Rovera nella mischia del Tricolore GT a Vallelunga con la Ferrari 488
Rovera nella mischia del Tricolore GT a Vallelunga con la Ferrari 488
Drcsportmanagement week-end all'ombra del Vesuvio
Drcsportmanagement week-end all'ombra del Vesuvio
Molinaro pronto ad attaccare a Vallelunga
Molinaro pronto ad attaccare a Vallelunga
AB Racing rilancia con tre Porsche nel round di casa a Vallelunga
AB Racing rilancia con tre Porsche nel round di casa a Vallelunga
Monza Historic, le auto del passato tornano in pista all’Autodromo Nazionale Monza
Monza Historic, le auto del passato tornano in pista all’Autodromo Nazionale Monza
Latina, torna lo spettacolo dell’autocross
Latina, torna lo spettacolo dell’autocross
Diego Di Fabio cerca riscatto a Vallelunga
Diego Di Fabio cerca riscatto a Vallelunga
La Sicilia del Motorsport alla ribalta
La Sicilia del Motorsport alla ribalta
Raptor Engineering mette la quarta a Vallelunga in Carrera Cup Italia
Raptor Engineering mette la quarta a Vallelunga in Carrera Cup Italia
DOPO L’EUROPEO CIK FIA RINICELLA MIRA ALLA DOPPIA SFIDA DI LONATO NELLA WSK EURO SERIES.
DOPO L’EUROPEO CIK FIA RINICELLA MIRA ALLA DOPPIA SFIDA DI LONATO NELLA WSK EURO SERIES.
DOPPIA SFIDA PER IL TEAM DRIVER A LONATO NELLA WSK EURO SERIES.
DOPPIA SFIDA PER IL TEAM DRIVER A LONATO NELLA WSK EURO SERIES.
SECONDO PODIO CONSECUTIVO PER MEGNA NELLA ROK CUP.
SECONDO PODIO CONSECUTIVO PER MEGNA NELLA ROK CUP.
Le sfide di Imola rivoluzionano il Porsche Club GT al giro di boa
Le sfide di Imola rivoluzionano il Porsche Club GT al giro di boa
WACKERSDORF NON CONCEDE LA FINALE A TRENTIN.
WACKERSDORF NON CONCEDE LA FINALE A TRENTIN.
INGOLFO E IL TEAM DRIVER A PODIO NELL’ITALIANO DI SIENA.
INGOLFO E IL TEAM DRIVER A PODIO NELL’ITALIANO DI SIENA.
DEBUTTO COMPLICATO MA DI CARATTERE PER PIROVANO NELL’ITALIANO ACI KARTING.
DEBUTTO COMPLICATO MA DI CARATTERE PER PIROVANO NELL’ITALIANO ACI KARTING.
week MOLTO in salita per pujatti a siena.
week MOLTO in salita per pujatti a siena.
Il Topjet F2000 Italian Trophy sotto il segno di Pellegrini
Il Topjet F2000 Italian Trophy sotto il segno di Pellegrini
Autocross a Latina, ritorno alle origini
Autocross a Latina, ritorno alle origini
Pellegrini domina Gara 1 a Vallelunga nel Topjet F2000 Italian Trophy
Pellegrini domina Gara 1 a Vallelunga nel Topjet F2000 Italian Trophy
Pellegrini  in pole nel Topjet  F2000 Italian Trophy a Vallelunga
Pellegrini in pole nel Topjet F2000 Italian Trophy a Vallelunga
Giuseppe Cartia debutta sulle quattro ruote a Vallelunga
Giuseppe Cartia debutta sulle quattro ruote a Vallelunga
Il Porsche Club GT torna in pista a Imola per il giro di boa 2020
Il Porsche Club GT torna in pista a Imola per il giro di boa 2020
A Vallelunga il Topjet F2000 Italian Trophy
A Vallelunga il Topjet F2000 Italian Trophy
FUNNY TEAM CALA LA SESTINA A POMPOSA
FUNNY TEAM CALA LA SESTINA A POMPOSA
XC MOTORSPORT A QUATTRO PUNTE NELLA GARA DI CASA A VALLELUNGA
XC MOTORSPORT A QUATTRO PUNTE NELLA GARA DI CASA A VALLELUNGA
IL TEAM DRIVER TENTA L’ALLUNGO NELL’ITALIANO DI SIENA.
IL TEAM DRIVER TENTA L’ALLUNGO NELL’ITALIANO DI SIENA.
RINICELLA SUPER CARICO PER IL GRAN FINALE DI WACKERSDORF.
RINICELLA SUPER CARICO PER IL GRAN FINALE DI WACKERSDORF.
HP Sport sul podio nella terza prova del campionato europeo autocross nella Repubblica Slovacca
HP Sport sul podio nella terza prova del campionato europeo autocross nella Repubblica Slovacca
Buona la prima
Buona la prima
VITTORIA DI SALA E DEL TEAM DRIVER AL TROFEO D’AUTUNNO.
VITTORIA DI SALA E DEL TEAM DRIVER AL TROFEO D’AUTUNNO.
Di Caro svetta nel karting a Kinisia
Di Caro svetta nel karting a Kinisia
Renzo Serrani candidato rappresentante Ufficiali di Gara
Renzo Serrani candidato rappresentante Ufficiali di Gara
VECCHI MOTORI & CLUB FIAT COUPE’ TORINO…UN CONNUBIO VINCENTE
VECCHI MOTORI & CLUB FIAT COUPE’ TORINO…UN CONNUBIO VINCENTE
A Kinisia il 6° round del regionale karting
A Kinisia il 6° round del regionale karting
IL TEAM DRIVER CERCA IL SUCCESSO AL TROFEO D’AUTUNNO CON I SUOI MINI DRIVER.
IL TEAM DRIVER CERCA IL SUCCESSO AL TROFEO D’AUTUNNO CON I SUOI MINI DRIVER.
Drcsportmanagement alla prima del Trofeo D'autunno a Lonato.
Drcsportmanagement alla prima del Trofeo D'autunno a Lonato.
HP Sport nella Repubblica Slovacca per il campionato europeo di autocross con Davide Casarin e Stefano Visentini
HP Sport nella Repubblica Slovacca per il campionato europeo di autocross con Davide Casarin e Stefano Visentini
Esordio di Peccenini nell'endurance a Digione in Ultimate Cup
Esordio di Peccenini nell'endurance a Digione in Ultimate Cup
1° E-Championship Lazio: Trionfo finale per Nicolò Ardizzone
1° E-Championship Lazio: Trionfo finale per Nicolò Ardizzone
Salcuni Domenico

Salcuni Domenico

Mimmo Guagliardo approda alla RO racing, un valore aggiunto per la scuderia

 

Colpaccio per la scuderia RO racing, Mimmo Guagliardo, pilota e preparatore palermitano, vestirà i colori del sodalizio di Cianciana già al prossimo Rally Città di Bassano

 

Inizierà già dal prossimo Rally Città di Bassano, in programma a Bassano del Grappa l'ultimo fine settimana di settembre, la collaborazione tra Mimmo Guagliardo e la scuderia RO racing.

Il pilota e preparatore palermitano, che disputa diverse gare durante l'anno con lo scopo di testare i mezzi che vengono allestiti nella sua factory, vestirà i colori del sodalizio di Cianciana nella sua prima uscita stagionale in Veneto dove verrà testata la nuova Porsche 911 Gruppo B finita di ultimare da pochi giorni nelle officine del Team Guagliardo.

 

“L'esperienza di Mimmo sarà un valore aggiunto per la nostra scuderia – ha raccontato il direttore sportivo Rosario Montalbano – un nome che non ha bisogno di alcuna presentazione che contribuirà alla crescita di tutta la scuderia”.

 

L'Ufficio Stampa

 

MARANELLO CORSE SCHIERA SENIGALLIESI AL RALLY DI CASCIANA TERME

Giovedì, 17 Settembre 2020 19:21 Published in Rally

MARANELLO CORSE SCHIERA SENIGALLIESI AL RALLY DI CASCIANA TERME

 

Carlo Alberto Senigalliesi e Marco Lupi porteranno in gara i colori della scuderia emiliana in occasione del “loro” rally.

 

 

Maranello (MO) –La Maranello Corse si appresta a vivere un fine settimana da protagonista in occasione del Rally di Casciana Terme. A portare in alto i colori del gruppo modenese ci sarà infatti il 39enne Carlo Alberto Senigalliesi che insieme a Marco Lupi partirà con i favori del pronostico.

A bordo di una Skoda Fabia R5 della MM Motorsport, l’equipaggio pisano della Maranello Corse sarà in gara con il numero #6 ma considerando il ricco palmares, godrà di …  parecchie attenzioni.

Vincitore uscente del Casciana Terme, il pilota di Pomarance ha già trionfato su queste strade per ben quattro volte totali: oltre al 2019 il suo nome è stato in cima alle classifica per il triennio 2011-2013; sette sono i podi assoluti di Senigalliesi in questa gara mentre 26 le prove speciali vinte: un vero record man!

Il Rally di Casciana Terme quest’anno vedrà disputarsi la sua 38° edizione sotto forma di gara nazionale. I chilometri cronometrati ammontano a 55,17 per un percorso che prevede due prove da ripetersi tre volte per un totale di sei speciali nella sola giornata di sabato 19 settembre. Si comincerà con la Casciana Terme di 5,50 km (alle 12.49, alle 16.17 e alle 19.45) e si proseguirà con la Montevaso da 12,89 km (passaggi alle 13.08, 16.36 e 20.04). Arrivo previsto a Casciana Terme alle ore 21.04.

 

Addetto stampa Luca Del Vitto

Rovera nella mischia del Tricolore GT a Vallelunga con la Ferrari 488

 

In una classifica cortissima e con 30 secondi di handicap da scontare, sul circuito capitolino il campione italiano si presenta al via del terzo round Endurance da leader della generale al volante della rossa GT3 del team AF Corse: “Arriviamo dalla bella vittoria di Imola con motivazioni alle stelle, ma dobbiamo rimanere concentrati e non commettere errori”. La gara domenica alle 11.40 in diretta su Rai Sport e web

 

Varese, 17 settembre 2020. Alla luce del brillante successo colto a Imola a fine agosto, Alessio Rovera e la Ferrari 488 GT3 del team AF Corse arrivano al terzo round del Campionato Italiano GT Endurance da leader di una classifica cortissima. Naturalmente in coabitazione con i compagni di squadra Antonio Fuoco e Giorgio Roda, con i quali si alternerà anche a Vallelunga. L'appuntamento per l'equipaggio del team diretto da Amato Ferrari è nel weekend del 20 settembre sul circuito che sorge alle porte di Roma, pista sulla quale il 25enne pilota di Varese, alla prima stagione di corse con il Cavallino con già in bacheca due pole position, un secondo posto e appunto il trionfo di Imola, ha testato la potente rossa di Maranello a inizio giugno. Con un occhio alle statistiche, inoltre, proprio a Vallelunga Rovera ha colto la sua prima vittoria nel Tricolore GT, datata maggio 2019 nella serie Sprint, in quel caso su Mercedes.

 

Nel weekend il programma del GT Italiano si apre con due prove libere (ore 11.25 e 15.00), seguite sabato dalla terza sessione (9.00) e dai tre turni di qualifica a partire dalle 12.50. Le qualifiche saranno trasmesse in diretta tv su MS Motor TV (canale 228 di Sky). Domenica 20 settembre la gara prende il via alle 11.40 sulla distanza di tre ore e sarà disponibile in diretta tv in chiaro su Rai Sport e in live streaming sul sito www.acisport.it/cigt e sulla pagina facebook del campionato.

 

Rovera dichiara alla vigilia del fine settimana all'autodromo intitolato a Piero Taruffi: “In squadra siamo prontissimi. Arriviamo da una bella vittoria a Imola e le motivazioni sono alle stelle. A Vallelunga abbiamo testato con riscontri positivi anche nelle prove di long run, quindi credo che saremo competitivi. Partire con 30 secondi di handicap rende tutto molto complicato, vediamo anche in ottica campionato che cosa potrebbe succedere. Noi dobbiamo rimanere concentrati e puntare a un altro weekend favorevole senza commettere errori, cercando di mettere la 488 davanti quando conta. Poi mai dire mai, in una gara così lunga e dalle tante variabili può succedere di tutto”.

 

 

Campionato Italiano GT 2020: 19 luglio Mugello (GT Endurance); 2 agosto Misano (GT Sprint); 30 agosto Imola (GT Endurance); 20 settembre Vallelunga (GT Endurance); 4 ottobre Mugello (GT Sprint); 18 ottobre Monza (GT Sprint); 8 novembre Monza (GT Endurance); 6 dicembre Vallelunga (GT Sprint).

 

L'Ufficio Stampa

Drcsportmanagement week-end all'ombra del Vesuvio

Giovedì, 17 Settembre 2020 18:43 Published in Altre Notizie

Drcsportmanagement week-end all'ombra del Vesuvio

 

Sul Circuito ai piedi del Vesuvio quello di Sarno si disputa il 15° Coppa Concorrente valido come quinta gara del Campionato Regionale Campania. Portacolori il pilota di casa Giuseppe Noviello in debito con il circuito casalingo attualmente secondo in campionato e reduce dalla trasferta a Lonato molto proficua. Giuseppe Noviello sarà in gara con il Kart seguito dal Fpk Racing. IL drcsportmanagement schiererà anche l'altro Babydriver Domenico Coco anche lui proveniente dal weekend del Trofeo D'autunno dove ha ottenuto il terzo tempo in qualifica e in gara un risultato che soddisfa ha metà.. Domenico sarà seguito dal KRA Motorsport. IL programma dei nostri Driver entrambi in lizza nella Entry Level inizia Sabato 19 Settembre con il 1° Turno di Prove Libere alle ore 9.45.IL 2° Turno ore 11.00. IL 3° Turno ore 12.15. Dopo la pausa pranzo si torna con altri 3 Turni: ore 14.45 - 16.00 - 17.15.

 

L'Ufficio Stampa

Angelo Lombardo e Hars Ratnayake al via del Rally dell'Elba storico questo fine settimana. I due portacolori

della scuderia RO racing difenderanno sulle strade dell'isola toscana il loro primato nel Campionato italiano rally

auto storiche.

Si prefigura una trasferta impegnativa per Angelo Lombardo e Hars Ratnayake questo fine settimana.

I due portacolori della scuderia RO racing saranno, infatti, impegnati con la loro Porsche 911 del Terzo Raggruppamento, allestita dal Team Guagliardo, in una delle gare più difficili del Campionato italiano rally auto storiche: il Rally Elba storico.

La manifestazione, che prenderà il via domani sera con la speciale di Capoliveri, vedrà gli equipaggi impegnati fino a sabato pomeriggio. Una gara lunga, definita “vecchio stampo”, visti gli oltre 130 chilometri di prove speciali in programma.

Dopo il successo della scorsa settimana alla Targa Florio riservata alle auto storiche Angelo e Hars sono chiamati a un nuovo impegnativo il compito, difendere il loro primato in classifica di campionato da avversari temibili che renderanno ancor più avvincente la gara.

 

Secondo e fondamentale appuntamento del Ciras – ha detto Angelo Lombardo – una gara bellissima con un parterre di iscritti di grido, sarà dura arrivare tra i primi contro avversari che avranno dalla loro la possibilità di sfruttare vetture più potenti della mia”.

 

L'Ufficio Stampa

 

Riolo-Floris Su Subaru Legacy al XXXII Rallye Elba Storico

Mercoledì, 16 Settembre 2020 18:55 Published in Rally

Riolo-Floris Su Subaru Legacy al XXXII Rallye Elba Storico

 

Il forte pilota palermitano di Cerda ritrova l’amico navigatore elbano e con i colori CST Sport sarà sulla 4x4 giapponese del Team Balletti alla prestigiosa gara toscana che dal 17 al 19 settembre sarà 2° round del Tricolore Autostoriche

 

 

Gioiosa Marea (ME), 16 settembre 2020. Totò Riolo, reduce dalla 104° Targa Florio Rally, arriva al XXXII Rallye Elba Storico, che dal 17 al 19 settembre sarà il penultimo round del Campionato Italiano Rally Autostoriche dopo lo stravolgimento causato dal Covid-19. Il portacolori della CST Sport ritrova l’esperto e professionale amico navigatore Alessandro Floris, anch’esso di ritorno dalla Targa Florio dove ha conquistato il terzo posto assoluto nella gara valida per il CRZ al fianco del giovane pilota di casa Riolo, Ernesto.

L’equipaggio più volte vincitore della leggendaria competizione che si svolge sull’Isola D’Elba sarà in gara sulla Subaru Legacy Sedan di 4° raggruppamento, vettura con la quale Riolo ha già conquistato numerosi successi nel panorama nazionale riservato alle auto storiche: Vittoria Rallye Elba Storico 2014 - Vittoria Rallye Elba Storico 2018 - Terzi assoluti Rallye Elba Storico 2019.

-“Il Rallye dell’Isola D’Elba è tra le mie gare preferite – dichiara Riolo – lo ho sostenuto sin dalla prima volta che ho scoperto questi affascinanti percorsi incastonati in panorami suggestivi. L’Elba è una gara coinvolgente, alla quale non ci si abitua mai, ogni volta la si scopre in modo diverso, Alessandro conosce bene le strade di casa ed è una figura fondamentale, ma questo non solo sull’isola. Proprio per questo motivo sarà esaltante ritornare al volante della Subaru dopo la lunga pausa forzata causata dal Covid-19. Siamo certi di ritrovare il giusto feeling grazie al supporto di un team professionale e competente come la Balletti Motorsport. Cercheremo in ogni modo di onorare anche questa parte del nostro programma sportivo pianificata da CST con i nostri partner, che nel pieno rispetto delle norme restrittive imposte per rallentare la diffusione del coronavirus, ci seguiranno da casa”-

Vittorie al Rallye Elba Storico di Salvatore Riolo: Audi Quattro A2 Gr.B 2014 - Subaru Legacy Gr.A Rallye Elba Storico 2018 - Ford Sierra Cosworth Gr.A Rallye 2019.

Competizione, duelli emozionanti con le vetture che hanno fatto la storia delle corse su strada ed anche cultura. Cultura di storia dell’industria automobilistica. Queste le ispirazioni di sempre della gara per la quale, anche quest’anno, si è lavorato con passione per renderla ancora più affascinante nonostante le limitazioni imposte dai protocolli per il contenimento epidemiologico. 

ACI Livorno Sport, ha previsto nuovamente tre giorni di sfide, con un totale di 9 Prove Speciali (134,160 chilometri competitivi, vale a dire il 30,97% dell’intera distanza che è di 433,20). Sono percorsi “storici”, che hanno visto in più di un’occasione avvincenti gesta sportive. Per le due tappe si è scelto di percorrere le “piesse” della parte est dell’isola per la prima e la parte ovest per la seconda, con epicentro il celebre e temutissimo Monte Perone. Confermata la prova di Capoliveri (Km 7,490), che come lo scorso anno interesserà non soltanto il borgo cittadino, solo che vi sarà la variazione del percorso, disegnato in senso contrario, partendo quindi “dall’Innamorata”. Per il passaggio dentro Capoliveri saranno adottate tutte le misure previste dai protocolli vigenti per evitare assembramenti di persone. 

La prova di Capoliveri sarà l’unica di giovedì 17 settembre, l’indomani le tre prove in programma interesseranno la zona “del Volterraio” con un primo passaggio lungo di 27, 07 Km mentre gli altri due saranno sulla stessa strada ma frazionati rispettivamente da 18,570 Km (la “”Bagnaia-Cavo”) e da 11,420 Km (la “Nisportino-Cavo”).

Sabato 19 settembre cambio di versante: le sfide avvieranno con i 22,430 chilometri della “Due mari”, per poi andare sulla “Due colli” (Km 12,270) e successivamente alla “Lavacchio San Piero” (Km. 14,220), sulla classica strada “del monumento”. Ultima fatica della gara sarà quindi la “Monte Perone” di 9,260 chilometri.

Per la prima tappa, secondo le prescrizioni FIA sarà prevista un’area assistenza, individuata a Porto Azzurro, mentre per la seconda tappa la zona per le assistenze sarà da Marciana Marina sino a Poggio, non regolata da Controlli Orari.

Modificata anche la location per partenza (ore 21,00 di giovedì 17 settembre), arrivo di prima tappa (ore 16,35 di venerdì 18 settembre) ed arrivo finale (ore 16,45 di sabato 19 settembre), scelta dovuta anche questa al dover seguire i protocolli vigenti per le misure di contenimento di contagio ed assembramenti. Si svolgeranno, accessibili soltanto agli operatori professionali e di servizio, a Capoliveri nel piazzale di Viale Australia, spesso usato nel passato per riordinamenti.

Gli orari di ogni fine tappa anche quest’anno sono stati studiati al fine di far vivere sempre più l’isola d’Elba e le sue bellezze ai concorrenti ed a tutti coloro che saranno al seguito dell’evento, unendo in modo concreto sport e turismo, sfruttando le piacevoli – ed ancora lunghe – giornate settembrine. 

L’ufficio Stampa

Rif. Rosario Giordano 

BB COMPETITION TRA “STORICO” E “MODERNO”:LA SCUDERIA LIGURE AL RALLYE ELBA ED AL RALLY DI 

CASCIANA TERME

Doppio impegno per il sodalizio spezzino, rappresentato dai propri portacolori sulle strade del Rallye Elba Storico, gara valida per il Campionato Italiano Rally Auto Storiche e su quello del Rally di Casciana Terme, confronto nazionale in programma nell’intera giornata di sabato.

 

 

 

La Spezia, 16 settembre 2020

E’ un altro fine settimana di alta intensità agonistica, quello che si appresta ad affrontare BB Competition, impegnata sulle strade del Rallye Elba Storico - gara valida per il Campionato Italiano Rally Auto Storiche - e sull’asfalto del Rally di Casciana Terme, in provincia di Pisa.

Sulle prove speciali “disegnate” sull’isola dell’arcipelago toscano, il sodalizio spezzino sarà rappresentato dal locale Efisio Gamba, al “via” dell’appuntamento tricolore su Peugeot 205 GTI. Una partecipazione, quella che interesserà il portacolori di BB Competition ed il copilota Maurizio Olla, dalla quale ci si attendono quelle risposte che, nella precedente edizione, sono state negate al driver locale da un amaro ritiro. Il Rallye Elba Storico sarà, per il pilota elbano, una valida occasione al fine di dare continuità di risultati - nel 2020 - alla stagione precedente, archiviata con un terzo posto al Trofeo Maremma Storico.

Confronto dai tratti “moderni” che, invece, vedrà la scuderia impegnata sull’asfalto del Rally di Casciana Terme, gara in programma nell’intera giornata di sabato che punterà i riflettori sulle prove speciali “Casciana Terme” e “Monte Vaso”, da ripetersi tre volte. Chilometri che chiameranno all’appello Stefano Iani, alla prima esperienza su Honda Civic ed affiancato da Leonardo Fasulo, copilota reduce da una brillante prestazione conseguita - due settimane fa - sulle strade del Rally della Lanterna.

Saranno della partita, sulla Renault Clio RS, Pietro Bancalari e Simona Righetti, intenti a chiudere - sull’asfalto di Casciana Terme - la sfortunata parentesi che li ha visti congedarsi anzitempo dal Rally della Lanterna, a causa di un problema elettrico. L’esperto pilota, undicesimo assoluto e vincitore della classe N3 nell’edizione 2019 della gara, è atteso ad un ruolo di primo piano nel confronto riservato alla “Produzione”.

 

 

Nelle foto (free copyright Amicorally): Bancalari-Righetti al Rally della Lanterna.

 

UFFICIO STAMPA - BB COMPETITION

Il Topjet F2000 Italian Trophy sotto il segno di Pellegrini

 

A Vallelunga Il pilota veneto  fa di nuovo en plein e allunga in campionato. Rasero e  Benalli si dividono i successi in classe Pro. Porri  si aggiudica il confronto in classe Am con Berto, che mantiene il primato davanti a Puts.

 

 

 

Vallelunga,(RM) 13 settembreCinque su sei è l’incredibile score di Bernardo Pellegrini nel Topjet F2000 Italian Trophy. Ci si aspettava un predominio del portacolori HT Powertrain, in funzione delle caratteristiche tecniche della sua F. Dallara 313 Volkswagen rispetto alle vetture dei suoi avversari, ma il pilota veneto è stato davvero bravo a gestire alla grande anche l’appuntamento sul circuito romano di Vallelunga disputato nell’ambito del Weekend Euronascar. Anche in Gara 2 Pellegrini, scattato dalla Pole, ha preso il largo e mantenuto un buon passo di gara fino ai doppiaggi per i quali non ha rischiato nulla avendo ormai quasi dieci secondi sui più diretti inseguitori e così ha chiuso solitudine.

E’ andata nel migliore dei modi - ha dichiarato Pellegrini -  la vittoria  mi permette di andare in Ungheria con un certo margine …. Sono molto felice.

Gara 2 molto diversa per Andrea Benalli, che avendo risolto i problemi patiti al cambio in Gara 1, ha potuto  giocarsi al volante della sua F. Dallara 308 VW la seconda piazza col compagno di squadra Dino Rasero. Quest’ultimo partendo in prima fila si è inizialmente avvantaggiato, ma nel corso del nono giro ha dovuto cedere la posizione pur rimanendo in scia. Benalli poi ha continuato  su un buon ritmo e ha chiuso secondo, mentre Rasero, che aveva colto la piazza d’onore in gara 1 è comunque salito sul terzo gradino del podio. In virtù di questi risultati, il driver milanese ha mantenuto immutato il vantaggio in classe Pro.  

 “Sono soddisfatto - ha detto Benalli - oggi finalmente ho potuto competere alla pari, sono partito bene e poi sono riuscito ad agguantare la seconda piazza, mi sono rifatto. Davvero un bel risultato per il Team Pure Sport” .

Dello stesso parere l’antagonista Rasero, contento per il team che da questa lotta in famiglia esce in risalto “ E’ stata una bella sfida e  considerando il risultato complessivo, vengo via da Vallelunga con molti punti”.

SI è dimostrato ancora una volta molto combattivo in gara 2  Federico Porri, che ha prevalso in AM e ottenuto un  quinto posto assoluto sulla F. Dallara 308 Fiat del Team One Management . “E’ stata anche oggi una gara molto divertente - ha dichiarato - ho provato fino all’ultimo a guadagnare una posizione, bloccando le quattro ruote nel tentativo di sorpasso, ma non c’è stato nulla da fare. Queste macchine sono sempre bellissime da guidare.

 

Su una vettura identica  ma sotto i colori del BMG Racing, Giorgio Berto, nel rammaricarsi per una non felice  partenza ha commentato: ”anche oggi ero riuscito a riprendere il mio avversario, dopo non essere scattato bene, ma quando sono arrivato ad un secondo non ho avuto più la forza di passarlo. E’ stato comunque un buon debutto su questa pista”.

Gli fa eco l’austriaco del Franz Woss Racing Ralph Puts che ha  confermato il suo divertimento puro su un circuito che ritiene bellissimo per un manifestazione a cui vorrà essere presente anche in futuro.

 

L'Ufficio Stampa

Marco Pollara e Daniele Mangiarotti a ridosso del podio

Domenica, 13 Settembre 2020 18:59 Published in Rally

Marco Pollara e Daniele Mangiarotti a ridosso del podio

 

 

Marco Pollara “Nonostante il tempo incerto e non aver fatto test, abbiamo portato a casa il quarto posto assoluto.”

 

 

 

Un ritorno in patria spumeggiante per Marco Pollara nel rally di casa. Il pilota dell’Aci Team Italia, navigato dal lombardo Daniele Mangiarotti, ha concluso al quarto posto assoluto la 104esima edizione della Targa Florio.

Di rientro dal Rally Estonia, dove la settimana precedente aveva centrato la Top Five nella classifica dello JWRC a bordo della Ford Fiesta Rally 4, il pilota siciliano ha mostrato subito la sua abilità di guida anche cambiando mezzo. Dalle due alle quattro ruote motrici, Marco Pollara ha mostrato di riuscirsi ad adattare con pochi passaggi alla differenza di guida.

 

“Nonostante i pochi passaggi allo shakedown, ho preso da subito il giusto feeling con il mio navigatore Daniele a bordo della ottima Skoda Fabia R5 preparata dal Team Munaretto - ha commentato Marco Pollara-. Già alle ricognizioni del giovedì, in macchina con Daniele mi ero trovato da subito a mio agio e allo shakedown, ci sono bastati pochi passaggi per la messa a punto della vettura. Abbiamo condotto una gara pulita, senza prendere troppi rischi, ed i tempi realizzati vicini ai primi del campionato, ci hanno confermato della bontà del nostro passo. Peccato per il tempo incerto che ha costretto gli organizzatori ad annullare le ultime due prove, perché con le ultime due prove, sarebbero potute arrivare delle sorprese.

Ringrazio la FederazioneAci Team Italia e le scuderie CST Sport e Movisport per l’importante supporto per la mia stagione agonistica. Adesso, non mi resta che rimanere concentrato per il mio prossimo appuntamento nel mondiale.”

 

“Un’ottima gara ed il rammarico per il podio – le prime parole del navigatore lombardo Daniele Mangiarotti-. Marco è andato in crescendo ed i tempi nei secondi passaggi delle prove speciali, sono sempre stati abbassati. Rimane il rammarico per non essere riusciti a centrare il podio, ma il quarto posto assoluto ci ripaga del lavoro fatto in questi pochi giorni. Nonostante non avessimo svolto i test e nonostante Marco fosse appena sceso da una due ruote motrici da una gara in Estonia, siamo riusciti a mettere a punto in modo impeccabile al Skoda Fabia R5.

Voglio ringraziare Marco – ha concluso Mangiarotti-, per avermi voluto al suo fianco nella sua gara di casa. Il Rally Targa Florio è una legenda per gli amanti dei rally e poter essere presente, accanto a Marco, è stato un piacere.”

Targa Florio in rimonta per Alessio Profeta e Sergio Raccuia

Domenica, 13 Settembre 2020 18:54 Published in Rally

Targa Florio in rimonta per Alessio Profeta e Sergio Raccuia

 

Alessio Profeta “Peccato non aver fatto le ultime due prove, sul bagnato avevamo la giusta soluzione"

 

 

Punti preziosi nella gara di casa per Alessio Profeta e Sergio Raccuia, che alla 104^ edizione della Targa Florio hanno conquistato il settimo posto assoluto. L’equipaggio di Aci Team Italia ha condotto una gara in crescendo e nel finale, complice la giusta scelta di gomme e l’ottimo assetto, ha realizzato il secondo tempo assoluto, nel corso della prova speciale “Tribuna 3”, percorsa con fondo bagnato.

 

“Peccato non aver potuto percorrere le ultime due speciali ed averle fatte in trasferimento -ha commentato Alessio Profeta-. Avevamo il giusto assetto e la giusta scelta di gomme. Avremmo potuto far qualcosa di più, ma rimango comunque soddisfatto, perché dopo il ritiro del Ciocco, questo traguardo ci fa guadagnare punti preziosi in campionato. Nella prima fase di gara ho sofferto un po’, ma sul finale, su fondo bagnato, grazie anche alle gomme Pirelli, sono riuscito a risalire in classifica.

Le prove della Targa Florio sono molto insidiose e gli incidenti che ci sono stati, rendono l’idea di quanto possa essere facile fare errori. È una gara che non perdona, basta un nulla per uscire fuori. Io e Sergio siamo stati bravi, niente errori e punti presi.”

 

“Bene, ma che peccato – il commento a caldo del navigatore Sergio Raccuia-. Un weekend di gara impegnativo per le condizioni meteo, riuscire a trovare il giusto compromesso in queste occasioni può fare la differenza. Noi con l’incognita pioggia ci siamo riusciti e nella prova Tribuna 3 abbiamo fermato il cronometro sul secondo miglior tempo.

 

L’equipaggio siciliano della Island Motorsport tra due settimane sarà ancora una volta impegnato nel campionato italiano rally, con la quarta prova in programma, il rally di Sanremo.

 

L'Ufficio Stampa