MACINTYRE E DE MARCO REGALANO UNA NUOVA VITTORIA AL TEAM DRIVER.
MACINTYRE E DE MARCO REGALANO UNA NUOVA VITTORIA AL TEAM DRIVER.
DIEGO DI FABIO IL SEDICENNE PILOTA PESARESE TRIONFA IN GARA 2 NEL “MINI CHALLENGE” AL MUGELLO
DIEGO DI FABIO IL SEDICENNE PILOTA PESARESE TRIONFA IN GARA 2 NEL “MINI CHALLENGE” AL MUGELLO
AB Racing emoziona e convince al Mugello in Carrera Cup Italia
AB Racing emoziona e convince al Mugello in Carrera Cup Italia
DOPPIO IMPEGNO CON LA PORSCHE PER IL PILOTA RICCARDO PERA CHE A BARCELLONA CENTRA IL PODIO NELLA LEMANS MICHELIN CUP E UN SESTO POSTO NEL CAMPIONATO EUROPEO ENDURANCE
DOPPIO IMPEGNO CON LA PORSCHE PER IL PILOTA RICCARDO PERA CHE A BARCELLONA CENTRA IL PODIO NELLA LEMANS MICHELIN CUP E UN SESTO POSTO NEL CAMPIONATO EUROPEO ENDURANCE
Pole assoluta e trionfo per Rovera al Mugello nel Tricolore GT Sprint
Pole assoluta e trionfo per Rovera al Mugello nel Tricolore GT Sprint
ACE1 Villorba Corse brilla e va a punti all'esordio in ELMS a Barcellona
ACE1 Villorba Corse brilla e va a punti all'esordio in ELMS a Barcellona
IL TEAM DRIVER SI ALLENA AD ADRIA IN OTTICA ITALIANO ACI KARTING.
IL TEAM DRIVER SI ALLENA AD ADRIA IN OTTICA ITALIANO ACI KARTING.
La Squadra Corse Angelo Caffi si prepara per un intenso weekend di gare su più fronti e in più categorie
La Squadra Corse Angelo Caffi si prepara per un intenso weekend di gare su più fronti e in più categorie
Doppia Elite Motorsport nel TCR al Mugello e al Trofeo Vallecamonica
Doppia Elite Motorsport nel TCR al Mugello e al Trofeo Vallecamonica
Villorba Corse su tutti i fronti a Barcellona in ELMS e Le Mans Cup
Villorba Corse su tutti i fronti a Barcellona in ELMS e Le Mans Cup
Villorba Corse su tutti i fronti a Barcellona in ELMS e Le Mans Cup
Villorba Corse su tutti i fronti a Barcellona in ELMS e Le Mans Cup
MAZZOCCHI, SORETTI E MURGIA PORTANO LA LEONESSA CORSE A ROMA E IN VALLECAMONICA
MAZZOCCHI, SORETTI E MURGIA PORTANO LA LEONESSA CORSE A ROMA E IN VALLECAMONICA
DELLI GUANTI SI CONFERMA MOLTO VELOCE TRA I ROOKIE DEL RED BULL RING.
DELLI GUANTI SI CONFERMA MOLTO VELOCE TRA I ROOKIE DEL RED BULL RING.
AB Racing cerca conferme al Mugello nella Carrera Cup Italia
AB Racing cerca conferme al Mugello nella Carrera Cup Italia
Doppio impegno per Ac Racing nel weekend
Doppio impegno per Ac Racing nel weekend
Obiettivo rivincita per Rovera al Mugello nel Tricolore GT Sprint
Obiettivo rivincita per Rovera al Mugello nel Tricolore GT Sprint
AB Racing cerca conferme al Mugello nella Carrera Cup Italia
AB Racing cerca conferme al Mugello nella Carrera Cup Italia
Alex Caffi Motorsport sale sul podio ed è protagonista a Venray nella Nascar Whelen Euro Series 2019 Miura è terzo nel Challenger Trophy mentre Vartiainen in Elite 2 concretizza una spettacolare rimonta e chiude nella top ten
Alex Caffi Motorsport sale sul podio ed è protagonista a Venray nella Nascar Whelen Euro Series 2019 Miura è terzo nel Challenger Trophy mentre Vartiainen in Elite 2 concretizza una spettacolare rimonta e chiude nella top ten
Stefano Crespi costretto al ritiro alla 69^ Trento-Bondone dopo ottime prestazioni
Stefano Crespi costretto al ritiro alla 69^ Trento-Bondone dopo ottime prestazioni
DELLI GUANTI SBARCA AL RED BULL RING PER PUNTARE AL PODIO DEI ROOKIE.
DELLI GUANTI SBARCA AL RED BULL RING PER PUNTARE AL PODIO DEI ROOKIE.
ACE1 Villorba Corse debutta in ELMS con Harata, Bressan e Lancieri
ACE1 Villorba Corse debutta in ELMS con Harata, Bressan e Lancieri
Alex Caffi Motorsport sbarca in Olanda sull'ovale di Venray
Alex Caffi Motorsport sbarca in Olanda sull'ovale di Venray
Rovera riprende la via dell'International GT Open al Red Bull Ring
Rovera riprende la via dell'International GT Open al Red Bull Ring
BOLZA CORSE, ADRIA E GLI ONORI DI CASA
BOLZA CORSE, ADRIA E GLI ONORI DI CASA
SCOGNAMIGLIO CONQUISTA LO SCETTRO A SARNO NELLA 60 MINI.
SCOGNAMIGLIO CONQUISTA LO SCETTRO A SARNO NELLA 60 MINI.
WEEK END MOLTO CONSISTENTE PER PUJATTI NELL’ITALIANO DI SARNO.
WEEK END MOLTO CONSISTENTE PER PUJATTI NELL’ITALIANO DI SARNO.
CAGLIONI REGALA AL TEAM DRIVER UNA NUOVA VITTORIA TRICOLORE A SARNO.
CAGLIONI REGALA AL TEAM DRIVER UNA NUOVA VITTORIA TRICOLORE A SARNO.
AD HUNGARORING DELLI GUANTI SI METTE IN LUCE TRA I ROOKIE.
AD HUNGARORING DELLI GUANTI SI METTE IN LUCE TRA I ROOKIE.
IL PENSIERO DI SCOPEL A CHI È MENO FORTUNATO
IL PENSIERO DI SCOPEL A CHI È MENO FORTUNATO
Pole e vittoria per Fenici a Imola nella Porsche Sports Cup Suisse
Pole e vittoria per Fenici a Imola nella Porsche Sports Cup Suisse
HP SPORT sulla pista di Adria per tornare leader nella Smart E-cup con i piloti Silvia Sellani (Lady Cup) e Nino Cannavò
HP SPORT sulla pista di Adria per tornare leader nella Smart E-cup con i piloti Silvia Sellani (Lady Cup) e Nino Cannavò
IL TEAM DRIVER A SARNO CON IMPORTANTI NOVITA’.
IL TEAM DRIVER A SARNO CON IMPORTANTI NOVITA’.
MARIO BENVENUTI AL VIA DELLA GARA DI ADRIA DEL TROFEO SUPERCUP.
MARIO BENVENUTI AL VIA DELLA GARA DI ADRIA DEL TROFEO SUPERCUP.
SPETTACOLARE WEEKEND AL SANTAMONICA CON LA “BLANCPAIN GT WORLD CHALLENGE”
SPETTACOLARE WEEKEND AL SANTAMONICA CON LA “BLANCPAIN GT WORLD CHALLENGE”
DELLI GUANTI TORNA IN ABITACOLO PER LA DOPPIA TRASFERTA ESTERA DELL’ITALIAN F4.
DELLI GUANTI TORNA IN ABITACOLO PER LA DOPPIA TRASFERTA ESTERA DELL’ITALIAN F4.
Fenici all'esame di Imola nella Porsche Sports Cup Suisse
Fenici all'esame di Imola nella Porsche Sports Cup Suisse
KARTING: BUON QUINTO POSTO DI KARIM SARTORI AL TROFEO D’ESTATE DI LONATO, CONSIDERANDO I PROBLEMI SORTI IN QUALIFICA
KARTING: BUON QUINTO POSTO DI KARIM SARTORI AL TROFEO D’ESTATE DI LONATO, CONSIDERANDO I PROBLEMI SORTI IN QUALIFICA
Il Most Autodrom mette alla prova l'Alex Caffi Motorsport
Il Most Autodrom mette alla prova l'Alex Caffi Motorsport
PUNTI PREZIOSI PER PUJATTI IN UNA TORRIDA ADRIA.
PUNTI PREZIOSI PER PUJATTI IN UNA TORRIDA ADRIA.
EFFERREMOTORSPORT – Tutto esaurito al Rally 4 Regioni con 15 equipaggi!
EFFERREMOTORSPORT – Tutto esaurito al Rally 4 Regioni con 15 equipaggi!
Rosa Guerra

Rosa Guerra

LA NEBROSPORT PUNTA NOVARA DI SICILIA

Venerdì, 12 Luglio 2019 11:23 Published in Slalom

LA NEBROSPORT PUNTA  NOVARA DI SICILIA

 

 

 

 

 

Sant’Angelo Di Brolo 11 luglio 2019-

Nuovo appuntamento sportivo per la scuderia Nebrosport, ma le motivazioni e la grinta sono le stesse di sempre. Nell’afoso weekend del 13-14 luglio 2019, il team santangiolese sarà infatti presente con numerosi portacolori al 24esimo Slalom di Rocca Novara, una kermesse molto apprezzata dagli appassionati dei motori, che sarà valida per il Trofeo d’Italia Sud e Coppa 5^ Zona.

L’evento, anche quest’anno, nasce dalla sinergia tra la Top Competition e l’amministrazione comunale di Novara di Sicilia.

Come anticipato in fase d’introduzione, saranno addirittura 7 gli alfieri griffati Nebrosport schierati a fronteggiare le postazioni novaresi nel prossimo fine settimana.

Primo allo start Santo Fallo, che ritorna in competizione dopo l’ultimo Slalom di Torregrotta del 2019, in cui al volante dell’immancabile ed intramontabile Fiat 500 Sporting era riuscito a sfiorare il primato di classe RS 1.150.

Secondo in ordine di partenza Francesco Di Stefano a bordo di una Peugeot 106 di classe RS 1.6. Il driver torrese, fresco di esordio in una cronoscalata, torna a gareggiare negli slalom e a contendersi l’alloro della Classe.

A seguire Antonio Furnari alla guida di una Renault Clio N2000. Sulle strade di casa, il pilota novarese vorrà certamente ben figurare per portare a termine una gara positiva su un tracciato a lui congeniale.

In cerca ancora una volta del podio dopo il terzo posto ottenuto a Torregrotta, verrà poi il turno del veloce Tullio Danzì, in gara su una Renault Clio Williams di classe N2000.

Rientra dopo oltre due mesi dall’ultima apparizione allo slalom di Torregrotta, anche Benito Costa. Sempre su A112 Abarth di classe S1, il driver roccese punta dritto al primo posto per migliorare il proprio score stagionale.

Dal secondo posto di classe e di gruppo dello slalom Quota Mille, Enrico Falsetti e la sua Renault R5 Turbo si presentano in classe S7 in un tandem aggressivo e che lascia ben sperare allo Slalom di Rocca Novara.

Chiude l’elenco dei talentuosi portacolori della scuderia Nebrosport, Rosario Cassisi su Fiat X19 E2SH-2000. Reduce dal doppio successo di Torregrotta, il driver è desideroso di realizzare una prestazione perfetta anche a Novara di Sicilia.

 

 

Ufficio Stampa

SCUDERIA NEBROSPORT

CRIPPA E PECIS PORTANO IN ALTO LA GIESSE PROMOTION: SONO 2° AL CASENTINO NAZIONALE!

 

Su una Skoda Fabia R5 della Roger Tuning i coniugi bergamaschi confermano il risultato del 2018.

 

 

 

Bergamo –

Come un anno fa, Gianluca Crippa e la moglie Giada Pecis sono risultati secondi assoluti al Rally del Casentino Nazionale, gara che faceva seguito alla corsa valevole per l’Irc Cup. A bordo della Skoda Fabia R5 della Roger Tuning, i coniugi di Almenno San Bartolomeo hanno mostrato grinta da vendere calcolando che con la millesei della casa alata erano alla seconda apparizione. A parte sulla prova Ornina, Crippa e naviga hanno sempre realizzato il secondo miglior tempo e a conseguenza di ciò, hanno potuto solcare ancora una volta il secondo gradino del podio.

 

 

Ufficio Stampa

Luca del Vitto

GIESSE PROMOTION SCHIERA CRIPPA AL CASENTINO

Venerdì, 05 Luglio 2019 16:21 Published in Rally

GIESSE PROMOTION SCHIERA CRIPPA AL CASENTINO 

 

 Dopo i numerosi impegni dello scorso fine settimana, la scuderia bergamasca porta un equipaggio anche sulle strade dell’Irc: Crippa-Pecis.

 

 

 

 

Bergamo 

La Giesse Promotion sta ancora cercando si smaltire la felicità dello scorso fine settimana visti i grandi risultati conseguiti; la speranza però, è quella di prolungare questo momento di euforia grazie all’equipaggio Crippa-Pecis impegnato sugli asfalti del Casentino.

I coniugi di Almenno San Bartolomeo hanno appositamente saltato l’appuntamento di casa dello scorso weekend, il Prealpi Orobiche, pur di mettersi in gioco in una sfida dal sapore particolare. Su una Skoda Fabia R5 infatti, Il 48enne Gianluca Crippa e la moglie Giada Pecis affronteranno le insidie e le bellezze del Rally del Casentino-Nazionale, utilizzando una vettura della Roger Tuning, struttura piemontese alla quale si affidano ormai da anni; già ad inizio stagione i due portabandiera della Giesse Promotion hanno utilizzato la Skoda R5 in occasione del Rally Valli Cuneesi. Un anno fa al Casentino Nazionale, su Ford Fiesta R5, Crippa e Pecis conquistarono un prestigiosissimo secondo posto assoluto.

 

Il Casentino Nazionale si svolgerà su un tracciato di 82 chilometri e nove prove speciali. Lo start avverrà venerdì 5 luglio mentre l’arrivo è previsto sabato 6 alle ore 19.06.

 

Ufficio Stampa

 

 

 

 

 

Il 10 e 11 agosto il 16° Rally del Tirreno e 3° Tirreno Historic Rally
 
 
Ancora il fascino della notte per la gara organizzata da Top Competition che sarà 4^ prova di Coppa Italia 8^ Zona a coefficiente 1,5, Trofeo Rally Sicilia a coeff. 2,5,
Trofeo Rally di Zona e  Campionato Siciliano. Il tracciato ricalca quello del 2018 con start e traguardo a Saponara
 
 
 
 
 
Torregrotta (ME), 5 luglio 2018.
 
Top Competition ha già pianificato ogni particolare per il 16° Rally del Tirreno e 3° Tirreno Historic Rally, la gara che il 10 e 11 agosto accenderà i motori alle porte di Messina.
Le iscrizioni si apriranno il prossimo 12 luglio alla importante competizione con validità di Coppa Rally di 8^ Zona con coefficiente 1,5 a cui possono partecipare anche le vetture WRC e di cui è il 4° round,  validità per il Trofeo Rally Sicilia con coefficiente 2,5, 2° round di Trofeo Rally di 4^ Zona Sud per le autostoriche e e 4° round di Campionato Siciliano.
 
La Coppa Rally di Zona prevede un minimo di tre gare da disputare per potere accedere alle finali prevista al Rally AC Como di fine ottobre che assegnerà la Coppa Italia. Dopo il Rally del Tirreno, per l’8^ Zona, rimarrà per i siciliani da disputare soltanto il Rally del Sosio a fine settembre.
 
Sempre più ricco di fama il Trofeo Rally di Zona per autostoriche di 4^ Zona, Centro Sud. Il Trofeo Rally Sicilia come il Trofeo Rally di Zona, riservato esclusivamente alle Autostoriche sono serie fortemente volute dalla Delegazione ACI Sport Sicilia, a cui i numeri e l’interesse stanno restituendo piena gratificazione agli sforzi profusi.
La competizione Top Competition sarà secondo appuntamento dopo il Rally del Salento, anche qui per andare a punteggio utile occorrono almeno tre gare e la terza è il Rally del Sosio, mentre la quarta e conclusiva è in Sardegna al Rally Costa Smeralda.
 
 
Il 16° Rally del Tirreno e 3° Tirreno Historic Rally ha un percorso totale di km pari a 247,57 di cui 81 km di prove speciali e 166,57 km di trasferimenti con 9 prove speciali in programma: “Colli 4 Strade” Km 9,70,; “Rometta” Km 9,50,; “New Roccavaldina” Km 7,80.
 
Il Tirreno Rally Village è ubicato nell'area artigianale ex Pirelli di Villafranca Tirrena ospiterà le verifiche, riordino assistenza e refuelling.
Una logistica concentrata e funzionale che non prevede spostamenti di mezzi e vetture dopo la sistemazione nel parco assistenza. 
Lo shakedown a S. pietro di Saponara in 2.65 km di condizioni uguali alla configurazione delle prove speciali, il trasferimento alla ripetizione dello stesso shakedown permette ai piloti un rapito ritorno alla partenza dello stesso. 
 
 
Nel 2018 la vittoria fu di Marco Pollara - Giuseppe Princiotto su Peugeot 208 T16, balzati al comando dalla 4^ PS. Sul podio tutto messinese Giuseppe Nucita - Maurizio Messina con la Ford Fiesta e Danilo Novelli - Michele Castelli su Skoda Fabia. Tra le storiche successo dei palermitani Sandro Filippone - Luigi Aliberto su Porsche 911 SC.
Tutte le info ed i moduli disponibili su www.topcompetition.it  
 
 
L’Ufficio Stampa
 
Rif. Rosario Giordano 
Erregimedia

#CorrerePerUnRespiro

Venerdì, 05 Luglio 2019 15:35 Published in Slalom

 #CorrerePerUnRespiro

 

 

Osilo.

Slalom Sardegna. Continua il progetto degli slalom #CorrerePerUnRespiro in sostegno della Ricerca sulla Fibrosi Cistica.

Il 21 luglio a Osilo il 19° slalom Città di Osilo 12° memorial Davide Pirino. Proseguono gli appuntamenti con la solidarietà in sostegno della Ricerca sulla Fibrosi cistica. Dopo lo slalom di Pattada, Loceri e Benetutti-Nule toccherà il 21 luglio alla Città di Osilo. Lo slalom è valido come quinta prova del Campionato regionale ACI Sport Sardegna Slalom 2019 #correreperunrespiro istituto dal Comitato Organizzatori Slalom Sardegna, dalla delegazione regionale ACI Sport Sardegna e dalla Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica.

Il Comitato Organizzatori Slalom Sardegna (Coss) e la LRT Sardinia Rally & Communication, Charity Partner del progetto #CorrerePerUnRespiro, sostengono la ricerca scientifica sulla fibrosi cistica con la lunga serie di autoslalom sardi Aci Sport in programma per questo 2019. Il progetto di sensibilizzazione e raccolta fondi prosegue passando per Osilo dove il 21 luglio si correrà, lungo tre chilometri di percorso, il 19° slalom città di Osilo e 12° memorial Davide Pirino organizzato dal Team Osilo Corse. Il percorso sarà intervallato da dieci postazioni di birilli.

La manifestazione sarà articolata su tre manches di gara più una manche di ricognizione. #Correreperunrespiro è un’iniziativa nata nel 2016 da un’idea di Rachele Somaschini, giovane pilota, classe 1994, che ha voluto rendere la sua passione per i motori uno strumento per sensibilizzare gli appassionati di auto, ed i giovani in particolare, sulla fibrosi cistica, malattia poco conosciuta di cui lei stessa è affetta.

Attraverso uno sport che la vede protagonista come professionista, donna e testimone di un importante progetto charity, con il supporto di RS Team, squadra corse che la supporta ed insieme a Paola Ferlini, responsabile della Delegazione FFC di Milano, in pochi anni è riuscita a dar vita ad una importante rete di solidarietà.

Le donazioni raccolte durante l’evento verranno interamente devolute al finanziamento del progetto di ricerca d’eccellenza Task Force for Cystic Fibrosis (TFCF) promosso in sinergia con l’Istituto Gaslini e l’Istituto Italiano Tecnologia di Genova.

 

Programma della manifestazione:

Sabato 20 luglio 2019: 15.00: prima riunione collegio commissari sportivi – direzione gara 15.30 - 19.30: verifiche sportive - direzione gara 16.00 - 20.00: verifiche tecniche – fronte direzione gara 15.30 - 20.00: pesa a disposizione dei concorrenti/conduttori – fronte direzione gara 21.00: pubblicazione elenco verificati ed ammessi alla partenza (servizio gratuito parcheggio notturno custodito presso parcheggio palestra comunale in via Satta.

Domenica 21 luglio 2019: 07.00: chiusura al traffico del percorso di gara 09.30: ricognizione ufficiale del percorso con rilevamento tempi 11.00: partenza prima vettura 1° manche 15.00: esposizione delle classifiche, orario teorico, o 45 minuti dopo arrivo ultima vettura 18.00: premiazioni – piazza san Valentino Osilo Albo ufficiale di gara presso la direzione di gara e on line nel sito www.teamosilocorse.org Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica – Onlus (FFC) promuove, seleziona e finanzia progetti avanzati di ricerca per migliorare la durata e la qualità di vita dei malati e sconfiggere definitivamente la fibrosi cistica.

Riconosciuta dal MIUR come ente promotore dell’attività di ricerca scientifica sulla malattia, si avvale di una rete di 900 ricercatori e del lavoro di oltre 140 Delegazioni e Gruppi di Sostegno. Sostiene attualmente il progetto di ricerca Task Force for Cystic Fibrosis, giunto alla fase preclinica e mirato alla cura della patologia.

Per chi desidera fare una donazione:Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica – Onlus IBAN: IT 27E0 2008 1171 8000 1021 34939 Causale: #CorrerePerUnRespir

 

 

Ufficio stampa

Elena Corveddu

Stefano Crespi all’assalto della 69^ Trento-Bondone

Giovedì, 04 Luglio 2019 11:06 Published in Salite

Stefano Crespi all’assalto della 69^ Trento-Bondone

 

 

 

04.07.2019 

Sta per prendere il via il round più atteso della stagione 2019 di Stefano Crespi, che il prossimo weekend sarà impegnato alla 69^ Trento-Bondone, la leggendaria cronoscalata valida sia per il Campionato Italiano Velocità Montagna 2019 che per il FIA European Hill Climb Championship 2019.

Il pilota milanese, portacolori della Scuderia Historika Motorsport, affronterà per la prima volta al volante della Wolf GB08 Thunder #14 un appuntamento che non ha mai nascosto di apprezzare più di altri. I 17.300 metri della Trento-Bondone sono infatti un concentrato di tecnica e velocità e caratterizzano una delle ascese più apprezzate d’Italia che per questa 69^ edizione ha registrato il record di iscritti, con oltre 300 vetture ai nastri di partenza.

Con un dislivello tra partenza e arrivo di 1350 metri, una pendenza media del 8.88% e con i suoi numerosi tornanti, la Trento-Bondone è un appuntamento cardine della stagione 2019 di Stefano Crespi, uno dei più impegnativi dove sarà necessario sia un perfetto feeling con la vettura sia una concentrazione massima per salire da Trento fino a località Vason, sulla cima del Monte Bondone. 

L’appuntamento 2019 prenderà il via agonistico sabato alle ore 9:00 con le due manches di prove ufficiali che impegneranno i piloti per una lunga giornata di messa a punto e perfezionamento dei set-up. Non ci sarà margine di errore, perché la gara si disputerà in un’unica ascesa che scatterà domenica a partire dalle ore 10:00 sempre dalla storica Loc. Montevideo. Al termine della gara, dopo il parco chiuso, le premiazioni si svolgeranno in Piazzale Zuffo, adiacente al Paddock.

Importante la copertura televisiva. RAI Sport (CH 57 DTT), AutomotoTV (CH 228 SKY), Sportitalia (CH 60 DTT) e numerose emittenti locali proporranno servizi e speciali che si susseguiranno anche nelle settimane successive all’appuntamento. La programmazione media completa sarà disponibile sul sito ufficiale del Campionato Italiano Velocità Montagna www.acisport.it/CIVM nelle prossime ore e comprenderà anche le pubblicazioni di Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport e delle testate motoristiche specializzate.

Stefano Crespi:
“La vigilia della Trento-Bondone è sempre un momento molto emozionante, in cui si inizia a ripensare al percorso e ad immaginare le curve per trovare tutta la concentrazione possibile. Inutile dire che si tratta di una gara davvero tosta, sia per la lunghezza e la completezza tecnica del tracciato, sia per i tanti avversari, basti pensare che in Gruppo E2SS Classe 1000 saremo in ben sette vetture, con piloti di grande esperienza. Pur avendola disputata molte volte, per me sarà come un debutto e cercherò di dare il massimo al volante della Wolf GB08 Thunder. Non sarà una sfida facile, anche i bollettini meteo in questo momento non sono molto positivi e questo potrebbe aggiungere un’ulteriore incognita ad una sfida di per sé già molto impegnativa”.

Stefano Crespi | Calendario gare 2019
27- 28 aprile | Sarnano Sassotetto [CIVM]
18-19 maggio | Alpe del Nevegal [CIVM]
1-2 giugno | Verzegnis - Sella Chianzutan [CIVM]
29-30 giugno | Coppa Paolino Teodori [CIVM]
6-7 luglio | Trento - Bondone [CIVM-CEM]
20-21 luglio | Trofeo Vallecamonica [TIVM-IHC]
27-28 luglio | Rieti -Terminillo [CIVM]
19- 20 ottobre | Pedavena Croce d’Aune [CIVM]

Buone le prestazioni dei due driver iscritti che portano in alto la scuderia

 

 

Prosegue con la 58^ Coppa Paolino Teodori ad Ascoli Piceno (AP) il cammino del CIVM 2019, dove si sono incontrati, lottando sui 4.7 km che conducono a San Giacomo, i maggiori esponenti della velocità in salita italiana ed internazionale, grazie alla validità per la Coppa FIA IHCC.

Ad aggiudicarsi l’assoluta è stato ancora una volta il trentino Merli, su Osella FA30, seguito da Simone Faggioli e Danny Zardo.

Tra i 230 partenti della gara picena, anche due degli alfieri SCS Motorsport ASD, la coppia padre/figlio composta da Vito Tagliente e Vanni Tagliente, entrambi al via nel folto gruppo RS Plus.

 

Nella classe RSTB 1.6 Plus, ottimo secondo posto per il martinese Vito Tagliente, sempre a bordo dell’efficace Mini Cooper JCW curata da DP Racing, con la quale ha lottato e non poco per la vetta di gruppo contro il calabrese di Villapiana Giuseppe Aragona, su vettura gemella.

Per la RS TurboCup2, successo per il giovane Vanni Tagliente, che continua l’apprendistato sulla Peugeot 308 THP, portando a casa punti preziosi per la lotta di classe.

Ora il cammino del tricolore continuerà in Trentino, dove il prossimo weekend si disputerà la 69^ Trento Bondone.

 

Comunicato Stampa SCS Motorsport

Leonardo Di Bari

Ph Giuseppe Carrone

Ottimi risultati dei cinque piloti nel weekend Trevigiano

Giovedì, 04 Luglio 2019 09:28 Published in Rally

Ottimi risultati dei cinque piloti nel weekend Trevigiano

 

 

 

In gara questo weekend ben 5 piloti della Scuderia Pintarally al via del Rally Marca Trevigiana, tappa del CI WRC, e alla Cronoscalata Coppa Paolino Teodori ad Ascoli Piceno.

Un Marca Trevigiana gara valida per il Campionato Italiano WRC all’insegna del caldo dove non solo i piloti hanno sofferto ma anche le vetture. Un ottimo risultato pur patendo parecchio sulla prima prova del sabato vista la scelta errata di gomme il nostro Fabio Farina in coppia con Luca Guglielmetti sulla fida Peugeot 208 R2B del Team GF Racing nel quarto appuntamento del “Progetto Giovani 2019” si regalano un 2° posto in Under 25 e un 12° posto di classe R2B.

Ora lo aspetta una gara nel prossimo weekend una gara di allenamento a Pavia al Rally 4 Regioni per trovare più feeling con la vettura in vista del quinto appuntamento del Campionato Italiano WRC il Rally di Alba. Pierleonardo Bancher navigato da Giandomenico Longo si porta a casa il secondo risultato stagionale con un 10° posto in classe R5 con la Skoda Fabia R5 del team Delta Rally.

Maurizio Capuzzo in coppia con Federica Gilli su Opel Adam Cup RS del team Gigi Motorsport si regala il 1° posto di classe pur con qualche problema nell’assettare la vettura. Infine il nostro trofeista Rino Lunelli con il fedele Valentino Morelli sulla Suzuki Swift RS 1.0 del team Gliese si regalano il 1° posto di classe. Un particolare ringraziamento agli addetti ai lavori della Scuderia Pintarally Motorsport per l’ottimo e prezioso supporto sui fine prova ai piloti con bevande fresche e consigli preziosi.La Pintarally M. si aggiudica cosi il 4° posto nella classifica di Scuderie.

Gara difficile per Dario Baruchelli ad Ascoli che gareggia di nuovo al volante della Lamborghini Huracan ST con l’obiettivo di prendere confidenza e affrontare al meglio la gara di casa, la Trento Bondone, in programma il prossimo weekend 7 luglio. Due prove il sabato e due manche di gara la domenica su un percorso di 5 km. Weekend difficile in cui non riesce a trovare il feeling che sperava con la vettura dato anche il fondo stradale molto sconnesso e scivoloso del tracciato.

Ultima manche di gara più positiva dove migliora di molto i tempi fatti in precedenza e solleva quindi il morale in vista della tanto attesa Trento Bondone portando a casa un terzo posto di classe GT Supercup

 

 

Ufficio Stampa

 

Pintarally motorsport

Christian sui 17,300 chilometri della Trento - Bondone

7° Round del Campionato Europeo della Montagna

 

 

 

Domenica 7 luglio è in programma la 69ª edizione della Trento 

Bondone, cronoscalata valida sia come 7° appuntamento del Campionato Europeo della Montagna sia per il Campionato Italiano Velocità in Montagna ed il TIVM. Manifestazione organizzata dalla Scuderia Trentina in collaborazione con l’AC di Trento. Non solo, ma ha validità continentale per il Campionato Auto Storiche. Christian Merli affronta la gara di casa al volante dell’Osella FA30 LRM Zytek. Venerdì le verifiche tecnico sportive in Piazza Dante dalle 12,30 alle 19,30, mentre sabato alle 9, con chiusura del tracciato un’ora prima, l’inizio delle prove ufficiali. Domenica strada sarà chiusa alle 9 e l’inizio dell’unica manche di gara è alle 10.

 

 

Il 2019 di Merli

Sette vittorie in sette gare. Cinque nel Cem e due nel Civm. In Europa sale sul primo gradino del podio in Francia, Austria, Portogallo, Spagna e in Repubblica Ceca. Competizioni dove ha stampato ben quattro nuovi record. In Italia vince a Morano con record e domenica scorsa ad Ascoli nella Coppa Teodori.

Da Montevideo a Vason

Sono 17,300 chilometri con un dislivello di 1350 metri, dove s’affrontano 42 tornanti ed oltre 180 curve. Competizione unica in tutta Europa che mette a dura prova sia i mezzi sia il fisico del pilota. Una cronoscalata, dove serve la massima attenzione nel gestire gomme, motore e freni. Dieci, quindici minuti di massima concentrazione.

L’intervista a Merli, pilota del Team Blue City Motorsport

”C’è un rapporto d’amore odio, ma è la gara di casa, dove Faggioli è sempre andato fortissimo. Sono sereno, dopo i risultati di quest’anno e sicuramente non mi dispero in caso non riuscissi a vincere. Una corsa lunga, impegnativa, dove per noi sarà importante vincere il Gruppo E2–SS in ottica europea. Nelle gare lente, soffriamo rispetto alla concorrenza e confido nelle nuove coperture Avon che arriveranno solo venerdì. Si darà il massimo come sempre. Il tratto per noi più critico? Da Candriai a Vason, dove arriviamo con le gomme fuori temperatura e soffriamo nell’uscita dai tornati.

Il record

Il primato dell’Università delle Cronoscalate, come disse Mauro Nesti, appartiene a Simone Faggioli con la Norma M20 FC che nel 2017 stoppò il cronometro a 9’00”52. Significa una media di 115,200 chilometri orari. Non solo, ma il toscano qui ha vinto nove volte.

 

Christian vincitore nel 2018

Erano esattamente 48 anni che un pilota trentino non saliva sul primo gradino del podio. Antonio Zadra, al volante della Fiat Abarth 2000, conquistò la vittoria nel 1970 con il tempo di 11’43”47.

La gara in diretta streaming

Sarà possibile seguire la cronoscalata trentina in diretta streaming sul sito www.trentobondone.it

Il calendario del CEM

14/4 Col Saint Pierre (Francia) vincitore Merli, 28/4 Rechbergrennen (Austria) vincitore Merli, 12/5 Rampa Internacional da Falperra – Portogallo vincitore Merli, 19/5 Subida al Fito (Spagna) vincitore Merli, 2/6 Ecce Homo (Repubblica Ceca) vincitore Merli,  16/6  Glasbachrennen 2018 (Germania) vincitore Lampert, 7/7 Trento - Bondone (Italia), 21/7  Dobsinsky Kopec (Slovacchia), 28/7  Limanowa (Polonia), 18/8 Course de Côte de Saint Ursanne (Svizzera), 1/9 Bistrica (Slovenia), 15/9  Buzetski Dani (Croazia).   

 

 Ufficio Stampa

Maurizio Frassoni

 

Nuovo record di iscritti per la Trento Bondone
Oltre trecento saranno al via della gara europea

 

 

 

Che la «Trento Bondone» sia una delle gare in salita più frequentate d'Europa non è una novità. Sia nelle edizioni in cui è stata parte del Campionato Europeo sia in quelle in cui ha assegnato punti solo per quello Italiano, la sua entry list negli ultimi quindici anni ha sempre superato quota 250 vetture. Questa volta, però, ogni record è stato bruciato: alla chiusura delle iscrizioni la Scuderia Trentina ha infatti inserito 309 piloti nell'elenco di quelli che venerdì saranno chiamati alle verifiche tecniche e sportive, atto preliminare della 69ª edizione della cronoscalata trentina. Un numero sorprendente e senza dubbio impegnativo da gestire, anche per chi è abituato a organizzare una gara su un tracciato tanto lungo e frequentata da un elevato numero di concorrenti.


Nella lista degli iscritti che partecipano al Campionato Europeo, già ufficiale, vi sono i nomi di Christian Merli (Osella FA30 Zytek), fresco di successo ad Ascoli, Simone Faggioli (Norma M20 FC), Michele Fattorini (Osella FA30), Christoph Lampert (Osella FA30), Diego Degasperi (Osella FA30 Zytek), Federico Liber (Gloria C8P Evo), Denny Zardo (Norma M20 FC), Guy Demuth (Norma M20 FC), Fabien Bouduban (Norma M20 FC) e Sebastien Petit (Norma M20 FC), solo per citare i più attrezzati per ambire alla top ten della classifica. Mai come quest'anno, infatti, il lotto dei partecipanti appare agguerrito, tanto che il solo fatto di riuscire a salire sul podio accanto ai due big Merli e Faggioli sarà considerato alla stregua di una vittoria.

Tutta da gustare sarà anche la sfida nel gruppo GT, che vede già iscritti Lucio Peruggini e Dario Baruchelli con una Lamborghini Huracan, Giuseppe Ghezzi e Marco Cristoforetti con una Porsche 997 GT3 R. Ad essi si aggiungeranno a breve i nomi dei piloti in gara per il solo Campionato Italiano.

 

 


 

 

In attesa della lista completa, che sarà resa nota domani sera, chi organizza e chi gareggia affina i dettagli per farsi trovare pronto. Nelle prossime ore comincerà l'allestimento del percorso con la posa dei Jersey, delle gomme e delle balle di paglia, seguito da quello dell'area ex Zuffo, che quest'anno sarà un paddock affollato come non mai. La nota lieta per i concorrenti è che la Provincia di Trento ha provveduto a riasfaltare parecchi punti del percorso, seguendo le indicazioni fornite da un rappresentate dei piloti, quindi il tracciato si presenterà in condizioni perfette. Anche quelle climatiche, superata l'ondata di calore africano dei giorni scorsi, dovrebbero contribuire a creare il contesto ideale per le migliori prestazioni di piloti e motori.


Se questo sarà sufficiente per vedere abbattuta la barriera dei 9 minuti, alla quale il tempo fissato da Simone Faggioli nel 2017 si è avvicinato moltissimo (9'00”52), non possiamo saperlo, ma di sicuro potrebbe essere l'edizione con il maggior numero di concorrenti capace di rimanere sotto alla barriera dei dieci, che fino al 1996 ancora non aveva violato nessuno.

Lo scorso anno ci sono riusciti solo in cinque (Merli, Fattorini, Degasperi, Liber e Lombardi), nel 2017 in quattro (Faggioli, Merli, Degasperi e Liber), nel 2016 in cinque (Faggioli, Merli, Fattorini, Scola e Liber). Un club a dir poco esclusivo, come si vede, per entrare a far parte del quale sgomitano in tanti. Uno degli aspetti interessanti di questa edizione sta anche nell'elevato numero di piloti stranieri al via, un fattore che da decenni fa della «Trento Bondone» un veicolo di promozione della città e della sua montagna, che in tanti in Europa conoscono solo per la gara che vi si organizza il primo weekend di luglio.


Il primo appuntamento per il pubblico sono le verifiche tecniche del venerdì, un'occasione per vedere da vicino molte delle vetture in gara, che sfileranno in Piazza Dante dalle 12.30 alle 19. Sabato le prove prenderanno il via alle 9 con chiusura della strada alle ore 8, domenica la gara comincerà alle 10 con chiusura della strada alle 9. Il biglietto di ingresso valido per le due giornate costa 20 euro, ma può essere acquistato a 17 euro sul sito www.eventbrite.it.

 

Ufficio Stampa

Pegaso media