IL DTM 2020 debutta a Monza
IL DTM 2020 debutta a Monza
Guida su Neve & Ghiaccio
Guida su Neve & Ghiaccio
“AUTOEXPO’ 2020” A PISTOIA IL 29 FEBBRAIO/01 MARZO
“AUTOEXPO’ 2020” A PISTOIA IL 29 FEBBRAIO/01 MARZO
FANELLI E LA RADICAL CONQUISTANO IL 3° “TERRE JONICHE”
FANELLI E LA RADICAL CONQUISTANO IL 3° “TERRE JONICHE”
La Sicilia quarta ai Campionati Italiani a squadre karting
La Sicilia quarta ai Campionati Italiani a squadre karting
AL VIA IL 3° FORMULA CHALLENGE “TERRE JONICHE”
AL VIA IL 3° FORMULA CHALLENGE “TERRE JONICHE”
Ferilli in formato doppio per il Terre Joniche
Ferilli in formato doppio per il Terre Joniche
La Sicilia del kart pronta allo start a Battipaglia
La Sicilia del kart pronta allo start a Battipaglia
IL “TERRE JONICHE” CHIUDE IL 2019
IL “TERRE JONICHE” CHIUDE IL 2019
MARIO BENVENUTI A MAGIONE, PREMIATO PER LA VITTORIA NELLA TURISMO 6 DEL TROFEO SUPERCUP.
MARIO BENVENUTI A MAGIONE, PREMIATO PER LA VITTORIA NELLA TURISMO 6 DEL TROFEO SUPERCUP.
CHIUSO IL CERCHIO DEL PRIMO SCOPEL DAY
CHIUSO IL CERCHIO DEL PRIMO SCOPEL DAY
ADRIA MOTOR WEEK, BOLZA CORSE PADRONA DI CASA
ADRIA MOTOR WEEK, BOLZA CORSE PADRONA DI CASA
Buoni auspici per la Sicilia del karting
Buoni auspici per la Sicilia del karting
ADRIA MOTOR WEEK OSTICO PER RAMPAZZO
ADRIA MOTOR WEEK OSTICO PER RAMPAZZO
FINOTTI È SECONDO ALL'ADRIA MOTOR WEEK
FINOTTI È SECONDO ALL'ADRIA MOTOR WEEK
ACE1 Villorba Corse convince a Shanghai nell'Asian Le Mans Series
ACE1 Villorba Corse convince a Shanghai nell'Asian Le Mans Series
Denny Zardo al via della 2 ore di Magione
Denny Zardo al via della 2 ore di Magione
Giampaolo Dallara riceverà al Monza Eni Circuit il premio Memorial Vittorio Brambilla
Giampaolo Dallara riceverà al Monza Eni Circuit il premio Memorial Vittorio Brambilla
IL 3° FORMULA CHALLENGE “TERRE JONICHE” RINVIATO AL 1° DICEMBRE 2019
IL 3° FORMULA CHALLENGE “TERRE JONICHE” RINVIATO AL 1° DICEMBRE 2019
ACE1 Villorba Corse allaccia le cinture per l'esordio in Cina
ACE1 Villorba Corse allaccia le cinture per l'esordio in Cina
SULLA PISTA SALENTINA IL TRICOLORE FORMULA CHALLENGE “TERRE JONICHE”
SULLA PISTA SALENTINA IL TRICOLORE FORMULA CHALLENGE “TERRE JONICHE”
QUATTRO ORE DI RIJEKA OSTICA PER BOLZA CORSE
QUATTRO ORE DI RIJEKA OSTICA PER BOLZA CORSE
Festa chiusura stagione Tre Cime Promotor
Festa chiusura stagione Tre Cime Promotor
IL TEAM DRIVER CI RIPROVA ALLA WSK FINAL CUP.
IL TEAM DRIVER CI RIPROVA ALLA WSK FINAL CUP.
Alex Caffi Motorsport con Race Art Technology verso il 2020
Alex Caffi Motorsport con Race Art Technology verso il 2020
GIORGIO PANTANO PRESENTA IL SUO NUOVO TEAM ALLA WSK FINAL DI ADRIA.
GIORGIO PANTANO PRESENTA IL SUO NUOVO TEAM ALLA WSK FINAL DI ADRIA.
Cosimo Papi chiude la stagione nella G1 Series by Fiverr con un grande weekend ad Adria
Cosimo Papi chiude la stagione nella G1 Series by Fiverr con un grande weekend ad Adria
FESTEGGIATO ALLA CONCESSIONARIA “CAR POINT” IL TITOLO ITALIANO CONQUISTATO DEL GIOVANE PESARESE DIEGO DI FABIO NEL MINI CHALLENGE
FESTEGGIATO ALLA CONCESSIONARIA “CAR POINT” IL TITOLO ITALIANO CONQUISTATO DEL GIOVANE PESARESE DIEGO DI FABIO NEL MINI CHALLENGE
L’X CAR MOTORSPORT PRONTA PER LA 4 ORE DI RIJEKA.
L’X CAR MOTORSPORT PRONTA PER LA 4 ORE DI RIJEKA.
TSOLOV E IL TEAM DRIVER CONQUISTANO LA WSK OPEN CUP.
TSOLOV E IL TEAM DRIVER CONQUISTANO LA WSK OPEN CUP.
Challenge del Lupo e Gomitolo Lana positivi
Challenge del Lupo e Gomitolo Lana positivi
Un sogno chiamato America
Un sogno chiamato America
IL TEAM DRIVER INSEGUE IL TITOLO CON TSOLOV NELLA WSK OPEN CUP.
IL TEAM DRIVER INSEGUE IL TITOLO CON TSOLOV NELLA WSK OPEN CUP.
Challenge del Lupo e Gomitolo Lana per il fine settimana
Challenge del Lupo e Gomitolo Lana per il fine settimana
Weekend segnato dalla pioggia per la Squadra Corse Angelo Caffi, ma non senza soddisfazioni
Weekend segnato dalla pioggia per la Squadra Corse Angelo Caffi, ma non senza soddisfazioni
Tutto pronto per il “PALIO dei MONTI DAUNI - Trofeo Ralph DE PALMA”
Tutto pronto per il “PALIO dei MONTI DAUNI - Trofeo Ralph DE PALMA”
SPLENDIDO DEBUTTO PER PUJATTI NELLA OKJ AL TROFEO DELLE INDUSTRIE.
SPLENDIDO DEBUTTO PER PUJATTI NELLA OKJ AL TROFEO DELLE INDUSTRIE.
IL TEAM GAMOTO-TONY KART LASCIA IL SEGNO NEL 48° TROFEO DELLE INDUSTRIE.
IL TEAM GAMOTO-TONY KART LASCIA IL SEGNO NEL 48° TROFEO DELLE INDUSTRIE.
CENEDESE E IL TEAM DRIVER SBANCANO AL 48° TROFEO DELLE INDUSTRIE.
CENEDESE E IL TEAM DRIVER SBANCANO AL 48° TROFEO DELLE INDUSTRIE.
INIZIA IL 16° SUPERCORSO FEDERALE ACI SPORT VELOCITÀ
INIZIA IL 16° SUPERCORSO FEDERALE ACI SPORT VELOCITÀ
Paolo Rignanese

Paolo Rignanese

Monza Rally Show, la Polo di Crugnola domina la prima giornata

Venerdì, 06 Dicembre 2019 20:22 Published in Rally
Da domani il paddock si anima con la Rally Arena
Monza Rally Show, la Polo di Crugnola domina la prima giornata
Oggi la partenza del rally dalla pitlane dopo la Grid Exhibition

La Porto Cervo Racing in gara al Challenge Riviera del Corallo.

Venerdì, 06 Dicembre 2019 15:56 Published in Rally

La Porto Cervo Racing in gara al Challenge Riviera del Corallo.

I portacolori della scuderia saranno presenti ad Alghero per la seconda edizione del Challenge valida come ultima prova di Campionato Italiano della specialità.

 

 

Porto Cervo, 6 dicembre 2019 

La Porto Cervo Racing è pronta ad accendere i motori per l'ultima gara della stagione: il Challenge Riviera del Corallo. La seconda edizione della gara vedrà al via i portacolori Marco Canu e Mario Murgia. Canu, al volante della sua Mitsubishi Lancer Evo IX, cercherà di concludere una stagione positiva grazie ai più che soddisfacenti risultati al Rally Terra Sarda e alla Cronoscalata di Tandalò conquistati in coppia con la navigatrice Carlotta Piras, e al sesto posto assoluto (1° di gruppo e di classe) ottenuto alla Cronoscalata Iglesias-Sant'Angelo. L'esperto Mario Murgia proverà a sfruttare al meglio il potenziale della sua Mitsubishi Lancer Evo X sul tracciato ricavato nel piazzale della Pace di Alghero. Intanto, la scuderia Porto Cervo Racing ha iscritto nel calendario ACI Sport 2020 il Rally Terra Sarda. La nona edizione della gara, che si disputerà il 3 e 4 ottobre, sarà valida come prova di Coppa Rally di Zona coefficiente 1,5.

 

 

“Anche nel 2020 organizzeremo solo un Rally”, dice Mauro Atzei, presidente della Porto Cervo Racing, “dobbiamo essere sempre attenti alle situazioni, pensare ai piloti, quindi preferiamo fare un Rally all'anno, ben fatto, com'è stata l'ottava edizione del Rally Terra Sarda che ha ricevuto i complimenti da parte di tutti. E' stata un'edizione stupenda, dal punto di vista tecnico e di valorizzazione del territorio. Invito tutti nella sede della scuderia di Arzachena e di Ilbono, dei poli di riferimento molto importanti per chi vuole approcciarsi al mondo dei motori. La casa della Porto Cervo Racing è la casa di tutti gli sportivi”. Per tutte le informazioni relative la Porto Cervo Racing potete seguire le pagine social della scuderia oppure visitare il sito www.portocervoracing.it.

 

ufficio stampa scuderia Porto Cervo Racing

SI AVVICINA IL CIOCCHETTO EVENT, A CALENDARIO IL 20 E 21 DICEMBRE

IL PROGRAMMA E LE TANTE NOVITA’ DEL RALLY NATALIZIO PER ANTONOMASIA, APERTO A VETTURE MODERNE E STORICHE. CHIUSURA DELLE ISCRIZIONI VENERDI’ 13 DICEMBRE

 

 

Il Ciocco (LU). Siamo entrati, da qualche giorno, nel mese di dicembre, il mese delle festività di fine anno e, come ormai quasi trentennale tradizione, è anche il mese dell’appuntamento “da corsa” natalizio per antonomasia, il 28° Ciocchetto Event, a calendario nel fine settimana che precede il Santo Natale. Il “Ciocchetto”, come è ormai conosciuto, torna per la sua edizione duemiladiciannove i prossimi 20 e 21 dicembre. Già aperte le iscrizioni, con chiusura prevista per venerdì 13 dicembre. LE NOVITA’ DE IL CIOCCHETTO EVENT 2019 La prima, importante novità è nei giorni di svolgimento, che sono stati anticipati al venerdì e sabato, per dare modo a tutti di poterrientrare, con comodo, alla domenica ma anche di partecipare alla premiazione finale del sabato sera e alla festa degli auguri e di saluto che seguirà, nella cornice natalizia del Renaissance Tuscany Il Ciocco Resort & SPA. Il Ciocchetto Event presenta poi ulteriori novità nel percorso di gara - sempre disegnato interamente all’interno della Tenuta Il Ciocco – con una nuova Super Prova Speciale di cinque chilometri, che verrà disputata sia al venerdì che al sabato. Insieme alle vetture moderne, possono partecipare a Il Ciocchetto Event anche le macchine storiche, con la particolarità che, in questa gara, partono “mescolate”, in un elenco di partenza assemblato per affinità di prestazioni. Ricco e originale, come consuetudine, il carnet dei premi, con in testa, per importanza - e per essere assai ambito - il Trofeo che, dal 2004, è dedicato al ricordo di Maurizio Perissinot, inventore del Ciocchetto, che viene consegnato al navigatore primo classificato.

 

 

Un altro premio “in tema” sarà assegnato alla vettura che verrà giudicata più “natalizia”, vale a dire con la livrea o l’addobbo che verrà valutato il migliore da una votazione che verrà lanciata, nei giorni della gara, sulle pagine social Cioccorally. Allo scopo di incentivare la partecipazione degli equipaggi storici, Automobile Club Lucca e OSE Organization Sport Eventsriservano uno sconto del 20% sulla iscrizione al Ciocchetto Event a coloro che hanno preso parte al rally Coppa Ville Lucchesi 2019. IL PROGRAMMA DEL 28° CIOCCHETTO EVENT Il 28° Ciocchetto Event entrerà nel vivo giovedì 19 dicembre, con l’apertura, nel tardo pomeriggio, delle verifiche tecnico-sportive, presso la Locanda alla Posta e allo Stadio de Il Ciocco, che proseguiranno fino alla prima serata. Le operazioni preliminari di verifica tecnico-sportiva proseguiranno anche nella mattina di venerdì 20 dicembre, insieme alla distribuzione dei road book. Sempre venerdì, dalle ore 9.00 alle 14.00 avranno luogo le ricognizioni del percorso, che precedono di poco la partenza della prima tappa del Ciocchetto Event, prevista per le ore 15.00 dallo Stadio de Il Ciocco. L’arrivo della prima frazione avverrà alle ore 21.45 presso Il Ciocco Parking2. Sabato 21 dicembre il via della seconda tappa, alle ore 9.30, con arrivo finale alle ore 17.15. Quattordici, in totale, le prove speciali previste, sette nella prima tappa e sette anche nella seconda, che comprendono anche un passaggio per ogni giornata sulla nuova Super Prova Speciale di 5 km. Lo scorso anno a vincere Il Ciocchetto Eventsono stati Umberto Scandola, con D’Amore (Skoda Fabia R5), mentre Bottoni-Nappa, su Opel Kadett GTE, si sono aggiudicati la classifica tra le auto storiche. A IL CIOCCHETTO EVENT SI DECIDE IL PREMIO RALLY AUTOMOBILE CLUB LUCCA E’ una sfida tutta interna ai tanti piloti e navigatori iscritti, licenziati dell’Automobile Club Lucca, sia tra gli equipaggi che corrono tra le vetture moderne che con le auto storiche. Entrambe queste classifiche si decideranno a Il Ciocchetto Event, con Favero-Perrone (Peugeot 106), attuali capoclassifica Piloti e Navigatori, che dovranno guardarsi le spalle dall’ultimo assalto di TaddeiSalotti, primi nella Under 25. Anche le classifiche dei vari Raggruppamenti delle auto storiche si decideranno al “Ciocchetto”.

 

GLI ORGANIZZATORI: I CONTATTI ORGANIZATION SPORT EVENTS Loc. “Il Ciocco” – 55051 Barga (Lu) Tel. 0039 0583 719730 – Fax 0039 0583 719731 Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Website: www.cioccorally.it Valerio Barsella – Rally Events cell. 0039 320 9188842

 

UFFICIO STAMPA

 
Domani la partenza del Monza Rally Show e le prime due Prove Speciali

 

Josh McErlean: "È una gara spettacolare e conosciuta in tutto il mondo"

 

Tutte le auto che concorrono al podio assoluto sono di classe R5, 
si preannuncia un rally molto combattuto

FARI PUNTATI SUL CIRCUITO DI MONZA: INIZIA IL RALLY SHOW!

Giovedì, 05 Dicembre 2019 09:37 Published in Rally

FARI PUNTATI SUL CIRCUITO DI MONZA: INIZIA IL RALLY SHOW!

Il tridente d’attacco impegnato tra i cordoli del circuito di Monza sarà composto da De Tommaso, Pederzani e Fiore. Al RallyDayFettunta pronti a scendere in campo Tiziano ed Andrea Stizzoli.

 

 

Schio (Vicenza) – 4dicembre 2019 

Impegnativo weekend in vista per MS Munaretto, impegnata tra i cordoli del 17° Monza Rally Show e sulle strade del 6° RallydayFettunta.

Debutto per il neonato team scledense sul Circuito Internazionale di Monza, da sempre palcoscenico di emozionanti sfide motoristiche e, da diversi anni, del “big event” di fine stagione del mondo rally. 

Pronte a scatenarsi tra i cordoli del leggendario circuito treSkoda Fabia R5, portare in gara rispettivamente dagli equipaggi composti da:Damiano De Tommaso/Giorgia Ascalone, Riccardo Pederzani/Lino Battaglia e Nicola Fiore/Elena Cecconi.I piloti hanno già avuto modo di prendere confidenza con il selettivo percorso, avendo partecipato a svariate edizioni delle kermesse brianzolae, per questo, ci si aspetta da tutti, indistintamente, una prestazione di alto livello.

Saranno poi predisposte due auto al6° “Fettunta”, una Citroen C2 S1600 per Tiziano Stizzoli affiancato da Simone Anselmi, ed una Citroen C2 R2 per il figlio Andrea, coadiuvato da Federico Migliorini.

 

Foto:Damiano De Tommaso © Massimo Bettiol

 

MS MUNARETTO– Press Office

IL NOVEMBRE PIGLIATUTTO DI CLACSON MOTORSPORT

Giovedì, 05 Dicembre 2019 08:59 Published in Rally

IL NOVEMBRE PIGLIATUTTO DI CLACSON MOTORSPORT

La compagine trentina è protagonista tra le storiche al Tuscan Rewind ed al Marche, vincente con Costa, ed al Monti Savonesi, con l'uno due locale di Vigo e Tognetti.

 

 

Scurelle (TN), 04 Dicembre 2019 – Si apre un mese di Dicembre all'insegna della positività in casa Clacson Motorsport, grazie ad un Novembre che ha regalato numerosi successi al team con base a Scurelle, con protagoniste le regine del passato sulle speciali più belle d'Italia.

Un 2019 sicuramente da ricordare per Corrado Costa, autore di una doppietta in salsa marchigiana e toscana, assieme a Domenico Mularoni sull'Opel Corsa GSI gruppo A.

Il sammarinese, dopo aver firmato le vittorie del Valtiberina e del Liburna, rispettivamente sesto e quarto assoluto, si è ripetuto prima al Rally delle Marche, primo di classe ed ai piedi del podio nella generale, ed infine nel conclusivo Tuscan Rewind, centrando il poker e la top ten finale. 

“È sempre bello correre con le vetture di Clacson Motorsport” – racconta Costa – “perchè, assieme ci divertiamo tantissimo. Le loro vetture sono sempre performanti ed affidabili. Diego mi sta pressando perchè vorrebbe ripetere l'esperienza nel campionato italiano. Vedremo.” 

Dal sorriso all'amarezza di Filippo Grifoni, autore di un'opaca quindicesima piazza tra le R2B, assieme a Paolo Materozzi sulla Ford Fiesta R2, messa a disposizione dal team trentino.

“Il peggior risultato nei miei quarant'anni di gare” – racconta Grifoni – “perchè non ricordo di essere mai arrivato così indietro in una classe. Considerando la ruggine, data dall'assenza, e l'età che avanza mi rendo conto che su un percorso molto veloce e tecnico, con un'auto del tutto nuova, la prospettiva cambia. Grazie a tutto il team Clacson Motorsport, ineccepibili.” 

Dalla terra senese agli asfalti liguri, legati da un unico filo conduttore ovvero il Rally di Sanremo che ha reso celebre l'Italia in tutto il mondo rallystico, Clacson Motorsport ha raccolto ottimi frutti durante il rispolverato Giro dei Monti Savonesi, grazie a due agguerriti piloti locali.

Ai piedi del podio assoluto, primo in classe A-J2/2000, Paolo Vigo, in coppia con Matteo Canobbio sulla Peugeot 309 GTI, ha debuttato nel miglior modo possibile tra le auto storiche. 

“Siamo molto soddisfatti del nostro esordio storico” – racconta Vigo – “perchè finire quarti assoluti ed essere preceduti da una Toyota Celica, una Lancia Delta ed una BMW M3 è da considerarsi una vittoria. Al podio avevamo fatto un pensierino ma è rimasto solo un sogno.”

Doppietta a podio, a sfondo ligure, grazie al secondo di classe, ventesimo nella classifica assoluta, per il locale Matteo Tognetti, affiancato da papà Ennio sull'Opel Corsa GSI gruppo A. 

“La nostra gara di casa ed il debutto tra le storiche è andato benissimo” – racconta Matteo Tognetti – “anche perchè abbiamo corso in condizioni davvero difficili, tra pioggia e neve. È sempre bello correre con mio papà, alternandoci tra il ruolo di pilota e di navigatore. L'Opel Corsa ed il team Clacson Motorsport sono meravigliosi. Ci siamo trovati davvero molto bene.”

Monza Rally Show, più di 80 vetture al via

Martedì, 03 Dicembre 2019 16:31 Published in Rally

Nel Masters’ Show in pista quattro auto del mondiale rally
Monza Rally Show, più di 80 vetture al via
La classe R5 raccoglie un parterre di circa sessanta rallisti
e pistaioli

XRace Sport alla gran kermesse di Monza: Brusori-Tridici al via con una Porsche 911 per il “bis”

Tornano in gara per la seconda volta con la coupè di Stoccarda per farla da padroni in un contesto esclusivo inseguendo il secondo alloro dopo quello del 2018.

 

 

03 dicembre 2019 

X Race Sport torna in pista. In pista ma per un rally. A Monza, questo fine settimana torna la grande kermesse del Monza Rally Show, dove non poteva mancare la griffe della X Rossa con uno dei suoi più validi rappresentanti, il bolognese Simone Brusori, che torna sul circuito brianzolo per la seconda volta consecutiva, ma soprattutto dopo la vittoria ottenuta nella parte “Historic” della gara, cercando quindi di bissare l’alloro del 2018. 

Lo farà, il pilota emiliano, con la solita Porsche 911 SC, esemplare inserito nel 4. Raggruppamento (periodo J1/1982-1985), del blasonato Team Guagliardo, affiancato da Salvatore Tridici, in una vera e propria “fossa dei leoni”, una competizione ricca di grandi piloti che certamente non daranno vita facile ai portacolori della X Rossa. 

Il Monza Rally Show inizierà venerdì 6 dicembre alle 13.30 con la Grid Exhibition, l’esposizione aperta al pubblico di tutte le vetture iscritte alla gara nella pitlane del Monza Eni Circuit. L’uscita della prima auto dalla pitlane è prevista alle 14.31. Lo start della Prova Speciale “Autodromo 1”, che darà il via al rally, sarà alle 14.55.

Chiuderà le attività della giornata di venerdì la PS 2 “Roccolo 1” con partenza alle 17.24.

Sabato 7 dicembre sono invece in programma quattro Prove Speciali. La PS 3 “Grand Prix 1” inizierà alle 8.35 del mattino.

Alle 11.27 è in programma la quarta PS “Parabolica 1”. Dopo il riordino, si succederanno PS 5 “Grand Prix 2” e PS 6 “Autodromo 2” con start rispettivamente alle 14.01 e alle 16.53.

Domenica 8 dicembre, l’ultimo giorno del Monza Rally Show: il pubblico potrà assistere a due Prove Speciali: “Roccolo 2” con inizio alle 8.05 e PS 8 “Monza” con partenza alle 8.29.

Il Masters’ Show, la sfida uno contro uno in diretta televisiva lungo il rettilineo dell’Autodromo, inizierà quest’anno alle 13 circa.

 

#Rally #XRaceSport  #motorsport  #SimoneBrusori #BrusoriTridici  #Porsche911 #MonzaRallyShow  #MonzaEniCircuit

 

 

 

www.xracesport.com

 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

UFFICIO STAMPA 

slalom delle fonti SCILLATO con i botti: ingardia batte castiglione in volata 

Straordinario spettacolo di fine stagione sulle Madonie. Il mazarese, in rimonta con la sua Ghipard, vince Gara 2 e Gara 3, ribaltando di forza il campione italiano uscente, in vantaggio nella prima manche,su Gloria. Terzo gradino del podio per l’ericino Michele Poma (Radical), primo tra gli Under 23.  Monteleone si aggiudica invece il successo tra i locali, imitato da Grisanti (Autostoriche) e da Nicolosi (Attività di base). Tra le Scuderie successo per la Trapani Corse. Tantissimi spettatori ed una splendida giornata di sole hanno fatto da cornice all’evento organizzatodall’Automobile Club Palermoe promosso dal Team Palikè, con il patrocinio del Comune di Scillato

 

 

Scillato, 01dicembre -Uno Slalom delle Fonti assolutamente vivo, incerto nel risultato sino all’ultimometro e quanto mai spettacolare nei contenuti, ripone in archivio una stagione automobilistica siciliana di grandissimo livello nella specialità. Ad iscrivere per la prima volta il suo nome nell’albo d’oro dello Slalom delle Fonti ospite a Scillato, sulle Madonie del Palermitano, è stato il trapanese Girolamo Ingardia, alla sua ottava affermazione nel 2019. Al volante dell’agile Ghipard Ghi008 Suzuki, il mazarese ha ribaltato in volata i favori del pronostico che vedevano leggermente favorito alla vigilia l’altro trapanese (ma di Buseto Palizzolo) Giuseppe Castiglione, tornato per l’occasione alle corse dopo oltre tre mesi di assenza, al volante della Gloria C8F Evo Suzuki 1.6 abitualmente tra le mani del saccense Nino Di Matteo, con la quale ha concluso al secondo posto assoluto ad appena 48 centesimi di secondo da Ingardia. A completare il podio ancora un pilota trapanese (vive ad Erice), Michele Poma, il quale ha fatto il possibile al volante della Radical SR4 Suzuki “ex Castiglione”, chiudendo a quasi 10” dal vincitore.

 

 

Girolamo Ingardia ha pertanto ribadito sul campo di gara il titolo di “vice” campione siciliano Slalom 2019, alle spalle del neo primatista, il messinese Emanuele Schillace. Con un’autentica prova di forza, il portacolori della Trapani Corse ha saputo rimettersi in carreggiata, dopo un iniziodi slalom che sembrava inequivocabilmente virare in favore di Giuseppe Castiglione. Il campione italiano Slalom uscente aveva infatti vinto con una discreta autorità Gara 1 con la Gloria schierata dalla Campobasso Corse, ma non ha tenuto forse conto della voglia di rivalsa, della rabbia agonistica di Girolamo Ingardia.

Il quale ritoccando leggermente l’assetto della sua Ghipard è riuscito nell’impresa di arrivare davanti al più titolato avversario nella successiva manche cronometrata (con appena 75 centesimi di vantaggio) e nella terza manche, dove ha registrato il miglior risultato assoluto della giornata in 128,71 “punti-secondi”, contro i 129,19 oltre i quali non è andato Castiglione. Una battaglia sportiva sul filo dei centesimi di secondo tra due grandi campioni nostrani, che ha contribuito a nobilitare ulteriormente la 7a ed ultima prova dello Challenge Palikè 2019. Alla quale si unisce con merito il citato Michele Poma, comunque terzo assoluto e vincitore nella speciale classifica riservata agli Under 23, per la scuderia Armanno Corse.

Ci ha provato fino alla fine a puntare al podio, ma l’altro veloce mazarese Giuseppe Giametta si è accontentato della quarta posizione, nell’abitacolo della sempre scattante Predator’s PC008 Suzuki iscritta dalla Tm Racing Messina (sodalizio confermatosi per il secondo anno consecutivo campione siciliano Scuderie), con la quale ha comunque chiuso a poco più di 1” da Poma, un’inezia. Quinta piazza assoluta per il bravo marsalese Claudio Bologna, su Gloria C8F Evo Suzuki, abile a precedere l’altro giovane mazarese Totò Arresta (Gloria B5 Yamaha), entrambi per la Trapani Corse, quindi il rientrante esperto pilota di Custonaci (TP) Vincenzo Pellegrino, settimo al traguardo su Radical SR4 Suzuki, a chiudere il lotto delle vetture Sport. Sette trapanesi ai primi sette posti, a conferma della qualità della scuola Slalom  di quel territorio.

 

 

Per quanto concerne i gruppi di riferimento, affermazioni di prestigio per i citati Ingardia (E2SS, vetture Sport con telaio monoposto) e Poma (E2SC, Biposto), per il forte rientrante messinese (di Novara di Sicilia) Alfredo Giamboi (ottavo assoluto e vincente in gruppo Speciale, con la fedele Fiat X1/9), per il trapanese Emanuele Campo (che mantiene le chance di successo nello Challenge Palikè, a Scillato il migliore nel gruppo Prototipi Slalom, su Fiat 126 Proto, Drepanum Corse), per i palermitani Francesco Castello (in E1 Italia, Fiat Cinquecento 

Sporting) e Filippo Cerniglia (primo nel gruppo E2SH Silhouette, con la Fiat 126 Suzuki schierata dalla Misilmeri Racing).

Ed ancora, uno Slalom delle Fonti Scillato certamente da ricordare per il rallysta agrigentino Maurizio Mirabile (vincitore del gruppo A, alla guida della potente Ford Fiesta ST R5 della Fr Motorsport), per il trapanese Peppe Perniciaro (sul gradino più alto del podio tra le Racing Start Plus, su Citroen Saxo Vts, Drepanum Corse), per lo specialista messinese (di Torregrotta) Giovanni Greco (primo tra le VBC Bicilindriche, con la Fiat 500 della Tm Racing), per il madonita Francesco Monteleone (vincente tra le Racing Start, con la Peugeot 106 Gti 16v della Gibi), infine per l’esperto rallysta agrigentino (di San Giovanni Gemini) Nazareno Pellitteri (che si è aggiudicato il gruppo N, con la Fiat Cinquecento Sporting della Ps Start Partanna).

Tra le Autostoriche, affermazione in casa per il madonita (di Isnello) Giovanni Grisanti, su A112 Abarth, per la Real Cefalù, mentre nella categoria Attività di base il miglior crono è stato fatto registrare da Rosario Nicolosi, su Fiat 500, davanti a Silvestro Romano (A112 Abarth) e Lorenzo Fara (Fiat 126 Proto). La “palma” di miglior pilota locale è stata appannaggio del già citato Francesco Monteleone, mentre la Trapani Corse ha prevalso nella speciale graduatoria riservata alle Scuderie, davanti ad Armanno Corse e Misilmeri Racing. Allo slalom hanno assistito tantissimi spettatori, al cospetto di una splendida giornata di sole. Hanno completato la prova 52 concorrenti sui 53 ammessi al via.

 

 

Viva soddisfazione, per il brillante esito dell’11° Autoslalom delle Fonti a Scillato è stata espressa in sede di premiazione dal Comitato organizzatore, composto da Automobile Club Palermo (coordinato dal presidente Angelo Pizzuto) e Team Palikè Palermo, facente capo alla famiglia Cirrito. Il patrocinio è stato assicurato dal Comune di Scillato, retto dal sindaco Giuseppe Frisa.

La festa di premiazione finale dello Challenge Palikè 2019 si terrà infine il 15 dicembre a Misilmeri (al Palasport della cittadina alle porte di Palermo), in occasione della 2a Panellata in auto e moto storiche, giornata allestita dalla Misilmeri Racing.

La classifica: 1) Girolamo Ingardia (Ghipard Suzuki), in 128,71 “punti-secondi” 2) Giuseppe Castiglione (Gloria C8F Evo Suzuki), in 129,19 3) Michele Poma (Radical SR4 Suzuki), in 138,27 4) Giuseppe Giametta (Predator’s Suzuki), in 139,35 5) Claudio Bologna (Gloria C8F Evo Suzuki), in 143,74 6) Totò Arresta (Gloria B5 Yamaha), in 146,32 7) Vincenzo Pellegrino (Radical SR4 Suzuki), in 150,23 8) Alfredo Giamboi (Fiat X1/9), in 151,61 9) Emanuele Campo (Fiat 126 Proto), in 155,50 10) Francesco Castello (Fiat Cinquecento Sporting), in 156,78 11) Filippo Cerniglia (Fiat 126 Suzuki), in 156,81 12) Giovanni La Manna (Fiat 500), in 157,45 13) Andrea Lo Nigro (su Fiat 127 Sport), in 158,51 14) Francesco Morici (su Fiat Cinquecento Sporting), in 159,03 15) Gianfranco Barbaccia (Fiat 126 Proto), in 159,77.

 

FOTO SLALOM DELLE FONTI SCILLATO by MANUEL MARINO

 

ufficio stampa 11° Autoslalom delle Fonti Scillato

ufficio stampa Team Palikè 2019

Merli conquista l’Avon Super Master

Domenica, 01 Dicembre 2019 15:12 Published in Salite

Merli conquista l’Avon Super Master

(VENERDI’ 29 NOVEMBRE – DOMENICA 1 DICEMBRE 2019)

 

 

Christian Merli, al volante dell’Osella FA 30 Zytek LRM, è stato il protagonista assoluto  nell’ Avon Super Master in programma dal 29 novembre al primo dicembre sul Circuito Internazionale di Napoli a Sarno ed organizzata dall’AutoSport Sorrento.

Il programma prevedeva, accanto alle sessioni di prove libere, le qualifiche e Gara 1 al sabato, mentre Gara 2 era in programma la domenica. Pista tortuosa, lunga 1,460 chilometri, dove i concorrenti, incolonnati, partivano dal rettifilo principale staccati di qualche decina di secondi uno dall’altro per compiere i sei giri in programma. Manifestazione riservata a tutti i piloti delle varie discipline che nel 2019 hanno fruito delle coperture inglesi. Alla kermesse erano presenti noti Top Driver della guida in salita, degli slalom e della pista, nonché un’ampia rappresentanza di vetture di ogni categoria e raggruppamento: dalle Turismo alle Sport Prototipo, dove erano schierate trenta vetture.

Christian, vittoria anche a Napoli

“Evento bellissimo, dove ci siamo divertiti. Abbiamo trovato subito il giusto set up della nostra Osella FA 30 e tutto è andato al meglio sin dalle prove libere. La manifestazione è stata l’occasione per il passaggio ufficiale di consegne tra Walter Maganza, l’importatore delle coperture britanniche, che tra l’altro ringrazio moltissimo per il supporto e la collaborazione, ad AutoSport Sorrento nella persona di Tonino Esposito. Il prossimo anno, infatti, saranno quest’ultimi ad importare e distribuire le gomme Avon. Esperienza diversa, in pista, con partenze a qualche decina di secondi uno dall’altro. A fine giornata c’è stata pure una sorpresa, ossia una gara di tre giri con Ape Piaggio 50, dove mi sono classificato secondo dietro Lotti. Gran fine settimana. Simpatico”.

 Avon Super Master

Il fine settimana campano è iniziato al sabato con le prove libere dominate dal portacolori del Team Blue City Motorsport. Quindi le qualifiche per la griglia di partenza della durata di 10 minuti. Merli è primo con Domenico Cubeda, in gara con identica vettura, a 2”265 e terzo Angelo Marino a 2”657 con la Lola B99/50. Quindi Gara 1 sulla distanza di sei giri pari a 8,760 chilometri. 

Gara 1

Sabato alle 16 scatta Gara 1 e Christian, dopo i sei giri, sale sul primo gradino del podio seguito da Cubeda a 12”055, mentre Marino conquista il bronzo a 14”630 dal leader. Gara 2

Sole e 14° a mezzogiorno quando scatta Gara 2. Sei giri sempre al comando per il campione europeo 2019.

La classifica Finale:

1° Merli (Osella FA 30 Zytek LRM), 2° Cubeda (Osella FA 30) a 12”055, 3° Lotti (Formula Gloria 1600) a 13”971.