La Squadra Corse Angelo Caffi si prepara per un intenso weekend di gare su più fronti e in più categorie
La Squadra Corse Angelo Caffi si prepara per un intenso weekend di gare su più fronti e in più categorie
Doppia Elite Motorsport nel TCR al Mugello e al Trofeo Vallecamonica
Doppia Elite Motorsport nel TCR al Mugello e al Trofeo Vallecamonica
Villorba Corse su tutti i fronti a Barcellona in ELMS e Le Mans Cup
Villorba Corse su tutti i fronti a Barcellona in ELMS e Le Mans Cup
Villorba Corse su tutti i fronti a Barcellona in ELMS e Le Mans Cup
Villorba Corse su tutti i fronti a Barcellona in ELMS e Le Mans Cup
MAZZOCCHI, SORETTI E MURGIA PORTANO LA LEONESSA CORSE A ROMA E IN VALLECAMONICA
MAZZOCCHI, SORETTI E MURGIA PORTANO LA LEONESSA CORSE A ROMA E IN VALLECAMONICA
DELLI GUANTI SI CONFERMA MOLTO VELOCE TRA I ROOKIE DEL RED BULL RING.
DELLI GUANTI SI CONFERMA MOLTO VELOCE TRA I ROOKIE DEL RED BULL RING.
AB Racing cerca conferme al Mugello nella Carrera Cup Italia
AB Racing cerca conferme al Mugello nella Carrera Cup Italia
Doppio impegno per Ac Racing nel weekend
Doppio impegno per Ac Racing nel weekend
Obiettivo rivincita per Rovera al Mugello nel Tricolore GT Sprint
Obiettivo rivincita per Rovera al Mugello nel Tricolore GT Sprint
AB Racing cerca conferme al Mugello nella Carrera Cup Italia
AB Racing cerca conferme al Mugello nella Carrera Cup Italia
Alex Caffi Motorsport sale sul podio ed è protagonista a Venray nella Nascar Whelen Euro Series 2019 Miura è terzo nel Challenger Trophy mentre Vartiainen in Elite 2 concretizza una spettacolare rimonta e chiude nella top ten
Alex Caffi Motorsport sale sul podio ed è protagonista a Venray nella Nascar Whelen Euro Series 2019 Miura è terzo nel Challenger Trophy mentre Vartiainen in Elite 2 concretizza una spettacolare rimonta e chiude nella top ten
Stefano Crespi costretto al ritiro alla 69^ Trento-Bondone dopo ottime prestazioni
Stefano Crespi costretto al ritiro alla 69^ Trento-Bondone dopo ottime prestazioni
DELLI GUANTI SBARCA AL RED BULL RING PER PUNTARE AL PODIO DEI ROOKIE.
DELLI GUANTI SBARCA AL RED BULL RING PER PUNTARE AL PODIO DEI ROOKIE.
ACE1 Villorba Corse debutta in ELMS con Harata, Bressan e Lancieri
ACE1 Villorba Corse debutta in ELMS con Harata, Bressan e Lancieri
Alex Caffi Motorsport sbarca in Olanda sull'ovale di Venray
Alex Caffi Motorsport sbarca in Olanda sull'ovale di Venray
Rovera riprende la via dell'International GT Open al Red Bull Ring
Rovera riprende la via dell'International GT Open al Red Bull Ring
BOLZA CORSE, ADRIA E GLI ONORI DI CASA
BOLZA CORSE, ADRIA E GLI ONORI DI CASA
SCOGNAMIGLIO CONQUISTA LO SCETTRO A SARNO NELLA 60 MINI.
SCOGNAMIGLIO CONQUISTA LO SCETTRO A SARNO NELLA 60 MINI.
WEEK END MOLTO CONSISTENTE PER PUJATTI NELL’ITALIANO DI SARNO.
WEEK END MOLTO CONSISTENTE PER PUJATTI NELL’ITALIANO DI SARNO.
CAGLIONI REGALA AL TEAM DRIVER UNA NUOVA VITTORIA TRICOLORE A SARNO.
CAGLIONI REGALA AL TEAM DRIVER UNA NUOVA VITTORIA TRICOLORE A SARNO.
AD HUNGARORING DELLI GUANTI SI METTE IN LUCE TRA I ROOKIE.
AD HUNGARORING DELLI GUANTI SI METTE IN LUCE TRA I ROOKIE.
IL PENSIERO DI SCOPEL A CHI È MENO FORTUNATO
IL PENSIERO DI SCOPEL A CHI È MENO FORTUNATO
Pole e vittoria per Fenici a Imola nella Porsche Sports Cup Suisse
Pole e vittoria per Fenici a Imola nella Porsche Sports Cup Suisse
HP SPORT sulla pista di Adria per tornare leader nella Smart E-cup con i piloti Silvia Sellani (Lady Cup) e Nino Cannavò
HP SPORT sulla pista di Adria per tornare leader nella Smart E-cup con i piloti Silvia Sellani (Lady Cup) e Nino Cannavò
IL TEAM DRIVER A SARNO CON IMPORTANTI NOVITA’.
IL TEAM DRIVER A SARNO CON IMPORTANTI NOVITA’.
MARIO BENVENUTI AL VIA DELLA GARA DI ADRIA DEL TROFEO SUPERCUP.
MARIO BENVENUTI AL VIA DELLA GARA DI ADRIA DEL TROFEO SUPERCUP.
SPETTACOLARE WEEKEND AL SANTAMONICA CON LA “BLANCPAIN GT WORLD CHALLENGE”
SPETTACOLARE WEEKEND AL SANTAMONICA CON LA “BLANCPAIN GT WORLD CHALLENGE”
DELLI GUANTI TORNA IN ABITACOLO PER LA DOPPIA TRASFERTA ESTERA DELL’ITALIAN F4.
DELLI GUANTI TORNA IN ABITACOLO PER LA DOPPIA TRASFERTA ESTERA DELL’ITALIAN F4.
Fenici all'esame di Imola nella Porsche Sports Cup Suisse
Fenici all'esame di Imola nella Porsche Sports Cup Suisse
KARTING: BUON QUINTO POSTO DI KARIM SARTORI AL TROFEO D’ESTATE DI LONATO, CONSIDERANDO I PROBLEMI SORTI IN QUALIFICA
KARTING: BUON QUINTO POSTO DI KARIM SARTORI AL TROFEO D’ESTATE DI LONATO, CONSIDERANDO I PROBLEMI SORTI IN QUALIFICA
Il Most Autodrom mette alla prova l'Alex Caffi Motorsport
Il Most Autodrom mette alla prova l'Alex Caffi Motorsport
PUNTI PREZIOSI PER PUJATTI IN UNA TORRIDA ADRIA.
PUNTI PREZIOSI PER PUJATTI IN UNA TORRIDA ADRIA.
EFFERREMOTORSPORT – Tutto esaurito al Rally 4 Regioni con 15 equipaggi!
EFFERREMOTORSPORT – Tutto esaurito al Rally 4 Regioni con 15 equipaggi!
CUI E SCOGNAMIGLIO AL TOP DELLA WSK EURO SERIES FINAL DI ADRIA.
CUI E SCOGNAMIGLIO AL TOP DELLA WSK EURO SERIES FINAL DI ADRIA.
DOPPIO PODIO PER MAMAN E PAVAN NELLA IAME SERIES DI JESOLO.
DOPPIO PODIO PER MAMAN E PAVAN NELLA IAME SERIES DI JESOLO.
STRABILIANTE DOPPIO PODIO ASSOLUTO PER IL TEAM DRIVER NELLA WSK EURO SERIES.
STRABILIANTE DOPPIO PODIO ASSOLUTO PER IL TEAM DRIVER NELLA WSK EURO SERIES.
UN SUPER DELLI GUANTI SUBITO A PODIO A LONATO NELLA SUPER ROK.
UN SUPER DELLI GUANTI SUBITO A PODIO A LONATO NELLA SUPER ROK.
Aliverti e Casadei su Fiat 508 CV del 1937 si aggiudicano per la prima volta la «Stella Alpina»
Aliverti e Casadei su Fiat 508 CV del 1937 si aggiudicano per la prima volta la «Stella Alpina»
Mugello con tripletta e fuga per Peccenini in Ultimate Cup
Mugello con tripletta e fuga per Peccenini in Ultimate Cup
Pole e vittoria per Peccenini al Mugello nel venerdì dell'Ultimate Cup
Pole e vittoria per Peccenini al Mugello nel venerdì dell'Ultimate Cup
Salcuni Domenico

Salcuni Domenico

AL 43° R.A.A.B. HISTORIC

SARA’ PREMIATA LA PRIMA DELLE OPEL ALL’ARRIVO

Per festeggiare i 120 anni del celebre marchio tedesco, un’icona dei rallies,

il primo esemplare all’arrivo sarà premiato con una macchina da caffè “Caffitaly”, partner dell’evento.

 

 

 

19 luglio 2019 – E’ pronto un premio particolare, al 43° Rally R.A.A.B Historic, in programma a Castiglione dei Pepoli (Bologna), il 26 e 27 luglio.

Un premio che vuole dare un tributo ad un marchio che ha contribuito a fare la storia dei rallies: Opel.

 

Proprio quest’anno la Casa di Rüsselsheim compie 120 anni: 1899-2019, oltre un secolo di vita, una lunga storia cominciata dalla mitica Patentmotorwagen “System Lutzmann” del 1899 sino ad oggi, un percorso nel quale sono stati prodotti modelli all’avanguardia. Modelli che poi hanno caratterizzato anche le competizioni sia in circuito che su strada, macchine diventate nel tempo delle vere e proprie icone che hanno ispirato generazioni di piloti in tutto il Mondo.

 

Proprio per celebrare Opel che nei rallies ha prodotto modelli iconici, rimasti nella mente e nel cuore di tutti gli appassionati di motorsport, EventStyle ha deciso che una gara “iconica” anch’essa come il Rally Alto Appennino Bolognese dovesse dare il proprio riconoscimento.

 

Un riconoscimento che verrà consegnato all’equipaggio della prima Opel in classifica del Rally, il quale consiste in una macchina da caffè del prestigioso marchio CAFFITALY (partner dell’evento), tra i maggiori player internazionali nel settore del mercato del caffè porzionato,ideatore di un sistema combinato macchina-capsula coperto da brevetti internazionali.

 

Il meglio della tecnologia, applicata per ottenere il meglio dal caffè, che premia il meglio delle vetture da corsa, in un incontro davvero esclusivo, con lo scenario di un appuntamento rallistico unico, carico di tradizione come il R.A.A.B.

 

 

PROGRAMMA DI GARA

 

Sabato 20 Luglio

                  ore 9.00-13.00     Consegna road-book,

                                               Albergo Ristorante “IL PONTE” Via G. Pepoli 32 - Castiglione dei Pepoli (BO)

 

ore 9.30/12.00 - 14.30/18.30 - 21.30/23.30   Ricognizioni regolamentate del percorso

 

Venerdì 26 Luglio

ore 8.00/13.00    Ricognizioni regolamentate del percorso

ore 10.30       1° Riunione del Collegio dei Commissari Sportivi, c/o Direzione Gara, Piazza della Libertà - Castiglione dei Pepoli (BO)

ore 11.00-17.00    Verifiche Sportive e distribuzione numeri di gara - c/o Direzione Gara, Piazza della Libertà - Castiglione dei Pepoli (BO)

ore 11.30-17.30      Verifiche Tecniche - Piazza della Libertà - Castiglione dei Pepoli (BO)

ore 18.00       Pubblicazione elenco verificati e ammessi alla partenza - c/o albo di gara

ore 21.00       Partenza prima vettura - Piazza della Libertà - Castiglione dei Pepoli (BO)

 

Sabato 27 Luglio 2019

ore 00.22      Ingresso 1° vettura al parco riordino notturno

ore 9.31        Uscita 1° vettura dal parco riordino notturno

ore 16.55     Arrivo 1° vettura - Piazza della Libertà - Castiglione dei Pepoli (BO)

ore 16.45     Pubblicazione lista vetture in verifica

ore 17.30          Esposizione classifiche finali provvisorie

 

 

 

 

Ufficio Stampa

Alessandro Bugelli

Anteprima del Rally di Roma Capitale alla Qualifying Stage

Venerdì, 19 Luglio 2019 13:08 Published in Rally

Anteprima del Rally di Roma Capitale alla Qualifying Stage

La prova svolta a Fumone che funge da shakedown e assegna la priorità di scelta nell’ordine di partenza ai primi 15 equipaggi. Start alle 19 a Roma da Castel Sant’Angelo

 

Roma 19 luglio 2019. Il 7° Rally di Roma Capitale ha acceso i motori. Sui 4,02 Km della Qualifyng Stage presso Fumone in provincia di Frosinone, piloti e navigatori hanno preso confidenza con le auto in assetto da gara, un’anteprima che ha emesso i primi verdetti, con la possibilità di scegliere la posizione nell’ordine di partenza per i 15 equipaggi autori dei primi 15 tempi. Miglior tempo di 2’11”1 realizzato dai russi Nikolay Gryazin e Yaroslav Fedorov su Skoda Fabia R5, seguito a meno di 2 decimi di secondo dagli italiani Andrea Crugnola e Pietro Ometto. Il pilota varesino anche lui su Skoda Fabia e a meno di 7 decimi dal vertice provvisorio l’equipaggio di Citroen Italia formato dal friulano Luca Rossetti ed Eleonora Mori sulla C3 R5, esordienti sulle strade laziali e nonostante qualche noia alla trasmissione, subito risolta.

Top ten completata dai polacchi leader di Campionato Europeo Lukasz Habaj e Daniel Dymurski anche loro su Skoda Fabia, con cui hanno apprezzato le caratteristiche della prova, seguiti a meno di 4 decimi dagli austriaci Nikolaus Mayr Melnhof e Poldi Welsersheimb su Ford Fiesta R5. Il vento Giandomenico Basso su Skoda Fabia, con il 6° tempo è il quarto italiano in top ten, altri piloti tricolori con priorità di scelta della posizione in ordine di partenza, saranno il romagnolo Simone Campedelli sulla nuova Ford Fiesta R5 appena aggiornata da M-Sport, sulla quale il team è al lavoro per rifinire ed il veronese Umberto Scandola su Hyundai i20 R5. Alle 16 in campidoglio la Cerimonia della Selection of Start position e conferenza Stampa pre gara, alle 19 i protagonisti del 5° Round di Campionato Europeo e Campionato Italiano Rally saranno presentati sul palco di partenza a Castel Sant’Angelo.

 

Classifica Qualifyng Stage: 1.Gryazin (Skoda) 2’11”1 2.Crugnola (Skoda) +0.193 3.Rossetti (Citroen) +0.727 4.Habaj+1.062 5.Mayr-Melnhof (Ford) +1.447 6,Basso (Skoda)+1.704 7.Mares (Skoda) +1.715 8.Herczig (Volkswagen)+1.835 9.Ingram+2.154 10.Arai (Citroen) +2.384 11.Von Thurn und Taxis (Skoda) +2.476 12.Lukyanuk (Citroen)+3.178 13.Campedelli (Ford)+3.197 14.Scandola (Hyundai)+3.334 15.Stajf+3.576 Sono disponibili immagini video e foto della presentazione. Tutte le info sono disponibili su www.rallydiromacapitale.it e sulla rinnovata e funzionale app rallydiromacapitale, disponibile su google play e apple store.

 

 

 

Ufficio Stampa

Press Rally di Roma Capitale

GRAVANTE AL RALLY DI PICO CON I COLORI DELL’ERREFFE RALLY TEAM-BARDAHL

Trasferta laziale per la squadra di Agostino Roda che schiera una Skoda Fabia R5 per il driver locale Gianni Gravante.

 

Castelnuovo Scrivia (Al)- Importante corollario del Rally di Roma Capitale sarà il 41° Rally di Pico, gara che ripercorrerà molti dei chilometri della corsa valevole per il Campionato Europeo. A disputare la competizione che vanta la validità per la Coppa Rally di Zona 7 ci sarà Gianni Gravante che dopo ver già gareggiato in passato con Peugeot 208 e Fiesta, ha deciso di provare un terzo modello di R5 ovvero la Skoda Fabia.

La vettura della Freccia Alata sarà della struttura piemontese Erreffe Rally Team Bardahl a cui Gravante si è già affidato in passato: il veterano driver è un habitué del Rally di Pico giacché negli annali figura la sua presenza già nel 1993. Navigato dall’esperto Gino Abatecola, Gravante utilizzerà la Skoda numero 202 equipaggiata con pneumatici di marca Pirelli e lubrificanti Bardahl; i colori in gara saranno quelli della scuderia Giesse Promotion.

 

 

 

 

Ufficio Stampa

Luca Del Vitto

CAMPEDELLI E ORANGE1 RACING PRONTI PER IL DEBUTTO DELLA NUOVA FIESTA 2019 M-SPORT

Il momento del battesimo sta per arrivare. Simone Campedelli e Tania Canton sono pronti per portare in gara per la prima volta nel Campionato Europeo e nel Tricolore, la nuovissima Ford Fiesta St 2019 in versione R5 progettata e costruita da M-Sport, il reparto corse della Ford. Le Pantere Alate di Orange1 Racing saranno infatti il primo equipaggio ad aver l’onore di utilizzare l’ultima nata di casa M-Sport e l’occasione è il Rally di Roma in programma nel week-end. . Due parole adesso sul percorso, parzialmente rinnovato, del Rally di Roma, gara nella quale Simone Campedelli è sempre stato ultra competitivo e che ha vinto nel 2017: .

Il format prevede ancora la partenza ‘cerimoniale’ a Roma, davanti al Castel Sant’Angelo, con sfilata delle auto davanti al Colosseo, e quindi trasferimento nella zona di Fiuggi, centro nevralgico del rally. Sabato 20, partenza dalle ore 8 a Fiuggi; successivamente sono in programma sei speciali (Pico, Roccasecca, Santopadre ripetute) per 109 km cronometrati. Domenica 21, start dalle 7.30 sempre a Fiuggi, dove di seguito andranno in scena dieci crono (Affile, Rocca di cave, Rocca Santostefano, Guarcino, Ostia ripetuti) per 94 km. Gran finale al Lido di Ostia dalle 19.30 di domenica.

 

 

 

 

Ufficio Stampa

Orange1 Racing

10º Rally Show Santa Domenica

Giovedì, 18 Luglio 2019 20:12 Published in Rally

10º Rally Show Santa Domenica

 

La sfida è aperta

Iniziato il conto alla rovescia per il RSSD 2019, che compie ben 10 anni. 

 

 

Nelle date 22-24 novembre 2019, nei pressi del paesino Sveta Nedelja (Santa Domenica), non molto distante dalla capitale della Croazia, Zagabria, si svolgerà la tanto attessa decima edizione del Rally Show Santa Domenica su un fondo ghiaia/fango.

Gli organizzatori lanciano la sfida a tutti quelli che vorrebbero partecipare e magari anche vincere la decima edizione, aperta a chi abbia voglia di divertirsi e magari fare una nuova esperienza al di fuori del proprio Paese.
Questo Show non è mai stato vinto da un italiano. Potrebbe essere questa la volta giusta?
Nessun italiano a bordo di una WRC o R5 ha mai partecipato, ma la sfida è aperta a tutti!

 

10° Rally Show Santa Domenica powered by Kaspar Papir 22.-2019/11/24.

Il più grande spettacolo di rally su terra in Europa centrale. Prove veloci su ghiaia e fango della Croazia occidentale - più precisamente, Santa Domenica,  Savršcak. Con oltre 90 equipaggi in gara provenienti da tutta Europa, e con previsti 10.000 spettatori appassionati di rally, da più di 15 Paesi.

Rally Show Santa Domenica è divertentimento per tutta la famiglia. 

Venerdì sera, 22 novembre, si terrà il Party di benvenuto dell'RSSD (Rally Show Santa Domenica) all'interno del Service Park nella località di Savršćak.

Sabato, 23 novembre, il programma prosegue con lo Shake Down, sempre a Savršćak, mentre nella piazza centrale di Santa Domenica, si terrà la selezione per le posizioni di partenza e la cerimonia di partenza stessa. 

Domenica, 24 novembre, è il giorno il giorno più atteso: quattro prove speciali, con alla fine la premiazione.  

Lo Showman Loris Rosati, ha partecipato allo Show per ben due volte, e la sua presenza è prevista anche quest'anno. Da molti anni ormai, con la sua Ape Proto, Loris intrattiene il pubblico con le sue bravure. E' già stato ospite di molti eventi in tutta l'Europa, dalla Svizzera alla Grecia, e quasi in tutta l'Italia.

Per tutti quelli che vogliono partecipare allo Show, noi di Auto e Motori nei Balcani, siamo a disposizione per qualsiasi tipo di informazione, appoggio linguistico, fotografico e logistico, ai seguenti contatti:

 

Contatto per equipaggi Italiani:
Silvano Vitiello
WhatsApp: +381 68 5247 842
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
https://www.facebook.com/autoemotorineibalcani/

 

L'Ufficio Stampa

Silvano Vitiello

CST Sport con Pollara-Castliglioni da leader al 7°Rally di Roma Capitale

 

Dal 19 al 21 luglio il forte equipaggio Aci Team Italia su Ford Fiesta R2 sarà protagonista di punta con colori del sodalizio messinese nella gara in cui il Tricolore rally incrocia l’Europeo

Allo Start il Rally di Roma Capitale.  Marco Pollara è pronto a confermare la leadership nel Campionato Italiano Rally Junior, dove il pilota Aci Team Italia ha finora vinto tre appuntamenti quando ne mancano altrettanti alla sua conclusione.Pollara, 23enne palermitano di Prizzi, sarà coadiuvato sulla Ford fiesta Rb 2 curata da Motorsport Italia, dall’esperto toscano David Castiglioni e si presenta con 3 vittorie al suo attivo, Sanremo, Adriatico e gara 2 del Rally d’Italia, la prova italiana del Mondiale, pertanto già svezzato alle scene internazionali. Sarà numerosa ed agguerrita la concorrenza, tutta su medesime Ford Fiesta R2b e tutta motivata ed oggetto d’attenzione da parte della Federazione.

-“Personalmente considero il Rally di Roma Capitale una delle gare più belle in assoluto con una organizzazione professionale - sono le parole di Pollara - è una gara di altissimo livello, dove avremo il confronto con i ragazzi del campionato europeo e questo è molto stimolante. Oltre che essere una gara bellissima, è un rally molto complesso per via delle sue prove tecniche ma soprattutto veloci con diverse tipologie di grip e tanti cambi di ritmo.  Ci tengo a far bene, perché essendo in un contesto di un campionato europeo, come ho detto in precedenza, è bello avere dei confronti con i ragazzi provenienti da tante nazioni. Come al solito ho preparato questa gara senza lasciare nulla al caso, anche se la nostra posizione in campionato ci permetterebbe di affrontare la gara in maniera un po’ tranquilla. Infine un ringraziamento va alla Motorsport Italia, Pirelli e aci team Italia per il lavoro e l’impegno messo a nostra disposizione dall’inizio del campionato ed a CST Sport per l’attenta pianificazione dei programmi”-

 

L'Ufficio Stampa

Erregìmedia

Ciuffi-Gonella al 7°Rally di Roma Capitale per confermare il primato

4° Appuntamento col CIR 2 Ruote Motrici, per l’equipaggio ufficiale Peugeot Italia, dominatore incontrastato del campionato

Tre gare e tre vittorie per il pilota CST che arriva al Rally Roma Capitale con un percorso nel Campiponato 2 Ruote Motrici fantastico alle spalle: Ciocco, Sanremo e Targa Florio costituiscono già un tris consistente ma la voglia di successo è immutata. Il leone è sempre affamato e non a caso quello del felino è il marchio della Peugeot 308 R2B che il pilota 26enne toscano dividerà dal 19 al 21 luglio con il piemontese Nicolò Gonella.

Torna in ambito internazionale, dopo l’esperienza mondiiale in sardegna il pilota testimonial  del giglio fiorentino, il quale ha dichiarato -“Una Gara molto bella ed esaltante  che consente nuovamente un confronto internazionale. Sara importante concretizzare un buon punteggio per allungare nel tricolore 2 Ruote Motrici. La Capitale è un palcoscenico dal prestigio unico. Sebbene la concorrenza sia molto agguerrita noi contiamo sulla collaudata professionalità di una grande squadra e sul supporto sempre efficace del grande Paolo Andreucci.”-

 

 

 

 

Ufficio Stampa

Agenzia ErregiMedia

Il 7° Rally di Roma Capitale accende i motori

Giovedì, 18 Luglio 2019 17:35 Published in Rally

Il 7° Rally di Roma Capitale accende i motori
L’evento organizzato da Motorport Italia entra nel vivo. Domani venerdì 19 luglio la Qualifyng Stage e lo shkedown prima della Partenza da Castel Sant’Angelo a Roma


Roma 18 luglio 2019. Si accendono i motori del 7° Rally di Roma Capitale. concluse nella oggi le operazioni preliminari, domani venerdì 19 luglio, la giornata inizierà con la Qualifyng Stage a Fumone, a cui seguirà lo shakedown che disputeranno anche i big del Campionato Italiano Rally, sempre sul tratto di strada ciociaro da 4,02 KM. Alle 16 Selection of Start position e conferenza Stampa pre gara, presso la Sala della Protomoteca - Piazza del Campidoglio 1 Roma - con accesso dalla Scalinata del Vignola.
Alle 19 primo show del Rally di Roma Capitale con la Cerimonia di Partenza a Castel Sant’Angelo, prestigiosa, impareggiabile ed esclusiva cornice nel cuore della Città Eterna per lo start del 5° Round di Campionato Europeo Rally e Campionato Italiano Rally.Gli equipaggi big della serie continentale e della massima serie tricolore si dirigeranno verso Fiuggi per la pausa notturna. 
Sabato 20 luglio la prima giornata a tutto agonismo con sei prove speciali spettacolari sugli asfalti della Provincia di Frosinone con i 481,13 km di percorso della prima tappa articolati in due giri su un terzetto di prove speciali: “Pico-Greci” (19,46 km) [PS1 ore 9:33 | PS4 ore 15:52] Prova già vista nelle passate edizioni che, quest’anno, verrà affrontata per la prima volta in senso inverso.

Si tratta di una speciale subito impegnativa visto il tracciato stretto. “Roccasecca-Colle San Magno” (13,93 km) [PS2 10:28 | PS5 16:47] Prova guidata con tratti veloci che sale fino a circa 900 metri sul livello del mare. “Santopadre-Arpino” (21,17 km) [PS 11:18 | PS6 17:37] Si tratta della piesse più lunga del Rally, per gran parte un tratto già affrontato nella passata edizione, allungato quest’anno di oltre 4 km. Altra speciale guidata con curve in sequenza. Domenica 21 luglio si riparte con un programma ancora più consistente. Saranno due loop su quattro diversi tratti cronometrati, sempre nel frusinate, arricchiti in serata dal gran finale nella doppia “Arena ACI Roma”.
I polacchi Lukasz Habaj e Daniel Dymurski su Skoda Fabia R5 arrivano da leader europei in Italia, reduci dal successo portoghese alle Azzorre e con due podi in Spagna e in casa lo scorso 30 giugno, alle loro spalle c’è l’equipaggio della Citroen C3 R5 formato dai russi Alexey Lukyanuk e Alexey Arnautov vincitori al Rally Poland. Terza posizione in classifica continentale per i giovani  britannici Chris Ingram e Ross Whittock anche loro su Skoda Fabia e leader della classifica ERC  1 Junior. Brilla in ambito internazionale l’italiano Andrea Nucita, il messinese della Fiat Abarth 124 sulla quale è navigato da Bernardo Di Caro, già in posizione da podio di ERC2 e in lotta per il monomarca dello Scorpione. Grandi sfide previste per il Campionato Italiano Rally dove svetta il nome dei leader Giandomenico Basso e Lorenzo Granai, il trevigiano ed il toscano sulla Skoda Fabia R5 schierata dal Team Loran, tallonati dall’equipaggio della Citroen Italiana formato dal friulano Luca Rossetti affiancato dalla veneta Eleonora Mori che sulla C3 R5, all’inseguimento del vertice il romagnolo Simone Campedelli con Tania Canton, al via con l’ultima evoluzione della Ford Fiesta R5 preparata da M-Sport. Rilancia la sfida su Skoda Fabia il giovane lombardo Andrea Crugnola attualmente 5° in classifica CIR. Nuova esperienza con Hyundai Motorsport Italia per il veronese Umberto Scandola sulla i20R5. L’equipaggio ufficiale Peugeot formato dal toscano Tommaso Ciuffi e dal piemontese Nicolò Gonella sulla 208 R2 è leader della classifica due ruote motrici. In testa al Campionato Italiano Rally Junior il 23enne palermitano Marco Pollara che sfiderà gli altri  giovani di ACI Team Italia sulle Ford Fiesta R2b preparate da Motorsport Italia. Altri giovani i protagonisti del Peugeot Rally Top dove sulla 208 R2b lotteranno per il vertice il leader lombardo Davide Nicelli seguito da vicino dal piacentino Giorgio Cogni e dal trentino Alessandro Nerobutto.
Sono disponibili immagini video e foto della presentazione. Tutte le info sono disponibili su www.rallydiromacapitale.it e sulla rinnovata e funzionale app rallydiromacapitale, disponibile su google play e apple store.

 

 

 

Ufficio Stampa

Press Rally di Roma Capitale

 

Casella e Arlotta con CST Sport al 7°Rally di Roma Capitale

Giovedì, 18 Luglio 2019 17:29 Published in Rally

Casella e Arlotta con CST Sport al 7°Rally di Roma Capitale

Prestigiosa partecipazione sulla Peugeot 308 R2b dal 19 al 21 luglio per la coppia messinese, che affronterà la gara con la consapevolezza di un evento di particolare importanza dal punto di vista del confronto sportivo e della ribalta mediatica 

 Il 7° Rally Capitale sarà per Alessandro Casella un banco di prova per fare esperienza al cospetto di un lotto di partececipanti di altissimo livello internazionale. Il pilota, impegnato nel Trofeo Peugeot Competition Top, vuole usare la trasferta laziale per valutare il livello di marcia raggiunto in questa stagione, misurandosi con altre realtà e con gli avversari del tricolore sugli asfalti attorno la città più bella del mondo.

Il messinese di Piraino, alla guida della Peugeot 208 R2b della Racing Team navigato  David Arlotta, anche lui messenese ma di Patti, arriva al Rally capitolino, dopo aver disputato in stagione gare molto impegnative nell’International Rally Cup, allo scopo di fare esperienza per mettersi a paragone con equipaggi di livello impegnati in altri campionati. Con questo spirito potrà gareggiare a mente libera alla ricerca di una prestazione super.

-“Il rally Roma capitale è un evento irrinunciabile - spiega il giovane Casella - desideriamo confrontarci con gli altri giovani driver che stanno facendo un percorso diverso dal nostro, per capire a che punto si trova la nostra crescita sportiva. E’ una gara esaltante, lunga e con prove molto belle dove si trovano tutte le caratteristiche più amate dai rallisti. Sarà molto emozionante trovarci in un contesto tanto prestigioso quanto impegnativo gestire un rally di questa durata, sarà anche occasione per capire il nostro feeling con le gomme Pirelli”-. 

 

 

 

 

Ufficio Stampa

Agenzia ErregiMedia

 

La 62a SALITA MONTI IBLEI SI RIFA’ IL LOOK E SI PREPARA ALLA SFIDA DEL 1° SETTEMBRE 

Stanziato un cospicuo finanziamento, da parte del Libero Consorzio comunale di Ragusa, d’intesa con il Comune di Chiaramonte Gulfi, per il rifacimento del manto stradale su una sezione del rinnovato e allungato percorso di gara della “classica” automobilistica in salita ospite nella cittadina ‘dell’Olio e dei Musei’, ora sulla distanza degli 8,500 km. La sfida, valida per il Trofeo Italiano Velocità Montagna Sud e per il Campionato siciliano di specialità, è promossa da Team Palikè, Amministrazione comunale, dalla Muxaro Corse e dai Cinquecentisti Chiaramontani

 

Chiaramonte Gulfi, 18 luglio - Grandi manovre e grande fermento attorno alla 62a Salita Monti Iblei, la ‘classica’ dell’automobilismo nazionale in salita in programma nel weekend compreso tra venerdì 30 agosto e domenica 1° settembre a Chiaramonte Gulfi, fiorente cittadina del Ragusano conosciuta in tutto il territorio nazionale (ed anche fuori dai nostri confini) per il suo fine Olio d’oliva Dop e per i suoi numerosi Musei. La sfida al cronometro (quest’anno prevista su un tracciato allungato di 3000 metri, rispetto ad un recente passato, ora otto chilometri e mezzo, articolati lungo la s.p. 7, che unisce i comuni di Comiso e Chiaramonte Gulfi, attraverso la frazione di Roccazzo, ancora nel Ragusano) ha avuto confermate da AciSport le prestigiose validità per il Tivm girone Sud, il Trofeo italiano velocità montagna (la serie Cadetta del Tricolore di specialità, del quale costituirà la dodicesima prova stagionale), nonché per il Campionato siciliano Velocità in salita AciSport 2019 Moderne ed Autostoriche (entrambe alla quarta tappa in calendario).

La novità più importante pure in nome della sicurezza attiva e passiva (e certamente più attesa dai piloti, i quali stanno facendo pervenire negli ultimi giorni al Comitato organizzatore un’autentica pioggia di adesioni virtuali; per le iscrizioni reali alla gara si dovrà attendere ancora qualche giorno) riguarda un cospicuo finanziamento già stanziato da parte del Libero Consorzio comunale di Ragusa (ex Provincia regionale ed attuale ente proprietario della strada su cui si effettuerà la Salita Monti Iblei), d’intesa con il Comune di Chiaramonte Gulfi, rappresentato dal sindaco, on. Sebastiano Gurrieri. La somma di denaro sarà destinata a stretto giro di posta al rifacimento ed all’adeguamento di alcune sezioni di asfalto del nuovo percorso di gara da 8,500 km, con particolare attenzione ai 3 km che costituiscono la parte inedita del tracciato rispetto allo scorso anno (quando la lunghezza totale era di 5,500 km). Naturalmente sarà comunque oggetto di manutenzione tutto il percorso interessato dalla salita del 1° settembre, che verrà ripulito dalle erbacce presenti ai margini della carreggiata e reso più sicuro tramite l’adozione di nuove lame di protezione laterali. Lavori di cui beneficeranno in futuro anche i comuni utenti della strada giornalieri.

Questi interventi di manutenzione lungo la s.p. 7 teatro della 62a Salita Monti Iblei (invariata la zona di “start”, nei pressi della zona artigianale del paese, il traguardo viene adesso spostato in località Antica Stazione, a circa 100 metri da un noto B&B ristorante e pizzeria) sono stati voluti dal sindaco, on. Sebastiano Gurrieri, alla testa della medesima Amministrazione comunale di Chiaramonte Gulfi che organizza e promuove la cronoscalata, in stretta sinergia con il Team Palikè di Palermo (coordinato da Anna Maria Lanzarone, Nicola, Dario, Roberto ed Alice Cirrito) e con la Muxaro Corse Sant’Angelo Muxaro (rappresentata nell’Agrigentino da Camillo Sartorio), in collaborazione con il gruppo dei Cinquecentisti Chiaramontani.

Ad assistere l’operato del già citato sindaco di Chiaramonte Gulfi, sarà pure per quest’anno il vice sindaco della cittadina iblea, Paolo Battaglia, a sua volta sostenuto dalla Giunta comunale al completo. Rilevante sarà l’azione di appoggio alla corsa in salita esercitata dal Libero consorzio comunale (ex Provincia regionale di Ragusa) e dai vertici del Distretto turistico degli Iblei.

Altra ghiotta novità per l’edizione 2019 della Salita Monti Iblei (che poi novità non è più da anni) sarà la nutrita partecipazione di piloti provenienti dalla vicina Repubblica di Malta. A capeggiare la comitiva maltese sarà pure per quest’anno il “veterano” Joe Anastasi, da oltre 40 anni presenza gradita e costante nelle competizioni ospiti in Sicilia, che siano cronoscalate o pista. Anastasi, sempre fedele alla sua Mini Austin Cooper 1.5 di gruppo E2SH Silhouette sarà alla testa di un “drappello” composto da almeno dieci driver dell’Isola dei Cavalieri, tutti veloci e agguerriti. Il primo tra i piloti maltesi a classificarsi lo scorso anno fu Darren Camilleri, al volante di una Tatuus F. Master Honda schierata in gruppo E2SS dalla Cubeda Corse.

Il programma relativo alla edizione numero sessantadue della Salita Monti Iblei scatterà venerdì 30 agosto, con le canoniche verifiche tecniche e sportive per concorrenti e vetture, in programma nel pomeriggio nei locali del Teatro “Leonardo Sciascia” e nell’attigua piazza Duomo, “cuore” di Chiaramonte Gulfi, a stretto contatto con gli appassionati.

Motori accesi sabato 31 agosto, per la salita di ricognizione, in unica soluzione come indicato dal regolamento (alle vetture Sport verrà comunque consentita una doppia sessione di prova, in modo tale da consentire ai piloti di prendere maggiore confidenza con il più selettivo tracciato). Domenica 1° settembre appuntamento ufficiale già fissato con il cronometro con l’effettuazione, questa volta, di due distinte salite di competizione da parte di tutti i piloti ammessi al via, con la determina delle classifiche assoluta, di gruppo, di classe e di quelle speciali. La premiazione, al Teatro “Leonardo Sciascia”, chiuderà il weekend di gara.

Autentico “mattatore” delle ultime cinque edizioni della Salita dei Monti Iblei è il catanese Domenico Cubeda, il quale non conosce sconfitte, a Chiaramonte Gulfi, dal 2014 sino ad oggi, prima con la Osella PA 2000 Honda, più recentemente con la potente Osella FA 30 Zytek, preparata da Paco74 Corse per la parte telaistica e curata da Renato Armaroli per quanto concerne il poderoso motore da 3000 c.c.. A completare il podio, lo scorso anno, alle spalle di Cubeda, furono i due marsalesi Francesco (Osella PA 2000 Honda) e Vincenzo Conticelli (Osella PA 30 Zytek). Il migliore tra i locali fu Giuseppe Presti (Lucchini). Tra le Autostoriche, successo per la Stenger ES861 Bmw del preparatore palermitano Ciro Barbaccia, davanti alla Fiat 128 Berlina del veloce messinese Salvatore Caristi ed alla Fiat X1/9 del trapanese Gaspare Piazza.

Da sottolineare come il territorio di Chiaramonte Gulfi sia destinato a tornare motoristicamente alla ribalta il 20 ottobre prossimo, con il ripristino, dopo sette anni, del mai dimenticato Slalom Città dei Musei, approdato alla tredicesima edizione e valevole per il Campionato siciliano della specialità e quale sesto ed ultimo “round” dello Challenge Palikè 2019. Organizzazione, come nel caso della Monti Iblei, a cura del Team Palikè e del Comune di Chiaramonte Gulfi.

 

 

 

 

 

Ufficio Stampa

Flavio Lipani