Motorshow 2Mari, parte domani la prevendita dei biglietti d’ingresso. Prezzi popolari, agevolazioni e imperdibili sorprese
Motorshow 2Mari, parte domani la prevendita dei biglietti d’ingresso. Prezzi popolari, agevolazioni e imperdibili sorprese
Il prossimo weekend a Magione il team VueffeCorse schiererà il suo pilota Marco De Dominicis al via del primo appuntamento del Trofeo Supercup.
Il prossimo weekend a Magione il team VueffeCorse schiererà il suo pilota Marco De Dominicis al via del primo appuntamento del Trofeo Supercup.
IAME NATIONS CUP IL NUOVO OBIETTIVO DEL TEAM DRIVER
IAME NATIONS CUP IL NUOVO OBIETTIVO DEL TEAM DRIVER
DOPO IL PODIO AL PAUL RICARD PER RICCARDO PERA SI APRONO LE PORTE DEL MONDIALE GT ENDURANCE CON LA PORSCHE RSR DEL TEAM DEMPSEY-PROTON
DOPO IL PODIO AL PAUL RICARD PER RICCARDO PERA SI APRONO LE PORTE DEL MONDIALE GT ENDURANCE CON LA PORSCHE RSR DEL TEAM DEMPSEY-PROTON
Alex Caffi Motorsport entra nella top ten a Valencia
Alex Caffi Motorsport entra nella top ten a Valencia
MONZA E CREWS PORTANO IL TEAM DRIVER AL TOP A SIENA
MONZA E CREWS PORTANO IL TEAM DRIVER AL TOP A SIENA
L'Autodromo è City Partner della squadra di calcio AC Monza: sul colletto della maglia il marchio del circuito
L'Autodromo è City Partner della squadra di calcio AC Monza: sul colletto della maglia il marchio del circuito
DB MOTORSPORT AVVIA LA STAGIONE CON UN SUCCESSO: DE BELLIS VINCE DI FORZA AL MUGELLO
DB MOTORSPORT AVVIA LA STAGIONE CON UN SUCCESSO: DE BELLIS VINCE DI FORZA AL MUGELLO
Porsche vince la 3H of Monza con la 911 GT3 della Dinamic Motorsport guidata da Bachler-Rizzoli-Ashkanani
Porsche vince la 3H of Monza con la 911 GT3 della Dinamic Motorsport guidata da Bachler-Rizzoli-Ashkanani
Primi punti per Villorba Corse all'esordio nella Le Mans Cup
Primi punti per Villorba Corse all'esordio nella Le Mans Cup
IL BATTAGLIONE TEAM DRIVER SBARCA A SIENA PER LA IAME SERIES.
IL BATTAGLIONE TEAM DRIVER SBARCA A SIENA PER LA IAME SERIES.
Giorgio Roda da campione in carica al via dell’ELMS con Project 1
Giorgio Roda da campione in carica al via dell’ELMS con Project 1
Parte da Valencia l'assalto di Alex Caffi Motorsport alla Nascar Whelen Euro Series
Parte da Valencia l'assalto di Alex Caffi Motorsport alla Nascar Whelen Euro Series
Semaforo verde a Triscina per il quarto appuntamento Karting Sicilia
Semaforo verde a Triscina per il quarto appuntamento Karting Sicilia
Villorba Corse pronta all'esordio nella Le Mans Cup a Le Castellet
Villorba Corse pronta all'esordio nella Le Mans Cup a Le Castellet
3H of Monza: al via quasi 50 vetture per la Blancpain GT Series al Monza Eni Circuit
3H of Monza: al via quasi 50 vetture per la Blancpain GT Series al Monza Eni Circuit
NUOVA TOP 10 PER MARENGHI AL MARGUTTI.
NUOVA TOP 10 PER MARENGHI AL MARGUTTI.
DOPPIO STREPITOSO SUCCESSO DEL TEAM DRIVER AL MARGUTTI.
DOPPIO STREPITOSO SUCCESSO DEL TEAM DRIVER AL MARGUTTI.
Dalla storia alla velocità, nuovo pacchetto turistico del Consorzio Villa Reale e del Monza Eni Circuit
Dalla storia alla velocità, nuovo pacchetto turistico del Consorzio Villa Reale e del Monza Eni Circuit
AC Racing vincente a Monza con Tramontozzi
AC Racing vincente a Monza con Tramontozzi
DB MOTORSPORT AVVIA LA STAGIONE IN CIRCUITO: DE BELLIS PRONTO AL DEBUTTO STAGIONALE AL MUGELLO, PRIMO STEP PER DIFENDERE IL TITOLO.
DB MOTORSPORT AVVIA LA STAGIONE IN CIRCUITO: DE BELLIS PRONTO AL DEBUTTO STAGIONALE AL MUGELLO, PRIMO STEP PER DIFENDERE IL TITOLO.
AB Racing protagonista a Monza alla prima della Carrera Cup Italia
AB Racing protagonista a Monza alla prima della Carrera Cup Italia
“PRIMA” DEL MINI CHALLENGE 2019: ALESSIO ALCIDI SALE SUL PODIO DELLA “PRO” IN GARA 2, FILIPPO BENCIVENNI REALIZZA LA DOPPIETTA NELLA “LITE”
“PRIMA” DEL MINI CHALLENGE 2019: ALESSIO ALCIDI SALE SUL PODIO DELLA “PRO” IN GARA 2, FILIPPO BENCIVENNI REALIZZA LA DOPPIETTA NELLA “LITE”
Gran Turismo italiano: BMW sul podio del Monza Eni Circuit, la Ferrari di Villeneuve-Fisichella-Gai ai box per un guasto elettrico
Gran Turismo italiano: BMW sul podio del Monza Eni Circuit, la Ferrari di Villeneuve-Fisichella-Gai ai box per un guasto elettrico
Rovera sale sul podio all'esordio con la Mercedes-AMG a Monza
Rovera sale sul podio all'esordio con la Mercedes-AMG a Monza
Per Elite Motorsport Monza ottimo banco di prova
Per Elite Motorsport Monza ottimo banco di prova
Giuseppe Moscarelli vince il Gran Premio di Alcamo
Giuseppe Moscarelli vince il Gran Premio di Alcamo
Giovanni Moceri e Valeria Dicembre vincono la 4^ edizione della “Passo di Rigano - Bellolampo”
Giovanni Moceri e Valeria Dicembre vincono la 4^ edizione della “Passo di Rigano - Bellolampo”
Si presenta Domani la XXXV COPPA VAL D’ANAPO SORTINO
Si presenta Domani la XXXV COPPA VAL D’ANAPO SORTINO
Si apre il Campionato kart Circuiti Cittadini in provincia di Trapani
Si apre il Campionato kart Circuiti Cittadini in provincia di Trapani
Sara Safe Factor ha aperto il 2019 a Gorizia con 700 studenti
Sara Safe Factor ha aperto il 2019 a Gorizia con 700 studenti
GT e Turismo in pista a Monza nel weekend di ACI Sport
GT e Turismo in pista a Monza nel weekend di ACI Sport
SCATTA IL MOMENTO DELL’ESORDIO ASSOLUTO PER FILIPPO BENCIVENNI E SILVIA SIMONI NELLA CATEGORIA “LITE” DEL MINI CHALLENGE
SCATTA IL MOMENTO DELL’ESORDIO ASSOLUTO PER FILIPPO BENCIVENNI E SILVIA SIMONI NELLA CATEGORIA “LITE” DEL MINI CHALLENGE
LA STAGIONE 2019 DELLA SCUDERIA 5 SPEED INIZIA ALLA CAMUCINA-CORTONA,  PRIMA TAPPA DEL CIVSA.
LA STAGIONE 2019 DELLA SCUDERIA 5 SPEED INIZIA ALLA CAMUCINA-CORTONA, PRIMA TAPPA DEL CIVSA.
SUPER SCHIERAMENTO PER IL TEAM DRIVER NEL TROFEO MARGUTTI.
SUPER SCHIERAMENTO PER IL TEAM DRIVER NEL TROFEO MARGUTTI.
Sara Safe Factor apre il 2019 a Gorizia
Sara Safe Factor apre il 2019 a Gorizia
SECONDA STAGIONE NELLA CATEGORIA “PRO” DEL MINI CHALLENGE PER GABRIELE GIORGI: “SPERO DI METTERE A FRUTTO L’ESPERIENZA  ACQUISITA LO SCORSO ANNO”
SECONDA STAGIONE NELLA CATEGORIA “PRO” DEL MINI CHALLENGE PER GABRIELE GIORGI: “SPERO DI METTERE A FRUTTO L’ESPERIENZA ACQUISITA LO SCORSO ANNO”
UN CREMONA FIDUCIOSO AL RIENTRO DA MISANO
UN CREMONA FIDUCIOSO AL RIENTRO DA MISANO
Rovera all'esordio sulla Mercedes-AMG GT3 a Monza
Rovera all'esordio sulla Mercedes-AMG GT3 a Monza
Via al Trofeo regionale Kart Aci Sport dei circuiti cittadini 2019
Via al Trofeo regionale Kart Aci Sport dei circuiti cittadini 2019
Rosa Guerra

Rosa Guerra

Movisport sugli scudi del “tricolore” rally:  al Sanremo Michelini passa al comando della classifica asfalto

 

Una gara difficile e selettiva, ma disputata con acume tattico,ha consegnato al pilota lucchese la leadership della classifica CIRAS sfruttando al meglio la Fabia R5.

A punti anche Gilardoni, pur correndo in condizioni difficili.

 

 

Reggio Emilia, 15 aprile 2019

 

Movisport ai vertici tricolori. E’ questo, il segnale più importante per la scuderia reggiana dopo il 66. Rallye Sanremo, seconda prova delCampionato Italiano Rally, andato in scena lo scorso fine settimana nel ponente ligure.Il classico appuntamento rivierasco, dove per i colori Movisport vi erano Michelini/Perna (Skoda Fabia R5) e Gilardoni/Bonato (Hyundai i20 R5), si è rivelato tanto selettivo quanto appassionante ed alla fine estremamente fruttuoso per i colori reggiani, con la leadership della classifica “Asfalto” (CIRAS) acquisita da Rudy Michelini, oltre ai punti incamerati da Kevin Gilardoni.Michelini e Perna, finiti al Ciocco al secondo posto del CIRAS hanno sfruttato al meglio la gara sanremese per passare al comando della classifica provvisoria firmando la settima piazza assoluta e la seconda posizione tra i piloti iscritti al Campionato Italiano Rally Asfalto, un dato che li proietta anche al quinto posto nella generale. Ad elevare il Rallye Sanremo in termini di selettività è stata l’incertezza meteorologica, fattore che ha posto in risalto le scelte effettuate dai piloti in termini di setup e gomme. Una variabile, quella atmosferica, che si è rivelata primaria nel determinare gli equilibri in classifica ma che non ha negato al portacolori Movisport il raggiungimento dell’obiettivo primario: congedarsi dalla gara mantenendo alte le aspettative stagionali.

A rallentare il testimonial di AISM - Associazione Italiana Sclerosi Multipla - sono state le scelte relative agli pneumatici, particolare che non ha assecondato quelle che erano le esigenze dei fondi, resi mutevoli dall’alternanza delle condizioni meteo. Una situazione che non ha permesso a Rudy Michelini di esprimere al massimo le proprie potenzialità ma che, alla resa dei conti, non gli ha negato la leadership nella classifica “asfalto” e la quinta piazza nella classifica assoluta del Campionato Italiano Rally, dopo i due primi appuntamenti della programmazione.

“Analizzando la performance, non posso certo ritenermi soddisfatto - il commento di Rudy Michelini al termine del Rallye Sanremo - visto che non abbiamo mai azzeccato la scelta giusta delle gomme. Sicuramente, posso però gioire in ottica campionato. Una cornice veramente difficile, con condizioni di fondo fin troppo varie tra una prova speciale e l’altra. Si è spesso passati da chilometri di fondo asciutto a chilometri di asfalto reso viscido dalla pioggia, talvolta incontrando problemi di scarsa visibilità legati alla nebbia. Al netto di tutte le difficoltà che ci ha posto davanti la gara, la seconda posizione conquistata nel confronto tra asfaltisti iscritti al campionato ci proietta in testa alla classifica della serie ed al quinto posto in quella generale di Campionato Italiano Rally. Considerando che, storicamente, il Rallye Sanremo non mi ha mai portato fortuna, credo vi siano spunti importanti in vista dei prossimi impegni”.

Undicesimi assoluti, Gilardoni e Bonato, hanno raccolto poco, dal Rallye Sanremo, soltanto quattro punti. Una gara purtroppo che ha disatteso le aspettative della vigilia, molto sofferta per via delle mutevoli condizioni meteo che non li ha mai convinti nell’interpretarla a dovere preferendo non prendere rischi inutili. Adesso sono quinti nella classifica del CIRAS, attesi alla prossima prova della Targa Florio in Sicilia a metà maggio ad una riscossa per puntare a posizioni di classifica a loro consone e certamente alla portata.

“E’ stata una gara sofferta – commenta Gilardoni – non siamo mai riusciti a correre in tranquillità. Le condizioni meteorologiche ci hanno condizionato parecchio, non siamo mai riusciti a correre come volevamo. Prendiamo il buono, cioè la tanta esperienza accumulata e guardiamo alla prossima, dove contiamo comunque di arrivare a posizioni a noi più consone e dove credo possiamo starci”.

 

 

#rally #CIRally  #Movisport  #CIRAS  #GilardoniBonato  #MicheliniPerna

#RudyMichelini  #KevinGilardoni

 

FOTO: MICHELINI (foto Bettiol)

 

UFFICIO STAMPA

MGTCOMUNICAZIONE

ALESSANDRO BUGELLI

Luca Panzani argento a Sanremo

Lunedì, 15 Aprile 2019 10:46 Published in Rally

Luca Panzani argento a Sanremo

 

Il pilota lucchese, con la Ford Fiesta R2 gommata ufficialmente Hankook, ha di nuovo convinto con una prestazione di vertice che lo ha consolidato al secondo posto in campionato.Positiva la performance del pacchetto macchina -pneumatici, che ha consentito di essere la prima delle numerose Ford Fiesta all’arrivo, oltre che di acquisire esperienza importante per il prosieguo di una stagione che si annuncia assai competitiva.Da adesso la mente è verso la terza prova del Campionato, dal 9 al 12 maggio alla targa Florio, in Sicilia.

 

 

15 aprile 2019 - Luca Panzani ha consolidato la sua seconda posizione nella classifica del Campionato Italiano Rally “due ruote motrici”, giungendo secondo di categoria e 14° assoluto al 66° Rallye Sanremo, disputato venerdì e sabato passati, una gara avvincente per quanto incerta soprattutto per le mutevoli condizioni meteorologiche .

Il pilota lucchese, con la Ford Fiesta R2 della TH Motorsport gommata ufficialmente Hankook, affiancato da Francesco Pinelli era atteso ad una conferma del notevole risultato acquisito alla prima stagionale del Ciocco il mese scorso e sulle strade dell’entroterra ligure di ponente, ha nuovamente convinto disputando un rally in progressione, dando e ricevendo segnali importanti per quanto riguarda il feeling con la vettura come anche dagli pneumatici sudcoreani, per i quali opera un importante lavoro di sviluppo sulle strade italiane.

Dunque, il secondo step della scalata tricolore del programma sportivo di Panzani, con al fianco la neonata struttura biellese voluto con convinzione da FORD Italia e FORD Racing, con l’apporto di Gass Racing ha dato ragione alle scelte ed alle tattiche operate, soprattutto in questo appuntamento di Sanremo dove le condizioni meteorologiche spesso avverse hanno costretto a ponderare bene le strategie da adottare. Il risultato conseguito prende ulteriormente valore in quanto la Fiesta di Panzani è risultata la prima all’arrivo, davanti alle molte altre utilizzate dai protagonisti del Campionato Junior che qui ha avviato le proprie sfide stagionali.

L’affidabilità e la competitività del mezzo e le caratteristiche degli pneumatici Hankook su un fondo costantemente umido, bagnato e sporco, hanno portato ad un risultato importante, suffragato dai riscontri cronometrici, con due migliori tempi di categoria (e poi sempre sopra il podio nelle altre “chrono”), uno dei quali ottenuto nella prova più lunga durante la notte tra venerdì e sabato, di quasi 30 chilometri.

 

IL COMMENTO DI LUCA PANZANI: “Bene! Abbiamo confermato il buono con cui ci siamo proposti al Ciocco e devo dire che stavolta non è stato per nulla una passeggiata. La gara è difficile già da sé, figuriamoci poi con condizioni di tempo che variano in modo repentino. Per tutto il rally abbiamo sempre avuto l’assillo delle gomme da scegliere, di concerto con il team abbiamo per fortuna sempre visto “lungo” e spesso siamo stati appagati, quindi il lavoro di squadra ha pagato. La vettura è affidabile e performante, ancora non la sfrutto al meglio, ma ci si arriva, c’è da lavorare su molti punti, come anche sullo sviluppo degli pneumatici, ma abbiamo visto che quando tutto è incastrato al posto giusto possiamo dire davvero la nostra, peraltro contro avversari di altissimo livello. Ed il campionato è lungo . . .  ”.

 

Dal 9 al 12 maggio Panzani e Pinelli, con la Ford Fiesta R2 saranno al via della terza prova tricolore stagionale, sulle strade siciliane della Targa Florio.

 

Foto L. D’Angelo

 

#CIRally  #Rally  #PanzaniPinelli  #Hankook #Ford  #FordRacingItalia  #ERTS  #THMotorsport  #GassRacing 

 

MGTCOMUNICAZIONE

 

ALESSANDRO BUGELLI

Al “Trofeo Silvio Molinaro” oltre quota 200 iscritti

Martedì, 09 Aprile 2019 12:19 Published in Salite
Al “Trofeo Silvio Molinaro” oltre quota 200 iscritti
Apre il Campionato Italiano Velocità montagna con un ottimo numero di adesioni la Luzzi -Sambucina. Il week end dal 12 al 14 aprile animato da diversi campioni al via 
 
 
Luzzi (CS), 9 aprile 2019. Si sono chiuse superando quota 200 le iscrizioni al "Trofeo Sivio Molinaro" Luzzi - Sambucina, la gara organizzata da Cosenza Corse e Tebe Racing che dal 12 al 14 aprile in aprirà in Calabria il Campionato Italiano Velocità Montagna.
 
 
In provincia di Cosenza faranno il loro esordio in CIVM ben 6 Campioni del 2018: Domenico Cubeda su Osella FA 30 Zytek, Omar Magliona su Osella PA 2000, Rosario Iaquinta su Osella PA 21 EVO, Lucio Peruggini su Lamborghini Huracan GT3, Gianni Loffredo su MINI SD John Cooper Works diesel.
Ci sarà il Campione Italiano 2017 Domenico Scola che nella gara di casa del tricolore debutterà sulla monoposto Lola B/99 50 Zytek, mentre rilancia la sfida per la casse 1000 E2SC il lucano Achille Lombardi sulla Osella PA 21 Jrb spinata da motore BMW e nuova apparizione della Osella PA 21 con motore da 1600 cc affidata al giovanissimo driver di casa Denny Molinaro, che portà lagile biposto al successo di categoria nel 2018 a Morano.
Tra i prototipi del glruppo CN si rilancia la sfida tra il campione che gioca in casa ed il giovane salernitano Cosimo Rea sulla Ligier JS 51 Honda.
 
Il programma del week end calabrese entrerà nel vivo venerdì 12 aprile con le operazioni preliminari. Le verifiche sportive e tecniche presso la Delegazione comunale al bivio di Luzzi, nella parte bassa del centro cosentino dalle 15 alle 19.30. Sabato 13 aprile dalle 9.30 le due salite di ricognizione per i concorrenti che saranno ammessi al via, mentre le due gare scatteranno dalle 9 di domenica 14 aprile. Il tracciato vario e spettacolare sarà quello tradizionale ricavato sui 6,150 metri della SP 248, che uniscono la caratteristica località bruzia all’Abbazia Cistercense di Sambucina.
 
Calendario CIVM 2019: 12-14/04, “Trofeo Silvio Molinaro” Luzzi-Sambucina (CS); 26-28/04 29° Trofeo Scarfiotti Sarnano-Sassotetto (MC); 17-19/05 45^ Alpe del Nevegal (BL); 31/05 - 02/06 50^ Verzegnis-Sella Chianzutan (UD); 14-16/06 9^ Salita Morano-Campotenese (CS); 28-30/06 58^ Coppa Paolino Teodori (AP); 05-07/07 69^ Trento-Bondone (TN); 26-28/07 56^ Rieti-Terminillo 54^ Coppa Bruno Carotti (RI); 23-25/08 54° Trofeo Luigi Fagioli (PG); 13-15/09 61^ Monte Erice (TP); 20-22/09 65^ Coppa Nissena (CL); 18-20/10 37^ Pedavena-Croce D’Aune (BL).
1^ Riserva 06-08/09 47^ Cronoscalata La Castellana (TR); 2^ Riserva 27-29/09, 58^ Alghero-Scala Piccada (SS).
 
Addetto Stampa C.I.V.M.
Rosario Giordano 

IL CAMPIONATO ITALIANO RALLY PROSEGUE CON IL 66° RALLYE SANREMO

Tutto pronto per il secondo round della massima serie tricolore rally. L’evento della Città dei Fiori è in programma questo week end dall’11 al 13 aprile Tra le sfide più attese quella del CIR JUNIOR con 7 giovani sulle FORD Fiesta R2.

 

 

Roma, martedì 09 aprile 2019 -

Secondo atto della stagione per il Campionato Italiano Rally, che dall’11 al 13 darà spettacolo nel più classico degli appuntamenti tricolore, il Rallye Sanremo. La gara della Città dei Fiori, organizzata dall’AC Ponente Ligure, si affaccia quest’anno alla sua 66esima edizione confermando il format di successo delle recenti edizioni. Due giornate di gara, venerdì e sabato, strutturate su 362,64 km complessivi di rally, oltre 152,20 cronometrati sulle 10 prove speciali complessive.

Evento che raddoppia, soprattutto in termini di spettacolo, grazie alla rinnovata concomitanza del II round per il CIR Auto Storiche. Si prospetta quindi un evento sportivo dai numeri davvero impressionati sommando la partecipazione dei concorrenti al Leggenda, alla Coppa dei Fiori e al Lancia Stratos World Meeting. Da non perdere quindi la sfida tra i migliori interpreti del CIR, tutti confermati allo start di Sanremo. In cima alla lista compare il nome di Giandomenico Basso.

Dopo il successo al Rally Il Ciocco, sarà infatti il driver di Cavaso del Tomba a cercare le prime conferme, sempre affiancato da Lorenzo Granai su Skoda Fabia R5. Chance importante anche per il romagnolo Simone Campedelli, secondo nell’apertura di Campionato e secondo anche lo scorso anno sul podio di Sanremo, proverà insieme a Tania Canton su Ford Fiesta R5 a centrare una vittoria che manca da più di un anno [Rally di Roma Capitale 09.2017].

Molto atteso anche il pordenonese Luca Rossetti, con Eleonora Mori, che proverà a mettere a frutto i chilometri di “rodaggio” sulla Citroen C3. Curiosità anche per la replica di Craig Breen e Paul Nagle dopo un debutto italiano piuttosto altalenante. La Fabia R5 avrà qualche segreto in meno per il pilota irlandese, che proverà sicuramente a dire la sua in una delle poche gare del calendario che ha già affrontato [2012 su Peugeot 207 S2000]. Da seguire anche la crescita al volante della R5 ceca per il Campione Italiano WRC Stefano Albertini, attualmente in testa al CIR Asfalto, che proverà a ricostruire il podio centrato nel Sanremo 2015 al fianco di Danilo Fappani.

È già tempo di riscatto per altri big della serie, delusi dal debutto stagionale. Per primo il varesino Andrea Crugnola, l’uomo da battere al Ciocco fino alla debacle della sua Volkswagen Polo R5, vorrà ripartire con lo stesso piede affiancato da Pietro Ometto. Proverà a ripartire il toscano Rudy Michelini (Fabia R5), che dovrà confrontarsi con rivali quotati come il reggiano Antonio Rusce (Polo R5) e il varesino Giacomo Scattolon (Fabia R5), anche lui di rientro dal ritiro in Garfagnana.

Occhio anche agli altri piloti in corsa per il titolo Asfalto: il lariano Kevin Gilardoni (Hyundai i20 R5) e due driver armati di Fabia R5, il parmense Marcello Razzini e il giovane siciliano Alessio Profeta. Ma i riflettori saranno sicuramente puntati sugli iscritti al Campionato Italiano Rally Junior: Giorgio Bernardi, Luca Bottarelli, Andrea Mazzocchi, Marco Pollara, Pasquale Pucella, Giuseppe Testa e Mattia Vita.

Questi i 7 nomi dei giovani piloti portacolori di ACI Team Italia, armati delle Ford Fiesta R2B, presentati a Roma la scorsa settimana e attesi a Sanremo per il rally d’apertura.

Il  vincitore della serie Junior avrà in premio la partecipazione al Campionato del Mondo Junior 2020, competizione destinata ai migliori talenti del mondo. A Sanremo si disputerà anche il secondo appuntamento per i partecipanti al titolo Due Ruote Motrici, dove spiccano due toscani sulle R2B ufficiali: il fiorentino leader di classifica Tommaso Ciuffi (Peugeot 208) e il lucchese Luca Panzani (Fiesta R2B). Attese anche le vetture tutte al femminile: con la Citroen Ds3 di Rachele Somaschini e la Peugeot 208 di Patrizio Perosino.

Tra gli outsider di assoluto rilievo, da segnalare la presenza di Enrico Brazzoli, vincitore nel WRC 3 nella passata edizione e, al via a Sanremo con la 124 Abarth nel FIA RGT Cup. Interessante anche il secondo round tra le 208 R2 in corsa per il Peugeot Competition, con i tre iscritti al tricolore Davide Nicelli, Jacopo Trevisani e Christopher Lucchesi Jr a partire davanti ad altri quattro rivali nel trofeo francese. A proposito di monomarca, sono pronte a correre anche le undici Swift R1 Sport in lotta per il Suzuki Rally Trophy. L’uomo da battere sarà Fabio Poggio, vincitore al primo round del Ciocco, che si giocherà la gara di casa contro Simone Rivia, Corrado Peloso e Andrea Scalzotto.

 

Addetto stampa |

Redazione centrale Chiara Iacobini 

Daniele De Bonis 

Luca Bartolini

Il 24° Slalom Torregrotta - Roccavaldina apre il Tricolore 2019

Il Tricolore Slalom inaugura la stagione a Messina il 27 e 28 aprile alla gara organizzata da Gianfranco Cunico Club e Automobile Club Messina. Iscrizioni fino a lunedì 22

 

 

Torregrotta (ME), 8 aprile.

Il 24° Slalom Torregrotta -Roccavaldina anche nel 2019 sarà il primo round di Campionato Italiano in programma il 27 e 28 aprile. La gara organizzata dal Gianfranco Cunico Club di Torregrotta in collaborazione con Automobile Club Messina, avrà la rinsaldata partnership del Comune di Torregrotta, sempre capofila tra i più convinti sostenitori della competizione, come il Comune di Roccavaldina, oltre al supporto di molte realtà private della zona.

Le iscrizioni alla competizione messinese rimarranno aperte fino a lunedì 22 aprile. Ventiquattro edizioni di cui 20 vissute da protagonista del Campionato Italiano Slalom, ha sempre ripagato l’infaticabile lavoro dello staff del Gianfranco Cunico Club e la competenza dell’Automobile Club Peloritano, la competizione sarà anche 4^ prova valida di Campionato Siciliano. Invariato lo spettacolare tracciato si snoderà, come consolidata tradizione sui 3,5 Km della SP 59 che uniscono Torregrotta a Roccavaldina, un percorso vario che assicura il massimo della spettacolarità con ben 13 postazioni di rallentamento, con diverse zone in cui il pubblico può assistere alle sfide tra i migliori piloti del panorama nazionale in piena sicurezza.

Giornata di sabato dedicata alle verifiche, occasione di autentica festa per Torregrotta che apre il suo centro a piloti, team ed addetti ai lavori. Domenica le tre manche di gara, al meglio delle quali sarà stilata la classifica che assegnerà il successo della corsa ed i punti per la serie tricolore e quella regionale.

Nel 2018, in un’edizione ad alta adrenalina, la vittoria fu per il trapanese Campione Italiano Giuseppe Castiglione su Radical, che all’ultima manche ha sovvertito le sorti della gara precedendo sul podio Girolamo Ingardia su monoposto Ghipard, campione Siciliano 2018, davanti al tricolore Under 23 Emanuele Schillace che solo due settimane fa con la Radical si è imposto nella prima di campionato allo Slalom di Salice. Top ten 23° Slalom Torregrotta - Roccavaldina. 1 Castiglione (Radical SR4) a 2’37”88; 2 Ingardia (Ghipard Formula Ghip) a 0”27; 2 3 Schillace (Radical SR4) 0”27 ; 4 Venanzio (Radical SR4) a 0”39; 5 Emanuele (Osella PA 9/90 AR) a ”34; 6 Gulotta (Radical SR4) a 2”16; 7 Vinaccia (Osella PA 9/90 AR) a 3”71; 8 Virgilio (Radical SR4) a 4”22; 9 Lastrina A (Radical Pro Sport) a 5”15; 10 Puglisi (Radical Prosport) a 6”39. Calendario C.I. Slalom 2019: 27-28/04, 24° Slalom Torregrotta - Roccavaldina (ME); 19/05 27° Slalom Città di Campobasso (CB); 02/06 17° Slalom dell’Agro Ericino (TP); 30/06 7° Slalom dei Trulli (BA); 20/07 19° Slalom città di Osilo (SS); 8/09 8° Maxislalom di Roccadaspide (SA); 30/09 7° Slalom Colli Euganei città di Este (PD); 6/10 18° Slalom Monte Condrò (CZ).

 

 

Ufficio Stampa

Rif. Rosario Giordano

Erregimedia

Sara Safe Factor ha aperto il 2019 a Gorizia con 700 studenti

Anno numero 14 per il progetto Sara Assicurazioni e Automobile Club d’Italia sulla Sicurezza Stradale, finora incontrati oltre 100.000 ragazzi.

Al Teatro Verdi gli studenti dell’Isontino. Il F.1 Montermini Testimonial: “Il rispetto delle regole è alla base della guida corretta

 

 

Gorizia 4 aprile 2019. Partita da Gorizia l’edizione 2019 del Sara Safe Factor, in Strada ed in Pista Vincono le Regole, con circa 700 studenti arrivati da tutto l’Isontino, il progetto sulla sicurezza stradale dedicato agli studenti delle scuole superiori da Sara Assicurazioni e Automobile Club d’Italia. L’iniziativa che si terrà domani, giovedì 4 aprile, è stata promossa  sul territorio dal’Automobile Club Gorizia

All’incontro Sara Safe Factor di giovedì 4 aprile, presso il Teatro Verdi in via Garibaldi 2/A a Gorizia, hanno partecipato circa 700 studenti delle Scuole Superiori dell’Isontino. Hanno fatto gli onori di casa nella gremita sala davanti all’attenta e partecipe platea: Cristina Pagliara, Presidente Automobile Club Gorizia, S.E. il Prefetto Dr. Massimo Marchesiello, il Sindaco della Città Rodolfo Ziberna, alla presenza delle maggiori autorità militari. 

 

Molta partecipazione durante l’intervento del pilota testimonial Andrea Montermini, già F.1 ed attuale protagonista delle scene racing legato al marchio Ferrari, oltre che istruttore di guida professionista. Tra gli argomenti trattati da Montermini anche la corretta posizione di guida, l’impugnatura del volante, l’uso adeguato delle cinture di sicurezza e la frenata d’emergenza.  _”Una situazione sconosciuta porta all’emergenza ed è difficilmente gestibile - ha spiegato il driver F.1 - gli elementi base di guida sicura son comuni alla guide sulle strade quotidiane, quanto alla guida in pista, ma alla base c’è sempre il rispetto delle regole, senza le quali nessun pilota sarà mai un campione come nessun utente della strada sarà un utente al sicuro”-.

Gli studenti continuano ad interagire con Sara Safe Factor anche dopo l’incontro in sala grazie alla pagina facebook @SaraSafeFactor. Il Progetto ideato da Sara Assicurazioni, è giunto al suo 14° anno di attività ed ha superato quota 100.000 studenti incontrati. Sara Safe Factor si inserisce nel piano di azione dell’Automobile Club d’Italia a sostegno della campagna ONU che, per il decennio 2010- 2020 ha l’obiettivo di un ulteriore dimezzamento delle vittime della strada e affianca l’azione della Federazione Internazionale dell’Automobile “FIA for Raod Safety Action”. La sicurezza è tra le principali prerogative ACI che a sua volta affianca sempre volentieri il mondo della scuola. Peculiarità di Sara Safe Factor è la promozione delle sicurezza stradale, possibile con il rispetto delle regole, esemplificato attraverso dei parallelismi con il mondo delle corse automobilistiche. Il Racing e la guida sulle strade di transito ordinarie hanno in comune gli elementi base di guida sicura, ma sopratutto il rigido rispetto delle regole, aspetto comune al mondo della scuola e dello sport.

Ready 2Go è il network al fianco dell’Automobile d’Italia con la rete di scuole guida che usano metodi più diretti per far conoscere al neofita le situazioni più varie. 

La controtendenza del nuovo aumento degli incidenti stradali, dopo un periodo di flessione, dovuto al nuovo ed incalzante nemico: la distrazione; l’aumento della gravità delle conseguenze degli incidenti stradali, vedono i giovani sempre come principali soggetti coinvolti. Per questa ragione Sara Assicurazioni ha scelto gli studenti in età da patente come principali interlocutori, poiché trasmettere il rispetto delle regole ai neofiti della guida è la via più efficace per creare una nuova generazione di utenti della strada che condividano il valore ed il principio della sicurezza stradale, attraverso comportamenti responsabili basati sul rispetto delle regole. 

Il progetto è presente su facebook @SaraSfafeFactor, dove si pala di sicurezza in modo dinamico e facile da apprendere.

 

Rif. Stampa Sara Safe Factor Rosario Giordano +39 3346233608

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

ACI Sport spa a socio unico

Rosario Giordano Addetto Stampa Relatore incontri Sara Safe Factor

Ultimi giorni di iscrizioni aperte al 5° Rally Colline Metallifere e Val di Cornia

Fissato per venerdì 5 aprile il termine di accettazione delle domande di adesione alla gara, che conferma Piombino ancora fulcro dell’evento.

E’ stato approntato un percorso di alto livello, in ampia parte rivisto ed allungato per portare l’evento a livello di “nazionale”, con particolare interesse mostrato dall’introduzione della prova spettacolo disegnata vicino al porto.

Riconfermato il Memorial Leonardo Tucci, giunto alla terza edizione.

 

 

 

 

Follonica (Grosseto), 03 aprile 2019 – Iscrizioni in dirittura d’arrivo, al 5° Rally delle Colline Metallifere e della Val di Cornia, per iscriversi ci sarà tempo sino a venerdì 5 aprile.

In programma per il 13 e 14 aprile, con l’organizzazione di MaremmaCorse 2.0, la gara quest’anno avrà un percorso in ampia parte rivisto e più lungo, una sfida che passerà al grado di “nazionale”.

Diverse le validità: da quella del Trofeo Rally Toscano, al sempre partecipato Premio Rally Aci Lucca e vi sarà la novità del Trofeo Rally Super 2000, riservato alle intramontabili vetture aspirate da 2000 cc., gestito da Maranello Corse con la collaborazione di Pirelli.

PIOMBINO, IL CUORE PULSANTE

Per il terzo anno consecutivo il Rally farà ancora base a Piombino, dove è stata trovata ampia accoglienza sia dall’Amministrazione Comunale, dalla Pro Loco che anche dagli operatori economici, essendo pensata come ideale veicolo per l’immagine della città e del suo hinterland e certamente come volano per l’indotto turistico-ricettivo.

Si partirà e si arriverà, ancora in Corso Italia a Piombino, aspettando di nuovo il bagno di folla delle due precedenti edizioni, mentre sono in serbo altre interessanti novità per quanto riguarda la logistica ed il percorso, in ampia parte rivisto.

Le verifiche, saranno organizzate in Piazza Bovio a Piombino, con splendida vista mare, le “piesse” saranno ben nove, con l’introduzione di una “spettacolo” nelle adiacenze del porto di Piombino prevista per il sabato sera.

IL PERCORSO ALLUNGATO TRANSITA DA LUOGHI STORICI DEL RALLISMO ITALIANO

Due prove speciali saranno da ripetere tre volte, una per due volte più la prova spettacolo, per un totale di nove impegni cronometrati e 77,850 chilometri a fronte del totale del percorso che ne misura 322,300. La Prova Speciale “Monteverdi” sarà proposta in una in versione inedita, la celebre “Sassetta”, sarà più lunga rispetto al passato e soprattutto in senso contrario rispetto al 2018. Inedita anche la prova di “Campiglia”,costeggiando il paese. Due prove saranno da ripetere tre volte, una da ripetere due volte più la prova spettacolo, per un totale di nove impegni cronometrati per 77,850 chilometri a fronte del totale del percorso che ne misura 322,300.

Il Parco Assistenza sarà allestito ancora alla Fiera di Venturina (come  nel 2018), i riordini al "Canado Family Village", novità anche in questo caso, nella sede della Staccioli a Venturina, ed a Suvereto.

CONFERMATO IL “MEMORIAL LEONARDO TUCCI”

La gara sarà di nuovo intitolata a Leonardo Tucci, il driver originario della bassa provincia livornese, prematuramente scomparso nel 2012, uno sportivo di alto livello e carisma, il cui ricordo è ancor oggi molto forte. Sarà la terza edizione del “memorial” a lui dedicato.

L’organizzazione ha previsto un’interessante convenzione per i pernottamenti presso il "Canado Family Village" a Donoratico, oltre che per la"Cena del Rallysta" il sabato sera.

I comuni coinvolti al fianco dell’organizzazione, oltre a Piombino, sono quelli dell’intera area della Val di CorniaCampiglia Marittima, Monteverdi, Sassetta e Suvereto.

PROGRAMMA        

DISTRIBUZIONE ROAD BOOK

Enoteca la Barona – Suvereto         

Giovedi 11 Aprile 2019  ore 19:00 – 20:00

Venerdi 12 Aprile 2019 ore 9:00 – 11:00

RICOGNIZIONI PERCORSO         

Venerdi 12 Aprile 2019         

PS da 2 a 9: ore 10:00 – 18:00

PS 1: ore 22:30 – 24:00

VERIFICHE SPORTIVE

Piombino – Ristorante La Rocchetta – P. Bovio     

Sabato 13 Aprile 2019          

ore 10:30 – 14:30

VERIFICHE TECNICHE

Piombino – Via Ferrer – Corso Italia

Sabato 13 Aprile 2019          

ore 11:00 – 15:00

SHAKEDOWN

S.C. del Cafaggio      

Sabato 13 Aprile 2019          

ore 12:30 – 16:00

BRIEFING CONCORRENTI (obbligatorio)

Fiera di Venturina

Sala Congressi          

Sabato 13 Aprile 2019 ore 17:00

PARTENZA PRIMO CONCORRENTE

Piombino – Corso Italia         

Sabato 13 Aprile 2019 ore 19:01

ARRIVO PRIMO CONCORRENTE

Piombino – Corso Italia         

Domenica 14 Aprile 2019 ore 17:18

PREMIAZIONI                                                          

Domenica 14 Aprile 2019 sul Palco di Arrivo

L’edizione del 2018 vide la vittoria dei sardi Gessa-Pusceddu (nella foto), con una Renault Clio R3C, con lo scarto di soli due secondi sui locali Tucci-Micalizzi (Renault Clio S1600) e terzi i lucchesi Simonetti-Angilletta a 30”2, anche loro con una Renault Clio R3C.

#Rally  #RallyCollineMetallifere  #Valdicornia  #CollineMetallifere  #Piombino

www.maremmacorse.com.

 

UFFICIO STAMPA

MGTCOMUNICAZIONE

ALESSANDRO BUGELLI

Sara Safe Factor apre il 2019 a Gorizia

Mercoledì, 03 Aprile 2019 15:23 Published in Altre Notizie

Sara Safe Factor apre il 2019 a Gorizia

 

Anno numero 14 per il progetto Sara Assicurazioni e Automobile Club d’Italia sulla Sicurezza Stradale, finora incontrati oltre 100.000 studenti.

Il F.1 Montermini Testimonial: “Racing e strade quotidiane hanno in comune gli elementi base di guida sicura

 

 

 

Gorizia 3 aprile 2019.

Parte da Gorizia l’edizione 2019 del Sara Safe Factor, in Strada ed in Pista Vincono le Regole, il progetto sulla sicurezza stradale dedicato agli studenti delle scuole superiori da Sara Assicurazioni e Automobile Club d’Italia. L’iniziativa che si terrà domani, giovedì 4 aprile, è promossa dal’Automobile Club Gorizia, ed è stato presentata questa mattina presso la Prefettura della città. 

All’incontro Sara Safe Factor che domani, giovedì 4 aprile, si svolgerà dalle 9 presso il Teatro Verdi in via Garibaldi 2/A a Gorizia, parteciperanno circa 600 studenti delle Scuole Superiori dell’isontino. Saranno presenti: Cristina Pagliara, Presidente Automobile Club Gorizia, il Sindaco della Città Rodolfo Ziberna, S.E. il Prefetto Dr. Massimo Marchesiello.

Il Progetto ideato da Sara Assicurazioni, è giunto al suo 14° anno di attività ed ha superato quota 100.000 studenti incontrati. Sara Safe Factor si inserisce nel piano di azione dell’Automobile Club d’Italia a sostegno della campagna ONU che, per il decennio 2010- 2020 ha l’obiettivo di un ulteriore dimezzamento delle vittime della strada e affianca l’azione della Federazione Internazionale dell’Automobile “FIA for Raod Safety Action”. La sicurezza è tra le principali prerogative ACI che a sua volta affianca sempre volentieri il mondo della scuola. Peculiarità di Sara Safe Factor è la promozione delle sicurezza stradale, possibile con il rispetto delle regole, esemplificato attraverso dei parallelismi con il mondo delle corse automobilistiche. Il Racing e la guida sulle strade di transito ordinarie hanno in comune gli elementi base di guida sicura, ma sopratutto il rigido rispetto delle regole, aspetto comune al mondo della scuola e dello sport.

Il pilota più veloce non sarà mai un campione se non rispetta le regole. Un principio fermo nella mente dei grandi piloti, come il testimonial dell’iniziativa Andrea Montermini. Il già pilota F.1, da sempre vicino al marchio Ferrari, due volte volte Campione International GT Open, Campione Italiano GT, che dopo  aver corso in F.3 ed in F.3000, essere stato collaudatore Ferrari F.1 ed aver corso nella massima serie iridata, ha continuato la sua carriera in F. Indy, IMSA e Prototype, ha partecipato più volte alle 24H di Le Mans, di Daytona e di Spa, è anche istruttore professionista di guida sicura. Montermini parla alle giovani platee con esempi pratici, trasferendo i principi alla base della guida sicura, poiché solo conoscendo le situazioni che possono portare al pericolo si possono prevenire e gestire. -“Sapere eseguire una frenata d’emergenza toglie il pilota da una situazione critica, ma nello stesso tempo salva la vita di un utente della strada - spiega Montermini - rispettare le regole evita sempre situazioni di alto rischio”-.

La controtendenza del nuovo aumento degli incidenti stradali, dopo un periodo di flessione, dovuto al nuovo ed incalzante nemico: la distrazione; l’aumento della gravità delle conseguenze degli incidenti stradali, vedono i giovani sempre come principali soggetti coinvolti. Per questa ragione Sara Assicurazioni ha scelto gli studenti in età da patente come principali interlocutori, poiché trasmettere il rispetto delle regole ai neofiti della guida è la via più efficace per creare una nuova generazione di utenti della strada che condividano il valore ed il principio della sicurezza stradale, attraverso comportamenti responsabili basati sul rispetto delle regole. 

Il progetto è presente su facebook @SaraSfafeFactor, dove si pala di sicurezza in modo dinamico e facile da apprendere.

 

Rif. Stampa Sara Safe Factor Rosario Giordano +39 3346233608

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

ACI Sport spa a socio unico

Rosario Giordano Addetto Stampa

Il prossimo weekend a  Cogollo del Cengio  (VI) il team VueffeCorse apre ufficialmente la stagione agonistica 2019
con il suo specalista della montagna Giovanni Grasso.
 
 
 
 
Il prossimo weekend a  Cogollo del Cengio  (VI) il team VueffeCorse apre ufficialmente la stagione agonistica 2019 con il suo specalista della montagna Giovanni Grasso
Il driver siciliano di Firenze che da quest'anno difendera' anche i colori dell'ACN Forze di Polizia, lo scorso anno ha conquistato il suo secondo titolo italiano nel CIVSA con la sua fida R5 gt turbo, ed ora al Costo cercherà di portare sul gradino più alto del podio la sua Renault Clio rs con la quale lo scorso anno nel TIVM ha conquistato vittorie e ottimi piazzamenti.
Le premesse per un'ottima performance ci sono tutte; i piloti della scuderia nel periodo invernale hanno eseguito test e sessioni in pista per migliorare la tecnica ed affinare la messa a punto dei mezzi curati da Grassoracingteam.

Seguiteci sulle nostre pagine facebook e live su salita.ficr.it.
 
Ufficio Stampa
Giovani Grasso

SARNANO-SASSOTETTO/TROFEO SCARFIOTTI DEL 26/28 APRILE: ISCRIZIONI APERTE

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni per la cronoscalata Sarnano-Sassotetto.

L’evento anche quest’anno vedrà al via i protagonisti dell’italiano salita auto moderne e storiche.

 

 

 

 

Macerata - Si sono aperte lo scorso 22 marzo le iscrizioni per il Trofeo Scarfiotti, seconda prova di Campionato Italiano CIVM e seconda prova anche per il CIVSA auto storiche. Le iscrizioni si chiuderanno lunedi 22 aprile alle ore 24,00.

La gara in salita dei Monti Sibillini in calendario per il fine settimana 26/28 aprile sarà la 29^ edizione per le auto moderne e la 12^ edizione (con la denominazione Trofeo Storico Scarfiotti) per le auto storiche. Nell’occasione ricorrerà il 50° anniversario della prima edizione, disputata il 20 luglio 1969, a poco più di un anno dalla scomparsa del grande campione automobilistico, uno dei cinque piloti marchigiani ad aver partecipato al Campionato Mondiale di formula 1. Lodovico Scarfiotti è stato inoltre uno degli ultimi piloti capaci di esprimersi ad alto livello internazionale in diverse specialità come le cronoscalate, le gare di durata in circuito e la F.1.

Il fiorentino Stefano Peroni, vincitore della gara storiche della passata edizione sarà presente e ci dà una sua opinione sulla gara: “Avevo partecipato tra le moderne ad un paio di edizioni qualche anno fa. Sono tornato l’anno scorso vincendo l’assoluta storiche su un tracciato che è bellissimo, molto impegnativo e presenta tante diverse difficoltà. A me piace veramente molto, parteciperò di nuovo con la mia monoposto Martini.”

Per le moderne non mancherà il catanese Domenico Cubeda, costante ed appassionato partecipante a tutto il CIVM. Sarà sicuramente uno dei protagonisti di rilievo: “Faccio i complimenti a tutta l’organizzazione che ha dovuto affrontare negli anni anche le difficoltà derivate dal terremoto. A Sarnano ricevo sempre una bella accoglienza, il percorso e molto bello ed impegnativo, ho dovuto impiegare del tempo per assimilarlo. Spero anche quest’anno di avere soddisfazioni, verrò con la mia Osella Fa30-Zytek curata da Paco74, seguita da Armaroli per il motore e con gomme Avon, per affrontare tutto il campionato.”

 

Il programma della gara prevede nel pomeriggio di venerdi 26 aprile le verifiche sportive e tecniche sia per auto moderne che per auto storiche, sabato 27 aprile supplemento verifiche sportive e tecniche per gara auto storiche al mattino; prove ufficiali, al mattino per le auto moderne ed al pomeriggio per le auto storiche, mentre domenica 28 aprile gara auto storiche (salita unica) alle ore 9 e gara auto moderne a seguire (salita unica), alle ore 11 circa.

ufficio stampa Trofeo Scarfiotti -

Giuseppe Saluzzi