Anche a Salerno LUCEVERDE 2.0 - Il sistema di Infomobilità dell’ACI si evolve grazie all’intelligenza artificiale.
Anche a Salerno LUCEVERDE 2.0 - Il sistema di Infomobilità dell’ACI si evolve grazie all’intelligenza artificiale.
Il Red Bull GASGAS Factory Racing Team fissa gli obiettivi per difendere il titolo della gara motociclistica alla Dakar
Il Red Bull GASGAS Factory Racing Team fissa gli obiettivi per difendere il titolo della gara motociclistica alla Dakar
COLLI E TERME, FERRARA FIRMA IL SECONDO
COLLI E TERME, FERRARA FIRMA IL SECONDO
Michele Landolfi sul secondo gradino del podio al Campionato Italiano Drifting
Michele Landolfi sul secondo gradino del podio al Campionato Italiano Drifting
ACI Salerno e SARA Assicurazioni: insieme per la sicurezza stradale
ACI Salerno e SARA Assicurazioni: insieme per la sicurezza stradale
BUON COMPLEANNO COLLECCHIO CORSE
BUON COMPLEANNO COLLECCHIO CORSE
GRANDE SUCCESSO DI ISCRIZIONI  ALL'EVENT SHOW SALENTO CIRCUIT
GRANDE SUCCESSO DI ISCRIZIONI ALL'EVENT SHOW SALENTO CIRCUIT
MAX RACING ALL’EVENT SHOW PER SPERIMENTARE NUOVE EMOZIONI
MAX RACING ALL’EVENT SHOW PER SPERIMENTARE NUOVE EMOZIONI
Winter Marathon 2023: svelato il percorso della 35ª edizione
Winter Marathon 2023: svelato il percorso della 35ª edizione
Esperienze in Pista cambia veste grafica e rinnova totalmente il proprio sito Web
Esperienze in Pista cambia veste grafica e rinnova totalmente il proprio sito Web
Confermati i vincitori dei Campionati Siciliani 2022
Confermati i vincitori dei Campionati Siciliani 2022
Il Supercorso Federale inizia con le prove di Formula Medicine
Il Supercorso Federale inizia con le prove di Formula Medicine
Tutti i vincitori del Trofeo Inverno al Levante Circuit
Tutti i vincitori del Trofeo Inverno al Levante Circuit
Spettacolo ed emozioni su 2 ruote nel Trofeo Inverno al Levante Circuit
Spettacolo ed emozioni su 2 ruote nel Trofeo Inverno al Levante Circuit
Milano AutoClassica: continua a pieni giri l’attività nell’Area incontri di ACI Storico
Milano AutoClassica: continua a pieni giri l’attività nell’Area incontri di ACI Storico
E-CIVM MSC: Ad Erice vince ancora Capuzzo
E-CIVM MSC: Ad Erice vince ancora Capuzzo
GRANDE ATTESA PER LO SPETTACOLO  SECONDA PROVA DEL WSE SERIES PIRELLI 2022
GRANDE ATTESA PER LO SPETTACOLO SECONDA PROVA DEL WSE SERIES PIRELLI 2022
Il Club ACI Storico protagonista della prima giornata di Milano AutoClassica
Il Club ACI Storico protagonista della prima giornata di Milano AutoClassica
ACI ricorda Mauro Forghieri
ACI ricorda Mauro Forghieri
Il Trofeo Inverno apre all’insegna del prestigio mondiale
Il Trofeo Inverno apre all’insegna del prestigio mondiale
La Scuola Federale ACI Sport festeggia 40 anni con il 19° Supercorso, tra i sei kartisti brillerà un nome per il futuro
La Scuola Federale ACI Sport festeggia 40 anni con il 19° Supercorso, tra i sei kartisti brillerà un nome per il futuro
Autodromo Nazionale Monza al fianco del Comune di Monza nel progetto #ResponsabilmenteGiovani
Autodromo Nazionale Monza al fianco del Comune di Monza nel progetto #ResponsabilmenteGiovani
ACI Storico alla dodicesima edizione di Milano AutoClassica
ACI Storico alla dodicesima edizione di Milano AutoClassica
Grazie a Bordonaro è siciliano il tricolore Cross Country Rally
Grazie a Bordonaro è siciliano il tricolore Cross Country Rally
Podio d’argento per Jean Claude Vallino al Rally delle Marche
Podio d’argento per Jean Claude Vallino al Rally delle Marche
Bordonaro-Briani su Suzuki sono Campioni d’Italia Cross Country. A Mengozzi-Palladini il Baja della Marche
Bordonaro-Briani su Suzuki sono Campioni d’Italia Cross Country. A Mengozzi-Palladini il Baja della Marche
Viaggio al Lancia Design Day: i veicoli iconici che hanno ispirato i futuri modelli
Viaggio al Lancia Design Day: i veicoli iconici che hanno ispirato i futuri modelli
Levante Circuit si esalta con il Trofeo Inverno
Levante Circuit si esalta con il Trofeo Inverno
75milionesima Opel: una Grandland GSe “made in Eisenach”
75milionesima Opel: una Grandland GSe “made in Eisenach”
Nuove conquiste per i piloti Aci Salerno
Nuove conquiste per i piloti Aci Salerno
DONATO ARGESE SI CONFERMA RE DI TORRICELLA
DONATO ARGESE SI CONFERMA RE DI TORRICELLA
RECCHIA È VICECAMPIONE NELL'EUROPEO ENDURO
RECCHIA È VICECAMPIONE NELL'EUROPEO ENDURO
“Ruote nella Storia” a Lecce: un fantastico viaggio nel tempo!
“Ruote nella Storia” a Lecce: un fantastico viaggio nel tempo!
RALLY ANCH’IO: L’AUTOMOBILISMO ASCOLANO E LA SOLIDARIETA’
RALLY ANCH’IO: L’AUTOMOBILISMO ASCOLANO E LA SOLIDARIETA’
L’Italia trionfa ai FIA Motorsport Games
L’Italia trionfa ai FIA Motorsport Games
I FIA Motorsport Games entrano nel vivo con la cerimonia di apertura di Marsiglia
I FIA Motorsport Games entrano nel vivo con la cerimonia di apertura di Marsiglia
Lecce pronta a viaggiare nel tempo con le auto di “Ruote nella Storia”
Lecce pronta a viaggiare nel tempo con le auto di “Ruote nella Storia”
RECCHIA A RÜDERSDORF SI GIOCA L'EUROPEO ENDURO
RECCHIA A RÜDERSDORF SI GIOCA L'EUROPEO ENDURO
Auto e Moto d'Epoca: i valori che distinguono ACI Storico sono Agonismo, Passione e Amicizia
Auto e Moto d'Epoca: i valori che distinguono ACI Storico sono Agonismo, Passione e Amicizia
Fabio Mezzatesta, vice campione italiano Rallycross 2022
Fabio Mezzatesta, vice campione italiano Rallycross 2022

Viaggio al Lancia Design Day: i veicoli iconici che hanno ispirato i futuri modelli

 

 

  • Lancia oggi, 28 novembre, il suo percorso verso il Lancia Design Day : un viaggio dal passato al futuro in cui il marchio descriverà gli elementi di design che hanno ispirato i tre nuovi modelli del futuro.

  • Attraverso eclettismo, eleganza e grinta, questo viaggio scoprirà l'origine del design elegante e della bellezza italiana senza tempo che hanno portato il Brand a definirsi “Progressive Classic”.

  • Il viaggio inizia con alcuni dei modelli che hanno ispirato il futuro: Beta HPE, con i suoi rinomati interni "struttura ispirata alle veneziane", Gamma Coupé, che tutti ricordano come il confortevole e innovativo "salotto itinerante" di Lancia, e l'elegante e aggressivo e Fulvia Coupé del 1965 ad alte prestazioni.

 Prende il via oggi il primo dei tre appuntamenti in previsione del Lancia Design Day del 28 novembre , il primo appuntamento di Lancia Renaissance per raccontare lo stile di alcuni dei suoi veicoli iconici più passati che hanno ispirato il design dei suoi tre futuri modelli.
In questo viaggio dal passato al futuro, i protagonisti sono i veicoli Lancia che fanno parte dell'immaginario collettivo: da Aurelia a Flaminia, da Fulvia a Beta HPE, Gamma, Delta, Stratos e 037. Questi modelli variano parecchio tra loro, poiché alcuni sono aggraziati ed eleganti, mentre altri sono brutali ed efficienti; ma hanno tutti uno stile capace di rimanere senza tempo. Questo è ciò che li ha mantenuti espressioni belle, contemporanee e autentiche del design italiano fino ad oggi.

 

“Il design e la bellezza di questi “capolavori in movimento” ci hanno ispirato nella creazione dei tre modelli Lancia del futuro” ha dichiarato Luca Napolitano, Amministratore Delegato Lancia. “Ciò include la nuova Ypsilon nel 2024, la nostra nuova ammiraglia che ci permetterà di entrare nel segmento più grande d'Europa, e la nuova “Delta” scolpita e muscolosa nel 2028 con le sue linee geometriche che entusiasmerà gli appassionati di auto in tutta Europa. Ci piace definire Lancia un marchio “Progressive Classic”, dove “Classic” significa fare leva e rispettare il valore della nostra eredità, mentre “Progressive” implica la nostra capacità di guardare al futuro con ambizione. Innovazione e design senza tempo sono sempre stati i nostri valori e ora vogliamo aggiungere sostenibilità e responsabilità, mettendo sempre il cliente al centro della nostra proposta di valore. Questi i principi guida del piano decennale del nostro Rinascimento: attraverso di essi puntiamo a diventare un marchio credibile e rispettato nel mercato premium europeo. Protagonisti di questa tabella di marcia saranno i tre nuovi modelli Lancia del futuro che abbiamo progettato per renderli riconoscibili e coerenti tra loro. Tutti e tre i veicoli saranno caratterizzati da tre elementi distintivi del design Lancia: il calice, le linee sinuose e le forme geometrico-primitive. Ispirato al frontale delle iconiche Lancia Aurelia e Delta, il nuovo calice sarà reinterpretato in chiave moderna, conservando il suo tratto distintivo che unisce una linea verticale e una orizzontale per includere il logo del Brand.
I tre nuovi modelli, inoltre, presenteranno ai lati delle linee sinuose, caratteristica tipica di alcuni modelli storici Lancia, come l'Aurelia B20.
Infine, c'è un terzo elemento del design Lancia: le forme geometrico-primitive sia all'anteriore che al posteriore, tra cui spiccano i fanali posteriori rotondi, che rimandano allo spirito più brutale e tecnico del Marchio, che punta il cappello al mitico 037, Stratos e Delta, le “bestie” da corsa che hanno dominato i Rally per oltre 20 anni”.

Oltre all'eleganza e alla grinta, c'è un terzo elemento del design Lancia che è l'eclettismo, ovvero la tendenza a ispirarsi a fonti diverse, anche contrastanti, per creare qualcosa di armonioso e coerente allo stesso tempo. È quanto accade, ad esempio, nelle zone living italiane che hanno ispirato Lancia a creare gli interni originali e accoglienti dei modelli Gamma e Beta. La stessa raffinatezza degli interni si ritrova nella Fulvia Coupé del 1965, elegante, aggressiva e performante allo stesso tempo. Questo è un altro esempio dell'eclettismo Lancia.

 

Lancia Beta HPE, l'eclettismo non convenzionale che ha segnato un'epoca con la sua "struttura ispirata alle veneziane"

La Lancia Beta HPE (High Performance Estate) è un'auto familiare splendida, sportiva e ad alte prestazioni, bassa, aggraziata e dotata di un bagagliaio spazioso. Prodotta in tre serie, è sicuramente il modello più affascinante della Lancia Beta. Presentata al Salone di Ginevra del 1975, la Lancia Beta HPE si distinse per il suo eclettismo caratterizzato dalla “pratica eleganza” . La parte posteriore della cabina si distingue per il portello inclinato da cui si intravede un'innovativa struttura ispirata alle veneziane dietro il vetro, che limita gli effetti dell'abbagliamento solare e protegge la visibilità posteriore. Questa soluzione innovativa è completata da due finiture sul terzo montante che si fondono visivamente con la finitura originale del lunotto. Inoltre, spiccando sugli interni posteriori del veicolo, gli avvolgenti schienali si estendono fino ai rivestimenti laterali posti sotto i finestrini posteriori per consentire ai passeggeri posteriori di potersi adagiare liberamente. Inoltre, i poggiatesta posteriori possono essere inseriti all'interno dello schienale quando non utilizzati. La cabina spaziosa e innovativa della Beta HPE ricorda quell'atmosfera calda e accogliente delle case italiane. Infine, una storia divertente: reclinando completamente i sedili posteriori, è anche possibile aggiungere un materasso per creare una sorta di letto “da viaggio”.

 

Lancia Gamma Coupé: il “salotto itinerante” che infrange le regole

Al Salone di Ginevra del 1976 Lancia espose il design futuristico della Lancia Gamma Coupé. Con esterni classici e interni eclettici, questo veicolo è ricordato come il " salotto itinerante ". Le è stato dato questo soprannome in quanto la cabina ricrea un'atmosfera accogliente, confortevole e innovativa, come dimostrano la sua combinazione di colori originale e la sua plancia ispirata al design del prodotto degli anni '70. La ricercatezza e la pregiata qualità del materiale sono il risultato di collaborazioni con famosi marchi di moda, tra cui la maison di Ermenegildo Zegna. Evoluzione finale delle grandi coupé GT Lancia, gamma nobile che comprende Aurelia e Flaminia, la Gamma Coupé si ispira alla Flaminia Coupé. Questo potrebbe essere il motivo per cui a prima vista sembra più aggraziato e più lucido rispetto alla berlina a cinque porte, grazie anche al suo tetto inclinato.

 

Torino, 7 novembre 2022

 
Privacy Policy