Rovera nella mischia del Tricolore GT a Vallelunga con la Ferrari 488
Rovera nella mischia del Tricolore GT a Vallelunga con la Ferrari 488
Drcsportmanagement week-end all'ombra del Vesuvio
Drcsportmanagement week-end all'ombra del Vesuvio
Molinaro pronto ad attaccare a Vallelunga
Molinaro pronto ad attaccare a Vallelunga
AB Racing rilancia con tre Porsche nel round di casa a Vallelunga
AB Racing rilancia con tre Porsche nel round di casa a Vallelunga
Monza Historic, le auto del passato tornano in pista all’Autodromo Nazionale Monza
Monza Historic, le auto del passato tornano in pista all’Autodromo Nazionale Monza
Latina, torna lo spettacolo dell’autocross
Latina, torna lo spettacolo dell’autocross
Diego Di Fabio cerca riscatto a Vallelunga
Diego Di Fabio cerca riscatto a Vallelunga
La Sicilia del Motorsport alla ribalta
La Sicilia del Motorsport alla ribalta
Raptor Engineering mette la quarta a Vallelunga in Carrera Cup Italia
Raptor Engineering mette la quarta a Vallelunga in Carrera Cup Italia
DOPO L’EUROPEO CIK FIA RINICELLA MIRA ALLA DOPPIA SFIDA DI LONATO NELLA WSK EURO SERIES.
DOPO L’EUROPEO CIK FIA RINICELLA MIRA ALLA DOPPIA SFIDA DI LONATO NELLA WSK EURO SERIES.
DOPPIA SFIDA PER IL TEAM DRIVER A LONATO NELLA WSK EURO SERIES.
DOPPIA SFIDA PER IL TEAM DRIVER A LONATO NELLA WSK EURO SERIES.
SECONDO PODIO CONSECUTIVO PER MEGNA NELLA ROK CUP.
SECONDO PODIO CONSECUTIVO PER MEGNA NELLA ROK CUP.
Le sfide di Imola rivoluzionano il Porsche Club GT al giro di boa
Le sfide di Imola rivoluzionano il Porsche Club GT al giro di boa
WACKERSDORF NON CONCEDE LA FINALE A TRENTIN.
WACKERSDORF NON CONCEDE LA FINALE A TRENTIN.
INGOLFO E IL TEAM DRIVER A PODIO NELL’ITALIANO DI SIENA.
INGOLFO E IL TEAM DRIVER A PODIO NELL’ITALIANO DI SIENA.
DEBUTTO COMPLICATO MA DI CARATTERE PER PIROVANO NELL’ITALIANO ACI KARTING.
DEBUTTO COMPLICATO MA DI CARATTERE PER PIROVANO NELL’ITALIANO ACI KARTING.
week MOLTO in salita per pujatti a siena.
week MOLTO in salita per pujatti a siena.
Il Topjet F2000 Italian Trophy sotto il segno di Pellegrini
Il Topjet F2000 Italian Trophy sotto il segno di Pellegrini
Autocross a Latina, ritorno alle origini
Autocross a Latina, ritorno alle origini
Pellegrini domina Gara 1 a Vallelunga nel Topjet F2000 Italian Trophy
Pellegrini domina Gara 1 a Vallelunga nel Topjet F2000 Italian Trophy
Pellegrini  in pole nel Topjet  F2000 Italian Trophy a Vallelunga
Pellegrini in pole nel Topjet F2000 Italian Trophy a Vallelunga
Giuseppe Cartia debutta sulle quattro ruote a Vallelunga
Giuseppe Cartia debutta sulle quattro ruote a Vallelunga
Il Porsche Club GT torna in pista a Imola per il giro di boa 2020
Il Porsche Club GT torna in pista a Imola per il giro di boa 2020
A Vallelunga il Topjet F2000 Italian Trophy
A Vallelunga il Topjet F2000 Italian Trophy
FUNNY TEAM CALA LA SESTINA A POMPOSA
FUNNY TEAM CALA LA SESTINA A POMPOSA
XC MOTORSPORT A QUATTRO PUNTE NELLA GARA DI CASA A VALLELUNGA
XC MOTORSPORT A QUATTRO PUNTE NELLA GARA DI CASA A VALLELUNGA
IL TEAM DRIVER TENTA L’ALLUNGO NELL’ITALIANO DI SIENA.
IL TEAM DRIVER TENTA L’ALLUNGO NELL’ITALIANO DI SIENA.
RINICELLA SUPER CARICO PER IL GRAN FINALE DI WACKERSDORF.
RINICELLA SUPER CARICO PER IL GRAN FINALE DI WACKERSDORF.
HP Sport sul podio nella terza prova del campionato europeo autocross nella Repubblica Slovacca
HP Sport sul podio nella terza prova del campionato europeo autocross nella Repubblica Slovacca
Buona la prima
Buona la prima
VITTORIA DI SALA E DEL TEAM DRIVER AL TROFEO D’AUTUNNO.
VITTORIA DI SALA E DEL TEAM DRIVER AL TROFEO D’AUTUNNO.
Di Caro svetta nel karting a Kinisia
Di Caro svetta nel karting a Kinisia
Renzo Serrani candidato rappresentante Ufficiali di Gara
Renzo Serrani candidato rappresentante Ufficiali di Gara
VECCHI MOTORI & CLUB FIAT COUPE’ TORINO…UN CONNUBIO VINCENTE
VECCHI MOTORI & CLUB FIAT COUPE’ TORINO…UN CONNUBIO VINCENTE
A Kinisia il 6° round del regionale karting
A Kinisia il 6° round del regionale karting
IL TEAM DRIVER CERCA IL SUCCESSO AL TROFEO D’AUTUNNO CON I SUOI MINI DRIVER.
IL TEAM DRIVER CERCA IL SUCCESSO AL TROFEO D’AUTUNNO CON I SUOI MINI DRIVER.
Drcsportmanagement alla prima del Trofeo D'autunno a Lonato.
Drcsportmanagement alla prima del Trofeo D'autunno a Lonato.
HP Sport nella Repubblica Slovacca per il campionato europeo di autocross con Davide Casarin e Stefano Visentini
HP Sport nella Repubblica Slovacca per il campionato europeo di autocross con Davide Casarin e Stefano Visentini
Esordio di Peccenini nell'endurance a Digione in Ultimate Cup
Esordio di Peccenini nell'endurance a Digione in Ultimate Cup
1° E-Championship Lazio: Trionfo finale per Nicolò Ardizzone
1° E-Championship Lazio: Trionfo finale per Nicolò Ardizzone
Rosa Guerra

Rosa Guerra

Molinaro pronto ad attaccare a Vallelunga

Giovedì, 17 Settembre 2020 17:00 Published in Altre Notizie

Molinaro pronto ad attaccare a Vallelunga

 

Il pilota della Dm Competition parte da leader del campionato Italiano Prototipi in occasione del 4° round che si disputerà nell’ambito dell’ Aci Racing Weekend da domani 18, giornata di prove a domenica 20 settembre. Diretta delle gare su MS Motor TV SKY228 e livestreaming sul sito acisport.it/CISP e sulla pagina Facebook @CISPrototipi.

 

 

 

 

Vallelunga (RM), 17 settembre. 

Il nuovo atto della serie Tricolore riservata alle Wolf GB08 Thunder motorizzate Aprilia in programma sul circuito romano di Vallelunga si preannuncia come sempre molto emozionante. Danny Molinaro è l’attuale capo classifica, ma il solo punto di vantaggio che lo separa dal secondo, non rappresentano un margine tale da valutare una strategia di gara  attendista.

Il giovane luzzese, infatti si trova  particolarmente a suo agio sulla pista intitolata a Piero Taruffi  ed è per questo pronto ad attaccare senza fare calcoli. D’altra parte il campionato nelle prime tre prove ha riservato tali sorprese che sembra impossibile fare previsioni. Dopo un inizio complicato al Mugello dove Molinaro non aveva raccolto molto, a Misano c’è stato il vero exploit col doppio successo che lo ha proiettato in vetta alla classifica,  mentre nell’ambito del terzo round di Imola quando si sarebbe ulteriormente potuto incrementare il vantaggio la sfortuna lo ha levato dai giochi di gara 1, per poi riabilitarsi prontamente in Gara 2 col terzo successo stagionale.

“Vallelunga è un circuito dove abbiamo dei riferimenti e questo ci aiuterà. - Ha dichiarato Molinaro -  Le prove libere saranno molto utili per le regolazioni in vista di qualifiche e gara. Il campionato è molto combattuto e assolutamente aperto occorre tenere un ritmo alto e molta costanza. Sarà un weekend impegnativo dal quale speriamo di trarre il profitto che ci siamo prefissi”.

Il weekend romano del Campionato Italiano Prototipi entrerà nel vivo domani con le prove libere in programma alle 09.00 ed alle 12.35 e le prove ufficiali alle 17.20, mentre sabato sarà la volta di gara 1 alle 14.15. Domenica alle 09.00 sarà dato il via a gara 2. Le gare da 25 minuti + 1 giro saranno in diretta su MS Motor TV SKY228 e livestreaming sul sito acisport.it/CISP e sulla pagina Facebook @CISPrototipi.

 

 

2020 | CAMPIONATO ITALIANO SPORT PROTOTIPI | CLASSIFICHE

Campionato Italiano. 1) Molinaro (DM Competizioni), 70; 2) Scionti (Scuderia Costa Ovest), 69; 3) Pegoraro (Best Lap), 59

Coppa ACI Sport Under 25. 1) Molinaro, 102; 2) Miquel, 71; 3) Pollini G., 57.

 

L'ufficio stampa

 

  

AB Racing rilancia con tre Porsche nel round di casa a Vallelunga

 

Nella tappa capitolina della Carrera Cup italia il team che fa capo ad Autocentri Balduina e gestito in pista da SVC The Motorsport Group porta all'esordio il 22enne rookie Strignano, che si aggiunge al “pro” Cerqui e al gentleman driver Randazzo sulle 911 GT3 Cup “targate” Centri Porsche di Roma. Sabato e domenica le due gare in tv su Sky Sport e in chiaro su Cielo

 

 

 

 

Roma, 17 settembre 2020. 

Riprende l'inseguimento nella classifica assoluta e nella Michelin Cup della Porsche Carrera Cup Italia per il team AB Racing, pronto al quarto round 2020, che sarà la tappa di casa, in programma sul circuito di Vallelunga dal 18 al 20 settembre. E per l'occasione la squadra che fa capo agli Autocentri Baldunina schiera ben tre 911 GT3 Cup “targate” Centri Porsche di RomaCon la squadra, che in pista è gestita da SVC The Motorsport Group, porterà all'esordio nel prestigioso monomarca tricolore il 22enne rookie Benedetto Strignano, pilota di origini pugliesi proveniente dal mondo dei kart. nella classifica assoluta. Strignano si aggiunge così ai due usuali portacolori AB Racing: il 28enne driver bresciano Alberto Cerqui, che occupa la quinta posizione in classifica e deve riscattare il ritiro di Imola dopo aver iniziato al top la stagione con pole position e vittoria al Mugello, e il gentleman driver napoletano Piero Randazzoimpegnato nella classifica della Michelin Cup, dove occupa il terzo posto e vanta il successo colto al Misano World Circuit.

 

 

Raimondo Amadio, a capo di SVC The Motorsport Group: Per tutta la squadra il weekend casalingo di Vallelunga è fondamentale e ci teniamo particolarmente. Guardando al campionato, siamo alla ricerca della vittoria e dobbiamo recuperare il gap che abbiamo in classifica dopo un paio di 'zeri' che ci sono costati molto. E contiamo di far bene anche in Michelin Cup. Per quanto riguarda Benny Strignano, si aggiunge al nostro gruppo per le ultime tre gare del campionato. Vanta una discreta esperienza nel karting e qualche apparizione in gare minori. Approda in Carrera Cup con un'idea di medio-lungo periodo e abbiamo già svolto un test a Vallelunga la settimana scorsa, dove ha migliorato giro dopo giro senza commettere errori. Lo accogliamo con piacere, lavorare con e sui giovani è sempre stimolante. Tra l'altro in squadra troverà Cerqui, che è un ottimo riferimento e sarà un aiuto nell'inserimento.

Il quarto round della Carrera Cup Italia prevede la partenza di gara 1 sabato alle 16.00 (differita tv alle 17.15 su Sky sport Collection) e quella di gara 2 domenica alle 9.55 (diretta tv su Sky Sport Arena in chiaro su Cielo, canale 26 del digitale terrestre che subito prima trasmetterà anche la replica di gara 1)Entrambe le gare sono disponibili in live streaming in HD su www.carreracupitalia.it .

 

Calendario Carrera Cup Italia 2020: 17-19 luglio Mugello; 31 luglio-2 agosto Misano; 28-30 agosto Imola; 18-20 settembre Vallelunga; 2-4 ottobre Mugello; 6-8 novembre Monza.

press@svcthemotorsportgroup.com

Monza Historic, le auto del passato tornano in pista all’Autodromo Nazionale Monza

Quasi 200 vetture d’epoca tra GT, Turismo e Prototipi correranno nel Tempio della Velocità ricordando le gare endurance dagli anni Cinquanta ai primi anni Duemila

Da venerdì 18 a domenica 20 settembre otto serie Peter Auto in circuito

 

 

 

 

La storia del motorsport corre a Monza nel fine settimana. Dal 18 al 20 settembre si terrà l’evento Monza Historic in cui si alterneranno sul tracciato dell’Autodromo Nazionale Monza sette serie di auto d’epoca, per circa 200 vetture, che hanno scritto la storia delle gare motoristiche dagli anni Cinquanta ai primi anni Duemila. Alla Monza Historic non sarà ammesso il pubblico, nel rispetto delle normative riguardanti il contenimento della diffusione del Covid-19.

Il gruppo più nutrito di vetture del passato che si contenderanno il podio del Tempio della Velocità è quello delle Gran Turismo e dei prototipi che hanno disputato gare di durata tra il 1966 e il 1981. Nella lista dei circa cinquanta iscritti alla Classic Endurance Racing si trovano veri gioielli per gli appassionati, come la Ford  GT40, famosa al grande pubblico anche per il successo del film Le Mans ’66 con Matt Damon e Christian Bale.

Sono invece quattordici i prototipi della categoria Gruppo C introdotta nel 1982, a cui fu limitato il consumo di carburante per frenare la ricerca continua di elevate prestazioni tramite lo sviluppo del motore e della spinta del turbocompressore. Tra le vetture iscritte troviamo anche la Porsche 956, modello che vinse la 24 Ore di Le Mans con Jacky Ickx e Derek Bell.

Il Greatest’s Trophy raccoglie le vetture GT delle gare endurance tra gli anni Cinquanta e Sessanta. A Monza correranno i marchi Ferrari, Alfa Romeo, Bizzarini, Porsche, Tojero, Lister e Cooper. Le diciotto auto in gara sono estremamente rare e hanno un valore di mercato che raggiunge cifre proibitive anche per la maggior parte dei collezionisti.

Le quarantotto auto della categoria Sixties’ Endurance sono invece GT prodotte tra il 1950 e il 1965 con motori che spaziano dagli importanti 5 litri delle Shelby Cobra ai più piccoli quattro cilindri da mille cavalli delle Lotus. Il campionato europeo turismo dal 1966 al 1984 rivive con la Heritage Touring Cup a cui sono iscritte ventotto auto tra cui le BMW 3.0 CSL e 535 Csi, molto simili ai modelli di serie che in quegli anni circolavano sulle strade.

La 2.0L Cup è la categoria con le competizioni più combattute. In pista si scontreranno infatti sedici Porsche 911 a passo corto conformi ai regolamenti FIA pre-1966. Il modello è uno dei più iconici della casa di Stoccarda, che ne produsse oltre un milione di esemplari. Completano il programma, le Endurance Racing Legends: le auto più recenti del weekend che hanno corso le gare di durata fino al 2010.

Gli elenchi completi delle vetture iscritte e gli orari delle undici gare in programma sono disponibili sul sito www.monzanet.it (d.c.)

 

L'ufficio stampa

Latina, torna lo spettacolo dell’autocross

Giovedì, 17 Settembre 2020 16:33 Published in Altre Notizie

Latina, torna lo spettacolo dell’autocross

 

HP Sport RRT schiera i suoi portacolori nelle categorie Buggy e Superbuggy

Sul circuito di Campoverde si preannuncia un sabato di grandi emozioni

 

 

E’ iniziato il conto alla rovescia per il debutto sul circuito ‘Gino Trovò’ di Campoverde - Latina del campionato italiano autocross Aci Sport, in programma nel weekend.

La macchina organizzativa della struttura toscana del drivEvent Adventure, ha identificato nell’impianto pontino, la sede della seconda prova (19 settembre) del massimo campionato nazionale della specialità che vedrà arrivare in terra pontina i migliori piloti italiani provenienti da varie parti della penisola pronti a sfidarsi di nuovo, dopo il primo round disputato sul tracciato di Vighizzolo d’Este.

Intenzionati a fare bottino pieno i tre portacolori di HP Sport RRT Stefano Visentini (Buggy 1.6), il campione italiano in carica Davide Casarin (Superbuggy) e Pierpaolo Caputo (Peugeot 205 Proto) che lungo i 950 metri del tracciato pontino da ripetere più volte, con batterie, semifinali e finali, andranno a caccia del gradino più alto del podio.

La tappa di Campoverde-Latina, sarà l’unica del campionato 2020 che si disputa sia con la luce del sole, sia con l’illuminazione artificiale, per dare un ulteriore tocco di adrenalina alla già spettacolare disciplina.

In gara, oltre alle categorie-gruppi tradizionali, ci saranno, anche i giovani piloti che gareggiano nel Junior Off Road, ovvero la fucina dei campioni di domani.

In casa HP Sport c’è grande entusiasmo dopo le belle affermazioni a Vighizzolo d’Este e nella trasferta del campionato europeo nella Repubblica Slovacca: “Sulla pista di casa, è nostra intenzione fare del nostro meglio.

L’obiettivo è rafforzare la posizione in seno alla classifica del campionato italiano dei nostri piloti, e quindi, puntare al gradino più alto del podio”.

 

 

Il programma è articolato sull’intera giornata di sabato 19 settembre e avrà inizio alle ore 11.00 con le prove libere, il timing del programma prevede: verifiche antegara, ove fossero necessarie (10.00-11.00); prove libere suddivise per gruppi (11:00-13:00); Qualifiche 1 (14:00-15:00); Qualifiche 2 (15:00-16:00). Prima batteria (17:30); Seconda batteria (18.30); Terza batteria (21:00). Semifinali (22:00), Finale (23:00) a seguire le premiazioni.

 

 

L'ufficio stampa

Diego Di Fabio cerca riscatto a Vallelunga

Giovedì, 17 Settembre 2020 16:25 Published in Altre Notizie

Diego Di Fabio cerca riscatto a Vallelunga

Quarto appuntamento della MINI John Cooper Works Challenge PRO.

Il portacolori della Squadra Corse Angelo Caffi punta ad un risultato di spessore: “Ci proveremo dal primo all'ultimo giro”.

 

 

 



Brescia, 16 settembre 2020

 La Squadra Corse Angelo Caffi resta a Vallelunga anche il prossimo weekend in vista del penultimo appuntamento della MINI John Cooper Works Challenge PRO che vedrà Diego Di Fabio impegnato al volante della MINI John Cooper Works Challenge Lite #34.

Per Di Fabio, che lo scorso weekend ha fatto da tutor a Giuseppe Cartia, debuttante su questa vettura nella Coppa Italia Turismo Peroni Race con pole position e due vittorie, si tratterà di un weekend importante dopo una stagione che, in più di un'occasione, è stata condizionata da episodi che non gli hanno permesso di dimostrare in pista tutto il suo potenziale.

La sfida si consumerà sul bellissimo tracciato intitolato a Piero Taruffi, 4.085 metri che condensano l'essenza dell'automobilismo sportivo, con la prima parte velocissima e spettacolare e la seconda guidata e tecnica. Chiave del successo sarà sicuramente la messa a punto che deve trovare il migliore compromesso per consentire a pilota e vettura di performare al meglio sia nei settori ad alta velocità che in quelli più lenti.

 

Il programma del weekend inizierà venerdì con due sessioni di prove libere alle 10:15 e alle 13:50. Sabato le qualifiche si giocheranno nella consueta sessione da 30 minuti a partire dalle 11:05, mentre gara uno scatterà nel tardo pomeriggio alle 16:55. Gara due al via domenica alle 15:40.

“Sono impaziente di tornare in abitacolo per questo weekend su una pista come Vallelunga che sicuramente mi piace molto – ha commentato Di Fabio alla vigilia. – Proprio qui lo scorso anno fu forse il momento chiave del mio successo nella categoria Lite, quindi ho dei bei ricordi e spero di poter fare altrettanto bene. Sarà sicuramente un weekend intenso, ci proverò dal primo all'ultimo giro confidando di poter finalmente disputare due gare senza imprevisti”.

Le gare saranno trasmesse in live streaming sulla pagina Facebook ufficiale www.facebook.com/minichallengeitalia.

 

L'ufficio stampa

DALLA SICILIA CON FURORE

Giovedì, 17 Settembre 2020 16:12 Published in Rally

DALLA SICILIA CON FURORE

 


Brillante prestazione dei siciliani Pollara e Casella: il primo posizionatosi a ridosso delpodio,

il secondo catapultato in vetta alla classifica CIR 2WD. Pederzani a punti nello “Junior”.

 

 

 


Schio (Vicenza) – 16 settembre 2020


Grandi soddisfazioni derivanti da tutti gli equipaggi iscritti alla 104° Targa Florio, con una menzione particolare per i siciliani Pollara e Casella.
Una solida garanzia Marco Pollara, in questo frangente affiancato da Daniele Mangiarotti, capace di spingere al massimo, sul terreno di casa, la Skoda Fabia R5 EVO accuratamente preparata dalla squadra scledense.

Per il giovane pilota siciliano una gara priva di sbavature, con singoli tempi in prova invidiabili e una quarta posizione assoluta finale che incornicia una prestazione di alto livello.


Obbiettivo centrato in pieno anche per Alessandro Casella, “navigato” da Rosario Siragusano, autore di una performance brillante ed in grande progressione nella seconda metà di gara, con la quale è riuscito a far suo il terzo gradino del podio di classe ma soprattutto a passare al comando del Campionato Italiano Rally 2WD.


Continua il percorso nel CIR Junior di Riccardo Pederzani ed Edoardo Brovelli, capaci di accaparrarsi sei importanti punti in ottica campionato dopo aver lottato, a bordo della Ford Fiesta R2, con un percorso a loro poco congeniale.


La squadra era poi impegnata al 35° Rally Città di Torino con due equipaggi, entrambi su Renault Clio S1600.
Il primo, composto da Massimiliano Macrì e Andre Perrin, è riuscito a completare il percorso con un tempo totale di 45’23.4, arrivando a conquistare la dodicesima posizione di classe; il secondo, costretto ad alzare bandiera bianca a causa di un’accidentale rottura del motore, non ha purtroppo permesso alla coppia Fabrizio Giovanella/Luca Beltrame di completare il percorso.

 


Foto: Marco Pollara @ Aci Sport

 

L'ufficio Stampa

X Race Sport nel tricolore rally: Rusce e Farnocchia Targa Florio

Giovedì, 17 Settembre 2020 16:03 Published in Rally

X Race Sport nel tricolore rally: Rusce e Farnocchia Targa Florio

 

La terza prova di Campionato per il pilota di Rubiera ed il copilota lucchese con

la Citroen C3 R5 era un importante crocevia stagionale e non ha sortito l’effetto auspicato.

 Vincolanti per il risultato finale una “toccata” con scarico danneggiato durante la quarta prova

e soprattutto l’annullamento delle due prove finali.

 Simone Brusori a podio alla salita “Bologna-Raticosa” tra le vetture moderne con una Fabia R5.

 

 

 

 

 

 

 

16 settembre 2020

 Un fine settimana sofferto, per X Race Sport, alla terza prova del “tricolore” rally, alla celebre Targa Florio, in Sicilia, la corsa automobilistica più antica al mondo.

Per Antonio Rusce e Sauro Farnocchia, con la Citroen C3 R5 del Team FPF Sport, gommata Pirelli, l’impegno siciliano era un punto importante per la corsa nel Campionato Italiano Rally Asfalto (C.I.R.A.), nel quale hanno perso una posizione, da quarti che erano sono adesso quinti.

La gara l’hanno conclusa al nono posto nella classifica C.I.R.A., certamente un risultato vincolato da due fattori importanti: il primo, l’aver danneggiato lo scarico durante la quarta prova speciale, il secondo giro della “Tribune”, per la cui causa la vettura il motore ha palesato problemi di rendimento, non permettendo di essere competitivi, per poi vedersi togliere ogni possibilità di rimonta con l’annullamento delle ultime due prove speciali finali per motivi legati al maltempo. Proprio la parte finale della gara poteva essere la chiave di volta di un risultato importante con la possibilità di acquisire almeno due posizioni finali.

Sorriso, invece, alla salita “Bologna-Raticosa”, prima delle quattro cronoscalate del Campionato Italiano Autostoriche, Simone Brusori è salito sul podio assoluto in terza posizione tra le vetture “moderne” al volante di una Skoda Fabia R5, lottando ad armi pari con gli specialisti delle scalate. Anche Salvatore Tridici è arrivato al traguardo nella stessa gara, sfiorando la top ten in 11^ posizione con la Renault Clio S1600.

Hanno finito, invece, 12esimo di classe al Rally “Città di Torino”, Battisti-Cappelletti, con la solita Renault Clio S1600

 

FOTO: Rusce in azione (foto Massimo Bettiol)

 

#CIRally  #CIRA #XRaceSport  #motorsport  #AntonioRusce  #RusceFarnocchia #CitroenC3R5  #XRaceSport  #motorsport #TargaFlorio

 

www.xracesport.com 

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

UFFICIO STAMPA 

TARGA FLORIO AMARA PER RUDY MICHELINI:

BRUSCO STOP NELLA CORSA AL TITOLO “ASFALTO”

Il portacolori della scuderia Movisport costretto al ritiro nella prima prova speciale del quarto appuntamento di Campionato Italiano Rally, a seguito del verificarsi di una problematica non ancora definita. Una gara iniziata in salita, con il “miracolo” da parte del team che ha permesso al pilota lucchese di prendere parte alla gara dopo l’incidente dello shakedown.

 

 

 

Lucca, 16 settembre 2020

 

Una dinamica non ancora chiarita, verificatasi sui chilometri della prima prova speciale della Targa Florio: questa la variabile costata il ritiro a Rudy Michelini nel quarto appuntamento di Campionato Italiano Rally, particolare che ha bruscamente interrotto la partecipazione in quella che rappresentava una valida occasione per cementare la prima posizione nella classifica riservata agli “asfaltisti” ed il terzo posto nella classifica assoluta tricolore.

Al volante della Volkswagen Polo R5 messa a disposizione dal team P.A. Racing, Rudy Michelini ed il copilota Michele Perna si erano resi protagonisti di un’uscita di strada nei 2,95 chilometri della “Collesano” previsti dallo shakedown, con la vettura compromessa a seguito dell’urto che ha interessato sia la parte anteriore che posteriore. Una problematica risolta a tempo record dai tecnici del team, artefici di un risultato che ha permesso al portacolori della scuderia Movisport di presentarsi alla fotocellula di avvio della prima prova speciale, contesto che ha decretato la definitiva resa del pilota lucchese.

 

Una sfortunata parentesi che - tuttavia - non ha compromesso le ambizioni di risalita di Michelini che, attualmente, si vede costretto a cedere la leadership “asfalto”, distante quattro punti, mantenendo invariate aspettative da podio nella “generale”, cornice che lo vede adesso in quarta posizione.

“Confidavamo in una pronta risposta su queste strade - il commento di Rudy Michelini - dopo un Rally Il Ciocco che ci ha visto rallentare la corsa. Tengo a ringraziare tutto il team per gli sforzi che ci hanno permesso di prendere parte alla gara dopo l’uscita di strada dello shakedown. In particolare tengo a sottolineare la celerità del reparto carrozzeria, che ha lavorato in tempi stretti per garantirci la partenza. Il dispiacere è enorme, siamo consapevoli di aver gettato al vento una grande occasione ma anche di poter guardare alla fase decisiva della stagione con immutate aspettative”.

 

 

 

Nella foto (free copyright Massimo Bettiol): Rudy Michelini in azione alla Targa Florio, nello shakedown.

 

 

UFFICIO STAMPA 

LA Nebrosport fa la festa alla Targa Florio con Scibilia e Agostino

Mercoledì, 16 Settembre 2020 15:32 Published in Rally

LA Nebrosport fa la festa alla Targa Florio con Scibilia e Agostino

 

 

 

 

 

 

Sant’Angelo di Brolo (ME) 16 settembre 2020

È stata una Targa Florio dal sapore dolce ed entusiasmante per la scuderia Nebrosport. La mitica competizione madonita, tra le più rinomate nel panorama rallistico siciliano, giunta alla sua 104esima edizione ha visto trionfare i colori rossoblù della scuderia santangiolese, che torna a casa con la vittoria di classe e di gruppo dell’unico equipaggio schierato in gara tra le proprie fila.

 

Sull’impegnativo tracciato della Targa Florio – infatti - Salvatore Scibilia e Maurizio Agostino hanno festeggiato il primo alloro della stagione, laureandosi campioni della coppa di zona 8^ di classe RSD2000, con una gara in anticipo. La coppia al volante di Alfa Romeo 147, grazie a questo successo, si è aggiudicata aritmeticamente l’accesso alla finale di Como.

  

Photo By: Mario Gallà

 

 

L'ufficio stampa

La Sicilia del Motorsport alla ribalta

Martedì, 15 Settembre 2020 16:59 Published in Altre Notizie

La Sicilia del Motorsport alla ribalta

Nel weekend  della Targa Florio brillano i piloti isolani in tutte le specialità a 4 ruote.

Spicca il secondo successo di Gabriele Minì nella sua prima stagione di Formula 4.

Soddisfazione del delegato Aci Sport Regionale Armando Battaglia

 

 

 

Torregrotta (ME), 15 settembre

La Sicilia che corre sembra tornata ai fasti del passato. In una stagione particolarmente difficile per tutto l’ambiente sportivo e in particolare per il Motorsport, la regione che è stata la prima a riaccendere i motori si conferma ancora al centro dell’attenzione.

L’interesse è tornato nel weekend sulla leggendaria Targa Florio, che malgrado in versione ridotta e senza pubblico sul percorso ha acceso gli spiriti e messo a dura prova i protagonisti. Come sempre i piloti siciliani hanno dato il massimo arrivando ai piedi del podio nella graduatoria del CIR e primeggiando nel Coppa Rally di Zona. Marco Pollara e Totò Riolo navigato da Maurizio Marin sulle Skoda Fabia, due generazioni distanti ma vicine in classifica, con il primo, reduce da una gara mondiale un Estonia e l’altro con un numero incredibile di presenze, ventotto, alla “cursa”. I loro quarto e quinto posto valgono oro considerando i mezzi e il valore di chi li ha preceduti. Settima piazza poi per il giovanissimo Alessio Profeta, il pilota palermitano selezionato da ACI Team Italia che sulla Skoda è stato navigato da Sergio Raccuia ed entrambi sono sempre più convincenti nel panorama tricolore. I messinesi Alessandro Casella e Rosario Siragusano che con una intelligente condotta di gara sulla Peugeot 208 R2b hanno afferrato la vetta del CIR 2 Ruote Motrici e sono saliti sul podio tra le "tuttoavanti". Podio tutto siciliano anche nel CRZ, con l’equipaggio nisseno sul gradino più alto, Lombardo - Spano su Peugeot 207 e a fianco, le coppie Mirabile - Castelli su Skoda e Riolo Jr -Floris su Peugeot 208.

In contemporanea a quasi 2000 km di distanza, in Austria la bandiera della Trinacria ha sventolato ancora grazie al 15enne palermitano Gabriele Minì che nel corso del weekend, in cui si è gareggiato per il campionato Italiano F.4 , i gradini del podio li ha visitati tutti cominciando col secondo nella giornata di sabato, passando per il terzo nella mattinata di domenica , per poi chiudere in maniera fantastica sul più alto.

E ancora piazzamenti prestigiosi arrivano dalla Sardegna in occasione della 59° Alghero - Scala Piccada valevole per il  Campionato Italiano Velocità Montagna, dove il catanese Domenico Cubeda e il siracusano Luigi Fazzino rispettivamente sulle Osella FA 30 e PA 2000 turbo, hanno ottenuto il massimo nelle loro possibilità. Cubeda quarto assoluto e Fazzino quinto è primo di classe 2000 . Sesta piazza per il ragusano di Comiso Franco Caruso sulla novità Nova Proto 01-2 Zytek.

Alla luce di questi risultati, ma anche delle lusinghiere partecipazione dei kartisti siciliani nel Campionato Europeo e nel Tricolore, Armando Battaglia , delegato ACI Sport Sicilia e referente regionale per il kart ha cosi commentato: ” La particolare stagione che stiamo vivendo ha causato l’accavallamento di molti impegni.  Nel fine settimana oltre che per la Targa Florio in Sicilia si gareggiava anche a Custonaci per la seconda gara del Campionato Slalom e quindi è stato necessario raddoppiare gli sforzi, ma posso dire che la gratificazione che da appassionato ricevo dal consuntivo dei risultati e tale che mi rendo conto della bontà del lavoro svolto. Inoltre constato tanto interesse attraverso i social  nei confronti dei piloti che ovunque si sono messi in luce e che in un certo qual modo possono godere dell’affetto del pubblico necessariamente lontano dai campi di gara. Un nuovo week end che ci rende orgogliosi di tutti i driver della nostra regione”-.

 
 
 
L'ufficio stampa