DB MOTORSPORT OK A MONZA: DE BELLIS RESISTE SOPRA AL PODIO DELLA “NOVECENTOUNDICI RACE CUP”.
DB MOTORSPORT OK A MONZA: DE BELLIS RESISTE SOPRA AL PODIO DELLA “NOVECENTOUNDICI RACE CUP”.
Podio per Bellarosa-Belotti nella 2 Ore ECC al Monza Eni Circuit
Podio per Bellarosa-Belotti nella 2 Ore ECC al Monza Eni Circuit
Harakiri a Le Mans
Harakiri a Le Mans
Evento Solidale
Evento Solidale"Memorial Luca Proietto"
Pole Position a Le Mans per Giorgio Roda, Matteo Cairoli e Satoshi Hoshino
Pole Position a Le Mans per Giorgio Roda, Matteo Cairoli e Satoshi Hoshino
LA SPEED MOTOR PRESENTE ANCHE NEL KARTING: DOPO OTTO ANNI, KARIM SARTORI TORNA A GAREGGIARE IN QUESTA SPECIALITA’ CON TELAIO VEMMEKART, MOTORE TM KZ10C, CATEGORIA KZN E ASSISTENZA DEL TEAM BS MOTORSPORT
LA SPEED MOTOR PRESENTE ANCHE NEL KARTING: DOPO OTTO ANNI, KARIM SARTORI TORNA A GAREGGIARE IN QUESTA SPECIALITA’ CON TELAIO VEMMEKART, MOTORE TM KZ10C, CATEGORIA KZN E ASSISTENZA DEL TEAM BS MOTORSPORT
FINE SETTIMANA DI GARE ALL’AUTODROMO DI MAGIONE
FINE SETTIMANA DI GARE ALL’AUTODROMO DI MAGIONE
Quattordici gare al Monza Eni Circuit per il fine settimana Peroni
Quattordici gare al Monza Eni Circuit per il fine settimana Peroni
ANDREA TADDEI E’ IL NUOVO LEADER DEL PREMIO RALLY AUTOMOBILE CLUB LUCCA
ANDREA TADDEI E’ IL NUOVO LEADER DEL PREMIO RALLY AUTOMOBILE CLUB LUCCA
VALLI OSSOLANE E LE PROVE SOTTO LA LENTE D’INGRANDIMENTO: LA “ZORNASCO”
VALLI OSSOLANE E LE PROVE SOTTO LA LENTE D’INGRANDIMENTO: LA “ZORNASCO”
LA RIEVOCAZIONE CROSARA VALBONA È PRONTA AL VIA
LA RIEVOCAZIONE CROSARA VALBONA È PRONTA AL VIA
GRANDE SPETTACCOLO AL MISANO WORLD CIRCUIT CON IL CAMPIONATO “DTM”
GRANDE SPETTACCOLO AL MISANO WORLD CIRCUIT CON IL CAMPIONATO “DTM”
L’AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO-FERMO AL 3° INTERNATIONAL MOTOR DAYS DI PORTO SANT’ELPIDIO (14-16 giugno)
L’AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO-FERMO AL 3° INTERNATIONAL MOTOR DAYS DI PORTO SANT’ELPIDIO (14-16 giugno)
SCOGNAMIGLIO VELOCE MA SFORTUNATO A SIENA.
SCOGNAMIGLIO VELOCE MA SFORTUNATO A SIENA.
VELOCE E AUTORITARIO PUJATTI NELL’ITALIANO A SIENA.
VELOCE E AUTORITARIO PUJATTI NELL’ITALIANO A SIENA.
MIOLO ATTENDE, VINCENDO, IL RITORNO NELL'AARC
MIOLO ATTENDE, VINCENDO, IL RITORNO NELL'AARC
TRIS DI VITTORIE PER IL TEAM DRIVER NELL’ITALIANO DI SIENA
TRIS DI VITTORIE PER IL TEAM DRIVER NELL’ITALIANO DI SIENA
Fenici stupisce a Le Castellet su Porsche all'esordio nel motorsport
Fenici stupisce a Le Castellet su Porsche all'esordio nel motorsport
Nella notturna di Misano del TCR Elite ai piedi del Podio.
Nella notturna di Misano del TCR Elite ai piedi del Podio.
Elite Motorsport nel TCR a Misano per l'apertura del DTM
Elite Motorsport nel TCR a Misano per l'apertura del DTM
Le società sportive festeggiano al Monza Sport Festival
Le società sportive festeggiano al Monza Sport Festival
Esordio di Fenici nella Porsche Sports Cup Suisse a Le Castellet
Esordio di Fenici nella Porsche Sports Cup Suisse a Le Castellet
BOLZA CORSE SUGLI SCUDI, A MISANO, CON STEFANI
BOLZA CORSE SUGLI SCUDI, A MISANO, CON STEFANI
IL TEAM DRIVER E MACINTYRE A SIENA PER CONFERMARSI LEADER NELL’ITALIANO
IL TEAM DRIVER E MACINTYRE A SIENA PER CONFERMARSI LEADER NELL’ITALIANO
IL TEAM DRIVER INCORONA PAVAN E BERGSTROM A CASTELLETTO
IL TEAM DRIVER INCORONA PAVAN E BERGSTROM A CASTELLETTO
PUJATTI SI CONFERMA AL TOP DELLA IAME SERIES ANCHE A CASTELLETTO.
PUJATTI SI CONFERMA AL TOP DELLA IAME SERIES ANCHE A CASTELLETTO.
Alex Caffi Motorsport a Brands Hatch Miglior week end stagionale
Alex Caffi Motorsport a Brands Hatch Miglior week end stagionale
Enza Allotta al Motorshow 2 Mari  Venerdì  7 e Sabato 8 Giugno
Enza Allotta al Motorshow 2 Mari Venerdì 7 e Sabato 8 Giugno
RALLYSTI IN KART GIOCA IN CASA ALL'ADRIA RACEWAY
RALLYSTI IN KART GIOCA IN CASA ALL'ADRIA RACEWAY
Villorba Corse ha testato la squadra per le 24 Ore di Spa e Le Mans
Villorba Corse ha testato la squadra per le 24 Ore di Spa e Le Mans
Gian Carlo Minardi apre il Motorshow 2Mari: «Evento unico per l’Italia dei motori»
Gian Carlo Minardi apre il Motorshow 2Mari: «Evento unico per l’Italia dei motori»
IL TEAM DRIVER PUNTA AL BANCO A CASTELLETTO.
IL TEAM DRIVER PUNTA AL BANCO A CASTELLETTO.
La festa delle hypercar Pagani al Monza Eni Circuit
La festa delle hypercar Pagani al Monza Eni Circuit
BUON DEBUTTO DI RABAGLIA NELL'ITALIANO MINIENDURO
BUON DEBUTTO DI RABAGLIA NELL'ITALIANO MINIENDURO
Sara Safe Factor accolta a “La Sapienza” di Roma
Sara Safe Factor accolta a “La Sapienza” di Roma
Villorba Corse rientra nel Blancpain GT Series con la Mercedes-AMG
Villorba Corse rientra nel Blancpain GT Series con la Mercedes-AMG
A Brands Hatch si riaccendono i V8 Alex Caffi Motorsport per il terzo round della Nascar Whelen Euro Series 2019
A Brands Hatch si riaccendono i V8 Alex Caffi Motorsport per il terzo round della Nascar Whelen Euro Series 2019
BUON WEEKEND L’X CAR MOTORSPORT A MISANO ADRIATICO.
BUON WEEKEND L’X CAR MOTORSPORT A MISANO ADRIATICO.
Sara Safe Factor a Roma per gli studenti de “La Sapienza”
Sara Safe Factor a Roma per gli studenti de “La Sapienza”
IL “MAGIC MOMENT” DI DB MOTORSPORT: DE BELLIS ANCORA LEADER DI CAMPIONATO, IL 13enne ANDREA BELMONTE VINCE ALL’ESORDIO NEL KARTING TRICOLORE A SIENA
IL “MAGIC MOMENT” DI DB MOTORSPORT: DE BELLIS ANCORA LEADER DI CAMPIONATO, IL 13enne ANDREA BELMONTE VINCE ALL’ESORDIO NEL KARTING TRICOLORE A SIENA

PRIMA DEL MINI CHALLENGE 2019: ALESSIO ALCIDI SALE SUL PODIO DELLA PRO IN GARA 2, FILIPPO

BENCIVENNI REALIZZA LA DOPPIETTA NELLA  LITE.

MONZA - Un terzo posto in gara 2 per Alessio Alcidi nella “Pro” e la bella doppietta dell’esordiente Filippo Bencivenni nella “Lite”. È questo il bilancio, a livello di risultati, per la scuderia Speed Motor nella prima tappa del Mini Challenge 2019 all’Autodromo Nazionale di Monza. Ancora sfortuna per Gabriele Giorgi e un dignitoso debutto per Silvia Simoni. Piove di mattina presto, quando scatta gara 1: alla partenza, Alcidi (Mini Roma by Caal Racing) è in sesta posizione, Giorgi (Autoeur Brandini e Pro.motorsport) in ottava; l’acqua domina nei sei iniziali minuti e nel corso del settimo la safety car si fa da parte.

La corsa vera può quindi cominciare, ma entrambi i portacolori della Speed Motor impegnati nella “Pro” sono subito fuori dai giochi: un giro di pista e Giorgi è tradito dal cambio. “Non è certo cominciata nel migliore dei modi anche stavolta – ha detto il pilota fiorentino – perché ho rotto la quarta marcia e ieri era successo con la pompa della benzina. Speriamo ora di riscattarsi in gara 2”. Alcidi conserva la sesta posizione, attaccato da Tobia Zarpellon, che lo supera a 13’ dal termine e di lì a poco sarà sorpassato anche da Roberto Gentili, concludendo all’ottavo posto. Vittoria di Ivan Tramontozzi, campione 2016, al rientro nel monomarca, nonostante ad agevolargli i compiti sia stato il fondo scivoloso del circuito che ha spedito quasi subito sul ghiaino il campione in carica Gustavo Sandrucci.Tramontozzi ha così guadagnato un margine di sicurezza ben gestito fino alla fine, con una interessante battaglia alle sue spalle, risolta da Paolo Maria Silvestrini davanti a Gabriele Torelli; fuori dal podio Filippo Maria Zanin e Gustavo Sandrucci; più staccati, Gentili e Zarpellon. In gara 2, con l’asfalto asciutto, Alcidi parte in pole per la regola della griglia invertita e alla prima variante Sandrucci prende subito il comando; è bagarre fra le vetture, dalla quale però Alcidi resta fuori: sulla sua scia si porta Torelli, che lo supera dopo pochi minuti e si crea ben presto una situazione ben definita, con Sandrucci in fuga e con un vantaggio di oltre 5” su Torelli, che a sua volta tiene a distanza di sicurezza Alcidi. Il tuderte cresce con il passare dei giri e tiene bene alle sue spalle sia Silvestrini che Gentili, mentre più dietro Giorgi – che può finalmente fare la sua gara – tenta più volte di sorpassare Zarpellon. Al traguardo, Alcidi è terzo e conquista il primo podio della stagione; Giorgi conclude al settimo posto e muove la classifica.

L’appuntamento di Monza ha segnato l’ingresso nella Speed Motor di Daniele Pasquali, suocero di Alessio Alcidi, che ha ottenuto un dodicesimo e un ottavo posto nella “Pro”, per cui è in classifica anche lui, con tanti auguri per il 60esimo compleanno che festeggia l’8 aprile. “Ho fatto fatica sul bagnato nella corsa del mattino – ha dichiarato Alessio Alcidi – e dire che per me è semmai un terreno congeniale, ma dovremo capire i motivi e soprattutto verificare se i problemi siano stati di gomme oppure di assetto. In gara 2 è andata sempre meglio, nel senso che l’auto ha progressivamente migliorato le prestazioni e nella parte finale tenevo il passo dei primi, anche se era troppo tardi per pensare di riprenderli. Contento per il podio, ma c’è sicuramente tanto da lavorare in una stagione che si preannuncia più competitiva del solito”.

Ottime notizie per la Speed Motor dalla categoria “Lite”: Filippo Bencivenni ha bagnato l’esordio assoluto nel Mini Challenge con due vittorie nette e strameritate. Partito con il miglior tempo, in gara 1 ha tenuto quasi sempre la testa, correndo l’unico grosso rischio, schivato con perizia: quello di andare a collisione con l’auto di Guglielmo Cifri, che si è ritrovato davanti mentre stava uscendo di pista a suon di testacoda; si è verificato tuttavia un contatto, che ha permesso a Nicola Gonnella di balzare momentaneamente al comando, ma Bencivenni ha ripreso in breve tempo la leadership, arrivando persino ad attaccare qualche vettura della “Pro” e concludendo con quasi 7” di vantaggio su Gonnella; terzo è Angelo Rogari (un podio tutto di debuttanti), quarto Alessandro Suerzi Stefanin e quinta la romana Silvia Simoni, l’unica rappresentante femminile del Mini Challenge, che corre per la Speed Motor e che, da ultima in griglia, si è rifatta in gara riguadagnando diverse posizioni.

Anche nella corsa pomeridiana, il 18enne bolognese ha ceduto il primo posto per un brevissima parentesi in apertura, recuperandolo alla variante della Roggia per poi accumulare addirittura 11” di vantaggio su Diego Di Fabio e mantenerlo a suo piacimento: soltanto nei frangenti finali il divario scenderà a 8”. Al terzo posto, Andrea Tronconi e di nuovo quinta Silvia Simoni. “Nessuno si sarebbe aspettato di iniziare in maniera così trionfale l’avventura nel Mini Challenge – ha commentato un soddisfatto Bencivenni – per quanto l’esito delle qualifiche avesse lasciato intendere che i tempi fossero quelli giusti. Bene così: ora aspettiamo Misano Adriatico per avere la riprova”. Contenta a metà Silvia Simoni: “Positivo il fatto che abbia visto per due volte la bandiera a scacchi – ha sottolineato – perché significa che ho portato a termine entrambe le gare. Avrei tuttavia potuto fare meglio, ma debbo ammettere che ancora non vi è pieno “feeling” con l’auto, tanto che ho preso una maggiore confidenza con la pista. I margini di crescita da sfruttare sono comunque tanti”.

 

7 aprile 2019

 

 

Ufficio stampa

Claudio Roselli