto importanti come le ben 15 vetture di categoria R5, poi due “World Rally Car”, quelle cioè che andranno ad animare la lotta di vertice.

Aprirà le partenze un “big”, l’ex iridato di Gruppo N Max Rendina, al via, con Inglesi alle note, su una Skoda Fabia R5, seguito dal frusinate Andrea Minchella, con Claudio Potenza alle note, su una Ford Fiesta WRC. Minchella cercherà il bis, dopo l’alloro del 2016, mentre Rendina cercherà di mettere la sua prima firma sull’albo d’oro.

Decisamente “cattivi clienti” saranno il siciliano Luigi Bruccoleri, con Ilaria Rapisarda (Ford Fiesta WRC) ed il napoletano Fabio Gianfico (Skoda Fabia R5), un grande amico ed estimatore della gara pontina, quattro volte a podio ma mai sul gradino più alto, l’obiettivo rinnovato anche quest’anno, con al fianco il fido Liberato Mongillo.

Da tenere d’occhio anche un altro che a Sperlonga ha vinto, in passato, il romano Tonino Di Cosimo, anche lui di una Fabia R5. Vincitore nel 2014, cercherà, insieme a Francescucci, di rinverdire i fasti e certamente sarà pronto ad una prestazione di spessore anche Alessio Profeta, in coppia con Raccuia, quest’anno tra i protagonisti “privati” del tricolore rally.

Occhio, ovviamente, anche a  Ernesto Riolo, figlio del blasonato pilota siciliano di Cerda, “Totò”. In coppia con il livornese Floris, Riolo junior sarà al via con una Peugeot 208 R5, mentre dalla Toscana arriva Armando Colombini, in coppia con Bugelli, anche loro su una Fabia che il pilota di Pistoia guiderà per la prima volta. E, sempre dal “Granducato” arriveranno Pierluigi Della Maggiora, anche lui affezionato a Sperlonga, ed anche Nicola Fiore (Le ennesime Fabia R5 anche per loro) mentre per il suo “primo Sperlonga”, il modenese Marti, con Andrea Cecchi al fianco avrà fra le mani una Ford Fiesta R5. Interessante poi vedere il sardo Marino Gessa al voltante di una R5, sempre una Fabia, con la quale sarà al debutto.

Avrà poi certamente voglia di qualcosa di più che non il secondo posto dello scorso anno anche Giovanni Gravante (Skoda Fabia R5), così come anche vorranno farsi vedere bene Stefano Liburdi (Skoda Fabia R5), Bartolomeo Solitro, Fabio Carnevale e Dello Russo (anche loro con la Fabia).

Diversi, anche per questa edizione i pilota da fuori zona, conferma che Sperlonga e la sua sfida rallistica di fine anno piace davvero e conferma anche di un importante ruolo che l’evento ha come veicolo di promozione turistica e di ricaduta economica sul territorio. Ed in questo contesto, vi sono anche altri “nomi” che balzano all’occhio, come il fiorentino Federico Feti, che si presenta con una Renault Clio RS, come il senese Alfieri (Renault ClioS1600), oppure come Ivan Rendina, il figlio di Max, che sarà ben navigato dall’esperto Mario Pizzuti su una Ford Fiesta R2.

Sempre di “nomi” che arrivano dal “tricolore” si parla poi di “Mattonen”, che punta al Gruppo N con la sua Mitsubishi Lancer Evolution ed anche del giovane Alessandro Casella, quest’anno quarto nel monomarca Peugeot “top”, qui la via però con una Renault Clio R3, che torna a guidare dopo due stagioni.

 

 

PROGRAMMA DI GARA

Sabato 14 dicembre  2019

 Distribuzione road book, targhe e numeri di gara

Hotel Aurora, Sperlonga (LT)

dalle 07:30 alle 12:00

Verifiche sportive ante gara

Hotel Aurora, Sperlonga (LT)

dalle 07:30 alle 12:00

Verifiche tecniche ante gara

Piazza Fontana, Sperlonga (LT)

dalle 08:00 alle 12:30

Pubblicazione elenco vetture e conc/cond ammessi

Hotel Aurora, Sperlonga (LT) ore 13:30

Ricognizioni con vetture di serie

dalle 13:00 alle 16:00

Briefing

Piazza Fontana, Sperlonga (LT) ore 16:15

Partenza

Piazza Fontana, Sperlonga (LT) ore 17:30

PS 1 LA MAGLIANA ore 18:10

Domenica 15 dicembre  2019

PS 2 LA MAGLIANA ore 08:40

PS 3 LA MAGLIANA ore 12:29

PS 4 LA MAGLIANA ore 16:18

 

Arrivo

Piazza Fontana, Sperlonga (LT) ore 18:15 (con premiazione sul palco).

 

#rallysperlonga #rally #rallycar #rallyracing #rallying #motorsport #sperlonga 

#bardahl  #provaspeciale #lamagliana #rallyshow #RivieradiUlisse

Nella foto: Robert Kubica, che vinse l’edizione 2013.

 

www.rallydisperlonga.it

 

FACEBOOK: www.facebook.com/RallyRondeSperlonga

 

Contatti

Tel. 0771.557524            

Fax 0771.557499

Cell. 331.3131691

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

L'ufficio stampa

PARTNER IMPORTANTI PER ADRIA RALLY SHOW

Venerdì, 13 Dicembre 2019 16:50 Published in Rally

PARTNER IMPORTANTI PER ADRIA RALLY SHOW

Gara di apertura della stagione agonistica 2020, in programma per il 15 e 16 febbraio 2020. Proporrà due giorni di gara intensi in un percorso avvincente e spettacolare.Insieme all’organizzazione del circuito veneto ci saranno partner importanti, che credono nella valenza dell’evento proposto in una logistica che offre molte opportunità, spazi, servizi, soluzioni

 

 

 

ADRIA (Rovigo), 13 dicembre 2019

E’ decisamente a trazione integrale e viaggia già con marce alte, l’organizzazione di ADRIA RALLY SHOW, la due giorni di gara in programma per 15-16 febbraio 2020 all’Adria International Raceway, provincia di Rovigo, prima gara di rally della stagione prossima.

Sono pronti due giorni di gara intensi, senza respiro, adrenalinici e spettacolari, punteggiati da quasi 60 chilometri di percorso totale, dei quali 56 di distanza competitiva, suddivisi in cinque prove speciali.

Siamo davanti ad evento che vuole coniugare sport e spettacolo con in pista le vetture in configurazione rally di tutte le classi, comprese le auto storiche che si troveranno ad affrontare un format  innovativo, che andrà a proporre, ad esempio,  la “Qualifying Stage” studiata per rendere ancora più avvincente e scenografica la sfida con i piloti “prioritari” e le “Supercar delle classi WRC_R5_Rgt_ Super 2000”. Andrà a proporre l’area dell’autodromo come utile incentivo per avviare anche un probante test per coloro che hanno già disegnato un programma sportivo nel 2020 oltre che dare la possibilità di presentare la stagione alle squadre, ai piloti, alle case costruttrici, offrendo spazi adeguati all’esterno ed all’interno, sale meeting – centro congressi – paddock coperto ed una vastità di possibili soluzioni per tutti sono le componenti dell’Adria International Raceway.

Una vera e propria kermesse del motorsport, dunque, a metà febbraio ad Adria, un progetto che guarda lontano e che ha già catalizzato l’attenzione di alcuni partner, da quelli “media” a quelli che saranno al fianco dell’oerganizzazione nella parte logistica.

AUTOMOTOTV (www.automototv.it) sarà media partnerAutomotoTV è una esclusiva di Sky visibile a tutti gli abbonati. Sul Canale 228 e non ha bisogno di presentazioni, è il canale degli appassionati di motori, in tutti i loro aspetti. Un Canale di svago, di utilità o di approfondimento, con un palinsesto ricco e articolato. Un Canale tematico moderno e coinvolgente che si rivolge ad un pubblico di appassionati, ma anche a chi ricerca specifiche informazioni o suggerimenti sugli aspetti economici e funzionali di prodotto. Automototv sarà l’emittente che farà la diretta televisiva della gara.

Media partner sarà anche il portale numero uno in Italia per quanto riguarda l’argomento Rally, RALLYLINK (www.rallylink.it), il precursore nazionale die siti web “da rally”, un vero e proprio punto di riferimento del rallismo italiano sia in ambito nazionale che anche mondiale.

Al fianco della gara RALLY TIME  (www.rallytime.eu), iniziativa che fa capo al giornalista siciliano Antonio di Gesù, e che pur essendo nato da poco tempo si è imposto all’attenzione degli appassionati di rally con notizie fresche, soprattutto verificate e dando anche spazio a coloro che vogliono comunicare la propria attività. RALLY Time sarà dunque media partner dedicando ampi spazi alla gara, seguendola poi in prima persona con i suoi addetti durante i due giorni di svolgimento.

Partner dell’organizzazione con il supporto di fornitura vetture di servizio alla manifestazione sarà AUTOTEAM (www.autoteam.it), un riferimento in Veneto per quanto riguarda il commercio di auto, essendo il gruppo concessionario di Renault, Dacia, Abarth, Fiat, Lancia Jeep, Alfa Romeo, Kia, VolksWagen e Skoda.

Con ben dieci punti vendita sparsi in Veneto, l’attività viene portata avanti oggi sulla scorta dei ben 36 anni di storia. Una storia imprenditoriale da prendere come esempio anche per la passione per il motorsport. Paolo Strabello è a capo del gruppo e parla dell’impegno di Autoteam al fianco della gara: “Intanto viviamo il mondo dell’auto da oltre trenta anni, poi sia io che mio figlio corriamo nei rallies, io da quasi venti anni, sintomatico quindi impegnarsi anche al fianco di chi organizza, in questo caso dei grandi amici. Abbiamo infatti un grande rapporto di stima ed amicizia con la famiglia Altoè, proprietaria dell’autodromo, ed anche con Gianluca Marotta, che sarà sicuramente l’anima, l’ispiratore della gara oltre che Direttore di Gara. Dare un sostegno a loro è stato quasi naturale ed infatti assicureremo tutte le vetture di servizio necessarie all’evento. E speriamo anche di essere al via!”

 

IDENTIKIT DELL’EVENTO

Quartier Generale del Rally:                                            Adria International Raceway – Direzione Autodromo

Località di partenza e arrivo:                                           Adria International Raceways – Paddock Esterno

Parco Partenza e Parco di Riordino:                               Adria International Raceways – Pit Lane

Qualifying Stage (solo Prioritari / WRC/R5/S2000 )                    Km 3.400

Numero delle Tappe:                                                        1 ( Una )

Numero dei giorni di gara:                                               2 ( Due )

Lunghezza Totale del percorso:                                      Km  59.030

Lunghezza Totale delle Prove Speciali:                          km  56.410

Lunghezza Totale dei Trasferimenti:                              km  2.620

Numero dei Controlli Orari:                                             20

Numero delle Prove Speciali:                                          5

Lunghezza delle Prove Speciali:                 PS 1/2 Km 12.150 – PS 3/4 Km 14.120 – PS 5 Km 3.870

Fondo 100% Asfalto

PROGRAMMA DI GARA

Martedì     7 Gennaio 2020 - Ore 08.00                               Data di Apertura delle Iscrizioni                                         

Venerdì     7 Febbraio 2020 - Ore 20.00                               Data di Chiusura delle Iscrizioni          

               

Lunedì     10 Febbraio 2020 – Ore 20.00                              Data di Chiusura - Richiesta Accrediti Media

 

Lunedì     10 Febbraio 2020 – Ore 21.00                              Pubblicazione Elenco dei Concorrenti e Conduttori Iscritti

                                                                                              www.adriaraceway.com – www.rallylink.it

 

Venerdì   14 Febbraio 2020                                                  Verifiche Sportive Regolamentate

                                                                                              Consegna dei Materiali

                                               Dalle ore 14.00 alle ore 19.00

Presso Quartier Generale del Rally – Piano Terra

 

                                                                                              Verifiche Tecniche Regolamentate

Dalle ore 14.30 alle ore 19.30                                             

Presso Box Verifiche Tecniche

 

Shakedown – Test con Vetture da Gara

Solo dopo aver superato le verifiche Sportive e Tecniche

dalle ore 15.00 alle ore 18.40

A pagamento e prenotazione preventiva con modulo dedicato

Sessioni da 20’ minuti cadauna

 

Sabato 15 Febbraio 2020                                                     Verifiche Sportive Regolamentate

                                                                                              Consegna dei Materiali

                                               Dalle ore 07.30 alle ore 09.00

Presso Quartier Generale del Rally – Piano Terra

 

                                                                                              Verifiche Tecniche Regolamentate

Dalle ore 07.45 alle ore 09.15                                             

Presso Box Verifiche Tecniche

 

                                                                                               Shake Down – Test con Vetture da Gara

                                                                                              Solo dopo aver superato le verifiche Sportive e Tecniche

Dalle ore 09.00 alle ore 11.00                                            

A pagamento e prenotazione preventiva con modulo dedicato

Sessioni da 20’ minuti cadauna

Sabato 15 Febbraio 2020 – Ore 11.30                                 Briefing Obbligatorio con il Direttore di Gara

                                                                                              ( 1° e 2° Conduttore di tutti i concorrenti iscritti )

                                                                                              con Firma del Registro Presenze.

Presso Quartier Generale del Rally – Sala Briefing 1° Piano

                                                                                              Pubblicazione dell’Elenco Concorrenti Verificati

 

Ricognizioni delle Prove Speciali e QS - 1/2/3/4

                                                                                              Dalle ore 12.10 alle ore 13.10 – con Vetture Stradali

                                                                                              Dietro Safety Car

                                                                                              Ricognizioni della Prova Speciale 5

                                                                                              Dalle ore 13.20 alle ore 13.40 – con Vetture Stradali

                                                                                              Dietro Safety Car

 

                                                                                              Qualifying Stage (che determina l’ordine di partenza)

( Solo Prioritari / WRC/R5/RGT/Super2000 )

                                                                                              Dalle ore 14.30 alle ore 15.00

                                                                                              Ingresso al Parco Chiuso di tutte le vetture al termine del QS.

 

                                                                                              Ore 15.45 - Pubblicazione dell’Ordine di Partenza C.O. 0

Pubblicazione dell’Ordine di Partenza PS 1

Consegna Tabella di Marcia 1^ Sezione

Presso Albo di Gara 1) – Quartier Generale del Rally – Piano Terra

 

                                                                              Ore 16.30 - Partenza del Rally ( C.O. 0 )

Dal N° 1 al N° max

Presso Pedana del Rally – Paddock Scoperto

                                                                                                                            

Richiesta di Ri-partenza al Direttore di Gara

per il Giorno Successivo - Orario Limite 22.30

( Ritiro nel 1° Giorno di Gara )

Inoltro della richiesta scritta agli Addetti ai Concorrenti

indirizzata al Direttore di Gara

 

Domenica 16 Febbraio 2020                                                Uscita Parco Assistenza

dalle ore 09.21 ( C.O.2b )

Dal N° 1 al N° Max

Presso Pedana del Rally – Paddock Scoperto

 

                                                                                              Arrivo Pedana del Rally - dalle ore 13.45 ( C.O. 5C )

                                                                                              Cerimonia di Premiazione e Parco Chiuso

dalle ore 13.45

Paddock Scoperto

 

                                                                                               Pubblicazione Classifica Finale - alle ore 15.00

Presso Albo di Gara 1) – Quartier Generale del Rally – Piano Terra

 

Vetture Ammesse:                                                               WRC+ / WRC / Gruppi A / Gruppo R / Gruppo N /

                                                                                              Gruppo Kit Car con classi dedicate / RGT / FGT /

                                                                                              Super 2000 / Super 1600 / Prod S / Prod E / Prod K /

                                                                                              R1 Nazionale / Racing Start / Racing Start+ / Autostoriche

                                                                                              ( Esclusivamente in configurazione Rally )

 

 

ADRIA RALLY SHOW

UFFICIO STAMPA - Alessandro Bugelli – Fabrizio Handel