Anche a Salerno LUCEVERDE 2.0 - Il sistema di Infomobilità dell’ACI si evolve grazie all’intelligenza artificiale.
Anche a Salerno LUCEVERDE 2.0 - Il sistema di Infomobilità dell’ACI si evolve grazie all’intelligenza artificiale.
Il Red Bull GASGAS Factory Racing Team fissa gli obiettivi per difendere il titolo della gara motociclistica alla Dakar
Il Red Bull GASGAS Factory Racing Team fissa gli obiettivi per difendere il titolo della gara motociclistica alla Dakar
COLLI E TERME, FERRARA FIRMA IL SECONDO
COLLI E TERME, FERRARA FIRMA IL SECONDO
Michele Landolfi sul secondo gradino del podio al Campionato Italiano Drifting
Michele Landolfi sul secondo gradino del podio al Campionato Italiano Drifting
ACI Salerno e SARA Assicurazioni: insieme per la sicurezza stradale
ACI Salerno e SARA Assicurazioni: insieme per la sicurezza stradale
BUON COMPLEANNO COLLECCHIO CORSE
BUON COMPLEANNO COLLECCHIO CORSE
GRANDE SUCCESSO DI ISCRIZIONI  ALL'EVENT SHOW SALENTO CIRCUIT
GRANDE SUCCESSO DI ISCRIZIONI ALL'EVENT SHOW SALENTO CIRCUIT
MAX RACING ALL’EVENT SHOW PER SPERIMENTARE NUOVE EMOZIONI
MAX RACING ALL’EVENT SHOW PER SPERIMENTARE NUOVE EMOZIONI
Winter Marathon 2023: svelato il percorso della 35ª edizione
Winter Marathon 2023: svelato il percorso della 35ª edizione
Esperienze in Pista cambia veste grafica e rinnova totalmente il proprio sito Web
Esperienze in Pista cambia veste grafica e rinnova totalmente il proprio sito Web
Confermati i vincitori dei Campionati Siciliani 2022
Confermati i vincitori dei Campionati Siciliani 2022
Il Supercorso Federale inizia con le prove di Formula Medicine
Il Supercorso Federale inizia con le prove di Formula Medicine
Tutti i vincitori del Trofeo Inverno al Levante Circuit
Tutti i vincitori del Trofeo Inverno al Levante Circuit
Spettacolo ed emozioni su 2 ruote nel Trofeo Inverno al Levante Circuit
Spettacolo ed emozioni su 2 ruote nel Trofeo Inverno al Levante Circuit
Milano AutoClassica: continua a pieni giri l’attività nell’Area incontri di ACI Storico
Milano AutoClassica: continua a pieni giri l’attività nell’Area incontri di ACI Storico
E-CIVM MSC: Ad Erice vince ancora Capuzzo
E-CIVM MSC: Ad Erice vince ancora Capuzzo
GRANDE ATTESA PER LO SPETTACOLO  SECONDA PROVA DEL WSE SERIES PIRELLI 2022
GRANDE ATTESA PER LO SPETTACOLO SECONDA PROVA DEL WSE SERIES PIRELLI 2022
Il Club ACI Storico protagonista della prima giornata di Milano AutoClassica
Il Club ACI Storico protagonista della prima giornata di Milano AutoClassica
ACI ricorda Mauro Forghieri
ACI ricorda Mauro Forghieri
Il Trofeo Inverno apre all’insegna del prestigio mondiale
Il Trofeo Inverno apre all’insegna del prestigio mondiale
La Scuola Federale ACI Sport festeggia 40 anni con il 19° Supercorso, tra i sei kartisti brillerà un nome per il futuro
La Scuola Federale ACI Sport festeggia 40 anni con il 19° Supercorso, tra i sei kartisti brillerà un nome per il futuro
Autodromo Nazionale Monza al fianco del Comune di Monza nel progetto #ResponsabilmenteGiovani
Autodromo Nazionale Monza al fianco del Comune di Monza nel progetto #ResponsabilmenteGiovani
ACI Storico alla dodicesima edizione di Milano AutoClassica
ACI Storico alla dodicesima edizione di Milano AutoClassica
Grazie a Bordonaro è siciliano il tricolore Cross Country Rally
Grazie a Bordonaro è siciliano il tricolore Cross Country Rally
Podio d’argento per Jean Claude Vallino al Rally delle Marche
Podio d’argento per Jean Claude Vallino al Rally delle Marche
Bordonaro-Briani su Suzuki sono Campioni d’Italia Cross Country. A Mengozzi-Palladini il Baja della Marche
Bordonaro-Briani su Suzuki sono Campioni d’Italia Cross Country. A Mengozzi-Palladini il Baja della Marche
Viaggio al Lancia Design Day: i veicoli iconici che hanno ispirato i futuri modelli
Viaggio al Lancia Design Day: i veicoli iconici che hanno ispirato i futuri modelli
Levante Circuit si esalta con il Trofeo Inverno
Levante Circuit si esalta con il Trofeo Inverno
75milionesima Opel: una Grandland GSe “made in Eisenach”
75milionesima Opel: una Grandland GSe “made in Eisenach”
Nuove conquiste per i piloti Aci Salerno
Nuove conquiste per i piloti Aci Salerno
DONATO ARGESE SI CONFERMA RE DI TORRICELLA
DONATO ARGESE SI CONFERMA RE DI TORRICELLA
RECCHIA È VICECAMPIONE NELL'EUROPEO ENDURO
RECCHIA È VICECAMPIONE NELL'EUROPEO ENDURO
“Ruote nella Storia” a Lecce: un fantastico viaggio nel tempo!
“Ruote nella Storia” a Lecce: un fantastico viaggio nel tempo!
RALLY ANCH’IO: L’AUTOMOBILISMO ASCOLANO E LA SOLIDARIETA’
RALLY ANCH’IO: L’AUTOMOBILISMO ASCOLANO E LA SOLIDARIETA’
L’Italia trionfa ai FIA Motorsport Games
L’Italia trionfa ai FIA Motorsport Games
I FIA Motorsport Games entrano nel vivo con la cerimonia di apertura di Marsiglia
I FIA Motorsport Games entrano nel vivo con la cerimonia di apertura di Marsiglia
Lecce pronta a viaggiare nel tempo con le auto di “Ruote nella Storia”
Lecce pronta a viaggiare nel tempo con le auto di “Ruote nella Storia”
RECCHIA A RÜDERSDORF SI GIOCA L'EUROPEO ENDURO
RECCHIA A RÜDERSDORF SI GIOCA L'EUROPEO ENDURO
Auto e Moto d'Epoca: i valori che distinguono ACI Storico sono Agonismo, Passione e Amicizia
Auto e Moto d'Epoca: i valori che distinguono ACI Storico sono Agonismo, Passione e Amicizia
Fabio Mezzatesta, vice campione italiano Rallycross 2022
Fabio Mezzatesta, vice campione italiano Rallycross 2022

E-CIVM MSC: Ad Erice vince ancora Capuzzo

 
 
 
Era arrivato ad Erice con la gioia di Popoli e anche nella gara Sicula Maurizio Capuzzo ha agguantato una vittoria importante. Capuzzo su Osella FA30 ha vinto la terza gara dell'Italiano virtuale davanti ad un buon Manolo Polonioli su Norma M20 FC e Antonello Bruno che ha chiuso il podio con la sua Osella PA2000 Turbo. Grande seguito riscosso nelle dirette social, con il fascino della località Ericina che ha fatto da cornice alle sfide virtuali.
 
Nel gruppo E2SS a trionfare è stato il già citato vincitore assoluto Maurizio Capuzzo davanti a Valerio Magliano su Dallara GP2 (classe 3000) e Salvatore Tuttolomondo su Radical PR6 di classe 1000. Proprio in classe 1000, Tuttolomondo si è saputo imporre davanti a Leonardo Di Bari che non è riuscito a regalarsi un tris di trionfi (dopo le vittorie alla Nissena e a Popoli) su Wolf Thunder e Antonio Palermo su Gloria C8F.
 
Nel gruppo E2SC, vittoria di Manolo Polonioli con la Norma davanti ad Antonello Bruno che ha vinto la classe 2000 e Giovanni Falci, anche lui sulla PA2000 Turbo. Falci sicuramente paga una seconda manche di gara meno competitiva e che gli ha forse impedito un miglior risultato.
In classe 1400, vittoria di rilievo per Claudio Pasculli davanti a Francesco D'Acri e Donato Pinto, tutti e tre su Elia Avrio.
In classe 1000, vittoria per Luca Sciortino su Osella PA21 JrB.
 
Nel gruppo CN, è Orazio Alessandro Prastani su Osella PA21 a trionfare con due manche di gara costanti davanti ad un buon Omar Sertori, anche lui sulla PA21 di casa Osella e di classe 2000. Sempre in classe 2000 da segnalare la sfortunata gara di Ayrton Molinaro, che ha dovuto alzare bandiera bianca in gara 1, mentre in gara 2 ha dimostrato un buon passo vincendo la manche sulla Norma M20 FC.
In classe 3000 vittoria per Renato Sambataro su GISA, con il pilota Siculo che ha conquistato anche un terzo posto di gruppo. Sambataro ha vinto la classe davanti a Marcello Gabrielli, che era al via con l'Osella PA20.
 
Nel gruppo E2SH, vittoria per Liborio Chiapparo sulla BMW 134 di classe +3000 davanti ad Alessio Vacirca su Fiat 126 Proto di classe 1000 e Antonio Matraxia su BMW 320 di classe +3000.
 
Vittoria in gruppo GT per Marco Cassata sulla Porsche 911 GT3.
 
Nel gruppo E1, vittoria di forza per Simone Vacirca su Alfa Romeo 155 GTA davanti a Luca Gandini su auto gemella e Alessio Bruno che ha vinto la classe 1600 su Peugeot 106
In classe +3000 dietro Vacirca e Gandini si è piazzato Maurizio Cangiano su Alfa Romeo 75.
In classe 1600T, vittoria per Leonardo Bartolini su Renault 5 GT Turbo davanti a Maurizio Grola su Fiat Uno e Vito Presti su Renault 5 GT Turbo.
In classe 2000, vittoria per il Siculo Salvatore Miccichè su BMW 320 STW.
In classe 1600, Alessio Bruno oltre al terzo posto di gruppo ha trionfato nella classe di appartenenza e ha sopravanzato un buon Giampiero Barraco che ha vinto gara 2 ma non è bastato per trionfare alla fine sulla sua Peugeot 106. Terzo di classe Mirko Aronica, anche lui sulla 106.
In classe 1150 è stato spettacolo vero con i primi tre in classifica staccati di un solo decimo dopo le due salite di gara e a trionfare è stato Armando Luongo davanti a Michele Petrolo ed Andrea Tilotta, tutti su A112.
 
Il gruppo A, rimane terra di Nicola Pio Restagno che ha vinto anche ad Erice con la sua Mitsubishi Lancer Evo VI di classe +3000 davanti ad un competitivo Claudio Barbagallo anche lui sulla Lancer e Roberto Flammini su Ford Escort(classe +3000).
In classe 1600, è ancora un trionfo per Giovanni Galati che ha vinto davanti a Roberto Pernestino, con entrambi che erano al via sulla Honda Civic EG6.
Nella classe riservata alle 1300, altra bella lotta da registrare e che ha visto i primi quattro in poco più di un secondo di distacco dopo le due salite di gara. A vincere è stato Salvatore Dibenedetto davanti ad Alberto Lorenzino e a Thierry Graziosi, tutti e tre su Peugeot 205.
 
In RS Cup, bella vittoria per Luigi Gravino su Seat Cupra Leon davanti a Mattia Raffetti su Audi RS3 e Giovanni Giuliano su Hyundai I30.
 
Nelle Bicilindriche ad agguantare il gradino più alto del podio è stato Stefano Bianca su Fiat 500 che ha preceduto su auto gemella Pierluigi Esposito e Francesco Savaglia.
 
Passiamo allo starter Pack, dove nel gruppo N ad imporsi è stato Sebastien Ronat con la sua Renault Clio di classe 2000. Secondo di gruppo il vincitore della classe 1600 Nicolò Garaffa su Citroen Saxo e terzo Domenico Icolari su Peugeot 106 di classe 1600.
Nella classe 2000 Ronat ha vinto davanti a Francolino Ruiu su Renault Clio e a Mousab El Hassani su BMW 320I.
In classe 1600 Garaffa si è piazzato davanti al già citato Domenico Icolari, con la terza posizione di classe che è andata ad un altro Icolari e in questo caso Tonino su Citroen Saxo.
 
In Racing Start Plus, spinge forte Marco Chiarella che ha vinto tra le turbo con la sua Mini Cooper JCW, avendo la meglio su Guerriero Franceschini su Renault Clio e Mattia Abate su Mini Cooper JCW.
 
In RS 2000, vittoria tra le aspirate per Gaetano Caruso che si è saputo imporre su Massimiliano Setta, tutti e due al via su Honda Civic Type R.
 
La gara di Erice è stata anche piena di premi in palio e a conquistarli sono stati Pio Giuliano, Manolo Polonioli e Simone Vacirca.
 
Ottima la gara di Pio Giuliano che con il gap di 0,336 sec. dal terzo classificato Thierry Graziosi in classe A-1300, è proprio lui che si è aggiudicato il riconoscimento speciale "PER UN SOFFIO". Questa targa speciale di sicuro spazzerà via la delusione di non essere riuscito a salire a podio per una manciata di centesimi.  
No Grip Simracing Team, Mario Pollina e la Falegnameria Artigiana F. Amico di Erice si congratulano con il vincitore per il successo ottenuto in questo particolare contest.
 
Bravo anche Manolo Polonioli che con i tempi di 2:45.688 e 2:45.689 nelle due salite di gara, si è aggiudicato la targa dedicata alla Monte Erice e al mito di Benny Rosolia intitolata "MONTE ERICE: UNA CORSA NELLA LEGGENDA".
 
Vince anche Simone Vacirca che con il gap di 13,256 sec. sul secondo classificato in classe E1 +3000 si aggiudica la Maglia Ufficiale Honda messa in palio dal concessionario Autoepi Honda, con Massimiliano Setta che si è attivato per questa interessante iniziativa.
Ovviamente Modders Squadra Corse ringrazia tutti quelli che hanno messo a disposizione dei piloti questi premi interessanti.
 
Terza tappa stagionale ad Erice che si è chiusa al meglio e ora i piloti MSC impegnati nell'E-CIVM sono già proiettati al prossimo appuntamento quando si correrà il 22 e 23 Novembre nelle Marche alla Coppa Paolino Teodori virtuale. Le gare come al solito saranno trasmesse in diretta sui social di Modders Squadra Corse, a partire dalle 21.30 nelle date indicate. Come sempre a raccontarvi i post gara sarà "Cronoscalate Che Passione", media partner di Modders Squadra Corse.
Last modified on Domenica, 20 Novembre 2022 11:50
Privacy Policy